Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

#IoNonAvveleno mio figlio: interviene il Ministero!

  • 7

New Twitter Gallery

vittoriam5s_psico.jpg

intervento di M5S Europa

"FAI INFORMAZIONE! Condividi questa notizia usando l'hashtag #IoNonAvveleno mio figlio.
Il Ministero della Salute ha aperto un tavolo di confronto per studiare il delicato tema della somministrazione di psicofarmaci ai minori, e più specificatamente degli antidepressivi, prescritti in Italia anche dai medici generici senza alcuna specializzazione in neuropsichiatria infantile. E' una notizia molto importante che il Movimento 5 Stelle aveva chiesto in una lettera inviata dal portavoce al Parlamento europeo Piernicola Pedicini.
Nei giorni scorsi il Movimento 5 Stelle aveva denunciato la pericolosità della paroxetina, che non dovrebbe essere somministrata ai minori ma che, di fatto, è una delle molecole più somministrate in modalità off-label, cioè al di fuori delle linee guida approvata dal Ministero. Centinaia di siti web permettono di comprarla on line. Alla luce di recenti studi scientifici che ne hanno dimostrato la totale inefficacia nella fascia di età adolescenziale e la maggiore pericolosità rispetto a quanto noto precedentemente, i portavoce Piernicola Pedicini, Tiziana Beghin, Laura Agea e David Borrelli hanno presentato una interrogazione alla Commissione europea, nella quale si chiede di attivare una procedura di deferimento all'Agenzia Europea del Farmaco per una nuova valutazione dei prodotti a base di paroxetina, e si chiede di valutare l'apertura di un'indagine per accertare se la multinazionale farmaceutica GlaxoSmithKline, che commercializzava l'antidepressivo, non abbia violato le norme antitrust europee accordando un vantaggio sleale al proprio prodotto.
La notizia dell'istituzione del tavolo, che è immediatamente operativo per autonoma decisione del Ministero stesso, dimostra senza alcun dubbio che quanto da sollevato dal Movimento 5 Stelle rappresenta purtroppo un pericolo concreto e reale per la salute dei bambini.
Membri dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa), pediatri, professori di neuropsichiatria infantile, psicologi si confronteranno sulla somministrazione degli psicofarmaci ai minorenni. Questo è il primo e doveroso passo per studiare questo delicato tema, il cui fine deve essere unicamente la tutela della salute dei bambini.
Oggi è la giornata mondiale dell'Infanzia indetta dall'ONU. Questa battaglia è il regalo del Movimento 5 Stelle ai giovani e a tutti quelli che hanno a cuore i futuro dei bambini.
Nei prossimi giorni continueremo a occuparci di questa vicenda. Aspettiamo segnalazioni, storie e suggerimenti da tutti voi qui nei commenti di questo post." M5S Europa


20 Nov 2015, 18:00 | Scrivi | Commenti (7) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 7


Tags: depressione, farmaco, farmaco suicidio, M5Seuropa, Paroxetina, Piernicola Pedicini

Commenti

 

Qualcuno mi spiega perchè il M5S si mette a seguire le posizioni della chiesa di Dianetics appoggianto un fuoriuscito dalla chiesa Italiana ma che non ha mai rinnegato il credo di Hubbard?

https://who.is/whois/https://www.giulemanidaibambini.org

http://www.allarmescientology.it/txt/luca_poma.htm

Eritreo Cazzulati 20.11.15 23:46| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo lavoro grazie.
Io in famiglia ho avuto persone che han dovuto assumere farmaci analoghi..che sono autentiche droghe da cui uno,.... non se la cava piu'

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 20.11.15 18:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho assunto uno psicofarmaco della stessa classe della paroxetina, la fluoxetina, dal 1994 al 2003 (dai trentanove ai quarantotto anni) per una forma acuta di ansia e depressione, con attacchi di panico. Ne sono uscita guarita,
Ne ho sofferto fin da adolescente, con ripercussioni sul rendimento scolastico. Avessi avuto allora la possibilità di curarmi allora, la mia vita sarebbe stata diversa, certe scelte dettate dalla malattia non sarebbero state prese.
Dico questo perché mi metto nei panni di quegli adolescenti che, come me, a scuola si "assentano" o non riescono a concentrarsi nello studio.
Io ero così.

Mirena 20.11.15 18:29| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori