Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

#DeutscheBank groviera

  • 48

New Twitter Gallery

buchideutshe.jpg

"Due giorni fa Deutsche Bank, una banca il cui attivo supera il Prodotto Interno Lordo italiano, ha dichiarato un’esigenza di aggiustare il risultato del terzo trimestre 2015 per riflettere perdite per quasi 6 miliardi di euro.

70mila miliardi di derivati
I dettagli dei motivi di queste perdite non sono ancora disponibili ma è risaputo che la Banca abbia un’anomala concentrazione di derivati nel suo portafoglio: 75mila miliardi di dollari (circa 65mila miliardi di euro!), pari a 20 volte il PIL tedesco. Sembra proprio che Deutsche Bank non abbia imparato granché dalla crisi del 2008, anche se la SEC (la Consob americana) l’ha sanzionata proprio a maggio di quest’anno per la sua finanza strutturata dell’epoca Lehman Brothers, con una multa da 55 milioni di dollari.

Eppure Deutsche Bank ha superato gli stress test disposti dall’EBA (la European Banking Authority) senza particolari censure. Diverso è stato il risultato di uno stress test disposto dalla FED prima dell’estate che ha bocciato sonoramente la banca tedesca annoverandola tra quelle che non sopravvivrebbero a un’altra crisi finanziaria.
Forse non sbagliava allora chi diceva che gli stress test Europei si concentravano troppo sul fenomeno dello spread dei rendimenti dei titoli governativi tra i vari Paesi membri. Un fenomeno che ci è diventato pericolosamente familiare, tanto che ormai ben pochi si occupano di combatterne alle radici le cause.

VIDEO Beppe Grillo all'assemblea MPS

MPS e Deutsche Bank
Anche a casa nostra i derivati continuano a mietere clamorosi disastri sia nelle banche private (MPS docet) sia nelle casse dello Stato. Ma andiamo per ordine, partendo dal privato per andare al pubblico. MPS ha di recente concluso una transazione con Nomura dopo averne fatta un’altra proprio con Deutsche Bank l’anno scorso per chiudere la vicenda dei derivati Alexandria e Santorini. Prescindendo dai dettagli della transazione, è difficile non mettere in connessione queste perdite con i Monti Bond e i vari aumenti di capitale della Banca che hanno polverizzato il valore delle azioni e impoverito i piccoli azionisti per diversi miliardi di euro oltre ad annientare la terza banca del Paese. Il Governo, lo sappiamo, si è tirato fuori dalla partita; anticipando (in un eccesso di virtù!) le nuove regole europee sui bail-in delle banche che entreranno in vigore l’anno prossimo e grazie alle quali si scaricheranno le perdite direttamente sui poveri correntisti, oltre che, tra l'altro, sugli azionisti di minoranza.
Sappiamo che la Procura di Milano ha disposto dei rinvii a giudizio sulla questione e sta indagando anche sull’era Profumo/Viola, ma sappiamo anche che per la Consob e la Banca d’Italia sinora è stato sostanzialmente tutto a posto. Come d’abitudine le questioni di bilancio salteranno agli occhi dei “Vigilanti” quando la Procura avrà deciso di colpire; peccato che autorità come Banca d’Italia e Consob esistano proprio per prevenire e non per far finta di intervenire quando la Procura arriva.

Cosa succede in Italia
160 miliardi di derivati e oltre 40 miliardi di perdite potenziali. Dall’indagine conoscitiva di quest’anno una cosa è chiara. Non erano coperture ma speculazioni sulle spalle dei cittadini! E come tali generano utili o perdite. Purtroppo per noi – avendo sbagliato scommesse – sono perdite. Come se non bastasse, oltre ad attribuirci le disastrose perdite che questi contratti rischiano di generare, ci negano perfino l'accesso.
Abbiamo chiesto, infatti, in tutti i modi e in tutte le sedi di poter visionare I CONTRATTI che stanno alla base di questi numeri per farli analizzare a chi ne capisce. Sono tante le risorse di qualità che in maniera indipendente il Movimento può esprimere.
Qual è stata la reazione? Che risposta hanno dato lo Stato ed il Governo alla nostra operazione trasparenza? Hanno, di fatto, apposto il segreto di Stato.

Derivati: omertà di Stato
Infatti, 2 giorni fa, la commissione bicamerale per l'accesso agli atti di palazzo Chigi, ci ha NEGATO la possibilità di visionare i contratti. Quest'ultimo schiaffo alla trasparenza ci sembra proprio una rappresaglia di fronte alla nostra denuncia alla Procura di Roma per omissione di atti d’ufficio sul nostro accesso agli atti dei contratti derivati del MEF depositata circa 10 giorni fa. In questo caso quindi il Governo c’è stato ma per insabbiare e non certo per fare trasparenza, nonostante qualche mese fa lo stesso Renzi avesse dichiarato che i contratti derivati sarebbero stati pubblicati sul sito internet del Ministero.

Cosa nascondono ai cittadini?
Ulteriori chiusure anticipate di cui non dobbiamo venire a sapere anticipatamente e che magari genereranno perdite concrete da spesare nella prossima legge di stabilità, così come accadde a fine 2011 quando ci furono perdite per oltre 2 miliardi di euro (e arrivò la stangata sull’IMU e la LEGGE FORNERO).
Speriamo ovviamente di sbagliare. Ad ogni modo, il massimo comune denominatore di queste storie è la MANCANZA DI CHIAREZZA. Non si sa come mai Deutsche Bank faccia 6 miliardi di perdite tutte a un tratto come non si sa ancora oggi se i bilanci di MPS siano o meno in ordine e neanche si sa quanto di quei 40 miliardi di perdite potenziali su derivati si stiano materializzando.
Restate sintonizzati. Noi restiamo sul pezzo." Carla Ruocco, portavoce M5S Camera

banner475x1502.jpg

Copia e incolla questo codice per incorporare il banner sopra sul tuo blog:

11 Ott 2015, 10:45 | Scrivi | Commenti (48) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 48


Tags: banche, debiti, derivati, Deursche bank, germania, groviera

Commenti

 

I tedeski possono stare tranquilli:
se la banca tedesca sta per fallire arrivano subito i politici italiani che regalano i nostri soldi come stanno facendo adesso con il fondo salvastati (che infatti serve alle banche tedesche e francesi):
20 miliardi annui regolarmente scritti in bilancio.
Bella l'Europa, complimenti ai crucchi che ci massacrano anche senza Hitler.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.10.15 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi! Stiamo sul pezzo senza paura a timori, cosi anche a livello locale! Sul nostro territorio, poi ci vedremo a Imola!
Non abbassiamo la guardia.
Ciao a tutti

mattia 12.10.15 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Non ho ancora capito come c...o si faccia a non votare per Voi.

francesco repetti 11.10.15 23:01| 
 |
Rispondi al commento

operazione combinata dai camerieri dei banchieri ..
far indebitare in maniera truffaldina ( per i politicanti normale routine ) le P.A .. fino ad arrivare alla botta finale , per l'Italia , con la cessione della sovranità economico - monetaria ( unica possibilità di salvezza .. dissero sempre i politicanti d'accordo criminalmente con le banche ) .. e via di debito pubblico , fino a permettere alle lobby di comprarsi stato e cittadini ..

altro che restituzioni , un calcio nel c..o e fuori dai .. ladroni

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.10.15 18:21| 
 |
Rispondi al commento

E' assurdo che abbiano negato l'accesso agli atti.
Se non ricordo male lo Stato non si può considerare al di sopra delle legge e regolamenti, ma deve sottostare alla legge come qualsiasi cittadino.
Quindi ci dovrà essere il modo di opporsi a questa decisione.
Rivolgetevi agli organi competenti, appellatevi all'Unione Europea, e quando andate in TV raccontate di questa brutta storia.

Rosa 11.10.15 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Per chi se lo fosse perso...qui il video integrale di "In Mezzora" con i nostri fantastici quattro a Roma

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-694887cf-e445-448d-945f-aa6d32173c59.html

manuela bellandi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.10.15 17:50| 
 |
Rispondi al commento

O.T.: Per rendersi conto di quanto è imbecille l'itagliano basta guardare questo filmato del grande Piero. E poi ci lamentiamo che il pd vince le elezioni.
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 11.10.15 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao a tutti!
qualcuno mi puo' aiutare....vorrei rivedere la trasmissione di oggi andata in onda alle 14,30 su raitre in "MEZZ'ORA", so che erano ospiti i consiglieri del movimento al COMUNE di ROMA, grazie!

floriana 11.10.15 16:50| 
 |
Rispondi al commento

all'oktoberfest nun ce stava traccia de tutto ciò....bonasera blogghe

luis p., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.10.15 16:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Finanza Tedesca da SEMPRE: " SCHEIS MENSCH".

Emilio C., MILANO Commentatore certificato 11.10.15 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Chi dovrebbe controllare le banche? La Banca d'Italia? Che e' partecipata dalle stesse banche che dovrebbe controllare? In pratica Unicredit Banca Intesa MPS e le altre banche italiane tutte private, o a maggioranza private, sono proprietarie della banca d'Italia... Come fa il controllato a controllare il controllore? Quanti conflitti di interesse ci sono in Italia? Perche' se la raccolta del risparmio e l'erogazione del credito sono operazioni di interesse pubblico, di interesse nazionale, non si riporta la proprieta' della Banca d'Italia sotto il conteollo della sfera pubblica? Perche' la Banca d'Italia, con le 2500 tonnellate di oro, deve essere di proprieta' di queste banche private? Cosa volete che controlli allora? Come fa a controllare i suoi padroni? I suoi azionisti?

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 11.10.15 16:22| 
 |
Rispondi al commento

10 miliardi di euro di perdite per il MPS in tre anni... Con l'avvocato Falaschi, che cura gli interessi di una 50 di piccoli azionisti truffati, che parla di 45 miliardi di sofferenze per il MPS su 120 miliardi di impieghi: in pratica 1 credito su 4 e' a sofferenza, e' andato al macero.... Che aspettano le autorita' a sostituire tutta la classe dirigente del Mps? Sia quelli che hanno rubato, sia gli altei che si sono voltati dall'altra parte e hanno fatto finta di non vedere e di non sapere?

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 11.10.15 16:16| 
 |
Rispondi al commento

L'unica salvezza per noi che abbiamo un presidente del consiglio da operetta e che quindi non ci fará mai uscire dall'€. è il fallimento del IVº Reich, naturalmente c'è sempre il pericolo che tutti corrano in soccorso dei crucchi a spese nostre, come dopo la IIª guerra mondiale, e dopo la sciagura della caduta del muro di Berlino.

PIPPO 11.10.15 16:07| 
 |
Rispondi al commento


ot

le tradizioni son tradizioni...

per tutti?

http://www.lastampa.it/2015/10/10/multimedia/edizioni/novara/addio-alla-signora-dei-giostrai-funerale-con-carrozza-cavalli-e-banda-l0ACSChV9OSpOfr3dMKIZK/pagina.html

pabblo 11.10.15 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Per la serie era meglio morire da piccoli ......l
Felice Maleoli da un rendiconto di come il capitalismo abbia manipolato l'economia dei popoli, attraverso l'obbligatorietà dei governanti di giocare sporco per adeguare i propri bilanci
Siamo alla frutta; ora questi giochi non potranno durare a lungo
Il fondo monetario internazionale è solamente una copertura di un vasto giro d'affari che occulta il signoraggio bancario
Altro che derivati dei derivati, qui in questo globo terraqueo non regge più niente se si fa riferimento agli imperi finanziari
Occorrono scelte drastiche e ridimensionamenti collegati all'economia reale.
Sono necessari anche per arginare il collasso dell'ecosistema
Chi ha il coraggio agisca con determinazione
Le scelte che possono fare i singoli cittadini sono il rifiuto di acquisti da grandi multinazionali. Rendersi autonomi con energia solare e se possibile auto-produrre l'alimentazione o perlomeno scegliere solamente prodotti locali e di stagione.
Un altra rivoluzione va fatta nel rifiutare acquisti con imballaggi
Occorre cooperare in piccoli gruppi abbandonando un individualismo che è stato inculcato come una dottrina
Potremmo velocizzare la mutazione del sistema attraverso il web
E forse impedire che si avvii una disastrosa escalation di conflitti armati
Non è che non siamo informati o consapevoli è che abbiamo un torpore inculcato da trent'anni di comodità che non riusciamo a scrollarci molto simile a quello che descrive Martin Niemoller poi attribuito a Bertolt Brecht
"Prima di tutto vennero a prendere gli zingari, e fui contento, perché rubacchiavano. Poi vennero a prendere gli ebrei, e stetti zitto, perché mi stavano antipatici. Poi vennero a prendere gli omosessuali, e fui sollevato, perché mi erano fastidiosi. Poi vennero a prendere i comunisti, e io non dissi niente, perché non ero comunista. Un giorno vennero a prendere me, e non c’era rimasto nessuno a protestare".

Rosa Anna 11.10.15 15:59| 
 |
Rispondi al commento

SCANDALO VOLKSWAGEN:


ALTRO SOFTWARE SOTTO INCHIESTA, NUOVI MODELLI COINVOLTI?


Rischia di peggiorare la situazione per VW con un secondo software coinvolto nel 'Dieselgate'.


Non si ferma lo scandalo Volkswagen:

l'EPA ha ricevuto da Volkswagen una nuova comunicazione riguardante un secondo software installato sui motori diesel EA189.

Nuovo software sotto indagine dell'EPA
"Volkswagen solo recentemente ha fornito all'EPA delle informazioni preliminari su un secondo congegno per controllare le emissioni - ha affermato Nick Conger, il portavoce di EPA - e si sta investigando sulla natura e l'obiettivo di questo dispositivo appena identificato".


La casa tedesca ha diramato un comunicato in cui ha spiegato che l'esistenza di questo secondo software (che serve a scaldare il motore) è stato reso noto agli organi di vigilanza USA, ma rischia di far affondare definitivamente l'azienda di Wolfsburg, visto che il nuovo software sarebbe montato anche sui motori turbodiesel da 2.0 litri, che dovrebbero uscire sul mercato il prossimo anno. La casa tedesca si ritrova con oltre 11 milioni di auto coinvolte e rischia di pagare un prezzo ancora più caro per questo possibile secondo scandalo. Viene da chiedersi come mai abbia aspettato oltre due settimane prima di comunicare l'esistenza di questo secondo software, rischiando un secondo tracollo a poche settimane dal primo.

http://it.blastingnews.com/motori/2015/10/scandalo-volkswagen-altro-software-sotto-inchiesta-nuovi-modelli-coinvolti-00600253.html


ci risiamo 11.10.15 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Ora capisco perché la Deutshe Bank mi ha addebitato il costo annuo per il rinnovo della carta di credito 3 mesi prima della sua scadenza, sta fallendo..... ?. Trovo questo comportamento disdicevole,la mia fiducia nei loro confronti è scesa a zero, per questo e altri motivi darò di certo la disdetta.
Inizialmente era Visa Bankamericard poi è diventata visa Deutshebank senza che nessuno mi chiedesse se ero d'accordo del cambiamento. Marino Pierucci

marino pierucci 11.10.15 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, scusa se mi permetto, ma mi sembra che tu stia usando lo stesso comportamento che usano i soliti MEDIA (Tg e Giornali) ovvero quello di parlare d un argomento tanto per far contento il gregge.

Sui derivati non puoi dire di non aver saputo nulla. Ve lo avevo anche comunicato (sia a te Beppe che a Casaleggio quando sono stato intervistato da voi) questa questione dei derivati. In particolare avevo proposto questa iniziativa a favore dei cittadini IL TUO COMUNE HA STRUMENTI DERIVATI? ma voi non avete mai pensato nemmeno a chiedere di cosa si trattasse.

Ora, SETTE ANNI DOPO, avete scoperto che gli strumenti derivati sono pericolosi!!!! Come i tg e i giornali!!!! Chissà come mai....

Il post a cui mi riferisco l'ho scritto nel mio blog il 28 GENNAIO 2008, SI' NEL 2008, RIPETO NEL 2008....

U. Marco Calì

http://www.umarcocali.com/2008/01/il-tuo-comune-ha-strumenti-derivati.html

Calì Marco (sapienzafinanziaria), Monselice Commentatore certificato 11.10.15 15:02| 
 |
Rispondi al commento

O.t.
Vuoi vedere che SaLvini Si candida per il Campidoglio
Coglie l'attimo sfuggggggente
Pur di arrivare a reggente

Rosa Anna 11.10.15 14:24| 
 |
Rispondi al commento

ot

dalla lettera di marcotravaglio di oggi agli italici...

""I dati sulle spese di Renzi sindaco (2009-2013) sono inveceun mistero, almeno per i dettagli:
la Corte dei conti li sta esaminando da un anno e mezzo.
Ma oggi pubblichiamo (a pag.5) un’intervista al proprietario del ristorante fiorentino “Da
Lino”, che ricorda le cene e le feste di Renzi con moglie, parenti e amici al seguito, e soprattutto le modalità di pagamento:
l’allegra comitiva se ne andava senza passare per la cassa perché l’ordine era di inviare
la fattura al Comune, che poi saldava tutto. Tutta attività “istituzionale”, ci mancherebbe""


anche io credo che sia tutto regolare eh :)

marino? ha anche un difetto , capitale,...
non parla toscano :)

ps
il virgolettato è ripreso dal fatto in edicola di oggi

pabblo 11.10.15 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Grazie di tutto Carla.
Ci sarebbe da fare un taglia e cuci per i primi tre secondi e metterlo in loop --> https://youtu.be/6XCoRzJrWQE?t=185
Ciao a tutti

Alessandro Ranuncolo, La Spezia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.10.15 13:42| 
 |
Rispondi al commento

ot

anche silvio lo ha capito...un po' in ritardo...ma mai quanto pierluigi, lui ancora non ha realizzato :)

""Roma, 11 ott. (AdnKronos) - Bocciatura indiretta delle primarie da parte di Silvio Berlusconi durante un intervento telefonico ad una manifestazione di Forza Italia ad Anzio. Parlando di Matteo Renzi, l'ex premier ha infatti affermato che "con una procedura manipolabilissima, le primarie, è diventato segretario del suo partito".""

dirigenti pavidi e inefficaci hanno consegnato l'italia a giovanotti che avrebbero dovuto invece continuare a giocare alla play :)

pabblo 11.10.15 13:28| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno blog e qui caffè a 5 stelle!!
alle 14 da giletti la nostra Lezzi!!
alle 14.30 dalla annunziata i nostri 4 consiglieri di roma!
stasera alle 21.15 italia uno Di maio!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.10.15 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Cosa prepara Marino ? Ha satanicamente ricordato che potrebbe ritirare le dimissioni entro i canonici venti giorni , ipotesi nefasta per tutti ! Anche per lui ! Ha minacciato sfracelli , rivelazioni terribili , terremoti politici : " Farò i nomi !" . Caro Ignazio stai tranquillo che ci puoi dire quello che ti pare , siamo così abituati ai ladrocini , alle grassazioni , alle menzogne , che non ci faresti un baffo e continueremo italicamente a farci i cazzi nostri ! Da razzisti , nel senso di seguaci del senatore Razzi .

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 11.10.15 12:33| 
 |
Rispondi al commento

ot

corriere.it


""Saranno aiutate le famiglie che vivono sotto la soglia della povertà assoluta e hanno minori a carico. Si partirà dalle coppie che hanno un Isee (l’indicatore che misura reddito e patrimonio) sotto i 3 mila euro. Nel 2016 dovrebbero essere coinvolti 500 mila bambini, la metà di quelli in povertà assoluta, per poi potenziare l’intervento in futuro. Ci sarà un bonus di circa 80 euro netti al mese per ogni componente del nucleo familiare. In realtà la somma sarà variabile, a seconda dell’Isee e del numero dei figli. Ma 80 euro sarà il valore base. Le famiglie dovranno rispettare alcune condizioni, come cercare un lavoro e mandare i bambini a scuola.""

se tutto vero:

niente da fare il tosco non ci arriva proprio!

vendi quel caxxo di aereo nuovo che ti sei comprato e fai una legge seria non questa furbata qua.. misera invero

80 euro...., crede proprio che gli italiani hanno l'anello al naso :)

forse ha ragione lui? :)


ps

""Nel 2016 dovrebbero essere coinvolti 500 mila bambini, la metà di quelli in povertà assoluta, per poi potenziare l’intervento in futuro.""

da ridere... son senza vergogna


pabblo 11.10.15 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando i controllati sono corrotti e i controllori pure , chi controlla ? Si potrebbe dire la giustizia , la magistratura , polizia e carabinieri o guardia di finanza ! Strutture che dovrebbero rigorosamente essere apolitiche non lo sono affatto , le correnti all'interno della magistratura , ad esempio , sono la negazione dell'essenza del ruolo che ricoprono : alterità ! Il ruolo vitale della magistratura è stato svilito se non annullato dall'uso politico che se ne è fatto facendo crollare l'impalcatura democratica e legale della politica italiana . Da qui il degenerare continuo del Paese che , preda di convulsioni istituzionali , si avvia a far parte del terzo mondo dove tale assetto è normale .


E' IL CAPITALISMO, BELLEZZA!

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 11.10.15 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Un Paese in cui ci sono ladri intelligenti al potere è destinato a vivere al di sotto delle sue capacità ! Se ha dei ladri cialtroni è finito ! E' destinato alla povertà e alla sofferenza , a disordini sociali , alla guerra . Più è ignorante il popolo e più sarà vittima dei ladri che lo raggirano con la parlantina sciolta e con argomentazioni convincenti ma false che l'ignorante non riconosce come tali . Affermare che l'imu è una tassa odiosa è una cosa vera che raccoglie il consenso del popolo , proclamare che verrà tolta è una promessa ingannevole che la plebe non afferra . Se verrà tolta la si troverà da un'altra parte ,con un'altro nome ma con gli stessi risultati negativi per la gente . La casta , quel milione di persone che vivono alla grande parassitandosi sulla restante popolazione , ha necessità che vanno soddisfatte a ogni costo ( del popolo ) ! A lei non si può chiedere il minimo sacrificio , in quanto non costituzionale , mentre a noi comuni mortali viene estorto tutto . Questa nuova forma di schiavitù mascherata da crisi dura da troppo tempo ! Vogliamo pretendere con forza che anche la casta cominci a fare qualche sacrificio anche se non costituzionale ? Un Ochetto che chiede con le lacrime agli occhi di lasciargli il corposo vitalizio con cui mantenere i figli ultraquarantenni fa pena ! Per quello di male che lui e Dalema hanno organizzato contro l'interesse del Paese ( mani pulite ) dovrebbero lavorare per sei-settemila anni senza paga per rifondere i danni ( diecimilamiliardi di euro ) procurati al Paese . Invece il popolo che ignora li considera due statisti e un terzo del popolo li voterebbe .

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 11.10.15 12:01| 
 |
Rispondi al commento

ot

sostituendo le immagini di silvio con quelle del nostro conductor mediceo, il risultato non cambia, per me

https://www.youtube.com/watch?v=Ui5ZDx7mzBk

:)

pabblo 11.10.15 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Invito Beppe Grillo a far cessare i suoi fan su facebook di fare propaganda per il M5S. Poveretti sono volenterosi ma alquanto ignoranti, il tutto fatto male di chi al momento governa si ritorce contro, come nel caso dei 730 precompilati dove si diceva del loro fallimento invece è un successo, come nel caso dell'Expo che si diceva che era un fallimento invece è un successo. Si dessero da fare sull'intreccio tra malavita organizzata e politica che lì si che di roba da dire abbonda

Marra T., Casalgrande Commentatore certificato 11.10.15 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma la cosa + assurda è che queste cose si imparino leggendo il blog e non sui giornali e TG.
Effettivamente c'è bisogno di un grande cambiamento . Non possono continuare a ripetere che le cose stanno migliorando e dall'altra parte nasconderci le informazioni sui derivati .

Giuliao Barbieri, Bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.10.15 11:48| 
 |
Rispondi al commento

LA FINANZA
Ho una grandissima sfiducia nella finanza sia europea che mondiale. Questa è una specie di enorme catena di Sant'Antonio. Se tutti i cittadini ritirassero i propri soldi dalle banche fallirebbe l'intero sistema finanziario mondiale.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 11.10.15 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Carla, vedo che la trasparenza di renzi (palazzo chgi) è degna di una struttura dittatoriale!
B
Non ci fanno vedere i conti? Segreto di stato?
Incredibile!
RICORRETEALLA MASTRATURA CONTABILE , e che si muova subito e che la tv. ne parli i fretta !

silvana rocca, genova Commentatore certificato 11.10.15 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Gnente cado',grazzie...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.10.15 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot

ieri:

""Zanda: «Votare durante il Giubileo sarebbe rischioso per l'ordine pubblico»""

domani o dopo:
""il nostro aio: «Votare durante la primavera sarebbe rischioso per l'ordine pubblico»""

poi
""il nostro aio: «Votare durante il secondo semestre sarebbe rischioso per l'ordine pubblico»""

indi

""il nostro aio: «Votare durante le vacanze estive sarebbe rischioso per l'ordine pubblico»""

alla fine:

"in italia si può votare solo il primo aprile dalle 08:00 alle 08:00"
:)

pabblo 11.10.15 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori