Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

RAI, servizio pubblico paramafioso #Casamonica

  • 70

New Twitter Gallery

raimafia.jpg

La famiglia Casamonica ospitata dalla RAI nel salotto buono di Bruno Vespa per esibirsi davanti a 1.340.000 di italiani (14,54% di share) nell'apologia di Vittorio Casamonica, il boss il cui funerale ha indignato Roma, è un oltraggio a tutti gli italiani onesti. Chi era Vittorio Casamonica?

VIDEO Dentro le case dei Casamonica

"Vittorio ha conosciuto la Roma della banda della Magliana, ha frequentato la scuola criminale di «Renatino» De Pedis e compari, è diventato l' addetto al recupero crediti di Enrico Nicoletti, potente cassiere della Magliana. Uno che nel 1990 risultava nullatenente, dichiarando al fisco 450mila lire l' anno e che secondo la Guardia di Finanza aveva un tesoro di oltre duemila miliardi di lire, oltre un miliardo di euro. Casamonica «compra» i debitori insolventi e recupera i soldi con metodi da gangster. Un esempio è la storia di Giuseppe Sordini, proprietario di una concessionaria d'auto sull'Anagnina che si permette di non restituire l' anticipo versato da un uomo di Nicoletti. Gli fa visita un certo Marco «er pugile», che non trovandolo al negozio manda all'ospedale un dipendente. Sordini, temerario quanto «insolente», denuncia tutto ai carabinieri e un giorno, mentre va dal barbiere, si trova davanti due persone con passamontagna e mazza da baseball: finisce in ospedale con trauma cranico, frattura di menisco, legamenti, tibia e una diottria in meno.".
Mafiacapitale è anche in RAI? Chi ha fatto pressioni per quest'ospitata? Poletti? Quale sarà il prossimo clan sponsorizzato da Porta a Porta? La RAI deve fare servizio pubblico e raccontare agli italiani le commistioni tra i clan mafiosi e la politica che sono già state accertate dalla magistratura, non fare apologie dei boss davanti agli italiani. RAI: servizio pubblico paramafioso. Fuori i partiti e la mafia dalla RAI.

Il messaggio di Roberto Fico, presidente della Commissione di Vigilanza RAI, a Bruno Vespa

A Porta a Porta ieri sera è stata scritta una delle pagine più vergognose per il servizio radiotelevisivo pubblico del...

Posted by Roberto Fico on Mercoledì 9 settembre 2015

VIDEO Dado "canta" il funerale dei Casamonica

banner475x1502.jpg

Copia e incolla questo codice per incorporare il banner sopra sul tuo blog:

9 Set 2015, 12:56 | Scrivi | Commenti (70) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 70


Tags: Casamonica, funerali Casamonica, mafia, mafiacapitale, Magliana, porta a porta, racket, Rai, servizio pubblico, Vespa, Vittorio Casamonica

Commenti

 

Ma lasciateli cuocere nel loro brodo!
Sono così avidi che a noi non resta che stare seduti sula sponda e aspettare!!!!!
Più cazzate fanno più voti prenderemo.

Enzo Altieri, Potenza Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.09.15 11:13| 
 |
Rispondi al commento


giampietro petroselli ..certo che se hai bisogno di vespa per "cercare di capire" sei proprio ENDI.....

Salvatore Ciotto 11.09.15 01:08| 
 |
Rispondi al commento

MI dispiace ma non sono d'accordo con questa critica a Vespa. Ha dato spazio a chi aveva tutti i diritti di dire la propria opinione.
Se il defunto ha fatto l'esattore per la banda della magliana e si è arricchito vivendo da malavitoso il problema riguarda la Giustizia e non il giornalista che deve cercare di capire e far capire ai lettori o visori come sono andate le cose.
Anche una trasmissione giornalistica di la7 ad agosto ha avuto per ospiti due esponenti della famiglia Casamonica messi a litigare con Salvini della Lega. Nessuno aveva detto niente. Forse nella Rai ci dev'essere meno libertà delle altre reti televisive?

giampietro petroselli 10.09.15 12:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vergogna! E' proprio ora che Bruno Vespa venga ceduto senza obbligo di riscatto a Mediaset. Da quelle parti si troverebbe sicuramente meglio; per affinita' culturale potrebbe condurre un programma assieme a Maria De Filippu.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.09.15 11:50| 
 |
Rispondi al commento

c'è un aspetto nella vicenda funerali che il "buon" Vespa non ha indagato come avrebbe dovuto fare un giornalista attento, cioè il volo di quell'elicottero sulla capitale italiana e del cristianesimo mondiale, come abbia potuto un velivolo ignoto sorvolare Roma senza autorizzazioni quando i cieli italiani sono controllati da apparati civili e militari specialmente in questi periodi e contesti terroristici?
Bella figura di m... hanno fatto gli organismi di controllo e il ministero degli interni dando prova di inefficienza incapacità e negligenza in materia di sicurezza nazionale contro eventuale attentati terroristici.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 10.09.15 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Grillo aveva ragione a dire che la tv è morta, abbiamo le tv a pagamento e la tv del futuro sarà solo su internet. Detto questo, Grillo non ha fatto i conti con l'analfabetizzazione informatica italiana, quindi la tv nostrana durerà ancora per molti anni. Nel '95 se non sbaglio gli italiani hanno detto si alla privatizzazione della rai, quindi la cosa da fare è solo una: abolizione del digitale terrestre ( usare le frequenze per internet ), obbligare tutte le tv private a passare su Tivù S.r.l. e vendere un bel po' di canali rai ( comprese le radio) infine abbassare il canone a 100 euro e renderlo obbligatorio solo per quelle persone che vogliono vedere tivu' srl.

Marcello C. 10.09.15 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che dice di questa schifezza la nuova presidente rai Maggioni? Tace e acconsente, essendo parte integrante della partitocrazia madre feconda del declino italiano.

Clesippo Geganio 10.09.15 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Il suo prossimo ospite sara' Riina, poi tocchera' a Provenzano, Carminati, la banda della Magliana, la mala del Brenta...

Sidney Jahnsen Medling, Milano Commentatore certificato 10.09.15 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Paramafioso? io toglierei il PARA

Sidney Jahnsen Medling, Milano Commentatore certificato 10.09.15 09:33| 
 |
Rispondi al commento

basta basta basta!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

elisabetta callegaro, milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.09.15 09:14| 
 |
Rispondi al commento

in un paese normale il sig.Vespa dovrebbe essere stato già licenziato per collusione con la mafia e dovrebbe risarcire i danni provocati all'immagine dell'Italia nel mondo e a tutti i cittadini onesti.

vittorio ceccarelli 10.09.15 08:20| 
 |
Rispondi al commento

Gli zingari sono venuti a rubare in casa mia...anch'io ho contribuito a finanziare il maestoso funerale ...complimenti vespa che li onori facendoli diventare protagonisti della tua trasmissione

Maria P., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.09.15 07:36| 
 |
Rispondi al commento

E' il Presidente della Commissione di vigilanza RAI che DEVE dimettersi. Se fosse stato uno della maggioranza avreste chiesto la sua testa. Ipocriti

costanza rossini 10.09.15 07:06| 
 |
Rispondi al commento

Quello che non perdonerò mai al Vespasiano e a quelli che a destra guardano con benevolenza ai criminali (ovviamente a quelli ricchi) è di aver equiparato le ragioni di questi alla gente onesta. Siamo tutti uguali? Forse difronte a Dio, ma voi non siete Dio e non potete sostituirvi a lui. Visto che avete sdoganato gli zingari arricchiti con droga e armi vi auguro che questi vi restino alle calcagna fino a farvi scomparire dalla scena del mondo!

M. Mazzini 10.09.15 07:03| 
 |
Rispondi al commento

c'è sempre più indifferenza verso la tv e verso i giornalisti e i giudici e i politici... però in molti sta montando l'odio e il disprezzo....

quelli vostri non sono esclusi!


il futuro sarà a IPTV via internet dove ogniuno si guarderà quel che cacchio gli pare tanto se sono tutte balle e niente verità almeno uno si guarda la bugiola che preferisce e senza publlicità bugiarda anche quella come il sapone che lava 3 volte di più.... che cacchio vuol dire.... mica lava il sapone ... il sapone è un prodotto che migliora il lavaggio ma non lava lui.... lavano le lavatrici o le mani della lavandaie e chiunque puà fare una prova con una lavatrice qualunque e nessuno ha mai visto una lavatriche da 5 kg che con un altro sapone ne lava 15 oppure che consuma un terzo di corrente!

dissentivo e lo faccio ancora 10.09.15 03:37| 
 |
Rispondi al commento

i casamonica sono il frutto delle immigrazioni rom incontrolate del passato...

figuratevi cosa succederà fra una ventina di anni con una miriade in più di immigrazioni incontrollate rispetto al passato!

dissentivo e lo faccio ancora 10.09.15 03:31| 
 |
Rispondi al commento

La TV non è morta ma sta lentamente scomparendo lo sanno ormai anche i bambini sempre più gente ormai la lascia accesa senza nemmeno accorgersene o al peggio la considera come parte integrante dell'arredamento di casa mai un programma di cultura,di approfondimento anche lo sport sta progressivamente passando dal servizio pubblico a quello di pochi spietati privati che litigano per accaparrarsi i diritti di questa o di quell'altra manifestazione sportiva, al servizio pubblico sono rimasti ormai tristemente tre format spazzatura: il talk, il game-show,e le immancabili telenovele... non ce da sorprendersi certo che pur di salvare il salvabile si facciano certe scelte..

David Z., Milano Commentatore certificato 10.09.15 01:56| 
 |
Rispondi al commento

Basta non guardarli! Come spettatori è stato più scarso degli anni scorsi, non seguitelo più e abbattetegli le percentuali di ascolto. SERVITO!

adriano 09.09.15 23:44| 
 |
Rispondi al commento

ha ha ha The godfather has gone in a godfather style!!!

NOT ONLY ROME, BUT ALL THE WORLD IS YOURS at the moment!!!!

http://www.theguardian.com/world/2015/aug/21/disgust-in-rome-at-mafia-dons-glamour-funeral-complete-with-godfather-music

http://www.independent.co.uk/news/world/europe/godfatherstyle-funeral-music-played-at-funeral-of-purported-mafia-boss-10465561.html

http://www.nrk.no/verden/samanlikna-avdod-mafiasjef-med-paven-1.12543814

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.09.15 22:23| 
 |
Rispondi al commento

BOICOTTIAMO QUESTA TRASMISSIONE ....NON C'E ALTRO DA FARE

maria sindoni Commentatore certificato 09.09.15 20:59| 
 |
Rispondi al commento

Trionfo dei governati della Colonia Italia.Nella vita non si deve credere a niente,importante essere fedeli al vero Dio gestito dai padroni del mondo e sostenere i politici della finta sinistra/destra e centro delle grandi ammucchiate poi puoi fare tutto qello che vuoi.Basta ricordare i colpevoli delle tragedie del Cermis-rapimenti-Punta Raisi-Strage delle Ginestre-Mattei-Ecc.sono stati tutti santificati come quelli di Roma ladrona e la manodopera specializzata Zingara-Albanese-Rumena usata dai gestori del territorio.Quanti poveri diavoli di cittadini comuni di puro sangue italiano sono stati discriminati,umiliati solo perché hanno osato criticare il sistema spartitivo,idolatria del morto e per questo fatti passare peggio dei terroristi ed i più deboli portati al suicidio.Uno del 60 per una rissa è finito in carcere a marcire,invece se fosse stato no della manodopera specializzata l'avrebbero fatto Santo come il protettore degli inquisiti.Importante farsi vedere che vai a messa e veneri i gestori del territorio,soprattutto che lodi il Dio di turno dei nostri padroni americani/inglesi e israliani/vaticano.

Agostino Nigretti 09.09.15 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe ma perchè vuoi fare sempre il Bastian contrario? Questo funerale è stato gonfiato ad arte da chi ha tutto l'interesse di distogliere l'attenzione della gente da problemi molto più seri ed urgenti Per favore smettiamola con questa
storia di volere essere sempre i primi della
classe La corsa all'audience ad ogni costo
alla fine può risultare controproducente

irene marras Commentatore certificato 09.09.15 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Il compito del giornalista è informare. Il problema è l'amministrazione comunale di Roma che ha creato questi mostri, non Vespa che ce li fa conoscere. Poi ognuno si fa la propria opinione e magari se ne ricorda quando va a votare. Il fatto che ne discutiamo anche qui è il successo di questa trasmissione. Vespa è molto criticabile per altri motivi ma questa volta direi proprio di no. Il Vday2 era dedicato alla stampa che dava solo informazione di palazzo o no? Questa volta il palazzo non era di sicuro quello del Campidoglio. Perchè questo moralismo?

Bepi Buleghin 09.09.15 20:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questi giornalisti rappresentano le truppe cammellate gli ascari del regime PD FI NCD ecc... il potere politico-economico ha necessità di adoperare i mass media dell'informazione per disinformare e distogliere dai veri problemi la massa che crea consenso il elettorale.
Ecco perchè la RAI è lottizzata dal 1957, non solo dai partiti ma dalla chiesa e dalla concorrenza radiotelevisiva che fa di tutto per massacrarla infilandoci a lavorare il peggio del peggio che lo star system produce.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 09.09.15 20:19| 
 |
Rispondi al commento

Ma che si dimettesse, facesse spazio ai giovani, che ci ha rotto i coglioni con le sue leccate di culo a berlusca per 20 anni. Vattenne!

Giovanno Veleno 09.09.15 19:52| 
 |
Rispondi al commento


Armando Notarrigo MI SONO ROTTO I COGLIONI DI INSULTARLI E DI MANDARLI A FARE IN CULO ....VOGLIO FARE ALTROOOOOOOOOOOOOOOOOOO

ARMANDO NOTARRIGO 09.09.15 19:48| 
 |
Rispondi al commento

non si nascondono nemmeno, vanno in tv e sono anche fieri di essere delle cacche, con un pezzo grosso (della stessa sostanza) come parente che grazie al cielo è sceso nella fogna.

non è un caso, da quando c'è il down alla presidenza del consiglio, chi fa porcherie ne va fiero, ne è orgoglione e farfuglia di farlo per il popolo italiota. ha sdoganato il berlusconismo, dopo anni di demonizzazione finalmente si fa quello che voleva questo benedetto nano, senza più ideologismi, e in fretta anche, che il paese deve cambiare verso e la mafia diventare una rispettabile istituzione, che ci contraddistingua e onori nel mondo, come una delle più importanti invenzioni della grande itaglia.

Lorenzo M., Piacenza Commentatore certificato 09.09.15 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Aggiungo anche che, al disgusto morale, si aggiunge la riprovazione (eufemismo!) dell'uso politico che Vespa fa della TV. Quello di ieri era anche un attacco politico. Ora, sia il PD che Alfano si meritano strame e lapidazione. Ma se questo è fatto da qualcuno che a suo tempo dichiarò che il suo editore di riferimento era la DC e poi è divenuto il megafono Berlusconiano (ricordate la firma del contratto con gli Italiani) non si può rimanere inerti di fronte a questo ennesimo indottrinamento delle fasce intellettualmente più deboli della popolazione. Vespa deve uscire dalla televisione e deve essere ostracizzato dal consesso civile.

Giovanni G. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.09.15 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Beppe e tutti gli altri state calmi prima di fare dichiarazioni.C'è qualcosa di strano in giro non vorrei che fosse tutto un film per incularvi.troppe storie una sopra l'altra tutti i giorni.Occhio pollastri ,silenzio e fate cose importanti.Poi i conti si fanno alla fine.Quando pagheranno caro pagheranno tutto.In alto i cuori.

angelo callo 09.09.15 18:26| 
 |
Rispondi al commento

pizzino telemediatico

Antonio . Commentatore certificato 09.09.15 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Io ho disdetto il canone RAI da 7 anni. Cominciassero a farlo anche gli altri.
Questa è una vera merda

Adriano Perrone, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.09.15 17:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...e tanto per cominciare a prendere le distanze dai "giornalisti" delle tv di regime che fanno servizietti a favore della mafia, cominciamo a dare un senso alle parole e chiamiamo i mafiosi con il nome che si meritano: CRIMINALI, LADRI, ASSASSINI

chiamarli BOSS come fanno in tv è un'altra porcata degna del regime in cui viviamo.

Per me chi ha ordinato l'omicidio di Paolo Borsellino NON E' UN BOSS.
E' un vigliacco e un assassino. Punto.

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.09.15 17:01| 
 |
Rispondi al commento

non sono d'accordo premesso che non guardo più questa vergognosa informazione della TV la vera vergogna è tutta questa incredibile storia di mafia e corruzione nel comune di roma,che il sindaco e giunta non si siano sentiti in dovere di dimettersi, che pur di non perdere potere e appalti questi signori del PD non si sentano obbligati a lasciare visto che i romani li disprezzano.

sil sotgiu, sesto calende Commentatore certificato 09.09.15 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Ognuno fa la propria parte...

Purtroppo, è la maggioranza degli italiani che sono attratti da questi contesti, da questi fatti (notare i numeri dello share), salvo poi, indignarsi, ma solo di facciata, e mantenere un certo profilo perbenista che in realta è solo codardia.
E' innegabile, sono loro, la maggioranza degli italiani, che decidono dove dobbiamo andare, anche se spesso non ne sono coscienti, e quindi diventano autolesionisti per ignoranza e accidia.

La cultura della responsabilità è necessaria, ma sarà dura: quello italiano, ammesso che lo sia mai stato, è un popolo "smarrito" civilmente.

Antonio Maria Vinci Commentatore certificato 09.09.15 16:43| 
 |
Rispondi al commento

PER FORTUNA CHE NON GUARDO PIU' I PROGRAMMI RAI,MI VERGOGNO A GUARDARLI, COMPRESI I TELEGIORNALI

alvise fossa 09.09.15 16:42| 
 |
Rispondi al commento

bene che fico abbia presentato interrogazione.è una vergogna!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.09.15 16:07| 
 |
Rispondi al commento

No, adesso basta!!! E i mafiosi piddini che fanno finta di indigniarsi è troppo!!!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 09.09.15 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Cacciatelo dalla RAI.Vespa Vai a ronzare da un'altra parte.

sandro g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.09.15 15:49| 
 |
Rispondi al commento

Vespa VIA dalla Rai !

Meno male che c'è il Blog di Beppe Grillo !

Vincenzo Matteucci 09.09.15 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Per par condicio adesso andrebbero invitate le Famiglie di Totò Rina, Provenzano, e Messina Denaro.. Belle le case in stile Coatto Cafonal da milioni di euro, mi domando i Sinti che vivono nelle baracche con gli scarafaggi e i topi che cazzo ci facevano al funerale di questo.

Luca S., Verona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.09.15 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Ma cosa ci si può aspettare da "giornalisti" del genere? Il portatore ambulante di nei è reduce fresco fresco da una vacanza a villa certosa seguita da una fiesta nel locale di Smaila con l'ex cavaliere di Arcore. Magari hanno parlato anche un po'dell'eroe Mangano, lo stalliere. E da già riapre le puntate rimanendo in tema.

fran Commentatore certificato 09.09.15 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Un servizio alla collettività indegno, che solo Vespa poteva realizzare. Aboliamo l'ordine dei giornalisti. Serve una sana riforma su tutto, "inviando a casa" anche gentaglia come questa, che presta il fianco a cose del genere! Falcone e Borsellino, come tanti altri onesti concittadini che hanno lottato contro la mafia, avrebbero condannato pesantemente la scelta di Vespa! Anche io, come tutti quelli presenti nel post, condanno questo "vile servilismo"! #vespadimettiti ✰ ✰ ★ ✰ ✰

Domenico Cacciato, Canicattì Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.09.15 15:20| 
 |
Rispondi al commento

qui gli "imputati" nen c'entrano
QUI BALLANO QUESTIONI GRAVISSIME

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.09.15 15:18| 
 |
Rispondi al commento

QUESTA VESPA LA -- D E V E -- SPIEGARE

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.09.15 15:16| 
 |
Rispondi al commento

E pretendono anche il pagamento del canone.... col ca.... che vi pago...

ENZO GRILLO, san tammaro Commentatore certificato 09.09.15 15:15| 
 |
Rispondi al commento

questo fatto e' piu' grave del funerale
MOLTO PIU' GRAVE

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.09.15 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Che schifo di televisione!

arnaldo ., roma Commentatore certificato 09.09.15 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Sicuramente arriveranno migliaia di commenti di sdegno e disprezzo verso la mafia e il viscido opportunista assetato di ascolti, e di solidarietà e sostegno verso tutti coloro che la combattono. E la cosa bella sarà che tutti saranno d'accordo, indipendentemente dal partito politico di appartenenza, nel condannare simili offese alla memoria di chi per combattere la mafia ha speso e perso la propria vita. ...Questo però avverrebbe in un paese normale, non nell'abominevole circo Italia! Dai post contro la mafia scappano tutti, con piddini e pdelliini compatti alla guida della limousine per fare da autisti zerbini ai mafiosi ed agevolare la loro fuga. Che schifo, che schifo...ho già detto che schifo???

Davide M., Modena Commentatore certificato 09.09.15 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Il vespone di arcore e da condannare per direttissima, per vilipendio ai cittadini onesti !!!

lorenzo tomasello 09.09.15 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Ho seguito solo l'inizio dello "spettacolo" della trasmissione di Vespa (poi ho cambiato canale). A me è sembrato che si volesse far indignare l'opinione pubblica per la "colonna sonora", i petali lanciati dall'elicottero e i pennacchi kitch degli addobbi del carro funebre.
L'indignazione vera è propria, a mio parere, la si dovrebbe trovare nel fatto che certe persone (e non alludo solo alla famiglia del defunto) credono di potersi permettere tutto, anche di fare i malavitosi o i collusi, senza mai pagare "dazio" con la giustizia. Piuttosto: chi sono ad amministrare la giustizia? Si chieda a costoro una risposta (sperando non minimizzino i fatti con giustificazioni a dir poco inutili se non ridicole).

piero pepi 09.09.15 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Perfetta par condicio rai:
da una parte c'erano i parenti del mafioso e dall'altra lo spirito di Falcone privato del diritto di replica.

Vespa è un uomo di parte ma molto intelligente quindi i casi sono due:
o è rinco####ito del tutto a causa dell'avanzata età oppure ha fatto un servizio che non poteva rifiutare....
in entrambi i casi ha sbagliato e capiremo subito dalle sanzioni qual è stato il caso perché se nessuno gli dice nulla allora l'errore non era personale ma agevolato dall'alto.

Limitandosi al solo funerale non vi è alcuna difesa diretta della mafia né apologia di reato ma pur essendo nell'ambito della legalità la scelta fatta era quantomeno inopportuna se non altro perché completamente schierata da una sola parte (quella dei cattivi in odor di mafia).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.09.15 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Vespa, visto che ti affascina chi delinque, perché non passi ufficialmente dalla loro parte?
Non con i soldi nostri però.
Fatti una tivvù tutta tua, come dice il compare Razzi, e non scassare più.

Pier 09.09.15 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Vespa ha svolto un servizio di propaganda a favore delle "ragioni" dei Casamonica.
Per questo motivo dovrebbe essere allontanato dalla RAI del servizio pubblico, pagata con soldi dei cittadini attraverso il canone.
Figo, che si fa? Procediamo con un'inchiesta disciplinare o facciamo finta di nulla, tanto il Vespone è massone e noi non siamo un cazzo?

Pietro Rotai 09.09.15 14:18| 
 |
Rispondi al commento

non e' un bel fatto -- no non e' un bel segnale-
necessita di rendiconto - urgente

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.09.15 14:17| 
 |
Rispondi al commento

qualche domandina a Vespa sul perche'
--------------------------------------
sarebbe il caso farla,
cercava solo ascolti ?

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.09.15 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Sono un emigrante in svizzera. E per quadagnare un pugno di soldi bisogna lavorare dalla mattina alla sera. I soldi non cadono dal cielo. Un unico appartanento in italia .e mi racvontano che devo pagare 500 euro. Ma stiamo scherzando .tutta la mia vita lavorando all'estero. E poi le stangatine ..le stangate.. li stangoni. Facviamo entrare tutti da tutto il mondo ...mandiamo i mafiosi in televisione per fare show. Ma ragazzi ..viviamo in che mondo. Ma stiamo scherzando..giocando ???. Giovanni Palmisano


Bisognerebbe chiedere il risarcimento danni alla Rai per tutti i guasti e le figure orribili che ci fà fare anche nel mondo, perché non è vista soltanto da noi, e per le indegne cose che trasmettono da troppi anni, servendosi di un obbligo di pagamento della Cittadinanza italiana, altra vergogna, perché il servizio pubblico vero dovrebbe già essere incluso nelle troppe tasse inutili che paghiamo per mantenere tutti i parassiti del Paese e stranieri. Mi chiedo cosa esista a fare e a che serva la Commissione di vigilanza Rai, che paghiamo a fare anche costoro?

Francesco Cavarra 09.09.15 14:11| 
 |
Rispondi al commento

è vergognoso che se ne parli dando a questa gente ancora più popolarità,ricordate il detto "beneno male l importante è che se ne parli"

giuseppina iannarelli 09.09.15 14:06| 
 |
Rispondi al commento

e' del tutto evidente che e' l'Italia ad essere
paramafiosa - i tentacoli della "piovra" sono incuneati in ogni punto nevralgico - si potrebbero usare tante altre metafore - sara' una battaglia dura , quando il movimento a capo dell'esecutivo sara' durissima, perche' con il movimento i furbetti del quartierino e gli arraffoni criminali dovranno sparire TUTTI - e di sicuro non sara' facile ed indolore, sara' un impresa improba , titanica

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.09.15 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Che nazione di merda e inutile girarci intorno,esiste un solo sistema devono andare tutti a casa con le buone o con le cattive maniere tutto lo stato Italiano e corrotto,vespa sara figlio illegittimo di qualche potente mafioso dopo aver leccato x 20 anni Berlusconi continua a fare ciò che vuole!!

undefined 09.09.15 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Roberto Fico, presidente della commissione di vigilanza rai, intervenga immediatamente.
Confidiamo in lui.

Dino Carrieri 09.09.15 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Pur lospitata a porca porca sono sempre più convinto che la causa del male di questo paese è di questi ometti che fanno informazione.

Massimo 09.09.15 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Nel nostro paese si dà sempre più piu visibilità ai disonesti, truffatori,mafiosi ecc che non alle persone perbene. Vedi anche caso Schettino. Vespa dovrebbe vergognarsi del non- servizio che fa.
Come mai non ha pensato di invitare in trasmissione le persone che hanno subito le prepotenze di questo clan ?

ilary70 09.09.15 13:26| 
 |
Rispondi al commento

davvero inquietante.. senza parole. Vespa se ne vada via subito dalla RAI.

Marco F., ss Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.09.15 13:03| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori