Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La grande rapina delle aziende italiane

  • 12

New Twitter Gallery

rapinadelsecolo.jpg

"La BCE amplia gli acquisti: nel Q.E. entrano Snam, Fs, Enel e Terna. Il Quantitative Easing si apre anche alle emissioni delle società con partecipazione statale, i cui bond scattano immediatamente al rialzo. Nel piano c'era già la CDP. Draghi si avvicina all'economia reale, ma non mancano gli analisti che mettono in guardia. Quantitative easing, una strategia per impossessarsi di aziende fondamentali italiane a prezzi ribassati, spacciando l'operazione come opera di supporto a tali aziende.
In realtà la BCE, lavorando ad "elastico" sui prezzi, produce una notevole volatilità sui prezzi delle azioni e mantenendo una forbice ampia tra prezzo max e min a cui si permette di giungere le azioni, si permette di acquistare alla BCE azioni (ad esempio ENEL) a circa 3,80 € per azione e appena il titolo tenta la risalita e giunge a circa 4,00 €, l'immissione sul mercato di una parte delle azioni acquistate s'innesta di nuovo quella discesa verso quota 3,80 definedo tale fenomeno "volatilità": in realtà si tratta di una strategia per impossessarsi di importanti aziende italiane senza dare nell'occhio.

Qualche anno di questa "volatilità" prodotta dal Q.E. e perderemo tutte le aziende interessate.
Tenete presente che il valore delle azioni ENEL, per UBS (Unione Banche Svizzere) è pari a 5,15 €, mentre questa operazione permette alla BCE di acquistare azioni di aziende importantissime a prezzi da loro stessi determinati.
Quando avremo perduto definitivamente quelle importantissime aziende italiane, ci racconteranno che è successo perché, malgrado ci avessero "aiutato" in tutti i modi, le aziende non hanno "reagito" adeguatamente e quindi la BCE, per recuperare quanto speso con il Q.E, si terrà le azioni acquistate.
Non potrete dire che non lo sapevate."
Max Stirner

banner475x1502.jpg

Copia e incolla questo codice per incorporare il banner sopra sul tuo blog:

16 Ott 2015, 12:25 | Scrivi | Commenti (12) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 12


Tags: bce, Enel, mario draghi, Qe, rapina del secolo, Ubs

Commenti

 

forza imola

pietro marceddu (sarduspater4), cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.10.15 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Cmq: Max sbagli ad interpretare la motivazione: lo fanno per evitare che le azioni cadano troppo in basso e diventino preda di compratori cinesi o americani .

Buona cosa sarebbe domandarsi anche perche' gli italiani , ( tu , io ) non le comprano .

Per quanto mi riguarda il perche lo so : non ho soldi e non mi fido .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 17.10.15 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Si potrebbe mandare un "Altola' " politico : comunicare a tutti che le azioni contrarie agli interessi del popolo italiano saranno considerate azioni ostili da qualunque ente provengano in caso di governo M5S e saranno richiamate senza compenso alcuno.

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 17.10.15 10:44| 
 |
Rispondi al commento

...un tale di nome Thomas Edison, negli anni trenta, chiese ad un amico banchiere:" Perchè lo Stato (USA) può emettere 10 milioni di dollari in Titoli e non stampa , invece , 10 milioni in banconote???"...Gli rispose l'amico:" Semplice, perchè i primi,i titoli, fanno ingrassare gli speculatori (creando debito di Stato),mentre le banconote farebbero solo il bene dei cittadini (tutti), senza creare nessun debito"...
La BCE stampa denaro dal nulla (senza pagare una lira di tasse all'Europa)e compra (attraverso i suoi confratelli bancari)tutto ciò che i governi compiacenti le fanno comperare, impoverendo i popoli europei...ma quanto cojoni siamo?????

giorgio l., verona Commentatore certificato 17.10.15 09:44| 
 |
Rispondi al commento

A wall streett si è sempre fatto così
Vendere una industria con la vita di 100000 operai o Cedere una impresa con tutto il carico umano di licenziati
Non è che un utile di qualche percentuale superiore a un uno
da registrare a fine mese magari alla bonacciona casalinga in bigodini che non sa nemmeno come si chiama il suo investimento di poche migliaia di euro e non sa dove sta wall street
La stessa che poi si lamenta di non trovare lavoro al figlio
Dove si trova la democrazia in tutto questo?

Rosa Anna 17.10.15 01:01| 
 |
Rispondi al commento

E il buon senso che è stato rapinato
Ormai siamo in un imbuto
Il prelievo fiscale ed il prelievo del risparmio sono risucchiati senza che una legge democratica freni il drenaggio delle ricchezze lo sconcio del capitalismo inserito in una serie di matriosche per stringerlo a forma di catena di cane ammaestrato nella finanza creativa ubriaca l'economia e non regge nemmeno una società senza passivo compromettenti sono poi gli annunci sbandierati come risanamento di un elemento decorativo come una stringa di una giarrettiera

Rosa Anna 17.10.15 00:18| 
 |
Rispondi al commento

La verità è che il gregge di pecore non và da nessuna parte senza il pastore, appunto perché sono pecore. Le pecore fin quando avranno lo stomaco semipieno seguiranno sempre il pastore, la quale darà loro la sicurezza minima indispensabile per tenerle docili.

- Un bel giorno, un discendente della pecora di attuale, geneticamente mutato, si sveglia e tutto di un tratto il pastore ha cambiato faccia. La nostra pecora del futuro non reagisce dato che la faccia del pastore e sempre stata quella; muso prolungato, 4 canini di grosso calibro e molto peloso. La nostra pecora purtroppo nella sua ignoranza non sa ancora quando sarà il suo turno per uscire dal recinto per.... si perché immagina un prato verde che aspetta solo lei...

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 16.10.15 22:40| 
 |
Rispondi al commento

Il problema non è più "non sapere", il problema è avere i mezzi per fare qualcosa.

E i cittadini non ne hanno i mezzi, possono solo guardare e subire, dal momento che pare evidente che in Europa sono tutti impegnati a farsi gli affari propri.
Gli spagnoli di Podemos non vogliono avere nulla a che spartire con il m5s.
I greci che stavano (e stanno?) con Tsipras non vogliono avere nulla a che spartire con il m5s.
Quindi che cosa si fa in sede europea e 4 gatti?

Andrea F. Commentatore certificato 16.10.15 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Il super-Mario dei media di Regime è un massone di alto grado affiliato alla loggia
sovra-nazionale Three Eyes insieme ad altri criminali della finanza e politica internazionale (tra cui Napolitano e Kissinger)sempre a favore di lobbies, banche d'affari e prontissimi a bastonare sempre e comunque i lavoratori.
Compie danni nei confronti dell'Italia da trent'anni e nessuno lo ha ancora incriminato soprattutto perchè gode di una stampa asservita che ne tesse continuamente gli INESISTENTI successi.
Giornalisti di regime a cui purtroppo possiamo tranquillamente agginungere la Gabanelli che quando si tratta di questioni internazionali sembrerebbe pericolosamente vicina alla "sobrietà" fasulla del fallimentare Governo Monti.

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 16.10.15 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Dopo 3 ore... neanche un commento a questo post ... bah... eppure è uno dei pochi, anzi forse l'unico, che lascia intender che il QE della politica monetaria della Bce è creato dal nulla... ma allora... voi 5 stelle. .. xke ancora in difesa del sistema "moneta debito" ??? Xke ancora in difesa del sistema banca centrale come unici creatore di moneta a corso forzoso ? Ricordo che lo Stato puo da se emettere moneta libera da debito semplicemente emettendo anziché titoli di debito, titoli di credito senza intermediazione d'alcuna banca . Governo - Mef - Zecca di Stato - istituti di credito controllati direttamente dal Mef .




Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori