Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Roma capoccia

  • 39

New Twitter Gallery

romacapoccia.jpg

Se il M5S governerà Roma, nulla sarà più come prima perché spazzeremo via il marcio che fino ad oggi ha soffocato il Campidoglio. Tutto questo avrà un prezzo, ma a pagarlo non saranno gli onesti. Non avranno nulla da temere le migliaia di dipendenti pubblici che ogni giorno svolgono il proprio lavoro con onestà sfidando il malgoverno che li circonda. A loro restituiremo dignità e valore.

Manderemo a casa, invece, chi finora ha occupato un posto nell'amministrazione capitolina senza averne i meriti, chi ha mandato al collasso i trasporti pubblici e fatto fallire la gestione dei rifiuti, chi ha usato la Capitale come mangiatoia personale sulla pelle dei più deboli e a braccetto con la mafia. Dovranno rassegnarsi coloro che vogliono che nulla cambi e che Roma rimanga "cosa loro". Ai romani restituiremo una Roma pulita, efficiente e meritocratica.

cale_ereti_banner.jpg

9 Nov 2015, 18:04 | Scrivi | Commenti (39) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 39


Tags: Campidoglio, capitale, Roma, romani

Commenti

 

Secondo me pur di non farvi vincere faranno brogli elettorali mostruosi.

Luigi Previtera 10.11.15 19:59| 
 |
Rispondi al commento

Link: https://www.facebook.com/ildisonorevole/photos/a.654058187997085.1073741828.646956962040541/981406691928898/?type=3&theater

BONDI, CANZIO, COTTARELLI, PEROTTI. ECCO I COMMISSARI ALLA SPENDING REVIEW CHE SI SONO DOVUTI DIMETTERE!

Spending review, ovvero revisione della spesa pubblica ma che detta in inglese sembra più figa. Premessa: la spesa pubblica in Italia ammonta a circa 800 miliardi. Per fare un raffronto ad esempio il gettito IMU sono 4 miliardini.

Abbiamo iniziato a sentire Spending Review soprattutto con l'arrivo di Monti, ma le origini di questa parola sono ben più vecchie. Facciamo un ripassino.

- Commissione tecnica per la Spesa pubblica, del Ministero del Tesoro, operò dal 1986 al 2005.
- Commissione tecnica per la Finanza pubblica. del Ministero dell'Economia e delle Finanze. nasce nel 2006.

- Settembre 2002, viene varato il DL 194/2002 definito decreto tagliaspese che modifica strutturalmente, il metodo di previsione delle spese, ponendo dei tetti di salvaguardia.

- Governo Monti nomina Enrico Bondi Commissario alla Spending Review. Risultati pressochè nulli. Si dimette dall'incarico a dicembre 2012.

- Governo nomina a gennaio 2013 Mario Canzio Commissario alla Spending Review. A maggio 2013 Canzio cessa dall'incarico di Commissario alla spending review.

- Il 4 ottobre 2013 il Consiglio dei ministri nomina Commissario Carlo Cottarelli attribuendogli poteri molto ampi ed un incarico di tre anni. L'incarico di Carlo Cottarelli termina il 31 ottobre 2014, con due anni di anticipo rispetto al previsto, fu molto critico contro l'atteggiamento del governo R**** in merito.

- Il Governo R**** a marzo 2015 nomina Yoram Gutgeld (parlamentare PD) Commissario. Collabora con lui l'economista consigliere del presidente Roberto Perotti. Il 7 novembre 2015 Perotti si dimette dall'incarico di consigliere del Presidente del Consiglio, dichiarando "Non mi sentivo utile."

Lo capite che questi qui non vogliono e non sanno risparmiare?!

Il Disonorevole Commentatore certificato 10.11.15 10:03| 
 |
Rispondi al commento

cominciate a darci una mano al municpio 13 di Roma

http://www.meetup.com/it/M5S-Roma-MunicipioXIII/

Alessio M., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 10.11.15 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Il S5S conferma la sua vocazione di difensore dei Parassiti

naria . Commentatore certificato 10.11.15 09:22| 
 |
Rispondi al commento

cominciamo male: se bisogna cambiare si devono anche tagliare dipendenti raccomandati e fannulloni, oltre ai loro privilegi (tipo bonus non meritati). licenziare chi non lavora (bene) e dare il posto a chi davvero lo merita, altro che proclami per garantire diritti acquisiti fondati sulla truffa.

alex pieri 10.11.15 08:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vivo a Roma e la parola SE VINCIAMO non mi piace. Dopo Alemagno e Marigno la città é praticamente già in tasca ai 5 stelle. Qui tutti vogliono votarvi, ma molti non hanno capito chi siamo e cosa vogliamo fare oltre ad essere onesti. Che cmq é una dote che non tutti gli uomini posseggono.

Il M5s può solo perderla Roma perché sulla carta é sua. Se anche questa volta perdiamo sarà evidente a tutti che il M 5S non é in grado di prendersi responsabilità.
Non ha strategia politica e vuole solo contribuire al dibattito politico e non prendersi responsabilità grandi. La realtà é molto dinamica e bisogna prendersi responsabilità agire con coraggio per cambiarla.

Teorizzare idee e scenari nuovi è solo una perdita di tempo. Quando sarà il turno del M5S l'euro magari sarà già stato superato e tutte queste discussioni pure.
Attaccate cazzo!


Quel palco squallido di Bologna è il piatto avvelenato che il "nocciolo duro" della politica italiana mette in tavola a Roma per il M5S. Quei tre cialtroni puntano solo a spartirsi Roma, poi torneranno nei "ranghi".
Un motivo in più per un voto a cinque stelle.

mario45 massini, roma Commentatore certificato 09.11.15 23:26| 
 |
Rispondi al commento

Vediamo anche di tagliare qualcuno dei 60000 dipendenti pubblici, grazie.

Michele C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.11.15 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Dai boys che ce la facciamo!

Piero T., Mestre Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 09.11.15 22:42| 
 |
Rispondi al commento

Credo che come espresso già da altri, che per Roma, occorra un candidato che sia una persona conosciuta e stimata e dato che per principio Di Battista non può, potreste far conoscere i candidati già da ora ma non come candidati, ma come attivisti.

Farli parlare, far vedere che iniziative hanno promosso o partecipato... Insomma renderli famigliari al popolo romano e italiano.
Renderli già da ora volti noti, senza per questo far sapere che saranno futuri candidati.

Per quanto riguarda invece il principio della meritocrazia sono assolutamente contraria, in quanto in tutta la mia vita lavorativa ho visto premiare spesso gente che non meritava... cioè qualche pupillo del caposervizio o del funzionario.

Vorrei capire come potreste controllare il reale merito di un dipendente o di un funzionario... Credo che la cosa non sia così facile da valutare....

Anna R. Commentatore certificato 09.11.15 22:12| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

APPELLO A TUTTE LE PERSONE CHE HANNO CONSERVATO ALMENO UN BRICIOLO DI INTELLIGENZA

I CAPI IN TESTA SONO IL PROBLEMA

ESSI non smetteranno mai di ACCAPARRARE DENARO PRIVILEGI E QUESTUANTI se TUTTI gli altri non saranno capaci di mettere SUBITO da parte i personali desiderata ideologici per cogliere l'occasione, più unica che rara, che il M5S offre.
I CAPI IN TESTA E LA LORO RAGNATELA DI MEZZI UOMINI non si sono fermati, non si fermano e non si fermeranno mai se non agiamo tutti insieme da subito e per un tempo almeno sufficiente a liberarcene.
E badate bene Amici ed Amiche che in quelle loro RAGNATELE stanno facendo scomparire la salute fisica e mentale di tutti, non solo quella nostra e dei nostri cari; Perché lì sta scomparendo sempre di più il pacifico futuro del Paese

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.11.15 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Spero veramente che sia la volta buona e che si possa far vedere cosa è e come agisce il Movimento. Sono però preoccupato da queste megamanovre da imbonitore del governo e dalle unioni assolutamente improponibili ma che probabilmente verranno messe in campo pur di non perdere la mangiatoia e forse anche il governo del Paese. Bisogna alzare le antenne e stare attenti. Forza M5S facciamoci valere!!

Roberto Pisco 09.11.15 20:09| 
 |
Rispondi al commento

D'accordo con quanti dicono che ci vuole un carismatico.
Carissimi portavoce, siete i nostri eroi, i nostri leoni e leonesse, siamo sempre con voi e le rare volte che siamo stati in disaccordo alla fine è stato dimostrato che noi attivisti non avevamo tutti i torti: ANDATE IN TELEVISIONE !!! vi abbiamo ripetuto fino alla nausea. Abbiamo fatto bene a insistere: avevamo ragione noi. Voi avete fatto un figurone in TV e il Movimento è cresciuto
Per favore dateci retta anche questa volta: occorre un volto noto, in cui la gente si riconosca. Di Battista o Taverna: WE WANT YOU !!!!
Per favore, un volto e un nome sconosciuti, tutto bello in teoria, ma nella pratica non funziona
Il frutto è maturo, cogliamolo !!!
(per favore votate il mio post se siete d'accordo, così verrà notato. E io voterò quelli di voi che la pensano come me)

maria t., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.11.15 20:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La domanda da farsi in questo momento e la seguente:
Per vincere le elezioni a Roma è meglio un candidato sconosciuto o, andando contro le nostra regola che si può sempre cambiare non essendo un dogma, un candidato conosciuto alle masse come Di Battista? Riflettete! Edoardo Pellegrini, ex imprenditore di 69 anni in pensione, orgoglioso di essere un iscritto certificato al M5S.

Edoardo Pellegrini 09.11.15 19:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se la maggioranza è stanca di ruberie e affini ..non cè problema per il mov ...se...

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.11.15 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Governare Roma?
Tranquilli... se riusciremo ad andare a governare Roma, non sarà una sola persona a farlo... ma un folto gruppo di...PERSONE ONESTE !!!
E allora staremo a vedere se effettivamente è così difficile governare una grande città... essendo persone ONESTE !!!
Sono ottimista e sicuro che... per i cittadini di Roma... peggio di come è andata in questi ultimi 30 o 40 anni, anche con i peggiori propositi... difficilmente si potrebbe riuscire a fare !!!
Figurati se invece ci sono persone... ONESTE !!!

Giuliano Del Prete, Roma Commentatore certificato 09.11.15 19:03| 
 |
Rispondi al commento

I candidati Sindaco del Movimento 5 Stelle non vengono scelti per l'aplomb, il fisic du role, la presenza scenica e la capacità di intortare la massa.
Dietro ognuno di loro non ci sono comitati di interessi di parte che, dietro le quinte, manovrano Sindaco e Giunta ma un Movimento 5 Stelle che si impegna a rendere conto di quanto farà.

Pier 09.11.15 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per avvicinare i romani, occorre un candidato carismatico, possibilmente un volto noto (non so... un Di Battista ad esempio...)


Non capisco perché questo post minacci epurazioni e promesse di ripulire Roma con parole che sembrano parole di vendetta. Basterebbe solamente comunicare che persone oneste elette nel movimento valorizzerebbero solo i dirigenti, gli impiegati e gli operai onesti del comune di Roma. Tutti gli altri sarebbero messi di fronte alle loro responsabilità. Le parole hanno un peso enorme quando si comincia a fare la campagna elettorale. Bisogna trasmettere tranquillità e giustizia non epurazioni che sanno di vendetta. Altrimenti i romani indecisi potrebbero avere un timore (infondato) a votarci. Questa è semplice psicologia delle masse! Spero di esservi stato utile. Edoardo Pellegrini, ex imprenditore di 69 anni in pensione, orgoglioso di essere un iscritto certificato al M5S.

Edoardo Pellegrini 09.11.15 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Per favore prendete tutto come critica costruttiva ma la mia domanda realista è:
riusciremo a governare Roma?Siamo sicuri che ci si sta preparando al meglio?Secondo voi 300 persone che si sono collegate per Milano sono sufficienti? E secondo voi questo popolo q con qualche problemuccio quando al tg ha sentito che il Sindaco candidto per Milano avrà sentito che il sindaco candidato è una disoccupata,che conclusioni ne trarrà?Ok per chi conosce il valore e il programma del Movimento ma tutti gli altri con la scarsa possibilità di conoscere meglio il Sindaco candidato per chi voteranno? Scusate ma son perplessa

Paola L., Verona Commentatore certificato 09.11.15 18:29| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A nessuno sfugge la difficolta' di governare Roma. Bisognera', se vinceremo, impegnare tutte le energie disponibili sul territorio. Per realizzare il nostro programma di moralizzazione e razionalizzazione dovremo affrontare la reazione di tutti i centri di potere che finora hanno condizionato le precedenti amministrazioni. Per far cio', chi andra' in prima linea in Comune correra' seri rischi anche fisici, per cui sara' opportuno di dotarli al eno di giubbotti antiproiettili.
Ma Roma ha anche e soprattutto bisogno di una strategia a medio-lungo termine per risolvere l'anonalia di una grande capitale sospesa tra Europa e Africa. Di fatto oggi Roma funziona piu' come una citta' nordafricana che come una citta' europea, piu' simile ad. Algeri che a Berlino per non parlare delle capitali nordeuropee. A meta' ottocento Parigi ebbe Hausmann che la trasformo' in una citta' moderna; non si pretendono interventi cosi' radicali per Roma ma una profonda riorganizzazione dell'assetto urbano e' indispensabile per farne una capitale veramente europea, piu' vivibile e godibile per i romani e per i turisti.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.11.15 18:25| 
 |
Rispondi al commento

MAGARI,
almeno potete chiedere a Tutti i sindaci che si sono alternati da 20 anni ad oggi ed a tutti gli assessori di pagare alla romana!!!!!

ENRICO M., PARMA Commentatore certificato 09.11.15 18:18| 
 |
Rispondi al commento

così è più chiaro,anche i piddini più refrattari tipo ezio tipo mauro e eugenio e...etc etc capiranno :)

pabblo 09.11.15 18:16| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori