Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il disastro italiano dei fondi europei

  • 94

New Twitter Gallery

vergo_gg.jpg

"Adesso sappiamo quanto costa la cattiva politica: almeno 11 miliardi di euro. Se entro 90 giorni l'Italia non presenterà progetti validi per ottenere i fondi europei per la programmazione 2007-2013 perderà una montagna di soldi, pari a una Finanziaria lacrime e sangue. Al 31 maggio 2015 l'Italia ha speso 34,3 miliardi di euro sui 46 che le spettavano, il che significa che da giugno a dicembre 2015 andrebbero spesi circa 11 miliardi.

La spesa certificata all'UE corrisponde alle richieste di rimborso delle spese sostenute che vengono presentate alla Commissione europea dagli enti locali titolari dei programmi cofinanziati dai Fondi Strutturali. Ogni progetto ha una scadenza temporale. Le risorse che non risultano certificate alla Commissione entro i termini prestabiliti, sono soggette a disimpegno automatico, cioè alla riduzione del finanziamento comunitario e del corrispondente cofinanziamento nazionale del Programma. In altre parole: addio a 11 miliardi.

IL PIANO B, OVVERO COME GETTARE I SOLDI
In queste ultime settimane, per evitare di perdere tutti questi soldi una buona parte delle amministrazioni pubbliche sta ricorrendo al piano B che porta il nome di progetti sponda. In pratica, si sostituiscono i progetti decaduti o comunque non realizzati con i cosiddetti "progetti coerenti" (noti anche come "progetti sponda").
Si tratta dunque, di fatto, dello spostamento all'interno del POR di alcuni progetti già avviati dalla Regione con altre risorse, che possono andare a integrare o sostituire le misure o i progetti che presentano difficoltà operative o sono irregolari. Il meccanismo è ormai più o meno accettato dalla Commissione europea, a patto che le risorse liberate siano destinate a investimenti equivalenti con finalità analoghe.

Questo trucchetto però presenta due anomalie:

1) nell'entità delle somme stanziate, poiché molto spesso i progetti sponda servono a colmare vuoti di diverse centinaia di milioni di euro.

2) nell'efficacia dei fondi stessi. I progetti sponda, infatti, costituiscono un meccanismo di aggiustamento che diventa quasi patologico se applicato in maniera massiccia. E' di fatto un utilizzo improprio di fondi pubblici.

QUALCHE STORIA DI CUI VERGOGNARSI
Questa incapacità´di programmare porta con se numerosi sprechi. Qualche esempio di questi scandali?

il tentato finanziamento di eventi come il concerto di Elton John a Napoli o i fondi destinati ai disoccupati siciliani e che sarebbero finiti in viaggi, cene eleganti e serate con escort, per politici e faccendieri (la magistratura ha aperto un'inchiesta).
la Commissione europea ha erogato 1.6 miliardi di euro per finanziare 94 depuratori in Sicilia da quasi 3 anni. Oggi, soltanto in 14 casi quei progetti sono partiti. Il 60% dei Comuni siciliani è sprovvisto di sistemi di depurazione a norma.
la relazione della Corte dei Conti europea del 2014 analizza il modo in cui diversi Stati membri hanno usato i fondi strutturali per lo sviluppo di aeroporti in larga parte sottoutilizzati o finanziariamente non sostenibili. Tra i peggiori casi evidenziati dalla Corte c'è l'aeroporto di Crotone, considerato "non sostenibile" e dove, nonostante l'uso dei fondi, paradossalmente i passeggeri sono addirittura diminuiti invece che aumentare.
tra le criticità strutturali italiane ci sono anche le rotazioni, spesso schizofreniche, non solo dei diversi assessori (quasi 40 solo in Sicilia durante la presidenza Crocetta) ma anche dei dirigenti regionali, che hanno determinato una vera e propria diaspora dei responsabili unici del procedimento, che si sommano alla oggettiva carenza di personale tecnico in grado di sviluppare progetti esecutivi.

LE PROPOSTE DEL M5S EUROPA
L'assenza di una programmazione ad ampio respiro e la distribuzione "a pioggia" di buona parte delle risorse limitano fortemente il potenziale innovativo dei programmi e la loro capacità di produrre effetti "strutturali" sul tessuto socioeconomico.

Il Movimento 5 Stelle Europa propone cinque punti per un migliore uso dei fondi

- programmazione basata sui veri bisogni del territorio.

- maggiore trasparenza nei bandi.

- presenza di un Ministero dedicato alla coesione territoriale (e non delegato alla Presidenza del Consiglio).

- ripartizione dei target di spesa in maniera più omogenea durante la fase di programmazione per evitare 'corsa alla spesa' e progetti fantoccio.

- maggiore attenzione alla scelta dei dirigenti e delle rispettive competenze. Un uomo nel posto sbagliato combina solo danni.


TI ASPETTIAMO A IMOLA
Vuoi approfondire il tema dei fondi europei? Vuoi un aiuto a realizzare un progetto concreto? Ti aspettiamo a Imola, dal 17 al 18 ottobre per Italia a 5 Stelle dove potrai confrontarti con la portavoceRosa D'Amato che segue i fondi europei nella Commissione Affari Regionali del Parlamento europeo".
M5s Europa

banner475x1502.jpg

Copia e incolla questo codice per incorporare il banner sopra sul tuo blog:

4 Ott 2015, 16:12 | Scrivi | Commenti (94) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 94


Tags: fondi pensione, m5s europa, pensione, previdenza

Commenti

 

Smettete tutti di commentare a cazzo e inizate a fare qualcosa. Se vi volete sfogare per bene trovate il modo di farlo in modo concreto e vi accorgerete che c'è più gusto e soddisfazione. Dopo le decine di commenti letti mi chiedo come ancora non si creino automaticamente threads sui vari argomenti direttamente sul blog. Sarebbe bello se il sito stesso creasse spazi di questo genere, dove gente che veramente vuole scambiare la sua conoscenza e coscienza civica. La vostra amata demo krazia è nata nelle piazze. Oggi c'è solo un modo di realizzare un'utopia simile: il mondo virtuale del web.

Fabrizio Spanò 08.10.15 09:21| 
 |
Rispondi al commento

meno male che questi soldi non li prendiamo
ricordo a tutti che la BCE non è la Banca D'italia, i proprietari sono privati
tutte le volte che pendiamo soldi dalla BCE , facciamo un debito , che va restituito con interessi , alla fine saremo talmente indebitati che ci renderà impossibile l'ucsita dall' EURO -e senza la sovranità monetaria siamo morti , ed è quello che vogliono .. meditate .. ciao

SPARTACUS 07.10.15 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Stop ai fondi europei

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 05.10.15 17:54| 
 |
Rispondi al commento

ABOLIRE i programmi cofinanziati dai Fondi Strutturali.
ABOLIRE.
I soldi italiani li gestiscano gli italiani.

Non capisco perché l'Italia debba versare all'europa soldi che servono localmente, non ha alcun senso se non permettere un'ulteriore burocratico magna magna ovvero uno sperpero di miliardi che escono dalla nostra economia e finiscono all'estero:
bisogna essere veramente tonti per ammettere l'esistenza di una simile porcata o magari mooolto FURBI (e prendere in cambio qualcosina da paesi che al contrario dell'Italia incassano più di quello che versano).
Non mi risulta che la gestione europea di tali fondi abbia mai fatto diminuire in alcun modo le ruberie quindi perché si continua diabolicamente a perseverare nell'errore?
Io penso che più mani passano i soldi pubblici e meno ne arrivano a destinazione e se qualche dotto è in grado di dimostrare il contrario si faccia avanti con la dimostrazione.

Ma scusate non è meglio dare i soldi italiani a un ladro italiano piuttosto che a un ladro europeo?
Mai sentito parlare di bilancia commerciale?
Sto dicendo che soldi anche buttati MA in Italia sono molto più vantaggiosi per noi di soldi spesi bene all'estero (e chi non lo capisce è un povero europeista!).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 05.10.15 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

STATO-MAFIA
Processo Trattativa, un pentito: "Mangano ci disse di votare Berlusconi."
Vittorio Mangano andò a Milano a febbraio o marzo 1994 e quando tornò mi disse che se fosse stato eletto Berlusconi avremmo avuto agevolazioni come l'abolizione del 41-bis, dissequestri ed altro così cominciammo a lavorare per far votare Berlusconi alle elezioni politiche del 1994.
Lo ha detto il collaboratore di giustizia Francesco La Marca che apparteneva al mandamento di Porta Nuova deponendo al processo sulla trattativa Stato-mafia in corso nell'aula bunker del carcere Ucciardone di Palermo.

Franco Rinaldin 05.10.15 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FigurateVi , non c'è di che ..

prego per lo spunto di riflessione , la rete dei cittadini in MoVimento é attiva anche per questo

Cari Saluti

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 05.10.15 10:40| 
 |
Rispondi al commento

?????????????????????
Italiani basta con le ideologie, guardate i fatti, Vendola era contro i vitalizi, quelli degli altri ma non il suo, davanti alle telecamere tutti pronti ad ospitare profughi ma poi in reltà è il contrario ( vedi servizio delle iene ). Avanti con l'ipocrisia, le falsità. Ora aspettiamo l'ultimo atto, la riforma del senato e poi siamo dei perfetti sudditi.

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 05.10.15 10:23| 
 |
Rispondi al commento

E'arrivato l'autunno e con esso i disastri del tempo, se le amministrazioni (Tutte) si occupassero esclusivamente del territorio (mettendolo in sicurezza) con progetti continuativi penso che i fondi dell'Europa (Quale?) non basterebbero mai, e comunque sarebbero usati tutti.
Non prendiamo ad esempio OLBIA, dove i soldi sono stati usati per Rifare esattamente quello che c'era prima, con QUEL RISULTATO.

Pietro M., Villarfocchiardo Commentatore certificato 05.10.15 10:11| 
 |
Rispondi al commento

https://terrasantalibera.wordpress.com/2013/03/20/3931/

voi sapevate di enrico sasson? è la mente del movimento, la cui famiglia prospera grazie all'oppio...

davide monti 05.10.15 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Quello che più mi fa incazzare sono i discorsi che elargiscono lor signori al popolo bue:
-"Ce lo chiedono gli Italiani"
-" è il cittadino che ce lo chiede"
-"gli italiani sono maturi"
-"abbiamo firmato un contratto con gli Italiani"
...belin...io no ho mai chiesto nulla,se non un pò di onestà,ma non mi hanno mai dato retta!
..se il popolo,come dicono,è maturo..ecco dietro c'è sempre l'inc**a!
... se ce mai stato un contratto,io veramente non l'ho mai visto e nulla firmai!
Tutto questo mi sembra una presa per il c**o!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.10.15 09:43| 
 |
Rispondi al commento

E' una storia infinita quella dei fondi strutturali europei. Da sempre l'Italia non riesce a spenderli e regolarmente li perde. Sara' che i nostri amministratori e funzionari sono incompetenti? O non piuttosto perche' sui fondi europei non si puo' giostrare con tangenti e mazzette?

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.10.15 09:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con la Deforma del Senato il popolo Italiano ha perso il 50% della sua democrazia,se poi si vanno a vedere gli esiti dei referendum abrogativi...il popolo ha perso il 75%..praticamente il popolo Italiano non conta un cazzo!
Ammesso anche che vada a votare per la sola Camera...bene ci sono i listini dei Partiti.
Quindi il popolo conta meno di un c***o,pertanto non saprei a che commisurare il suo potere!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.10.15 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Con questa inutile e assurda Europa che è servita solo a dimezzarci lo stipendio a seguito di errori fatti dai nostri politici del cavolo che sono sempre li a Roma tranquilli senza problemi , mentre noi sempre più in crisi con il lavoro dobbiamo subire una politica assurda con europea ? quella che alla quale siamo obbligati a presentare progetti solo al fine di riceve soldi per restare a galla con i nostri debiti ?…. Siamo pieni inoltre di illusi e incoscienti europeisti, pieni di paura di sbagliare, non ricordandosi che ci siamo infognati in un sistema con un’ euro che in 15 anni ha distrutto moltissime delle nostre industrie per colpa dello spread e del fatto che non siamo più concorrenti come prima nel mercato mondiate di molti nostri prodotti. Ora abbiamo anche il problema dell’irrefrenabile flusso di immigrati al quale oltre alla Siria ,Africa si stanno aggiungendo popolazioni dell’afganistan e dintorni. E a questo punto do pienamente ragione al filosofo Fusari che ci stiamo incanalando verso al progetto della svalutazione della classe operaia al fine solo di abbassare il costo del lavoro con paghe ancora più basse con la scusa che l’ospitalità di persone in difficoltà è un nostro dovere non tenendo conto delle relative conseguenze e del fatto che tutto questo potrebbe aver legami con le decisioni del gruppo Bildelberg.
Purtroppo molti vivono sotto all’illusione che ci da giornalmente la Tv con false notizie o fatti che coprono la realtà di altre..

giovanni.p(vicenza) 05.10.15 09:13| 
 |
Rispondi al commento

il senato ridotto a mummia e I nostri senatori resi muti
CAROGNE !!!!!!

ZUSTINO D., ROMA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alle Europee 05.10.15 09:04| 
 |
Rispondi al commento

OT

le pensioni baby sono state istituita nel 1973
dal governo Rumor (DC)

credo che fossero x avere un grosso bacino di voti dai dipendenti pubblici xchè nel settore privato non esisteva questa possibilità

Il parolaio ha avuto nella DC molti maestri se no come si spiegano gli 80€ dati ad una sola parte di italiani???

saluti ai monelli del blog

▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌

old dog 05.10.15 09:03| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno blog e qui caffè a 5 stelle!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 05.10.15 09:00| 
 |
Rispondi al commento

UN GIOVANE VECCHIO

L’Italia durante gli anni della crisi che ha avuto inizio nel 2008 ha perso il 12,6% del suo Pil e gli Italiani hanno perso 200 miliardi di reddito.La disoccupazione in 6 anni è raddoppiata, hanno chiuso migliaia di aziende e sono scomparse altrettante attività artigianali.
Nel frattempo però l’Italia ha fatto delle riforme importantissime:la riforma del senato,la legge elettorale,la riforma del lavoro,si ma quale lavoro?
Io francamente non vedo nessun piano industriale all’orizzonte ed oltre a qualche blando incentivo agli imprenditori per assumere,utilizzati per giunta per convertire precedenti contratti lavorativi,non vedo come questa nazione possa recuperare il lavoro perso in questi anni di chiusure o cessioni aziendali.
Ma cosa ce ne facciamo del taglio dell’Ires che riguarda soprattutto le società di capitale e non quelle di persona che sono la stragrande maggioranza del tessuto occupazionale?
Ed anche la soppressione della tassa sulla prima casa cosa c’entra con il futuro economico dell’Italia?
Per avere un pò di flessibilità dall’Europa e poter sforare sul deficit l’Italia di Renzi si presenta con un pacchetto di riforme che prevede solo una svalutazione salariale dei lavoratori,un aumento dell’età pensionabile e qualche soldo dall’accoglienza dei migranti.
Ma ancora non si vede il lavoro e neanche si intravvede il modo con cui crearlo.
Al di la dei monologhi inscenati dal premier con la compiacenza dei media l’Italia è ostaggio del consenso dei partiti che creano maggioranze liquide a secondo dei privilegi da conquistare.
La nostra tenuta economica è in bilico tra una spending review che non riesce a raggiungere gli obiettivi previsti e il pressing delle clausole di salvaguardia con un aumento dell’Iva che darebbe una ulteriore mazzata ai consumi.
Ed io mi richiedo dov’è il lavoro,dove sono gli investimenti e dove sono le nuove idee per rilanciare l’occupazione?
Il giovane vecchio,come gli altri,tira a campare.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 05.10.15 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Il ricorso ai fondi europei w' una fesseria di dimensioni siderali. Primo, perche' in un paese come l'Italia il senso di appartenenza a una comunita' civile non esiste, tranne che su carta. Giuoco forza, ne' il pubblico ne' il privato hanno l'educazione e l'impostazione mentale sufficienti per pianificare, progettare, costruire e sopratutto...manutenere nel tempo strutture e infrastrutture con la stessa diligenza di cui sono capaci i paesi -spiace dirlo- calvinisti e del nord europa in genere. Da noi, quando si parla di repubblica, si intende "cosa di tutti" e quindi "di nessuno". Se percio' un parco giuochi va a remengo a un anno dalla sua inaugurazione, non glie ne frega niente a nessuno...tanto non e' mica responsabilita' mia o tua, bensi' dello stato. Appunto. Secondo, perche' da questa inclinazione italica menefreghista si evince la piu' totale deresponsabilizzazione, che non solo mostra la deficienza di pubblico e privato, ma si traduce pure nella faciloneria con cui si chiedono sovvenzioni. Come dire, intanto ce li prendiamo, li spendiamo e poi chi si e' visto si e' visto. In questo paese i progetti vanno finanziati direttamente coi soldi del cittadino che di quel progetto usufruira'. Il comune propone di costruire una piscina pubblica? Ottimo! La paga con le tasse il cittadino residente. Vedrete che toccati direttamente sul portafoglio, gli Italiani impareranno presto a rispettare il bene pubblico.. Auguri!

Massimo Trento (orbo e semisordo), Belluno Commentatore certificato 05.10.15 08:17| 
 |
Rispondi al commento

Basterebbe presentare progetti di COMPLETAMENTO o di RIQUALIFICAZIONE delle MILLE INCOMPIUTE d'ITALIA....

Ezio Polonara Commentatore certificato 05.10.15 08:13| 
 |
Rispondi al commento


-----UN AIUTINO PER CONTATTARE BEPPE GRILLO-------

Enzo.fc@hotmail.it

Ciao Beppe, è da qualche settimana che cerco di contattarti privatamente, per raccontarti qualche altra storia vergognosa, anzi a dirla tutta di storie vergognose dalle mie parti ce ne sarebbero un bel po da raccontare, ma di recente sono successe cose davvero assurde; lascio la mia mail sperando di essere contattato per raccontarti queste assurdità che si susseguono giorno dopo giorno.

Enzo.fc@hotmail.it Cordiali saluti.

Vincenzo ., Caivano Commentatore certificato 05^10^15 00^21

Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.10.15 01:24| 
 |
Rispondi al commento

-----UN AIUTINO PER CONTATTARE BEPPE GRILLO-------

Enzo.fc@hotmail.it

Ciao Beppe, è da qualche settimana che cerco di contattarti privatamente, per raccontarti qualche altra storia vergognosa, anzi a dirla tutta di storie vergognose dalle mie parti ce ne sarebbero un bel po da raccontare, ma di recente sono successe cose davvero assurde; lascio la mia mail sperando di essere contattato per raccontarti queste assurdità che si susseguono giorno dopo giorno.

Enzo.fc@hotmail.it Cordiali saluti.

Vincenzo ., Caivano Commentatore certificato 05^10^15 00^21

Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.10.15 01:22| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, è da qualche settimana che cerco di contattarti privatamente, per raccontarti qualche altra storia vergognosa, anzi a dirla tutta di storie vergognose dalle mie parti ce ne sarebbero un bel po da raccontare, ma di recente sono successe cose davvero assurde; lascio la mia mail sperando di essere contattato per raccontarti queste assurdità che si susseguono giorno dopo giorno.
Enzo.fc@hotmail.it Cordiali saluti.

Vincenzo ., Caivano Commentatore certificato 05.10.15 00:21| 
 |
Rispondi al commento

Grande discorso di Putin al 70°anniversario delle nazioni unite:

https://www.youtube.com/watch?v=x-nKww0mCOk

Giuseppe G., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 05.10.15 00:19| 
 |
Rispondi al commento

Chi davvero si dovrebbe vergognare sono quelli che votano il PartitoDelinquente, la LEGA Ladrona e Forza Mafia!!!!

Andrea B a l d i n i, Cesena Commentatore certificato 04.10.15 23:57| 
 |
Rispondi al commento

Organizzatevi con dei giovani professionisti a spiegare alle piccole imprese che non hanno i consulenti capaci

lucio giuliani 04.10.15 23:57| 
 |
Rispondi al commento

COSA SUCCEDE DAVVERO SE USCIAMO DALL'EURO. APOCALITTICO MA VEROSIMILE.
Se usciamo dall'Europa Unita e dall'euro ex art 50 e la smettiamo di contribuire alle casse dell'UE, succede un pandemonio! Solo i più forti ce la fanno. L'italiano non percepisce l'enorme importanza del proprio Paese per l'arricchimento di quel manipolo di psicopatici della finanza e delle multinazionali. Ecco dunque cosa aspettarsi, dalla Nato all'immigrazione, dall'embargo economico a quello energetico, passando per il terrorismo e per la riesumazione del fascismo sui media. State pronti, perché il bello deve ancora venire.
Di Nicoletta Forcheri:

http://www.byoblu.com/post/2015/10/04/cosa-succede-davvero-se-usciamo-dalleuro-apocalittico-ma-verosimile.aspx

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 04.10.15 22:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vai su "strumenti", poi "componenti aggiuntivi" e controlla se si è installato qualcosa che non ci dovrebbe essere; se proprio non risolvi, vai su "aiuto", risoluzione dei problemi", e poi, in alto a destra, "ripristina firefox"....(prova così, poi vediamo..)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.10.15 22:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ok...vado a nanna...eventuali risposte a chi mi onora dei suoi commenti sotto i miei risponderò domani...

n'abbraccio a tutti...

Dino Colombo. Commentatore certificato 04.10.15 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Probabilmente i ritardi sono dovuti al mancato accordo su chi ci deve mangiare sopra.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.10.15 22:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Confermo quanto dichiarato da Gianluca s.

Il blog è lento...a volte un pò esasperante...

Azzo...se vai su 'feisbuc' (come lo chiama Razzi) apri o mandi messaggi in tempo reale...

Qui invece tra pubblicità che rompe i coglioni aprendosi da sola e occupando quasi tutta la schermata e lentezze varie, bisogna affidarsi a qualche santo per riuscire a navigare...

Con tutto il rispettoper il blog..s'intende...


CARISSIMO VENDOLA QUANTO CI COSTI ? PER ESSERE UN COMUNISTA SEI MOLTO CARO , DIECI ANNI DI "LAVORO" E A 57 ANNI VAI IN PENSIONE ! PER UNA UNA QUARANTINA D'ANNI IL POPOLO CHE TU AMI TANTO DOVRA MANTENERTI A 70 - 80 MILA EURO ALL'ANNO , PIù IL RESTO , NON MALE : TRE QUATTRO MILIONI DI EURO ! MOLTO EMBLEMATICO DI QUELLO CHE è OGGI IL COMUNISMO ITALIANO .


BEPPE.
PER FAVORE ORA BASTA CON QUESTE PAGINE SUPER-ULTRA-MEGA-PESE INFARCITE DI OGNI BENE.

DA CELLULARE MI E' IMPOSSIBILE APRIRE LE PAGINE DEL TUO BLOG. AMEN.

DA PC DIVENTA UNA COSA TROPPO TEDIOSA.

NON HO MAI DETTO NULLA FINO A ORA.
MA 1 ANNO FA RIUSCIVO ANCORA AD APRIRE LE PAGINE DAL CELLULARE ANCHE SE CON PAZIENZA.
ADESSO E' IMPOSSIBILE PER IL MIO SMARTPHONE.

DOVRO' SMETTERE DI LEGGERE IL TUO BLOG?
E CHI MI INFORMERA' ALLORA?

OLTRETUTTO NON DARE APPIGLI AI TUOI DETRATTORI PER DARTI ADDOSSO PROPRIO SUL BLOG... DOVE E' NATO TUTTO!!!

scusate l'off topic, ma in queste condizioni non si riesce a leggere gli articoli

Gianluca S., Prato Commentatore certificato 04.10.15 21:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E poi, i nostri politicanti sempre pronti a schermare le loro porcate con l'ormai nauseante "CE LO CHIEDE L'EUROPA" quando si tratta di fotterci con più tasse e meno servizi, quando finalmente la famosa 'Europa' chiede una cosa sensata, cioè di abbassare le tasse su IMPRESE E LAVORATORI (DUE COSA DA FARE INSIEME CAZZO! ci vuole così tanto a capirlo?) da quell'orecchio non ci sentono più.

Quindi o si fa SEMPRE quello che chiede l'Europa o non lo si fa mai.

E per di più pure piccati da quello che 'ha osato' "CHIEDERE L'EUROPA" se ne escono che quali tasse tagliare lo decide l'Italia (leggi Renzie) e da sola!

Cosa c'è dietro? La distruzione totale dei lavoratori e dei pensionati italiani?

Dino Colombo. Commentatore certificato 04.10.15 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Però il sindaco di Firenze dice che si
risparmia abolendo il Senato.
A mio modesto avviso si risparmia molto di più
abolendo gli imbecilli.

giorgio peruffo Commentatore certificato 04.10.15 21:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi secondo me vogliono farci diventare tutti pazzi...o meglio, forse solo gli italiani onesti e pensanti...gli altri gli vanno bene così come sono...

Ma dico io...l'Europa ha detto qualche giorno fa all'ornitorinco di Firenze di abbassare le tasse sul lavoro che sono più importanti per la ripresa economica dell'Italia, invece che le tasse sulla casa che avvantaggiano sopratutto i ricchi.

e il personaggio che ha risposto in pratica? "in italia comando io e si fa come dico io..."

Ma questi sono davvero fuori di melone.

Vi faccio alcuni esempi:

Ok...si abbassano le tasse alle imprese (il personaggio oggi ha annunciato, gonfiando il petto come una gallina che nel 2016 abbasserà l'Ires (credo si chiami così) alle imprese.

E l'Irpef ai lavoratori? Quelli possono aspettare.

Tempo fa ho scritto qui che, secondo me, il vero 'segreto' per far uscire dai guai l'Italia è proprio un taglio netto dell'Irpef di lavoratori e pensionati. Perchè?

Ora provo a spiegarlo di nuovo il perchè...

Ok..con l'Ires diminuita le aziende risparmiano soldi e (IN TEORIA!) dovrebbero investirli per produrre di più.

Ok...

Si produce di più e quel di più prodotto resta nei magazzini perchè la gente, senza soldi, non compra più un cazzo.

L'azienda a cui hai, col petto tronfio, tagliato le tasse CHIUDE....Che MINKIA hai risolto?
Le fabbriche che chiudono e i tanti lavoratori licenziati ne sono la conferma...

Ma dico io è così difficile capire una verità così lampante?

Ma niente...il tizio come un mulo con i paraocchi va avanti per la sua strada fottendosene di stare portando il carretto nel baratro...

Io l'ho sempre detto...la madre degli imbecilli è sempre incinta....


Questi c'hanno la faccia come er culo figurate se conoscono la vergogna !

arnaldo ., roma Commentatore certificato 04.10.15 21:02| 
 |
Rispondi al commento

gli americani fanno come la russia sbagliano di proposito obbiettivi da bombardare anno ucciso 12 dottori Emergency e numerosi civili pazienti ospedale in afganistan...Obama adesso li farà premiare.....roba da matti queste guerre contro le popolazioni e civili..da ammazzare per sbaglio come piace a russia e america viva la finta democrazia che producono queste nazioni di reggime militare.........


FRIGNERO VAFFANCULOOOOOOOOOOOOOOOOOO

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 04.10.15 20:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono quasi certo che non preparano
I piani perche' Côme al solito nella fretta si può rubare di piu. Devono fare ridere tutta l'Europa. Ma secondo il pallonaro tutto va bene. E' mezza notte non ci si vede un palmo dal naso e tutto va bene. Mi ci viene da ridere . La ripresa miracolosa e' iniziata. Si come il bum economico degli anni 60 . Il botto fu talmente forte che milioni di giovani furono catapultati fuori dal' Italia.

Savio1 04.10.15 20:19| 
 |
Rispondi al commento

E dopo tutto questo che ho letto, c'è amcora qualcino che crede che l'attuale governo pensi al bene degli italiani?

Pensate ancora, voi che votate PD ad esempio, che il nostro premier che si serve dell'aereo di stato quando potrebbe farne a meno, risolva i nostri problemi? Che gestisca al meglio i soldi pubblici? Che abbia a cuore le sorti del paese?

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 04.10.15 20:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un motivo in più per uscire dall'europa!

Come quei cartelli che mettono nei comuni: "questa pista ciclabile è nata con i contributi della Comunità Europea".... come dire...."e' gratis"...ma che vadino a F.....o!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.10.15 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Programmare?Programmare?
Si e come no !

Stanno programmando la disfatta dell'Italia!
Programmare vuol dire prevenire ,organizzarsi in tempi brevi-lunghi (5-10 anni).
Se programmi eviti le "emergenze" e loro non vogliono evitare le emergenze..lo attendono che si verifichino,non fanno nulla perchè così hanno mano libera(furto delle tasse).
Faccio un esempio:
Un amministratore di condominio non fa manutenzione per non far spendere i condomini(che bravo);poi alla fine crolla il condominio....sai le mazzette e la cresta sui lavori!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.10.15 20:01| 
 |
Rispondi al commento

a destra c'è scritto :
Dal MoVimento 5 Stelle:
Proposte a 5 stelle per una nuova Rai

riposto un commento, sperando che Fico, o chi per lui, si decida a dire qualcosa su questa vergogna tutta italiana:

riporto da questo sito:

http://www.6sicuro.it/news/esenzione-canone-rai

D: ho 66 anni e una pensione min ima di 500€ mensili , quindi non supero i 6000€ annui , lo scorso anno ,mi hanno diagnosticato un tumore . Spiuno cellulare , ho subito due interventi importanti in meno di tre mesi , mi hanno dato il 1005 d’invalidità però senza contributo , solo spese mediche , il che è una presa in giro perchè per la patologia ho già l’esenzione fino al 2019 . In questo caso devo pagare il canone Rai , che visto il mio reddito , non so come fare ? Prima del tumore , facevo la badante , ora al momento non sono in grado per le difficoltà motorie al braccio destro dovuto allo scollamento riportato all’asportazione bilaterale dei linfonodi . La prego di darmi se può una risposta , grazie mille

R: spiace tantissimo per i problemi che ha avuto e spero possa passare dei giorni di festa sereni. Purtroppo non possiede i requisiti per chiedere l’esenzione dal pagamento del canone RAI, infatti serve aver compiuto 75 anni.
-------------------------------------------------------------------------

VOLETE MUOVERVI AD INTERVENIRE?

Rio Savè Commentatore certificato 04.10.15 18:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vergognarsi?
Quelli c'hanno la faccia di terracotta, per non essere scurrili, non sanno che vuol dire vergogna!
Vengo a Imola da Roma con la macchina ma si trova il parcheggio nei pressi della manifestazione?

giovanni ., Roma Commentatore certificato 04.10.15 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Appunto: come è scritto nel post, si tratta di incapacità nella programmazione. Ma spieghiamoci!
Abbiamo creato strutture tecniche farlocche; le Regioni sono dei castighi biblici; nei comuni abbiamo la situazione catastrofica dovuta al fatto che lì tutto si accalca nella massima confusione ed inadeguatezza del personale che (tralasciando i grossi comuni) è sempre meno e sempre più dequalificato rispetto a quanto gli viene riversato, per non dire del "personale" politico che è degno di un film di Totò. Poi la legislazione è una schifezza da far paura (e si prepara un altro capolavoro con il recepimento delle nuove direttive UE ...). Ed i disastri si vedono anche nella gestione dei fondi europei.

ps - Mi spiace dirlo, anche se incidentalmente; ma la cosiddetta riforma delle provincie è stata una occasione mancata anche per il M5S che avrebbe potuto elaborare meglio la sua proposta.

ettore v., Maschito Commentatore certificato 04.10.15 18:40| 
 |
Rispondi al commento

La soluzione e' regalare i soldi ai cittadini che ne facciano quello che vogliono.

I fondi strutturali co-finanziati co-finanziano solo trucchi contabili e "magna magna" a tutti i livelli.

Ben che vada finanziano strade inutili , ponti che crollano , filobus giganti in centri storici (Verona) , e tanti altri progetti che la gente non sente e servono solo alla pubblica amministrazione (in questo caso regionale) per giustificare se' stessa e creare indotto per gli amici degli amici.

Poiche' i soldi arrivano dopo molto tempo solo chi dispone di finanze illimitate puo' lavorare con tale sistema, oltre alla burocrazia cervellotica che li governa (per le iniziative oneste) mentre quelle "alla MOSE" vanno via di vaselina.

Io sono contento se questi soldi vengono persi: e' un disincentivo al magna magna.

Inoltre i professionisti che istruiscono le pratiche vogliono essere pagati anche se il risultato non viene ottenuto (cioe' il progetto non viene approvato ) il che disincentiva gli onesti con pochi soldi e buone idee e attiva invece il circuito della truffa progettuale assecondata proprio dai tentativi di recupero dei fondi che andrebbero persi.

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 04.10.15 18:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

strano veramente, ed è un vero peccato per degli esperti come i nostri “giometri” e amministratori locali. loro saprebbero cosa farne dei fondi. in Italia hanno risolto tanti di quei problemi...

Sandro ., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 04.10.15 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Troppo impegnati a pararsi il culo con le loro riforme del cazzo.Certo che almeno un cavalcavia inutile o una tangenziale costruita con rifiuti tossici potevano farle, giusto per non sprecare inutilmente.

Luca S., Verona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.10.15 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Se ho capito qualcosa di questa follia dell'incapacità di spesa dei fondi europei, la stessa sarebbe dovuta all'ignoranza e all'incompetenza di coloro che devono presentare alla UE i progetti e rispondere ai bandi.
Allora, perché non mettere in rete i bandi (sono coperti da segreto di Stato?) e far sì che gli italiani conoscano i meccanismi dei fondi europei e capiscano le ragioni della incapacità italiana a usufruirne in toto?

Pier 04.10.15 18:19| 
 |
Rispondi al commento


ot

@ beppegrillo & casaleggio

""Deng Xiaoping: "non importa di che colore sia il gatto, l’importante è che mangi il topo”.""

pabblo 04.10.15 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti e auguri a Beppe, oggi è il 4 ottobre, san Francesco e giorno della nascita del M5S

tarcisio f. Commentatore certificato 04.10.15 17:54| 
 |
Rispondi al commento

ot

""Gira un sondaggio clamoroso, firmato Ipr Marketing: Clemente Mastella al 31%. Non è fantapolitica, ma la proiezione di cosa succederebbe a Benevento se si votasse oggi. Come riferisce il Fatto quotidiano, l'eterno ex democristiano, fondatore dell'Udeur, di fatto espressione solo di se stesso, quando gioca in casa è imbattibile o quasi. Il politico più amato di Ceppaloni, feudo personale, sarebbe secondo solo al Movimento 5 Stelle, davanti anni luce rispetto a Pd e al centrodestra."""

liberoquotidiano.it dice che il sondaggio è clamoroso perchè clemente sta al 31...ma clamoroso sarebbe, se tutto fosse vero, il fatto che il m5s è primo..e oltre il 31 evidentemente :)

e prendere il 31 in quelle lande è un miracolo...

pabblo 04.10.15 17:41| 
 |
Rispondi al commento

sono troppo impegnati alla distruzione costituzione "politici e giornaloni "impegnati a difendere la poltrona ...questo è il loro unico progetto

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.10.15 17:27| 
 |
Rispondi al commento

I progetti ci sono e ci sono anche le persone che vogliono mettersi in gioco per realizzarli ... spesso manca la CAPACITA' DI SCRIVERE le risposte ai bandi perchè le strutture che si propongono non sono adeguatamente formate e/o strutturate.
La mia proposta che vale per l'Italia, ma soprattutto per la ROMAGNA, dove vivo, è "formare professionisti che siano in grado di formulare adeguatamente le risposte ai bandi". Se in Romagna ne esistono, vi prego di segnalarmeli !!! Grazie

epifanio troina 04.10.15 17:18| 
 |
Rispondi al commento

__________


Questo Documentario entra nel sodo dopo 13 minuti sul Cover-Up o come la legislatura Obama ha nascosto i veri danni che BP ha causato nel Golfo del Messico!

parlano a vera gente e come le autorità USA hanno alzato i valori per far sembrare i valori riscontrati dai test di esseri marini, meno o non nocivi alle persone, innalzando la sensitività a 20 invece che 10, prima che si possano dichiarare nocivi!
e cosi facendo passano tutti i test di tossicità mettendo la salute degli Americani e non solo a rischio!
Il cancro è uno dei rischi.


https://www.youtube.com/watch?v=_KgFBciS_X0

John Buatti 04.10.15 17:11| 
 |
Rispondi al commento

ot

@ sergiomattarella

mentre nel mondo di Mary Hellen nel paese delle meraviglie gira 'sta robba:

http://video.corriere.it/verdini-canta-diretta-sky-la-maggioranza-sai-come-vento/62c5094e-6a9d-11e5-b2f1-e50684c95593

nel mondo reale:

"", 28 settembre, 2015
Aosta: Sfrattato, 67enne si suicida sparandosi alla tempia con una pistola sparachiodi""


"" 30 set, 2015
Aziende in crisi, imprenditore si suicida a San Cesario sul Panaro""

vabbe' sergio , è domenica ,mi fermo qui


pabblo 04.10.15 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

___________

Golfo Del Messico ed il disastro ambientale della BP e coperto dal Governo USA.

parte 1)

-------

Il letto dell'oceano del Golfo Del Messico è coperto da milioni di litri di petrolio dopo che BP usò il disperdente tossico Corexit che è bannato nel UK per far sparire il petrolio dalla superfice - guardare il video della ABC sotto-

Ma il danno non è stato riparato e BP se la caverà con una multa di US$18 miliardi versati ad Obama che permise l'annacquamento delle leggi sulla valvola di sicurezza (costo $500 000) che BP era obbligata ad installare per prevenire disastri ambientali, nulla a paragone del costo se dovevano ripulire il letto dell'oceano del Golfo.

Una Scienziata stima che ci vorranno decenni prima che il letto marino tornerà come prima!

Pesci granchi gamberi crostacei nati con deformazioni ..per non parlare del plangton l'alimento dei micro organismi contaminato!

http://www.rpffcpas.com/zxOw3Oox/ italiano


The group’s scientific adviser, Wilma Subra, a chemist whose work on environmental pollution had won her a “genius grant” from the MacArthur Foundation, told state and federal authorities that she was especially concerned about how dangerous the mixture of crude and Corexit was: “The short-term health symptoms include acute respiratory problems, skin rashes, cardiovascular impacts, gastrointestinal impacts, and short-term loss of memory,” she told GAP investigators. “Long-term impacts include cancer, decreased lung function, liver damage, and kidney damage.”
http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0269749112004344

---

In Gulf Spill, BP Using Dispersants Banned in U.K.
https://youtu.be/kMGlTAXjb5w

The two types of dispersants BP is spraying in the Gulf of Mexico are banned for use on oil spills in the U.K. As EPA-approved products, BP has been using them in greater quantities than dispersants have ever been used in the history of U.S. oil spills.

segue sotto


___________

Golfo Del Messico ed il disastro ambientale della BP e coperto dal Governo USA.

parte 2)

----

BP is using two products from a line of dispersants called Corexit, which EPA data appear to show is more toxic and less effective on South Louisiana crude than other available dispersants, according to Greenwire.
http://abcnews.go.com/WNT/video/underwater-impact-bp-oil-spill-submarine-ocean-floor-damage-12310094
http://abcnews.go.com/video/embed?id=12310094

---

In Gulf Spill, BP Using Dispersants Banned in U.K.
http://www.propublica.org/blog/item/In-Gulf-Spill-BP-Using-Dispersants-Banned-in-UK
http://www.rpffcpas.com/zxOw3Oox/ italiano

---

The shocking images that prove the bottom of the Gulf is STILL dead and coated in oil - despite BP claims all will be well
http://www.dailymail.co.uk/news/article-1358861/BP-Gulf-oil-spill-Shocking-images-prove-seabed-STILL-coated.html

---

Wildlife in Gulf of Mexico still suffering four years after BP oil spill
http://www.theguardian.com/environment/2014/apr/09/wildlife-gulf-of-mexico-bp-oil-spill
----

BP set to pay largest environmental fine in US history for Gulf oil spill
http://www.theguardian.com/environment/2015/jul/02/bp-will-pay-largest-environmental-fine-in-us-history-for-gulf-oil-spill

---

The worst part about BP’s oil-spill cover-up
http://grist.org/business-technology/what-bp-doesnt-want-you-to-know-about-the-2010-gulf-of-mexico-spill/

---

John Buatti 04.10.15 16:19| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori