Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I nomi per la #Consulta

  • 82

New Twitter Gallery

francomodugno.jpg

immagine: Franco Modugno, il nome del M5S per la Consulta

"L’assemblea congiunta dei portavoce di Camera e Senato riunita lunedì ha scelto all’unanimità il professor Franco Modugno come componente della Corte costituzionale da votare nella seduta del 25 novembre.
Franco Modugno è uno tra i maggiori costituzionalisti italiani viventi. La sua carriera parla per sé, ha sempre insegnato materie costituzionali partendo dall'Università di Teramo, Macerata, Salerno, e poi, a Roma, nelle Università "La Sapienza", "Luiss" e “Roma Tre”.
Nel 2011 diventa professore emerito di Diritto costituzionale. Dirige le riviste “Giurisprudenza Italiana” e “Diritto e Società” e fa parte del Comitato di direzione della rivista “Giurisprudenza Costituzionale”.
Non un soldato di partito ma un nome alto per competenza e indipendenza personale che invitiamo tutti i partiti a votare.
Il Pd, invece, dopo la richiesta del M5S di fare ufficialmente il nome di un candidato, ha deciso, a meno di 48 ore dal voto, di proporre quello del costituzionalista Augusto Barbera.
È inevitabile credere che l’abbia fatto con l’intento di non giungere a un accordo. I requisiti per il M5S sono noti da sempre: personalità slegate dai partiti, niente politici di professione, moralità e condotta incensurabili, profilo alto e di comprovata indipendenza.
Il professor Barbera – al di là della sua presenza in articoli di cronaca giudiziaria sullo scandalo scoperchiato dalla procura di Bari sui concorsi truccati all’Università, vicenda di cui non si conosce l’esito e sulla quale il professor Barbera ha sempre negato ogni addebito – è stato eletto alla Camera dei Deputati nel 1976 per rimanervi fino al 1994, dopo aver ricoperto anche il ruolo di ministro per i rapporti con il Parlamento.
Seppur importante costituzionalista è stato sempre appellato tra i professori di riferimento del PCI, del PDS, dei DS e infine del PD, ricoprendo anche un ruolo di riferimento in una corrente di partito interna allora denominata “Alleanza democratica”.
Non si direbbe proprio una personalità fuori dai partiti.
Il M5S ribadisce la sua ferma volontà di giungere al più presto ad un accordo che permetta alla Corte di tornare ad operare nel pieno del suo organico. Mai nella storia repubblicana la Consulta è rimasta così a lungo mutilata nella sua composizione.
Facciamo sul serio e lo abbiamo già dimostrato esattamente un anno fa, quando il M5S ha votato e fatto eleggere un candidato proposto dal PD - la professoressa Silvana Sciarra.
Per questo oggi non possiamo fare altro che respingere la candidatura proposta dal PD, chiedendogli di ritirarla e di proporre una diversa personalità che oltre all’alto profilo scientifico risponda ai requisiti minimi di terzietà e indipendenza.
Il Pd può scegliere un voto trasparente con il M5S o la vetusta logica di spartizione delle poltrone con la solita Forza Italia.". M5S Parlamento

UPDATE da Danilo Toninelli: l'inciucio Pd Forza Italia è fallito

#Consulta Ho appena appreso che l'inciucio tra Pd e FI è fallito. Non è passato alcuni dei loro tre candidati. Avevano...

Posted by Danilo Toninelli on Mercoledì 25 novembre 2015

cale_ereti_banner.jpg

25 Nov 2015, 10:07 | Scrivi | Commenti (82) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 82


Tags: Augusto Barbera, Consulta, Corte Costituzionale, Franco Modugno, giudici consulti, M5S

Commenti

 

Aiuto di finanziamento e credito ai privati
Avete necessità di denaro per comperare un'automobile, un appartamento, pagare la vostra fattura, creare un'impresa o finanziare un progetto ma purtroppo la banca vi pone condizioni di

cui siete incapace. Cioè avete tanto chiesto crediti e siete caduti su cattive persone. Siamo francesi e facciamo di prestito ad ogni persona che va di 1000€ a 2.500.000€ ed il nostro tasso è

pari al 3% l'anno. Il nostro scopo è di aiutare i nostri fratelli e sorelle nelle difficoltà di denaro a lottare contro la povertà. Non esitate a contattarli per ulteriori dettagli:

spinaelena12@gmail.com

elena s., ancona Commentatore certificato 02.12.15 08:08| 
 |
Rispondi al commento

Credito = risposta rapida = finanziamento assicurato.
dispongo di un capitale che servirà ad assegnare prestiti particolare a breve e lungo termine che va di 1.000€ a 1.000.000€ ad ogni persona seria che vuole di questo prestito. 3% d'interesse

l'anno secondo la somma prestato poiché essendo particolare non voglio violare la legge sull'usura. Potete rimborsare su 3 a 25 anni massimi secondo la somma prestato.
spetta a vederli per le mensilità. Chiedo soltanto un riconoscimento di debito certificato scritto a mano ed anche alcune parti a forniti.
Avete bisogno di fare un prestito, volete notare i domini in
quali io possono aiutarli:
* Finanziare
* Prestiti immobiliari
* Prestiti all'investimento
* Prestito automobile
* Debito di consolidamento
* Margine di credito
* Seconde ipoteche
* Riacquisto di credito
* Prestiti personali
Siete schedati vietato bancario e non avete
favore delle banche, o meglio avete un progetto e necessità di finanziamento, una cattiva cartella di credito o necessità di denaro per pagare fatture, fondo da investire sulle imprese.
Allora se avete necessità di prestito non esitate a contattarlo per ulteriori informazioni sulle mie condizioni. Volete contattarlo
directeme nt per posta elettronica: spinaelena12@gmail.com

elena s., ancona Commentatore certificato 02.12.15 07:53| 
 |
Rispondi al commento

Fw: Prestito in linea?
Avete bisogno di un prestito diretto, semplice ed accessibile ad un tasso di 2% li contattate? Ora, possiamo aiutarli.
Interessare raggiungere questa posta elettronica: maria_carthe16@hotmail.com

Cordialmente!

maria 27.11.15 05:28| 
 |
Rispondi al commento

MODUGNO SARA' PURE BRAVO, UN GENIO NELLE SCIENZE GIURIDICHE, NON DISCUTO, PERO' QUALCHE PENSIERO LO FACCIO LO STESSO.

MI PREOCCUPA IL FATTO CHE CHE E' STATO ELETTO CAVALIERE (DICEMBRE 1993) E COMMENDATORE (GIUGNO 2013) SU PROPOSTA DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI QUANDO ALL'EPOCA IN CARICA C'ERANO PREMIER CIAMPI E PRESIDENTE SCALFARO; E POI PREMIER LETTA E PRESIDENTE NAPOLITANO!

ONESTAMENTE, NON MI SEMBRA UN ''VOLTO NUOVO'' E PREFERIREI VEDERE QUALCHE ALTRO.

Zampano . Commentatore certificato 27.11.15 02:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro Toninelli,

in quale cerchio Dantesco si trova ora il Parlamento??

GIANCARLO O., SALSOMAGGIORE TERME (PR) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 25.11.15 22:53| 
 |
Rispondi al commento

Ma se non riescono ad eleggere tre"famosi " personaggi più o meno discussi ma perché non assumere tre disoccupati tanto poi sarebbero comunque pilotati ma almeno tre nuovi contratti in più e tre famiglie che fanno la spesa . I candidati pilotati dai partiti andassero a fankulo !

barlafuss 25.11.15 21:34| 
 |
Rispondi al commento

Ok. Perfetto. Modugno è perfetto, forse anche “troppo” per certa politica. Ma perché non è stata fatta una consultazione on line?

carlo t., cagliari Commentatore certificato 25.11.15 18:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso non rischiamo di farci soffiare la possibilità di far andare alla Corte costituzionale un uomo da noi proposto. Se per trovare un accordo le forze politiche tutte, devono cambiare i candidati facciamolo, ma non perdiamo questa opportunità.
Diamo soluzioni a nostro favore e non facciamo che ci impuntiamo, troviamo anche altri nomi di persone degne e ce ne sono!!!!!

Ludovica 25.11.15 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Ot

il parolaio sta facendo uso criminale del pubblico denaro

se nel momento del bisogno aumenta la tassazione
xchè quando si vuol ridurre questa si danno soldi ad una parte di cittadini

credo che debba venire il momento di sbattere in faccia a Mr Bean(parolaio) le porcate che sta facendo x ottenere il consenso elettorale.

saluti ai monelli del blog

old dog 25.11.15 17:08| 
 |
Rispondi al commento

]]]]Benzina, Gasolio GPL: l’escalation della crisi in Medio Oriente fa scattare gli aumenti.
Già, guarda un po'....
Fino ad ora che il prezzo del petrolio era diminuito fino a 38 dollari al barile senza nessun visibile effetto sui prezzi dei carburanti.
Adesso è bastata la crisi Russia-Turchia ed i prezzi subito si sono mossi verso l'alto.
Fanno veramente schifo tutti, nessun escluso (governo, petrolieri, compagnie, ecc.).
Ovviamente su queste cose la magistratura non indaga.
Ecco il mercato libero in mano ai privati.

olio extravergine di sto... 25.11.15 16:39| 
 |
Rispondi al commento

non ho dubbi: il PD può proporre chi vuole, il Movimento lo deve votare avendo come contropartita i voti del PD per il candidato proposto dal Movimento. Piuttosto che due candidati inadeguati prodotti da PD-FI, meglio un candidato inadeguato del PD ed un candidato adeguato prodotto dal Movimento.
Cosí deve essere senza se e senza ma!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 25.11.15 16:36| 
 |
Rispondi al commento

orgoglioso del M5S

luca Tegoni, parma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 25.11.15 16:19| 
 |
Rispondi al commento

MESSAGGIO IMPORTANTE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! N°3

Si può sapere come cavolo devo fare per essere certificato, che son già due volte in due anni che compilo il modulo facendo molta attenzione a seguire le istruzioni sia per inserire i dati, sia per caricare il documento d'identità valido tenendo conto della qualità, delle dimensioni e peso? Poi non capisco perché non riconoscono il mio codice fiscale, infatti ogni volta che lo inserisco, dopo l'invio, mi viene richiesto nuovamente .. Conosco VERI ATTIVISTI 5 STELLE che dopo anni ancora aspettano di essere certificati. Per favore datevi una mossa!!! Voglio votare e partecipare alla scrittura delle leggi!!!
Pubblicherò QUESTO MESSAGGIO FINCHE' NON SARO' FINALMENTE CERTIFICATO! Grazie per l'attenzione!! VIVA il MOVIMENTO 5 STELLE UNICI ONESTI!!!

raimondo f., beinasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.11.15 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

'A faccenda de Babbeo I° er Dispensatore, me fa' preoccupa' seriamente su 'a salute mentale sua: dev'esse convinto de sta' ar mercato, e de poterse semplicemente comprà er consenso a bbotte de ottanta o de cinquecento euri: è 'na faccenda de 'na gravità inaudita, 'na robba quasi da oscurà l'abbattimento der cacciabombardiere russo: ma come cazzo se po' pensa' de lassa' er Paese ne 'e mano de 'n corruttore ( che pure er Nano, a questo, je fa 'na sega.....)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.11.15 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Il papa è arrivato ora in Kenya, speriamo che non gli succeda nulla, non credo nella chiesa ma credo negli uomini e quest'uomo PAPA mi sembra che abbia le caratteristiche giuste per la storia di oggi.

AUGURI BERGOGLIO, Lei è un uomo coraggioso , pregherò per te.

Enzo Chiesino, Imperia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.11.15 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Non centra nulla con l'argomento di oggi ma non posso fare a meno di riflettere e pensare che:

I Turchi sono manovrati dagli USA, gli USA volevano mettere in contrasto NATO e Russia, notare che la Turchia dipende dal Gas Russo, i Turchi devono aver ricevuto notevoli assicurazioni dagli USA per agire in tal senso contro l'aereo Russo.

E' uno schifo che i guerriglieri Turchi abbiano ucciso il secondo pilota che si era lanciato dall'aereo colpito.

Sono convinto che i Turchi siano l'ariete degli USA contro la Russia.

Ma andate tutti a c . . .re, mi fate schifo tutti.

W M 5 * * * * *

Enzo Chiesino, Imperia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.11.15 15:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un condannato, un indagato ed i loro compari ossia l'accozzaglia di cui è composto il partito della nazione,(quello che ci governa)come può fare leggi per combattere la corruzione ,l'evasione e le altre forme delinquenziali? come può nominare persone al di sopra di ogni "sospetto "che non facciano parte del loro credo politico? Questa consulta strapiena di personaggi politici,che si papppppano 32000 euro al mese, più (per la maggiore parte di loro) altri lucrosi introiti,come fa ha lavorare serenamente? Ripeto quello che ho detto l'altro giorno.La consulta per svolgere il proprio lavoro, senza nessuna NOMINA dall'alto ,dovrebbe essere composta,a SORTEGGIO da 15 neo laureati in giurisprudenza con 110/110 e lode,sicuramente farebbero un buonissimo lavoro ,non dovranno mai ringraziare nessuno e 15 VERI cervelli resterebbero in Italia a 5000 euro al mese e qualche ottantenne finalmente (anche se non ci credo )potrà...andare in ...pensione.

Canzio R. Commentatore certificato 25.11.15 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Il PD mi ricorda tanto una grande trasformazione politica avvenuta subito dopo la "Liberazione"...dalle camice nere si passò in 24h al fazzoletto rosso al collo!
Che schifo oggi la politica(volutamente minuscolo)!
ps: Aooo ma er Bischero nun è stato invitato?
Belin....sol Hollan e Merk dal poco abbronzato?
E come mai?....vai teo,vai... in bici...e pedala!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.11.15 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Samra Kesinovic, una 17enne austriaca sarebbe stata picchiata a morte con un martello dai jihadisti dello stato Islamico perché voleva fuggire da Raqqa.
La ragazza si era unita alle file dell'Isis insieme a un'amica, Sabina Selimovic di 15 anni, ed erano arrivate insieme in Siria. Dopo pochi mesi però si erano pentite e volevano rientrare in Austria.

A riferire della morte di Samra - secondo quanto riportato da alcune testate inglesi - sarebbe una donna tunisina, che ha vissuto con le due ragazze a Raqqa, e che è riuscita a scappare dall'orrore dell'Isis.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 25.11.15 15:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

!!! NON IGNORARE, PRENDERE IL TEMPO DI LEGERE QUESTA TESTIMONIANZA CHE HA CAMBIARE LA MIA VITA !!!
Il mio nome è signora MARIE CHAZELAS ho 40 anni sono una madre di una figlia di 3 anni. Un mese fa mia figlia soffriva di cancro al cervello. Ho avuto 20000€ per garantire il suo recupero così mi metto alla ricerca di prestito. Ma purtroppo per me io stavo frodare di essere creditore senza scelta che ho perseverato nella mia ricerca per fortuna che il mio coraggio mi ha messo sulla persona giusta Karen GARCIA PINTO di signora che mi ha dato un prestito di 20000€ in 72 ore solo tramite bonifico bancario, che ha permesso la guarigione di mia figlia e l'apertura della mia piccola impresa. Questa prova è per te che sono stanchi di essere rifiutati dalle banche. Avete abbastanza sai dove mettere la testa che segue i vostri problemi finanziari. Avete bisogno urgente, veloce, affidabile e legittimo di un singolo indirizzo di finanziamento per essere soddisfare. Indirizzo email:
pinto.karen01@gmail.com

veta 25.11.15 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Naturalmente il PD ha scelto Forza Italia. Sarebbe una sciagura infatti se la Corte Cistituzionale fosse veramente indipendente. Una sciagira per i politici dei partito, per un governo come quello attuale, alla faccia della Costituzione repubblicana o meglio di quello che ne rimane.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.11.15 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Ancora si parla col PD?
Ma davvero siete ancora tanto illusi? Sono tutti assieme contro il M5S.
Ma proprio tutti.
Non avvicinate quella gente e sappiate che per batterci faranno liste comuni, a tutti i costi.

Santo Cielo, inferno Commentatore certificato 25.11.15 14:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le sanzioni imposte dagli Stati Uniti e dall'Unione Europea alla Russia


La Russia, chiude il gas all'Ukraina: non ha pagato le forniture.
Ma, non dovevamo pagarlo noi per l'Ukraina?

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 25.11.15 14:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che la scelta sia stata fatta secondo i criteri giusti. Un sistema che i votanti PD invidiano e desidererebbero potere attuare. Le loro critiche ne sono il segnale più evidente.

FRANCESCO 25.11.15 14:15| 
 |
Rispondi al commento

E se chiamassimo i nostri eletti con gli appellativi corretti?
Un portavoce non pensa, dice quanto gli è stato detto di dire.
Sono deputati e senatori e più generalmente parlamentari. Oppure consiglieri, assessori o sindaci.
Mi sembrava che la semantica fosse stata messa all'indice dallo stesso Grillo.

Santo Cielo, inferno Commentatore certificato 25.11.15 14:09| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=9crFAHGfaiw

Il lungo sonno (lettera aperta al Partito Democratico).
Il Teatro Degli Orrori

aspettando che cambiasse il mondo
o che cambiassi tu, sono cambiato io
e senza accorgermene, adesso sono di destra
non c' è niente da ridere
è come un lungo sonno, un sonno ad occhi aperti
un' illusione, una beffa, una pantomima
i tempi cambiano, o no, la storia corre
è come un lungo sonno ad occhi aperti
che non finisce mai, nemmeno se lo vuoi
ma forse è questo che vuoi
aspettando che cambiasse il mondo
o che cambiassi tu, sono cambiato io
e senza accorgermene, adesso sono di destra
i diritti dei lavoratori, quelli delle donne
la lotta di classe, cuore di ogni progresso
la fedeltà alle idee, i valori della costituzione
una società più giusta e più uguale
non me ne frega più niente
è tutta un' illusione, una beffa, una pantomima
è come un lungo sonno
no, non ho detto sogno
ma sonno, sonno, sonno
maledetto sonno
aspettando che cambiasse il mondo
o che cambiassi tu, sono cambiato io
e senza accorgermene, adesso sono di destra
un qualunquista qualunque
un baciapile, un voltagabbana
un doppiogiochista, altro che boy scout
mors tua, vita mea
sinistra, destra, adesso siamo pari
e se il mondo andrà a puttane
io sarò già morto, e chi s' è visto s' è visto
aspettando che cambiasse il mondo
o che cambiassi tu, sono cambiato io.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 25.11.15 13:15| 
 |
Rispondi al commento

CRUCIANI A ‘’LA ZANZARA’’: “PERCHÉ IERI SERA NON È ANDATO IN ONDA IL SERVIZIO DELLE IENE SUGLI SCONTRINI DI RENZI? E’ INTERVENUTA UNA MANINA DALL’ALTO O L’UFFICIO LEGALE MEDIASET HA BLOCCATO TUTTO PER FARE ULTERIORI VERIFICHE?"
Nel servizio si parlava di una cena familiare di Renzi al ristorante da Lino interamente rimborsata dalla Provincia, con tanto di fattura - Sul sito Facebook del programma era uscita persino un’anteprima di trenta secondi in cui si annunciavano nuove rivelazioni imbarazzanti per il premier...

Cruciani a La Zanzara: “Perché ieri sera non è andato in onda il servizio delle Iene di Dino Giarrusso sugli scontrini di Renzi quando era sindaco e presidente della Provincia? Sul sito Facebook del programma era uscita persino un’anteprima di trenta secondi in cui si annunciavano nuove rivelazioni imbarazzanti per il premier. E il pezzo era regolarmente in scaletta. Cosa è successo? E’ intervenuta una manina dall’alto o l’ufficio legale Mediaset ha bloccato tutto per fare ulteriori verifiche? Nel servizio si parlava di una cena familiare di Renzi al ristorante da Lino interamente rimborsata dalla Provincia, con tanto di fattura”.

Questa l’anteprima su Facebook

Le Iene | Facebook

https://it-it.facebook.com/leiene/videos/10153858179245530/

·

· Anteprima del servizio "Gli scontrini di Renzi #escili" di Iena Dino - Dino Giarrusso in onda questa sera #LeIene.

Ma adesso, se si prova a cliccare, appare questo:


Spiacenti, questo contenuto non è al momento disponibile

(dagospia)

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 25.11.15 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Viviana si sta estenuando nell'attaccare continuamente e sacrosantemente il contaballe , presa da furore denunciatorio denuncia tutte , o quasi , le misere acrobazie verbali che l'ex presidente della provincia fiorentina ci ammannisce da mattina a sera e anche di notte ! Drammatico esempio della nostra impotenza : parole al vento che i buoi non ascolteranno o non capiranno . Siamo ingabbiati dal turbine di bugie e delle regalie degli 80 auro che fanno rizzare ai buoi le orecchie , e a noi i peli in testa . Ci stiamo allontanando dai tempi eroici quando Beppe ruggiva i suoi vaffa dalle piazze e faceva crescere il Movimento ogni giorno , ora parliamo con sussiego e misura , non sacramentiamo , non pretendiamo reti televisive e non ci incazziamo più .


con gli scontrini è caduto Marino sindaco di Roma con le stesse modalità poteva cadere il premier sparaballe.

Evitando le dimissioni del premier cantastorie si garantirebbero interessi di Stato/nazionali o personali?

A voi l'ardua sentenza.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 25.11.15 12:41| 
 |
Rispondi al commento

E FINISCE A TARALLUCCI E RENZI - LA CORTE CONTI ARCHIVIA L’INCHIESTA SULLE SPESE DEL COMUNE DI FIRENZE NEGLI ANNI IN CUI ERA SINDACO MATTEUCCIO
La Procura della Corte dei Conti ha esaminato gli scontrini delle spese sostenute dall'allora sindaco - L'archiviazione è stata notificata agli uffici del Comune di Firenze… -

DAGOSPIA

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 25.11.15 12:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la Corte dei Conti ha archiviato l'inchiesta degli scontrini di Matteo sparaballe quando era sindaco di FI.

La cricca si difende aiutandosi reciprocamente?

Clesippo Geganio 25.11.15 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Non sia mai che un aereo qualsiasi invada lo spazio della Turchia , verrebbe abbattuto ! Se al posto di quello russo ci fosse stato uno americano o svizzero , kaput ! Questa strana abitudine dei turchi lascia perplessi , ogni giorno tanti aerei escono fuori dalla rotta a causa di errori , condizioni atmosferiche guasti e emergenze , e se seguissimo questo sistema sarebbe una strage quotidiana ! In verità i turchi non sono stupidi , temerari si ma non stupidi , hanno accontentato volentieri l'alleato Nato Obama (premio Nobel per la " pace " ) che vuole la Russia fuori dalle scatole mentre elimina Assad inviso pure a loro . Nell'apparente ginepraio mediorientale gli schieramenti cominciano a delinearsi : sunniti contro sciiti , Turchia contro Iran per la predominanza nella regione . Non è difficile ipotizzare un conflitto di bassa o media intensità tra Russia e iran da una parte e America e Nato dall'altra . Speriamo che non ci scappi una bomba atomica !

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 25.11.15 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Adesso renzi SPANDR SOLDI a destra e a manca (a parole) per beneficiare delle elezioni in primavera, e vuole col pdl-lega anche la consulta ! Così siamo imbottigliati tra le promesse e il bastone di comando !
Spero che i cittadini NON credano più al bugiardo di rignano, dalle mille promesse e nulla di fatto!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 25.11.15 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Uno stato che uccide TRENTENNI ed ESODATI con

garanzia progetto giovani e si prende i voti

dalle aziende e dai giovincelli che dopo sei mesi

rimangono a casa con i genitori.

Francesco 25.11.15 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Banca d'Etruria aiutata ancora . Non c'è limite alla vergogna , la Boschi era andata al bar ? Come mai non si parla di conflitto di interesse ? Insieme ad altre tre o quattro altre banche verranno aiutate poverine ma non con aiuti di stato ( soldi nostri ) bensì con aiuti di vattelapesca . Renzi è stato fumoso , ha emesso una cortina di fumo sull'affare e non si è capito dove prenderanno il denaro , non c'è limite alla vergogna |!


diretta dalla camera


http://webtv.camera.it/home

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 25.11.15 12:00| 
 |
Rispondi al commento

IL PROGETTO GARANZIA GIOVANI UCCIDE

Le aziende preferiscono assumere bamboccioni di

18-29 anni a spese dello stato e trentenni ed

esodati rimangano a casa.


IL PROGETTO GIOVANI UCCIDE TRENTENNI ED ESODATI!

Nonno felice da Bologna 25.11.15 11:54| 
 |
Rispondi al commento

I nomi per la Consulta? semplice:
1) Francesco paolo Sisto: F.I., avvocato di B. che ha cercato di modificare con un emendamento (chiamato poi Salva Ruby)
2) Giovanni Pitruzzella: Ex collaboratore di Totò Cuffaro (detenuto per una condanna a 7 anni per favoreggiamento alla mafia)
3)Augusto Barbera: ex "saggio" nella commissione voluta da Enrico Letta
4) Francesco Modugno: "Uno dei migliori Costituzionalisti viventi"
Riusciranno gli inciucioni a lasciare fuori Francesco Modugno?

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato 25.11.15 11:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MESSAGGIO IMPORTANTE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Si può sapere come cavolo devo fare per essere certificato, che son già due volte in due anni che compilo il modulo facendo molta attenzione a seguire le istruzioni sia per inserire i dati, sia per caricare il documento d'identità valido tenendo conto della qualità, delle dimensioni e peso? Poi non capisco perché non riconoscono il mio codice fiscale, infatti ogni volta che lo inserisco, dopo l'invio, mi viene richiesto nuovamente .. Conosco VERI ATTIVISTI 5 STELLE che dopo anni ancora aspettano di essere certificati. Per favore datevi una mossa!!! Voglio votare e partecipare alla scrittura delle leggi!!!
Pubblicherò QUESTO MESSAGGIO FINCHE' NON SARO' FINALMENTE CERTIFICATO! Grazie per l'attenzione!! VIVA il MOVIMENTO 5 STELLE UNICI ONESTI!!!

raimondo f., beinasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.11.15 11:49| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno blog e qui caffè a 5 stelle!il pd alla fine non ci ascolta.e smettiamola di chiedere loro collaborazione,non succederà mai.dobbiamo solo andare avanti sulla nostra strada e arrivare al governo.punto.p.s. avrei preferito una rosa di nomi e i curriculum e poi la votazione online!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 25.11.15 11:47| 
 |
Rispondi al commento

IL PROGETTO GARANZIA GIOVANI UCCIDE

-------------------------------------------------

LE PERSONE DAI 30 AI 40 CHE FANNO? MUOIONO

Le aziende preferiscono assumere con i soldi

della regione i giovani 18-29 anni x sei mesi e

poi li mandano a casa, mentre dai 30 anni in su

le persone rimangono a casa e

non POSSONO SPOSARSRI! SI MUORE!

AZIENDA E POLITICI MANGIANO E PRENDONO VOTI

POI TUTTI A CASA!!

-------------------------------------------------

IL PROGETTO GIOVANI UCCIDE TRENTENNI ED ESODATI!

Edmund Dantes 25.11.15 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Frei
La bellezza ci salverà.Per ogni arma un canestro per le strade.Un grande investimento per i giovani e per il futuro.Poetico,commovente, positivo,breve,da bacio perugina.Solo che se scarti,niente cioccolato,solo carta stagnola argentata,luccicante,non masticabile e indigeribile
E anche domani Job Act,sotto occupazione, disoccupazione giovanile,taglio a salari, stipendi e diritti,riforma della costituzione, riforma Fornero,abolizione dell'art.18, salvataggio delle banche,mancata lotta a evasione e corruzione,alleanze variabili con personaggi impossibili,Salva Italia,tour d'affari e tutto il corollario di bellezza e cultura che fanno grande ed unica l'Italia.
.
Cobra89
La cosa patetica poi è che i renziani,ormai senza più nessun senso del ridicolo,hanno anche il coraggio di dire che con queste elemosine pre elettorali "il governo dà"
Rinnovo dei contratti ancora bloccato;tagli sugli esami sanitari;riduzione degli ammortizzatori sociali... poi "il governo dà" perché spunta fuori il solito bonus una tantum poco prima delle elezioni solo per comprarsi i voti.Ridicoli!
Ma nel 2016 Renzi non aveva già annunciato di ridurre l'IRES?
Quindi siamo a 1 miliardo per la sicurezza,1 miliardo per la cultura,la riduzione dell'IRES... Senza scordare quei 95 miliardi per il Sud annunciati entro il 2013
Ovviamente senza sforare il pareggio di bilancio e rispettando le clausole di salvaguardia
Quello che farnetica questo populista da 2 soldi (sempre senza niente di scritto) non sta matematicamente in piedi
Dopo aver tagliato esami sanitari per prevenzione per ridurre gli sprechi;aver preso in giro i dipendenti del pubblico impiego con un rinnovo contrattuale barzelletta di 16 centesimi;aver tagliato sulla sicurezza in tutti gli anni precedenti
Adesso che si avvicinano le amministrative tornano di moda le elemosine pre elettorali nella speranza di comprarsi i voti
Una politica semplicemente squallida.Per altro tutti questi annunci sono tutti senza copertura

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.11.15 11:26| 
 |
Rispondi al commento

segue Alessandro
Mezzo miliardo andrà alla Difesa,afferma Renzi, “con investimenti efficaci finalizzati a dare una risposta immediata alle esigenze strategiche. Siamo orgogliosi dei nostri militari non faremo mai mancare il nostro sostegno”.In particolare “150 milioni di euro sulla cybersecurity e 50 milioni per migliorare la strumentazione delle forze dell’ordine”. In più l'estensione del bonus degli 80 euro” per tutti i dipendenti delle forze dell’ordine, “a chi sta sulla strada”.A fronte di nuovi fondi, sarà anche completata entro l’anno “la riorganizzazione con il passaggio da 5 a 4 delle forze dell’ordine”, con l’accorpamento della Forestale alla polizia.
Mezzo miliardo andrà “alle città metropolitane per un intervento sulle periferie di riabilitazione.Una carta bonus da 500 euro, simile a quella già prevista per i professori, sarà prevista per “550mila italiani che compiono 18 anni e che potranno investire in attività culturali”. Altri “150 milioni di euro” serviranno a “donare a tutti i cittadini che lo vorranno la possibilità di dedicare il 2 per mille a un’associazione culturale. Ciò che è possibile per i partiti, sarà possibile anche per le realtà della cultura”. 50 milioni saranno stanziati per il diritto diritto allo studio: “Chi è meritevole non può essere bloccato da reddito”.

Quante di queste mirabolanti promesse andranno in porto? I precedenti mostrano che Renzi ha la promessa facile ma la mano corta

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.11.15 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Alessandro
Forse gli italiani, che spesso hanno la memoria corta, si stupefanno dei tweet, si nutrono di annunci e slogan di Renzi, abbagliati dagli 80 euro e si stanno disabituando a pensare.
A proposito degli 80 euro, portati nei talk show dai parlamentari Pd come il massimo regalo fatto agli italiani da Renzi, dimenticano di dire che quegli 80 euro usati da Renzi per pagarsi la campagna elettorale alle europee hanno fatto aumentare le tasse!
Infatti con gli 80 euro dati a maggio 2014 Renzi ha tagliato ai Comuni 6.9 miliardi di euro e, a ottobre per dare 80 euro alle neo mamme ha tagliato altri 4 miliardi di euro alle Regioni. Un totale di 11 miliardi di euro. I Comuni e le Regioni, per compensare i tagli, hanno aumentato le tasse e tagliato i servizi.
Gli italiani hanno pagato più tributi regionali e comunali e hanno avuto meno servizi pubblici essenziali: treni regionali, trasporti, ticket, servizi sanitari a pagamento, asili, mense scolastiche, servizi agli anziani, agli handicappati. Gli stessi percettori hanno restituito gli 80 euro... con gli interessi. Inoltre, il governo Renzi per compensare gli 11 miliardi di euro, con la manovra finanziaria di dicembre, ha aumentato le tasse di 11 miliardi, cioè un terzo della manovra finanziaria di oltre 30 miliardi.
Gli 80 euro gli italiani li hanno pagati tre volte: con i maggiori tributi comunali, con i maggiori tributi regionali, con i tagli sui servizi pubblici comunali e regionali... e con le tasse dello Stato!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.11.15 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Polizia: “Lavoriamo in condizioni disastrose”
Coisp denuncia: "Siamo sotto i livelli standard d’organico e mezzi, sia alla polizia di frontiera che nella Digos".
Abbiamo 45.000 uomini in meno, dice il COCER.
Le divise ce le dobbiamo comperare. I proiettili sono scaduti. I giubbotti antiproiettili sono da rinnovare. Le auto sono ferme o senza benzina. “Possiamo contrastare in queste condizioni un terrorismo armato da petrodollaro infiniti?
Ora Renzi promette un miliardo per la sicurezza e un miliardo per la cultura. Ma quante sono le promesse che ha fatto e che non ha mantenuto?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.11.15 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Cobra89
Il fallimento del governo Renzi è evidente:
- le tasse in Italia pesano sulle imprese per il 64,8%, a fronte di una media europea del 40,6%.
- i disoccupati inattivi in Italia sono il 35,8%, oltre il doppio della media europea del 16%.
- l'Italia resta il solo Paese europeo assieme alla Grecia dove il reddito minimo ancora non esiste.
- non è stato tagliato un euro ai privilegi della politica.
- la Spendig Review è stata la metà di quanto annunciato.
- Non sono state mantenute le sentenza della Consulta su pensioni e rinnovo dei contratti.
- il PD è diventato il terreno di riciclo di tutta le peggiore vecchia politica dagli Alfano ai Verdini... alla faccia del rinnovamento.
Per questo è ora che tale Bugiardo Seriale non eletto e bramoso di potere venga mandato a casa. Le elemosine pre elettorali non cancellano il suo fallimento.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.11.15 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Spending review: Renzi diceva: “il punto è far passare il messaggio che la revisione della spesa che noi faremo di 16 miliardi porterebbero il deficit al 2,3% per il prossimo anno”. Purtroppo, nemmeno in questa occasione ha dato fede a quanto detto e,a parte il fatto che la spending ha seguito lo standard dei tagli lineari di Monti, quelli che si diceva che non andavano fatti,il governo è riuscito a ridurre la spesa solo di 8 miliardi così suddivisi:4 miliardi gli ha tolti alle Regioni,2,2 agli enti locali,mentre ai Ministeri ha tagliato poco più di 1 miliardo. Nel frattempo è riuscito a mantenere intatti gli enti pubblici inutili, poltrone e privilegi per pochi.

Scuola: la riforma a cui Renzi ci teneva davvero. Dopo 7 mesi di governo Renzi diceva: “Vi propongo un patto, un patto educativo” “Non l’ennesima riforma che propongono tutti i politici ma una cosa diversa. Abbiamo un anno di tempo per riformare la scuola italiana, ma soprattutto per darle importanza perché i politici di solito quando parlano di scuola, la mettono in fondo al sacco, come una delle ultime ruote del carro, la scuola è quello che resta, prima c’è da rifare la riforma della pubblica amministrazione.. tutte cose importanti ma, è la scuola il principio di tutto. Ad oggi alcuna vera riforma della scuola è stata fatta. Con Renzi, dunque, la scuola non è neppure l’ultima ruota del carro.

Auto Blu: Nel mese di aprile dell’anno scorso, Renzi diceva: “ogni Ministero potrà avere al massimo 5 auto blu, così sottosegretari e i dirigenti andranno a piedi, in taxi o in autobus…la riduzione di auto blu più significativa della storia”. Se i conti di Renzi fossero veri, i ministeri dovrebbero avere un totale di 93auto ma, purtroppo, ad oggi ne hanno ben 1.153, tutte pagate dai cittadini. Non solo. Se facciamo un calcolo complessivo delle auto pagate dallo Stato ci ritroviamo ad averne, dopo un ulteriore acquisto 1.276, un totale di 53.830

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.11.15 11:18| 
 |
Rispondi al commento

80 euro:unica promessa mantenut,studiata per ottenere consensi alle ultime elezioni europee
Ma nemmeno in questo caso ha rispettato tutte le promesse.Gli 80 euro dovevano andare anche ai pensionati,alle partite iva ed agli incapienti Peccato che sia rimasta solo una promessa. Ed infatti alcun euro né per i pensionati, né per le partite iva né per gli incapienti. Addirittura la beffa. Ed infatti, per le pensioni resta intatto il divario tra quelle minime e quelle d’oro. Mentre per le partite iva, Renzi ha previsto una triplicazione delle aliquote fiscali. Ma non solo. Vi ricordate anche la promessa di Renzi fatta dalla D’Urso? In quell’occasione prometteva 80 euro anche alle neomamme! Ciao, ciao, bambino.
10 – Riduzione di tasse: Renzi diceva: “La più grande mai fatta da un governo”. Ma allora come mai è lo stesso governo a fare una previsione nel Def del 2014 nella quale ottimisticamente prevede per l’anno 2015 un aumento della pressione fiscale pari allo 0,1 % rispetto al 2014 ( 43,4%)?. Renzi, quindi, gioca con le parole, taroccandole. Se da una parte è vero che alcune tasse sono state parzialmente ridotte, è altrettanto vero che i tagli fatti dal Governo alle Regioni, Province e Comuni comporteranno nuovi aumenti di tasse a livello locale. Inoltre, considerato che alle belle parole spese dal Premier spesso non corrispondono fatti, il Governo ha inserito nella legge di stabilità del 2015 le cosiddette clausole di salvaguardia che garantiranno alle casse dello Stato per il 2016 un gettito di 12,8 miliardi, per il 2017 un gettito di 18,5 miliardi e per il 2018 un gettito di 20,5 miliardi. Insomma basta attendere qualche mese che le stangate da tasse saranno ben servite.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.11.15 11:15| 
 |
Rispondi al commento

I portavoce del M5s dovrebbero anche ricorda al renzi che non puo utilizzare la legge di stabilità per farsi la campagna elettorale per le prossime amministrative. sono ben 1287 comuni oltre roma capitale che devono rinnovare i propri consigli comunali chiedo quindi "...E' lecito utilizzare i denari dei cittadini per far campagna elettorale ..non sarebbero più efficaci leggi strutturali che garantiscano reditto ai giovani senza lavoro anziche un unatantum indistinto a 18 enni ricchi e poveri che ha il sapore di voto di scambio.? Non sarebbe più serio rinnovare i contratti del pubblico impiego anziche estendere gli 80 euro forze dell'ordine o dare 500 euro agli insegnati per spendere i tablet pc , teatro libri ect.. spacciandoli per aggiornamento? credo che oltre alla malafede in Renzi alberghi anche una ignoranza da analfabetismo di ritorno che ricorda Achille Lauro che distribuiva ai napoletani pacchi di pasta e scarpe( un sola) per farsi la campagna elettorale..Almeno Lauro spendeva di tasca sua .. renzi usa il denaro pubblico come ha fatto il suo maestro Berlusconi

Pier luigi 25.11.15 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Riforma della giustizia: Renzi diceva che l’obiettivo era quello di rendere i processi più rapidi e di ridurne il numero. Peccato che l’unica cosa su cui il Governo si è concentrato sia stato il tentativo di tagliare le ferie ai magistrati da 45 a 30 giorni. Ma considerata l’incompetenza del governo, in evidente difficoltà quando si tratta di scrivere norme giuridiche, le ferie resteranno invariate perchè non è stato abrogato la legge precedente che disponeva i 45 giorni di ferie per i Giudici.
8 – Legge elettorale: “Va condivisa” diceva Renzi per il bene del Paese. Si ma con chi? Con un condannato, aggiungiamo noi. Sempre Renzi affermava “nonostante i gufi, la legge elettorale è passata alla Camera ed entro settembre sarà approvata”. Siamo a febbraio 2015 e la riforma è ancora in attesa di essere approvata alla Camera. Nel merito poi l’Italicum 2.0 è una altra legge incostituzionale, esattamente come lo era il Porcellum. Consentirà ai Partiti Politici di nominare quasi la totalità dei componenti del Parlamento, viola il diritto di voto degli italiani che non potranno esprimere totalmente le loro preferenze e prevede un premio di maggioranza abnorme che rischia di deformare gli equilibri istituzionali della nostra repubblica, con poteri accentrati in un unico soggetto, il Presidente del Consiglio. Un vero e proprio disegno da parte di Renzi per garantirsi un lungo futuro politico.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.11.15 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Riforma del Senato:I costi del Senato andavano ridotti.Nel gennaio 2014 dichiarava: “1 miliardo in meno all’anno”. Ma purtroppo si è sbagliato di brutto. Il risparmio totale è stato è di 49 milioni all’anno e non di 1 miliardo. Ma non solo. Secondo Renzi il Senato sarebbe il colpevole dei ritardi delle riforme. Ma così non è. La colpa è del governo. Una volta che le riforme vengono fatte, sono i governi a dover dare attuazione. Se monitoriamo i ritardi burocratici che frenano l’operatività delle misure approvate dai governi Monti, Letta e Renzi vediamo come mancano ben 511 decreti attuativi. per cui altra falsità detta dal Premier.
.
Lotta alle mafie e alla corruzione: Renzi sembrava davvero allarmato dalle mafie presenti nel nostro Paese. Addirittura il 2 marzo 2014 inviava a Roberto Saviano una lettera con la quale preannunciava la lotta alla corruzione e proponeva una riforma organica per dare strumenti più incisivi alla lotta contro le mafie. Diceva: “la porterò sui tavoli del semestre Europeo”. Non solo. Il 24 dicembre dell’anno scorso sempre Renzi affermava: “sanzioni inasprite per chi evade”. Le sue dichiarazioni di guerra facevano davvero impaurire gli evasori. Poi invece è tornata la pace e di legge non se ne sono viste nè in Italia nè in Europa.Ed infatti,per gli evasori (quelli proprio grandi) è arrivato il regalo del 3% dell’imponibile dichiarato con annesso condono.Potranno evadere sino al 3% del fatturato e non essere penalmente punibili.Per il falso in bilancio ha reintrodotto le stesse soglie di non punibilità volute da B,consentendo di falsificare i bilanci e creare soldi in nero.Denaro che,sempre grazie a Renzi,potrà essere riciclato senza commettere alcun reato,in acquisti per uso personale.Ha votato contro la sospensione o l’interruzione della prescrizione per facilitare facili assoluzioni e ha depotenziato il reato di scambio politico mafioso con la conseguenza che quelli che venivano prima condannati con la vecchia legge,ora vanno assolti

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.11.15 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Nel novembre 2012 alla domanda SE le grandi opere erano prioritarie, Renzi rispondeva: “NO, per 3 motivi. Uno perché le grandi opere creano meno occupazione che le piccole opere. Due perché è dimostrato che le piccole opere che riducono la congestione del traffico hanno il miglior rapporto benefici/costi. Tre perché il ritorno economico è nettamente migliore per le opere più piccole
Renzi invece ha fatto esattamente il contrario: ha varato “lo sblocca Italia”, un decreto legge che riguarda solo grandi opere pubbliche, tralasciando le piccole. Ha consentito di trivellare il Paese, avremo più cemento e appalti assegnati in via diretta, poteri infiniti dei Commissari sulle bonifiche,rischio idrogeologico, oltre a incrementare ulteriori scandali legati ad infiltrazioni mafiose.
.
Nel febbraio 2014 diceva: “In 5 anni il Pil ha perso 9 punti, la disoccupazione è raddoppiata al 12,6% e quella giovanile al 41,6%. Non sono numeri da crisi ma numeri da tracollo” Il Premier cominciava il proprio mandato in maniera molto ottimista facendo una previsione di crescita del Pil del 0,8. Ottimismo che veniva subito sbugiardato dai dati Ocse che stabiliva un calo del Pil italiano dello 0,4%. Durante il suo mandato poi la disoccupazione in Italia è cresciuta arrivando a livelli storici, ovvero quella generale al 13,4% e quella giovanile al 43,9%.
.
Renzi il “risparmiatore” dichiarava che con l’abolizione delle province si risparmia! Peccato però che a conti fatti si è trattato solo di fuffa. Nessuna abolizione delle province è stata fatta, bensì un semplice riordino che addirittura ha creato ben 13 città metropolitane e quindi, anziché far risparmiare l’indennità delle 3000 persone a cui faceva riferimento ha esteso l’indennità a ben altri 26.000 nuovi Consiglieri comunali e ad altri 5.000 nuovi assessori .Una vera abolizione delle province, invece, avrebbe portato un risparmio di oltre 2 miliardi di euro per l’Italia. Alla faccia del risparmio!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.11.15 11:10| 
 |
Rispondi al commento

LE GRANDISSIME BALLE DI RENZI

Nel settembre 2014 Renzi prometteva ‘la buona scuola, dicendo che alla scuola servivano grossi investimenti e DIVERSI cambiamenti. Dopo appena un mese si era rimangiato tutto. I 150.000 insegnanti da assumere diventavano 50.000. Gli sbandierati aumenti di stipendio si riducevano a 7 euro al mese (Il contratto è bloccato da 7 anni!). La promessa di 500 euro di "Bonus formazione" per tutti i docenti, anche i neoassunti si è ridotta a bonus utilizzabili solo per spese specifiche. E i 200 milioni di euro per il premio di merito andranno a pochi e solo per 10 euro. Insomma molto fumo e poco arrosto.
.
A Genova Renzi aveva promesso un miliardo e mezzo per la messa in sicurezza del territorio. Non si è visto un centesimo.
.
Pensioni, Renzi si rimangia promessa sulla flessibilità: “Non abbiamo trovato soluzione per metterla in legge Stabilità. I sindacati: "Errore gravissimo, si continuano a penalizzare i lavoratori over 62 e i giovani che vedono ancora bloccato il turn over nel mercato del lavoro"
.
Matteo Renzi non ha mantenuto la promessa di sulle coppie di fatto, il premier aveva assicurato che entro settembre ci sarebbe stato un disegno di legge. Ma anche qui nisba.
.

"Entro il 21 settembre 2014 paghiamo tutti i creditori dello stato, altrimenti gli italiani so dove mi mandano...". Al 30 ottobre risultavano pagati 32,5 miliardi su un totale di 57 miliardi. Delle risorse stanziate solo 9 miliardi sono state destinate dall'attuale governo, il resto è eredità dei governi Monti e Letta.
.
Ha promesso che avrebbe ridotto le tasse ma il documento di economia e finanza ha detto che nel 2015 la pressione fiscale è stata più alta.
.
Ha promesso che avrebbe messo nella legge di bilancio dei costi standard per la sanità per evitare lo scandalo di costi fortemente diversi tra regione e regione ma non l’ha fatto.
E’ tornato ai tagli lineari che penalizzano le regioni più virtuose.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.11.15 11:09| 
 |
Rispondi al commento

___________________


..se io ero un terrorista il Governo pensa che farei un tweet o lo manderei via Facebook ?


Il Governo del New World Order sta usando finti atti terroristici per introdurre leggi per spiare il Cittadino !

A che serve sapere se Mario è andato su un sito per sapere il prezzo di un fucile o di un viaggi alle Piramidi?


che fanno dopo...lo indagano o fanno irruzione a casa sua?


Mario il contadino che spara ai passeri e conigli..


Che cavolo c'entra Holland che chiede al UK di andare a bombardare in Siria?

Sono entrambi contro legge internazionale...


stanno facendo finta di combattere l'ISIS e usano il pretesto per incrementare le loro forze armate in Siria!

Gli USA usano la Turchia per provocare la Russia...

ma se fossi la Russia creerei una situazione per trarre in trappola la Turchia e poi abbatterli...

restituendo cosi il favore...ad Obama e la Turchia e vedere la loro reazione !

John buatti 25.11.15 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Commentato ampiamente su Repubblica in più parti, criticando chi interveniva difendendo il PD quasi per tifo (mentre la loro squadra si "vende" le partite da tempo)...ora i commenti non sono più visibili.

"Liberà di pensiero", questa sconosciuta!

Massimiliano Princigalli, Roma Commentatore certificato 25.11.15 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Quando vedo questi curriculum altisonanti e guardo a come siamo ridotti mi assalgono sempre una montagna di dubbi. Gente disposta a difendere i valori fino in fondo, dei paladini si, di se stessi . . :-) La stessa cosa penso della maggior parte dei Magistrati, ma le caste sono tante, come le stelle . .

Pietro T., Firenze Commentatore certificato 25.11.15 10:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

secondo i nostri principi dovrebbe essere svincolato dai partiti(ex PCI e poi PDS)...behh,non voglio far polemiche,ma non c'erano altri?
D'Andrea e Nicolai?
Io con il PD non dividerei neppure la cicoria!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.11.15 10:14| 
 |
Rispondi al commento

ot

dal fatto quotidiano

"""Vescovo di Cl: “Francesco deve
fare la fine di quell’altro Papa”"""
""L’arcivescovo di Ferrara Negri (Cl) evoca l’intervento della Madonna contro il Papa""

è da un po' che glielo dico che li deve sciogliere.. e... scomunicare :)

ma...non mi sente :)

pabblo 25.11.15 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori