Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola: Più attività fisica, meno medicine - di Roberto Verna

  • 119

New Twitter Gallery


Roberto Verna è Professore Ordinario di Patologia Clinica e Direttore del Centro di Ricerca per la Medicina e il Management dello Sport dell’Università degli Studi di Roma La Sapienza. E' Presidente Eletto della World Association of Societies of Pathology and Laboratory Medicine (WASPaLM) e rappresenta la WASPaLM presso l’Organizzazione Mondiale della Sanità. Membro del Consiglio Direttivo della Federazione Italiana delle Società di Medicina di Laboratorio - FISMeLab. Medico Chirurgo, Specialista in Endocrinologia; Scienza dell'Alimentazione; Patologia Generale, da anni si occupa degli aspetti fisiopatologici delle attività sportive, in molteplici aspetti. E’ autore di oltre 150 pubblicazioni sulle principali riviste internazionali e di 12 libri. Oggi ci parla di come è possibile diminuire la spesa sanitaria non con i tagli lineari, ma incentivando l'attività fisica a partire dalle scuole.

"La spesa pubblica sanitaria nel 2012 è stata di poco superiore a 111 miliardi di Euro. Si è visto con uno studio durato circa 25 anni, che numerose patologie potevano essere limitate, o ridotte, attraverso un’attività fisica, se si facesse un’attività fisica regolare, ufficializzata, sparsa in tutta la Nazione, noi avremmo una riduzione della spesa sanitaria del 30%

Più benessere, meno spesa sanitaria
A seconda del tipo di patologia cardiovascolare, tumorale, nefrologica, l’attività fisica incideva in misura tra il 5 e il 15% attraverso questo tipo di studio, quindi si è visto che l’attività fisica ha un influsso estremamente positivo sul contenimento della malattia e dell’andamento della malattia, dell’insorgenza della malattia, quindi tutti quanti sia dal punto di vista preventivo che dal punto di vista migliorativo del percorso della malattia, tutto quanto questo comporta un benessere, questo benessere si traduce anche evidentemente e inevitabilmente in un risparmio della spesa sanitaria.

Come fare prevenzione
Un soggetto potenzialmente diabetico, all’incirca intorno ai 20 anni esplode nella malattia diabetica, ha bisogno di una serie di interventi e di cure che poi dureranno per tutta la vita estremamente costose. Se questo individuo viene identificato come potenzialmente diabetico due, tre, quattro anni prima si può instaurare un percorso vincente, cioè una ritardata insorgenza e una moderazione del malattia che consentono quindi una spesa molto minore. Oggi noi non abbiamo più la medicina militare, perché non c’è più la visita di leva, non abbiamo la medicina scolastica perché non c’è più la medicina scolastica, quindi la prevenzione come può essere fatta? Può essere fatta attraverso una visita medico – sportiva durante l’età scolare tra i 10 e i 13 anni della scuola media, oppure immediatamente all’inizio della scuola superiore, le scuole calcio, le scuole di sport comunque sono una fucina estremamente importante.

La salute inizia a scuola
Immaginiamo ridurre l’obesità nei bambini, abbiamo un’obesità in Italia all’incirca tra il 15 e il 25%, nelle regioni del sud è intorno al 22%, nelle regioni del nord intorno al 15%. Il bambino obeso rimarrà obeso anche da grande o comunque anche se non rimanesse obeso, sarà soggetto alle patologie cardiovascolari, metaboliche come se fosse obeso. E' estremamente importante l’istruzione scolastica e delle famiglie e tant’è vero che io proposi qualche tempo fa l’istituzione di un corso di educazione alla salute 2 ore la settimana nelle scuole. Purtroppo questo non fu possibile.
Se fosse possibile cambiare il programma nazionale, ma certamente ci vuole una volontà estremamente importante, allora tutte le scuole lo dovrebbero fare, ma nel momento in cui non si fa una modifica di legge sui programmi scolastici, c’è la scuola che lo vuole fare perché se la sente, perché è innovativa, c’è la scuola che invece non ha voglia di farlo, questo è il principio del risparmio.

Incentivare l'attività fisica per diminuire la spesa pubblica sanitaria
Uno studio della Bocconi fatto due anni fa circa ha dimostrato che l’aumento dell’1% della mobilizzazione, della voglia di fare attività fisica, non parliamo di sport agonistico, parliamo di attività fisica, produce una riduzione di almeno tra le 2 e le 5 mila morti l’anno. Facendo un’attività fisica adeguata si migliora non soltanto l’apparato cardiovascolare, ma anche i sistemi di ossidazione e riduzione che praticamente sono quelli che determinano poi l’arteriosclerosi.
Il benessere è dato da alcune cose, dalle endorfine. Queste endorfine, queste molecole endogene che si liberano e danno benessere chi le libera? Il fumo, la droga , il sesso, il cibo, l’attività fisica. La droga è meglio lasciarla perdere, il fumo sarebbe meglio lasciarlo perdere, il cibo misuriamolo, il sesso perché no, l’attività fisica sempre!

Invecchiare sani
L’invecchiamento è un altro aspetto estremamente importante della spesa sanitaria, l’anziano può essere una risorsa se è abile, se è in qualche modo incentivato a fare qualcosa. Arriviamoci bene a essere anziani, allora diventa bello essere anziani se si è in buona salute e come ci si può arrivare? Anche lì attraverso una corretta attività fisica e una corretta nutrizione. Cosa succede nell’anziano? L’anziano in genere tende a non avere sete, a bere di meno e si rovina il rene, ma qualcuno dovrebbe dirglielo e se nessuno glielo dice che se non beve il suo corpo va piano, piano disidratandosi e diventa un problema per lui e per la società perché poi non sta bene. L’anziano muovendosi di meno, determina una rarefazione delle fibre muscolari e quando queste fibre muscolari non sono più compatte, ci si infila il grasso, allora è l’invecchiamento che fa ingrassare o il grasso che fa invecchiare? Se noi mantenessimo il nostro fisico attento e abile quindi la nostra muscolatura senza esagerare ovviamente, perché bastano 30 minuti di camminata decina due volte al giorno, è il modo migliore per poter invecchiare alla grande, ma al di là di questo, l’esercizio fisico migliora l’umore, fa sentire bene.
Passate parola!" Roberto Verna

Leggi altri articoli di Roberto Verna

avolte_banner_ca.jpg

16 Nov 2015, 14:00 | Scrivi | Commenti (119) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 119


Tags: anziani, attività fisica, diabete, malattie, medicine, prevenzione, salute, sport

Commenti

 

Dire che è vergognoso è poco. Lo sport dovrebbe essere pulito, ma qui è impossibile.

Calze Running Commentatore certificato 17.12.15 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, io sono un individuo che offre prestiti a internazionale l. Dotato di un capitale
che verrà utilizzato per erogare prestiti tra privati a breve e lungo termine da
2000€ a €500,000 a tutte le persone a grave essendo nei bisogni reali, il tasso di
interesse del 2% l'anno. I fornisce prestiti finanziari, mutuo per la casa, prestito di investimento,
Prestito auto, prestito personale. Sono disponibile per soddisfare i miei clienti in una durata massima 3 giorni dal ricevimento del modulo di domanda.
Passo serio persona ad astenersi

Più informazioni
Precilla.vandekt@gmail.com
Grazie

tazania 20.11.15 08:58| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE ROBERTO VERNA PER IL PASSSAPAROLA

alvise fossa 17.11.15 17:54| 
 |
Rispondi al commento

L'analisi è deludente.
fabbricare malati da curare è l'obiettivo delle multinazionali farmaceutiche a cui collaborano quasi tutti i medici amorevolmente seguiti dagli informatori scientifici. Per loro la prevenzione è il nemico da battere e sono aiutati dai media con la pubblicità assillante di cibi dannosi prodotti dall'industria che bada solo al profitto.
In effetti opera una sinergia tra multinazionali farmaceutiche, medici, produttori di alimenti, pubblicità dei mass media, comprese trasmissioni sulla cucina. E alla fine anche una innocua clerici diventa più pericolosa dell'isis!

maria t., olbia Commentatore certificato 17.11.15 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Condivido pienamente il commento di Rudolf , Malpensa , mi conforta , hai tutta la mia stima .

leopoldo cerantola 17.11.15 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Per restare in argomento, l'articolo è assolutamente indiscutibile. Aggiungerei, in qualità di "mozziano" ovvero di chi segue la dieta del gruppo sanguigno sperimantata dal dr. Mozzi, che avendo strabilianti risultati pratici, se ne può anche parlare un po'. Leggere, per credere, le testimonianze dei molti che seguono questa dieta, che sono centinaia e strabilianti, soprattutto in presenza di patologie o con l'avanzare dell'età. INOLTRE E' GRATIS!. La spesa sanitaria pubblica arriverebbe al 30%, insieme all'attività fisica di cui sopra. Qualcuno dovrebbe cambiare metodo di lavoro, è vero, ma non cambiare lavoro.

SERGIO CRESPI 17.11.15 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Raccolgo con piacere l'invito dei nostri guru a fare attività fisica per stare bene, anzi, inviterei tutti a cominciare subito, dobbiamo mobilitarci tutti, e cominciare a invadere tutte le piazze, ognuno scelga uno sport, e cominci a praticarlo in strada, e l'unico modo per evitare la guerra che un manipolo di pazzi massoni stanno organizzando per noi.
Adesso inciteranno alla guerra con tutti i mezzi possibili, non caschiamoci, e un copione trito e ritrito,organizziamo incontri sportivi per le strade, concerti, eventi culturali,tutti insieme, bianchi,neri, gialli, viola, rossi,blu,tutti i colori dell'arcobaleno.
Invito tutti gli Onorevoli Ragazzi da noi eletti in parlamento ad esprimersi, il vostro silenzio e incomprensibile, dovreste essere voi ad indirizzarci, a farci capire, a svelare i retroscena, ed invece silenzio, un silenzio che insieme a questa gestione del blog diventa angosciante.

Giovanni Allegra 17.11.15 11:14| 
 |
Rispondi al commento

frei
D'accordo pienamente. Se Blair ha ammesso le responsabilità della gb sull'intervento in iraq, se Putin al g20 afferma che alcune nazioni del Gruppo hanno finanziato e armato la mano dei terroristi, se Rohani idem, se...allora dovrebbe essere fatta una seria autocritica da parte dei paesi di democrazia avanzata, come ci onoriamo di essere. Se poi qui da noi , anziché investire in f35, si impiegassero risorse fondamentali per i servizi di intelligence e difesa territoriale interna, molto meglio sarebbe. Se poi l'europa condividesse gli stessi sistemi di controllo e difesa, i metodi di monitoraggio dell'immigrazione, le informazioni in possesso dei servizi di intelligence e fosse finalmente non solo unione per politiche dettate dalle banche e dalla finanza, ma europa autorevole e democratica, in ascolto dei suoi popoli e dei suoi parlamenti, magari adesso nessuno invocherebbe modifiche alle costituzioni. Se.

Viviana
e invece ora magari Obama riuscirà a vincere le resistenze europee sullo scudo spaziale americano sull'Europa, abbatterà quel poco di democrazia ancora resistente in qualche Paese europeo, farà passare il Ttip vincendo le ultime opposizioni, comanderà ad ogni paese europeo di spendere il 2% del Pil in armi (ovviamente americane), aumenterà le sue basi militari in Europa e convincerà i più che essere soggetti alla Troika (che rappresenta gli interessi della grande finanza occidentale) è giusto e progressivo.
E i sordo-ciechi di casa nostra continueranno come degli scemi a dare la colpa di tutto ai migranti, seguendo i razzisti furbastri di casa nostra.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.11.15 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E così Hollande ha deciso “in nome della difesa della Nazione” di violentare la Costituzione francese, cioè di aggredire proprio la Nazione. Il che sarebbe una ulteriore vittoria del terrorismo contro la democrazia. Chissà come mai prima si permette l’emergenza e poi, sistematicamente, si violano i diritti democratici, con la scusa dell’emergenza? A meno che l’emergenza non sia proprio lo strumento per attaccare i diritti democratici (vedi Patriot Act). Ma allora non sarebbe il terrorismo la causa ma il pretesto.
Mi chiedono cosa c’entrano i popoli e cosa possono fare contro le guerre delle grandi potenze per i loro sporchi interessi?
I popoli c'entrano sempre quando non difendono i loro valori migliori, quando non sostengono le loro democrazie, quando non si informano, quando non si emancipano, quando non cercano cultura e verità, quando si lasciano aizzare nelle loro visceralità peggiori, e soprattutto quando mantengono al potere col loro voto quelli stessi che si sono messi a servizio dell'orrore per difendere i loro piccoli e meschini interessi personali.
L'emancipazione del mondo passa per l'emancipazione di ognuno di noi.
E ognuno di noi è per la sua parte responsabile del tutto.
Siamo 8 miliardi di persone e LORO sono poche migliaia di despoti
Subire e non reagire finirà per distruggerci tutti.

Il mondo corre verso la sua rovina
Io avrei voluto sentire qui Alex Zanotelli
non certo un patologo
Cosa gli consigliamo al mondo? Di fare ginnastica???

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.11.15 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Se oggi il Medio Oriente è un focolaio di distruzione, l’Occidente ha piena responsabilità del peggio. L’avidità di accaparrarsi il petrolio, il gas, le posizioni strategiche di controllo del territorio, l’acqua, gli interesso sporchi dei mercanti di armi, dei finanzieri, di quelli che sommettono sulla morte. L’esigenza di difendere a qualunque costi le aberrazioni di Israele, stato nato sull’iniquità e mantenuto con iniquità che prima ha cercato di espandersi a spese della Siria e ora è ben lieto di invaderla.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.11.15 10:29| 
 |
Rispondi al commento

http://giuliettochiesa.globalist.it/Detail_News_Display?ID=124659&typeb=0&pandora-tv---giulietto-chiesa--resistiamo-la-prima-risposta-alla-guerra-

Giovanni Allegra 17.11.15 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Lo squallore italiota non ha perso tempo a mostrarsi nella sua realtà più becera ed autentica con i belpietro e le banderuole leccaluco alla dondolino i salvini sciacalli di cadaveri altrui, le decerebrate domande di una gruber che più deficiente non potremmo avere nel "belpaese"?
L'itaglia quella Vera dell'analfabetismo assurto ad arroganza e prepotenza e volgarità, cosi degnamente incarnata dalla "santa de che" visto che "sono tutte puttane", vi ha colmato del suo indegno, siamo nel 2015, provincialismo analfabeta, mentre cè chi chiede l'intellighenzia alla veneta da filosofi illuminati PIU EUROPA???
Poi guardi le tv francesi le vere vittime, e non ascolti un'insulto che sia un'insulto verso l'islam ed i mussulmani, addirittura in Piazza della concordia, appunto, vedi che un gruppetto con striscioni anti islam viene ricacciato con una rabbia che sorprende e solleva i cuori!
Davvero a forza di interpellare i dondolino i belpietro i salvino le santa de chef avere delle gruber deficienti totali, ascoltate le domande che pone, e fate attenzione a quando interrompe commenti articolati per delle domande idiote, da vomitare, be con i ferrara guerrafondai senza un briciolo di memoria e vergogna, ma cosa volete che ragioni un popolino gia analfabeta e decerebrato, che pensierini può formulare se la zuppa mediatica dell'idiozia li abbuffa di stupidaggini dalla mattina alla sera! Guardare ed ascoltare le tv francesi e poi ascoltare i "dibattiti" italioti, ci da un quadro DRAMMATICO della decadenza e dell'indegnità intellettiva a cui è stata ridotta una nazione, fa specie proprio dopo aver RINNOVATO LA MEMORIA DI UN GENIO COME PIERPAOLO PASOLINI, assassinato da quelli che volevano ridurre l'itaglia a quello che è davvero ridotta, QUALE PROFONDA TRISTEZZA E QUANTO DISGUSTO PROVO AD AGGIRAMI IN UNA NON NAZIONE COSI DEPRIMENTE E VOLGARE CHE ANNEGA NELLA MEDIOCRITÀ E VOLGARITÀ DEI BELPIETRO DONODLINO E SALVINI, SENZA CHE SUCCEDA NULLA, VERGOGNA INFAME POPOLUCCIO, ARROGANTE!!!!!

Rudolf ., Malpensa Commentatore certificato 17.11.15 10:23| 
 |
Rispondi al commento

o.t.
Immigrati li abbiamo voluti così
Nessuna integrazione
Mettere delle norme: 4 anni di educazione civica e apprendimento della lingua italiana e poi farli giurare sulla costituzione; chi non frequenta e non passa l'esame viene espulso.
Chi non esibisce la patente dell'esame superato non può venire assunto, se ne deve andare dopo aver pagato una ammenda.
Un po di rispetto in casa d'altri ci vuole.
Gli italiani che emigravano lo avevano eccome !
Non è razzismo È salvaguardia della cultura di libertà di una nazione che vuole accogliere altre culture ma non subire prevaricazioni in casa propria
No, nemmeno la lega che si serve di loro per le sue campagne elettorali ha mai presentato un disegno di legge
Nemmeno il PD che compra i loro voti ne ha mai parlato
Gli altri partiti che ora sbraitano sui giornali non hanno mai fatto nulla mentre governavano
Finiranno per ghettizzare le città e noi staremo in disparte
Poi accadrà come a Parigi si sentiranno emarginati e coltiveranno l'odio
In Francia c'erano vecchie ruggini nei nati da immigrati. Il disprezzo verso i pied-noir francesi, chi aveva scelto di lasciare l'Algeria, era palpabile negli anni 70 e venivano emarginati
Poi c'è stato tutto un susseguirsi di immigrazioni successive
che non hanno ricevuto miglior accoglienza.
Qui da noi li vogliamo tutti clandestini per utilizzarli non solo nelle campagne per i raccolti ma anche nelle campagne delle elezioni.

Rosa Anna 17.11.15 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Tutti coloro che direttamente o indirettamente hanno finanziato l'Isis sono complici delle stragi e per tali fatti non possono restare impuniti!

Visto che anche l'italia ha donato pare 7 milioni di euro per il riscatto delle due cretine cooperanti che inneggiavano alla rivoluzione siriana, quelli che hanno pagato devono essere perseguiti per finanziamento al terrorismo.

Se il governo ha segretamente preso la decisione di pagare devono essere arrestati tutti in primis fonzie!

Viviamo o no in uno stato di diritto?

Possibile che non c'è un magistrato che vuole un pò di notorietà mediatica (credo sia troppo pretendere il senso di giustizia in certi ambienti) che inizi un'indagine anche su questi fronti.

Un magistrato è obbligato quando c'è una notizia di reato e qui l'evidenza è troppa... almeno fare un'indagine!!!!

Paolo . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.11.15 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Certo per combattere la cricca assassina dell'Isis bombardemo popolazioni inermi, creeremo altre masse di profughi, distruggeremo ospedali, ponti, città, pranzi di nozze, avveleremo fiumi...come abbiamo sempre fatto

Siamo rimasti allibiti a sentire i due sciacalli che ridacchiavano al terremoto dell'Aquila, ma quanti sono gli sciacalli, Hollande in testa, che ridacchiano oggi al pensiero dei lauti affari che verranno loro dalla guerra?

E gli sciocchi vanno loro dietro come se dall'ennesima guerra, che il Papa, ha dichiarato 'mondiale', potesse mai venire qualcosa di buono per i buoni!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.11.15 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Più armi ai Curdi per combattere l'Isis. Poi,quando poi i Curdi hanno conquistato una posizione (vedi Kobane), li bombardiamo con i missili IN DO VADO VADO che montano bombe CHI COIO COIO.
Vendiamo armi, facciamo fuori l'isis, eliminiamo i Curdi, prendiamo il petrolio quasi gratis.
Altro che 2 piccioni con una fava.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 17.11.15 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Ma ha senso bombardare interi Paesi per combattere una banda di assassini? E’ come se volessimo bombardare la Sicilia per estirpare la mafia?
Per reagire all’Isis basterebbe che i servizi di intelligenze dell’Occidente usassero veramente le informazioni sul terrorismo che sono in loro possesso e bloccassero i terroristi prima che intervengano.
Per reagire all’Isis basterebbe che le potenze occidentali interrompessero le sceneggiate continue per cui prima addestrano e armano i ribelli (lo stesso vicepresidente di Obama ha appena dichiarato che quelli dell’Isis li hanno addestrati loro), poi fingono di non vederli quando preparano i loro attacchi, come fecero con le due Torri, e infine bombardano paesi innocenti dichiarando che sono tane di terroristi)
Per reagire all’Isis basterebbe rivelare il gioco sporco delle banche che investono in armi e riciclano i soldi dei trafficanti di carne umana.
Per reagire all’Isis basterebbe dare una informazione vera ai popoli e non aizzarli alle guerre sante.
Per reagire all’Isis basterebbe non comprare il petrolio che loro vendono.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.11.15 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Ma Hollande, non ha sentito quando al G20, Putin ha detto che l'ISIS è finanziato dagli alleati della Francia?
E i cittadini francesi,neppure loro hanno sentito?
Per conto mio, nei cibi che comperiamo, LORO, ci mescolano un po' di oppio.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 17.11.15 09:25| 
 |
Rispondi al commento

PADRE ZANOTELLI
La guerra imperversa all’Ucraina alla Somalia, dall’Iraq al Sud Sudan,dal Califfato Islamico (ISIS),al Califfato del Nord della Nigeria(Boko Haram),dalla Siria al Centrafrica,dalla Libia al Mali,dall’Afghanistan al Sudan,fino all’interminabile conflitto Israele–Palestina.
E' il cavallo rosso fuoco dell’Apocalisse:”A colui che lo cavalcava fu dato potere di togliere la pace della terra e far sì che si sgozzassero a vicenda e gli fu consegnata una grande spada”(Ap.6,4) E’ la grande spada che è tornata a governare la terra.Siamo tornati alla Guerra Fredda tra la Russia e la NATO che vuole espandersi a Est,dall’Ucraina alla Georgia
Nel suo ultimo vertice(Newpost,Galles,sett. 2014),la NATO ha deciso di costruire 5 basi militari nei paesi dell’Est e di dare pesanti sanzioni alla Russia.Renzi ha approvato e ha anche aderito alla Coalizione dei 10 paesi pronti a battersi contro l’ISIS,offrendo per di più armi ai Curdi.E si è impegnato a mantenere forze militari in Afghanistan e a far parte dei donatori che forniranno a Kabul 4 mld di dollari.Nel vertice NATO,Obama ha invitato gli alleati europei a investire di più in Difesa, almeno per il 2% del PIL. Oggi l'Italia destina 1,2% del proprio bilancio in Difesa
Ora Renzi si è obbligato ad investire in armi il 2% del PIL. Ciò significa 100 milioni di € al giorno! Una follia per un paese come l’Italia in piena crisi economica.La follia di un mondo lanciato ad armarsi fino ai denti.Lo scorso anno (dati SIPRI)i governi del mondo hanno speso in armi 1.742 mld di dollari,cioè 5 mld di euro AL GIORNO!!Siamo prigionieri del complesso militare-industriale USA che ci spinge a sempre nuove guerre,una più spaventosa dell’altra,per la difesa degli “interessi vitali”, in particolare della “sicurezza economica”,come afferma la Pinotti nel Libro Bianco.Come quella contro l’Iraq dove hanno perso la vita 4.000 soldati americani e mezzo milione di iracheni, con un costo solo per gli USA di 4.000 miliardi di dollari.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.11.15 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Si può fare censura in molti modi
anche evitando di affrontare certi argomenti come fa questo blog
Su Repubblica e in parte su Il fatto quotidiano ci sono post che ho messo qui ma che mi sono stati censurati, anzi su Repubblica non sono mai riuscita a postare alcun post mentre IFQ mi ha eliminato di sana pianta più volte
Mi sono davvero stancata di vedere una censura così pesante e ad personam
Su repubblica ci sono lettori che non avranno mai il piacere di vedere una pubblicazione
ma se anche sul blog di iFQ impera la stessa censura dei media ufficiali e embedd, davvero mi cascano le baccia
In quale spazio le opinioni dei cittadini avranno il diritto e la possibilità di manifestarsi?
Hanno abrogato anche l'articolo 21 della Costituzione ? "Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione."
E l'articolo 19 della Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo?
"Ogni individuo ha il diritto alla libertà di opinione e di espressione, incluso il diritto di non essere molestato per la propria opinione e quello di cercare, ricevere e diffondere informazioni e idee attraverso ogni mezzo e senza riguardo a frontiere"

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.11.15 08:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo blog sta diventando il ripostigolio delle cianfrusaglie

lo sto dicendo da tempo
questo deviare ossessivo e costante dalle notizie più importanti del giorno come se ci fosse un ordine allo staff di decentrare l'attenzione su cose minimali è micidiale e suicida
Se esiste un direttorio e se ha una qualche importanza, mi appello ad esso affinché faccia finire sul blog questo stillicidio di argomenti disinformanti e di scarso interesse e affronti con decisione a faccia aperta i temi del giorno
Sta per iniziare la terza guerra mondiale e noi stiamo qui a parlare di Fassino o di ginnastica???
E' obbrobrioso!
E' un insulto a chiunque voglia essere un 5stelle!
I troppi argomenti rendono impossibile qualunque contraddittorio e indeboliscono la voce del blog che invece dovrebbe informare su temi essenziali e dire la sua su quelli
Gli argomenti meschinelli e non interessanti lo indeboliscono facendogli perdere ogni potenza e ogni impatto
Mi rifiuto violentemente di continuare a vedere la degradazione continua di un blog che dovrebbe essere una voce forte nell'informazione nazionale e si sperde invece nella presentazione di una moltitudine di temi di nessun interesse
Non abbiamo giornali
Non abbiamo televisione
Non godiamo di un appoggio degli altri media
Abbiamo solo questo blog
E vederlo nullificare così dietro argomentucci da giornaletto casalingo mi fa una rabbia enorme

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.11.15 08:52| 
 |
Rispondi al commento

OT

#ossentitequestasichebellapoi

audite audite dal FQ

Il presidente emerito(sic!) Giorgio Napolitano sarà audito come testimone nel processo Borsellino Quater

l'audizione si terrà a palazzo Giustiniani

ora visto che le intercettazioni sono andate distrutte l'emerito presidente dirà tutta la verità nient'altro che la verità

saluti ai monelli del blog

old dog 17.11.15 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Da chi ha solo l’odio nel cuore, da chi non conosce nemmeno lontanamente il significato di religione o democrazia, da chi non vede altro rimedio al terrorismo che il bombardamento di interi Paesi, anche se da quei Paesi le popolazioni innocenti e vittime scappano e diventano profughi disperati proprio per sfuggire alle bombe e al terrorismo, si alza una eterna quanto stupida domanda: “Ma se non facciamo la guerra, cosa possiamo fare?”
Risponde il maggiore santo italiano, Padre Alex Zanotelli: “Possiamo smettere di fabbricare e vendere armi. Possiamo smettere di rispondere occhio per occhio e dente per dente col risultato di rendere tutto il mondo cieco. Possiamo dare una retta informazione a coloro che i media hanno reso come zombi rinfocolando un fanatismo di massa pari a quello dell’Isis. Possiamo smetterla di finanziare le banche armate e di votare i partiti guerrafondai che spendono più in armi per guerre aggressive di quanto spendono nella difesa e nella vita dei loro cittadini. Possiamo smetterla di riversare le risorse della Nazione in guerre inutili quanto disastrose che aumenteranno le stragi e la rovina e la distruzione di futuro di tutti”.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.11.15 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Un amico, molto tempo fa, mi diceva di guardarmi dalla persona il cui dio è nei cieli.Dai commenti che leggo, posso affermare che mai parole furono più veritiere.

adina lucchesi 17.11.15 08:24| 
 |
Rispondi al commento

E' spaventoso che ci siano stati quotidiani diffusi come il Corriere della sera e considerati moderati che si siano asserviti a propagandare in modo plateale e gigantesco gli scritti omicidi della Fallaci, propagando un odio che è ancora vivo nelle menti più deboli ed evidentemente bisognose dell'odio come di una droga vitale. E' stato proprio un avvelenamento delle coscienze e una degradazione dello spirito nazionale che è generalmente migliore e più umano. Una vera droga di massa diffusa ossessivamente per convincere i più che le guerre di strapotere americano erano giuste e sante. In tanti anni purtroppo non è cambiato niente e la propaganda dell'odio è oggi più viva che mai nell'ipocrisia dei media, che titolano "La Francia bombarda l'Is", come se l'is fosse un Paese e non una cricca di fanatici, e così si bombardano reali paese, con reali territori e realissimi abitanti civili e innocenti, che nulla hanno a che fare con l'Isis, mentre le intelligence occidentali stanno bene attente a non far fuori i veri capi, di cui hanno bisogno (la necessità del nemico), come alibi verso i cittadini per altre guerre imperialiste di cui nessuno al mondo ha bisogno, ma che arricchiranno mercanti di armi e multinazionali, rafforzeranno governi vacillanti, daranno un senso a partiti estremisti e dissennati, uniranno in false unioni militari quegli stessi paesi che recalcitravano a perdere la propria sovranità, imporranno, in nome della difesa nazionale, di stuprare Costitituzioni e di cancellare diritti, nell'avanzamento micidiale di imposizioni antidemocratiche, spese belliche, stragi inutili ed efferate, occupazione di altri Paesi (ora è la volta della Siria), come se dal tempo delle guerre contro le eresie o dalle crociate, l'occidente non fosse progredito di un mm e dovessimo restare per sempre in un buio Medioevo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.11.15 08:21| 
 |
Rispondi al commento

LE ATROCITA' DELLA BIBBIA

Sotto la direzione di Dio Giosuè distrusse l’intera città di Gerico con la punta della spada; uomini, donne e bambini inclusi. Tenne l’argento, l’oro, il bronzo ed il ferro per Dio e, infine, diede fuoco alla città.

Dio appoggiò Giosuè nel combattere e sterminare dodicimila uomini e donne nella città di Ai. Nessuno sopravvisse.

Dio aiutò Giosuè nel massacro dei Gabaoniti.

Con l’approvazione di Dio, Giosuè passò la città di Machedda ed il suo re “a fil di spada” – “Li votò allo sterminio con tutte le persone che vi si trovavano; non ne lasciò scampare una.“

Dio mise la città di Libna nelle mani di Giosuè.
“Giosuè la mise a fil di spada con tutte le persone che vi si trovavano; non ne lasciò scampare una.“

Dio diede la sua approvazione affinché Giosuè uccidesse ogni uomo, donna e bambino della città di Lachis. Con la spada.

Tutti gli abitanti della città di Eglon furono falciati dalle spade di Giosuè e della sua armata.
Gli israeliti uccisero venticinquemila uomini. Seicento fuggirono nel deserto. Gli israeliti li raggiunsero e “li passarono a fil di spada, dagli abitanti delle città al bestiame, a tutto quello che si trovava; e diedero alle fiamme tutte le città che trovarono.“ (si prosegue con vari stermini)

La punizione di Dio contro coloro che attaccano Israele: “Farò mangiare le loro stesse carni ai tuoi oppressori, si ubriacheranno del proprio sangue come di mosto.“

.. ALTRO CHE IL VERSETTO DEL CORANO!!!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.11.15 08:08| 
 |
Rispondi al commento

LE ATROCITA’ DELLA BIBBIA

A quanti sventolano trionfalmente e con stupidità quel versetto del Corano 2:191 “Uccideteli ovunque li incontriate, e scacciateli da dove vi hanno scacciati: la persecuzione è peggiore dell’omicidio. Ma non attaccateli vicino alla Santa Moschea, fino a che essi non vi abbiano aggredito. Se vi assalgono, uccideteli. Questa è la ricompensa dei miscredenti.”

vorrei contrapporre versetti identici presi dalla Bibbia

“Il bastone di Dio, retto dalle mani di Mosè sulla vetta del colle, permise a Giosuè di sterminare Amalec e la sua gente “passandoli a fil di spada“.

Dio comandò ai figli di Levi: “Ognuno di voi si metta la spada al fianco; percorrete l’accampamento da una porta all’altra di esso, e ciascuno uccida il fratello, ciascuno l’amico, ciascuno il vicino.”

“In quel giorno caddero circa tremila uomini” e Dio ne fu compiaciuto.

Dio ricompensò l’obbedienza assicurando che ogni nemico sarebbe perito per la spada

Con l’approvazione di Dio gli Israeliti si recarono nella città di Og, ne uccisero il re Basan – senza risparmiare i figli – sterminarono l’esercito senza lasciare superstiti, e assunsero il controllo del territorio.

Il Signore disse a Mosè: Prendi tutti i capi del popolo e falli impiccare davanti al Signore, alla luce del sole, affinché l’ardente ira del Signore sia allontanata da Israele.

Sotto la guida di Dio, gli israeliti sterminarono completamente gli uomini, le donne ed i bambini di Sicon. – “Non vi lasciammo nessuno in vita.

Sotto la guida di Dio, gli israeliti sterminarono completamente gli uomini, le donne ed i bambini di Og. Saccheggiarono il bestiame ed i possedimenti.

Dio parlò ad ogni uomo d’Israele e,riguardo i nemici,proclamò:“Tu li voterai allo sterminio; non farai alleanza con loro e non farai loro grazia

Nelle città di questi popoli che il Signore, il tuo Dio, ti dà come eredità, non conserverai in vita nulla che respiri

si va avanti parecchio così
Tutto l'Antico testamento è un succedersi di stragi

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.11.15 08:05| 
 |
Rispondi al commento

Le religioni del Libro(Bibbia=Libro)hanno in comune l’Antico Testamento esono 3: Ebraismo(4000 anni fa),Cristianesimo(2000 anni fa)e Islamismo (1400 anni fa).Oggi i numeri sono questi:Cristiani 2,2 miliardi,Islamici 1,8 miliardi,Ebrei 14 milioni(di cui quasi 6 in Israele).Pur essendo gli Ebrei una minoranza religiosa(sono molto meno di buddhisti,taoisti, scintoisti,sik ecc),il loro potere finanziario (banche e multinazionali)e la loro influenza sulla politica soprattutto USA è sempre stata enorme e ha governato la politica anglosassone in MO
Avendo una base storica e religiosa comune(la Bibbia),le 3 religioni dovrebbero essere sorelle,come chi nasce da una stessa famiglia, invece,come accade nelle famiglie peggiori,hanno sempre avuto tra loro un odio implacabile ed eterno(pogrom,crociate,guerre agli eretici, nazismo,situazione palestinese,guerre mediorientali ecc.)che finora solo Papa Giovanni ha tentato di sedare, chiedendo rapporti e colloqui in nome di un ecumenismo che poi è sparito nei successori,per cui l’odio che li divide è più grande e spietato di quello che può esserci verso altre fedi come induismo o buddhismo
Tutto si può dire delle 3 religioni del Libro fuor che siano state di pace e la loro storia è stata storia di guerre senza fine in cui si sono ammucchiati solo orrori e atrocità,prova evidente che nessuna ha ereditato uno spirito umano di costruzione e di amore
Ovviamente,essendo ogni religione un luogo di potere,politica e mercato,il predominio e la prevaricazione hanno avvelenato e strumentalizzato quanto avrebbe dovuto esserci di buono nel culto,dovendo essere una fede soprattutto il luogo dove si esaltano i valori positivi dell’uomo e dunque la fratellanza,la partecipazione,la condivisione,il rispetto e la pace.Al contrario,la loro storia è stata più spesso gravata dall’aizzamento dei valori più negativi dell'uomo:il fanatismo,l’odio,la prevaricazione,la manipolazione,il potere.La conseguenza è stata un un cumulo di orrori,di morti,di stragi.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.11.15 08:00| 
 |
Rispondi al commento

Facciamo conoscere a più gente possibile i nomi e cognomi dei Consiglieri Comunali del M5S eletti , domenica 15 novembre, nel Comune di SEDRIANO
(Milano), dove saranno al governo della Comunità.

http://www.comune.sedriano.mi.it/Public/docs/2425_eletti_consiglieri_comunali.pdf

Vincenzo Matteucci 17.11.15 07:34| 
 |
Rispondi al commento

..E' vergognoso vedere quante teste deboli e strumentalizzate, bisognose di odio come di una droga, incensino la Fallaci in nome di nuove crociate contro l'Islam, come se non bastassero i milioni di morti che queste guerre spietate hanno procurato, e animati dallo stesso fanatismo che muove i terroristi. Ma quando mai occhio per occhio ha reso vedente qualcuno? Ci diciamo cristiani con l'orgoglio di chi ignora anche i principi fondamentali di questo credo che doveva essere rivoluzionario perché sostituiva l'amore all'odio, ma del Cristo non sappiamo niente e siamo rimasti ai tempi tribali dell'Antico Testamento non diversi da certe frasi sporadiche del Corano, ancora legati ad un Dio spietato e guerriero che difende i popoli eletti e stermina i suoi nemici.
La Fallaci era una fanatica sanguinaria che aveva rinnegato tutta la sua ideologia precedente (il suo compagno Panagulis si sarà rivoltato nella tomba a vedere il suo utile e rabbioso voltafaccia)ed era avvelenata da un odio parossistico e malato
Ha guadagnato dei bei soldoni coi suoi scritti aizzanti alla guerra santa ed è stata usata utilmente da quelle potenze come gli USA la cui politica è sempre stata finalizzata alla guerra, al colonialismo,alla depredazione di risorse altrui, all'invasione di Paesi fino al giorno prima considerati amici.
Si situò perfettamente nella catena di media servili, come il Corriere della sera, che fecero il lavoro sporco di manipolare i cervelli per convincere gli sciocchi della necessità improrogabile di 'esportare la democrazia' con una guerra utile e santa con tutte le balle conseguenti, e che decisero quell'occupazione del Medio Oriente che gli USA avevano progettato molto prima dell'attacco alle Torri (già nel marzo, cioè 7 mesi prima, era cominciato lo spostamento delle truppe e dei mezzi navali verso il Medio Oriente e nulla accadde in quel micidiale 11 settembre che la Cia non avesse saputo prima, ed esattamente come oggi, lasciò che i terroristi agissero indisturbati)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.11.15 07:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come mai il M5s non si è presentato alle Elezioni COMUNALI di Taurianova (Reggio Calabria),
15.740 abitanti ?


http://elezioni.interno.it/comunali/scrutini/20151115/G180670930.htm

Vincenzo Matteucci 17.11.15 06:39| 
 |
Rispondi al commento

quei fessi dell'isis, il più vecchio dei quali avrà si e no 30 anni sono perfettamente funzionali al sistema che intendono combattere.
perchè gli permettono di ricompattarsi e di riconsolidarsi...
se avevano una qualche ragione ma solo se, se la sono giocata molto male, saranno assorbiti dal sistema che intendevano combattere come è accaduto a tutti i velleitari della nostra storia...

ciao :)

Alex Scantalmassi ® Commentatore certificato 17.11.15 00:43| 
 |
Rispondi al commento

nn ho ben capito la posizione del m5s sui gravi fatti di parigi e su guerra a isis ,grz

michelangelo albani 17.11.15 00:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OFF TOPIC

In questi giorni sento parlare tanto da presunti esperti (che nei casi in cui si tratta di giornalisti in automatico il presunti diventa sedicenti) del fatto che gli attentati hanno avuto uno scatto organizzativo notevole.

Premesso che se il riferimento sono due imbecilli che vanno a fare un attentato e sbagliano l'indirizzo (charlie hebdo)...... lo scatto in avanti diventa ben facile.... basta che non sbagli indirizzo e gia sei diventato un esperto di attentati.... ma va be'

Ma come si fa a dire che uno che va allo stadio e crede di entrare pieno di esplosivo solo perche ha il biglietto è uno che ha pianificato nei minimi dettagli il piano??????

Abbiamo a che fare con dei cialtroni..... incazzati, plagiati, attrezzati e determinati..... ma senza ombra di dubbio CIALTRONI

pompilio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.11.15 22:15| 
 |
Rispondi al commento

Non consideratemi blasfema
Penso a tutti i morti ed i feriti di Parigi con angoscia e con vera pietà
Ma ho il sospetto che sia uno specchietto per allodole
C'era una allodola che veniva a sbattere sempre sui vetri a specchio di un mio bagno. Ho dovuto mettere una tenda all'esterno per salvarla
Chi vuole intendere, capisca

p.s.
Perché non pubblicate il testo del TTP illumina come il mio vetro a specchio.

Rosa Anna 16.11.15 21:24| 
 |
Rispondi al commento

E' questa la chiave di volta della salute!

Sabrina Bianco 16.11.15 21:04| 
 |
Rispondi al commento

INFORMA ITALIA COGLIONA
MARCHI DEL MADE IN ITALY CHE NON C’E’ PIU’
2013
• PERNIGOTTI – la societa Averna, ha siglato un accordo per cedere l’intero capitale dell’azienda piemontese detentrice dello storico marchio dei dolci al gruppo Toksoz che ha sede a Istanbul
• CHIANTI CLASSICO (per la prima volta un imprenditore cinese ha acquistato una azienda agricola del Gallo nero)
• RISO SCOTTI (il 25% è stato acquisito dalla società alla multinazionale spagnola Ebro Foods)
2012
• PELATI AR – ANTONINO RUSSO (nasce una nuova società denominata “Princes Industrie Alimentari SrL”, controllata al 51 per cento dalla Princes controllata dalla giapponese Mitsubishi)
• STAR (passata al 75% nelle mani spagnole del Gruppo Agroalimen di Barcellona (Gallina Blanca)
• ESKIGEL (produce gelati in vaschetta per la grande distribuzione – Panorama, Pam, Carrefour, Auchan, Conad, Coop) (ceduta agli inglesi con azioni in pegno d un pool di banche).
2011
• PARMALAT (acquisita dalla francese Lactalis)
• GANCIA (acquisita al 70% dall’oligarca russo Rustam Tariko)
• FIORUCCI –SALUMI (acquisita dalla spagnola Campofrio Food Holding S.L.)
• ERIDANIA ITALIA SPA (la società dello zucchero ha ceduto il 49% al gruppo francese Cristalalco Sas)
2010
• BOSCHETTI ALIMENTARE (cessione alla francese Financière Lubersac che detiene il 95%)
• FERRARI GIOVANNI INDUSTRIA CASEARIA SPA (ceduto il 27% alla francese Bongrain Europe Sas)
2009
• DELVERDE INDUSTRIE ALIMENTARI SPA (la società della pasta è divenuta di proprietà della spagnola Molinos Delplata Sl che fa parte del gruppo argentino Molinos Rio de la Plata)
2008
• BERTOLLI (venduta a Unilever, poi acquisita dal gruppo spagnolo SOS)
• RIGAMONTI SALUMICIO SPA (divenuta di proprietà dei brasiliani attraverso la società olandese Hitaholb International)
• ORZO BIMBO (acquisita da Nutrition&Santè S.A. del gruppo Novartis)
• ITALPIZZA (ceduta all’inglese Bakkavor acquisitions limited)
2006
• GALBANI (acquisita dalla francese Lactalis)
• CARAPELLI (acquisit

Roberto D'Amico 16.11.15 20:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Commenti vergognosi nel video su la Repubblica riguardo a tensioni nel consiglio regionale Campania, gravissime illazioni dell'autore.
guardate e sentite che cosa vergognosa:
http://napoli.repubblica.it/cronaca/2015/11/16/news/caso_de_luca_i_5_stelle_occupano_il_consiglio_regionale-127463713/

john f. 16.11.15 20:52| 
 |
Rispondi al commento

attività fisica durante il percorso scolastico :

Sarebbe molto importante inserire ore di educazione ambientale teorica e pratica

Visite nelle fattorie dove si pratica l'agricoltura eco sostenibile .. seguire il corso dell'acqua , dalla sorgente alla distribuzione ( esempi ) ..

Nulla di più SALUTARE di percorsi didattici come quelli illustrati , sin dai primi anni di studio , affiancati in classe da personale adeguatamente formato per la materia .

protesta - proposta --> pro attività


antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.11.15 20:44| 
 |
Rispondi al commento

che tristezza vedere ogni giorno il blog andare in una direzione e iol mondo in un altra....nonn so quale sia il motivo di questa continua deriva del blog che tralascia le discussioni del momento per parlare di altro.non lo so davvero ma resto deluso sempre più.così si uccide il blog!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.11.15 20:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giustissimo, meno medicine (fra poco non le potremo comprare più perchè solo ad appannaggio dei ricchi), più attività fisica: poichè andremo in pensione ad oltre 80 anni, hai voglia di sgobbare e finirti di ammazzare di lavoro, soprattutto per mantenere i figli disoccupati (non quelli della fornero che sono very good, solo per i nostri, che hanno la pretesa di diventare presidenti della BCE o della banca di italia).

john f. 16.11.15 20:34| 
 |
Rispondi al commento

L'unica cosa che sanno fare al governo sulla grave situazione internazionale, sono gli scambi di beccate, querele ed insulti tra i due buoni compari salvini e al fano. Ma in che mani stiamo, ma che figure pessime sul piano mondiale stiamo facendo?

john f. 16.11.15 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Come si fa a invecchiare sani e in salute dopo quanto ha fatto la Fornero?

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 16.11.15 20:03| 
 |
Rispondi al commento

potrei fare da testimonial per questo post.
infarto acuto del miocardio nel 2009, con arresto cardiaco, 3 stent coronarici impiantati.
dopo essere stato dimesso mi sono stati prescritti 8 farmaci da prendere tutti i santi giorni per il resto della vita.
ho seguito quella terapia per due anni, fino al 2011, quando ero arrivato a 96 kg contro i 76 normali, e non riuscivo più nemmeno a salire tre scalini di casa perché le statine mi avevano distrutto i muscoli.
un giorno mi sono detto che di vivere così non me ne fregava niente, sicchè ho buttato i farmaci, e ho rispolverato una mia vecchia passione, la bici da corsa.
all'inizio facevo tra mille sofferenze 4 o 5 km...poi caparbiamente ho insistito aumentando progressivamente...
i medici mi dicevano che ero pazzo e che volevo suicidarmi.
dopo 5 anni ho percorso 102.400 km (non è un refuso, intendo proprio: centoduemilaquattrocento kilometri) in bici da corsa, 3 giri del mondo.
non ho mai più assunto farmaci, e l'anno scorso ho persino ricominciato a partecipare a competizioni tra cui la Gran Fondo di Roma con buoni risultati.

i medici continuano a dirmi che sono pazzo, ma io adesso so come rispondere: "Dottò io sarò pure pazzo ma intanto me so fatto 3 giri del mondo in bicicletta in meno di 5 anni"

davide lak (davlak) Commentatore certificato 16.11.15 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Condivido la scelta dello Staff di evitare di scrivere intensivamente di terrorismo. Dopo gli ultimi fatti accaduti a Parigi. Gli ultimi, appunto. Silenzio e cordoglio. Tutto quello che possiamo dire è non dire. Provo fastidio e sgomento difronte alla banalizzazione del fenomeno terroristico di conversatori che non sanno nulla e fanno finta di non capire che questa volta è diverso. Si risolverà con i raid aerei, con i droni? Non lo so e non lo voglio sapere. Una cosa è certa: nel 1945, per piegare alla resa il Giappone, che aveva a disposizione tremilacinquecento kamikaze pronti a morire assieme al nemico, furono sganciate due bombe atomiche. Oggi la bomba atomica è in possesso anche degli Stati islamici, in una sorta di equilibrio del terrore. Siamo sull'orlo del precipizio.

Pier 16.11.15 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Imagine of the people.
Immagina non esista paradiso
È facile se provi
Nessun inferno sotto noi
Sopra solo cielo
Immagina che tutta la gente
Viva solo per l’oggi

Immagina non ci siano nazioni
Non è difficile da fare
Niente per cui uccidere e morire
E nessuna religione
Immagina tutta la gente
Che vive in pace

Puoi dire che sono un sognatore
Ma non sono il solo
Spero che ti unirai a noi anche tu un giorno
E il mondo vivrà in armonia

Immagina un mondo senza la proprietà
Mi chiedo se ci riesci
Senza bisogno di avidità o fame
Una fratellanza tra gli uomini
Immagina tutta le gente
Che condivide il mondo

Puoi dire che sono un sognatore
Ma non sono il solo
Spero che ti unirai a noi anche tu un giorno
E il mondo vivrà in armonia.

John Lennon.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 16.11.15 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto vero e condivisibile .

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 16.11.15 18:40| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
Le nostre tv, non fanno che trasmettere la canzone Image of the people.
Senza dire che John Lennon, era comunista e per questo, espulso dagli Stati Uniti, e solo una petizione di personaggi conosciuti ed importanti, ha fatto sì che potesse ritornarvi.
Poi, un "pazzo", lo ha ammazzato a pistolettate.
Chi tocca Muore.
Ed adesso, le televisioni, mandino in onda la traduzione in italiano di Image of the People.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 16.11.15 18:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

molto spesso sono i dottori che anche se hai poco o niente ti prescrivono sciroppi, pastiglie e chi più ne ha ne metta.
E poi diventa una cosa psicologica , appena hai un minimo di mal di testa, pastiglia , mal de panza ,pastiglia . Tante volte mia figlia ha un filo di tosse e mia moglie vorrebbe riempirla di sciroppi e quant'altro , tanto è che insisto sempre di dirgli di evitare di prendere tante medicine se è una cosa lieve. Per carità non sono dottore e nella mia ignoranza in materia penso però che un prodotto che ha delle proprità ed contenuti non completamente di origine naturale potrebbero curare una cosa , ma in alcuni casi peggiorare altre.

Mimmo ., Vicenza Commentatore certificato 16.11.15 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Basta con Igor Velardaa azz sono 2 anni che evitate gli argomenti scottanti, nella fattispecie l'11.09 Europeo...

drizzlin' rain 16.11.15 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Basta con Igor Velardaa azz sono 2 anni che evitate gli argomenti scottanti, nella fattispecie l'11.09 Europeo...


http://giuliettochiesa.globalist.it/Detail_News_Display?ID=124648&typeb=0&la-guerra-e-arrivata-in-europa

drizzlin' rain 16.11.15 18:24| 
 |
Rispondi al commento

izner in politica estera é come Alvaro vitali : spia dalla serratura e mugola . Gli basta così.
Cz, prendila e sbattila sul tavolo la politica estera.!

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 16.11.15 18:16| 
 |
Rispondi al commento


Il comunicato dell’Eliseo che non leggerete mai:

" A seguito dei tragici eventi di ieri, è stato deciso che la Francia debba rivedere la sua strategia e la politica estera.
1) Considerando il sostegno dei paesi con movimenti terroristici o creando li scopi geostrategici discutibili, sia finanziando o da condiscendenza verso di loro, la Francia rivedrà le sue relazioni con gli Stati Uniti, il Qatar, Arabia Saudita, Israele e Turchia.
2) Considerando il ruolo attivo svolto dalla Francia se stessa al punto 1), i Membri dei successivi governi annunciano le dimissioni di massa e la consegna alla giustizia francese e internazionale, non senza prima aver preso provvedimenti contro personalità della cultura e dei media politici che difende e promuove tali politiche criminali.
3) Considerando che cinque anni di intervento occidentale in Siria e 15 anni di campagne “allo sradicamento del terrorismo ” hanno prodotto risultati in meno di un mese dall’ intervento russo, la Francia debba rivedere le sue alleanze strategiche nella lotta contro il terrorismo e riconsiderare le proposte russe e di altri per la pace in Medio Oriente.
4) Prendendo atto del ruolo estremamente bellicoso e distruttivo della NATO negli ultimi 30 anni, la Francia si ritira da tutte le istanze di tale organizzazione e presenta per l’esame di giustizia la responsabilità dei leader di quella organizzazione di atti di guerra atti illegali e crimini contro l’umanità.
5) riconoscere il ruolo essenziale svolto dai trafficanti di armi nelle guerre, lo Stato francese si procederà con la nazionalizzazione senza indennizzo e la liquidazione di tutte le imprese private impegnate in questo settore. Un referendum sarà sottoposto al popolo francese sul futuro di un possibile settore pubblico dedicato esclusivamente alla difesa.
6) Notando che armi proibite” delle convenzioni internazionali scorrono liberamente e apertamente “, la Francia avvierà mandati di cattura interna

Giovanni Allegra 16.11.15 17:50| 
 |
Rispondi al commento

..ma perchè qualcuno difende la pazzia Umana ?
Qualcuno crede che dietro certe...follie ci sia una logica di responsabilità .
Quindi anche Hitler andava compreso ?..e difeso dallo sbarco in normandia..in fin dei conti fatto da eserciti che provenivano da 5/6000 chilometri di distanza ? I nostri italiani dovevano rimaner alleati con la germania o allearsi con l'america,nella seconda guerra mondilae ?
Possibile che tra alcuni commentatori..non ci sia qualcuno che capisca..che forse con i molti si ragiona,..ma con i pochi si combatte?
O vince tizio..o vince caio...e si spera che vinca un tollerante..e non un intransigente.
I ragionamenti si fanno con chi ragiona,...le guerre con chi vuole il potere.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 16.11.15 17:45| 
 |
Rispondi al commento

TV del Movimento
https://it-it.facebook.com/VogliamoUnaTvDelMovimento5Stelle

Massimo Momento, Treviso Commentatore certificato 16.11.15 17:43| 
 |
Rispondi al commento

A Caselle Torinese da due mesi abbiamo avviato una petizione sulla creazione di una pista ginnica con aree attrezzate per l'attività fisica con lo slogan "Meno Farmaci e più Sport " per firmare la petizione on line visita il sito www.vivicaselle.it guarda caso e quello che Verna ma anche tanti esperti professano da anni, per una migliore qualità della vita quotidiana. Bene, ora come sempre tocca ad ognuno di noi muoversi.

Giuseppe Contestabile 16.11.15 17:22| 
 |
Rispondi al commento

LE RADICI DELL’ODIO
Paolo De Gregorio
Ieri ho visto su un giornale un titolo a caratteri cubitali, che recitava “islamisti bastardi”,per la gioia di quei cittadini acefali che non desiderano assolutamente comprendere la realtà elementare,che l’odio ha delle origini, non nasce dal nulla,e non volerlo capire e spiegare significa la pervicace volontà di lasciare le cose come sono,ossia mantenere lo scontro tra Stati,religioni,interessi economici e geopolitici
Tutta la storia del dopoguerra ci racconta che la ricerca della pace da parte delle “democrazie occidentali”,per la difesa dei nostri valori di civiltà cristiana è una balla spaziale da raccontare ai sudditi,visto che la 3a guerra mondiale partì dalla Corea,nei primi anni ’50, con gli USA che si intromisero in un conflitto a 10.000 km dalla loro nazione e così in Vietnam, per arrivare all’Irak,all’Afganistan,alla Libia, e ora bombardano la parte della Siria in mano all’Isis.
Una persona onesta si ricorderebbe anche le guerre per procura finanziate e armate dagli USA e dai suoi camerieri della Nato, tipo quella scatenata dall’allora servo degli americani Saddam Hussein contro l’Iran della rivoluzione komeinista, che costò un milione di morti per difendere solo gli interessi delle multinazionali petrolifere.
Per chi non ha dimenticato ancora le aggressioni dei crociati cristiani di un millennio fa, non pensate che vendicarsi dei morti di questi anni, con i mezzi che hanno. sia quanto meno comprensibile e prevedibile?
La elementare verità da comprendere è che questa situazione globale, in cui il capofila dei guerrafondai sono gli USA, con 900 basi militari sparse in tutto il mondo, che non appaiono proprio come presidi di pace e di amore universale, è voluta e gestita da chi vuole continuare ad esercitare la propria superiorità militare (non etica né morale), in accordo con quei giganteschi interessi dei produttori di armi, del Pentagono, dei servizi segreti, delle multinazionali...

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.11.15 17:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

POSSIBILE CHE SI DEBBA SEMPRE ASPETTARE LO SPURGO PER UN DEMENTE?

Chissà perché si ritiene sia democratico permettere ad un demente di cagare e pisciare in casa proprio

Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 16.11.15 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Hollande sta parlando a Versailles e in pratica ha dichiarato lo stato di guerra. Poiché i membri NATO sono vincolati da alleanza (un attacco ad uno stato membro equivale ad attacco a coalizione) , siamo in guerra anche noi.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 16.11.15 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Staff...urge un TSO per il mantovano!
Grazie!
Capitale della coltura!
hahahha...citrioli,zucchine,finocchi e verdure varie!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.11.15 16:37| 
 |
Rispondi al commento

No, ma Davvero?
Sono questi gli argomenti del blog oggi?
Successo niente a Parigi?

Guglielmo D., TREVISO Commentatore certificato 16.11.15 16:20| 
 |
Rispondi al commento

O.t. A viviana
Il significato intrinseco della locuzione Islam significa sottomissione
Gli obblighi di preghiera, digiuni, di versare il contributo, di combattere le altre religioni,
di non poter rinunciare alla stessa sono imperativi in tutte le sue espressioni
Privo di tolleranza ha anche una grave lacuna interpretativa
non avendo culturalmente delle indicazioni omogenee
Ma solamente ferree regole intransigenti
Lo si nota in questi frangenti, nessuno del suo clero osa esporsi perché non possiede una direttiva unanime
Nell'Islam non ci sono encicliche ne concili
I battezzati da adulti possono liberamente sciogliere Il loro impegno. Anche dopo averlo confermato con la cresima
Le popolazioni praticanti questa religione non possono fare altrettanto e restano sottomesse. Beninteso non è la sola i mormoni sono altrettanto fanatici. Ma si da il caso che mormoni e altre sette siano molto meno numerosi e non dichiarano guerre a coloro che non professano il loro culto
Qualcuno osservi pure che in passato anche altre religioni hanno
inscenato guerre e intransigenza. Ma con una differenza sostanziale: non era scritto nei Vangeli


Rosa Anna 16.11.15 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la droga meglio lasciarla perdere .. il fumo sarebbe meglio lasciarlo stare .. l'alcol tracannarlo a fiumi , me raccomanno ..


mbhe Dottò nn fa nà piega ..

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.11.15 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Per la strage di venerdì tre linee di commento M5S, poi tutto un articolo sull'esercizio fisico! Ma siete davvero rimbambiti o questa è la vostra cultura di governo?

Damiano B. Commentatore certificato 16.11.15 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Ce vojo mette anch'io n' carico da novanta:

Regà, er sale fa arzà 'a pressione! ( e dateve 'na regolata)......

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.11.15 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il 23% degli abitanti del pianeta sono musulmani, 1 miliardo e 600 milioni, e non hanno un papa come c'è nel cattolicesimo, non hanno un clero come lo intendiamo noi, non hanno dogmi comuni né una gerarchia comune. Hanno la Bibbia, l'Antico Testamento, come noi e come gli ebrei. E' un mondo multiforme e composito dove c'è tutto e il contrario di tutto. Dove troviamo la minoranza dell'Isis e la maggioranza di islamici moderati, troviamo i terroristi e milioni di persone in fuga che scappano dagli orrori dei terroristi, troviamo carnefici e vittime, moderati e fanatici, bigotti e agnostici, buoni e cattivi, come avviene nel cristianesimo o in ogni grandissimo gruppo umano. L'Islam è la seconda religione del mondo. Il 13% dei musulmani vive in Indonesia, il 25% nell'Asia meridionale, il 20% in Vicino e Medio Oriente e il 15% nell'Africa subsahariana. Minoranze considerevoli si trovano anche in Europa, Cina, Russia e Americhe.
Fare di ogni erba un fascio, pensare che 1 miliardo e 600 milioni di persone siano tutti uguali è totalmente folle. Creare degli stereotipi da affibbiare in modo totalitario ad una popolazione gigantesca che appartiene a paesi diversi e ha usi e costumi e lingue e ideologie diverse è da ignoranti. Ma soprattutto è criminale e barbaro pensare che ogni profugo sia islamico e che in quanto islamico sia un terrorista. Voler resuscitare la guerre tra religioni, contrapporre il nostro fanatismo al fanatismo di pochi terroristi è assurdo, ci riporta a epoche buie di barbarie e di terrore e non mi sembra sia proprio il caso di spofondare il mondo in un vortice di odio.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.11.15 14:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Op,op...muoversi,muoversi...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.11.15 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente un Post dedicato alla corretta sanita' alla VERA salute e dedicato al BENE DEI CITTADINI...

tomi sonvene Commentatore certificato 16.11.15 14:14| 
 |
Rispondi al commento

ot

http://www.theguardian.com/world/2015/nov/16/two-palestinians-killed-in-clash-with-israeli-troops-in-west-bank

ps

il mininterno dice che siamo a livello due...

quindi questo episodio:"Un elicottero che vola sopra i palazzi di roma buttando giu petali di rose" sicuramenente non si verificherà più...

:)

sperem...

pabblo 16.11.15 14:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori