Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Le colpe dell'Occidente

  • 160

New Twitter Gallery

kobane.jpg

immagine: Kobane oggi, la città di provenienza della famiglia di Aylan Kurdi

Intervistato da IntelligoNews, il filosofo Diego Fusaro affronta il tema migranti ed entra nel dibattito sulla foto del bambino siriano trovato morto sulla spiaggia.

Si sta discutendo molto sull’opportunità di far vedere la foto shock di Aylan. Qual è la sua opinione?

"C’è un aforisma di Nietzsche molto significativo: "Nessuno mente tanto quanto l’uomo indignato". Quella foto è l’emblema di una grande menzogna, di una falsa coscienza buonista, che mostra solo gli effetti e mai le cause, mostra solo le tragedie senza mai investigare sulle ragioni, per cui si mostra il bambino morto e non si spiegano che quelle morti sono prodotte dal bombardamento etico e dall’interventismo umanitario a stelle e strisce. Contano solo gli effetti, il rovesciarsi delle barche dei clandestini sembra quasi un evento naturale".

VIDEO Fusaro: “Destra e sinistra praticano gli stessi ideali”

Purtroppo sono tantissimi i bambini morti durante le migrazioni perché proprio questa foto è diventato un simbolo anti-guerra?

«E’ diventata un simbolo perché l’hanno rilanciata tutti i giornali di destra e di sinistra, c’è proprio da essere dubbiosi quando tutti riportano la stessa immagine e danno la stessa visione univoca. Ci dobbiamo chiedere: cui prodest? Il Manifesto è stato il peggiore perché con quella foto non faceva altro che la difesa delle politiche migratorie, l’ha usata per fini propagandistici. Dopo l’uso ideologico di quella foto non sarà più possibile mettere in discussione il concetto di accoglienza senza riserve, senza limiti, quindi il capitale vince perché non ha più barriere che limitino l’arrivo voluto di questi schiavi senza diritti».

Il Pentagono ha detto che questa emergenza sui migranti durerà per 20 anni. Cosa ne pensa?

«Mi fido abbastanza di quello che dicono perché sono loro la causa, sono loro che hanno bombardato questi Paesi, come la Libia, provocando tutto questo. Quelli che oggi tanto si scompongono e si agitano contro le stragi in mare sono gli stessi che si agitavano affinché venisse bombardata la Libia di Gheddafi o la Siria, c’è una follia generalizzata in tutto questo».

VIDEO Fusaro tronca Monti in diretta

Qual è stato l’errore più grande dell’Europa sul fenomeno della migrazione?

«Non credo che si tratti di un errore ma di una strategia molto precisa. Il capitalismo ha sempre bisogno dell’esercito industriale, ha bisogno di schiavi per fare lavori umili e sottopagati, a questo servono le ondate migratorie, certamente non per integrare i migranti ma per avere un esercito di schiavi. Per questo non ha senso fare l’elogio dell’immigrazione, così come non ha senso prendersela con i migranti che sono sfruttati in maniera vergognosa. Bisogna comprendere la logica capitalistica».

banner475x1502.jpg

Copia e incolla questo codice per incorporare il banner sopra sul tuo blog:

5 Set 2015, 11:30 | Scrivi | Commenti (160) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 160


Tags: Aylan, Bodrum, Diego Fusaro, immigrazione, intelligonews, Libia, Siria, Turchia, USA

Commenti

 

www.adrianobusolin.com

adriano busolin, portogruaro Commentatore certificato 12.09.15 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente si comincia a dire la verità! L'America è uno stato canaglia!! Per i suoi sporchi interessi non ha avuto alcuna remora a fomentare colpi di stato, guerre, disordini. Non ha avuto nessuna vergogna ad allearsi con mafiosi, trafficanti di droghe, fanatici estremisti islamici. Anche nella nostra storia recente c'è il suo zampino nelle stragi ancora impunite, nella strategia della tensione, nell'accordo con la mafia e la criminalità organizzata italiana, al fine di condizionare la nostra politica nazionale!! I politici statunitensi e la finanza angloamericana internazionale hanno sulla coscienza centinaia di migliaia di morti e milioni di profughi. Come ha detto il bambino siriano, se non ci fosse la guerra nel suo paese sarebbe ben felice di ritornarvi!! Di chi è quindi la colpa??? Di noi cittadini europei o della masnada di delinquenti che hanno ordinato bombardamenti democratici, fomentato rivoluzioni poco democratiche, addestando e finanziando tagliamole e criminali vari????
Bisognerebbe istituire di nuovo il tribunale di Norimberga ed impiccare quest farabutti per crimini contro l'umanità!!!!

Alimentazione Degli Atleti Commentatore certificato 09.09.15 11:40| 
 |
Rispondi al commento

un consiglio ai miei amici greci,chiedete nazionalità siriana e poi, forse, la germania ovvero l'ue vi aiuta :)

Come Aumentare I Follower Commentatore certificato 09.09.15 11:29| 
 |
Rispondi al commento

I nostri partigiani hanno preso le armi (gentilmente fornite da USA) ed hanno sparato sui nazisti per cacciarli via , mica sono scappati in USA .

surfschule fuerteventura jandia Commentatore certificato 08.09.15 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Saluti a tutti i monelli del blog


PARTE 2
Chi dice umanità vuole ingannarti, diceva Proudhon. Dove non è arrivato in termini di controllo globale l'umanitarismo militare (cfr. Chomsky) praticato dalla gang neocon per conto delle multinazionali oggi punta l'umanitarismo civile che specula con una stampa eterodiretta sulle emozioni di cittadini ignari. Bambini serbi, palestinesi, afghani e irakeni assassinati a migliaia dalle bombe occidentali e israeliste risultano in questa sciacallesca rappresentazione meno "umani" dei migranti annegati mentre anelavano a quel paradiso ostentato dai massacratori stessi dei loro paesi.
Le responsabilità storiche e attuali dell'occidente prima, con l'Europa tragica capofila, e delle oligarchie predatrici oggi, sono incommensurabili e incondonabili. L'oppressione e la rapina dei popoli non occidentali, oggi peraltro estesa anche a quelli del "primo mondo", è all'origine dell'iniqua disponibilità di risorse che è anche ragione dell'attuale esodo. Poi vi sono le guerre d'aggressione scatenate dagli USA e dai loro subordinati negli ultimi anni.
D'altra parte ogni progetto politico terzomondista è miseramente imploso dopo la caduta dell'URSS. In Africa per esempio più che l'eroismo di Sankara e Lumumba è in voga oggi l'aspirazione a intraprendere qualche piccolo traffico nei paesi "ricchi". Riflusso comunque generalizzato: anche il profilo del movimento omosessuale (che si chiamava anch'esso "di liberazione") col tempo è scaduto, dall'orgogliosa battaglia di Christopher Street alla rivendicazione del più borghese dei matrimoni.
L'esodo in corso, per le ragioni sopraccennate, può risultare in conseguenze epocali e nefaste: se il globalismo salirà anche questo gradiente vincerà una battaglia fondamentale.
Per questo esso va contenuto e fermato adesso, con possibile deterrente. Anche rinunciando a un poco ancora del nostro residuo benessere per consentire ad altri di vivere un po' meno peggio nella loro patria.
FINE
Marco Signori, attivista M5S Milano e Bagnolo in Pian

Marco S., Milano Commentatore certificato 07.09.15 08:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PRIMA PARTE
Diego Fusaro è un personaggio interessante come lo fu anche il suo ispiratore Costanzo Preve. A suo merito in particolare di avere demistificato l'asse ormai ingannevole e strumentale destra-sinistra che risale all'Assemblea Costituente del 1789.
Da marxista egli parla di esercito di manodopera di riserva. Intuitivo e corretto, financo ad Alemanno e alla Meloni occorse di riconoscere quella geniale intuizione di Karl Marx.
Volendo andare un po' più in là vien da osservare che oggi col proletariato industriale in estinzione l'esito verosimile dell'esodo in atto pare quello più ampio di stravolgimento dell'assetto etnico e quindi culturale dell'Europa, dunque la sua vocazione sociale, con un impatto invasivo e devastante. Una certa mescolanza sarebbe persino auspicabile perché produce vigore ibrido nel confronto arricchente fra diversi, ma una sommergente ondata di provenienze le più disparate distrugge ogni cultura identitaria, compresa quella dei migranti, in un caos dove a dominare tipicamente emerge quella del denaro soltanto. Infatti gli USA sono il paese plutietnico per eccellenza. A chi giova questo? Guarda caso le associazioni padronali (in Gran Bretagna, in Francia...) sono sempre in prima linea nell'opporsi a frenare l'esodo. Che tale fenomeno sia solo cavalcato o dolosamente indotto è poco rilevante. Non credo ai complotti di incappucciati cospiratori, ma che interessi forti siano serviti da strategie e macchinazioni – come la strategia della tensione che colpì l'Italia – è storicamente accertato.
Certamente Fusaro ha ragione quando afferma che le masse migranti sono sostanzialmente incolpevoli. Tra esse ci sono buone e cattive persone come in tutti i gruppi umani, non è questo il problema. Ma nemmeno accettabile è quell'ostentata "umanità" nell'accoglienza, o nel traghettamento, con cui si vorrebbe cancellare ogni responsabilità occidentale nel fenomeno.
SEGUE PARTE 2 (POST SOPRA)
Marco Signori, attivista M5S Milano e Bagnolo in Piano

Marco S., Milano Commentatore certificato 07.09.15 08:35| 
 |
Rispondi al commento


CARO GRILLO -----


LA VERA GIUSTA POSIZIONE DA CUI PARTIRE E' LA FOTO DELLA CITTA' SIRIANA DI QUESTO POST , DRAMMATICA SENZA FINZIONI E QUESTO SPIEGA GLI INGLESI CHE HANNO RESPONSABILITA' VERSO LE EX COLONIE E A LONDRA LE EX COLONIE AVEVANO ANCORA RIFERIMENTO , MENTRE GLI OPERATORI DI OGGI SONO ALTRI --COME LA CHIESA E CON ATRI INTENTI .
LA CHIESA E' RIUSCITA CON LE MIGRAZIONI DA AFRICA DEL '600 A PORTARE MEZZA AFRICA NEI CARAIBI E IN BRASIU CON NAVI PORTOGHESI , DA CUI ANCORA UN PO' E LI HA SPINTI IN USA .
COSI' IL PIU' ERA FATTO DOPO ESSERE STATA BUTTATA FUORI DA HENRY VIII , E LA MIGRAZIONE IN USA E' SEGUITA POI DALLA GUERRA DI INDIPENDENZA E DA QUELLA DI SECESSIONE . COSI'E' BUTTATA FUORI DALL'INGHILTERRA DOVE CERCAVA DI METTERE MARIA STUARDA CATTOLIK AL POSTO DI HENRICO VIII , PIU' O MENO COME FA ORA IN OGNI TELEGIORNALE QUANDO SI FA IRONIA SUI REALI E IL RICHIAMO A LADY D --MARIA STUARDA TUTTI I GIORNI .
( BERLUSCONI NON PUO' FINGERSI LIBERALE E DICHIARARSI DEL PPE , DICENDO COSI' CHE NEANCHE SA CHI LO SCHIACCIA )
PERO' IL COLPO CHE HA PORTATO L'AMERICA IN MANO ALLA CHIESA CATTOLIK E' IL FRUTTO DEL COMUNISMO RUSSO CON L'INTESA EBRAICO BANCARIO AMERICANA CHE HA FATTO LA CRISI DEL '29 , CHE SI E' SOLO ALLEGGERITA COL FARE LA GUERRA A SOSTEGNO DEI COMUNISTI IN EUROPA .

QUINDI PER VEDERE CHI PROMUOVE LA MIGRAZIONE ILLEGALE BASTA RICORDARE I BOMBADAMENTI DELLA LIBIA FRANCO - CRETINO-AMERICANI , POI SEGUITI DA ATTACCHI DI POLTIGLIA CONTRO ASSAD PERCHE' SOSTENEVA MUBARAK . BISOGNA EVITARE DI INDICARE L'AMERICA COME RESPONSABILE DIRETTA , MA E' SERVA E USATA DALLA CHIESA CATTOLIK , COSI'COME E' STATO PER SALVARE IL COMUNISMO E ORA PER LE PROVOCAZIONI IN CORSO -INDICANDO L'AMERICA CAUSA , E NON LA CHIESA CHE ORDINA .

LA COSTRUZIONE DEL FRONTE ISLAMICO E' OBIETTIVO DELLA CHIESA CATTOLICA IN CORSO PER SOSTITUIRE L'AMERICA , E SE ASSAD SOSTIENE MUBARAK SI FA GUERRA AD ASSAD E POI A PUTIN , E POI LA CINA S PUTIN

PROF MARCELLO PILI 06.09.15 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Imperialismo americano e lecconi europei a destabilizzato Buona parte del medio oriente modificandone l già precario equilibrio politico strategico es: irak libia .l' Europa è complice di quanto sopra e adesso il boomerang dei profughi si ripercuote su di essa .È solo l' inizio di un esodo biblico pagheremo amaramente il nostro servilismo.

stefano b., Castelfidardo Commentatore certificato 06.09.15 13:31| 
 |
Rispondi al commento

""Sia chiaro: l’Europa non può farsi carico di tutti. E non può andare avanti tamponando le emergenze giorno dopo giorno. La morte di Aylan, il bimbo annegato con la mamma e il fratellino ci ricorda che se noi avessimo sul serio «aiutato a casa loro» i siriani, come Estonia, Lituania e Lettonia han ripetuto due mesi fa rifiutando di accogliere 700 profughi («Possiamo accettarne fra 50 e 150»), la famigliola di Abdullah Kurdi non sarebbe venuta via da Kobane per andare incontro alla strage. Vogliamo entrare in guerra in Siria, in Iraq, in Libia? La sola ipotesi ferma il fiato. Ma sarebbe, almeno, una scelta spaventosamente seria.
""
in libia in iraq,forse anche in siria, ci siamo gia stati ,in guerra ...e poi rotto il giocattolo abbiamo lasciato i cocci a rimettersi insieme da soli...

spiare whatsapp android da pc Commentatore certificato 06.09.15 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Ieri, alla stazione di Monaco, tra canti e inni di giubilo, con il siparietto del bambino e il poliziotto buono a favore delle telecamere, nel tripudio dello star-system internazionale,

È MORTA LA CREDIBILITÀ DELLA GERMANIA.

Sì, proprio quella credibilità, quel rigoroso e teutonico rispetto delle regole, che ero stato brandito dalla Germania come una clava contro la Grecia. Come può essere credibile uno Stato che all'improvviso, dopo anni di chiusura, decide unilateralmente di violare i trattati di Schengen e Dublino? Con che faccia la Germania oggi accoglie tutti, siriani e non siriani (un pakistano è morto nel viaggio in Ungheria), con documenti e senza documenti, mentre domani respingerà altri migranti nelle stesse condizioni?

Ormai, la Germania si è cacciata in un “cul de sac”: ha lanciato a milioni di profughi in giro per il modo il messaggio che è pronta ad accogliere tutti, senza limiti, come ha fatto ieri. Potrà farlo concretamente? Se ci riuscirà, davvero meriterà il premio Nobel per la pace, davvero dovrà essere proclamata capitale morale d’Europa! Altrimenti, si sarà macchiata ancora una volta di una delle tante ingiustizie di cui è costellata la sua lunga storia.

Renato O., Venezia Commentatore certificato 06.09.15 10:12| 
 |
Rispondi al commento

La prima ondata e' arrivata con molte sofferenze e qualche perdita, stile Serengheti. La seconda e' gia' partita, poi seguira' la terza, la quarta e cosi' via per 20 anni secondo gli americani. E loro in queste cose hanno una preveggenza sospetta. Le coscienze dei cattolici praticanti sono acquietate, i voti degli stessi sono assicurati ai partiti governativi, l'esercito di riserva della manodopera e' stato rimpinguato. Ma qual'e' il rovescio della medaglia dell'accoglienza? Ce lo ha spiegato ieri la Gran Bretagna, mosca cocchiera degli USA. Il rovescio e' la guerra in Siria e in Libia che sara' fra poco scatenata, dalla NATO ovviamente. Si sta preoarando l'opinione pubblica europea: abbiamo accolto chi potevamo ma sono troppi, le trattative diplomatiche sono inconcludenti, l'unica soluzione possibile e' la guerra. Il che ovviamente non e' vero. Solo che per delle trattative concludenti occorre l'appoggio della Russia e peggio ancora dell'Iran. Ma questo gli USA non lo accetteranno mai, meglio una bella guerra. Fa bene all'economia, aumenta il morale delle truppe, rinsalda le alleanza storiche con una Europa che ogni tanto scalcita. Percio', armiamoci e partite!

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 06.09.15 09:56| 
 |
Rispondi al commento

"Gli animali migrano x forza di Dio,gli uomini x forza dei poteri forti!"

claudiog 06.09.15 09:27| 
 |
Rispondi al commento

c
E ora gli ancora non morti si ribellano e hanno preso a camminare. L’esodo è cominciato. La resa dei conti è iniziata. E quelli che non vogliono più morire si sono mossi e hanno invaso il nostro regno dorato, l’ineffabile Occidente. E non sarà una marcia che durerà giorni, o mesi, o anni. Durerà sempre. Durerà finché questo regime di morte non avrà fine.
Quello che non hanno ottenuto i governanti vigliacchi, i partiti pavidi e venduti, le opposizioni inesistenti, le chiese sempre più simili a banche, le ideologie ormai snaturate e perdute, gli intellettuali sempre più simili a fantocci, i vacui e sterili congressi internazionali, lo otterranno loro, i condannati alla morte, che urlano con la loro marcia disperata che non vogliono morire. E quella marcia continuerà e continuerà, finché questo odioso capitalismo della violenza e della disumanità capirà che deve cambiare se non vuole finire.
Il mondo della fame, della povertà, della rovina non vuole morire. Milioni e milioni di uomini sono in marcia, milioni di milioni di passi ci invadono, è una fila continua di miseri, di disperati, che vengono dalle più desolate regioni del mondo: paesi dove abbiamo portato le nostre armi, i nostri commerci, i nostri feroci egoismi, paesi dove abbiamo permesso le nostre guerre, dove abbiamo contaminato, depredato, distrutto, dove abbiamo consentito disperazione e non vita.
Ma i non morti hanno detto di NO, perché la vita esige la vita. LA VITA VUOLE VIVERE. E hanno preso i loro fagotti, i loro bambini, i loro vestiti migliori, le loro coperte e si sono messi in marcia. Con tutti i mezzi possibili, i barconi, i camion, i treni, le scialuppe, le strade.. milioni di non morti hanno urlato al mondo all’intero mondo occidentale così fiero delle sue devastazioni, così tronfio delle sue ricchezze rubate, così ostinato nella difesa dei più ricchi e della distruzione dei più poveri, che LORO non vogliono morire!


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.09.15 08:34| 
 |
Rispondi al commento

b
Hanno ridotto a ignobili servi prezzolati i mezzi di informazione affinché osannassero le loro menzogne, affinché i cittadini che si credono liberi non sapessero, non conoscessero, non si ribellassero, votassero per il loro stesso male; li hanno plagiati affinché sostenessero proprio chi li portava a rovina, chi li trascinava sempre più lontano da un pensiero degno di uomini liberi che dovrebbero combattere per liberare chiunque non sia libero. Hanno seminato zizzania, mettendo poveri contro poveri, speculando sulle loro debolezze, arricchendosi sulle loro ignoranze, prostituendoli con le loro mancette. E ancora sulle associazioni per poveri non hanno vigilato, si sono compromessi, hanno permesso che si rubasse alla miseria dei più miseri e i politici stessi hanno partecipato al bottino, con leggi che proteggevano sempre più i ricchi, che affondavano sempre più i poveri, leggi per le banche, per i magnati, per le assicurazioni private, per le lobbie, per le logge massoniche, per i partiti corrotti, per il grande capitale. Tutti uniti nella grande rapina di beni, diritti e civiltà. E milioni di succubi li hanno anche seguiti come zombi sulla loro via verso l’inferno, senza vedere, senza capire, e anzi partecipando ferocemente ad allargare l’orrore dell’uomo che vive solo per odiare l’altro uomo, senza capire che la rovina di ognuno è la rovina di tutti.
Hanno portato a livelli inaccettabili il prezzo del grano, del riso, della libertà, dei diritti, della democrazia, della vita. Hanno seminato morte, coltivato morte, prodotto morte, intenti solo ai propri meschini interessi di morte. Si sono persino ‘vantati’ di non aver mai avuto guerre per 70 anni come se non fossero state guerre quelle che i loro crudeli interessi producevano in tutto il mondo, come se non fosse stata morte quello che il loro lurido operato produceva ovunque ci fosse da depredare e devastare. Ci hanno dato secoli di razzia, distruzione, sterminio. Ci hanno dato solo strade rivolte alla morte.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.09.15 08:33| 
 |
Rispondi al commento

a
Io sono Aylan
Ognuno di noi oggi dovrebbe essere il piccolo Aylan.

Questa è la famosa civiltà occidentale. Ha invaso i Paesi del Terzo Mondo, distrutto ogni futuro, ucciso interi continenti. Su milioni di vite umane ha fatto arricchire i mercanti di morte, i trafficanti di armi, le società mercenarie, le multinazionali assassine, le banche spietate e lucrose, i clan che si arricchiscono tagliando diritti ai lavoratori e creando sempre nuovi schiavi. L’Occidente ha depredato risorse, inquinato territori, ridotto alla disperazione milioni di uomini, e dopo aver distrutto il terzo mondo ha cominciato a divorare se stesso, le proprie Costituzioni, i propri diritti ,a propria democrazia. E’ stato questo il ‘civile’ Occidente! Tutto preso dai propri affari, le lobby ciniche e disumane, le associazioni internazionali ipocrite e brutali, i sistemi bancari senz’anima, i paradisi fiscali che hanno riparato i furti dei peggiori, le strutture finanziarie del grande capitalismo occidentale: il Fondo Monetario, la Banca mondiale, la Bce, la Commissione europea, la Fed, la Banca d’Inghilterra, i G8, i G20, i capi di governo luridi e antidemocratici, la Borsa, i partiti uno più vile e menzognero dell’altro... Hanno rubato oro, argento, petrolio, coltan, carbone, diamanti, cibo, medicine, acqua, terra, aria, foreste, clima, diritti, speranza, vita…Hanno imposto sanzioni durissime, dazi insormontabili, depredazione di servizi pubblici, distruzione di libertà civili, possibilità di sopravvivenza. Hanno esportato armi, rifiuti tossici, protezione alle belve più efferate della Terra, alleanze vergognose con diavoli incarnati che hanno permesso stragi, eccidi, torture, segregazioni…Li hanno abbracciat9i e baciati, messi persino a capo delle associazioni di difesa umanitaria. Hanno chiuso gli occhi dinanzi alle peggiori infamie della storia, per amore dei loro affari, dei loro interessi ormai inaccettabili, dei loro egoismi turpi e meschini.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.09.15 08:32| 
 |
Rispondi al commento

Dario Fo su la 7 sei stato unico!sei stato veramente saggissimo!questi sono figli del potere!!!questi sono quelli che hanno creato nella società "l'analfabetismo funzionale"!grazie Fooooo

claudiog 06.09.15 02:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma siamo ancora convinti che la democrazia diretta possa produrre buoni risultati, se donata al "popolo" italiano?

Io davvero, comincio a nutrire serissimi dubbi.

Boris V. Commentatore certificato 06.09.15 00:23| 
 |
Rispondi al commento

Osservazione:
la stragrande maggioranza degli africani che arriva da noi sono giovani palestrati e per nulla denutriti che non scappano proprio da nulla, sono invogliati a partire dai loro paesi d'origine da chi o da cosa??? proprio oggi camminando per la strada ho osservato bene tutti quelli che ho incontrato e ho notato che in genere sono più alti e ben messi di noi, questo significa che l'etnia cui appartengono si è ben nutrita da generazioni non sembra proprio abbiano deficitato di alcun che. Gli italiani invece tradiscono l'aver subito 2 guerre mondiali, povertà e malnutrizione come le generazioni dei nostri nonni e bisnonni. Essere ben nutriti non comporta affatto uno stile di vita come la nostra, lavorare da mattina a sera e fare acquisti al supermarket, ma anche vivere di quello che la natura offre, là dove è possibile e trascorrere le giornate chiacchierando, ballando e cantando. Probabilmente sono attratti dalle tante cose di cui noi ci circondiamo, non vengono certo perchè gli manca il cibo. (non c'è nessuno che arriva dal Biafra) La manodopera a basso costo ormai c'è anche qui, anzi magari neanche vengono pagati tutti i mesi, ogni 4 o 5 e gli si fanno contratti pietosi, non è che a questi che arrivano si può chiedere di retribuire chi ti da lavoro, ma quale lavoro poi!

un'arrabbiata 05.09.15 23:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'occidente e' un complesso di etica, conoscenza, filosofia di vita, competenza tecnica, diritti fondamentali di ogni essere umano e democrazia rappresentativa.

Ognuno di questi elementi nasce da un punto di evoluzione nella nostra storia.

L'inizio e' la rottura della fonte unica del diritto nata dal "tributo a cesare" nei vangeli:
"E' lecito pagare il tributo a Cesare?" , ecc ecc.

Da quel momento l'uomo pote' avere due volti quello spirituale e quello civile.

Gesu' che era ebreo divento' cristiano inventando il laico.

Non ho dubbi nel ritenere questo un progresso.

L'islam ed altri sono rimasti alla tarda eta' del bronzo.


Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 05.09.15 21:33| 
 |
Rispondi al commento

Ora vi scrivo io una massima interrogativa aristoteliana:
se qualcuno vende armi c'e qualcuno che le compra.
Chi è il più rottoinculo?
Chi compra.
Altri diranno chi vende.
Ok, entrambi. Ma quantomeno alla pari.

Santo Cielo, inferno Commentatore certificato 05.09.15 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Ma vafammocc va.
Scriviett' na rispuosta paamic' mio Aldo e Verona e nun l'ha passat'.
Jatevenn' va jatevenn cu stu blog sgarrupat.
Ma che cazz succier ca ngopp'?
Ma vafancul'!!
Aldo Masotti m' rispiac t'avev' scritt' na rispuost ma stu cos stran' m'ha fatt na pernacchia. E cu cest lev o disturb' e me ne vac. Fammocc!!

F o poeta 05.09.15 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE COLPE DELL'OCCIDENTE.

Caro Diego,

parlare di cause e fermarsi a "quelle morti sono prodotte dal bombardamento etico e dall’interventismo umanitario a stelle e strisce", non rende giustizia!

La prima causa sono gli interessi economici che ruotano intorno ai vari teatri di guerra, nessuna religione, nessun patriottismo, nessuna pace, solo mero interesse economico mascherato da quello che conviene!

L'abilità di questi pezzi di merxa sta ne trovare le giuste micce da accendere e la giusta collocazione dei "materiali di scarto" prodotti.

Il bombardamento etico è solo un altro effetto della causa principale, quella di quel voler trovare ad ogni costo profitti sempre maggiori, alla lettera, "costi quel che costi"!

L'etica crea solo "divisioni" tra favorevoli e contrari, ma favorevoli o contrari a cosa?

Di qualche giono fa:

TROPPO CASINO SULLE DISGRAZIE DELL'IMMIGRAZIONE.
'NDO CE STANNO A FREGÀ?

I governi mondiali stanno facendo uno schifo, tutti, come mai si caricano di colpe, cosa che non fanno mai?

Non c'entrerà mica la "bolla cinese"?

Cina, Russia, Stati Uniti, Europa(quella che conta quasi un caxxo), diciamo Germania, stanno facendosi la guerra economica, ma c'è rischio di qualcosa di peggio se qualcuno decide di buttarla in caciara.

Troppo casino intorno all'immigrazione, troppo!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 05.09.15 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Tutto giusto. Purtroppo non abbiamo speranze.

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 05.09.15 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Pozz dicer' na cosa, A me dell'immigrat' nu me pass' manc paa capa. Nun teng' a cazzimm, ma vist' cha nun pozz' tenè nisciuno immigrat' arind' a casa mia, nun me facc' o problem'. Cert' nu jorno o problem o teng' pur'io .... amma verè. Ma ntanto che nun se ver' e chi se ne fott'. Pe me verè tutt' sti zingr, marucchin, nigerian, rumen' m' sta buon', io song cuntento e tutt' ste razz e figghientrocchia 'ntuorn a mme.

A vit' è nu carusell'
ntuorn ntuorn giran e person'
ntuorn ntuorn giro io pa lloro.
Comm' pianet ntuorn e stell
giramm giramm senza fine.
Giramm giramm pe ghi 'ncontr a mort'.
Nun tu scurdà si nat' pe mmurì.
Guarda o sol' e rir', ra retta a mme.

O poeta e Napul'

F o poeta 05.09.15 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti, sono veramente ossessionato e ne ho le scatole piene del bombardamento mediatico a riguardo del fenomeno dell'immigrazione che stiamo subendo in questi giorni in Europa. Non vedo però minimamente nessuno che, invece di parlare sull'attuale problema dell'immigrazione ci espone la drammatica, importante ed ovvia domanda : QUANTI NE ARRIVERANNO ANCORA IN EUROPA di nuovi IMMIGRATI ORA dato CHE SI E' APERTO QUESTO VARCO ALLE FRONTIERE ?
PERCHE' L'ONU NON FA UN CA**O A QUESTE E STUPIDE GUERRE ? che causano queste immigrazioni, vogliono portarci ad una definita crisi CRISI europea per abbattere il valore dell'euro
rispetto al dollaro ??
Se gli Americani con l'ONU non fanno nulla perchè dobbiamo avere le loro basi qui in Italia ???
Perchè in Europa e qui in Italia i problemi non li affrontano mai in anticipo , ma aspettano sempre da incapaci che arrivino come uno schiaffone in faccia ?

giovanni.p(vicenza) 05.09.15 17:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per la terza volta: NON SONO D'ACCORDO !!
Sono analisi da "bar casablanca" (forse il lettore giovane non ricorda Giorgio Gaber) .

Quando ero giovane tutti si accapigliavano contro gli USA per la guerra del Vietnam .

Fu una guerra stupida, forse inutile ma fomentata dall'espansionismo cinese ed (allora) sovietico .

Il nod vietnam (comunista) con l'aiuto dei cinesi e dei russi invase il sud , alla fine della guerra avemmo i "boat people" , noi italiani ne facemmo venire qui molti.

Dalla Cambogia non poterono scappare ed il comunista Pol Pot uccise meta' della popolazione del suo paese.

Sara' anche un filosofo ma dovrebbe collegare il cervello alla storia prima di fare certe affermazioni .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 05.09.15 17:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli USA con gli interventi per l'esportazione della democrazia ottiene tre risultati.
1) destabizza le aree africane in cui interviene creando di fatto una domanda di armamenti che fa il gioco dell'industria di armi americana.
2) Si appropria delle risorse petrolifere e minerarie della zona.
3)Col fenomeno della migrazione ,in certo senso ,destabilizza anche l'Europa peraltro gà destabilizzata dall'introduzione dell'euro:altra invenzione americana.

paolo d., Pescara Commentatore certificato 05.09.15 17:03| 
 |
Rispondi al commento

la riPresa .. per il ..

https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/hphotos-xpf1/v/t1.0-9/11665403_444316612441894_1412418377367478704_n.jpg?oh=b9739ebe231038378c7524499e9d470c&oe=56725815

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 05.09.15 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Le analisi di Fusaro sono sempre molto centrate. Non c'è dubbio che il fenomeno migrazione sia stato creato dagli interventi militari americani ,i quali sono famosi per l'esportazione della democrazia. Quanti fessi ancora ci credono! A proposito mi aspetto che vadano ad esportare la democrazia in Egitto:Eni ha scoperto ,pare,il più grande giacimento di gas nel mare egiziano. Il bello che in questi interventi sono sempre appoggiati dagli utili idioti europei!

paolo d., Pescara Commentatore certificato 05.09.15 16:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

follia follia pura

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 05.09.15 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Ammiro Fusaro e lo ritengo una delle persone più intelligenti, colte e oneste presenti oggi in Italia. Però nella sua intervista ho colto una contraddizione (e gliela farò presente anche nella sua pagina). Prima dice - a ragione - che la causa scatenante di questi macelli contemporanei (migranti in primis) sono causati "dall’interventismo umanitario a stelle e strisce" (per perseguire la loro politica di infame espansionismo - denunciato da lui e anche da me in tante precedenti occasioni) ma dopo dice anche : "Credo che si tratti di una strategia molto precisa. Il capitalismo ha sempre bisogno dell’esercito industriale, ha bisogno di schiavi per fare lavori umili e sottopagati, a questo servono le ondate migratorie, certamente non per integrare i migranti ma per avere un esercito di schiavi". Caro Diego queste 2 teorie per me sono altrettanto valide ma ..... non mi sembrano due avvenimenti cercati e voluti allo stesso tempo e tra l'altro sono anche in contraddizione fra loro. Insomma .... voglio dire che se gli USA dagli anni 90 in poi hanno creato i prodromi per destabilizzare l'Europa (come abbiamo detto in tantissime occasioni) adesso mi vieni a dire che - alla fin fine - ci vogliono aiutare causando una nuova generazione di schiavi ? Può essere che non ho capito bene o forse non ti sei spiegato a sufficienza ?

Clark R., Palermo Commentatore certificato 05.09.15 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Il capitalismo ha sempre bisogno dell’esercito industriale, ha bisogno di schiavi per fare lavori umili e sottopagati, a questo servono le ondate migratorie,"
Il problema e´che ci sono troppi schiavi da sfruttare (Cina, Cambogia, pesi dell´est)quello che purtroppo viene a mancare, quando c´e´sproporzione tra quanti producono e quanti consumano e´il numero di consumatori.
A parte certi prodotti che ormai sono diventati una propaggine del corpo umano, quali l´Iphone o il tablet, per il resto anche la Cina comincia a risentire lo squilibrio.
Per un certo numero di anni si e´colmato il divario stampando soldi o facendo debiti (che e´stampare soldi)creando nuovi lavori nei servizi, ma a tutto c´e´un limite e il nostro e´che il debito e´talmente grande che si devono fare nuovi debiti solo per "servire" il debito.
Andare in default ricusandolo sarebbe solo una situazione momentanea, perche´impedirebbe di fare nuovi debiti su cui la maggior parte delle economie occidentali e´basata.
Io penso che sia un momento storico eccezionale, in cui il progreso sarebbe tornare indietro e non necessariamente abbandonare il capitalismo, semplicemente colmare lo squilibrio producendo meno e pagando di piu´i lavoratori.
Facendo si che si produca quello che si consuma e si consumi quello che si produce.
Il capitalismo non ha affatto bisogno di flussi migratori per creare nuovi schiavi, ma chi governa nell´ombra ne ha bisogno per creare caos e incolpare qualcun altro, o il sistema che vuole sconfiggere.

Patrizia 05.09.15 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@old dog
Ho detto:
Ma perchè gli arabi ( Arabia Saudita, Qatar, EAU, Kuwait ecc) tutti moolto benestanti, non aiutano i loro fratelli mussulmani, ma, sia l'Arabia, sia l'Iran, concorrono per destabilizzare la regione?
Ma è sempre colpa degli USA. 80 anni fa era sempre colpa della perfida Albione.

E mi hai obbiettato:
“Ricordati che sono tutti musulmani ma ci sono gli sciiti ed i sunniti
un po' come in Europa quando c'erano le guerre tra cristiani (cattolici e protestanti) ”

Sciiti son gli iraniani, un po' di afghani, nord yemeniti, un po' di iraqeni,siriani, libanesi; ce ne sono anche in Arabia ecc ecc. Gli sciiti sono una minoranza, frammentata in vari credi. Come succede con ebrei, i cristiani, i buddisti ecc.
E cosa c'entra, i musulmani si sono divisi prima rispetto ai cattolici e protestanti, allora dovrebbero essere ancora più legati fra loro, che dicono che la loro religione e improntata al bene.
Col cazzo.
Vengono qui, dove ci sono tanti atei!
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 05.09.15 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Per Santo cielo

Ti ho risposto sotto al mio commento delle 13.57

marina s 05.09.15 16:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

prova ciao 007

gabriele m 05.09.15 15:59| 
 |
Rispondi al commento


gian antonio stella sul corriere

""Sia chiaro: l’Europa non può farsi carico di tutti. E non può andare avanti tamponando le emergenze giorno dopo giorno. La morte di Aylan, il bimbo annegato con la mamma e il fratellino ci ricorda che se noi avessimo sul serio «aiutato a casa loro» i siriani, come Estonia, Lituania e Lettonia han ripetuto due mesi fa rifiutando di accogliere 700 profughi («Possiamo accettarne fra 50 e 150»), la famigliola di Abdullah Kurdi non sarebbe venuta via da Kobane per andare incontro alla strage. Vogliamo entrare in guerra in Siria, in Iraq, in Libia? La sola ipotesi ferma il fiato. Ma sarebbe, almeno, una scelta spaventosamente seria.
""
in libia in iraq,forse anche in siria, ci siamo gia stati ,in guerra ...e poi rotto il giocattolo abbiamo lasciato i cocci a rimettersi insieme da soli...

http://www.corriere.it/editoriali/15_settembre_05/amara-sorpresa-est-migranti-europa-stella-24755708-538b-11e5-8d8b-01b5b32840a1.shtml

pabblo 05.09.15 15:46| 
 |
Rispondi al commento

Le colpe dell'occidente

è chiaro che ognuno vede le cose a modo suo ma x quanto riguarda gli USA cercano di sfruttare queste divergenze fra stati arabi x avere il massimo della convenienza politica.

è chiaro che domani potrebbe essere la Cina a fare questa politica, ma ciò non toglie che attualmente la responsabilità dei conflitti è da attribuirsi agli Stati Uniti e non solo a loro

quindi quando qualcuno afferma che in Libia ha cominciato Gheddafi bisogna vedere chi ha destabilizzato la situazione che c'era

In Afghanistan c'erano i russi ma poi gli Stati Uniti hanno pensato bene di aiutare chi?

Bin Laden

in Iraq c'era già stata una guerra con Bush senior che aveva sistemato quel paese x l'invasione del Kuwait ma poi la seconda di Bush junior che giustificazione aveva??

quindi quelli che difendono gli americani lo facciano con più obbiettività vedendone le loro responsabilità e anche le nostre

La 2 guerra in Iraq è stata una delle più grosse porcherie che abbia fatto l'occidente

Saluti a tutti i monelli del blog

▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌

old dog 05.09.15 15:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Potevo esserci io,tu, lei,un figlio una sorella a passare di lì. Girato l'angolo ti trovi uno che a pugni ti spappola la faccia e ti uccide. Dopo due tre anni però esce perché infermo di mente (dicono) e torna al suo paese.
Non ho paura di queste persone.
Ho paura di questo stato!

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 05.09.15 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Nulla da aggiungere /la verità nn si commenta

Riccardo Garofoli 05.09.15 15:32| 
 |
Rispondi al commento

ot?


dal ffattonline

""Grecia, Varoufakis: “Io e Schaeuble d’accordo, il piano di salvataggio non funzionerà”

“Wolfgang Schaeuble me l’ha detto personalmente. Il piano di salvataggio della Grecia non funzionerà”. Dal Forum Ambrosetti di Cernobbio, il greco Yanis Varoufakis, ex ministro delle Finanze, rivela che neanche il suo omologo tedesco è convinto che l’accordo per salvare Atene possa avere successo. Varoufakis spiega di avere formulato un proprio piano. “Ho fatto fatica a farlo accettare a Tsipras – racconta l’economista – Non perché fosse in disaccordo, ma perché aveva capito che la Troika lo considerava un passo indietro, un atto ostile nei suoi confronti” ""

un consiglio ai miei amici greci,chiedete nazionalità siriana e poi, forse, la germania ovvero l'ue vi aiuta :)

pabblo 05.09.15 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Okkio che il clone della Patty,continua...ma non è una lei ma un Lui rompicazzi!
Il solo fatto che mi abbia ringraziato,su post deliranti,dimostra di avere il cervello di una gallina,pardon, gallo senza palle!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.09.15 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Hola, he leído tu comentario, a duras penas, porque no sé italiano. Pero, ahora resulta ke toda la culpa es de Occidente, vamos a ver, el ke esté libre de pecado ke tire la 1@ piedra, luego resulta ke todos keremos buenos coches y buenas casas, incluidos los países comunistas. Todos tenemos responsabilidad o ausencia de ella en todo esto.

Belen Di 05.09.15 15:11| 
 |
Rispondi al commento

http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/
Fusaro dice quello che io dico da anni, immigrazione è solo carne che si importa per schiavitù, per servire i poteri forti e mettere i nostri diritti allo sbaraglio, ma li vuoi aiutare e io sono d'accordissimo di aiutarli,ci mancherebbe altro,ma li aiuti nel loro paese, li aiuti non foraggiando i dittatori e non facendo operazioni di finta democrazia come in Iraq, dove hanno esportato il macello più grande al modo di civili ammazzati da bombe 200.000 pare siano ecc, vai in un paese e ti prendi il petrolio, credendo di potere dettare legge attraverso fantocci servili al tuo volere, mi spiace ma gli usa non sono una democrazia, sono la nuova dittatura, peggio dell'impero romano che era accorto nel lasciare usi e costumi del luogo, e armonizzare, non di certo fomentare guerre, prima ha sbagliato Bush e lo sappiamo il perchè, voleva il petrolio,ma Obama con le primavere arabe avesse avuto il suo staff un minimo di intelligenza avrebbe capito che finiva come in Iran, cosa è successo alla rivoluzione iraniana che l'islam ha preso il posto del dittatore o re che poi era più moderno dell'Iran di oggi,in Egitto stessa cosa si fa la rivoluzione e poi arrivano i fratelli mussulmani e cominciano con l'islamizzazione del paese, non glielo hanno permesso, perchè l'Egitto è la via di attraversamento del commercio fra nord e sud, il canale di Suez ha impedito un Egitto islamico integralista, mi spiace ma in Siria sta accadendo la stessa cosa, alla rivoluzione l'islam s'è preso tutto, adesso mi si dirà Assad è un dittatore, è vero,ma l'isis è peggio, l'unica è mettere pace in Africa e poi mandare personale laico, gente normale, volontaria, che non costi nulla se non le spese e lì mettere scuole,acqua, pannelli solari,ospedali,prestito micro credito, educazione sessuale per le malattie e perchè capiscano che fare figli non è ricchezza ma povertà,il resto è solo schifezza, e il governo Renzi è solo fogna

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 05.09.15 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente si comincia a dire la verità! L'America è uno stato canaglia!! Per i suoi sporchi interessi non ha avuto alcuna remora a fomentare colpi di stato, guerre, disordini. Non ha avuto nessuna vergogna ad allearsi con mafiosi, trafficanti di droghe, fanatici estremisti islamici. Anche nella nostra storia recente c'è il suo zampino nelle stragi ancora impunite, nella strategia della tensione, nell'accordo con la mafia e la criminalità organizzata italiana, al fine di condizionare la nostra politica nazionale!! I politici statunitensi e la finanza angloamericana internazionale hanno sulla coscienza centinaia di migliaia di morti e milioni di profughi. Come ha detto il bambino siriano, se non ci fosse la guerra nel suo paese sarebbe ben felice di ritornarvi!! Di chi è quindi la colpa??? Di noi cittadini europei o della masnada di delinquenti che hanno ordinato bombardamenti democratici, fomentato rivoluzioni poco democratiche, addestando e finanziando tagliamole e criminali vari????
Bisognerebbe istituire di nuovo il tribunale di Norimberga ed impiccare quest farabutti per crimini contro l'umanità!!!!

Giovanni Russo 05.09.15 14:56| 
 |
Rispondi al commento

http://www.losai.eu/ex-di-rifondazione-comunista-demolisce-alessandro-di-battista-con-2-righe-su-facebook/

ilrovesciodellamedaglia 05.09.15 14:53| 
 |
Rispondi al commento

2
Non credo che vi sia un solo dotto di quella fede che li approvi
Se c'è è per bassi interessi di bottega o per autentica apostasia
Oggi costoro sudano non sapendo come riparare la diga.
Inviterei ad ignorare ed a pensare positivo
Dietro le quinte di questo palcoscenico dove danzano i saltimbanchi sta nascendo una civiltà nuova nascosta dai silenzi complici di mantenere accesi i riflettori sullo spettacolo
Si potrebbe applaudire all'apoteosi pirotecnica finale: spettacolo sceneggiato con la trama di un conflitto internazionale superiore ai precedenti per grandiosità di mezzi tecnici
Quando i danzatori non reggeranno più questa danza .....
Gli ultimi spettatori sopravvissuti vedranno apparire in tutta la sua bellezza la recita realistica della vita umana
coniugata alla natura rigeneratrice che non mente ne chiede biglietto di ingresso per la sua opera.
Rosa Anna Oioli

Rosa Anna 05.09.15 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Se non fossero tragedie di morti sarebbe il colmo del ridicolo
Ormai dovremmo ridere e ridicolizzare questi inciampi voluti o non delle così dette strategie capitalistiche
Ovunque azzardino si ritrovano con un pugno di mosche
Ci sono molte fronde avventuristiche ed inadeguate
Pressapochismi banalizzati scivolano sull'umanità come liquame sparso sui campi dove cresce sia il grano che gramigna
La millenaria storia del al lupo al lupo continua a mietere gli allocchi.
Bambocci viziati dentro a stanze di balocchi non si avvedono del mondo che viene
Si agitano, fanno i capricci unicamente temendo qualche sottrazione di giocattoli e caramelle
Per questo l'arrivo dei diseredati li fa impazzire
Eppure si sapeva da decenni che l'aumento esponenziale demografico e la sottrazione dei pochi beni che possedevano
avrebbe rotto gli argini della disperazione
Si è voluto perseguire un piano strategico dalla Somalia al Sudan dall'Iraq alla lLibia
A proposito di lLibia: qualcuno illustri tutta la realtà economica realizzata negli ultimi decenni in quel paese, prima che venissero rotti gli argini della diga del rais del deserto
Cinicamente, escludendo, i soliti sbrigativi costumi dittatoriali per tenere a bada i dissidenti, il paese aveva uno ottimo avvenire. Ipocrisia vuole che si sottaccia simili avvenimenti in altri nazioni non contese per gli appetiti petroliferi
Stessa cosa accadde in Iraq . Chi oggi teme
E c'è da temere veramente, le bande di predoni che infestano queste regioni
Che altro non sono, ne voglio nominarne la sigla Sa che costoro sono cresciuti nelle città europee ed hanno fatto l'equazione
sbrigativa di accaparrarsi parte di quei bottini che i teoremi occidentali assaporavano per rimpinguare le casse dei loro
faccendieri. Escludendo non siano parte di complotti sfuggiti di mano. Rimangono strategie imbardate di religiosità che sono blasfemia agli occhi di chi rispetta il credo coranico
Non credo che vi sia un solo dotto di quella
Continua

Rosa Anna 05.09.15 14:45| 
 |
Rispondi al commento

CI SONO GROSSE RESPONSABILITA' PER CHI PERMESSO QUESTE GRANDI OPNDATE DI MIGRAZIONE

alvise fossa 05.09.15 14:41| 
 |
Rispondi al commento

quando siamo usciti dalla seconda guerra mondiale...gli europei sono scappati tutti?...(con o senza gommoni ?)...mi par di no.
Ed allora ?

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 05.09.15 14:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei sentire Papa Francesco dire queste cose,vorrei sentirle dai capi religiosi di tutte le religioni queste cose!la riflessione fatta da fusaro e mascherata dai potenti del mondo(i papà delle guerre)con la complicità della politica(vigliacchi)da sempre!Papa Francesco solo grazie a te e l'aiuto delle altre religioni si potranno sconfiggere queste sofferenze!

claudiog 05.09.15 14:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno
Una volta si barava a carte e ne sono nati
romanzi e film, oggi si bara su tutto, ho sentito ostinatamente dai TG che l'Inghilterra non potendone fare a meno apre i confini accogliendo un certo numero di SIRIANI, ma dico... gente proveniente dalla Siria se ne contano poche poi oso pensare... che se li scelgano in quanto veri PROFUGHI, quindi con i diritti che gli spettano e magari altre agevolazioni che in seguito ci saranno. Come dire la frutta non mi va, ma se non posso dire di no prendo la più bella.... e i clandestini?, persone anche loro per carità, cosa fanno se la sbrigano gli altri? mi sembra l'italia sia il Paperino della famiglia EUROPA.

sebastiano b., catania Commentatore certificato 05.09.15 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Ecclestone vuole più soldi per fare qui il GP di Monza?
Un bel vaffa e fattelo dove vuoi? Non si deve elemosinare.
Tanto per pensare male sotto dev'esserci la lobby per il GP di Roma.

Santo Cielo, inferno Commentatore certificato 05.09.15 14:08| 
 |
Rispondi al commento

= ¡¡¡HOLA egregio sig.Diego Fusaro e p.c. Blok✰✰✰✰✰... paziente!!! =

Post da me apprezzatissimo! Ho più volte qui sostenuto le stesse dinamiche sociopolitiche
espresse nell'intervista!
Aggiungo, inoltre, la piacevole sorpresa in cui l'intervista (per una volta) è di una firma ben precisa,
non come accaduto in passato a nome di un fantomatico "Blog"!
Esempio di un mio piccolo contributo postato ieri:

« Ungheria, il bimbo siriano: 'Fermate le guerra e noi non veniamo in Europa' »

http://www.tzetze.it/redazione/2015/09/ungheria_il
_bimbo_siriano_fermate_le_guerra_e_noi_non_veniamo
_in_europa/

Più chiaro di così si muore!

Saludos.

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 05.09.15 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OMERTA'
L'omertà si ha quando una persona non vuol dire quello che sa. Di solito le persone omertose non dicono quello che sanno perchè temono ritorsioni.
Se io, che non faccio il giornalista, so che la valanga di profughi è causata dalle bombe "democratiche" americane e dal supporto che la UE ha dato a tutte le distruzioni fatte dagli USA, è impossibile che i giornalisti dei TG e dei quotidiani non lo sappiano.
Perchè non parlano? Perchè hanno paura di ritorsioni e tacciono per omertà.
Non me ne meraviglio. Invece scoppio dalle risate quando vedo italiani che cercano informazioni dagli omertosi.

giorgio peruffo Commentatore certificato 05.09.15 14:06| 
 |
Rispondi al commento

@ Patti Ghera
Evidentemente oltre al Nick ti hanno clonato anche il cervello!
Sono anni che insulti e auguri tumori a tutti, alla Fornero poi,
gliene hai tirati di tutti i tipi e in tutte le salse e adesso vorresti farci credere
che quella del post non sei tu? Scusa ma se fosse vero la differenza fra te e il clone quale sarebbe? Che tu magari avresti aggiunto qualche insulto in più?
Se quello che hai scritto (a tua insaputa!) ti indigna tanto, mettiti davanti allo specchio
e sputati in faccia da sola. Per la denuncia stai tranquilla che prima o poi qualcuno te la fa davvero

Mauro T Commentatore certificato 05.09.15 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Voler cercare le cause a tutti i costi e voler dibattere su chi sia il " più colpevole" non ha molto senso e non elimina il fenomeno.

Ovvero, un'analisi delle cause storiche ha un senso solo per il futuro affinché si evitino gli errori commessi e non si creino più analoghe situazioni (ammesso che si voglia)

Ma, il fenomeno migratorio si presenta con queste modalità ORA ed ora va gestito, al meglio possibile.

E' ovvio che bisogna progettare misure che mirino ad una soluzione ( e non solo ad una gestione), ma questa non può essere a breve.

E nel frattempo, che si fa? Li lasciamo annegare, li condanniamo per una colpa che non hanno?

marina s 05.09.15 13:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Renato o. Venezia
Puro buonsenso. Completamente d'accordo con te.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 05.09.15 13:54| 
 |
Rispondi al commento

scusate l'ot,mi vien da ridere...
merdoni a Monza,.. ci siamo visti a cernobbio,ma va,...se re-nzi stacca l'assegno e certo...che stacca ma vuole qualcosa in cambio...che so la riforma del Senato ad esempio.
E poi dicono di essere all'opposizione!
Evvai italioti...continuate a votarli, nel vostro interesse ,...vero?
Povera italia!!!!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.09.15 13:45| 
 |
Rispondi al commento

LE COLPE DELL?OCCIDENTE ...occidente chi ?
Io non ho colpe....se qualcuno viene quà (guerre o non guerre) perchè sta meglio di casa sua.
Molti italiani ..se ne sono andati dall'italia..non per le guerre, ma perche' hanno cercato posti migliori.
Lo stesso fanno altri nei nostri confronti.
Stiamo dando delle colpe....che esistono solo in parte.
L'essere umano va dove pensa di stare meglio...dalla notte dei tempi.
Le guerre sono solo un'alibi.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 05.09.15 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A.A.A. CERCASI: commentatore: "PUCCIO PASQUALE"

Coglione !!!!! Comunista ci sarai tu, tra l'altro TRINARICIUTO ....... Imbecille !!!!!!

Ma sempre con "Cordialità"

Toto A., Milano Commentatore certificato 05.09.15 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente un’analisi seria, fatta con la testa, e non con la pancia o altre parti sotto la pancia. A proposito di colpe, però, sono d’accordo con chi è già intervenuto sul Blog, obiettando che non si può scaricare tutto su un “Occidente” astratto. Le responsabilità sono personali: chi parla di accoglienza senza limiti è un irresponsabile, perché venti milioni di immigrati non è in grado di gestirli neppure l’intera Europa.
Ma prendiamo il caso del padre del bambino siriano, che gli sciacalli mediatici hanno dato in pasto al mondo. Si è saputo che aveva fatto richiesta d’immigrazione in Canada, ma gli era stata respinta. Sarà capitato a tutti noi di vederci respingere una domanda importante per la nostra vita. Come reagiamo, ad esempio, se ci negano un alloggio popolare? C’è chi aspetta, fa domanda l’anno dopo, cerca di farsi sentire per le vie legali. E c’è chi occupa. Uno segue la legalità, l’altro la prepotenza. Quale delle due strade ha scelto chi è partito lo stesso, sfidando la legalità, ben consapevole di mettere a repentaglio la vita del suo bambino?
E qui s’impone un’altra considerazione. Ma allora, Kobane è stata liberata per far emigrare tutti, e favorire così il ritorno dell’Isis? Facciamo un paragone. Secondo voi, se durante la guerra milioni di antifascisti italiani fossero emigrati, anziché restare a fare la resistenza, il fascismo ne sarebbe uscito indebolito o rafforzato? E allora, i milioni di anti-Isis che lasciano la Siria e l’Iraq, indeboliscono o rafforzano l’Isis? Anziché lanciare messaggi di accoglienza senza limiti nell’Eldorado europeo, sarebbe più responsabile inviare aiuti per ricostruire le zone liberate dall’Isis. Dunque, dovremmo prendere esempio da Cameron: NO alle quote europee obbligatorie, che sanno tanto di dittatura, SI ad andare a pretenderli nei campi profughi in Medio Oriente, SI ad un piano Marshall di aiuti per la ricostruzione delle zone devastate dalle guerre, più conveniente di mantenere milioni disoccupati in Europa.

Renato O., Venezia Commentatore certificato 05.09.15 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Iniziamo a metterci d'accordo militarmente con due nazioni...quelle che hanno più rischio immigrazione.
Questo accordo militare deve poi essere perfezionato
con accordi tra alcune nazioni costiere africane per l'individuazione sui loro territori di zone franche
atte a ricevere gli immigrati che appena sbarcati vengono intercettati dal cordone militare marittimo frutto dell'accordo delle 2 nazioni europee.
Le nazioni costiere africane collaboranti con gli eserciti delle nazioni europee...inizieranno a ricevere degli aiuti dalle stesse (gli stessi aiuti che ricevono oggi le cooperative ) Tali aiuti serviranno a dare inizio ad un nuovo piano Mrshall..per la ricostruzione economica ...e sociale dell'economia locale...senza il bisogno di integrarla con la nostra cultura...ma mantenendo la propria.
Appena si cominceranno a vederne i frutti...altre nazioni si aggregheranno a tale alleanza..per un piano più consistente di aiuti.
Le nostre economie..virtuose devo rimanere intatte e non devono essere disgregate dalla invasione degli immigrati,pena l'impossibilità di aiutare le economie più povere.
E' l'unico sistema......non ci sono alternative.
Le quote europee sono un errore madornale...perchè sono un incentivo a svuotare un continente..e con problemi di integrazione biblici.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 05.09.15 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Scusate il personale cinismo ma perché dovrebbe impietosirmi la foto di un bambino morto? Credete che sia il primo a morire pagando per errori non suoi?

"piangono i morti e fregano i vivi"
Avete presente gli imbucati ai funerali che approfittano del momento di debolezza per TRUFFARE i parenti delle vittime?
Ecco, i media fanno esattamente la stessa cosa ma senza mai finire in carcere.

Una piccola precisazione sulle colpe:
gli occidentali non sono incolpabili di guerre decise da politici che alle elezioni parlano sempre di pace.
I colpevoli hanno nome e cognome e in Italia sono registrati tramite votazione parlamentare sugli interventi bellici.
I colpevoli non sono anonimi e non coincidono con l'occidente che include anche paesi non interventisti come ad esempio la vicina Svizzera.

In Italia praticamente tutti i partiti sono felici per i flussi migratori:
si va dai magna magna centristi (beccano voti in cambio dei centri accoglienza) ai finti arrabbiati leghisti (voti in cambio di simpatici slogan contro i clandestini) passando per i finti buonisti boldriniani comunisti (voti in cambio di finta pietà).
Tutti perfettamente d'accordo e sincronizzati fra loro affinché le migrazioni incontrollate continuino senza sosta.

Il più malvagio dei cattivi che spari su tutte le imbarcazioni dei migranti in avvicinamento produrrebbe molti meno morti poiché porrebbe immediata fine ai viaggi:
a rigor di logica il cattivo provoca un numero di morti infinitamente inferiore al civilissimo accoglientista e per capirlo basta confrontare il numero di morti ai confini dei paesi buonisti come l'Italia con le efferate dittature in stile corea del nord.
Meditate gente, meditate.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 05.09.15 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Meno male che la colpa è sempre degli USA o di Israele.
Ma la Siria è stato, ed è, un alleato URSS-Russia... I russi hanno l'unica base nel mediterraneo, quella di Tartus.
Ma forse gli USA o la NATO devono combattere l'ISIS per Damasco?
E cosa fa la Turchia, che è mussulmana, alla fin fine della storia si sta espandendo sia in Siria sia in Iraq..
Ma perchè gli arabi ( Arabia Saudita, Qatar, EAU, Kuwait ecc) tutti moolto benestanti, non aiutano i loro fratelli mussulmani, ma, sia l'Arabia, sia l'Iran, concorrono per destabilizzare la regione?
Ma è sempre colpa degli USA. 80 anni fa era sempre colpa della perfida Albione.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 05.09.15 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto dimostrato che è tutto pianificato e dal 2011 abbiamo nomi e cognomi degli artefici di tutto questo che siedono in UE-Usa

Sbarchi clandestini e ISIS...ingredienti perfetti per farsi introdurre un microchip? http://ma-guarda-e-passa.blogspot.com/2015/07/sbarchi-clandestini-e-isisingredienti.html

undefined 05.09.15 13:25| 
 |
Rispondi al commento

Fusaro usa un lunguaggio vetero-marxista : il capitale, la logica capitalistica ecc

e prende la soluzione di facilita': e' sempre colpa dell' Occidente e degli Stati Uniti

Quando le truppe di Gheddafi stavano per attaccare Bengasi, si temeva un massacro, e si diceva : cosa fa l' Europa ? cosa fanno gli Stati Uniti ? perche' non intervengono ?

in poche parole, e' semre colpa dell' Occidente, e della "logica capitalistica" : se si fa qualcosa, se non si fa niente

ermenegildo m. Commentatore certificato 05.09.15 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Quando gli Stati Uniti hanno eretto il muro con una -polizia ad hoc- per “difendere” dai clandestini la frontiera con il Messico e gli Stati dell'America latina, NESSUNO ha gridato al fascismo, alla mancata democrazia, ecc.. Tutti ci siamo/si sono girati, politici per primi, non esclusa la democratica sinistra.
La lezione di salvaguardia dei confini U.S. non è esportabile in Europa, dove invece ci chiede di accogliere i “cocci umani” e si tacita di fascismo chi ne segue l'esempio, dopo una politica fallimentare imposta in Africa-Asia, nata dal popolo, ma cavalcata da parte interessata che ha sovrastato, tanto che nel rimediare all'errore sempre su un uomo forte si è dovuto reinvestire.
Nessuno dimentica l'aiuto in vite umane ed economico che gli U.S.A. hanno dato alla democrazia nella 2° mondiale, né le interferenze mondiali successivamente fatte, a seconda nel bene o nel male perché di parte, in nome della stessa e/o della supremazia economico-politica, ma riflettendo all'odierno, gli Stati sovrani, quantomeno quelli Europei hanno ancora bisogno di una “balia” e l'accettazione di tutela non è segno di debolezza politica, tralasciando l'economica.
L'autodeterminazione di un popolo che piaccia o meno è democrazia? L'intervento, anche subdolo-economico su esso è democrazia? Coloro che appartenendo a quel popolo, non riconoscendosi con l'effettiva e certa dittatura di turno (es. ISIS) si sottrae fuggendo, abbandonando la democrazia nel suo stato, ma invocandola nell'accoglienza, può considerarsi un disertore della sua patria o un mancato partigiano? Dobbiamo un domani combattere per lui nella sua terra per farlo ritornare in pace?

f.d. 05.09.15 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno a tutti.

Dopo aver assistito, nel post precedente, alla mia clonazione, ho provveduto a denunciare la solita nota che usa il mio nome. Povera frustrata, ma è in buona compagnia da queste parti.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 05.09.15 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Come mai l'isis vuole arrivare a piazza san pietro ma non nomina mai Israele ?


I paesi più sviluppati dovrebbero "colonizzare"i(economicamente a interessi 0) i paesi in difficoltà,fermare tutti i conflitti e cominciare a farli crescere fino ad un livello di autosufficenza.Questo è l'unico interesse che dovrebbe essere nel cuore di tutti noi.
Ma il cuore di chi ci sta guidando purtroppo da sempre è colmo di interessi al 300/3000%.
Dobbiamo cambiare la classe dirigente in uomini che si alternano alla dirigenza coprendoli,se lavorano bene,di riconoscenza al merito non di denaro(potranno essere ricordati come grandi).

roberto fabbri 05.09.15 12:42| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

Tra luglio e agosto, proprio nei giorni in cui ci è scoppiata in faccia la bomba dell'immigrazione, i parlamentari 5stelle sono SCOMPARSI dalla televisione. Qualcuno dall'alto dovrebbe dare delle spiegazioni e qualcun altro dal basso (i commentatori del blog per esempio) dovrebbe cominciare a fare pressione per "costringere" i capi a cambiare una volta per tutte questo modo suicida di fare comunicazione. A sei anni dalla fondazione che cosa ha ottenuto il M5s? ha vinto in due o tre città di medie dimensioni, non ha preso neanche una regione e ha un 25% in parlamento che non gli serve a niente. Un bel risultato!; e se continuiamo così perderemo anche le prossime elezioni politiche, mandando al macero un patrimonio inestimabile di idee e competenze che potrebbero cambiare il mondo.
Come ha fatto Salvini a portare la Lega dal 4 al 16%? Ha fatto la cosa più semplice: va OGNI GIORNO in televisione a bombardare il cervello degli italiani con le sue poche idee ripetute all'infinito. Praticamente in ogni talk show italiano c'è Salvini in collegamento che parla alla nazione. E badate bene che la Lega è "il partito del nord" che in passato offendeva il sud e voleva la secessione. Senza il suo passato oggi la Lega prenderebbe i voti anche dal sud e sarebbe al 32%, altro che 16.
Solo i commentatori, se si uniscono, possono convincere i VERTICI a cambiare registro.

h f. Commentatore certificato 05.09.15 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Sempre coerente Diego Fusaro
i fini sono chiari e visibili a tutti

Quello che stupisce sono le persone che continuano a non ribellarsi, non dico le persone semplici che non arrivano a comprendere
Ma quelle che hanno un minimo di erudizione
Ne trovo tante anche qui nei commenti
Possibile che si debba giungere al fondo del baratro senza rivoluzionare il sistema !
Eppure
Una scintilla una piccola scintilla va accesa

Rosa Anna 05.09.15 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot

mi dispiace fare pubblicità ad un quotidiano che annovera vicedirettori non adatti...ma mi tocca

perchè son più quelli che leggono il blog di grillo che quelli che leggono...

dal ffatto di oggi:

"La corte dei conti: renzi,quattro"anni di bilanci falsi"

ultimatum a nardella: " due mesi per corregere la malagestione in comune""

ps

ambasciator non porta pena..., quello, matteuccio, non vede l'ora di segarmi le gambe :)

pabblo 05.09.15 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Dove ci porterà aiutare i rifugiati voluti dagli Stati Uniti . Quando saranno milioni ci decideremo a chiedergli di smetterla ? O stiamo diventando tutti schiavetti alla Renzi ?

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 05.09.15 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Migranti di qua e migranti di la,…ma è sempre colpa di altri ?
Ma di italiani che se ne sono andati dall’italia…quanti ce ne sono stati e quanti se ne vanno tutt’ora.
E’ sempre stata una questione di guerre..o semplicemente la gente si sposta dove crede di star meglio.
Svuotarlo (di essere umani) un continente come l’africa disgregandolo,
per riempirne un altro come l’europa disgregandolo a sua volta,….
significa…….essere disfattisti sia per gli uni che per gli altri.
La gente emigra anche da economie vivibili verso economie più ricche.
A volte la causa di una immigrazione incontrollata può essere non tanto una guerra, ma anche una economia nazionale virtuosa..che attira essere umani..come il miele attira le mosche.

Sono invasioni pacifiche…ma ( se sproporzionate)sempre di invasioni si tratta..da cui bisogna difendersi.
La faccenda dell’integrazione….bhè quello è un alibi che non sta bene
neanche all’immigrato.
E’ come se io dovessi emigrare verso società più ricche..ma con culture a me estranee…io non vorrei integrarmi con altri…e perche vorremmo farlo fare agli immigrati ?

Occorre un nuovo piano di aiuti sulle loro zone…e bloccare con un cordone di marina militare tutti scafi appena lasciano le coste di partenza.

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2015/06/suggerimento-al-m5s-per-soluzione-al-problema-immigrazione.html

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 05.09.15 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come al solito un commento lucido e corretto da parte di Diego. Mi piacerebbe leggere anche un commento /bilancio di questi anni post "caduta del muro Di Berlino"in cui l'Occidente democratico e cristiano, senza la famigerata "cortina di Ferro"ha potuto finalmente esprimere pienamente i suoi valori .

Armando Giampieri, Canale Monterano Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.09.15 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ieri sera un'ampia panoramica del TG2 sull'isis e la Siria, giunto sulla città di Kobane il commentatore ha evitato ovviamente di ricordare la resistenza del PKK curdo e i bombardamenti turchi della merdaccia atlantista di erdogan contro
i guerriglieri che combattevano l'isis !

LA RAI DI STATO - di questo statoDiBanani ...


Finalmente qualcuno ha dato una prospettiva diversa per comprendere la realtà nella sua interezza. La foto è solo pura propaganda per ottenere il consenso generale verso delle politiche migratorie che altrimenti sarebbero difficili da far passare e purtroppo ci riusciranno considerando tutti i commenti delle persone sui social che vivono in una realtà plasmata da informazioni parziali. E' uno schema vecchio ma la memoria è corta

Pierluigi A., Trieste Commentatore certificato 05.09.15 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Le colpe sono tutte degli occidentali (america europa e cina compresi) che per gli sfruttamenti, non guardano in faccia a nessuno e per vendere armi poi....non ne parlaimo !!!!!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 05.09.15 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

riposto... mi sembra in tema...cosa che succede di rado :)

@sergiomattarella

@matteuccionostro
che parla di bambini

@chi vi pare :)

http://www.huffingtonpost.it/2014/07/12/israele-gaza-colpito-orfanotrofio_n_5580074.html

matte' te che sei grande amico di bibi digli qualcosa :)

pabblo 05.09.15 11:43| 
 |
Rispondi al commento

ot

estraggo da un articolo del fatto in edicola oggi a firma wanda marra ,che tratta della debacle della festa del piddì di milano...ristoranti vuoti e anche i cervelli direi :).
emmenomale che c'è la ripresa :)

""""davanti al palco sul quale campeggia " c'è chi dice si", lo slogan della festa, ogni tanto un volontario,vestito di giallo." io ho fatto 53 anni di pci,dice"omissis", che è stato pure segretario della sezione martiri di brescia- non mi va bene la posizione di d'alema, e neanche quella di cuperlo, che esce dall'aula quando si vta. va bene essere critici, cercre di portare avanti posizioni di sinistra, ma non così""""

vedete i danni fatti dal digitale?

poi non ho ragione io quando dico che le tivvù vanno spente... :)

53 anni di pci?!?!?
eppoi sta con renzi?!

mah, l'italia... il paese alla rovescia..

pabblo 05.09.15 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi ripeto: i filosofi dovrebbero parlare tra di loro e poi, finito di chiacchierare, andare a zappare.

Santo Cielo, inferno Commentatore certificato 05.09.15 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Delle colpe del Medio Oriente e degli Stati africani non parleremo mai?

Santo Cielo, inferno Commentatore certificato 05.09.15 11:36| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori