Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Livorno 5 Stelle

  • 64

New Twitter Gallery

beppe_nogarin.jpg

Per amministrare ci vuole coraggio e determinazione. Per questo a Livorno la giunta Nogarin ha responsabilmente deciso di avviare la procedura di concordato preventivo in continuità per Aamps, l'azienda rifiuti partecipata del Comune. Una scelta difficile ma necessaria per evitare a tutta la cittadinanza livornese una manovra lacrime e sangue che avrebbe comportato il taglio di servizi essenziali, dal sociale, alla scuole, ai trasporti, nonché ulteriori perdite di posti di lavoro lungo l'arco dei prossimi anni. Si è scelto invece di sanare l'azienda, salvaguardare i suoi lavoratori, i suoi creditori e il servizio pubblico essenziale dell'igiene ambientale. Una scelta che solo il MoVimento 5 Stelle poteva prendere, perché non abbiamo le mani legate, non dobbiamo servire poteri forti, non abbiamo "debiti elettorali" da saldare.
Come si è arrivati a questo punto è molto chiaro. Livorno in tutti questi anni è stata amministrata dal Pd che, semplicemente, non ha riscosso le tariffe per il servizio, strizzando l'occhio agli evasori e danneggiando tutti i cittadini onesti. L'eredità lasciata alla città è un buco da 26 milioni di euro di crediti che oggi sono inesigibili. Per 20 anni hanno fatto di questa azienda il proprio manipolo e ora la giunta Nogarin è al lavoro per riconsegnare alla città di Livorno una società efficiente e sana. Sempre e solo per il bene di tutta la collettività, perché questo significa essere del MoVimento 5 Stelle: avere come bussola il bene comune e non difendere mai soltanto una parte.
Il Movimento 5 Stelle dà piena fiducia alla giunta Nogarin e sposa la scelta intrapresa: per governare serve responsabilità e coraggio. In alto i cuori.

28 Nov 2015, 09:55 | Scrivi | Commenti (64) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 64


Tags: livorno, nogarin

Commenti

 

i media "bombarderanno" livorno come città piena di rifiuti governatada M5S.
bisogna perseguitare chi ha prodotto il debito.
denunciare bilanci anomali
e aprire le scatolette di tonno, perchè è la nostra forza più importante (attualmente).

gerardo lofoco 01.12.15 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grandi! Quando al governo! E pure verrà quel giorno

Eli 29.11.15 21:27| 
 |
Rispondi al commento

PIANO PIANO ANCHE L'ITALIA, TUTTA, SARA' PENTASTELLATA!

GIANCARLO O., SALSOMAGGIORE TERME (PR) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.11.15 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Rozzano: preside M5S rimuove il Crocifisso e cancella il concerto di Natale
Istruzionevenerdì, 27, novembre, 2015
Un concerto di Natale in una scuola del Milanese è stato rinviato e il crocifisso “rimosso” in nome “della laicità”.
canti-natale
L’episodio, destinato a suscitare polemiche DA CHI ABBIA UN MINIMO DI RAZIOCINIO, segue quello avvenuto in un istituto del Bergamasco. A riportarlo è oggi il quotidiano Il Giorno.
E’ accaduto all’Istituto comprensivo Garofani di Rozzano (Milano) dove “hanno deciso di applicare una linea rigorosamente improntata alla laicità in occasione dei festeggiamenti natalizi che cadono dopo la strage terroristica di Parigi. Una linea contestata da un gruppo di genitori, che sta preparando una lettera di protesta contro la scelta del dirigente scolastico reggente, Marco Parma (già candidato sindaco per la lista civica ‘Aria pulita’ e per il M5S a Rozzano)”.
“Nel mirino dei genitori – scrive il quotidiano – è finita innanzitutto la cancellazione della ‘Festa musicale di Natale‘ che negli ultimi anni si era tenuta a teatro”. Un appuntamento con canti e cori non solo natalizi. Ma quest’anno alcuni genitori avevano chiesto di inserire alcun canti più squisitamente natalizi come ‘Adeste fideles’ e ‘Tu scendi dalle stelle’. -
“I Canti di Natale? Dopo Parigi una provocazione pericolosa”
Il preside motiva così la sua scelta: “Rispettare la sensibilità delle persone che appartengono ad altre religioni non è un passo indietro”. Anzi. “Se noi avessimo organizzato un concerto a base di canti religiosi dopo quello che è accaduto (a Parigi, ndr) certo qualcuno poteva interpretarla come una provocazione, forse anche pericolosa“


sergio zerial 29.11.15 16:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

credo che a Livorno ci stiamo giocando la capacita' di governare ed i partiti tutti saranno pronti ad intralciare qualsiasi iniziativa.E' una emergenza ed andrebbe affrontata come tale:prestiamo alla citta' la somma di cui ha bisogno,utilizzando i tagli dello stipendio dei nostri parlamentari e se non basta apriamo una sottoscrizione. Finita l'emergenza,la citta rende quanto gli e' stato prestato.Vale anche per Parma.Non possiamo permetterci di perdere queste battaglie nei fatti concreti,reali e drammatici e se ci riuscissimo,alle prossime elezioni non ce ne sarebbe piu' per nessuno!

alberto meloni 29.11.15 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Mi par di capire che lo sciopero possa servire a far continuare il servizio di nettezza urbano senza che aumentino i debiti?? Si crede che il sindaco o eventuali altri sindaci possono risolvere con un bacchetta magica la questione dei debiti contratti dalla società? Continuate ad alzare le maniche, nel rispetto dei cittadini che pagano il vostro servizio, nel mentre si potrà chiarire la situazione e trovare qualche provvedimento che non sarà certo la panacea dei mali che oscurano Livorno da lunghi lustri.

giovanni c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.11.15 14:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DUE CONTI DANNO UN'IDEA SULLA QUESTIONE

250 dipendenti per 26 milioni di rosso fanno più di centomila euro di debito a dipendente

Come se il rosso della romana AMA (con i suoi 7.200 dipendenti) fosse di 7,5 MILIARDI e di 2,7 MILIARDI per la napoletana ASIA (2.480 dipendenti)


LA COLPA di NOGARIN e DEL M5S è forse quella di non permettere l'ennesima porcata ai danni dei livornesi onesti visto che IN QUEI DEBITI SGUAZZAVANO ALLEGRAMENTE TUTTI: PD ed ammennicoli vari, Cgil, fornitori ed "indotto" .

Sarebbe cosa buona e giusta che i livornesi onesti si facessero sentire SCENDENDO IN MASSA IN STRADA CONTRO I BLACK-BLOCK dalle tute rosse CHE PER TANTI ANNI HANNO DEVASTATO LE ISTITUZIONI CITTADINE ED I LORO CONTI


Ai Livornesi Onesti: CORAGGIO!


giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.11.15 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Scusate l'ignoranza della cosa, ma facendo così Nogarin mette a casa il personale senza stipendio, quindi licenzia, oppure pur chiedendo il concordato riesce a garantire reddito agli assunti?

Mauro B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.11.15 10:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nogarin, gli spazzini sono in sciopero?
Un dipendente in sciopero non percepisce lo stipendio.
Assuma dei lavoratori a chiamata le saranno grati per questo.

Rosa 29.11.15 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Guardate cosa facevano questi signori ...
si sono presi anche milioni di incentivi NON dovuti ..

http://iltirreno.gelocal.it/livorno/cronaca/2015/06/24/news/aamps-deve-risarcire-4-5-milioni-al-gestore-dei-servizi-energetici-1.11671601

provate a LEGGERE BENE e con calma i bilanci di queste aziende in TOSCANA , TUTTI , dalla montagna alla costa

ma da questi ci vanno mai a controllare cosa scrivono sui bilanci ???

tralascio i commenti..

mario x. Commentatore certificato 29.11.15 10:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nogarin ora ha fatto bene a chiedere il concordato preventivo ma precedentemente ha fatto male a firmare un verbale davanti al Prefetto che avrebbe ricapitalizzato l'Aamps ! Ed ha fatto male a riassumere il direttore amministrativo già licenziato perchè aveva mandato in prescrizione milioni di crediti ! Sono comportamenti contraddittori che mettono in difficoltà il M5S che si è fatto carico dello sfacelo lasciato dal Pd

francesco m., livorno Commentatore certificato 29.11.15 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Sull'Unità di oggi, con tutti i problemi che abbiamo sono postati i due sindaci del Movimento 5 Stelle di Livorno e Parma.
E' evidente che il loro obiettivo è infangarli il più possibile.
Ma è anche scandaloso che questo giornale abbia succhiato un'infinità di soldi pubblici e ora sia utilizzato per disinformare i cittadini tutti.
Contro Nogarin si citano di nuovo il mancato recupero dei 26 milioni di crediti.
E' evidente, ed è un dato di fatto, che gli amministratori PD, oltre ad essere bravi a sguazzare dentro i soldi pubblici, sono molto bravi a smanettare le voci di bilancio, gestendole allegramente.
Infatti anche al comune di Firenze ci sono stati fatti che hanno riportato questo tipo di gestione.
A mio avviso i sindaci del movimento 5 Stelle devono portare il più possibile alla luce e denunciare le anomalie di questi bilanci.
Signori sindaci, questi sono abilissimi, rischiate di prendervi delle colpe che non avete!

Rosa 29.11.15 07:53| 
 |
Rispondi al commento

Per amministrare e/o governare, prima di tutto, si devono vincere le elezioni.
In secondo luogo è indispensabile disporre dei "numeri legali" , altrimenti si va a casa ( vedi Marino fatto fuori dal Bomba e dal Pedofilo balordo e cialtrone di Arcore ).
Poi si può amministrare bene , meno bene, male , malissimo etc etc.
Il coraggio, la determinazione, il modo responsabile etc etc sono caratterizzazioni soggettive certamente importanti senza dubbio alcuno, ma è più importante amministrare e governare nel rispetto del principio di legalità ( o onestà) , in quello di responsabilità ( chi sbaglia paga e raccoglie i cocci), in quello di solidarietà (dare da bere e da mangiare a chi ha sete e fame, anche di giustizia!) poi, coerenza , coerenza, coerenza sempre con il programma, senza giustificazione e spazio alcuno per lo scilipotismo (esistono anche le dimissioni irrevocabili e non finte per essere respinte (tipo il ns parlamentare).

salvatore carboni 29.11.15 07:10| 
 |
Rispondi al commento

Se Aamps, l'azienda che gestisce il servizio rifiuti a Livorno entra in Reti Ambienti S.p.A , la nuova società' mista pubblico /privata che partirà' nel 2016 per tutta la costa tirrenica, chi lo spengera' l'inceneritore di Livorno? Con Livorno, unico comune a 5 stelle, diluito dentro una maggioranza di 100 comuni a marca pd? Con un socio privato che sarà' fatto entrare con gara europea ( Caltagirone?) per gestire i rifiuti, quanto contera' Livorno? Intanto è' iniziata la guerra dei. Rifiuti, con il pd a capeggiare le proteste dei lavoratori Aamps nelle piazze di Livorno, con il sudicio accumulato nelle strade ... Se queste sono manovre per far entrare Livorno in Reti Ambienti e avranno esito positivo sarà' la fine per il 5 stelle di Livorno

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato 28.11.15 20:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bravo Nogarin raddrizza il malandato comune di Livorno altrimenti ai fregnoni di professione non rimmarrà più nulla su cui fignare fallo anche per loro

Michele L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 28.11.15 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Troppi inciuci e ombre a Livorno. O sono rincoglionito io o lo siete voi, compreso Grillo

Gian Carlo Diversi, Portoferraio (LI) Commentatore certificato 28.11.15 18:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..Nogarin, non temere le critiche di chi ha mandato il comune in fallimento per curare i propri interessi..non sono degni di parlare!..
il M5S è una garanzia per i cittadini!!!!!!!!

pasquino 28.11.15 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Se i cittadini contribuenti non pagano la tassa rifiuti solidi urbani (TARSU) , la responsabilità originaria è dei cittadini evasori.
Se il Responsabile del Comune, non si attiva per la riscossione del credito da TARSU , la responsabilità è di questi o è di paga pantalone che è il contribuente che ha pagato il suo dovuto e con il "risanamento" pagherà , anche quota parte del mancato pagamento realizzato dall'evasore????!!!!!
Se il "buco" di 26 mln sono residui attivi prescritti, la responsabilità è di soggetti facilmente individuabili !!!!!!!!!!
Se Nogarin li individua , bravo Nogarin. Se Nogarin non li individua, allora ... continuiamo a volerci bene . Senza l'etica della responsabilità non c'è futuro!!

salvatore carboni 28.11.15 18:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Italia c'erano una volta ,quelli che dicevano(sottovoce, con chi li conosceva), noi abbiamo le mani pulite.Questi personaggi,ora sono coinvolti in tutti gli scandali, possibili ed immaginari, quando c'è un arrestato per infiltrazioni mafiose ,per corruzione ,per evasione ci sono sempre coinvolti loro con gli altri"complici,amici ed alleati nel partito della nazione"Dato che hanno la faccia come il c..o,il bomba ieri alla "crozziana"ha detto che dare 500 euro ai giovani non significa comprarsi i loro voti,in quanto gli Italiani,votano secondo le loro SPERANZE ed EMOZIONI.Il loro giornale (super fallito) ha iniziato con più frequenza (quasi giornaliera) l'attacco al movimento.Oggi in prima pagina in taglio basso campeggia,"malgoverno a 5S rifiuti, flop a Livorno".Questi veri,"rifiuti"umani si sono dimenticati di scrivere che l'Italia con la m...a la stanno coprendo e finire di sommergere loro.

Canzio R. Commentatore certificato 28.11.15 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Il mio commento e' rivolto a tutti gli scettici del m5s. E' inutile fare commenti a discredito del movimento visto che per ripianare i debiti che hanno fatto le precedenti amministrazioni sono dei buchi enormi e voi vorreste che in 19 mesi Nogarin (con i tagli continui del governo centrale) abbia la bacchetta magica per ripianare le scelleratezze fatte dal Pd a Livorno e in tutti
i comuni d'Italia? In Italia vorremmo tutto e subito, ma il disastro e' stato consumato e volete dare ancora fiducia ha chi ha rubato anche le mura del ns.Paese?????

loriano salvadori 28.11.15 17:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il M5S degli incapaci è pronto per Governare anche città come Roma o Milano tanto qualunque cosa succeda potrà sempre addossare la colpa a quelli che lo hanno preceduto

farianniversary . Commentatore certificato 28.11.15 16:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi chiamo Bianucci Alessio e prima di scrivere e approvare il lavoro della giunta 5stelle, dovreste prima sapere i fatti oggettivi.
Purtroppo nei 19 mesi di gestione Nogarin, Livorno ha subito un tracollo occupazionale impressionante. Ovvio che non sia per colpa sua.
Parlando della Municipalizzata AAMPS, il mio sindaco ha approvato un bilancio della precedente amministrazione (PD), quando poi 8 mesi dopo lo ha recitato, nel frattempo ha elargito premi di produzione ai dipendenti e amministratori. Da Ottobre del 2014 non ha versato belle casse della partecipata neppure 1€. Il bilancio 2014 e stato approvato il 19 novembre quando il tempo massimo era il 30 giugno, lasciando aperta una assemblea comunale a data da destinarsi.
Promuovendo la raccolta porta a porta spinta, come da programma elettorale che io ho votato, avrebbe la possibilità di stabilizzare 40 precari già a bilancio dell'azienda, risparmiando 1,2mil in 3 anni, fino a ieri anche in televisione su la7 ha dichiarato il salvataggio dell'Azienda Aamps e che ha chiuso l'impianto dell'inceneritore (sempre funzionante).
Fino alle 19 ha GARANTITO la ricapitalizzazione garantendo la continuità lavorativa, per poi alle 22,00 tramite comunicato stampa, dichiara lo stato di concordato che porterà al fallimento della Municipalizzata, e che i fondi per pagare i fornitori, saranno erogati dal Comune di Livorno, quindi taglieranno, poi, il sociale.
Sono seriamente deluso, l'immobilismo che ha avuto l'amministrazione Nogarin, è paragonabile alla vecchia politica, in 18 mesi ha cambiato 4 volte il CdA dell'Azienda, tutto spese erogate sulle spalle dei contribuenti.
Amareggiato e triste, vengo alla conclusione che dovevamo mostrare le nostre capacità gestionali, il rinnovamento, la trasparenza, la meritocrazia, la giustizia.
Credetemi tutto questo non c'è stato per adesso.

Ale B., Livorno Commentatore certificato 28.11.15 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..lo capiranno i livornesi ?me lo auguro

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 28.11.15 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Bravi a Nogarin ed al suo staf esorto alla max trasparenza e rendere pubblici tutti i problemi creati dalle persone che remano contro al governo di buon senso del M5S. Grazie per il vostro impegno nel governare noi col lo steso impegno facciamo i cittadini.

undefined 28.11.15 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Sono sicuro che a Livorno , come in tutti i Comuni dove abbiamo sindaci e consiglieri portaVoce eletti , si otterranno ottimi risultati .. il lavoro di squadra , cittadini sul territorio , istanze , proposte recepite nelle Istituzioni , dal basso ..

Esempio unico in italia , la Pubblica Amministrazione permette , scusate , mette in primo piano il rapporto cittadinanza attiva e Istituzioni , sia per le scelte politiche che per quelle amministrative !!

Che sia Comune , Regione , Parlamento questo è il progetto della rete in MoVimento ..

Buon lavoro eletti e cittadini attivi di Livorno , con tutto il sostegno possibile dalla rete in MoVimento !:)

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 28.11.15 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nogarin, sindaco encomiabile ed onesto! Nessun media parla del buco ereditato e mette in galera qualcuno! Siamo alle solite! La fanno sempre franca! Anche chi inquina alla grande, al massimo prende un anno con la condizionale, invece dell'ergastolo e sequetro dei beni! Queste leggi giuste le farà solo il m5s quando sarà al potere !

silvana rocca, genova Commentatore certificato 28.11.15 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Molto bene, riportare le aziende municipalizzate al servizio della collettività e non di pochi papponi è sicuramente una decisione ottima. Credo però che anche a Parma hanno fatto un gran lavoro, debito ereditato di 860 milioni, ridotto del 40 %, come mai non ne parlate mai?

Enzo Cavalli 28.11.15 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Nogarin! Avanti così, come solo 5stelle sa e può fare. Solo così si può rompere l'accerchiamento del sistema di potere pd in Toscana, clientelare ed intimidatorio.

antonio giulietti (giutonino), Pisa Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.11.15 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Tenete presente che il PD ha attaccato pesantemente Nogarin per le sue scelte circa la gestione dell'attività di raccolta rifiuti e dell'approvazione del bilancio.
Sarebbe opportuno che rendeste pubblico le dinamiche che hanno determinato l'accumulo di 26 milioni di crediti inesigibili dalle precedenti amministrazioni.
I crediti, anche se diventano inesigibili dopo un certo periodo di tempo, basterebbe attivare le dovute procedure per non renderli tali.
Che hanno fatto questi?

Rosa 28.11.15 11:41| 
 |
Rispondi al commento

avevo scritto a Grillo una e mail riguardante le Banche risanate.con i soldi dei contribuenti,ma non ho la sua e.mail.

laura rosi 28.11.15 11:27| 
 |
Rispondi al commento

ricordiamo e ricordate: coerenza nei comportamenti, trasparenza nelle decisioni, onestà nelle motivazioni siempre! Forza Movimento!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 28.11.15 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Uno dei doveri di una buona amministrazione è anche quello di ripianare i debiti preesistenti.

Sarà anche impopolare ma è comunque un'azione giusta e doverosa.

Tails70 28.11.15 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Forse sarebbe interessante capire chi erano i maggiori debitori del servizio.
Altrimenti come si spiega che il comune non abbia esatto le prestazioni erogate?
Perchè lo facevano, forse per mantenersi le poltrone e i consensi popolari, per interessi personali, per incapacità di gestione?

Rosa 28.11.15 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Non sono di Livorno,non conosco benissimo nogarin,ma quando venne eletto lo disse subito che la città era in macerie,che avevano ereditato un buco,è facile sparare sull'ultimo arrivato quando il buco lo ha creato il PD negli anni precedenti,non credo che nogarin in 1 anno abbia creato il buco che c'è.

Daniele C., Ascoli Piceno Commentatore certificato 28.11.15 10:21| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori