Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Banchieri salvati, piccoli risparmiatori derubati #IlPdTiFrega

  • 65

New Twitter Gallery

furtoetruria.jpg

immagine Estratto conto di un piccolo risparmiatore di Banca Etruria prima e dopo il decreto Salva Banche del governo Pd: da 92.000 a 400 euro in una notte

"Il contatto diretto. Il rapporto di fiducia con il cliente, il correntista che molto spesso è anche obbligazionista o socio e che ti affida i risparmi di una vita. Il sostegno alle piccole imprese, con l’elasticità e la comprensione per i momenti di difficoltà.

Sono queste le qualità e le ragioni di esistere che di solito caratterizzano una banca popolare. Tutto cancellato con un tratto di penna dal governo Pd. Domenica scorsa, quasi alla chetichella, in un decreto che probabilmente sarà pure “affondato” nel mare magnum della Stabilità, in modo che possa viaggiare a fari spenti.

VIDEO Come funziona il Bail In per salvare le banche

Il Pd salva i banchieri e brucia i risparmi dei piccoli soci
Il “salva-banche” è un grande favore a quattro istituti (ripuliti dai crediti deteriorati) e soprattutto a chi li comprerà fra poco tempo. Mentre i loro azionisti e gli obbligazionisti subordinati vedono scomparire i propri risparmi. Chi aveva comprato bond meno garantiti dei cosiddetti “senior” ha visto sparire in un attimo 788 milioni di risparmi complessivi, mentre anche 150mila grandi e piccoli soci dei quattro istituti hanno visto andare in fumo almeno 2 miliardi di risparmi.

92.000 euro di risparmi scomparsi in una notte
Per Banca Etruria, una delle quattro salvate, è un bagno di sangue. La Popolare, governata anche dal papà del ministro Boschi e governata così bene da essere poi commissariata, aveva emesso circa 300 milioni di euro in bond subordinati. La perdita media è di 20.000 euro per cliente.
Tra gli acquirenti anche l’anziana Iunchita Elisei, 85enne di Fabriano, malata di Alzheimer. Una vita di lavoro le aveva fruttato 92mila euro di sudati risparmi, malauguratamente investiti nell’istituto di papà Boschi. Con quel tratto di penna, il governo Pd ha incenerito tutto e le ha lasciato la miseria di 473 euro (come visibile nella foto in alto) che suonano come una presa in giro.

Pagano tutto i piccoli risparmiatori
Il governo Pd strombazza l’addio all’epoca dei salvataggi bancari fatti a carico dei contribuenti (bail-out). E magnifica il passaggio all’era della responsabilità diretta delle banche sui loro conti (bail-in). Peccato che lo stesso esecutivo abbia fatto di tutto (e di corsa) pur di perfezionare questa operazione in anticipo sul primo gennaio 2016, data in cui entrerà in vigore in pieno il nuovo meccanismo, con il coinvolgimento anche degli investitori più tutelati e dei grandi correntisti. Palazzo Chigi sa a cosa andiamo incontro?
Nel frattempo, hanno pagato tutto i piccoli soci e risparmiatori, che spesso sono gli stessi correntisti indotti dai manager bancari della porta accanto a diventare pure azionisti o obbligazionisti. E che quasi sempre hanno scelto di farlo sulla fiducia, ignari delle condizioni reali della loro banca.
In attesa che scocchi il primo gennaio, l’asimmetria informativa è una piaga che non si sana in qualche settimana (per giunta con le festività natalizie di mezzo). Lo ha denunciato persino la Consob che ha chiesto in tal senso di modificare i contenuti della ratifica della normativa Ue e che richiama le banche alle loro responsabilità in termini di trasparenza.
La porta, ormai, i risparmiatori se la trovano sbattuta in faccia." M5S Parlamento


30 Nov 2015, 10:00 | Scrivi | Commenti (65) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 65


Tags: Banca Etruria, Boschi, Iunchita Elisei, piccoli risparmiatori, salva banche

Commenti

 


CARO GRILLO ( II PARTE )


E' BENE CHE FACCIAMO LA PRECISA ANALISI DELLA SITUAZIONE POLITICA CHE DERIVA DALLA SITUAZIONE STORICA CHE E' MASSIMAMENTE FALSIFICATA-

IL PUNTO DI FORZA DEL NEMICO DEL POPOLO CHIESA CATTOLICA DEI SANTI PEDERASTI E' L'ALLEANZA CON GLI EBREI BANCARI AMERICANI SOTTOMESSI ALLA CHIESA CHE NEL 1929 SONO STATI USATI COL SUPPORTO DEI COMUNISTI CONTRO L'ECONOMIA AMERICANA STESSA CON UNA CRISI ECONOMICA DA DOMANDA PROVOCATA IN MODO BANALE COL CROLLO DI BORSA CHE ORA SI FA A PICCOLI TOCCHI RIPETUTAMENTE PER FOTTERE IL PROSSIMO E COME ALLORA SPACCIATO COME MERCATO--MA OGGI E' FRODE SECCA--

LO STUPIDO MUSSOLINI ( CONSIGLIATO DA QUALCHE PRETE PEDERASTA ?) HA TROVATO LA TROVATA INFELICE DI CERCARE DI EVITARE LA CRISI DEL '29 PAGANDO CHI POTEVA PORTARE LA CRISI IN ITALIA E COSI' PAGANDO CHI PUO' ESSSERE IL NEMICO SI SONO OTTENUTE -2 EVIDENZE COME LA FINE DI MUSSOLINI E L'ENTRATA DELLA ITALIA NEL CIRCUITO DI MAFIA PEDERASTICA CATTOLICA CHE NON E' DI BUROCRAZIA FASCISTO CATTOLICA MA DI CONTROLLO DELLA BUROCRAZIA CON LE ASSUNZIONI E ORDINE DI ESEGUIRE LE LEGGI DEI PRETI-SOTTOMISSIONE DELLO STATO.

QUESTO E' STATO FATTO CON ALCUNE TECNICHE PRETESCHE TUTTE CONOSCIUTE DA TEMPO E DESCRITTE NELLA bibbia COME ATTE A FREGARE IL RE DI BABILONIA E DETTE - CONFUSIONE DELLE LINGUE-O DISINFORMAZIONE-

CHIAMARE POI L'INFILTRAZIONE DELLO STATO " DEMOCRAZIA " ERA GIA' L'USO DEL RE DI PERSIA PER CORROMPERE ATHENE E PORTARLA SOTTO IL SUO CONTROLLO CORROTTO , TANTO CHE SPARTA FECE GUERRA PER TOGLIERE ATHENE DA QUESTA FARSA DI DEMOCRAZIA.

QUESTA REALTA' STA PROGREDENDO A GRANDI PASSI VERSO L'ANNULLAMENTO DELLA ECONOMIA DEL BENESSERE COME PECCAMINOSA ANTICAPITALISMO IN CUI RIMANE SOLO LO STATO SACERDOTALE DEI PRETI SU TUTTO IL MONDO , COME ERA NEL NEOLITICO E NEL MEDIOEVO DEI PIDOCCHI E FAME E PEDERASTIA.

IL TERRORISMO OGGI SEGUE LO STESSO SCHEMA DI DOMINIO CON JOINT VENTURE DI CATTO PEDERASTI CHE APPALTANO A ISL-PETROL

PROF MARCELLO PILI 03.12.15 19:41| 
 |
Rispondi al commento

c'è talmente tanta pubblicità su questo sito che non si riescono a leggere gli articoli...
comunque grillo caro un tempo quasi credevo in te, ora... stai tornando ad essere quello che eri un tempo, un simpatico e gran pagliaccione.

Matteo 02.12.15 13:44| 
 |
Rispondi al commento


CARO GRILLO ---------


INCOMINCIAMO A FARE SINTESI DEGLI ARGOMENTI PER NON PASSARE GLI ANNI CON SEMPRE NUOVI ARGOMENTI E NON RISOLVERE NIENTE--

LO SVILUPPO IN SERIE DI TAYLOR DICE CHE OGNI FUNZIONE E' SCOMPONIBILE IN ELEMENTI DI IMPORTANZA DECRESCENTE E QUINDI GLI ARGOMENTI SONO I PRIMI 2 O 3 FONDAMENTALI , E I RESIDUI INSIEME NON FANNO QUANTO IL PIU' IMPORTANTE O PRINCIPALE .

PROVVEDERE ALLE BRAME DI ALTI TASSI DI INTERESSE NON SODDISFATTE O DI CATTIVA GESITIONE BANCARIA O DI REGALI AGLI AMICI DA METTERE SOTTO LE SOFFERENZE CON LA COPERTURA DEL PRELIEVO SUI CLIENTI E' L'INIZIO DELLA DITTATURA MANIFESTA CHE CHIAMEREMO FASCISMO CATTOLICO DOPO IL FASCISMO , CHE SI ERA SOSPESO NEL DOPOGUERRA SOLO PER LA ROTTURA CON STALIN , ALTRIMENTI ERA GIA' TUTTO PRONTO DAL 1946 --COMPRESE LE UCCISIONI DI PRETI CONTRARI AD AMMONIMENTO .

LA STRUTTURA DI QUESTO FASCISMO E' COERCITIVA PER DEFINIZIONE E NON NASCONDE IL FASCISMO MA SE NE BASA , COME PER ESEMPIO TRASCURARE O QUASI NON VEDERE LA PEDERASTIA , CON IL QUALE FATTO SI MISURA LA VILTA' DEGLI UOMINI ? E INDICA CHE SU QUESTI SI PUO' PROCEDERE OLTRE-- E SIAMO OLTRE SUGLI ALTRI CON ABUSI FINO A IERI IMPRESENTABILI E NON PRESENTATI .

IL DA FARE NON E' ASPETTARE AD AVERE LA MAGGIORANZA DEI VOTI PER COMANDARE OD AMMINISTRARE PERCHE' COL VOTO QUI NON SI OTTIENE IL DIRITTO DI AMMINISTRARE GLI ITALIANI CHE NON C'E' , MA DI FAR CORRERE IL TEMPO DEGLI ABUSI , DOPO ALTRI ABUSI CON L'INGANNO CHE TU ASPETTI DI AVERE LA MAGGIORANZA , MENTRE QUESTA NON E' NE' LIBERTA' NE' DEMOCRAZIA E DANDO SPAGO NULLA CAMBIA , PER CUI A NULLA SERVE DORMIRE IN ATTESA DEMOCRATICA DI MAGGIORANZE DEI VOTI CHE NON SERRVONO A NIENTE PERCHE' QUESTO SISTEMA DI BESTIALITA' FINISCE SUBITO CON LA VERITA' , PERCHE' COSA CAPITA FINITA E' !

E ALLORA VEDIAMO CHE OLTRE FARE GIUSTA VERITA' NON SI VA OLTRE FACENDO L'ATTESA DEL TEMPO DELLA MAGGIORANZA PERCHE' I DIRITTI NON SONO CONCESSI A MAGGIORANZA E FASCISMO CATTOLICO E' F

PROF MARCELLO PILI 01.12.15 21:35| 
 |
Rispondi al commento

E' una truffa. Lo stato tutela il risparmio in tutte le sue forme, e quelli che permettono queste truffe, sono un’associazione per delinquere. Si deve fare causa in massa, per chiedere allo stato i soldi che le banche ci fregano e chiedere il fallimento e la chiusura delle banche insolventi. Nel caso che un'azienda privata non paga, si chiede il fallimento, e così deve essere anche per le banche. Evidentemente, sono scambi di favori e come ricompensa i politici che coprono questa truffa, riceveranno altri benefici all'insaputa dei cittadini derubati. Il signor B, aveva sempre assicurato che i soldi degli italiani erano al sicuro!
I comunisti e i loro soci dei partiti, vi porteranno via anche le case, lo stato è occupato da malviventi senza dignità e colore politico. I politici fanno sempre il doppio gioco e nel DNA dei comunisti, la proprietà resta sempre un furto.
La soluzione migliore è fare come i cinesi: non portare più i soldi in banca.

Amedeo 01.12.15 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Cominciamo e entrare nel merito dei dissesti bancari e delle responsabilità andando ad esaminare gli impieghi, i loro rendimenti, l'istruttoria e la solvibilità del beneficiario.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 01.12.15 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno Sig.ra/sig.
Sono un privato che offre prestiti ad un tasso di 2% l'importo varia da
1000€ a 150. 000. 000€. Desidero avere a che fare con gente onesta e degno
di fiduce. Se la vostra domanda è seria volete contattarlo per posta
elettronica: catherina.lorinza04@gmail.com

Lorinza 01.12.15 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me ForzaItalia e PD potrebbero formare un partito unico con la sigla FDP

Mimmo ., Vicenza Commentatore certificato 01.12.15 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Alla fine la soluzione sarebbe anche molto semplice:
1-) Detenere, in perfetta efficienza, in casa un buon revolver caricato a proiettili DUM DUM
2-) Allenarsi, costantemente e periodicamente, al poligono di tiro
3-) Avere l'accortezza di centrare il banchiere disonesto in più punti NON vitali.

Davide Vacca 01.12.15 10:37| 
 |
Rispondi al commento

I dipendenti delle filiali quando chiedevi informazioni ( la banca era commissariata da Banca Italia) ti rispondevano col sorrisino: Ma cosa vuole che succeda, immagini che c'è il papà della Boschi nel cda ... limortaccivostri!!!

marco ., roma Commentatore certificato 30.11.15 21:57| 
 |
Rispondi al commento

IL PD E LE LORO LEGGI SONO DA LADRI LEGALIZZATI, MA SE IL PAESE INVECE DI PIANGERE SI SVEGLIA COMINCIATE A TREMARE.......A TUTTI QUELLI CHE HANNO VOTATO PD: COMPLIMENTI BEI RISULTATI DERUBARE GLI ANZIANI, SVEGLIATEVI UNA VOLTA PER TUTTE!

Antonio Salvagno, Fossano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.11.15 21:04| 
 |
Rispondi al commento

Quello che sconcerta in questa vicenda è l'assenza di informazione quando la legge era ancora in discussione alle camere: i giornali che scrivono pagine e pagine per cose insignificanti o le trasmissioni televisive alla Bruno Vespa hanno ignorato l'argomento fino alla approvazione definitiva. Questo dimostrata la malafede dei giornalisti che hanno favorito il governo nel far passare sotto silenzio un provvedimento del genere alle spese di tutti i cittadini. Ma d'altra parte sono sul libro paga del governo che finanzia una editoria superata e agli sgoccioli (sempre a spese nostre).
E' altrettanto vero che siamo obbligati a recepire una normativa europea: occorre davvero fare una seria riflessione sul far parte dell'Europa, o quantomeno non soggiacere supinamente alla Germania che impone il suo volere a tutti gli stati membri.

Luciano L., Modena Commentatore certificato 30.11.15 20:33| 
 |
Rispondi al commento

DISUBBIDIENZA CIVILE. Non ci resta altra strada. La battaglia per l'uscita dall'euro è sempre più sbiadita, la lotta all'evasione è diventata "trasparenza" di quel che faccio con i miei soldi "elettronici" mentre ci impongono di portare i nostri risparmi dal Capo Bastone di nome Banca che è libero di rubarci quel che vuole. Siamo solo schiavi e tutto ciò sembra implicitamente avallato. Dobbiamo riprendere l'antica battaglia pisiuppina dell'autoriduzione. Ma a quel tempo esisteva la Banca d'Italia e non la BCE. Ora necessita fare di disobbedienza non solo per non pagare le bollette ma anche mettendo i nostri risparmi sotto il mattone. E' sì un luogo di difesa debole ma è certamente meno a rischio che tenerli in banca. Per cortesia qualche parola su quella oscena questione del rappresentante della Terra dei Fuochi va detta. Non c'era nessuno del M5S? Se a torto diciamolo, se ha ragione affermiamolo e difendiamolo. Anche quello è comportamento da squadrista. Non siamo liberi? E ricordiamoci NO EURO!

Raimondo M., C. C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.11.15 20:14| 
 |
Rispondi al commento

Questi non si rendono conto che se non risolvono questa situazione ritorneremo agli anni 60/70, poi voglio vedere con chi se la prenderanno. Chi è causa del suo mal pianga se stesso

Antonio Bestazzo 30.11.15 19:19| 
 |
Rispondi al commento

una domanda nasce spontanea...
la famiglia boschi era correntista nella stessa banca? Aveva quote? Per cui hanno perso anche loro denaro in questo salvataggio? Oppure le hanno vendute prima che avvenisse il salvataggio?

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 30.11.15 17:48| 
 |
Rispondi al commento

####Perché non preleviamo tutto quello che abbiamo in banca ?
Alessandro L. 30.11.15##

PERCHE' IL M5S FA LA LOTTA CONTRO IL CONTANTE E PER LA MONETA ELETTRONICA. COSI' LE BANCHE SONO SALVE E IL RISPARMIATORE/CORRENTISTA E' FREGATO/DERUBATO.
I SOLDI NON SONO PIU' TUOI, MA DELLA BANCA.

VOTA ANCORA M5S... PIRL@!

falsi e st_ronzi 30.11.15 15:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I banchieri vengono salvati con soldi degli investitori ma anche indirettamente con soldi pubblici perché l'intervento delle grandi banche porterà loro benefici fiscali di quasi un miliardo a danno delle entrate statali.
I piccoli investitori perdono centinaia di milioni, lo stato anche di più.
Il decreto rende impossibile ai truffati di rivalersi in sede giudiziaria contro le banche.
I dirigenti che hanno prestato incautamente a società fantasma (o amici) sono legalmente protetti assieme alle stesse società e amici.
I colpevoli non pagano mai.
I truffati dovrebbero imparare a piangere meno e a sparare di più... ah no, ma cosa dico? I truffati sono proprio stati selezionati attentamente fra i buonisti evitando quelli col grilletto facile (i banchieri non sono fessi) quindi è impossibile che reagiscano ai soprusi.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.11.15 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Ho sempre pensato che noi italiani fossimo una razza abbastanza intelligente ma con rammarico mi sto ricredendo, perché che certa gente sostenga ancora di stare sotto dittatura da un governo con l'ebetino a capo e quattro donnine ai ministeri vuol dire che non possiamo sprofondare in peggio. ITALIANI SVEGLIATEVI MANDIAMOLI A CASA O CON LE BUONE O CON LE CATT...l'ebetino deve andare a casa o in galera che quello è il suo posto..

RENZO D., riva presso chieri Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 30.11.15 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Facciamo chiarezza: con questa porcata 4 banche italiane, che prima dell'avvento di Draghi avevano vincoli diversi, oggi grazie alle regole scritte dai banchieri sono state SCIPPATE ai proprietari. Siccome i legittimi proprietari (seppur da portare a giudizio davanti ai tribunali per frodi di ogni tipo) non volevano vendere le proprie azioni di maggioranza delle loro banche (che potevano creare denaro dal nulla e quindi sfamare la loro ingordigia a dismisura) a prezzi irrisori loro offerti dai colossi bancari mondiali, allora han deciso di modificare le regole e mettere dei paletti più stringenti... siccome nonostante questo quei banchieri avrebbero potuto rientrare nei parametri, Banca D'Italia, una banca PRIVATA posseduta da BANCHE PRIVATE, le ha commissariate e dopo 2 anni alal finestra, Banca d'Italia ha deciso questo ESPROPRIO. Ora le banche espropriate saranno vendute sul mercato a prezzi inferiori a più della metà del loro valore, con utili garantiti dal recupero crediti, svalutati oltremodo e ingiustifiocatamente del 80%), mentre i costi ribaltati su piccoli azionisti, obbligazionisti e ERARIO dello Stato
Secondo voi, sul "mercato", chi è che dispone della liquidità per poter acquistare queste banche? toh, ma guarda che caso, quelle banche internazionali che possono accedere al QE di Draghi... quel Draghi che doveva vigilare...

Claudio M., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.11.15 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Seguo il blog da almeno 9 anni, e devo dire che ormai è inutilizzabile.

Troll organizzati per anni si sono ritrovati qui per buttare tutto in tifoseria da stadio.
Loro organizzati (spartani? governo-ottimisti?) hanno avuto gioco abbastanza facile.

Il blog va riformato, vanno introdotte nuove regole per ricondurre i commenti ad una discussione civile, bisogna fare in modo che i contributi migliori vadano in evidenza e quelli peggiori in fondo alla fila.

Questo blog è patrimonio della democrazia italiana, va salvaguardato, ora come ora è in mano al tifo organizzato e probabilmente a cottimo.

Sono sicuro che se qualche professionista ci si mette, troverà il modo di rianimare questa preziosa voce.

fabrizio castellana Commentatore certificato 30.11.15 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Salvare le banche e i banchieri! Che cagata.

Santo Cielo, inferno Commentatore certificato 30.11.15 13:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' uno schifo e a pagare le colpe dei manager ( il babbo della Boschi VicePresidente di Banca Pop Etruria) e dei dirigenti ( il fra tells della Boschi numero due dell'affitto in agli della Banca Pop Etruria) sono I risparmiatori piccoli e piccoli stima, fatti diventano azionisti con le obbligazioni convertibili Che gli sono state affiliate agli sportelli....

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato 30.11.15 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un'asina di nome Italia, viveva in una stalla putrida di nome Lira. Ed era continuamente indebolita da una lunga serie di parassiti che si chiamavano “a vari livelli banchettatori dello Stato”. Un bel giorno, quest'asina ebbe l'occasione di essere ospitata in una stalla bellissima, ordinata, pulita, correttamente protetta...ed accetto' l'opportunita' pensando di migliorare la sua situazione. Ma I parassiti, immediatamente resisi conto che l'asina sarebbe stata meglio, cominciarono a succhiare sempre di piu' ed a moltiplicarsi sempre di piu'. E l'asina stava sempre piu' male. E I parassiti in coro “ colpa della nuova stalla”...E l'asina stava sempre piu' male...il seguito...ognuno lo immagini come vuole...

tomi sonvene Commentatore certificato 30.11.15 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Banca Etruria, come è stata gestita la situazione?

Il salvataggio di Banca Etruria di Arezzo e di altri tre istituti di credito a livello nazionale è argomento sulla bocca di tutti da ormai una settimana e anche su gonews.it la vicenda è stata molto seguita. Questo anche perché la banca ha forti interessi anche nell’Empolese Valdelsa dove ha molte filiali sul territorio (Empoli, Montelupo Fiorentino, Fibbiana, Spicchio di Vinci, Limite sull’Arno, Vitolini, La Stella), ma anche a Santa Croce sull’Arno, Ginestra Fiorentina e Pontedera. Le associazioni dei consumatori e la Cgil parlano di almeno 30mila toscani che hanno perso 15-20 mila euro per le obbligazioni subordinate, molti di questi sono piccoli risparmiatori. In tanti hanno visto andare in fumo dei soldi guadagnati in una vita e che sembravano al sicuro. La domanda della settimana è sul fatto se lo Stato ha gestito nel modo migliore o meno la difficile situazione in cui versa l’istituto di credito aretino. Tre le risposte, c’è tempo per votare fino a lunedì 7 dicembre alle 13. A quel punto trarremo le conclusioni.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 30.11.15 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Banca Etruria, risparmiatori alla sede del Pd: chiedono un incontro con Dario Parrini. Le loro storie

Una decina di persone stamani, lunedì 30 novembre, si è data appuntamento davanti alla sede del Partito Democratico di via Mario Fabiani a Empoli. Si tratta di un gruppetto di risparmiatori della Banca Etruria che hanno perso soldi con le recenti vicende che hanno interessato l’istituto di credito aretino. Roberta Gaini, che nelle obbligazioni di Banca Etruria ha perso 80mila euro, ha chiesto un incontro con l’onorevole Dario Parrini per le 8.30. “L’onorevole Dario Parrini ci ha ricevuto stamani dopo che ieri sera aveva contattato una persona del nostro gruppo di risparmiatori – commenta Gaini – ci ha parlato della situazione e ha detto che l’unica cosa da fare per dare una prospettiva è vedere se dalla bad bank, quella che ha i prestiti sofferenti, ma recuperabili, si possono riprendere i portafogli pagandoli poco. Il problema – sostiene la risparmiatrice – è che quell’istituto non esiste più, ovvero la vecchia Banca Etruria, e non c’è un collegamento con la vecchia. Parrini ci ha consigliato di fatto di presentare un esposto alla procura. Di fatto siamo stati truffati e non ci hanno messo al corrente dei rischi a cui siamo andati incontro”.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 30.11.15 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Porca miseria: governo ladro e complice del malaffare. A quando ci liberemo di questa gentaglia votata da nessuno, e metteremo in riga la finanza che froda ogni giorno in mille modi diversi i cittadini e i loro risparmi?

roberto f., padova Commentatore certificato 30.11.15 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione però a quello che si scrive.
Trovo davvero IMPOSSIBILE che possa essere successa una cosa simile (da 92.000 euro a 400 euro???), se fosse così si potrebbe denunciare VERAMENTE il governo per FRODE.
Occhi a quello che si scrive ed occhio a come ed a cosa si commenta poi nei vari post, perchè si passa dalla parte sbagliata
Che ciò che fatto sia comunque scandaloso questo è certo, ma non spariamo numeri a caso prendendo dati da chissà chi e da chissà dove.
Mi pare in questo caso sia stata confusa la colonna "quantità/nominale" con il controvalore, se mi dite che il controvalore delle quote è dimezza ok, ma se mi scrivete che questa/o investitore/trice ha perso 92.000 euro questo no, è da persone poco attente scriverlo.
I 92.000 euro risultano investiti in due periodi per lo stesso prodotto, ma 30.000 hanno controvalore 316 euro circa ed i restanti 62.000 aìhanno controvalore 156 euro (il tutto sulle quote acquistate chiaramente).

mario 30.11.15 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Su larga scala il governo ha salvato il MPS, così farà anche per le banche etruria.
E se non sono una banda di ladri legalizzati questi!

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 30.11.15 13:26| 
 |
Rispondi al commento

_______

voli con questi?

I loro Governi sponsorizzano l'ISIS mentre le loro linee Aeree sponsorizzano gli sport e locali dei paesi in cui volano. Come ti senti sapendo questo ?

Do you fly
Emirates http://www.emirates.com/english/about/emirates-sponsorships/sponsorships.aspx
Quatar Air http://bit.ly/1YCVe90
Etihad Airways http://www.etihad.com/it/about-us/our-sponsorships/
http://www.etihad.com/en/about-us/our-sponsorships/ ?

The Governments of these Airlines; Saudi Arabia, Qatar, Kuwait and the United Arab Emirates are Sponsors of ISIS while their Airlines are Sponsors of your Sports and venues : (How do you feel about that ?)

"The most important source of ISIS financing to date has been support coming out of the Gulf states, primarily Saudi Arabia but also Qatar, Kuwait and the United Arab Emirates," Meyer told Deutsche Welle.
Source : http://www.dw.com/en/who-finances-isis/a-17720149
The Director of the Center for Research into the Arabic World at the University of Mainz, Günter Meyer, stated “the most important source of ISIS financing to date has been support coming out of the Gulf states, primarily Saudi Arabia but also Qatar, Kuwait and the United Arab Emirates”. The Gulf States’ motivation to fight against the regime of al-Assad has led them to financially and morally support IS.
Source : http://egyptianstreets.com/2015/05/11/what-keeps-isis-running-the-funding-and-support-of-a-terror-organization/

John B 30.11.15 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Spero che la boschi ora ricominci a ricevere la paghetta da suo padre, e sono contento che finalmente in casa boschi il clima si sia rasserenato ...

Le banche ormai in questo far west, in questo paese dove vige la legge della giungla, sono associazioni a delinquere, e tramite le loro lobby si fanno le leggi su misura.

Siamo alla fase finale prima del crollo.

fabrizio castellana Commentatore certificato 30.11.15 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Un post ignorante, commentato da ignoranti. Avete preso numeri a caso, sommati a caso e creato un articolo a caso. La nefandezza del salvataggio di una banca privata con soldi pubblici resta ma almeno abbiate la decenza di fare informazione coerente, sopratutto visti i pecoroni 5s che poi pubblicano e ripubblicano senza verificare niente.
Siete in grado di mettervi da soli nel torno partendo dalla ragione piena.
Avete preso due titoli obbligazionari diversi e avete confrontato il controvalore di una singola obbligazione con il valore nominale... come dire "ieri avevo una torta e oggi mi resta solo una forchetta, GOVERNO LADRO!" ridicoli.

Emanuel 30.11.15 13:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Banchieri salvati, piccoli risparmiatori derubati #IlPdTiFrega. Non sono daccordo perchè detto così sembra assolverli per il passato. Giusto sarebbe dire: "Il PD ti ha sempre fregato".

vincenzo rosciano, potenza Commentatore certificato 30.11.15 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Avete visto il filmato trasmesso da Striscia dove si vede il portavoce dell'associazione "Terra dei Fuochi" Angelo Ferillo, trascinato a forza dalle forze dell'ordine, da una conferenza di Mattarella, dove era stato regolarmente accreditato ?

Ebbene, pare che a quell'accaduto abbia assistito anche l'On. Di Maio.

Se fosse vero. Perchè non ha detto niente ?

Aga Rea 30.11.15 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo pochi qui (sempre gli stessi) e LORO lo sanno! Nessuno và in tv. a spaittelarle queste cose, anche perchè i conduttori non ce le lascerebbero dire! Ma noi dobbiamo tentare per il bene dei cittadini e l'innalzamento della NS/ creibilità !!!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 30.11.15 12:57| 
 |
Rispondi al commento

il M5S deve andare in tv a denunciare anche questa cosa!!!!!!!!!!!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.11.15 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Perchè Monti cosa fece 3 anni fa?
https://www.youtube.com/watch?v=kk6VODVLhgE

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 30.11.15 12:31| 
 |
Rispondi al commento

I Toscani sono incazzati:
https://www.youtube.com/watch?v=vC2BxOommE0

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 30.11.15 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Chi manovra l'isis ? Senza partire da lontano o fare fantapolitica sappiamo che il medioriente è ricco di petrolio e tanto basta ad attirare le brame dei soliti noti : i ricchissimi del pianeta ! In gran parte occidentali e in particolare americani , muovono le fila del destino di miliardi di esseri umani , novelle Parche sulla cui coscienza pesano milioni di morti e tanta sofferenza . L'immagine emblematica dell'estrema inciviltà di queste idrovore di denaro è quella foto del bimbo siriano di tre anni annegato nel tentativo di sottrarsi alla ferocia della guerra che , come tutte le guerre , serve a riempire i forzieri dei finanzieri . Hanno in mano una potenza tremenda e la usano senza scrupoli , il denaro ! Con questo mezzo pagano i mercenari e i fanatici per portare la guerra la dove è più utile ai loro interessi , la dove sanno che seminando morte e orrore raccoglieranno denaro a mucchi , a montagne ! Incuranti delle montagne di morti che corrispondono ai loro guadagni vanno avanti come treni , ansiosamente tesi a trovare nuovi campi da arare e seminare di sofferenze e lutti per potere raccogliere altro denaro , sempre più , a qualsiasi costo , degli altri !

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 30.11.15 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Padoan....rispondi ...faccia da c...!
Solo ladri!
Continuate a votare i ladri!
Aretini...continuate a votare PD...su da bravi e poi non vi lamentate!
Avevate una alternativa...non l'avete voluta prendere...azzi vostri!
Come si desidera essere schiavi per poi ...lamentarsi!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 30.11.15 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Il blog sta scadendo , non è con questi argomenti che si stimola la partecipazione , le prepotenze e ruberie non fanno più notizia ! Ne abbiamo viste a milioni di queste denunce di tutti i tipi con risultati nulli o quasi . Il controllore dell'onestà di quell'istituzione ruba ? Non c'è problema lo si sposta al controllo della mensa , se ruba pure li lo si mette alla supervisione dei cartellini . Male che va gli vengono concessi i benefici e le attenuanti e con un mese al massimo se la cava ! Questa è istigazione a delinquere ! Visto che con i politici , i finanzieri , i ladri in genere sopratutto stranieri la mano della giustizia è lievissima , che cavolo continuiamo a scriverne ? Ci sono tanti argomenti interessanti su cui focalizzare la nostra attenzione : il viaggio del Papa , il giubileo , l'ultimo libro di Vespa , il raduno degli ex alpini della Tridentina , il calibro massimo dei cannolicchi del delta padano .


Non ho parole. E' uno schifo!

Mimmo ., Vicenza Commentatore certificato 30.11.15 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Beh, certo che lo fa.
Con questi risultati!:

Titolo: Otto mesi a servizio del fisco

Italia Oggi pag: 8

6 luglio, 20 luglio e 20 agosto. Sono i giorni dell'anno in cui, a seconda del reddito e della condizione di lavoro, buona parte degli italiani pagano le tasse allo Stato e può iniziare a tenersi in tasca quel che guadagna ogni giorno con il proprio lavoro. Chi infatti percepisce un reddito annuale lordo attorno ai 24.500 euro deve attendere la prima settimana di luglio per festeggiare la fine delle gabelle, termine che slitta di qualche settimana se il reddito lordo arriva a 56.336.
Va però decisamente peggio al LAVORATORE AUTONOMO che, pur avendo un reddito lordo di circa 24.500 euro come utile d'imprese, è costretto a lavorare fino al 20 agosto per saldare il dovuto. E' questa la condizione dei contribuenti italiani fotografata dalla Fondazione dottori commercialisti ed esperti contabili di Rimini.

... se questi sono cittadini...


Gian A Commentatore certificato 30.11.15 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://m.youtube.com/watch?v=GQW9kWlK1Do

Banca Etruria la rabbia dei pensionati

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 30.11.15 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Lo sbaglio dei cittadini e' quello di dare fiducia alle banche. Dopo tanti anni di fregature ancora ci cascano. Non esiste la banca "amica", anzi la banca e' un nemico a volte necessario che va percio'' trattato come tale, con molta cautela e diffidenza.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.11.15 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Lo " stato" non vuole che i cittadini siano armati per il semplice fatto che temono per le loro chiappe..Meglio avere contro un esercito disarmato che uno armato..

Incasnero 30.11.15 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Ci rendiamo conto ! Allora mi chiedo :possibile che banca italia non sanziona l'operato di queste banche ?? Non solo! Un cliente /obbligazionista si ritrovano un conto da 92 mila euro in un frozzolo di 413 € .Ma il salvataggio con i soldi dei contribuenti l'anno salvata.!!! A già ,scusate mi sono dimenticato . C'è di mezzo papà BOSCHI.ADESSO SI O CAPITO.

Angelo Fornaro 30.11.15 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Il papi della boschitralecosce ringrazia vivamente e canta..: e sempre sia lodato il fesso che ha pagato..Il merda fiorentino ora e insieme a tute le merde UE corrono, su comando del maggiordomo delle multinazionali USA Obbbamma, al salvataggio della turca -isis ..tra un po entreranno in Europa tranquillamente dalla porta principale..Comprate giubbotti antiproiettili e fucili mihttp://m.agi.it/estero/notizie/immigrati-lue-apre-alla-turchia-tre-miliardi-per-lemergenza#.VlwSil2t-o8tragliatori perche' tra un po' li avremo in casa invitati dalla UE..I turco cessi sono in arrivo..

http://m.agi.it/estero/notizie/immigrati-lue-apre-alla-turchia-tre-miliardi-per-lemergenza#.VlwSil2t-o8

Incasnero 30.11.15 10:36| 
 |
Rispondi al commento

L'unica cosa certa è che con le banche non bisogna mai fidarsi di nessuno, dal momento che metti i tuoi soldi in banca non sono più tuoi, al limite conti correnti e conti deposito hanno ancora un minimo di garanzie, ma tutto il resto è fatto apposta per rubare i soldi ai risparmiatori...

Eddy B. Commentatore certificato 30.11.15 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente questo M5S si sta' svegliando ed apre gli occhi sulle nefandezze delle Mafie dei Partiti storici. Lasciate stare Euro ed Europa del nord e concentratevi sul trovare, denunciare, possibilmente risolvere le farabuttaggini delle ruberie e clientelismi dei Partiti storici. Tutte operativita' contro i cittadini e volte solo ad arricchire e perpetuare governanti ed "opposizioni" del malaffare mediterraneo. Partiti storici e Sindacati, queste sono le Mafie italiane. Se M5S riesce a capire di DENUNCIARE all'elettorato queste furfanterie e contro di esse svolge la sua campagna elettorale. E propone di sostituire agli assistenzialismi parassitari ed insostenibili, le liberalizzazioni per le piccole imprese e le protegge da posizioni dominanti...questo sara' un futuro radioso. Tutti I negozi sono vuoti e file di 5 persone nelle farmacie, I migliori laureati vanno all'estero e I peggiori nonlaureati vengono assunti a non fare niente nello Stato. I migliori imprenditori se ne vanno e le aziende ed enti pubblici, molto spesso inutili, ma comunque sempre maldirette producono disservizi e perdite catastrofiche. Lasciate stare Euro ed Europa e dazi doganali...solo migliorando un poco le gestioni statali, diventiamo RICCHISSIMI...

tomi sonvene Commentatore certificato 30.11.15 10:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma gli sta bene ai risparmiatori!
Hanno votato quelli che gliel'hanno messa in quel posto adesso si renderanno conto cosa significa pd!
Il partito delle cavallette!
Sanno solo magnà!

Le fondazioni vanno chiuse!
Le fondazioni rappresentano un attentato permanente alla democrazia.
Chiunque abbia a che fare con le fondazioni è soggetto da guardare con diffidenza e sospetto!
Le fondazioni sono pericolosissime.
Hanno creato un mostro di 200 miliardi di sofferenze grazie alle fondazioni... attraveso cui hanno nominato i vertici delle banche.
Ai voglia a prestar soldi alle cooperative! (quelli della lega e farsa italia sono identici, cambiano soltanto i beneficiari)
Questi hanno banchettato con il debito pubblico e con le banche.
A mo basta!
Intervenga la magistratura a frenare questo stillicidio.
c'è una responsabilità evidente dovuta ad incompetenza.
I vecchi di 90 anni hanno dimostrato che è meglio che si facciano da parte. Va chiesta l'interdizione x certi soggetti.
Come si può dare il paese in mano a chi ha una speranza di vita di 10 anni se va bene?
Che fece alla fine Clemente X che se la tirava tanto perchè lui non avrebbe fatto il nepotista?

L'uomo è uomo!

Via rappresentanti del menga!
Meglio la democrazia diretta.
Peggio di così non si pò fare!
Meglio tutto di questa finta democrazia ammericana e anche un pò tedesca!

Paolo . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.11.15 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Perché non preleviamo tutto quello che abbiamo in banca ?

Alessandro L. 30.11.15 10:15| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori