Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'urlo di Chen terrorizza anche l'Occidente

  • 72

New Twitter Gallery

chen.jpg

Il rallentamento cinese non può che preoccupare l’Eurozona che per ora non sembra essere corsa ai ripari per evitare un nuovo 2008 in cui però gli Stati non saranno più in grado di soccorrere le banche.

Minore crescita globale

Se la crescita in doppia cifra della Cina ha sostenuto quella mondiale, è legittimo attendersi che il rallentamento economico in atto si propaghi all’economia globale considerando ad esempio che la Cina consuma ogni anno il 10% del petrolio mondiale e più di metà del rame e del ferro.

Apprezzamento dell’Euro

E’ già in corso un apprezzamento dell’Euro che ha infatti ricoperto circa metà della svalutazione registrata da giugno dello scorso anno contro il dollaro. Questo non puo’ essere di aiuto all’economia europea anche perche’ nel caso specifico la Cina da sola assorbe il 3% dell’export italiano ed il 6% di quello tedesco.

VIDEO Il crollo della Cina

Deflazione

Il calo della domanda cinese porterà con sè le sue conseguenze deflazionistiche anche in Europa. Ciò non sarà di aiuto alla sostenibilità degli alti debiti pubblici europei e spingerà probabilmente Draghi ad aumentare la potenza di fuoco del suo QE nel 2016.

Instabilità sul mercati dei capitali

Più di metà dell’export cinese si spiega con il grande afflusso di investimenti esteri registrato dalla Cina negli ultimi anni. Lo yuan agganciato al dollaro e le forti riserve di valuta estera hanno garantito la convertibilità ed attratto capitali dall’estero che hanno finanziato l’industria dell’export. Il rinnovato rischio di cambio sta portando un deflusso di investimenti (200 miliardi di dollari hanno lasciato la Cina durante l’estate). Ciò potrebbe richiedere l’introduzione di controlli sui capitali per tutelare gli FDI in Cina rischiando pero’ un apprezzamento del cambio che renderebbe vano il rinnovato tentativo di sostegno alla crescita via export.

Cina: lezione per l’Eurozona e per la Germania

La scelta del governo cinese degli ultimi anni di pompare credito, spingere il mercato azionario e sostenere il PIL rispondeva ad una esigenza di allentare la crescita cinese dalla dipendenza dall’export attraverso un sostegno alla domanda interna. Ma le capitolazione estiva ha dimostrato quanto la Germania gia’ sapeva, ossia quanto difficile sia ottenere il passaggio da una economia mercantilista orientata all’export ad una economia sostenuta dalla domanda interna (ed infatti la Germania neanche ci pensa a sostenere la domanda interna via aumenti salariali rimanendo ancorata al suo modello mercantilista di crescita via export).
La crisi estiva cinese offre dunque molte similitudini con la situazione creatasi nell’Eurozona, essendo frutto di un eccesso di risparmio generato dall’export (vedi surplus in Germania), di una bassa domanda interna (vedi deflazione e recessione nella periferia dell’Eurozona) e di una bolla immobiliare destinata a scoppiare (vedi Spagna ed Irlanda). Russia, Svizzera, Cina hanno tutte gestito nel 2015 i loro squilibri economici attraverso la leva del cambio. Si possono discutere gli aspetti macro che hanno creato tali squilibri ma resta il fatto che la sovranità monetaria sia uno strumento di politica economica imprescindibile e di cui l’Italia si è privata con l’adozione dell’Euro.

VIDEO La Cina sta con la Russia

La Germania resta il paese vincitore in questa guerra valutaria perché può fare a meno della leva del cambio operando con una moneta molto più debole della sua economia. Non ha dunque bisogno di svalutare come è successo per la Cina perchè già opera con un Euro debole rispetto ai suoi fondamentali economici e non è al contempo obbligata a rivalutare come è successo per la Svizzera ad inizio anno.

La moneta deve essere endogena

Oltre all’importanza della sovranità monetaria la Cina conferma un’altra lezione: in un'economia sana la moneta deve essere endogena. Cio’ vuol dire che la quantità di moneta ottimale per una crescita economica sana e sostenibile non può essere decisa da un "deus ex machina", sia esso Draghi o le banche commerciali che allargano o restingono a loro piacimento i cordoni del credito, ma dipende dalla domanda di moneta e dalla fiducia dei consumatori stessi sul loro reddito futuro. Invece pompare denaro via espansione del credito bancario e drogare i consumi ed il mercato immobiliare dopo aver ancorato il tasso di cambio rimane storicamente il modo migliore per soggiogare i popoli appropriandosi via debito privato della loro crescita futura, ipotecando il reddito delle generazioni a venire per pagare ai banchieri gli interessi sul debito presente. C’e’ chi la chiama a ragione "creditocrazia". E’ stato così in America latina dopo l’ancoraggio al dollaro delle varie monete. E’ stato così in Grecia e nella periferia d’Europa i cui consumi sono stati alimentati a dismisura dal facile accesso al risparmio tedesco garantito dall’Euro. Sta succedendo in Cina dopo l’ancoraggio della sua moneta al dollaro.

Leggi anche: La bolla cinese

banner475x1502.jpg

Copia e incolla questo codice per incorporare il banner sopra sul tuo blog:

6 Set 2015, 10:25 | Scrivi | Commenti (72) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 72


Tags: bolla cina, bolla cinese, bolla immobiliare cinese, borsa cinese, Cina, crisi cina, crisi cinese, dollaro, mutui subprime, USA, yuan

Commenti

 

Instabilità sul mercati dei capitali

Scienza Olistica Commentatore certificato 09.09.15 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Non si dovrebbe MAI soccorrere le banche ma solo i correntisti:
ne ho piene le scatole dei profitti privati con socializzazione delle perdite.
RING FENCING.

Il rallentamento di crescita è comunque una crescita NON UN CROLLO quindi se la crescita di tizio aiuta caio allora la conclusione è che la cina aiuterebbe ancora gli altri a crescere...

Il QE non ha effetti determinanti né sull'inflazione né sulla deflazione perché tratta quantità di denaro di gran lunga inferiori a quelle trattate dalle banche inoltre è sempre creato affinché ne usufruiscano solo le banche.

LA CRISI E LA DEFLAIONE EUROPEA HANNO CAUSE INTERNE, in particolare di gravi squilibri macroeconomici interni causati dal liberismo europeo, dare la colpa di tutto alla cina (ancora in crescita) serve solo a giustificare un europeismo ingiustificabile, insomma uno scaricabarile per mantenere in piedi una struttura creata per affamare i cittadini.

Paghiamo 20 miliardi ogni anno per salvare le banche tedesche e in cambio ci tocca usare una moneta straniera praticamente creata su misura per i tedeschi....
grazie al ca##o che i tedeschi sono ricchi.... coi soldi nostri e la moneta sovrana loro.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.09.15 15:18| 
 |
Rispondi al commento

assestamento economico della cina e non rallentamento , l'incapacità dell'occidente a recuperare un economia vera ormai votata alla finanza speculativa dei soliti noti detentori dei capitali che avrebbero voluto una finanza speculativa mondiale e globale (nwo).....

Fabio Bagnoli 06.09.15 16:43| 
 |
Rispondi al commento

ANSA

Migranti, Cameron vuole accogliere 15.000 siriani e bombardare l'Isis

http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2015/09/06/migranti-cameron-vuole-accogliere-15.000-siriani-e-bombardare-lisis_99415be8-9ee5-4fc0-a4be-c6e329caf339.html

marina s. 06.09.15 16:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scrive vivarelli : ci vuole "il riconoscimento del diritto di tutti gli esseri umani a giungere in modo legale e sicuro in Italia"

certo, staremo un po' stretti, ma tanto, poco luogo tiene chi si vuole bene

ermenegildo m. Commentatore certificato 06.09.15 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Proibito nelle tv italiane?!?

https://www.youtube.com/watch?v=7Ubkhycyya4

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 06.09.15 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DOBBIAMO TYROVARE IL MODO PER USCIRE DALLA BOLLA CINESE,IN UN MODO O NELL'ALTRO

alvise fossa 06.09.15 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Guerra in Cina ! E' scoppiata una tremenda guerra tra la Cina e Taiwan ! Decine di miglioni di mort i , centinaia di milioni di profughi si dirigono via terra o con navi e aerei verso l'Europa !

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 06.09.15 14:15| 
 |
Rispondi al commento

piccolo OT...chissà in
Cina che je fanno a quelli che scaricano un camion de carcinacci su na strada privata...minacciando pure i proprietari!
Bonasera blogghe...secondo me cen ha fatto l'urlo dopo na strizzata de palle.....

luis p., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 06.09.15 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Quando i popoli nordeuropei vivevano in grotte o capanne di frasche , vestiti di pelli animali , la Cina già costruiva splendide città e usava armi e strumenti raffinati . Al giorno d'oggi , con tutto il denaro che sta guadagnando con la globalizzazione selvaggia voluta dall'alta finanza occidentale , si sta arricchendo a dismisura mentre noi lavoratori occidentali perdiamo il lavoro . Questa stronzata utile all'alta finanza ma dannosa per i popoli europei ci sta portando in un angolo da cui sarà difficile uscire .. La Cina sta , ufficialmente spendendo cento miliardi di euro l'anno per la ricerca , di nascosto tre-quattrocento per la ricerca militare . Prepariamo i nostri figli al domani facendo gli studiare il cinese .


Visto che oramai nn si può dire + nulla: povera Europa, e misera Italia.

beccatevi questo:
https://www.youtube.com/watch?v=MMMOS2G1W4s

Antonio . Commentatore certificato 06.09.15 13:58| 
 |
Rispondi al commento

http://cdn.tempi.it/wp-content/uploads/2015/09/turchia-bodrum-bambino-siriano-profugo-migrante-morto-spiaggia-ansa-ap.jpg?80e139

MASADA n° 1681 6 settembre 2015 BAMBINO DI TRE ANNI MORTO SU UNA SPIAGGIA
Sei voci

Non fu il mare a raccoglierci
Noi raccogliemmo il mare a braccia aperte.

Calati da altopiani incendiati da guerre e non dal sole,
traversammo i deserti del Tropico del Cancro.

Quando fu in vista il mare da un’altura
Era linea d’arrivo, abbraccio di onde ai piedi.

Era finita l’Africa suola di formiche,
le carovane imparano da loro a calpestare.

Sotto sferza di polvere in colonna
Solo il primo ha l’obbligo di sollevare gli occhi.

Gli altri seguono il tallone che precede,
il viaggio a piedi è una pista di schiene.
(ERRI DE LUCA)

Per leggere tutto
.. e la diagnosi psichiatrica di Salvini è spassosa
clicca il mio nome
oppure vai a
http://masadaweb.org

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.09.15 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO OLD !!!

Toto A., Milano Commentatore certificato 06.09.15 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Un cinese e una sua cliente:
Scusi signola...vuole la pettinatula con prodotti italiani?
No grazie voglio i vostri perchè costano meno!
Bene siglora si accomodi!
Finita la messa-impega la signora si guarda allo specchio soddisfatta.
Quantè?
Signola sono 10 euli,pelò senza licevuta.
Va bene grazie...
Ecco fatto come si combatte l'evasione,il commercio legale,la mano-d'opera,e la mafia!
PS: Il cinese ha messo su una attività senza problemi e non si sa se pagherà le tasse!
Tutta roba di cosa nostra(chinese)!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 06.09.15 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci vuole un Q.I. alla Hawkins per capire che un altr'anno di immigrazione fuori controllo così porta la lega ben oltre il 20% ?.
Poi postiamo tutti gli anatemi che vogliamo..
Parlo di immigrazione, non di profughi. sono due cose mooolto diverse.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 06.09.15 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Cernobbio, il gotha economico-finanziario abbraccia Renzi: “Ha detto quello che volevamo sentirci dire"
(il fatto quotidiano)

....appunto.piddini,siete tutti imprenditori ormai...ahahahahahaahah
sput

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.09.15 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sembra invece che dell'impennata produttiva italiana, la Cina se ne fotte.

gen Giap Commentatore certificato 06.09.15 13:39| 
 |
Rispondi al commento

No Tav contro cantiere, otto arresti

Nella notte in Valle di Susa lancio di grossi petardi.

(ANSA) - TORINO, 6 SET - Azione dei No Tav nella notte contro il cantiere di Chiomonte, in Valle di Susa, con il lancio di pietre e grossi petardi. Otto attivisti sono stati arrestati dalla polizia.

Dal 4 al 6 settembre il movimento No Tav aveva convocato in Valle di Susa una tre giorni di iniziative (musica, spettacoli, mercatini, convegni) chiamata "Seminiamo Resistenza".

marina s. 06.09.15 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Dopo il folkloristico spettacolo recitato per salvare la governance delle Colonia Greca,ecco che ne recitano uno peggiore basato sul pietismo per commuovere i creduloni pecoroni.Ufficialmente termina l'era immaginaria di Cristo-Maometto-Confucio-Budda che viene sostituita dai nuovi valori predicati con le Missioni di pace che hanno creato l'esodo Biblico.Hitler ha agito senza maschera e tutti sapevano delle sue intenzioni,mentre le Marionette odierne si sono nascoste dietro un Crocifisso,in più hanno l'aggravante di aver mascherato il tutto con la scusa di esportare la democrazia per coprire la Malapolitica e realizzare il sogno Hitleriano,cioè il "Il Dominio Del Mondo".Proprio per questa cinica realtà,le uniche cose che ha fatto il Figliol Prodigo,sono state quelle di eseguire gli ordini ricevuti e salvare il sistema spartitivo Costituzionalizzato e per mantenere il tutto ha aumentato le tasse facendo lievitare il debito pubblico come fa un bravo pasticcere per fare più dolci,però si è guardato bene di sopprimere i 10Mila enti inutili-Pensioni/stipendi d'oro-Province-Regioni Autonome-Privilegi,dimezzare i politici-auto blu-scorte e sopprimere il sistema spartitivo di famiglia.La stessa cosa sembra la scoperta dell'acqua calda le pensionii più alte dei sindacalisti,quando anche le pietre sanno che i privilegi ai sindacalisti sono stati concessi dai politici delle grandi ammucchiate spartitive per poterli gestire e coinvolgere negli affari di famiglia,affinché in cambio tenessero sotto controllo gli operai.Proprio per questo tanti Big sindacalisti sono entrati direttamente nella grande famiglia che ha gestito e continua a gestire la Colonia Italia e la stessa cosa vale per la Magistratura che ha portato alla spartizione Istituzionalizzata il CSM per isolare i magistrati idealisti della "Giustizia Uguale Per Tutti"!Terminate le vacanze,i fedeli discepoli innalzati a governare la Colonia ITALIA,riprendono il loro ruolo nel grande palco della Globalizzazione.

Agostino.Nigretti 06.09.15 13:34| 
 |
Rispondi al commento

La cosa più ridicola è che,si credono Dei da essere venerati anche dal 50% del popolo che non va piiù a votare e dal 25% che ha votato contro la finta sinistra/destra e centro della grande ammucchiata,la quale si è spartita tutti gli scranni del potere per fare gli affari di famiglia.Guarda caso,non bisticciano solo quando devono approvare le leggi per esegure gl ordini ricevuti e compatti trovano sempre l'ampia maggioranza:comprare gli F35-finanziare le grandi opere Tav/Espo-ecc. e le guerre sotto copertura delle Missioni di Pace-tagliare a casaccio la spesa pubblica e quando si spartiscono le poltrone.

Agostino.Nigretti 06.09.15 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Come la metti va male ! La Cina ci toglie il lavoro con l'assenza di dazi sui suoi prodotti e il costo molto inferiore della mano d'opera . Poi ci possiamo inventare tutto e di più , elucubrazioni economicofinanziarie altamente sofistiche ci vogliono convincere che la globalizzazione è un' ottima cosa , si è vero , ma solo per l'alta finanza e le grandi imprese ! Per i lavoratori europei significa solo disoccupazione , c'è il cinese che fa i prodotti al posto suo , a metà costo . Ovviamente le catene dell'euro ci penalizzano ulteriormente togliendoci quella agilità operativa che è caratteristica italiana . Ci hanno tarpato le ali ! I vari Prodi , Ciampi , Amato , D'Alema ,Bersani , Monti , Napolitano , ecc ecc .... Ci hanno venduti per un piatto di poltrone , e chissà che altro ! Il ciliegino sulla torta , il guascone toscano , sta completando l'opera togliendo tutte le garanzie ai lavoratori e imponendoci le sue verità : "tutto va bebe , ma che dico , benissimo !" Intanto i clandestini rifiutano il cibo che gli offriamo e che qualcuno di noi va a recuperare nei cassonetti per sfamarsi ! Viva questa Italia ?


aiutateci a riprenderci la nostra dignita

raffaele Piccioli, Casalnuovo Commentatore certificato 06.09.15 13:16| 
 |
Rispondi al commento

w i sindacati con le loro pensioni W chi legifera queste porcherie che gli permettono di fare i loro comodi . Abbasso i lavoratori che pur ammazzandosi di fatica campono a stendo e chi sa se vedranno la pensione .Ma cosa dobbiamo più sopportare per non morire di rabbia

raffaele Piccioli, Casalnuovo Commentatore certificato 06.09.15 13:08| 
 |
Rispondi al commento

PEPPE SINI
Ogni essere umano ha diritto alla vita,alla dignità,alla solidarietà.Il 1° dovere è salvare le vite.Vi è una sola umanità in un unico mondo vivente casa comune dell'umanità intera
La strage nel Mediterraneo ha responsabili precisi:i governi europei che,impedendo a chi è in fuga da fame e guerre di giungere in Europa in modo legale e sicuro,hanno creato il mercato illegale gestito da trafficanti mafiosi, schiavisti e assassini,provocando l'ecatombe che tuttora continua
Per far cessare la strage basta che almeno uno stato europeo,ad es. l'Italia,riconosca il diritto di tutti gli esseri umani ad entrare in modo legale e sicuro in Europa
Per far cessare le migrazioni occorre far cessare le guerre e la rapina delle risorse del Sud del mondo da parte dei poteri dominanti del Nord
Il nostro paese sta precipitando nel razzismo e nello schiavismo:l'esistenza di luoghi orribili come i campi di concentramento, e di pratiche abominevoli come le deportazioni,
dimostra quanto grave sia la violazione dei diritti umani fondamentali in Italia
Il Parlamento italiano legiferi il riconoscimento del diritto di tutti gli esseri umani a giungere in modo legale e sicuro in Italia e quindi in Europa; abroghi tutte le leggi razziste, incostituzionali, criminali tragicamente e scelleratamente oggi vigenti in Italia; riconosca immediatamente il diritto di voto per le elezioni amministrative a tutti i residenti
Chi propone,sostiene e propaganda la violenza razzista commette un crimine.Il razzismo è un crimine contro l'umanità

Ogni vittima ha il volto di Abele.

Salvare le vite è il primo dovere.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.09.15 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo post mi sembra superficiale e contradditorio.
La Cina sbaglia perche´si concentra sull´export anziche´sulla domanda interna.
E allora, se si auspica un ritorno alla lira per aumentare l´export, non e´fare esattamente lo stesso?
Si dice che quando la moneta era legata al dollaro attirava investimenti, ora che svaluta, gli investimenti si allontanano..."Il rinnovato rischio di cambio sta portando un deflusso di investimenti (200 miliardi di dollari hanno lasciato la Cina durante l’estate)."Allora agganciare la moneta ad una moneta forte ha dei vantaggi...ma "La Germania resta il paese vincitore in questa guerra valutaria perché può fare a meno della leva del cambio operando con una moneta molto più debole della sua economia."
Allora e´un bene avere una moneta debole, ergo la svalutazione dello Yuan dovrebbe portare vantaggi..
In realta´la Cina vuole avere un dollaro e un euro forti perche´vuole disfarsi dei bond esteri (soprattutto in dollari)infatti ha appena messo sul mercato 200 miliardi di treasuries ( dopo aver svalutato) e lo vuole fare ovviamente col cambio migliore...
Dopo di che avere una moneta nazionale o usare dollari e euro non fara´la minima differenza, ANZI.
Il ritorno alla lira era conveniente quattro o cinque anni fa, adesso c´e´solo da perdere, anzi non cambierebbe nulla.

Patrizia 06.09.15 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"C’e’ chi la chiama a ragione "creditocrazia""?!...
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Benissimo!... estendendo il concetto marxiano della dialettica del *servo-padrone*... dopo altra ed adeguata *Rivoluzione d'ottobre*... presto ci sarà anche chi la chiamerà a ragione *debitocrazia*! .-)))

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.09.15 12:48| 
 |
Rispondi al commento

STAFF ( o chi per lui),

secondo voi, il ritmo a cui si susseguono i post è sostenibile?

Partendo dal presupposto che nessuno (spero) sia incollato al pc tutto il giorno, non si ha il tempo di leggere i commenti su un argomento che questo cambia.

Si sta cercando un dialogo oppure tutti i temi sono buttati li tanto per fare qualcosa?

marina s. 06.09.15 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://i.dailymail.co.uk/i/pix/2015/09/05/21/2C01A6C200000578-0-image-m-9_1441484248695.jpg

pabblo 06.09.15 11:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot

l'europa è morta...

""Britain wants to quit Europe: Shock new poll shows EU 'no' camp ahead for the first time as Cameron prepares to face down Tory rebels ""

all'insaputa di mario draghi , che si ostina... :)

http://www.dailymail.co.uk/news/article-3223674/Britain-wants-quit-Europe-Shock-new-poll-shows-EU-no-camp-ahead-time-Cameron-prepares-face-Tory-rebels.html

pabblo 06.09.15 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Significa che arriveranno cinesi con pali infuocati perchè agli €uropei piace tanto!

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 06.09.15 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MATTEO SALVINI, ECCO L’ESITO DELLA PERIZIA PSICHIATICA
EVA MACALI

Si trascrive qui la relazione clinica emessa lo scorso aprile, dopo che Matteo Salvini è stato ricoverato in un ospedale di Milano di cui si mantiene l’anonimato. La relazione, così come è stata prodotta dal personale medico del dipartimento di psichiatria che si è occupato del suo caso, comprende diversi allegati che qui si omettono per il rispetto della privacy.
Motivo d’accesso
Dopo l’allerta di una famiglia Sinti che ha preso a cuore la sua situazione, il paziente è stato recuperato dal 118 in stato confusionale all’interno del campo Rom di via Idro a Milano mentre tentava di socializzare con i residenti, insistendo affinché indossassero delle felpe con su scritto “zingari”. Di fronte alla riluttanza pacifica dei residenti, il paziente assumeva un atteggiamento aggressivo, minacciando il ricorso a fantomatiche ruspe.
Dati anamnestici
Anamnesi fisiologica priva di elementi di rilievo. Anamnesi familiare priva di elementi patologici. Sviluppo psicomotorio riferito nella norma.
Scolarizzazione: frequenta le scuole primarie e secondarie di cui non è noto il profitto né se siano presenti disturbi dell’apprendimento. Iscritto all’università, che non ha terminato nonostante 16 anni di corso, inizia la carriera politica all’età di 20 anni.
Un matrimonio e una convivenza, con due figli in buona salute.
Presenta interessi ristretti, in particolare per le ruspe e altri attrezzi edili finalizzati alla demolizione, che nomina frequentemente e di cui conosce tutti i modelli e la storia. Tende a reiterare i concetti di “radere al suolo” e in generale di distruggere cose che gli creano disagio emotivo. Utilizza ripetitivamente le frasi: “mandiamo le ruspe”, “andiamo con le ruspe”, anche durante la fila in sala mensa e mentre si trova in ascensore. Difficoltà in ambito sociale a uscire dal contesto abitudinario. (segue sotto)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.09.15 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-OT 3
Ci hanno dato solo strade rivolte alla morte.
E ora gli ancora non morti si ribellano e hanno preso a camminare. L’esodo è cominciato. La resa dei conti è iniziata. E quelli che non vogliono più morire si sono mossi e hanno invaso il nostro regno dorato, l’ineffabile Occidente. E non sarà una marcia che durerà giorni, o mesi, o anni. Durerà sempre. Durerà finché questo regime di morte non avrà fine.
Quello che non hanno ottenuto i governanti vigliacchi, i partiti pavidi e venduti, le opposizioni inesistenti, le chiese sempre più simili a banche, le ideologie ormai snaturate e perdute, gli intellettuali sempre più simili a fantocci, i vacui e sterili congressi internazionali, lo otterranno loro, i condannati alla morte, che urlano con la loro marcia disperata che non vogliono morire. E quella marcia continuerà e continuerà, finché questo odioso capitalismo della violenza e della disumanità capirà che deve cambiare se non vuole finire.
Il mondo della fame, della povertà, della rovina non vuole morire. Milioni e milioni di uomini sono in marcia, milioni di milioni di passi ci invadono, è una fila continua di miseri, di disperati, che vengono dalle più desolate regioni del mondo: paesi dove abbiamo portato le nostre armi, i nostri commerci, i nostri feroci egoismi, paesi dove abbiamo permesso le nostre guerre, dove abbiamo contaminato, depredato, distrutto, dove abbiamo consentito disperazione e non vita.
Ma i non morti hanno detto di NO, perché la vita esige la vita. LA VITA VUOLE VIVERE. E hanno preso i loro fagotti, i loro bambini, i loro vestiti migliori, le loro coperte e si sono messi in marcia. Con tutti i mezzi possibili, i barconi, i camion, i treni, le scialuppe, le strade.. milioni di non morti hanno urlato al mondo all’intero mondo occidentale così fiero delle sue devastazioni, così tronfio delle sue ricchezze rubate, così ostinato nella difesa dei più ricchi e della distruzione dei più poveri, che LORO non vogliono morire!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.09.15 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*OT 2
Hanno ridotto a ignobili servi prezzolati i mezzi di informazione affinché osannassero le loro menzogne, affinché i cittadini che si credono liberi non sapessero, non conoscessero, non si ribellassero, votassero per il loro stesso male; li hanno plagiati affinché sostenessero proprio chi li portava a rovina, chi li trascinava sempre più lontano da un pensiero degno di uomini liberi che dovrebbero combattere per liberare chiunque non sia libero. Hanno seminato zizzania, mettendo poveri contro poveri, speculando sulle loro debolezze, arricchendosi sulle loro ignoranze, prostituendoli con le loro mancette. E ancora sulle associazioni per poveri non hanno vigilato, si sono compromessi, hanno permesso che si rubasse alla miseria dei più miseri e i politici stessi hanno partecipato al bottino, con leggi che proteggevano sempre più i ricchi, che affondavano sempre più i poveri, leggi per le banche, per i magnati, per le assicurazioni private, per le lobbie, per le logge massoniche, per i partiti corrotti, per il grande capitale. Tutti uniti nella grande rapina di beni, diritti e civiltà. E milioni di succubi li hanno anche seguiti come zombi sulla loro via verso l’inferno, senza vedere, senza capire, e anzi partecipando ferocemente ad allargare l’orrore dell’uomo che vive solo per odiare l’altro uomo, senza capire che la rovina di ognuno è la rovina di tutti.
Hanno portato a livelli inaccettabili il prezzo del grano, del riso, della libertà, dei diritti, della democrazia, della vita. Hanno seminato morte, coltivato morte, prodotto morte, intenti solo ai propri meschini interessi di morte. Si sono persino ‘vantati’ di non aver mai avuto guerre per 70 anni come se non fossero state guerre quelle che i loro crudeli interessi producevano in tutto il mondo, come se non fosse stata morte quello che il loro lurido operato produceva ovunque ci fosse da depredare e devastare. Ci hanno dato secoli di razzia, distruzione, sterminio.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.09.15 11:25| 
 |
Rispondi al commento

OT 1
Io sono il piccolo Aylan
Ognuno di noi oggi dovrebbe essere il piccolo Aylan.

Questa è la famosa civiltà occidentale. Ha invaso i Paesi del Terzo Mondo, distrutto ogni futuro, ucciso interi continenti. Su milioni di vite umane ha fatto arricchire i mercanti di morte, i trafficanti di armi, le società mercenarie, le multinazionali assassine, le banche spietate e lucrose, i clan che si arricchiscono tagliando diritti ai lavoratori e creando sempre nuovi schiavi. L’Occidente ha depredato risorse, inquinato territori, ridotto alla disperazione milioni di uomini, e dopo aver distrutto il terzo mondo ha cominciato a divorare se stesso, le proprie Costituzioni, i propri diritti ,a propria democrazia. E’ stato questo il ‘civile’ Occidente! Tutto preso dai propri affari, le lobby ciniche e disumane, le associazioni internazionali ipocrite e brutali, i sistemi bancari senz’anima, i paradisi fiscali che hanno riparato i furti dei peggiori, le strutture finanziarie del grande capitalismo occidentale: il Fondo Monetario, la Banca mondiale, la Bce, la Commissione europea, la Fed, la Banca d’Inghilterra, i G8, i G20, i capi di governo luridi e antidemocratici, la Borsa, i partiti uno più vile e menzognero dell’altro... Hanno rubato oro, argento, petrolio, coltan, carbone, diamanti, cibo, medicine, acqua, terra, aria, foreste, clima, diritti, speranza, vita…Hanno imposto sanzioni durissime, dazi insormontabili, depredazione di servizi pubblici, distruzione di libertà civili, possibilità di sopravvivenza. Hanno esportato armi, rifiuti tossici, protezione alle belve più efferate della Terra, alleanze vergognose con diavoli incarnati che hanno permesso stragi, eccidi, torture, segregazioni
Li hanno abbracciati e baciati, messi persino a capo delle associazioni di difesa umanitaria. Hanno chiuso gli occhi dinanzi alle peggiori infamie della storia, per amore dei loro affari, dei loro interessi ormai inaccettabili, dei loro egoismi turpi e meschini.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.09.15 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

continuo a pensare che non è colpa di una mometa ...

l'impero romano aveva una moneta unica e favoriva gli scambi in TUTTO l'impero ..

ma l'usura "dell'alta finanza" è un'invenzione dell'ultimo secolo

ai tempi di Enry ford un capitano d'industria guadagnava 40 volte un operaio ...
ora si parla di migliaia di volte se non di decine di migliaia ...
E'il neo capitalismo della finanza mondiale ad essere fuori controllo , non una "stupida moneta" chiamata euro


mode procazione on
personalmente penso che se hitler invece di sterminare gli ebrei avesse invaso svizzera ,montecarlo e lussemburgo
la storia europea sarebbe stata molto diversa
mode provocazione off

a momentary lapse of reason

Nello R., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.09.15 11:10| 
 |
Rispondi al commento

..certamente..certamente "la fiducia dei consumatori"...quella ,se non a posteriori,... non c'è nessuno in grado di ...misurarla..

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 06.09.15 10:57| 
 |
Rispondi al commento

ri ot ( ta ? )

cernobbio e dintorni...chessò moltrasio , carate,laglio :)

che poi i piddini non vengano tra ventanni a dirci: "io? mai stato piddino!" e giu a bruciare le divise :)

una volta vabbene... :)

pabblo 06.09.15 10:55| 
 |
Rispondi al commento

ot

""Cernobbio, Riotta chiede l’applauso per Renzi: “Ai vostri nipoti potrete dire ‘io c’ero'”"

da wiki

""Il culto della personalità è una forma di idolatria sociale che generalmente si configura nell'assoluta devozione a un leader, solitamente politico o religioso, attraverso l'esaltazione del pensiero e delle capacità, tanto da attribuirgli doti di infallibilità.""

mala tempora currunt...

in italia sempre più persone stringono la cinghia,quelli che ce l'hanno, e questi... mah

pabblo 06.09.15 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori