Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Gianluca Danise, un eroe italiano

  • 154

New Twitter Gallery

daniseuranio.jpg

Gianluca Danise, morto pochi giorni fa a causa dell'uranio impoverito, ha percepito la metà della pensione che gli spettava: l’Inps ha sbagliato a calcolarne l’assegno pensionistico; inoltre non ha corrisposto l’interdipendenza della causa di servizio e ai suoi conteggi mancano gli assegni famigliari

"Un militare che si è ammalato in servizio.
Un militare che era agli sgoccioli della sua troppo breve vita. Ha chiesto aiuto allo Stato, ha ricevuto in cambio un bluff.
Una moglie, una bimba nata da un anno, e tre diagnosi infauste. L’una dietro l’altra.
L’ultima, quella che lo ha costretto immobile in un letto di ospedale e che alla vigilia di Natale lo ha ucciso.
Un militare che si è reso conto di non avere più tempo, e che ha dedicato gli ultimi giorni di vita a un’unica battaglia: ottenere quanto glie è dovuto dalla legge per assicurare una dignitora sopravvivenza alla sua famiglia.
Questa è la storia di Gianluca Danise, classe 1973, campano, che dopo essere stato impiegato all’estero, nei territori di guerra, ha dovuto anche combattere contro un’ottusa burocrazia.

VIDEO Uranio impoverito – L’indagine di Report

E contro lo stesso Stato che lo ha definito con tanto di decreto e carte bollate Vittima del dovere.
Gianluca era un maresciallo dell’Aeronautica, è stato in missione in Kosovo, Albania, Eritrea, Afghanistan, Irak, Gibuti e il suo male è lo stesso che in forme diverse ha già ucciso 311 militari e ne ha colpiti più di tremila. Si chiama: uranio impoverito. Due parole che indicano il materiale con cui sono costruite le teste di guerra delle munizioni usate dalla prima Guerra del Golfo ad oggi. Due parole che le forze armate italiane fanno ancora fatica ad associare a queste patologie, a differenza di quasi tutti gli altri paesi europei e non. Eppure Gianluca non ha fatto nulla di diverso dai suoi colleghi francesi, inglesi, spagnoli, americani. Solo che gliel’hanno fatto fare senza alcuna precauzione. Lui ha ricomposto i corpi sventrati dei suoi compagni dopo l’attentato di Nassirya. È stato un eroe, è morto calpestato dallo Stato.

Ebbene Gianluca ha percepito la metà della pensione che gli spettava. Perché l’Inps ha sbagliato a calcolarne l’assegno pensionistico, negando al Maresciallo dell’Aeronautica la pensione privilegiata ordinaria, e non ha liquidato - a leggere le carte - il secondo bonifico del TFR “per mancanza di fondi”; inoltre non ha corrisposto l’interdipendenza della causa di servizio (che giace ancora presso la commissione che risulta essere in arretrato di 2 anni rispetto alle pratiche da esaminare). Ai suoi conteggi mancano gli assegni famigliari; l’assegno corrisposto per la bambina che ha un anno è invece corrisposto per una figlio di oltre 3 anni e l’INPS non ritiene valido il certificato di nascita della bambina inviato dal Maresciallo.

È stato l’Osservatorio Militare di Domenico Leggiero a denunciare la storia di Gianluca. Noi del Movimento 5 Stelle non ci siamo voltati dall’altra parte come hanno fatto altri. Come ha fatto addirittura lo Stato. Il ministro Pinotti aveva addirittura telefonato al maresciallo promettendo un aiuto che non è mai arrivato.

La vicenda di Gianluca Danise ci veniva raccontata proprio mentre la commissione d’inchiesta sull’uranio impoverito nasceva ufficialmente a sei mesi dalla sua costituzione. I nostri Giulia Grillo e Gianluca Rizzo (che è segretario di presidenza) ne faranno parte.
E Luigi Di Maio ha presentato un’interrogazione al ministero della Difesa per fare luce su questa storia assurda e drammatica.
Non solo: ha anche scritto al presidente dell’Inps, Tito Boeri, per chiedere una verifica su conti, tabelle, decreti. E che avvenga presto.
Abbiamo saputo che - poco prima dell’ultimo saluto a Gianluca . l’Inps ha telefonato dicendo che avrebbe aggiustato le cose.
Peccato che nel frattempo il maresciallo sia morto e adesso bisognerà rifare i conti.
Noi del Movimento 5 Stelle non molleremo mai, e lotteremo affinchè la giovane vedova Danise e la piccolina possano ricevere tutto il sostegno necessario e dovuto.
Lo Stato non può schiacciare così chi lo ha servito con onore e abnegazione fino all’estremo sacrificio." M5S Parlamento

acquistavvw.jpg

26 Dic 2015, 10:28 | Scrivi | Commenti (154) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 154


Tags: Gianluca Danise, militare, pensione, pensione gianluca danise, pensione militare, pensione uranio impovertio, uranio, uranio impoverito

Commenti

 


Ciao, io sono un individuo che offre prestiti a internazionale l. Dotato di un capitale
che verrà utilizzato per erogare prestiti tra privati a breve e lungo termine da
2000€ a €500,000 a tutte le persone a grave essendo nei bisogni reali, il tasso di
interesse del 2% l'anno. I fornisce prestiti finanziari, mutuo per la casa, prestito di investimento,
Prestito auto, prestito personale. Sono disponibile per soddisfare i miei clienti in una durata massima 3 giorni dal ricevimento del modulo di domanda.
Passo serio persona ad astenersi

Più informazioni
Precilla.vandekt@gmail.com
Grazie

precilla 25.01.16 01:01| 
 |
Rispondi al commento

Prestito proposto tra i singoli
Ciao cari; Concede prestiti a chiunque sia interessato in assistenza finanziaria. Si tratta di un prestito tra individuo personale con condizioni molto semplice. Il mio tasso di interesse sopra la durata del prestito è del 3% e rimborso avviene mensilmente. Se qualsiasi momento siete interessati, vi prego di contattarmi tramite la mia e-mail: rouliodiego@outlook.it

diego roulio, roma Commentatore certificato 30.12.15 18:37| 
 |
Rispondi al commento


Prestito proposto tra i singoli
Ciao cari; Concede prestiti a chiunque sia interessato in assistenza finanziaria. Si tratta di un prestito tra individuo personale con condizioni molto semplice. Il mio tasso di interesse sopra la durata del prestito è del 3% e rimborso avviene mensilmente. Se qualsiasi momento siete interessati, vi prego di contattarmi tramite la mia e-mail: rouliodiego@outlook.it

diego roulio, roma Commentatore certificato 30.12.15 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Triste storia. Come purtroppo tante quelle che accompagnano i silenzi e l'indifferenza dello Stato verso i suoi cittadini.

Posso assicuravi che esistono anche ex-soldati che, presenti nei campi di battaglia dove impegnati, non sono mai stati chiamati nemmeno ad una visita di controllo.

L'indifferenza totale verso uomini e donne "immolati" per accordi che hanno poco a che fare con il naturale benessere di una nazione.

Un abbraccio alla famiglia e tutta la mia personale solidarietà per la loro tragedia.

Perchè di tragedia si tratta. Fermiamoli presto.

Massimiliano Princigalli, Roma Commentatore certificato 30.12.15 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Il bello di tutto questo è che te la mettono giù come un favore alla cittadinanza per un interesse comune ma... il piacere è tutto loro.

Si straparla di inquinamento ma è' come ha dichiarato la Paola De Micheli -pd-: "togliamo le tasse sulle barche perché il mercato nautico italiano è in crisi e in migliaia resterebbero disoccupati" senza considerare che le barche/le navi sono tra i mezzi più inquinanti al mondo...
Si interessano dell'amichetto che si compra la barchetta perchè hanno il sogno di farsi trombare in cambusa ma non si interessano di quella società di duecento-cinquanta dipendenti, operante nel settore dell'efficientamento energetico, che chiude produzione in Brianza per trasferirsi in Sud-Africa.
La stessa scusa che ai tempi prese il governo nell'assegnare un polo tecnologico come quello della "celestica/vecchia Ibm" al "bartolini" (lo stesso bartolini ex-logistica).
Con la scusa che migliaia di operai e impiegati sarebbero rimasti disoccupati, qualcuno del governo, prima interessato all'area, aveva piazzato li, in Vimercate, un custode di fiducia. Poi l'interesse di quel qualcuno è scemato -o forse che le cose hanno cominciato a girargli male- e sappiamo cosa è oggi.

Alessandro B., brugherio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.12.15 04:03| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo siamo governati da puffoni.

giovanni faraone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 28.12.15 20:05| 
 |
Rispondi al commento

Egr sig. Grillo
Si pensa che ciò sta facendo da parte 5 S
sia sufficiente?
intraprendere la in maniera reale denunciando i colpevoli e facendo scendere in piazza il popopo che è continuamente vessato e calpestato da tutti questi burocrati che i veri e soli padroni della nostra bella Italia.

undefined 27.12.15 10:33| 
 |
Rispondi al commento

una preghiera per Gianluca

maurizio b., roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 27.12.15 10:14| 
 |
Rispondi al commento

personalmente ho più paura del nostro stato che non dell'ISIS

maurizio b., roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 27.12.15 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Formulo meglio il mio pensiero.
Spesso e volentieri, propagandati dalla retorica ufficiale ci soffermiamo a commiserare i pochi "segnalati" (che peraltro come questo soldato meritano senza dubbio la nostra commiserazione) ma dimentichiamo i milioni che muoiono in condizioni anche peggiori.
Per esempio piangiamo i cento o poco piu´uccisi a Parigi dal "terrorismo"(sulla cui origine cui nutro piu´di un dubbio) e non una parola sui due milioni di iraqeni morti o per un bombardamento o uccisi o deformati da uranio esaurito usato dagli americani e dai loro "alleati", sui milioni costretti a lasciare le loro case e magari morire in mare.
Quel soldato (e io mi associo al cordoglio) ALMENO era la´per libera scelta e la sua vedova ALMENO avra´uno straccio di pensione che sicuramente NON avranno coloro che NON avevano scelto la guerra.

Patrizia 27.12.15 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Basta missioni alla estero

Renato 27.12.15 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Chi sono gli EROI?
Sono eroi coloro che pagano le tasse.
Sono eroi coloro che campano con 500 Euro al mese.
Sono eroi i disoccupati.
Sono eroi gli esodati.
Sono eroi i bambini che nasceranno.
Sono eroi gli immigrati.
Sono eroi chi lavora per uno stato irriconoscente.
Sono eroi chi lotta per l'onestà e la trasparenza.
Sono eroi chi lotta per la pace.
Sono eroi chi fa vera opposizione.
Sono eroi chi non ha da mangiare.
Sono eroi chi aiuta il prossimo in difficoltà.
Sono eroi chi dona il superfluo.
Sono eroi chi opera nel volontariato.
Sono eroi chi viene sfruttato.
Sono eroi chi si ribella alle ingiustizie.
Sono eroi chi muore ancora sul lavoro.
Sono eroi chi riesce ancora a tirare avanti.
Io so chi non è un eroe...... e voi?

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 27.12.15 09:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La moglie di un lavoratore, quando questi muore, ha diritto alla pensione di reversibilità:
il 60% di quella percepita dal marito.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 27.12.15 09:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando è stato nominato presidente della repubblica qualcuno in rete raccontava che era stato ministro della difesa nel periodo in cui siè usato l'uranio impoverito e anche che lui sapeva.
Ma tutti zitti e se si cercava di far rilevare il fatto si veniva sobisati di insulti.
Questo signore dovrebbe fare ammenda e avrebbe dovuto interessarsi ai danni causati e cercare di porvi rimedio il più possibile invece di far finta di niente.
E' molto triste avere una situazione di questo genere.

Rosa 27.12.15 09:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco ciò che m'indigna ogni giorno di più di coloro che sono al "Potere" le PROMESSE!
Tutto è rimandato a "Poi", nel frattempo la gente muore, và in rovina, povertà e qualche volta si "suicida". Non si rendono conto che in fondo sono loro la pistola fumante??
Non è possibile in una nazione considerata "Civile" che tra quello che viene promesso e quando si realizza ci possano passare 20 anni.

Pietro M., Villarfocchiardo Commentatore certificato 27.12.15 09:11| 
 |
Rispondi al commento

25.000 rapporti in Banca Etruria senza individuazione di titolari, 5.000 dossier e 5.000 conti correnti dove non sono state fatte le operazioni di antiriciclaggio previste dalle normative bancarie... Si sospetta che la Banca Etruria sia stata usata come banca di provincia per riciclare denaro sporco, denaro illecito proveniente da attività' illegali... Con il babbo della Boschi che, se sarà confermata questa tesi rischia una multa di 2,5 milioni di euro...

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato 27.12.15 08:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La politica la puoi pragonare ad un condominio, anticamente c'era chi si occupava degli interessi dello spazio comune mettendo a disposizione degli altri il proprio tempo, qualcuno invece voleva trarre piccoli interessi del servizio offerto.

https://www.youtube.com/watch?v=GPCNq-T7yDY

Angelo CT 27.12.15 08:11| 
 |
Rispondi al commento

Vi chiedo veramente di aiutarci non si può andare avanti così.
Questo stato ci sta uccidendo.
Ormai la mia dignità di uomo,padre,soldato e stata calpestata.

Tommaso De Palma 27.12.15 01:14| 
 |
Rispondi al commento

Piango la scomparsa di Gianluca e non farò mancare il mio appoggio a chiunque ne sostenga i diritti in favore dalla vedova e della prole.

gennaro guida, firenze Commentatore certificato 26.12.15 23:34| 
 |
Rispondi al commento

Il merda toscano conta sulla" stampella" M5S per l' approvazione delle prossime leggi...I pidioti non devono avere voti ne a favore ne astenuti manco per far tornare Cristo in terra!!!!!

Incasnero 26.12.15 23:25| 
 |
Rispondi al commento

Il.merdoso toscanello: "Nel 2015 abbiamo disincagliato l'Italia"....Lo Schettino toscano ha detto l'ultima stronzata dell'anno..
A prop..della legna..i furbetti legaioli..

http://www.fuocoelegna.it/leggi-e-normative/la-regione-lombardia-vieta-luso-di-stufe-e-caminetti-a-legna.php

Incasnero 26.12.15 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Questo è ciò che accade a tutti quelli che in un modo o nell'altro lavorano. La politica dei partiti é sempre stata quella di opprimere le minoranze come proprio i militari avvelenati dalle armi radioattive. Lo stesso fanno con tutti i lavoratori che non fanno parte della loro cricca quindi basta lamentarsi, ora, perché tutti i torti che abbiamo subito dallo STATO DEI PARTITI glieli abbiamo messi in conto, alle prossime elezioni il minimo che possiamo fare tutti insieme, é dargli un bel calcio in culo votando 5stelle ovviamente. In alto i cuori

Marcello 26.12.15 21:23| 
 |
Rispondi al commento

La legna....

Arpa Lombardia ha comunicato quanto segue
1) "la legna è la prima sorgente di PM10 primario in Lombardia (49%) e tra le prime sorgenti anche nelle aree urbane
2) per fornire lo stesso contributo in termini di calore, la combustione della legna determina emissioni di PM10 da 100 a 1000 volte superiori a quelle del metano

klaus k. Commentatore certificato 26.12.15 21:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di SMOG

5 mila euro di multa a chi si riscalda con la legna...la piu' grossa responsabile dell'inquinamento Padano .
PM 10 e 25 e idsrocarburi policiclici aromatici (benzopirene , altamente cancerogeno) .
Va denunciato alla polizia chi si riscalda con la legna.

klaus k. Commentatore certificato 26.12.15 21:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I Presidenti della Repubblica Italiana, si dividono in 2 "ceppi"

1) "burattinai"

2) "burattini"

Pochissimi di essi sono sfuggiti a questa catalogazione.

Traetene le conclusioni che credete.

Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 26.12.15 21:02| 
 |
Rispondi al commento

quindi mazzarella è stato ministro della difesa nel 2000, quindi un ramo dello stesso ceppo piddino...

non lo sapevo, all epoca ero in viggio..: https://it.wikipedia.org/wiki/Governo_Amato_II

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 26.12.15 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vergogna.

Maurizio 26.12.15 20:49| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi, ho letto la storia di quel povero soldato, e mi sto dicendo che appena Mazzarella ci dara' la possibilita' di votare(non si e' accorto che di governo non c'è ombra,o fa finta)dobbiamo far vincere il 5***** almeno per cancellare tutte le leggi obbrobrio dei precedenti governi (governi?)e rimettere questo disastrato paese sui BINARI GIUSTI della Legalità e del Diritto - ragazzi ci dobbiamo dare una mossa e vincendo abbattere questa accozzaglia di ....basta solo accozzaglia, perche tale è !

Raoul Berckjc, termoli Commentatore certificato 26.12.15 20:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ne stiamo facendo di stronzate ! Uranio impoverito , Cernobyl , test atomici e inquinamento in genere . Ci stiamo preparando la fossa radioattiva e inquinata . Quanto siamo fessi !


http://www.brunoleoni.it/debito-pro.htm


"Il meglio deve ancora venire"

(Babbeo)


stamo a 37.000 e passa a cranio, regà.....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.12.15 19:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

davide lak (davlak) 26.12.15 16:43|

hai scritto l`aggettivo che volevo usare io... ora cosa scrivo che sia sinonimo molto simile..?


Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 26.12.15 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Questo è l'ennesimo caso che pone “il problema” del meccanismo dello stato a riconoscere un diritto o a negarlo in tutti gli ambiti delle sue diramazioni. Oltre alle norme ad offuscare vi sono le procedure non lineari con le fatidiche interpretazioni d'ufficio o addirittura di coloro che seguono la pratica. Non poche volte prevenuti per i tentativi di falsità presentati, che accertati dovrebbero sempre essere denunciati come -tentativo di truffa- e non solo respinti come domanda. In altri casi lo stato “bara”, spostando la soglia dell'invalidità a seconda del suo periodo di bisogno economico, che in relazione agli innumerevoli anni che servono tra la domanda ed il riconoscimento, diviene “truffa in corso d'opera”. L'opacità decisionale porta all'intensificarsi delle procedure civilistiche con puntigli di alta sentenza da entrambe le parti, solo che il privato spesso cede per mancanza economica. Alla fine e per forza di ragione la colpa è politica per quella trasparenza che non ha mai assunto nel fare le norme applicative. L'esempio eclatante sta nella sentenza di cazzazione violata da un bonus ai pensionati, applicandola alla “furbesca” anziché senza se o ma, come richiede l'erario se vincente. Tralasciamo i furbi o i falsi, ecc.. che sempre esisteranno.

f.d. 26.12.15 19:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=1279814545379114&set=gm.1022817887738560&type=3

Caciara ........Roma Commentatore certificato 26.12.15 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Quello almeno meta´pensione se l´e´presa...quanti muoiono per inquinamento di sostanza radioattive sepolte sottocasa e manco lo sanno e sicuramente non saranno mai indennizzati.

Patrizia 26.12.15 18:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ dissentivo ma la voglia non ti è ancora passata


Brunetto, il dissenziente, fatti punk

Caciara ........Roma Commentatore certificato 26.12.15 17:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ dissentivo ma la voglia non ti è ancora passata

""non me ne frega un casso né dell'Itaglia né degli itaglioti né del movimento 4 palle""

Si può sapere che casso vuoi?????

old dog 26.12.15 17:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

Tanti auguri di buone feste a Manuela Bellandi che spero non sia sparita

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 26.12.15 17:29| 
 |
Rispondi al commento

"Boschettitralecosce"

ma perche? Non se "la" rade a zero, come fanno tantissime donne di adesso?

Caciara ........Roma Commentatore certificato 26.12.15 17:22| 
 |
Rispondi al commento

sono contro la guerra,contro le uniformi,sono allergico,quindi..... mi dispiace per Gianluca ma nessuno gli ha puntato una beretta per andare nei teatri di guerra kossovari,luogo impestato di uranio,quasi tutti lo sapevano che gli usa smaltivano,pensiamo un'attimo alla popolazione! Ma gli ufficiali in comando cosa cazzo ci facevano li,non parlavano coi loro friends usarmy??? Siii ci parlavano,ma mandavano a bonificare in mutande noi.(di ki è la colpa? bho!i militari sono scaricabarilisti di professione,vedrai che daranno la colpa a Paperino che non gliela detto a Gianluca,ke nel frattempo è mancato.Vallo a spiegare alla sua family)POVERA ITALIA POVERI NOI!!!!!

ANTONIO 52 26.12.15 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Lo Stato, tramite il suo Pesidente Mattarella, trova il tempo per graziare due sicari della CIA che si sono puliti il culo con le Istituzioni italiane.
Non trova il tempo per riconoscere il dovuto a chi ha servito quelle Istituzioni.
Una Repubblica delle Banane è certamente più seria.

giorgio peruffo Commentatore certificato 26.12.15 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Zampano. hai detto un mucchio di fesserie.

andrea a44, genova Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 26.12.15 17:02| 
 |
Rispondi al commento

stato italiano di MERDA!
MERDA!
MERDA!
MERDA!
MERDA!
MERDA!
MERDA!
MERDA!
MERDA!
MERDA!


Da qualche parte bisognera' pur metterlo questo uranio impoverito. Io un'idea ce l'avrei.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.12.15 16:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Male che periodicamente qualche ex militare muoia per la solita porcheria dell' uranio impoverito. Probabile che con tutte le missioni fatte il suo stipendio fosse elevato ma i soldi non ti ripagano la vita. Bene che 5S si occupi sempre di più di argomenti legati agli armamenti; questo appunto, gli f35, le missioni militari inutili, etc. Si respira aria di parole d'ordine è di battaglie della sinistra che non c'è più. Avanti a oltranza.

barlafuss 26.12.15 16:26| 
 |
Rispondi al commento

E' la regola..La colpa e' sua..Se era il papa ' della Boschettitralecosce..o parente / amico della Pippotti ..leccaculo del leccaculo merdoso toscanello..siiiiicuramente neanche sarebbe morto (invece del fronte si trovava in qualche comodo ufficietto)...
Questo e' uno stato di merda da demolire...

Incasnero 26.12.15 16:09| 
 |
Rispondi al commento

gli italiani che si lamentano mi ricordano quelli a cui piace prenderla dietro salvo poi lamentarsi per il bruciore.avete avuto tante occasioni per punire i ladri e i malfattori invece li avete votati e rivotati.MA DI CHE VI LAMENTATE?vedremo alla prossima occasione quanti di questi piagnoni rivoteranno pd,pdl ecc...io dico che saranno in tanti.P.s.ho conosciuto alcuni di questi ragazzi che vanno in guerra.vi assicuro che lo fanno solo per i soldi.dubito che gli altri ci vadano per nobili motivi

vito asaro 26.12.15 15:44| 
 |
Rispondi al commento

“Lo Stato non può abbandonare chi lo ha servito fino all’estremo sacrificio…” Ma di quale “stato” stiamo parlando? Per davvero credete che in questo paese esista ancora uno Stato? Questi usurpatori che (con un "vero" colpo di Stato) hanno preso il potere, sono dei subnormali scelti proprio per questo e messi abusivamente al governo di questo paese per sconquassarlo e consegnarne le ceneri alle banche mondiali. L’Italia viene trattata alla stregua di una puttana di cui tutti si servono per sfruttarla e gettarla via subito dopo aver raggiunto lo scopo: la nazione più bella del mondo governata dalla gente più schifosa del mondo!
A rimetterci purtroppo sono i figli migliori che l’Italia ha partorito mentre i suoi aborti (nani, deficienti e criminali) ricchissimi solo di cattiveria e feroce avidità, riescono ad avere la meglio sui fratelli. Sarebbe necessario adoperarci per convincere i nostri ragazzi a gettare la divisa e trovarsi un lavoro che non solo non li trasformi in assassini, ma anche per non morire da stronzi per soddisfare la sete di potere di queste merde! Se questi ragazzi (usati come scudi umani) capissero che diventano non eroi ma assassini di ragazzi come loro che non hanno fatto nulla di male facendoli credere di essere degli eroi quando “eroi” lo diventano solo da morti, getterebbero in massa quelle divise. Dovrebbero rifiutarsi tutti di andare a morire per la soddisfazione di luridi criminali. Ci mandassero i loro figli questi potenti a morire, visto che a guadagnare da queste inutili morti sono sempre e soltanto loro!


basta con le guerre, basta inviare soldati all'estero, che le risorse servano a rendere più bella l'italia

tarcisio f. Commentatore certificato 26.12.15 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Le centrali nucleari, producono uranio impoverito.
Come smaltirlo?
Oltre che ad inviarlo in Eritrea ed Etiopia, si costruiscono bombe e proiettili, si dichiara una bella azione di esportazione di democrazia, e si scaricano in quei posti disgraziati.
Se poi, oltre che ai bimbi di questi disgraziati posti, si ammala anche qualche militare, lo si promuove da eroe così da giustificarne il sacrificio. Intanto, l'INPS risparmia.
Prendere 4 piccioni con una fava, E CHE FAVA.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 26.12.15 15:23| 
 |
Rispondi al commento

UN ESERCITO PROFESSIONALE AL SERVIZIO DEGLI U.S.A.

Continuo a scriverlo da anni, ma inutilmente!

Un esercito italiano professionale può essere solo un esercito "guerrafondaio", al servizio degli U.S.A.
Se vogliamo un esercito di pace, al servizio degli italiani, dobbiamo trasformare l'esercito professionale in esercito strettamente territoriale di leva.

Per leva non si intende la classica "naia" come la conoscono gli italiani, ma deve essere una leva alla maniera svizzera. All'età di 20 anni i maschi fanno 12 mesi di servizio militare; le femmine solo volontariamente. Ogni anno successivo, fino all'età di 38 anni, avranno un richiamo di 30 giorni di aggiornamento.

Se alla leva obbligatoria alla maniera svizzera, aggiungeremo ed inquadreremo i Vigili del Fuoco e la Protezione Civile, avremo ottenuto un esercito strettamente territoriale e avremo trasformato un esercito professionale guerrafondaio al servizio degli U.S.A. in un esercito al servizio dei cittadini italiani.

Non è difficile, anche senza un disegnino...


L'Italia è una repubblica di merda fondata sulla disoccupazione

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 26.12.15 14:38| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è un grande paese, pieno di persone meravigliose, intelligenti... Prima o poi, sono sicuro, riusciremo a levarci di dosso questa casta che ci governa e ci amministra, fatta di ladri, farabutti e bugiardi professionisti. Viva l'Italia e viva il Movimento 5 stelle!

Vincenzo De Mars, Svizzera Commentatore certificato 26.12.15 14:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ex Jugoslavia.
Da un'intervista , si è chiesto che fine facevano le carcasse dei carri armati colpiti con proiettili ad uranio impoverito.
La risposta è stata semplice...: sono stati portati nelle fonderie italiane.
Io ho una fonderia a 3 km da casa mia....chissa' in che direzione soffiava il vento...quando sono state fuse tali carcasse radioattive.
Solo per dire che un tumore ai danni di cittadini locali...può essere stato provocato per gli stessi motivi...e senza andare sul teatro di guerra.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 26.12.15 14:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' ormai acclarato che ai nostri governanti interessa poco la salute e il destino dei nostri ragazzi sotto le armi e non . Dei MARO' sappiamo tutto , sappiamo che Monti li rimandò indietro compiendo un crimine che non ha avuto neanche una minima attenzione da parte della magistratura ! Al di la di tutto la legge italiana vieta espressamente che si instradi qualcuno in un Paese in cui rischia la pena di morte , dunque ?! Per quanto attiene all'uso delle armi all'uranio è ormai provata la loro responsabilità nel causare l'insorgere di malattie tumorali letali . Quasi un migliaio di morti e tanti altri ammalati tra chi ha operato in zone di guerra dove si usavano proiettili all'uranio impoverito . I nostri militari dovrebbero rifiutarsi di andare a esportare democrazia e pace con questi presupposti ! Lo pseudo governo se ne frega , quindi toccherà a noi quando lo potremo fermare questo inutile massacro !

vincenzodigiorgio 26.12.15 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Le guerre servono soltanto a chi le finanzia.

I poveri cristi muoiono, quando va bene, sul colpo sotto una bomba, quando va peggio, dopo atroci sofferenze, provocate, come nel caso specifico, dall'uranio impoverito.

I signori della guerra ringraziano.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 26.12.15 13:01| 
 |
Rispondi al commento

i 485.000 euro all'anno per CANTONE (che presiede l'autorità "anti corruzione" del paese più corrotto in europa, rapporto Transparency 2014) e per i 32.000 euro al mese di AMATO quelli si trovano "SEMPRE"

italia un paese popolato a maggioranza di gente indecente ignobile ed indegna di vivere

alex bardi 26.12.15 13:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

State sereni, anche se lo Stato, non versa i contributi per i suoi dipendenti e servitori, ha provveduto a far confluire l'INPDAP nell'INPS, quindi, se necessario, ci pensa l'INPS, tanto, i coglioni che la finanziano, hanno un'aspettativa di vita di 77 anni, mentre i militari, ce l'hanno di 87.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 26.12.15 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo fatto insieme le scuole elementari e medie tu sei stato sempre un ragazzino educatissimo e dolcissimo impensabile vederti nei panni di un soldato ..... il paradiso ci ha guadagnato con te, ti porterò per sempre nei miei ricordi belli fratellino R.I.P.

vincenzo sansone 26.12.15 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Ma è proprio necessario mandare i nostri soldati a fare le guerre sotto il comando americano ? Se combattere a volte può essere necessario non è detto che si debba farlo sacrificando inutilmente e scientemente le vite dei nostri uomini , l'uranio impoverito viene usato perchè un po più pesante del piombo e ha un po più di penetrazione , non cambia di molto l'effetto ma assicura a chi lo usa malattie letali ! Quindi faremmo bene a ritirare i nostri ragazzi sparsi per il mondo a portare pace e radiazioni sotto la guida americana !

vincenzodigiorgio 26.12.15 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Solidarietà alla famiglia di Gianluca Danise e a tutti i militari italiani.

diego r., Roma Commentatore certificato 26.12.15 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Mercoledì scorso, sono morti sul lavoro 3 operai.
Dall'inizio dell'anno, sono 667.
I funerali a carico delle famiglie.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 26.12.15 12:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.
La rettitudine snobbata
Il rientro dei capitali evasi chi si è autodenunciato, ha dovuto dare un obolo del 6% e sono solamente 3,8 miliardi su 60 regolarizzati
Il paragrafo che in commissione Finanze alla camera ha fatto inorridire con le norme che permettono di evadere senza rischiare il carcere.
Qui si vuole garantire gli amici degli amici.
Quella parte ingorda di un umanità già fortunata che è riuscita a ottenere dall'economia la fetta più grossa, magari onestamente, ma che come molti imprenditori che conosco si arroga il diritto di occultare guadagni per non dover distribuire attraverso i meccanismi dei servizi dello stato al bene comune di cui essi stessi usufruiscono per primi
L'inconsistenza della onestà deve essere premiata da chi si arroga il diritto di burlarsi di cittadini che pur in condizioni modeste hanno saputo risparmiare
Ormai è evidente l'insieme di un governo assuefatto alla menzogna.
Un esecutivo che riesce ad aggirare ogni istanza di sovranità dei cittadini
Delle leggi emanate troviamo la libertà di trasgredire, di invalidare, di giocare sulle parole
Persino sul rispetto delle popolazioni che inducono referendum per salvaguardare da rischiose trivellazioni il loro mare
La sudditanza diviene operativa per chi non ha forze contrattuali a suon di moneta, a volte nemmeno guadagnata lecitamente
Un vero medioevo fra re imperatori e vassalli
Alla gleba non rimane che sognare la ribellione
E credono di essere moderni agognando un utopistico governo mondiale.
Non so dove inizia la farsa e dove finisce la tragedia
Quello che so che l'annunciatore dello spettacolo deve essersi confuso
Venghino signori venghino
più bestie ci sono più uomini si vedono .

Rosa Anna 26.12.15 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Di queste storie ne è responsabile anche chi oggi sta al colle
L'indifferente che firma e avvalla
Tutte le boiate che gli mettono sulla scrivania
Una figura opaca avvolta nella retorica

Rosa Anna 26.12.15 12:15| 
 |
Rispondi al commento

A chi non è tenero con le forze armate : a salvare decine di migliaia di profughi in mare chi si può mandare? Boscaioli a cavallo di tronchi o la Marina Militare? No perché sai magari ci sono le alternative e non si sfruttano..

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 26.12.15 12:10| 
 |
Rispondi al commento

morire così giovane e con l'angoscia di lasciare sola, una moglie e dei bambini piccoli, dopo aver servito con onore una patria, guidata da gente, avida, parentopolista ,accumulatrice di privilegi e falsa.

lucressio C., mestre Commentatore certificato 26.12.15 11:58| 
 |
Rispondi al commento

***** REDDITO DI CITTADINANZA *****

M5S si deve occupare solo di questo.

Inutile occuparsi di un milione di cose diverse,
quando col Reddito di Cittadinanza le risolveresti tutte automaticamente.

Col Reddito di Cittadinanza risolveremo anche i problemi della famiglia del militare.

PZ 26.12.15 11:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..servire il proprio paese? Cosa, scusate, potete riformulare? La stragrande maggioranza dell'Esercito Italiano, in vetta alle classifiche mondiali come maggior numero di graduati, sotto ufficiali particolarmente, rispetto alla truppa semplice, langue in un fancazzismo voluto e ben pagato in tutte le caserme. Non è utilizzato per operazioni di Genio se non nelle, giuste, urgenze, non svolge alcun tipo di pubblica utilità, tipo pulire letti dei fiumi, piuttosto che manutenzione bonifiche ordinarie. Ed in più, PER CHI DECIDE VOLONTARIAMENTE di andare in missione all'estero, lo stipendio lievita. Ed è questa l'unica molla di spinta, non raccontiamoci palle. Rischi? E che vuoi, lo stipendione con 0 rischi? Questo è troppo, sei infatti fuori dall'Italia.

Alessandro Bandiera 26.12.15 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se per 6 mesi di permanenza in missione, ai nostri militari, vengono tumori causati da uranio impoverito usato nelle nostre bombe (così si riciclano le scorie delle centrali nucleari)che sganciamo per portare la democrazia, figuriamo ci le stragi negli abitanti che vi abitano e di bimbi che qui vi nascono.
O no?

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 26.12.15 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le guerre, di cui l'Italia ne rinnega la pratica(a parole), non portano ne a vincitori ne a vinti, ma solo morti, R.I.P. con il massimo rispetto per una vita spezzata e per il dolore dei suoi cari.

john f. 26.12.15 11:33| 
 |
Rispondi al commento

@Luca S Verona
Caro concittadino permettimi di dire che risulti tu essere inquietante.Il M5S non fà distinzioni,guarda l'essere umano che sia muratore,che sia imprenditore ,che sia un militare e qualunque altro e se non ci credi vatti a vedere l'archivio del blog dove i post sono dedicati a tutti Il M5S c'è per tutti e se tu te la prendi con un ragazzo morto così giovane solo perché è un militare ,sappi che non ti fà onore Questi a mio avviso sono attacchi gratuiti con assoluta mancanza di rispetto verso chi non c è più e verso i suoi cari che queste feste lo stanno piangendo

Paola L., Verona Commentatore certificato 26.12.15 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Fanno i furbi e arroganti con i deboli e i leccacu.... con i lobbisti, banchieri e mafiosi, gli altri (servitori dello stato) li abbandonano !

silvana rocca, genova Commentatore certificato 26.12.15 11:27| 
 |
Rispondi al commento

O.T. INQUINAMENTO:
Emessa la circolare che regolamenta la circolazione auto a targhe alterne:
l’automobilista, dovrà sommare i numeri della sua targa, calcolarne la radice quadrata, sottrarre i numeri corrispondenti alle lettere della targa stessa ( per esempio, la A è il numero 1); il risultato così ottenuto, diviso il numero del giorno corrispondente al giorno in cui si vuole circolare, sarà la cifra il cui ultimo numero, indicherà il diritto o meno di circolare.
BUON PROSEGUIMENTO A TUTTI.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 26.12.15 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Continuano le leccate di culo alle forze Armate e alle divise in genere,come se non vi fossero categorie di lavoratori (non professionisti della guerra)che subiscono più ingiustizie. Fate un post ogni altro giorno x i muratori che cadono dalle impalcature (magari pagati in nero e senza ogni tipo di tutela. Da iscritto vi dico che state diventando inquietanti.

Luca S., Verona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 26.12.15 11:19| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Il meglio deve ancora venire"......


Grrrrrrr, quanno 'o sento parlà pe' slogan, pronuncià battute livorose da bambino de seconda elementare ("un abbraccio agli amici gufi"), ma veramente, devo core da n'esperto de giramento de cojoni (pe' cercà de frenalli....)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.12.15 11:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli uomini e le donne in divisa,sani e operativi, sono utili per parare le chiappe alla casta; malati per servizio o in arresto in paesi esteri, cz. loro. Io sono solidale ma i selfie e le mani tese ai buffoni che vi prendono per il q.lo ... vedete un pò voi!

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 26.12.15 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Succede solo nei paesi europei dove i governanti non eletti democarticamente restano al governo nonostante siano indagati,condannati e collusi con le cosche

marco figini 26.12.15 11:12| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=l5vgJu-jEy8

Franco Ziro 26.12.15 11:10| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è così, i primi a prendere un calcio in culo sono i servitori dello Stato, non importa quanto siano leali.
Dall'altra parte, dopo la burocrazia ottusa, c'è un popolo di idioti (secondo definizione OCSE di analfabetismo funzionale, eufemismo per "idiota" appunto) che quando di pensiero "anti-militare" ti risponde che sono affari di chi ha scelto la vita del soldato, e si meritano tutte le disgrazie.

Italia, del resto.
Dove ormai 1/2 italiani sono stati certificati idioti.

Andrea F. Commentatore certificato 26.12.15 11:10| 
 |
Rispondi al commento

doveva andare in chiaro , mi scuso con il primo arrivato...

riscrivo

matteorenzi: "il meglio deve ancora venire"...


""...Ebbene Gianluca ha percepito la metà della pensione che gli spettava. Perché l’Inps ha sbagliato a calcolarne l’assegno pensionistico, negando al Maresciallo dell’Aeronautica la pensione privilegiata ordinaria, e non ha liquidato - a leggere le carte - il secondo bonifico del TFR “per mancanza di fondi”;"""

pabblo 26.12.15 10:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ce ne fossero.......

Caciara ........Roma Commentatore certificato 26.12.15 10:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori