Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Sovranità alimentare

  • 64

New Twitter Gallery

sovranitalimentare.jpg

L'Italia, (ma esiste ancora o è, come diceva Metternich, un'espressione geografica?) ha perso la sua sovranità monetaria con l'ingresso nell'euro, la sovranità territoriale dopo la sconfitta nella Seconda Guerra Mondiale con l'occupazione da parte degli americani che da allora non se ne sono più andati, la sovranità militare in quanto ridotta a prendere ordini dagli USA e organizzare finte missioni di pace in Afghanistan e in Iraq, e a bombardare la Libia (anche grazie a nonno Napolitano) con la conseguente caduta di Gheddafi che è la causa dell'immigrazione biblica da quel Paese senza più riferimenti verso l'Italia. Cosa rimane ancora a questo Paese in cui le parole Patria e Nazione sono considerate offensive? Un Paese senza sovranità con le frontiere colabrodo può essere ancora chiamato tale?
Tra le tante sovranità perdute vi è anche la sovranità alimentare. La sovranità alimentare implica il controllo necessario ad un popolo nell'ambito della produzione e del consumo degli alimenti. I Paesi devono poter definire una propria politica agricola ed alimentare in base alle proprie necessità.

VIDEO Produrre il cibo dove è necessario

L'Italia ha perso dal 1971 al 2010 cinque milioni di ettari coltivabili a causa dell'abbandono delle terre, del dissesto idrogeologico e della cementificazione. L'abbandono delle terre senza una politica di incentivazione per l'agricoltura continuerà. Ci sono intere aree dell'Italia in via di spopolamento con i giovani in fuga verso le città. Un fenomeno iniziato dal dopoguerra e da allora mai più fermatosi. La superficie agricola utilizzata è diminuita del 28% in 40 anni.Il nostro grado di approvvigionamento alimentare si avvicina all’80% ed è in costante diminuzione. Solo 20 anni fa era pari al 92%.
L’Italia è il terzo Paese in Europa e il quinto nel mondo per deficit di suolo, è un Paese sovrappopolato (abbiamo circa la stessa popolazione della Francia con però solo metà del suolo fruibile). Per coprire il nostro fabbisogno alimentare mancano 61 milioni di ettari. Ogni giorno sono impermeabilizzati 100 ettari di terreno, 10 metri quadri al secondo. Un suicidio all'italiana. Si privilegiano le Grandi Opere che di grande hanno solo le tangenti invece di avviare un piano di lungo termine per mettere fine al dissesto idrogeologico e di bonifica dei terreni avvelenati da scorie di ogni tipo. Il paradosso dell'Expo che ha il motto "Nutrire il pianeta" e che per la sua realizzazione ha destinato un milione (un milione!) di metri quadri di terreno agricolo è un insulto alla ragione. Il cibo è l'arma del futuro, non le bombe. L'embargo alla Russia ha avuto come effetto un contro embargo sull'importazione di prodotti alimentari.

VIDEO Le sanzioni alla Russia le paga l'Europa

Ad oggi l'Europa ha perso 300.000 tonnellate di formaggio che trovavano sbocco in Russia con un danno di un miliardo di euro. Coldiretti ha stimato in 20 milioni di euro mensili nel 2015 per i produttori italiani, 240 milioni dall'inizio dell'embargo nel 2014.
Da tempo è in atto uno shopping/affitto di terreni da parte di nazioni come la Cina e la Corea del Sud senza sovranità alimentare. Il fenomeno detto anche "land grabbing", accaparramento della terra, è prevalente nell'Africa subsahariana (dove si muore di fame...) con il 70%, seguita da Sud America e Sudest asiatico.

VIDEO La guerra del cibo

L'affitto dei terreni può arrivare a 99 anni, che equivale a dire per sempre. La negoziazione è di solito effettuata tra governi, e il terreno ha come destinazioni prevalenti cibo e biocarburanti. Chi compra/affitta promette lavoro con la creazione di infrastrutture, ma il cibo intanto vola via spesso con la distruzione del suolo, come nel caso dei biocarburanti. 795 milioni di persone nel mondo non hanno cibo a sufficienza.
Quando l’ultimo albero sarà stato abbattuto, l’ultimo fiume avvelenato, l’ultimo pesce pescato, ci accorgeremo che non si potrà mangiare il denaro. La nostra terra vale più del denaro." Piede di Corvo - Piedi Neri

banner475x1502.jpg

Copia e incolla questo codice per incorporare il banner sopra sul tuo blog:

3 Set 2015, 13:49 | Scrivi | Commenti (64) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 64


Tags: Africa, agricoltura, cibo, consumo di suolo, dissesto idrogeologico, europa, food, Libia, Nazione, Patria, sanzioni russia, sovranità alimentare, spopolamento

Commenti

 

Ciao, io sono un individuo che offre prestiti a internazionale l. Dotato di un capitale
che verrà utilizzato per erogare prestiti tra privati a breve e lungo termine da
2000€ a €500,000 a tutte le persone a grave essendo nei bisogni reali, il tasso di
interesse del 2% l'anno. I fornisce prestiti finanziari, mutuo per la casa, prestito di investimento,
Prestito auto, prestito personale. Sono disponibile per soddisfare i miei clienti in una durata massima 3 giorni dal ricevimento del modulo di domanda.
Passo serio persona ad astenersi

Più informazioni
Precilla.vandekt@gmail.com
Grazie

precilla 07.01.16 16:01| 
 |
Rispondi al commento

abbiamo perso anche la solidarietà verso le persone che stesso noi abbiamo affamato con il nostro capital-consumismo

Tonino Innocenti 09.09.15 22:50| 
 |
Rispondi al commento

SCSATE IO SONO U SOTENITORE DEL MOVIMENTO 5 STELLE MA VOREI SAPERE " PER CORTESIA PERCHE OPO CHE SCRIVO UN MESSAGGIO SUL VOSTRO BLOG PPARE LA SCRTTA : GRAZIE IL TUO MESSGGIO E' STATO INVIATO , MA POI NON APPARE NEI MESSAGGI DEL SITO.
SE C'E'UNA CENSURA IO CONFERMO CHE SONO RESPONSABILE DI TUTTO QUELLO CHE SCRIVO E ME NE ASSUMO LA TOTALE ESPONSABILTA'
ASPETTO VS RIPOSTA. GRAZIE

gian.gutti 08.09.15 11:43| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia ha perso dal 1971 al 2010 cinque milioni di ettari coltivabili a causa dell'abbandono delle terre, del dissesto idrogeologico e della cementificazione. L'abbandono delle terre senza una politica di incentivazione per l'agricoltura continuerà. Ci sono intere aree dell'Italia in via di spopolamento con i giovani in fuga verso le città. Un fenomeno iniziato dal dopoguerra e da allora mai più fermatosi. La superficie agricola utilizzata è diminuita del 28% in 40 anni.Il nostro grado di approvvigionamento alimentare si avvicina all’80% ed è in costante diminuzione. Solo 20 anni fa era pari al 92%.
L’Italia è il terzo Paese in Europa e il quinto nel mondo per deficit di suolo, è un Paese sovrappopolato (abbiamo circa la stessa popolazione della Francia con però solo metà del suolo fruibile). Per coprire il nostro fabbisogno alimentare mancano 61 milioni di ettari. Ogni giorno sono impermeabilizzati 100 ettari di terreno, 10 metri quadri al secondo. Un suicidio all'italiana. Si privilegiano le Grandi Opere che di grande hanno solo le tangenti invece di avviare un piano di lungo termine per mettere fine al dissesto idrogeologico e di bonifica dei terreni avvelenati da scorie di ogni tipo. Il paradosso dell'Expo che ha il motto "Nutrire il pianeta" e che per la sua realizzazione ha destinato un milione (un milione!) di metri quadri di terreno agricolo è un insulto alla ragione. Il cibo è l'arma del futuro, non le bombe. L'embargo alla Russia ha avuto come effetto un contro embargo sull'importazione di prodo


SOVRANITA' NAZIONALE??? MA PER L'ITALIA NON ESISTE ASSOLUTAMENTE.
E' IN ATTO LA GERAMNIZZAZIONE DELL'EUROPA E L'ITALIA NE STA' SUBENDO LE CONSEGUENZE.
IL TUTTO VIENE CONFERMATO DALL'INVASIONE DELL'IM MIGRAZIONE CHE STA' AVVENENDO IN EUROPA SENZA CHE L'AUROPA RIENSCA A PRENDERE DELLE DECISIONI PROTETTIVE DEGLI STATI HE LA COM PONG.
ABBIAMO VISTO COME L'INGHILTARRA, LA FRANCIA IN COLLABORAZIONE DEGLI U.S.A. HANNO BOMBARDATO LA LIBIA CHE PUR GOVERNATA DAL DITTATORE GHEDDAFI RESTAVA UNITA E AUTONOMA. ADESSO DOPO I BOMBARDAMENTI SI E' CREATO IN LIBIA UN DISASTRO IN CUI PREVALE LA VIOLENZA E LA CRIMINALITA DELL'ISIS. IL TUTTO STA CAUSANDO UNA INVASIONE DEGLI IMMIGRATI VERSO L'EUROPA E L'ITALIA PER PRIMA STA' PAGANDO LE CONSEGUENZE DEL DISGRAZIATO INTERVENTO DELLA FRANCIA , INGHILTERRA E U.S.A..
MA NON E' TUTTO. GLI U.S.A. VANNO A ROMPRE I COGLIONI ALL'IRAC , ALLA SIRIA ALTRI PAESI ARABI CAUSANDO GUERRE E SITUAZIONI INGESTIBILI PER LA TUTELA DELLE POPOLAZIONI. BEL C...ZO DI CLAVORO.
MI DOMANDO MA LA NATO A COSA SERVE?? PERCHE' LA NATO NON INTERVIENE NEI CONFRONTI DELL'ISIS PER TUTELARE LE POPOLAZIONI CHE SUBISCONO AGGRSSIONI E VIOLENZA??
MA ALLORA PERCHE' L'ITALIA PARTECIPA ALLA NATO SENZA INTERVENIRE PER INORRE UN INTERVENTO A TUTELA DELLE POPOLAZIONI SOGGERRE A GUERRE E VIOLENZA??
LA RISPOSTA NON PUO' CHE ESSERE : L'INTERESSE DELL'U.S.A. E GB E F. E GEWRMANIA E' SOLO QUELLO DI DESTABILIZZARE ALTRI STATI PER OTTENERE INTROITI MILIARDARI CON LE VENDITE DI ARMI E SFRUTTAMENTO DELLE FONTI ENERGETICHE - PETOLI E GAS DI CUI LE NMAZIONI CHE SUBISCONO DISATRI NE SONO PRODUTRICI.
MA L'ITALIA??' BENE CON QUESTA MASSA DI POLITICI CHE CI AMMINISTRA DISONESTAMENTE NON SARA'MAI POSSIBILE OTTENERE ONESTA AMMINISTRATIVA.
SOVRANITA' NAZIONALE IN ITALIA??
MA SE CI STANNO COLONIZZANDO. VEDASI LE SVENDITE DELL'INDUSTRIA ITALIANA A FRANCESI, GERMANIA E U.S.A. . BENE CON SINCERITA QUANDO SENTO L'INNO D'ITALIA MI VINE DA VOMITARE PER COLPA DELLA DISONESTA'POLITICA ITALIANA. CHE VERGOGNA.

gian.gutti 04.09.15 17:43| 
 |
Rispondi al commento

I commenti di Nicolai Lilin sono più che istruttivi. Si sa che gli italiani specie in Russia e Cina sono molto apprezzati, quello che invece si legge sulla stampa è l'incitamento al disprezzo verso questi due paesi, mentre se si va a vedere oggi il sito del Nouvel Observateur si vede ill grande impatto che ha avuto la morte del bambino siriano Aylan, suo fratello e sua madre anche se nessuno si chiede da cosa dipende questa fuga di 5 milioni di siriani. E' vero che c'è stato un bambino nei tre giorni passati che ha gridato che i siriani non vogliono venire in Europa. Che loro vogliono restare in Siria. Che si deve solo fermare la guerra per evitare che vengano in Europa. Ma pochi hanno capito, ci vuole ancora qualche giorno, che il grande crimine ha la paternità di un povero burattino a nome Barack Obama. Pochi vedono che una trentina di nazioni bombardano la Siria e ammazzano il più possibile di islamici come fanno da anni. E poi si lamentano dell'ISIS che ha una sua giustificazione e utilità.
Franco+

francesco Di matteo, Milano Commentatore certificato 04.09.15 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Gkli alimentari finché non arrivano dalla Cina si potranno produrre, almeno il 50% in Italia. Poi no.
In passato si sono tenute terre oziose per permettere agli americani di vendere la loro soia. Alla s-lunga si compra carne della California.. Al Carrefour si compra carne polacca. Altrove la olandese, slovena, francese, etc.. C'è una sovranità da qualche parte?
Ma vedasi meglio i prodotti di consumo diario, come carta igienica, saponi, pannolini, pannoloni, rasoi, schiuma da barba, dentifrici, etc... e si vedrà che solo una piccola parte è italiana. Perché? Non ci sono italiani capaci di fare rasoi? non Ci sono italiani capaci di fare pannolini/oni? Non ci sono italiani capaci di fare dentifrici?
E tutto il materiale dentario perchè deve essere estero? E il caffè liofilizzato che arriva da una decina di paesi? E i cereali del mattino che arrivano anche da paesi che proprio non ne hanno? Insomma non ci sono italiani capaci, da molti anni, di fare un caffè liofilizzato? E devono essere solo gli inglesi a fare il decaffeinato?
Ma che razza di popolo è questo che non riesce a tostare arachidi come la Cammeo tedesca? E i mangimi per animali, che adesso hanno preso il posto di mogli litiogiose che si separano appena hanno un figlio per vivere di rendita, devono per forza essere quasi quasi tutti esteri? Insomma se si vuole guardare a chi produce gli alimenti che si mangiano si troverà che gli italiani sono un popolo di infingardi con una piccola fascia che sa quello che mangia ma la maggioranza arricchisce produttori esteri che inneggiano alle perculiarità italiane nel cibo. Divertente no?
Franco+

francesco Di matteo, Milano Commentatore certificato 04.09.15 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Ormai abbiamo perso tutto, anche la nostra lingua se ne sta andando, siamo pieni di termini inglesi.
Tempo fa ho partecipato ad un corso sulla comunicazione, e i titoli dei vari temi erano in inglese, non ho capito il perchè!
Quando non sono gli altri a toglierci la sovranità, ci pensiamo noi a farlo.
Faccio un esempio: nel nostro vocabolario ultimamente è entrata a farne parte la parola "escort" quando la nostra lingua è piena di sinonimi, dai più dispregiativi ai più raffinati, (battona, mignotta, puttana,prostituta, meretrice)ma facciamo i fighetti con il termine inglese!

Donata Saggiorato, Vicenza Commentatore certificato 04.09.15 12:28| 
 |
Rispondi al commento

NEI SUPERMERCATI NON SI TROVA UN LIMONE SICILIANO, MA DOVE LI MANDANO???? WWW M5***** SEMPRE

Carlo A. 04.09.15 08:33| 
 |
Rispondi al commento

I nostri politici della grande ammucchiata spartitiva affarista che hanno sostenuto i vari governi imposti a governare la Colonia Italia,non avessero recitato i teatrini per coprire la Malapolitica,soprattutto non avessere iniziato le guerre sotto copertura delle Missioni di Pace e fatto la grande campagna denigratoria con sobillazione contro la Siria di Saddat e la Russia di Putin,non si sarebbe mai verificato l'immgrazione Biblica con decine di miliaia di morti innocenti, non sarrebbe mai prolficato il loro figlo Mostro Isis e il cancro maligno della Malapolitica non avrebbe intaccato con metastasi sadiste terminali i popoli del mondo intero.Il peggio che la chiesa ha sostenuto le Missioni di Pace e coperto gli affari di famiglia che con il Giubileo salva Roma Ladrona con tutti i protagonisti occulti del sistema Italia inciuciaria.Di fatto ha sotterrato i valori di tutti i credo,perché di fatto ha consegnato il trionfo all'idolatria del morto dei faraonci funerali e a chi si fa vedere che va a messa per coprire gl affari di famiglia,confermando che la politica serve solo per fare gl affari di famiglia.

Agositino Nigretti 04.09.15 07:47| 
 |
Rispondi al commento

Il declino dell'Italia è iniziato con la compravendita dei comunisti per non permettere una vera alternativa di sinistra che poi ci ha donato le stragi e le trucidazioni dei uomini zelanti delle Istituzioni e dei Magstrati che hanno osato indagare negli affari sporchi di famiglia con i vari centri di poteri spartitivi della gestione del territorio.La seconda Republica nata sulla Crocifissione di Craxi e la sconfitta di mani pulite,ha dato inizio all'esportazione della cancrena della Malapolitica per realizzare la Globalzzazione,donandoci i teatrini politici del mercato delle vacche e Crocfissione e Risurrezone del Messia per salvare la finta sinstra,gettando le basi per edifcare la terza Repubblica peggiore delle prime due.A cosa serve parlare ancora di valori,quando vengono creati spettacoli a effetto per far leva sul pietismo vittimismo con lo scopo di impietosire e commuovere i pecoroni creduloni (servendosi di bimbi morti per colpa delle guerre mascherate in Mssion d pace)per spacciare come Santi i politici innalzati negli alti ranghi del potere,salvando di fatto le governance delle colonie.Ormai la nostra Nazione e' diventata una colonia strategica militare e politica governata tramite governi imposti e sostenuti dalla grande ammucchiata spartitiva?I cretini come me che hanno creduto in un Dio immaginario e chi ha creduto nei valori effimeri dei vari credo,dobbiamo convertirci e cantare inni di "Lode e Gloria" al vero e unico Dio gestito dai padroni del mondo "America-Regno Unito-Israele-Vaticano",il quale ha illuminato e sostenuto i suoi fedeli Profeti e Discepoli con tutte le nuove Divinità del terzo Millennio affinché realizzassero la Globalizzazione.Quindi è un segno Divino che il Giubileo condanni solo l'aborto e le coppie di fatto e assolva i Pedofili-mercanti di uomini-gli ideatori,sostenitori delle Missioni di Pace-chi va a Messa per farsi vedere e i faraonici funerali di idolatria al morto.

Agostino Nigretti 03.09.15 22:28| 
 |
Rispondi al commento

Tutti gli eredi del sistema e chi ha saputo adeguarsi nel sostenere le divinità innalzate a governare la Colonia Italia come tutte le altre possono festeggiare per il loro trionfo.Come negli anni 80,quando è iniziata la compera dei venduti dei vari partiti della grande ammucchiata e dei Comunisti,i quali innalzati e sistemati negli scranni del potere grazie ai voti controllati dai gestori del territorio,hanno poi salvato tutti gli esecutori,i quali per riconoscenza leggevano l'unità al posto dei giornali di prima.Con Roma Ladrona.come in tutti egli altri scandali che hanno portato alla luce una piccolissima parte del marciume spartitivo della Malapolitica e' avvenuta la stessa cosa e la fiumana dei clandestini salva e protegge la manodopera specializzata protetta Zingara-Rumena-Albanese-Ecc. usata dai gestori del territorio per mantenere il controllo proteggendo gli affari di famiglia.Lode e Gloria al vero Dio e a tutte le Divinità del terzo millennio Globalizzato.Amen!

Agostino Nigretti 03.09.15 22:27| 
 |
Rispondi al commento

si possono chiarire tante affermazioni di questo articolo, dico la prima

L'italia non ha perso la sovranità monetaria con l'ingresso nell'euro, ma molto prima, quando il signor Amato ha venduto la nostra Zecca a qualche amico di quelli in alto, e noi non sappiamo a distanza di 25 anni chi stampa la moneta che noi andiamo ad acquistare come se fosse vera e la restituiamo vera pagando anche gli interessi

LO STATO HA IL DOVERE DI STAMPARE LA MONETA E DI RISCUOTERE LE TASSE, quando decade anche da uno solo dei 2 doverI, LO STATO CESSA DI ESSERE TALE PER DIVENTARE UNA ASSOCIAZIONE A DELINQUERE

saluti

Ragazzi Alberto 03.09.15 21:15| 
 |
Rispondi al commento

DOBBIAMO RIPRENDERCI ANCHE LA NOSTRA SOVRANITA' ALIMENTARE COSTI QUEL CHE COSTI

alvise fossa 03.09.15 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Prezzi medi Puglia 2015 pesche e nettarine 30 centesimi,per chi e riuscito a raccogliere e ad essere pagato,uva da tavola da 25 a 30 centesimi,uva da vino attualmente 14 centesimi.Aggiungiamo che ogni anno qualcuno compra merce e non paga qualche milione di euro senza rischiare niente.Sfido chiunque a fare impresa nella legalità a queste condizioni. L'invito vale anche per i ministri dell'agricoltura e del lavoro.

sebastiano fanizza 03.09.15 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Bello guardare i redditi dei nostri parlamentari. ( quelli del M5S, perchè gli altri erano politicanti)
Uno a caso. Sara PAGLINI. Carrara, 6 gennaio 1961 Adesso per Wiki è una politica, ma prima era un'imprenditrice.
Una imprenditrice che guadagnava , redditi 2013 http://www.senato.it/application/xmanager/projects/leg17/file/repository/documentaz_patr_17/PAGLINI_2013.pdf €31.000 da detrarre le spese, alla fine €10.000.
Dopo, elezione avvenuta, €90.000
Era una persona povera. Bene, si può essere poveri.
Ma nel movimento i parlamentari hanno visto incrementare il loro reddito dopo l'elezione del 100%, 900%, questo caso, 1.400% e molti altri hanno visto incrementarsi il reddito all'infinito, semplicemente perchè non avevano reddito.
Può essere onesta...
Ma quando una persona ha un reddito misero, e deve mantenersi, non è bello che si occupi di economia.. Perchè la politica è soldi!
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 03.09.15 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A mio avviso imbecillità, ignoranza, incapacità essenza truffaldina e corruttiva al potere e nei governi produce il massimo del degrado. La terra...quali incentivi possono esserci in tali situazioni? Al sud una volta c'era l'industria del cedro: sparita. Nel mondo gli oli essenziali a volte raggiungono prezzi di centinaia di euro per un millilitro (produrli creerebbe posti di lavoro, piantando determinate piente sulle terre incolte, il processo è semplice, colture, raccolta, distillazione, vendita, ciclo completo, perfetto per il sud), l'agricoltura biologica (parola irritante, tutto é biologico, semplicemente si evitano pesticidi e chimica)è una miniera d'oro e si preferisce comprare caccia, spoendere in opere inutili e l'expo, a mio avviso lì sono stati sprecati molti soldi, anziché investirli con finanziamenti intelligenti in tali settori. Il segreto sarebbe trasformare la produzione di cibd, di alimenti della terra in una espressione avanzata, intelligente: un team di un governo che non esiste al momento, del ministero dell'Agricoltura che sappia gestire nuove idee.

Felice L., estero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 03.09.15 18:23| 
 |
Rispondi al commento

:
:

Il Governo Italiano non sapeva che la sua Marina Militare ingaggiava cosi i barconi con gente dentro...?

e che un proiettile puo rimbalzare dall'acqua..come facevamo da ragazzi con le pietre piatte...?

Notate come sparano vicino alla coda...e poco dopo durante il traino affonda ed il video si interrompe ..e poi riparte quando è mezzo affondato.

http://www.ilgiornale.it/video/cronache/fregata-aliseo-spara-verso-barcone-degli-scafisti-1004689.html

http://video.repubblica.it/dossier/emergenza-lampedusa-2010/mitragliate-dalla-nave-della-marina-al-barcone-degli-scafisti/160378/158868

http://www.repubblica.it/cronaca/2014/03/24/news/quegli_spari_al_barcone_degli_scafisti_le_foto_che_imbarazzano_la_marina-81773653/

http://www.leggo.it/NEWS/ITALIA/la_nave_della_marina_aliseo_spara_contro_un_barcone_di_scafisti_che_affonda/notizie/593009.shtml

http://www.iltempo.it/multimedia/il-video-degli-spari-al-barcone-degli-scafisti-1.1233429

aaaaaa 03.09.15 17:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci stanno invadendo, oltre che con orde selvagge, anche con prodotti alimentari dannosi alla salute Non si tratta solo di prodotti stranieri ma di produzione di multinazionali che vantano marchi italiani, e i nostri produttori "si adeguano", in mancanza di un a politica seria di indirizzo e controlli. E' opinabile, a questo punto, che chi sostiene in vario modo queste invasioni prenda soldi per le vie più impensabili. E' auspicabile che la Magistratura intervenga con i poteri che la Costituzione Le affida in tutti questi aspetti, come del resto già sta facendo per le criminali speculazioni sugli immigrati. Paesi dell'Europa centrale già si stanno ribellendo ai "ladri di sovranità". Per noi il cammino sarà più in salita. Ma.."Spes ultima Dea"!

loris cusano 03.09.15 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Provo pena a vedere questa "squadriglia" di troll sfigati sparare stron--te in questo blog. Neanche in grado di portare argomentazioni o discussioni sensate.
Siete dei poveracci, gentaglia priva di argomenti, uno stormo di cornacchie!! Pecore che han perso ogni certezza nel proprio partitino e per questo, non avendo altro a cui aggrapparsi, se ne vanno in giro a scrivere e sparare stupidaggini.
Fate compassione poveri esseri. INUTILI PIATTOLE

niko d. Commentatore certificato 03.09.15 17:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'articolo dice che l'Italia è piccola, non ha abbastanza terreni agricoli, non siamo autosufficenti nemmeno in agricoltura.
Tutte cose risapute, per il 2/4% della popolazione italiana. Ovviamente il 96% non sa/non risponde..
Addirittura si avventura a dire che i CINESI, i COREANI comprano le terre africane. Io dico anche sfruttandole senza manodopera locale, portano container di cinesi per fare le strade, dighe, coltivazioni.
Non c'è un yankee nell'articolo.
Questo era noto solo al 0,003 della popolazione. Italiana.

E i baldi scrittori di commenti si scagliano contro gli USA. Riflesso condizionato; se ci sono armi (anche gli AK47 ), se la nazionale di calcio perde, la colpa e sempre degli americani.

Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 03.09.15 17:19| 
 |
Rispondi al commento

La realtà spesso è dura,da non credere, ma per favore togliete questa foto: è sconvolgente. Visto anche le circostanze disumane che accompagnano in questo momento molti migranti. Grazie.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 03.09.15 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera.Mi fa piacere che ci sia questo tipo di discussione.Penso che forse sia il momento in cui prendiamo coscenza di ciò che accade nel mondo.Il modo Occidentale di vivere esaspera le vite di tutti noi. Sappiamo ad esempio che la soia coltivata in Sud America distrugge le popolazioni locali in cambio di nulla. Infatti é paradossale come le persone più povere e denutrite del pianeta siano vicini alle più colossali fonti di cibo del pianeta. La soia ne é un esempio,esistono altri cibi coltivati come mangime per i nostri allevamenti. E dico nostri perche gli unici che consumano carne in quantità smodata siamo noi Occidentali. Basta ricordarsi che mentre muoiono per la fame(solo per la fame)33000 bambini ogni giorno le miliardi di animali vengono nutrice a ciclo continuo.Gli animali da allevamento non saltano mai un pasto. C'é un modo per consumare meno terreni,meno acqua,meno energia e in definitiva meno risorse? Si,la soluzione c'é e viene continuamente derisa e ridicolizzata:alimentarsi di frutta,verdura,legumi e cereali. Mi piace che il Movimento 5 Stelle ne parli.

Andrea Comolo, Borgosesia Commentatore certificato 03.09.15 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Buona giornata agli amici del mv5s io vi chiedo per Capire, cosa serve ONU ché mansioni fanno io sinceramente alle Età di 65 Anni, non ho mai Capito ONU è come lo Stato Vaticano del loro finto Buonismo, con tutte le loro Ricchezza, forse cari amici incominciò a capire è lo stato massoneria di Banche dei peperoni Americani roccfeler sono loro la causa del Male, tutto!!! Loro anno il potere mondiale!! Massoniche, politiche, massoniche ONU, massoniche lo stato Vaticana. Massoniche confindustria, massoniche di Angela Merkel, massoniche del presidente HOLLANG, massoniche in Italia Giorgio Napolitano. Eccetera eccetera eccetera cosa fare difronte a questo Scempio contro la massoneria mondiale, sono molto scettico di fronte a queste evidenza, ché noi sconfiggeremo questo male assoluto ( MASSONERIA)!!! Ciao franco WMV5S

franco iannucciello 03.09.15 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Amministratori del Blog, l'affidabilità tecnica non è nelle vostre corde.
Ogni 10/15 minuti si resetta tutto, e se uno sta scrivendo, viene tutto cancellato.
Se uno sta leggendo un sottocommento, bisogna riaprire il commento...
Se vi licenziate con disonore, avete la mia solidarietà.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 03.09.15 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

stefano esposito "Roma merda", vero?


l'anima delli mejo mortacci tua e de chi te cia' messo a fa l'assessore a Roma

proprio de core, alla romana.......

Covelli de 'a curva sudde, ....... Commentatore certificato 03.09.15 16:58| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO C'È IL LAVORO C'È TUTTO...AH CAXXO, QUELLA ERA LA SALUTE!

Ci battiamo per le PMI, abbiamo spinto il fondo per il microcredito, spingiamo per le Start Up di giovani.

Una cosa però, con queste persone dobbiamo essere onesti, aprire una nuova attività oggi in Italia è una cosa seria e rischiosa, perchè se ottieni un piccolo finanziamento, poi ti devi confrontare col mercato, ma soprattutto con lo Stato!

Com'è possibile pensare di sopravvivere se abbiamo una tassazione superiore al 60%?

Con gli studi di settore, o se non incassi, proprio dallo Stato, devi pagare lo stesso!

Avvisiamola questa gente che una volta iniziato si avvia tutto il meccanismo contorto e costoso che lo Stato ti riserva, mentre facilita attività non italiane, non è razzismo, è realtà, chiedete ai commercialisti chi sono quelli che aprono e come fanno!

Dove pensiamo di andare se il costo del lavoro è assurdo e che poi il dipendente in busta percepisce meno della metà?

Cosa dice il Post accanto di Carla Ruocco?

Maxi condono per l'evasore totale già graziato al 5%?

L'invito "all'ammanettamento" ai cancelli di Equitalia disatteso, la gente viene "strozzata" dal suo stesso Stato che poi "agevola" gli evasori totali!

CI DOBBIAMO BATTERE PER FARLA "VIVERE" UN'IMPRESA, UN NEGOZIO, UN'AZIENDA AGRICOLA.

CI DOBBIAMO BATTERE PER PAGARE IL GIUSTO, NON PER AVERE GLI SPICCIOLI, PERCHÉ SE PARTI POI NON ARRIVI!

Si vogliono agevolare capitali e mano d'opera estera, PMI estere, così da sottrarre altri soldi in casa nostra, e noi poveri coglioni che facciamo?

Pensate a quanta gente produce reddito sul nostro territorio, pensate poi a quanto di questo reddito prende la via dell'estero.

Partite pensando in piccolo e guardandovi intorno, dalla badante all'imbianchino, dal pizzettaro al lavapiatti, poi passate a Onlus IKEA, Zara, H&M, Banche, Settore Alimentare e così via.

MA 'NDO CAXXO VOLEMO ANNÀ???

LA PATRIA DEL FOOD...MA PER CARITÀ

Arrivederci e grazie!

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 03.09.15 15:53| 
 |
Rispondi al commento

La verità è che esiste una sola sovranità - che è politica, monetaria, militare, alimentare - e noi l'abbiamo persa nel '45. Da allora, siamo una colonia americana.

Il fascismo aveva fatto piazza pulita della partitocrazia (non della democrazia, che non è mai esistita), della massoneria, della mafia.

Le armi anglosassoni le hanno reimposte di nuovo. I nostri sono governi fantoccio. In realtà, non hanno mai fatto gli interessi dell'Italia e degli italiani. La casta festeggia il suo ritorno al potere il 25 aprile, e si può capirla, ma noi siamo proprio dei minchioni se ci accodiamo.

Dobbiamo riprenderci l'Italia. E cacciare fuori tutti quelli che non l'amano. Niente di buono può venire da chi l'Italia la odia.

Gian Paolo 03.09.15 15:40| 
 |
Rispondi al commento

La setta psico-pervertita che s-governa il paese, la combriccola di para-democratici, di arricchiti a spese altrui, di intellettuali da scuola serale, di manager da dopo-lavoro, non ha solo svenduto la sovranità alimentare. Questo è dal dopo guerra, un paese etero diretto, senza più alcuna idea della cultura che il lavoro VERO, di centinaia di contadini e pastori, con le loro tradizioni e valori, avevano conservato e tramandato fino agli anni ’50. Solo questa orda di studiosi da bignami poteva disprezzare e travisare l’anima di questo paese. Incantati da un progressismo mentecatto, che nulla aveva a che vedere con la nostra cultura, si è detto sì ad ogni “novità” e oggi il pannello foto-voltaico, è la coltura più in espansione della nuova “imprenditoria” agricola, dei “manager” del “se-magna”… Mentre distese di campi abbandonati preparano l’arrivo di coltivazioni ogm per soddisfare i più lerci e perversi interessi internazionali e nazionali, di multinazionali e “neo” pseudo-agricoltori…

Massimo Tramonti 03.09.15 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Il filo spinato intorno alle città, minacciato da un sindaco che siede in parlamento europeo e la signora tedesca che seleziona chi accogliere. fanno immaginare che la aberrante idea che aveva invaghito molta parte dell'Europa nel XX secolo abbia avuto la meglio e si sia estesa come un cancro maligno. Questo malessere che assale chi possiede ancora un barlume di lucidità e tenta di difendere il senso della vita umana e delle altre esistenze dalla assuefazione di rendere tutto disponibile alla conquista del denaro oggi deve trasformarsi in ribellione
Non possiamo concedere altri spazi a questo sistema che invade e distrugge. Corrosivo per le coscienze delle generazioni future. Dobbiamo correggere velocemente partendo dalla educazione dei figli altrimenti ci ritroveremo in una società di cannibali
Detto più prosaicamente devono finire le decisioni prese nei consessi internazionali ed essere lasciati liberi di scegliere le loro necessità le popolazioni locali.
BASTA! Il transito fatto ai poteri Europei doveva essere a beneficio delle genti non del denaro amministrato dalle banche private. Le leggi non dovevano essere inquinate dalle lobby degli affaristi. Non siamo in amministrazione controllata. Rivogliamo la libertà di decidere sui nostri territori e se questo comporta il rischio di disaccordi e di belligeranze non si deve temere di correrlo. Dato che comunque costoro hanno negli ultimi anni innescato conflitti di tale portata da indurre intere popolazioni alla fame ed ai relativi esodi. Non avvengono solamente in Europa ma anche in altri continenti. In Europa sono più evidenti perché già sovrappopolata e piccola. In realtà chi è più forte sta sgombrando l'Africa per impossessarsene e temo con accordi ben precisi di spartizione fra oriente ed occidente nulla è cambiato dai tempi di Alessandro Magno

Rosa Anna 03.09.15 15:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Staff...grazie: intervenuta nel post sotto la ecospurghi di Mantova!
Attendiamo pazienti la presenza del solito trollone segaiolo in questo post!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 03.09.15 15:20| 
 |
Rispondi al commento

LE MULTINAZIONALI FAGOCITANO LA VITA

Il grave errore mondiale commesso in questo secolo è stato quello di accorpare le aziende per renderle più forti economicamente e strutturalmente con lo scopo di combattere la concorrenza e la globalizzazione.
Invece è successo l’esatto contrario:le multinazionali hanno fagocitato tutto e sono allo stato dei fatti dei veri e propri monopoli in mano ad una cerchia sempre più ristretta di potenti.
Hanno acquistato piccole imprese estrose e le hanno ristrutturate secondo i canoni della “grande” organizzazione d’impresa.Quasi sempre,però,essere grandi significa perdere molto di se stessi,un po come il cantante passa alle grandi major o lo scrittore svilisce il suo libro per un film.
E’ vero c’è meno concorrenza ma solo perché le multinazionali hanno un grosso potere economico di acquisizione e non perché siano migliori per la qualità dei loro prodotti.
Essere forti economicamente significa accaparrarsi le materie prime e al prezzo migliore poiché chi è ricco può facilmente corrompere.
Se si prende ad esempio il campo farmaceutico,in tale settore le multinazionali investono poco in ricerca poiché chi scopre nuovi farmaci sono piccole aziende magari finanziate dall’università che la multinazionale compra integralmente per abbattere qualsiasi concorrenza.
E’ così in ogni campo:nell’agricoltura con la guerra dei semi transgenici,nella medicina,nella tecnologia ma non ci sono limiti nell’alimentazione.
Tale settore macina miliardi di ogni valuta a ritmi inarrestabili ed è divenuto una delle fonti primarie di business delle multinazionali.
Se il cibo diventa un business non ci sono più barriere alla contraffazione,all’industrializzazione delle sostanze,all’uso della chimica e dei pesticidi,allo sfruttamento delle terre oltre ogni limite,all’allevamento intensivo degli animali.
L’unica soluzione è tornare a pensare in piccolo,destrutturare,decentrare affinchè il singolo dia il suo contributo contro la cultura dominante del pensiero unico

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 03.09.15 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici del M5S !a proposito del feroce delitto avvenuto presso il CAR di Mineo : Mettiamo caso che l'IVORIANO non c'entra niente ! Come la mettiamo allora ? Non potrebbe darsi il caso che qualcuno abbia potuto orchestrare il tutto con l'intento di creare grande confusione nella gia' tanto sconfusionata politica italiana ? A tutti i dovremmo pensare che e' stato l'Ivoriano come a tutti i costi dobbiamo continuare a credere che ad uccidere la Gambiraso e' stato Bossetti ?

gianfranco ferroni, macerata Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 03.09.15 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ho visto in un TG, non ricordo quale ma sono tutti uguali, il filmato di un uomo che aveva recuperato il corpicino di un bambino morto annegato nell'esodo provocato da 14 anni di bombardamenti, morte e distruzione di Paesi vicini a noi e provocati dagli americani.
L'America sta cercando di salvare il suo Impero e reagisce come può, non li approvo ma li capisco.
Quelli che non capisco e assolutamente non giustifico sono i giornalisti dei TG e dei giornali che piangono davanti alle immagini di un bambino morto annegato per far vedere che loro sono i buoni mentre, in realtà, loro sono la causa principale di quelle morti perchè, per salvare il loro misero stipendio, non raccontano la verità.

giorgio peruffo Commentatore certificato 03.09.15 14:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sugli scaffali voglio l'olio toscano o pugliese o siciliano.
Voglio le meravigliose arance calabresi o siciliane.
I pesci del nostri mari e I formaggi dei nostri monti.
È non mi frega un c. trovare le ciliegie c dicembre.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 03.09.15 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il consumo di suolo, l'inaridimento e la cementificazione si chiamano LANDGRABBING. In Italia di questo argomento se ne occupa Alisei ONG, una finta associazione Onlus che ruba finanziamenti pubblici da quasi 20 anni http://matteo-equilibrio1.blogspot.com/2015/08/il-sistema-tozzo-nella-gestione-dei.html

Matteo Mattioli 03.09.15 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Siamo ancora dei selvaggi , peggio probabilmente ! Chi per accumulare ricchezze enormi provoca morti a milioni sappia che non ha il diritto di commuoversi di fronte a immagini come quella sopra e quella del post precedente .

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 03.09.15 14:18| 
 |
Rispondi al commento

"Cosa rimane ancora a questo devastato Paese in cui le parole Patria e Nazione sono considerate offensive? Un Paese senza sovranità con le frontiere colabrodo può essere ancora chiamato tale?"

Newsflash: un paese è tale finchè i cittadini gli pagano le tasse. L'Italia è un paese, eccome.

Giuseppe Verdi 03.09.15 14:06| 
 |
Rispondi al commento


ot

"2×1000 ai partiti, cinque milioni donati al Pd. A Sel 900mila euro. Renzi ringrazia""

di donato non c'è nulla sono soldi sottratti al monte tasse degli italiani che invece di andare per servizi ai cittadini tutti, vanno ai partiti...

cioè,meno servizi sociali, meno sanità, meno scuola e più caxxate del tosco in tivvù...così e se vi pare!

:)

pabblo 03.09.15 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I cannibali erano più umani

Rosa Anna 03.09.15 13:57| 
 |
Rispondi al commento

ot
""Da Pirelli ad Ansaldo, altre industrie italiane vanno in mani estere
Quello che sta per iniziare sarà un autunno di Opa che toglierà la bandiera italiana dai tetti di diverse realtà industriali nostrane. L’Opa su Pirelli giocherà il ruolo di protagonista ma nel carrello della spesa ci sono aziende che fanno capo a De’ Longhi, a Benetton e a Seat""

e il tosco va cianciando di italia leader in europa :)

http://www.wired.it/economia/finanza/2015/09/02/pirelli-ansaldo-italia-industriale-mani-estere/

pabblo 03.09.15 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori