Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il referendum in UK spaccherà l'Europa, prepariamoci al piano B #brexit

  • 65

New Twitter Gallery


"Il referendum in Gran Bretagna sulla permanenza in Europa avrà delle conseguenze deflagranti sulla futura evoluzione dell'assetto istituzionale europeo. Qualunque risultato esca dalle urne sarà l'inizio di un cambiamento epocale.
Le proposte di maggior autonomia che il governo inglese vorrebbe garantite da Bruxelles - in modo da potersi schierare apertamente per il "" al referendum - saranno il cavallo di troia per creare una Europa a geometrie variabili. La richiesta di Cameron (alla quale la Merkel non ha detto di no) prevede una "super-Europa" chiusa nel fortino dell'euro e delle politiche di bilancio basate sull'austerità e una "semi-Europa", dove ciascun Stato conservi le proprie monete nazionali ma mantenga i vantaggi della partecipazione al mercato unico.

L'obiettivo di Cameron è quello di allargare la forbice fra chi ha la moneta unica e chi conserva una moneta nazionale. Ecco le richieste che farà pervenire a Bruxelles:
1) una garanzia in bianco di "non discriminazione" ai danni dei Paesi che non adottano la moneta unica.
2) la garanzia che i Paesi fuori dall'Eurozona non vengano coinvolti e non debbano sobbarcarsi il peso dei salvataggi e dei fallimenti dei Paesi euro
3) il diritto di avere una clausola di "opt-out" (esenzione) per tutte quelle politiche europee adottate nel primario interesse di maggior integrazione dei Paesi dell'Eurozona.
4) un riconoscimento ufficiale nei Trattati che l'Unione Europea diventi un'Unione "plurivalutaria", nel senso che i Paesi aderenti possano adottare valute diverse. Questo comporterebbe una modifica dei Trattati europei che oggi sanciscono l'euro come l'unica moneta europea.
Gli ultimi due punti sono molto importanti per l'impatto che avranno sul futuro dell'integrazione europea perché potrebbero spingere anche altri Paesi fuori dall'euro a richiedere il medesimo trattamento. I governi in Svezia, Polonia, Danimarca, per fare qualche esempio, seguiranno l'esempio inglese e chiederanno più autonomia da Bruxelles soprattutto in campo economico e fiscale, proprio per evitare di essere spazzati via alle elezioni dall'astio popolare nei confronti di questa Europa tecnocratica. Per questi Paesi verranno a cadere, più o meno esplicitamente, due dei tre pilastri su cui si è finora basata l'Unione Europea: il libero movimento delle persone e il libero movimento dei capitali.
Cosa succederà invece ai Paesi che hanno adottato la moneta unica? Per loro il destino potrebbe essere ancora più amaro di quello attuale. Guardando alle proposte sul tavolo e in discussione oggi a Bruxelles (ma soprattutto a Berlino), Italia, Francia, Spagna e Grecia verranno ancora di più strangolati nella morsa della moneta unica: ci sarà un bilancio separato per l'Eurozona e infine un un super ministro delle finanze con pieni poteri, che priverà gli Stati Membri dell'ultimo briciolo di sovranità ancora non svenduto ai tecnocrati europei. Questo processo ridurrà gli Stati dell'eurozona a colonie di un sistema antidemocratico e germano-centrico ancora più invadente dell'attuale.
Di fronte a questi scenari, la Commissione europea pensa non succederà niente e, nelle sue previsioni economiche, non considera l'impatto che potrebbe avere una Brexit. Se il MoVimento 5 Stelle fosse al governo, invece, l'Italia non arriverebbe impreparata: predisponiamo un piano B per metterci in salvo. Prima si fa e meglio è: smantelliamo l'Eurozona e usciamo dall'euro immediatamente per far ripartire non solo l'Italia, ma anche l'Europa intera." M5S Europa

cale_ereti_banner.jpg

6 Nov 2015, 11:17 | Scrivi | Commenti (65) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 65


Tags: brexit, euro, Europa, Gran Bretagna, M5S, MoVimento 5 Stelle, referendum, referendum euro, UE

Commenti

 

Sarà pure che di borse e di economia non ne capisco un bel niente ma già il referendum sul Brexit ha messo in moto una macchina ben rodata spauracchio sull'economia, borse che vanno giù e le solite minacce catastrofiche. Allora mi sorge un bella domanda ma su cosa si fonda o si basa questa UE. Su di un miserabile ricatto? Qualcuno mi può dare una risposta per favore?

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 18.06.16 13:51| 
 |
Rispondi al commento

mi chiedo :
ma i migranti africani pagano in valuta locale o in dollari o in euro i trafficanti (o chi per loro, perchè quelli nun c'hanno una breccola) ...

il concetto di una presunta rinascita con una valuta debolissima (visto che l'euro stesso è più debole della nostra vecchia lira) mi pare alquanto
una kimera ...

il nesso è nella produzione industriale, in quella agricola, in quella mineraria e nel nostro "oro" vero : il turismo (tanto massacrato da questi 4 straccioni di politicanti) ...

Lenin Nicolaj (che fare), Roma Commentatore certificato 07.11.15 23:24| 
 |
Rispondi al commento

!!! PRENDETE IL TEMPO DI LEGGERE CE PROVA CHE HA CAMBIARE LA MIA VITA !!!
Il mio nome è signora VETA BORDEIANU ho 40 anni sono una madre di una figlia di 3 anni. Un mese fa mia figlia soffriva di cancro al cervello. Ho avuto 20000€ per garantire il suo recupero così mi metto alla ricerca di prestito. Ma purtroppo per me io stavo frodare di essere creditore senza scelta che ho perseverato nella mia ricerca per fortuna che il mio coraggio mi ha messo sulla persona giusta Karen GARCIA PINTO di signora che mi ha dato un prestito di 20000€ in 72 ore solo tramite bonifico bancario, che ha permesso la guarigione di mia figlia e l'apertura della mia piccola impresa. Questa prova è per te che sono stanchi di essere rifiutati dalle banche. Avete abbastanza sai dove mettere la testa che segue i vostri problemi finanziari. Avete bisogno urgente, veloce, affidabile e legittimo di un singolo indirizzo di finanziamento per essere soddisfare. Indirizzo email:
pinto.karen01@gmail.com

veta 07.11.15 11:55| 
 |
Rispondi al commento

vogliono solo ridurre al minimo la presenza di immigrati europei in GB (vedi Italiani a Londra)

Giovanni V. 06.11.15 22:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo nel brano dell'articolo che illustra i punti 3 e 4 un previsione incompiuta; perché una maggiore autonomia dovrebbe significare nel caso dei Paesi che non abbiano aderito all'euro, una diminuzione della libertà di movimento e di capitale (cosa che prego metta finalmente in croce i grandi evasori fiscali)? Potrebbe forse voler dire che ci ritroveremmo con un gruppetto di Paesi economicamente inavvicinabili e indipendenti rispetto ad un UE che sarà di fatto caratterizzata dai colossi di Inghilterra, Germania e Francia perché tutti gli altri sono finiti? Non è dopotutto così assurdo: un'evoluzione, certo non diretta, della Troika.

Viola Banin (grillottina), Nettuno Commentatore certificato 06.11.15 20:18| 
 |
Rispondi al commento

non riesco a traguardare le prospettive strategiche della politica inglese..ma penso anch'io che il referendum sia una farloccata ...quello che per un soffio... va ce la facevamo quasi.. che peccato..se vittorioso immagino un serio irrigidimento dei paesi ue a cui dorvà corrispondere un pegno all'america..di qualche genere..ma quell'europa che poi domani fiorirà che saremo forti..non esisterà mai! mai!a menodi volersi ttrasferire in germania per le briciole o un salario decente o in italia a creare applicazioni per Microsoft..la vedo brutta..lo scenario che si apre è assai crudo

alessio loru, cortoghiana Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.11.15 17:39| 
 |
Rispondi al commento

fin'ora gb è stata un membro privilegiato della ue, e non solo per aver conservato la sua moneta. perchè ora vuole uscire? perchè gli viene proposto una partecipazione pares inter pares, e finirebbero i privilegi. tuttavia ritengo che m5s dovrebbe fare sua la proposta gb e rivendicare la sua moneta e la sua sovranità. quando sento grillini parlare di 'cambiare l'europa' mi chiedo se non abbia sbagliato blog ed essere capitato su quello del pd.

gianni 06.11.15 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Oreste grazie non è lui. Ciao

Fra cachio da Velletri 06.11.15 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Confesso di essere d'accordo con la Commissione europea. Non solo l'eventuale uscita della Gran Bretagna dalla UE non provochera' una catastrofe ma sara' salutare per l'Europa. Da sempre il Regno Unito e' stata una spina nel fianco della costruzione europea o meglio il cavallo di Troia degli americani che, come gli inglesi, non vogliono una Europa unita e forte. Chi e' a favore dell'unita' europea non puo' che vedere con favore l'eliminazione di uno dei principali ostacoli allo sviluppo di politiche europee sempre piu' unificanti. I timori dei nostri rappresentanti al parlamento europeo mi sembrano percio' infondati soprattutto perche' fondati sullo status quo. L'Europa non e' quella della Merkel, quella che stiamo vivendo e' solo una fase di crisi perdipiu' esogena. Teniamo conto che ka Merkel e' il peggio che possa produrre l'Europa come Obama e' il meglio che puo' produrre l'America. Noi non possiamo che migliorare, anche il tempi della Merkel, come quello della Tatcher, passera'. Cio' che invece rimarra' e' una Europa che non puo' che essere sempre piu' coesa e forte per poter competere in un mondo di giganti. Togliamoci poi dalla testa che uscendo dall'euro torneremmo alla lira; questa sarebbe solo una moneta locale valida per gli scambi interni e soggetta a qualunque capriccio del governo italiano. La nuova valuta di riferimento per gli scambi internazionali sarebbe il dollaro e, scusatemi, tra dollaro ed euro preferisco sempre l'euro.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 06.11.15 15:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco chi vuole l'euro a tutti i costi:

https://soundcloud.com/marco-guerrieri-3/i-difensori-delleuro-ovvero-il-poliziotto-buono-e-quello-cattivo-fonte-bagnai

marco andrea antonio guerrieri Commentatore certificato 06.11.15 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Per il Ministro Poletti la proposta di Damiano sulla flessibilità delle pensioni che spalma l'ammortamento su più anni va contro l'equilibrio di bilancio che è annuale.
A Poletti.... invece la deroga trentennale che date alle Regioni per I pagamenti non ci va?
Solo palle, sempre palle, come il tuo capo.

marco 06.11.15 14:54| 
 |
Rispondi al commento

La posizione di Cameron mi pare assai ambigua, propone un referendum ma intavola generiche trattative e richieste prima ancora di prendere posizione.
Sembra un politico greco.

Gli inglesi non sono mai stati massacrati dall'Ue poiché avevano la loro moneta quindi non vedono l'europa come un mostro:
un po' di propaganda e saranno tutti d'accordo a restare, magari scaricando i clandestini all'Italia che è ben felice di accoglierli tutti.

Comunque a prescindere dal risultato delle trattative e del referendum (eventualmente truccato) la politica italiana non cambierà di un millimetro:
saremo con la Germania fino al fallimento completo, fedeli fino alla morte senza alcun referendum (che poi i referendum in Europa son una presa per il culo visto che quando son favorevoli si accettano quando son contrari si ignorano); in Portogallo hanno ignorato persino i risultati elettorali e ora stanno proponendo al parlamento un governo di destra dopo che ha vinto la sinistra.
Io ho perso fiducia nelle pergamene, solo la spada è rispettata:
proviamo a uscire con le buone, prepariamo un piano B, ma io so già che senza uccidere i responsabili che ci derubano è impossibile liberarsi dalla schiavitù.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.11.15 14:30| 
 |
Rispondi al commento

@ karia: tu che hai in mano tutto tu, solo quando vai a far pipì.
Sappi..che dal dopoguerra in poi...si poteva ottenere un'andamento normale dell'Italia, semplicemente se molti giornalisti prezzolati (facendo il loro lavoro) avessero denunciato gli scandali ed il mal'affare in italia ,...nonchè i partiti che dovevano fare opposizione...l'avessero fatta realmente (ma non l'hanno fatta) .
Il M5S stà facendo opposizione con l'O maiuscola...ed è molto più fruttifera per la nazione,.. che fare leggi a favore delle lobby.
Hai capito...mandolone ??????

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 06.11.15 14:09| 
 |
Rispondi al commento

dove circola la vera "ciccia" succedono queste cose:

http://scenarieconomici.it/lettera-aperta-di-paolo-savona-a-jonathan-hill-commissario-europeo-ai-servizi-finanziari-milanofinanza-del-511/

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 06.11.15 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono simpatizzante sionista.
Anche avanguardista.
Ma pure anarchista.
Senza contare che sono aspirante mago magò cuccuricì cuccuricò.

Una cosa più di tutti però mi distingue, il mio essere ANTIRAZZISTA E ANTI INTOLLERANTI. Ovvero anti coloro che antepongono una loro versione dei fatti con "colpa dei sionisti" "sono negri" "sono stranieri" "sono clandestini".
Questi provocatori che se la prendono sempre col diverso mi fa schifo, sono realmente INTOLLERANTE NEI LORO CONFRONTI.

Mi mandò un messaggio con un "piccion' e soret'" il vecchio saggio Fra Caxxo da Velletri.

E' questo:

" Il razzista è cieco, l'intollerante è sordo, l'ortodosso è muto ... capisci ora perchè qualche umano deriva dalle scimmie? "

Fra cachio da Velletri 06.11.15 14:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno, un caro saluto a tutti.

Mi servirebbe una cortesia.

Qualcuno potrebbe darmi il link di quel post di economia dove un noto economista che spesso scrive qui (non ricordo il suo nome) spiegava perchè conviene investire in BOT e CCT decennali (visto che gli ultimi avrebbero fruttato circa il 17%) al posto degli investimenti che solitamente le banche fanno con i nostri fondi (che a dir suo sono invece rischiosissimi)?

Ieri ho cercato fra gli archivi fino ad agosto 2015 ma non sono stato capace di riesumarlo.

Tante belle cose a tutti.

A proposito, con il vecchio saggio, il buon vecchio fra caxxo da Velletri, ritiratosi in un vecchio e inaccessibile monastero dell'himalaya, mi ci sento con i piccioni viaggiatori, i famosi "Piccion' e soret'", e l'ultimo messaggio che mi inviò recitava questo testo (mi chiese di condividerlo con voi):

"Tristo è colui che piega il suo corpo a squadra ed offre il deretano al nemico" ...

Di nuovo cari saluti a tutti ... Il bifoolco ... Che fa Francesco di nome.

Fra cachio da Velletri 06.11.15 13:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' veramente insulsa la vignetta del giornalino di riferimento dei sionisti per le loro ignobili operazioni psicologiche (Charlie Hebdo)sulla recente tragedia aerea che ha colpito la Russia.

Oltre ad aver abbattuto l'aereo russo, li irridono pure.

Obama e Cameron si sono messi d'accordo sulla tesi della bomba, può essere plausibile, ma come mai nessuno ha rilevato che a pochi chilometri dal luogo del disastro (50 circa), nel deserto di Arava che si trova a sud di Israele, si teneva contemporaneamente un'esercitazione militare con caccia di ben 4 stati (Polonia, Grecia, Israele e USA) denominata "Blue Flag games"?
Un missile aria-aria lanciato da un caccia, a quella distanza, ci arriva comodamente e con estrema precisione.

Stranamente nessuno dei media main stream occidentali ha rilevato questa cosa (la notizia era sul "The Times of Israel" proprio il 30 di Ottobre).

L'investigazione è in corso ma è certo che la Russia sappia già benissimo cosa è successo, rimane da vedere come vorrà affrontare la cosa, se far finta di nulla e propendere per il guasto, oppure accusare direttamente i veri responsabili (molto improbabile perché vuol dire un confronto diretto, vuol dire guerra)

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.11.15 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ER BEL PAESE

A ‘sto paese li peggio mascarzoni,
hanno trovato la vigna dei cojoni…
ner Parlamento se vanno à fa ospità…
perché li drento la legge… nun ce sta!

Cor carcere nun zo’ compatibbili i ladroni
perché più rubbeno e più diventeno padroni.
Si a voi “diversi”…’sta cosa nun ve tocca,
sapeste quanto ve sputerebbe ’n bocca!

Che cazzo vor dì che nun zete tutti uguali…
se li proteggete ‘nvece che denunzialli?
Tra chi rubba e quelli che fanno i pali…
nun c’è differenza, sete ‘ntrambi sciacalli!

La politica era la schiuma e senza offese…
mo sete la peggio feccia der paese!
Passate er tempo a curavve i cazzi vostri,
fregannovene de li probblemi nostri.

Zitti! D’esse chiamati troie lo meritate,
si de quer che fate, manco ve vergognate!
Ve dovremmo l’ossa fracassà de botte,
perché sete tutti fij de… gran mignotte!


un po' di storia (abbiamo buttato via il bambino e tenuto l'acqua sporca) :

https://www.youtube.com/watch?v=cwOS9TeuSlw&feature=share

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 06.11.15 13:31| 
 |
Rispondi al commento

OT

Oggi nei TG del regime hanno detto che i parassiti finalmente hanno cominciato a parlare della possibilita' di fare qualcosa contro le superpensioni e i vitalizi. Stanno sentendo la pressione del Movimento, e' un piccolo segnale ma e' qualcosa, forza M5S !!!! , non mollare la presa

Sidney Jahnsen Medling, Milano Commentatore certificato 06.11.15 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E questi pezzi di merda si lamentano se qualcuno gli spara!

Schianto Sinai, Charlie Hebdo pubblica caricature aereo russo schiantatosi con 224 morti.

qui le vignette

la prima dice :

"Daesh : l'aviazione russa intensifica i bombardamenti"
http://pbs.twimg.com/media/CTD8gv8XIAA4CEP.jpg
https://pbs.twimg.com/media/CTD8gv8XIAA4CEP.jpg

la seconda dice:

"I pericoli del basso costo russo . Avrei dovuto prendere Air Cocaina"
http://ic.pics.livejournal.com/varjag_2007/14087589/1776739/1776739_original.jpg
https://pbs.twimg.com/media/CTFRK7HXAAEuw71.jpg

Voglio vedere se Hollande la Merkel Renzi e compagnia marceranno contro il giornale satirico Charlie Hebdo questa volta!

Un giornale che umilia quelle 224 vittime Russe e le rispettive famiglie!

I leader Europei marciavano per la Libertà d'espressione di questi parassiti !


e qui prendono per il culo i morti del volo MH370

http://www.mirror.co.uk/news/world-news/corrosive-charlie-hebdo-mh370-cover-6200183

http://www.express.co.uk/news/world/596634/charlie-hebdo-mh370-front-cover-controversial

John Buatti 06.11.15 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Restare nell'euro è una pazzia che stiamo pagando cara . Nonostante le bugie di Pinocchio il Paese è bloccato come un tacchino in un forno , a cottura lenta , le vecchine raspano nelle immondizie come al solito e equitalia imperversa come sempre . Le imprese chiudono , come al solito , e i suicidi ( di cui è stato disposto di parlarne poco o niente ) continuano . E' morto di crepacuore l'invalido che sparò ai due zingari e l'avvocato di Carminati confida nell'assoluzione del suo assistito . Il Papa vuole fare pulizia in vaticano e presto ne avremo un'altro .

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 06.11.15 13:11| 
 |
Rispondi al commento

... e che ne direste, in tema di alternative ... dedicare, anche, qualche ipotesi di lavoro a un "Piano C" inteso come Piano della competenza ?!?

Paolo B. 06.11.15 12:53| 
 |
Rispondi al commento

L'indebolimento dell'Europa è parte integrante dei meccanismi geopolitici attualmente in atto e che vedono la classe dirigente americana perseguire il progetto di dominio globale. Un'Europa debole, strutturalmente inconsistente e per di più divisa all'interno, permette a menti perverse di pensare di modificare gli equilibri geopolitici che fin qui conosciamo tutti e ciò vuole dire guerre non più tanto lontane da casa nostra, vuol dire rischio che si usino armi nucleare. Molti su quest'ultimo rischio, ne sottolineano la forte probabilità perchè su questo pianeta stiamo diventando in troppi e quindi una guerra nucleare sarebbe, per quelle menti scellerate di cui spopra, un'occasione per dare una sforbiciata mentre l'elitè del Pianeta si rintanerebbe in bunker sotterranei costruiti nella quasi oscurità mediatica.
A parte questi scenari apocalittici, che comunque non devono essere mai tenuti completamente da parte, è chiara la necessità di una cosciente ed informata mobilitazione di popoli, una tre giorni che aliti sul collo dei palazzi del potere dell'Unione Europea, con discussioni sull'idea di Europa che deve essere portata avanti, una disccussione cui possa partecipare il popolo Europeo. Il Movimento è in Europa e deve prendersi questo fardello, per tutti noi.

Peppe Todaro, Trapani Commentatore certificato 06.11.15 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Inghilterra non è mai entrata davvero nell'unione europea , legata com'è agli Stati Uniti non ci entrerà mai , e i risultati si vedono : tutto va bene e il lavoro non manca con la sterlina e la libertà economicofinanziaria di cui gode . Non ha mai voluto mettere tutti e due i piedi in Europa sapendo che l'alta finanza internazionale ( di cui è parte importante ) con sede a Wall street aveva tutte le intenzioni di non permettere che si formasse una vera grande Europa , pericolosa concorrente degli Stati Uniti nella supremazia mondiale . Se e quando avverrà che riusciremo a fuggire da questa Europa assisteremo alla rinascita dell'Italia , ovviamente dopo esserci liberati del PD .

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 06.11.15 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Finisco la mia analisi.
L´UNICA via e´un´uscita contemporanea di TUTTI i PIIGS ed eventuale comune default.
Anzi QUESTA e´la SALVEZZA.
Ogni altra manovra unilaterale e´la fine.

Patrizia 06.11.15 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me invece il punto piu´interesante e´il:

2) la garanzia che i Paesi fuori dall'Eurozona non vengano coinvolti e non debbano sobbarcarsi il peso dei salvataggi e dei fallimenti dei Paesi euro

Questo significa una sola cosa che paesi coe la Grecia, ma anche Italia Spagna e non ultima Francia NON HANNO ALCUN INTERESSE, meglio non hanno alcun futuro al di fuori dall´euro.
Il motivo per cui la Grecia ha accettato TUTTO e´quello, che cioe´fuori dall´eurozona i rubinetti del credito sono definitivamente chiusi e non solo e´default, ma miseria per la maggioranza della popolazione.
L´Italia sembra piazzata un po meglio, perche´grazie al fatto che Draghi "monetizza" cioe´crea euro dal nulla e compera bond italiani a tassi irrisori, non ha ancora dichiarato default.
Uscisse dall´euro e facesse default, soprattutto ORA, non illudiamoci che basterebbe stampare lire per ripagare il debito.
Un conto e´piu´o meno restare in Europa e un altro e´dichiarare fallimento e lasciare i debitori a bocca asciutta.
La politica attuale di Draghi e´, a mio parere, pericolosissima, perche´CHI POSSIEDE il debito ha la facolta´di rifarsi sui BENI del debitore.
A prezzi di default OVVIAMENTE.
Le clausole elencate favoriscono SOLO ed ESCLUSIVAMENTE la Gran Bretagna.

Patrizia 06.11.15 12:30| 
 |
Rispondi al commento

lo dico da diversi anni nel mio angolo di Riflessioniinaltomare:

http://riflessioniinaltomare.blogspot.it/

Antonio Spina 06.11.15 12:09| 
 |
Rispondi al commento

nigel farage ha le palle,speriamo non sia un ciarlatano come tsipras.

Daniele C., Ascoli Piceno Commentatore certificato 06.11.15 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Questo articolo ha confuso tosi ex lega nord con un altro tosi.

http://www.ivg.it/2015/11/tosi-m5s-i-tentacoli-della-piovra-sulla-liguria-presto-una-vera-legge-antimafia-in-regione/

Daniele C., Ascoli Piceno Commentatore certificato 06.11.15 11:49| 
 |
Rispondi al commento

uscire dall'euro e' pazzia pura. questo fatto fara' vincere i soliti noti del pd e del pdl. prepariamoci a vedere il cinquestelle sempre e solo all'opposizione , almeno finche' grillo e casaleggio non schiatteranno di vecchiaia.

roberto de falco 06.11.15 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...forza, coraggio...usciamo dall'Euro prima che sia (ahimè) troppo tardi!!!!!!

giorgio l., verona Commentatore certificato 06.11.15 11:39| 
 |
Rispondi al commento

@ Francescoooooooo:
Se ti va bene questo:
Contatti di Marco Calì
umarcocali@gmail.com

skype: marco.cali19

SOLO per SMS Cell. 333 9181454
Ciao carissimo!^.^

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 06.11.15 11:30| 
 |
Rispondi al commento

ot

marineide?

o un self-ie-made man?

o...l'inizio della fine?

:)
""Il Papa non vuole Renzi e famiglia
alla sua messa per non essere usato""

Martedì il pontefice è a Firenze e il premier si voleva far riprendere
con Bergoglio assieme a moglie e figli. Il Vaticano però lo ha gelato
Il Vaticano ha fatto capire molto chiaramente alla Presidenza del Consiglio che la sua presenza a Firenze non è necessaria.
Anzi,non è proprio gradita.
Con un certo imbarazzo, è stato comunicato che nella visita pastorale fiorentina
che non è un incontro diStato l’intervento del presidentedel Consiglio non è previsto.
In questi casi, generalmente, partecipanoal massimo il sindaco e gli amministratori locali""

dal fatto in edicola di oggi

ps

i sondaggi , aggiornati ad oggi, dicono che:

""Secondo le intenzioni di voto, in una settimana il M5S passa dal 26,4% al 27,5% mentre il Pd si ferma al 33,8% (-0,2%). Scende anche la Lega Nord (14,1%, -0,7%). Se si votasse oggi, l’affluenza sarebbe al 64,2%. Questo il quadro completo delle intenzioni di voto (tra parentesi la differenza percentuale rispetto alla settimana precedente): PD 33,8% (-0,2). M5S 27,5% (+1,1). Lega Nord 14,1% (-0,7). FI 9,8% (+0,2). SEL 3,9% (-0,2). FDI 3,0% (-0,1). AP (NCD+UDC) 2,8% (-0,7). PRC 1,0% (+0,1). IDV 0,4% (-0,2). SC 0,4% (+0,2). VERDI 0,3% (-0,1).""

pabblo 06.11.15 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I sondaggi di Mentana ( “La 7”), confermano l’avanzata INESORABILE del M5S !

Occorre continuare la “pressione” ANCHE psicologica sui partiti della PARTITOCRAZIA !

Forza M5S, a Roma, Milano, Torino, ecc…., tenete sempre “sotto controllo” coloro che sono autentici “NEMICI” dei Cittadini ! ! !

http://tg.la7.it/politica/elezioni-a-roma-ecco-cosa-dice-il-sondaggio-20-10-2015-98225

Vincenzo Matteucci 06.11.15 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori