Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Le spese di Marino

  • 17

New Twitter Gallery

"Dopo oltre due settimane di attesa dalla prima richiesta di accesso agli atti, numerosi solleciti, e alla fine l'intervento delle forze dell'ordine, siamo riusciti oggi ad ottenere tutte le spese di rappresentanza del sindaco Marino dall'inizio del suo mandato.
A prescindere da eventuali vizi di illegittimità, che non starà a noi accertare, lo farà eventualmente la Corte dei Conti, un dato politico emerge in maniera chiara: il sindaco Marino ha confuso il suo mandato con quello di Ministro degli Esteri, Ambasciatore, Alto Rappresentante di Stato, o qualche carica simile.

Numerose missioni all'estero, quasi tutte a Londra e negli Stati Uniti con voli in business class. Non mancano poi cene offerte a rappresentanti della World Health Organization, rappresentanti della stampa estera, ambasciatore del Vietnam, rappresentanti di aziende ospedaliere, chirurghi di fama internazionale, per non parlare addirittura di diverse cene con Parlamentari della Repubblica e loro accompagnatori.
Il conto totale, che pagano tutti i cittadini romani con le loro tasse, in poco più di due anni sfiora i 50 mila Euro, insomma quasi 2000 Euro al mese per le spese di rappresentanza del Sindaco.
Un po' troppo.
Da un Sindaco ci aspettiamo che incontri i cittadini, i comitati di quartiere, le associazioni, soprattutto in periferia dove ad oggi i servizi non esistono. Che dialoghi con le tante realtà produttive che affrontano ogni giorno il disagio di lavorare in una città dove manca tutto, infrastrutture, investimenti.
Se Marino non è in grado di fare questo, si faccia da parte, e lasci la guida della città a chi ha veramente a cuore il futuro di Roma e dei romani."
M5s Roma

banner475x1502.jpg

Copia e incolla questo codice per incorporare il banner sopra sul tuo blog:

4 Ott 2015, 16:43 | Scrivi | Commenti (17) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 17


Tags: campidoglio, m5s roma, marino, spese

Commenti

 

interessante la notizia di oggi:

http://www.ansa.it/lazio/notizie/2016/10/07/-caso-scontrini-assolto-lex-sindaco-di-roma-ignazio-marino_0d026ca7-16af-4563-b8cf-4ccfc9c1b679.html

forse qualcuno dovrebbe chiedere scusa all'ex sindaco.

Giulia Claudia De Martino Commentatore certificato 07.10.16 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Vedi se c’è anche il tuo comune nella lista dove il livello di Arsenico nell’acqua potabile è fuori norma

http://quaeram.blogspot.it/2015/10/elenco-completo-dei-comuni-con-arsenico.html

raffaele 08.10.15 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Bene che vengano a galla le spese improprie dei politici specialmente se fatte impunemente coi soldi pubblici ma pare evidente che Il 5S stia facendo il lavoro sporco per pulire al posto del pd che pare defilato e sia in attesa che il sindaco spqr cada o si ritiri (se si ritira) per impegno altrui e non per ovvia e logica operazione del partito del sindaco.

barlafuss 05.10.15 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Mi piacerebbe molto sapere come avete fatto a far intervenire i Carabinieri. Una conoscenza di questo genere sarebbe molto utile per tanti consiglieri comunali che sono costretti ad aspettare mesi per avere i documenti.
Grazie.

Marco Cipriani 05.10.15 13:28| 
 |
Rispondi al commento

io mi sono stufato di leggere continuamente e continuamente queste notizie.
Un delinquente rimane un delinquente anche se viene eletto. Anzi, delinquerà ancora di più.
Un ladro eletto ruberà ancora di più.
Un corrotto eletto si farà corrompere ancora di più.
La colpa di questi reati non è solo dei delinquenti che li compiono (è nella loro natura!), ma, in primis, degli elettori che li hanno eletti!
queste notizie dovrebbero rivolgersi gli elettori!
a loro devono aprire gli occhi.

Paolo r., Padova Commentatore certificato 05.10.15 11:58| 
 |
Rispondi al commento

gli elettori romani hanno avuto quello che hanno votato.
Loro sono i primi responsabili di questo sfascio.
Il M5S aveva il proprio candidato sindaco. Non l'hanno votato, adesso che si tengano Marino e zitti.
Che tanto il prossimo sarà peggio.
Chi è causa dei propri mali pianga sé stesso.
E questo vale anche per l'Italia intera.

Paolo r., Padova Commentatore certificato 05.10.15 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Marino e' Marino. Non lo si puo' cambiare, prendere o lasciare. Io lascio.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.10.15 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Sono da sempre sostenitore del M5S, sinceramente 2000€ al mese per le spese di rappresentanza del sindaco non mi sembra molto, e neanche mi sconvolge che viaggi in business class. Distinguiamoci per le critiche valide, sulle eventuali carenze del comune nei servizi ai cittadini. Che il sindaco di una città come Roma faccia pubbliche relazioni mi sembra dovuto e scontato.

Marco marchetti 04.10.15 20:16| 
 |
Rispondi al commento

EPPURE LE "REFERENZIE" DICEVANO GIA' TUTTO

(leggete tutto, mi raccomando)

IL 24 LUGLIO 2009 "IL FOGLIO" PUBBLICA:

"la traduzione della lettera con cui il 6 settembre del 2002 il numero uno del centro medico dell’Università di Pittsburgh (Jeffrey A. Romoff) ha spiegato a Ignazio Marino i termini del suo allontanamento dalla direzione dell’istituto Mediterraneo per i Trapianti e le Terapie ad Alta Specializzazione: l’Ismett."

Gentile dottor Marino,
per varie ragioni Lei ha espresso il Suo desiderio di presentare le dimissioni dalla Sua posizione presso lo UPMC (University of Pittsburgh Medical Center) e da altre posizioni che derivano da tale rapporto. Secondo i termini e le condizioni indicate di seguito, l’UPCM accetterà le Sue dimissioni, con effetto da oggi.
Le Sue dimissioni riguardano tutte le posizioni presso UPMC Health System così come i privilegi dello staff medico presso gli ospedali UPMCHS e il Veterans Administration Hospital di Pittsburgh, Pennsylvania. Lascerà anche la Sua posizione in facoltà presso la Scuola di Medicina dell’Università di Pittsburgh e si dimetterà anche da direttore dell’Istituto Mediterraneo per i Trapianti e Terapie ad Alta Specializzazione (ISMETT) e dal Centro Nazionale Trapianti italiano.
In conseguenza delle Sue dimissioni, a partire da oggi cesserà di ricevere qualsiasi compenso, prebenda e benefit. A questo proposito, accadrà quanto segue:
1. L’UPMC non provvederà oltre al pagamento del Suo alloggio, ma può restare nell’appartamento sino al 30 settembre 2002. Tuttavia, a partire da oggi, l’UPMC terminerà immediatamente il pagamento dei servizi di aiuto domestico, e Lei sarà responsabile per ogni servizio, la tv via cavo e le altre fatture legate all’appartamento.


- CONTINUA NELLE RISPOSTE AL COMMENTO -

fonte

http://www.ilfoglio.it/articoli/2009/07/24/ecco-la-lettera-che-svela-come-marino-fu-allontanato___1-v-114617-rubriche_c393.htm

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.10.15 20:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dalle persone che porta a cena fuori mi sembra evidente che Marino sta pensando al dopo, e spende i soldi del comune di Roma per coltivare amicizie con quelle persone che potrebbero aiutarlo a ricollocarsi altrove.

Riccardo A., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 04.10.15 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Se Marino andasse all'estero per imparare come si governa una metropoli potrei passargli i 2000 € al mese. Ma lui all'estero ci va per motivi personali, che ammanta sotto la formula di pubblicità per Roma. Ma Roma non ha bisogno di pubblicità, Roma è la città più famosa al mondo.
Allora perché Marino va all'estero? Per snobismo?
Per me è una fuga dalle responsabilità di governo: i tipi come lui vogliono la bicicletta mano vogliono pedalare.
Ritorni a fare il il medico, visto che anche da quella professione è riuscito a scappare.

M. Mazzini 04.10.15 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti gli amici di sempre viva il partito del m5s volevo sapere come fare per essere critto. Con il voi e

Roberto Giaquinta 04.10.15 17:15| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori