Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Davvero è legale vendere armi all'Arabia Saudita? #PinottiRispondi

  • 23

New Twitter Gallery

famigliacristiana_renzi.jpg

"Anche Famiglia Cristiana (non proprio un giornale eversivo) chiede al Ministro Pinotti (Ministro della Difesa, PD) se "sia davvero legale vendere armi all'Arabia Saudita".
I sauditi, indicati da tutti come sostenitori indiretti dei fondamentalisti, stanno bombardando da mesi i ribelli sciiti in Yemen. Ovviamente questi bombardamenti hanno già prodotto migliaia di vittime civili (di cui 830 tra bambini e donne).

VIDEO Report svela chi finanzia l'ISIS e inguaia il governo

Ebbene sono state trovate bombe di fabbricazione italiana in Yemen. La Pinotti dice che è tutto regolare e che l'Italia vende armi a norma di legge. Eppure l'Italia nel 1990 si è dotata di una buona legge, la 185, che vieta espressamente le esportazioni di tutti i materiali militari e loro componenti verso i Paesi in stato di conflitto armato.
Il PD al posto di attaccare ogni giorno il M5S si muovesse! Vanno bloccate immediatamente le forniture di armi a tutti gli sceicchi.
I sauditi stanno comprando mezza Europa ma l'interesse nazionale e la sicurezza degli italiani è più importante degli affari che si fanno con i sistemi d'arma." Alessandro Di Battista

cale_ereti_banner.jpg

24 Nov 2015, 11:46 | Scrivi | Commenti (23) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 23


Tags: Alessandro Di Battista, M5S, Pinotti, Pinottirispondi

Commenti

 

C'è poco da commentare,condivido pienamente quanto il sign. Alessandro Di Battista ha espresso nel suo articolo: (niente più vendita di armi all'Arabia Saudita and company) e poi impariamo a farci i fatti nostri come, ad esempio, fa la Svizzera.

Silvio Fabretto 26.11.15 14:29| 
 |
Rispondi al commento

L'ONU a che caz... Serve?!?!?!

claudiog 25.11.15 13:42| 
 |
Rispondi al commento

GUARDIAMO LE COSE DALL'ESTERNO, SENZA LASCIARCI TRASPORTARE DALLE EMOZIONI. SE LE ARMI NON LE VENDI TU, LE VENDE UN ALTRA NAZIONE E TU CHIUDI LE TUE AZIENDE. CON LE AZIENDE CHIUSE, GLI OPERAI ITALIANI SONO COSTRETTI A EMIGRARE E LAVORARE ALL'ESTERO, MAGARI ANCHE A FARSI SFRUTTARE DALLE AZIENDE STRANIERE. LE SUDDETTE AZIENDE STRANIERE, CHE GODONO ORA DEI CONTRATTI ITALIANI, PRODURRANNO PIU' ARMI DI PRIMA E NEL CONTEMPO ARRICCHIRANNO L'ECONOMIA DEL PROPRIO PAESE. DI CONSEGUENZA, NULLA CAMBIERA', I PAESI CHE ACQUISTAVANO ARMI DA NOI ORA LE ACQUISTERANNO DA ALTRE NAZIONI, CONTINUERANNO A FARSI LA GUERRA E A FINANZIARE L'ISIS.

PRIMA DI DIRE ''NO VENDITA ARMI'', E' NECESSARIO FARE ACCORDI INTERNAZIONALI DI MODO CHE TALE IMPEDIMENTO VALGA PER TUTTI, E TROVARE UNA ALTERNATIVA PER I NOSTRI OPERAI, CHE SENZA LAVORO FINIRANNO SU STRADA.

Zampano . Commentatore certificato 25.11.15 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per sviluppare una cultura che imponesse al potere maggiore rispetto dell'individuo, seppur con tutti i limiti e le contraddizioni che viviamo (penate alla sinistra e alle riforme che fa), ci abbiamo messo tanto tempo ed è costato la vita di tantissime persone.

Da noi scellerati che dietro una ideologia fondavano il loro potere dalla Santa Inquisizione al fascismo ce ne sono stati in abbondanza.

E' una questione di sopravvivenza, l'intollerante (fascista o musulmano integralista cambia poco) va combattuto senza tregua! Così come ci sono leggi che vanno contro l'ideologia fascista, vanno create leggi che vanno contro la sharia!

La sharia è follia! Chi vuole vivere secondo quei dettami è nemico della nostra cultura! Io riconosco che sono nemici!

Se non ti sta bene vattene in arabia saudita!

Le religioni mandano al potere uomini di merda!
Gente che vive di odio più che di amore!
Pervertiti che fanno del sacrificio il loro progetto di vita! E poi vogliono che anche gli altri si pieghino sennò si offendono!

Meglio la morte di tutte le religioni che un religioso al potere!

I testi sacri l'hanno scritti esseri umani!
Li hanno scritti per fondare il loro potere!
Dal momento che esistono persone che ti vogliono imporre la loro visione queste vanno annientate, oppure ti annientano loro.

Le religioni fondamentalmente rintracciano ignoranti (o meglio soggetti che sanno solo parlare di religione) e incompetenti e gli danno un ruolo!

Anche le ideologie sono simili!

Il problema è l'essere intollerante!

Occorre ragionare sul concetto di intolleranza, creare leggi per arginare tutti coloro che sono intolleranti!

Vanno messi in ghetti vanno demonizzati, isolati e messi alla fame!

E' vergognoso far parte della NATO!

Putin è un signore, perchè è quello che mente meno.

I nostri governanti venduti alle lobby del petrolio devono pagare le decisioni prese!

Paolo . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 25.11.15 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' generico parlare di salvare il nostro stile di vita. Siamo tutti d'accordo che l'IS sia un'aberrazione ed una mostruosità. Ma noi non possiamo più alimentare i loro guadagni che usano contro di noi. E cosa c'è di sbagliato nel nostro stile di vita che li arrichisce permettendo loro di esistere? L'aver esagerato nell'uso del petrolio che ha sostituito le nostre p5roduzioni compatibili con l'ecologia sconvolgendo l'equilibrio che guida l'esistenza di madre terra e la nostra esistenza? Parliamoci chiaro e diciamoci dove abbiamo sbagliato per fermare questi non uomini. Abiamo poco tempo per salvarci... e non facciamo gli struzzi....

alma gemme 25.11.15 09:02| 
 |
Rispondi al commento

FARE AFFARI CON stati che violano i diritti umani è un crimine!!!!
VENDERE ARMI a paesi che sono in conflitto è un crimine!!!!

Chi vende armi a questi paesi è un CRIMINALE è va processato, senza se e senza ma!!!!

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 24.11.15 22:19| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Questi parvenu' arabi ex cammellati che ora girano per le strade con superbolidi spesso di costruzione italiana sono la rappresentazione patetica dell'ostentazione della ricchezza a tutti i costi. E' molto preoccupante che gli vendiamo armi noi che per Costituzione lo dovremmo evitare ma anche pietoso che da parte nostra (civiltà cattolica) non denunciamo, per voce governativa, i soprusi ai quali sono sottoposti tutti i lavoratori stranieri immigrati quali filippini, cingalesi, indiani e pakistani, manovalanza di origine musulmana sfruttata da altri musulmani. Vergognosi loro ma non da meno noi per nostre connivenze.

barlafuss 24.11.15 21:55| 
 |
Rispondi al commento

Soluzione rapida ed efficacissima EMBARGO MONDIALE contro i paesi sostenitori dell'ISIS, nessuno scambio commerciale possibile, creerebbe dei danni miliardari al rifornimento di questi PAZZI !! Ma noi purtroppo abbiamo il Bomba che va a baciare le mani per non dire peggio agli sceicchi arabi sperando di elemosinare qualche commessa magari per Finmeccanica. Vergogna fanno schifo, dobbiamo prendere il comando politico come 5 stelle di questo paese prima che sia troppo tardi !!!!

Antonio.P 24.11.15 18:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da qui:
http://www.al-monitor.com/pulse/originals/2015/11/aleppo-hezbollah-iran-isis-yemen-g20-turkey-israel-shiite.html

Cito:

The term "Shiite Axis" falsey portrays the current war against Wahabbist extremists as a Shia-Sunni conflict. Look at the actual coalition fighting the Wahabbists: Russia (Orthodox Christian), Hezbollah (Shia), Iran (Shia), Syria (emphatically secular but majority Sunni), and the Kurds (Sunni).

Dobbiamo bombardare duramente tutti quelli che usano i citrulli nostrani per rompere le scatole.

Poi che si ammazzino pure fra loro .


Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 24.11.15 18:04| 
 |
Rispondi al commento

" Maledetti" ha detto Papa Francesco di quelli che vendono armamenti. Bene, ne traggano le conseguenze.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 24.11.15 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Altra cosa: se in europa fosse libero per i cittadini portare armi in pubblico i terroristi non avrebbero uscciso piu' di 5-6 persone prima di essere a loro volta abbattuti.

Dobbiamo rendere piu' facile , non piu difficile per le persone comuni detenere armi.

Anzi: l'addestramento all'uso delle armi e il loro portare in pubblico dovrebbe essere reso obbligatorio per un numero di persone valutate dalle autorita' locali , per rendere altamente "insicuro" l'esito di ogni tipo di attentato .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 24.11.15 17:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari amici del mv5s buongiorno è. Rispondo Alessandro Di Battista tutti questi politici criminali italiani non riesco a salvare uno da Giorgio Napolitano, Piersilvio Berlusconi è melme sono da Spaccare le loro. Teste è. Sputare dentro la loro materia grigia ché di fronte agli uccisione dei bambini e donne Sono insensibile di una alto tasso di criminalità organizzata, poi chiedo scusa al mv5s non dimentichiamo Mario Monti ché. A venduto al governo indiano i due Maro in cambio degli Elicottero 🚁 da combattimento, per non fare perdere gli affari alla Finmeccanica tanto amato da questi Sporchi politici come la PD pinotti questa gentaglia Criminali vanno processato, la nostra Costituzione violata è. Massacrato dice ché. L'italia. Ripudia qualsiasi Guerre, di tanti Morti della seconda guerra mondiale di Adolfo Hitler cari amici del mv5s siamo in urgenza dovete prendere voi in mano questo paese, qui urge anche di Colpo di. STATO, ma purtroppo abbiamo i Generali di corpo D'armata ché. Sono Corrotti dai forti Stipendi ché. Ricevano gli italiani non sono Capaci neanche di Fare Sciopero generale Fiscale, per paura di. Perdere la Casa ché io ho già Sentito!!! Caro Alessandro di Battista bastano solo ché lo fanno i lavoratori onesti lo Sciopero generale. Fiscale voi a quest'ora governavate questo paese!!! Ciao Franco WMV5S

franco iannucciello 24.11.15 16:51| 
 |
Rispondi al commento

La domanda e' retorica :
-si e' legale .

Va domandato se vendere le armi a questo stato (non nazione si badi bene) e' utile all'Italia.

Qui vi sono dubbi: pero' il "commerciale" ti dice che o le vendi tu o le vende qualcun altro .

L'etica degli affari e' diversa dalla nostra morale.

Di questo bisogna prendere atto e attuare qui da noi le misure opportune per non cadere in sintomi sociali quali ci sono in Belgio o Francia .

Secondo la regola del "per colpa di qualcuno non si fa credito a nessuno" BISOGNA PORRE CON FORZA IL PROBLEMA SE PASSARE L'ISLAM DA RELIGIONE AD IDEOLOGIA E PROIBIRLA PER LEGGE COME NAZISMO E FASCISMO .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 24.11.15 16:43| 
 |
Rispondi al commento

La soluzione a questo disastro e molto lontana!questi giocano sulle vite delle persone ma il problema è che questi si sono venduti l'anima al diavolo

claudiog 24.11.15 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Ci si potrebbe chiedere se è lecito abbattere un caccia russo in territorio siriano e appoggiare spudoratamente i terroristi ma la risposta è 'ni':
a chiacchiere tutti sono contro il terrorismo ma se guardiamo i fatti l'isis fondato dagli usa è appoggiato da gran parte degli ipocriti occidentali inclusa l'Italia.
Obama Hussein (nomen omen) ha deciso che la Siria è l'asse del male e quindi ogni reato commesso da chiunque a favore dei terroristi passa senza sanzioni;
inoltre gli islamici sono così fessi da credere che ci sia sotto la religione e quindi non solo non protestano ma festeggiano gli atti terroristici che invece aiutano i governi occidentali a depredare i paesi musulmani (a leggere solo il Corano ci si dimentica di Machiavelli).


Faccio notare che l'isis non ha un sito internet ufficiale su darknet e meno ancora una miserrima e gratuita firma digitale per confermarne le dichiarazioni quindi tutte le rivendicazioni che arrivano non sono prove accettabili in un tribunale (equivalgono a sentito dire o pettegolezzi):
sono più anonimi di anonymus ma i nostri media continuano a spacciare pettegolezzi per verità assolute.
Per rivendicare un attentato si prende un pc, si scrivono i dettagli del piano e i motivi dell'atto, si cifra il file, lo si firma digitalmente e quindi si spedisce a tutti:
dopo l'attentato è sufficiente inviare la lunga password per decifrare il file e quindi si ha certezza che la rivendicazione sia correttamente ricevuta senza deformazioni dei servizi segreti e dei loro media. tutto gratis.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 24.11.15 14:44| 
 |
Rispondi al commento

E' sempre la solita storia quando si tratta di voler imporre regole che non sono proprie del Paese nella quale le si vuole imporre.
Già, tra altro, è un paradosso voler "imporre" la democrazia, se ci si ritiene "democratici" non si va certo ad imporre nulla a nessuno.
Siccome a qualcuno piace vincere facile si fa in modo che, a chi cerca di difendere le proprie terre ed il diritto di veder riconosciuto il proprio Paese con delle "fionde", sia possa contrapporre chi invece può ottenere, ed usargli contro, i "bazooka" (Israele e Palestina insegnano moolto moolto bene).
DEMOCRAZIA ....... che bella parola, peccato però che rimanga solo tale, cioè, una parola.

mario 24.11.15 12:12| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori