Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Un'#Italia5Stelle per far crescere le imprese

  • 17

New Twitter Gallery


"Le piccole imprese italiane hanno pesanti zavorre che minano la ripresa: un global tax rate che arriva anche al 70% e fino a 45 giorni di lavoro annui spesi soltanto per gli adempimenti verso le Pubbliche amministrazioni. Se consideriamo che la burocrazia costa ogni anno 21 miliardi, ci rendiamo conto che siamo di fronte a una situazione intollerabile.
Il M5S vuole un’Italia in cui sia più facile aprire e far crescere un’impresa. Abbiamo immaginato un regime fiscale dei minimi con un'aliquota unica, per i primi cinque anni di attività, pari al 5% e poi al 15% dal sesto anno in avanti, per tutte le partite Iva che abbiano un fatturato fino a 40mila euro.
Abbiamo pensato a misure di agevolazione per le start-up innovative e abbiamo lanciato il fondo per il Microcredito, alimentato con le restituzioni sugli stipendi dei nostri eletti, affinché sia più semplice per gli imprenditori l’accesso a quelle risorse che il sistema bancario continua a negare. Regole chiare, semplici e soprattutto stabili. Fare impresa è sempre una scommessa, ma non deve essere un terno a lotto.

Questa è la nostra idea di Paese. Ti invitiamo a conoscerla a Imola il 17-18 ottobre all'autodromo "Enzo Ferrari". Non chiediamo novecentomila euro, ma quanto potete e desiderate donare per sostenere Italia a 5 Stelle: SOSTIENI ITALIA 5 STELLE CON UNA DONAZIONE!.
Come forse sai, siamo l’unica forza politica che rifiuta il finanziamento pubblico.
Nell’Italia che vogliamo è sempre premiato il merito di chi crea lavoro e genera ricchezza. Per sé e per gli altri. L’Italia che vogliamo è un’Italia a 5 stelle!" Carla Ruocco, portavoce M5S Camera

banner475x1502.jpg

Copia e incolla questo codice per incorporare il banner sopra sul tuo blog:

2 Ott 2015, 16:58 | Scrivi | Commenti (17) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 17


Tags: Carla Ruocco, imprese, Italia 5 Stelle, italia5stelle, M5S, MoVimento 5 Stelle, Pmi

Commenti

 

Il problema non e come aprire un azienda
Basta pensare alla porcata Monti
Una SRL con un euro
Il problema come fare per tenerla in vita
Detassare il lavoro e questa la soluzione punto e basta.
Una piccola o microimpresa può permettersi tanto per dire una cazzata di pagare 500 € per un dipendente di tasse mensili?????

nicola guglielmini, futani salerno Commentatore certificato 04.10.15 11:19| 
 |
Rispondi al commento

leggo sempre con molto interesse le discussioni riportate sul blog ..

come le proposte in Lex , le iniziative dai Meetup locali , molte delle quali inserite nel sistema operativo

per quanto riguarda fondi strutturali europei , fondi comunitari , fondi sociali .. qualcuno di voi mi dovrebbe spiegare che senso ha versare miliardi di euro di soldi pubblici alle banche estere , per poi averli indietro sotto forma di "incentivi allo sviluppo"

da come la vedo io è solo il sistema per appropriarsi delle economie degli stati , annullandone il potere decisionale , politico e di mercato

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.10.15 06:39| 
 |
Rispondi al commento

e personalmente
non credo proprio che la responsabilita'/colpa
sia "nostra"
la nostra "colpa" probabilmente, e' l'ingenuita' se l'ingenuita' e' una colpa

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 04.10.15 05:10| 
 |
Rispondi al commento

consiglio per i + giovani (e n po' meno ).. emigrate il prima possibile altro che p.iva.
.mario x

questa purtroppo e' la verita'
arriviamo tardi di almeno 10-15 anni

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 04.10.15 05:04| 
 |
Rispondi al commento

queste misure possono andare -forse- in futuro

il presente va affrontato in altro modo
le PMI gia' ammorbate da questi luridi legislatori debbono essere soccorse - nell'interesse di TUTTA
LA COLLETTIVITA'

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 03.10.15 15:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

inps , inail , casse varie , iscrizione a ordini , sindacati (optional) , aggiornamenti obbligatori (finti ed inutili) spese bancarie , POS obbligatori, camera di commercio ,bolli ,bollini vari , commercialista , tasse pubblicità , pec a pagamento , tassa insegna , passi carrabili , assicurazioni obbligatorie , ISO 9xxx inutili varie... e altri costi !!!!!

aliquota unica DI CHE ??? ma cosa vuol dire ???
fossero solo le tasse da abbassare saremmo a posto !!

QUALE DI QUESTE VOCI SPARISCONO CON LE VS. PROPOSTE ??

una volta che apri una piva (vera) entri in un ginepraio di costi ed adempimenti e tutti gli anni aumentano come numero e importi.. e non ci esci se non a secco
in pratica lavori SOLO per tutti gli enti sopraelencati..

consiglio per i + giovani (e n po' meno ).. emigrate il prima possibile altro che p.iva..

e per i 5 stelle , non perdete tempo con INUTILI microcrediti e chiacchiere da bar come questa della aliquota ridotta

o si CAMBIA seriamente TUTTO il SISTEMA delle p. iva o si parla del nulla...

mario x. Commentatore certificato 03.10.15 15:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ridurre le tasse alle piccole imprese (e possibilmente aumentare le tasse alle grandi imprese o multinazionali) non è un'idea inventata dal M5S, è scritto in costituzione ove si cita la progressività delle imposte (art 53, quello che i leghisti analfabeti della flat tax non vogliono leggere).
Se le grandi multinazionali pagassero le tasse come le piccole aziende avremmo due effetti:
i grandi farebbero molta meno CONCORRENZA SLEALE e le tasse di tutti gli altri diminuirebbero (con vantaggi per i 22 milioni di lavoratori di piccole imprese e indirettamente per almeno altrettanti italiani loro familiari).

Gli unici legislatori ciechi di fronte all'ingiusto divario fra grandi e piccoli sono quelli che dai grandi prendono la mazzetta.
Sì, lo so che dico sempre cose che sanno tutti ma a volte repetita iuvant.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 03.10.15 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aggiungerei per rendere la proposta ancora migliore la possibilità per chi non maturerà mai una pensione, parlo dei cinquantenni disoccupati e con minimi contributi versati, di potere ritirare, alla chiusura dell'attività ,almeno il 50% della contribuzione versata.
Per lo stato non sarebbe una perdita in quanto il tentativo di aprirsi una attività in proprio sarebbe più plausibile.

Augusto palumbo 03.10.15 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Visto che nessuno interviene continuo io .
Mi piace essere " la voce di colui che parla nel deserto " delle compentenze.

L irpef , se pur elevata , per i redditi bassi con detrazioni di famiglia e un problema secondario .

E ' tutto il resto che rende non conveniente fare nessun lavoro .
Ho provato a calcolare se mia moglie poteva fare la parrucchiera in proprio in un paesino , il "bussinness plan" dava un reddito orario inferiore a quello di andare a fare le pulizie in nero.

Alla base dejlla incapacita del sistema di generare lavoro vi sono norme cervellotiche il cui adempimento si costituisce come una barriera all entrata .

M5S: la prima rivoluzione sta in una interpretazione nuova della realta. A fare una legge ad minchiam per creare l ennesimo bonus da spot elettorale e' piu brovo il "bomba"

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 03.10.15 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici,se non volete fare la fine che ho fatto io e se non volete fare del male ai vostri cari,non credete a niente,Dio è solo una figura diegnata dentro un triangolo e Cristo,Maometto,Confucio,Budda sono solo degli idoli umani usati dai Misseri di Pace per coprire gli orrori delle Missioni di Pace che hanno causato la fiumana Biblica dei Clandestini.Si è realizzato tutto quanto dettomi sul finire degli anni 80 e che per il mio cretinsmo acuto nel perseverare a credere in un Dio immaginario,oltre ad avere perso tutto ho fatto e del male ai miei cari,ho dovuto rientrare in Italia per essere considerato un criminale appestato per assistere al trionfo del sistema Tangentista Clericale,affarista speculativo da Prima Repubblca e vedere i loro figli sistemati nei ranghi privilegiati pagati a peso d'oro.La UE è il Paradiso Terrestre,quindi è logico e naturale che sia la meta dei popoli costretti a fuggire dalle loro Nazioni devastate dalle guerre sotto copertura delle "Missioni di Pace" sostenute dall'ONU e Benedette dal Vaticano.Cari amici,se volete vivere in pace e sistemare i vostri figli,convertitevi e Osannate le Divinità del Terzo Millennio,prendete esempio dei politici delle grandi ammucchiate finta Sinstra/Destra-Centro che hanno innalzato il figliol Prodigo dopo aver sostenuto il Profeta che ha blindato le Istituzioni per salvare tutti gli eredi del sistema.Preso atto che anche i Papa non ha avuto l coraggio di condannare le Missioni di Pace,le quale sono servite per proteggere la Malapolitica,esportarla per poter realizzare la Globalizzazione,sogno di Hitler di dominare il Mondo,il Figliol Prodigo e tutti i protagonsti della Terza Repubblica dovrebbero essere fatti Santi durante il Giubileo.Lode,Onore e Gloria alle Divinità del Terzo Millennio.

Agostino Nigretti 03.10.15 06:38| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Carla ,
la tua idea , questa idea del M5S e' sbagliata.

Le PMI si risollevano da sole togliendo la normativa che inibisce lo sviluppo .

Le agevolazioni (come la SRL ad un euro per fare un esempio) o le differenti tassazioni creano solo disparita' e casino amministrativo .

E' dai tempi di Diocleziano che i calmieri non funzionano .

Piu' norme si mettono piu' costa il rispetto di tali norme: in italia e' anti-economico svolgere mestieri marginali (in senso macro-economico: cioe' dove non vi e' capitale o esso e' minimo)se non in nero in quanto gli adempimenti e le tasse si mangiano il reddito che cosi' scende al di sotto del minimo accettato .

La via che ho proposto altre volte e' la seguente:
-per i mestieri marginali svolti da singoli con la loro famiglia non sia richiesto nessun adempimento comunque denominato, sia in attivo che passivo.


Si tratterebbe di istituire la nuova figura di "consumatori attivi" .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 02.10.15 22:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nessun commento per L'ARGOMENTO
senza piccole attivita' l'Italia muore

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 02.10.15 21:30| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori