Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La pensione senza lavorare della Presidente Pd dell'Umbria

  • 19

New Twitter Gallery


Non a tutti i politici del Pd basta una pensione da nababbi alla faccia degli anziani che (non) sopravvivono con la pensione minima da fame, Catiuscia Marini, presidente della Regione Umbria sta accumulando i contributi per la sua turbopensione senza lavorare manco un giorno grazie all'aiuto della Legacoop e con i soldi dei cittadini. Tutto è possibile nel magico mondo del Pd. I portavoce M5S in Umbria hanno trovato i documenti che confermano lo scandalo. Da leggere con cautela: potreste incazzarvi.

"Catiuscia Marini, Presidente Pd dell'Umbria, è dal 2007 dirigente in aspettativa di Legacoop; fu assunta il 13 giugno 2007, pochissimi giorni dopo aver lasciato da sindaco il Comune di Todi. E pochi mesi prima di ricoprire l’incarico di eurodeputato al parlamento europeo di Strasburgo.
In che modo fu reclutata, perché subito dirigente e quali attività abbia poi concretamente svolto per conto di Legacoop, rimane un mistero. Glielo stiamo domandando da mesi, ma finora non una parola dall'interessata.

Il Segretario generale dell’Assemblea Legislativa dell’Umbria non ha ottemperato alle nostre richieste di documenti relativi alle turbopensioni della presidente di Regione: il lucroso vitalizio e il trattamento INPS quale dipendente Legacoop in aspettativa. Ci chiediamo anche per quanto tempo la Marini abbia davvero lavorato in Legacoop. Domande senza risposta.
Nonostante la burocrazia di Palazzo, qualche persona di buona volontà ci ha recapitato alcune carte: il suo stipendio figurativo da Legacoop ammonterebbe a ben € 5.159,74 più tredicesima, per complessivi € 72.236.36 annui.
Oltre ai vitalizi, da incassare a 60/65 anni, la signora Marini, sfruttando i privilegi della Legge 300/70, versando da anni una quota di contribuzione minimale, otterrà comunque una turbopensione INPS.
Diversamente da una persona qualsiasi, la presidente Marini, senza lavorare, potrà alimentare la sua turbopensione INPS, versando solo poco più di un quarto dei contributi previdenziali necessari. Grazie al notevole stipendio figurativo in Legacoop, lei versa all’INPS appena 6.638 euro/anno, ma lo Stato, cioè tutti i cittadini, ne pagano ben € 17.200. Senza lavorare un giorno.
Così, oltre al vitalizio nei suoi sei anni tra Regione e Parlamento europeo, abbiamo contribuito alla sua futura turbopensione INPS con oltre 100.000 euro, a fronte di versamenti personali modesti.
E’ giusta questa legge, ritagliata su misura di politici e sindacalisti?
Il M5S pretende chiarezza: basta con le doppie e triple pensioni ai politici.
Catiuscia Marini rinunci dunque ai contributi figurativi Legacoop. E si spezzi il cordone ombelicale della politica agli interessi della grande distribuzione." Andrea Liberati, M5S Regione Umbria

cale_ereti_banner.jpg

12 Nov 2015, 12:58 | Scrivi | Commenti (19) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 19


Tags: Andrea Liberati, Catiuscia Marini, coop, legacoop, m5s, M5S Umbria, pensioni, privilegi, umbria, vitalizi

Commenti

 

Vorrei sapere in modo preciso e circostanziato quanto segue: Se il M5S avesse la maggioranza al Senato e alla Camera dei deputati,sarebbe in grado d'emanare una legge che modifica lo stipendio di tutti i parlamentari nazionali,regionali,provinciali e comunali??
Vorrei una risposta che non lascia dubbi al merito,vorrei che questa risposta mi sia indirizzata personalmente all'indirizzo seguente:
salvatore.ciciulla@bluewin.ch
La risposta sarà pubblicata sulla mia pagina facebook e indirizzata a tutti quelli che si ostinano ancora a non esrcitare il propio dovere civico del voto. GRAZIE

salvo ciciulla, Neuchâtel(svizzera) Commentatore certificato 16.11.15 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Ma queste cose non possono essere ufficialmente e legalmente denunciate?
Oppure è tutto in regola e frutto del sistema berlusconiano ereditato?

Massimo Momento, Treviso Commentatore certificato 16.11.15 12:01| 
 |
Rispondi al commento

job act vergognoso per parlamentari che lo hanno votato

Luca S. Commentatore certificato 15.11.15 20:00| 
 |
Rispondi al commento

LA COOP SEI TU: stronzate!!!
Piuttosto la Coop se la conosci la eviti, come in questo caso,
Poi c'è sempre il libro Falce e Carrello di Caprotti per farsi un'idea.
Preferisco andare a fare la spesa in un piccolo supermercato che a libro paga non ha ne' presidenti di regione, assessori, o altri politici ne' dirigenti sindacali.

Pier Giacomo 13.11.15 01:50| 
 |
Rispondi al commento

Questi mafiosi di stato con l'avanzo del 5stelle si vedono terra bruciata attorno,chissà cosa inventeranno per denigrare.Iragazzi migliori, devono andare spesso in tv far capire agli anziani i loro programmi. A mio modesto parere è il modo più veloce per mandarli a casa.Votiamoli VIA.

primo m., volta/mn mantova Commentatore certificato 12.11.15 17:48| 
 |
Rispondi al commento

I vari Riina, Provenzano, Bagarella...operano modeste criminalita'. Pizzi, estorsioni, droghe, prostituzioni, giochi...la vera MAFIA sono i Partiti, Sindacati, e tutte le Caste dello Stato. LA MAFIA E' LO STATO:::

tomi sonvene Commentatore certificato 12.11.15 17:03| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo una persona che lavora all'inps questo è il vero cancro che si annida all'inps.
Troppi della casta a tutti i livelli che succhiano l'inps.

salvatore castellano Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 12.11.15 16:52| 
 |
Rispondi al commento

gli auguro di spenderli tutti per curarsi un malaccio che gli auguro di prendere , senza salvarsi però . Ho 2 genitori che dopo aver lavorato per + di 40 anni come artigiani prendono 750 euro a testa. Ma muori bastarda

franco brunello, malnate Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 12.11.15 15:49| 
 |
Rispondi al commento

Io ho versato 42 anni , mi hanno bloccato gli adeguamenti fino al 2018, la mia pensione non raggiunge il 55 % del mio stipendio perché ai dipendenti privati oltre i 3000 € lordi c'è una decurtazione della rendita INPS per il calcolo pensionistico in più ho versato 1 % anno all'INPS del mio stipendio lordo quale contributo solidarietà a fondo perduto , che non è andato nel calcolo. Il mio montante contributivo supera abbondantemente il milione di €, per una pensione che non arriva a 2500 € netti mese.pago ogni mese allo stato 1250 € di tasse.Di cosa dovremmo parlare visto che in pensione ci sono andato a 66 anni

Dino ., Bolotana Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 12.11.15 15:49| 
 |
Rispondi al commento

Non vi dovete scandalizzare per questa realtà,Cristo-Maometto-Confucio-Budda sono solo degli idoli usati come allucinogeni per illudere i creduloni e Dio solo una figura disegnata dentro un triangolo.I delinguenti sono i cretini come me che hanno creduto in un Dio Immaginario ivece di credere nei veri valori.Anzi tutti questi personaggi devono essere fatti Santi per l'alto contributo dato nel realizzare la Globalizzazione e per fortuna che ci sono,altrimenti non avremo avuto San Bossi,il Messia-Governo Monti-rielezione del Profeta,il Figliol Prodigo Doc DC,soprattutto non avremo avuto l'onore di essere la Colonia prediletta dai padroni del mondo ed essere il faro mondiale della buona politica che ha esportato la Democrazia-Benessere-progresso tramite le guerre sotto copertura Missioni di Pace.Dobbiamo ringraziare il Vaticano per aver protetto e benedetto i politici della grande ammucchiata,i quali grazie alle Grandi opere-Tav-ESPO e l'abolizione dell'Art.18,hanno fatto ripartire l'economia come la Testa Rossa in F.1 che aggiunti al commercio degli esseri umani hanno contribuito alla ripresa economica.Basta ricordare Roma Ladrona per capire l'importanza della risorsa primaria umana,senza la quale verrebbe paralizzato l'indotto della manodopera specializzata Zingara-Rumena-Albanese,usata dai gestori del territorio.Dopo i Miracoli avvenuti ai Ministri che si sono trovati a loro insaputa proprietari di lussuose abitazioni,ecco i miracoli ai Magistrati che a loro insaputa salvano i politici della famiglia.

Agostino Nigretti 12.11.15 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Il classico esempio di politico che si avvale solo per il suo personale tornaconto. E solo di questo.

E' di oggi della notizia dei consiglieri di Messina che prendevano gettone di presenza, senza essere presenti nelle commissioni.
Vergogna. I cittadini sono senza acqua e loro rubano.

Una Italia a 5 stelle. Al più presto

Massimiliano Princigalli, Roma Commentatore certificato 12.11.15 13:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Lavoro da quando avevo 14 anni.
Primo lavoro a Verona apprendista organaro.
Ne ho 66 prendo 651 euro mensili per invalidita 100%...nON FATEMI TROVARE UNA QUALSIASI ARMA.

giampiero sanna 12.11.15 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La legge 300 del 1970 e' lo STATUTO DEI LAVORATORI.

Che sia una legge sbagliata ne sono convinto da sempre (Da stututo dei lavoratori si e' trasformato in pochi anni nello statuto dei fannulloni ) .

Perche' invece che contrastare il Jobs Act del Bomba non aiutiamo chiunque ad abrogare questa legge che e' una delle concause della nostra de-industrializzazione ?

Il lavoro non si tutela per legge ma con azioni di governo che rendano forti i lavoratori nelle trattative contrattuali.

La nostra disoccupazione e' conseguenza diretta di questa ed altre leggi che da allora (anni '70) hanno tutelato il pansindacalismo fancazzista al posto delle PMI .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 12.11.15 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Sto sistema mi ricorda tanto quello adottato da quel figuro di Rignano che ora fa il presidente del consiglio

Michele L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 12.11.15 13:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Si chiama "pensione PD" ed è tutto regolare. Per risparmiare lo stato può solo augurarsi... vabbé poi c'è la reversibilità, la turbo reversibilità sino alla terza generazione...
È una razza di scrocconi furbastri difficile da estirpare

undefined 12.11.15 13:10| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori