Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il M5S in piazza con i risparmiatori truffati dal Salva Banche #BoschiBugiarda

  • 27

New Twitter Gallery


"Siamo qui in via Nazionale a Roma, a due passi dalla sede della Banca d'Italia: Palazzo Koch. Siamo qui con tanti risparmiatori truffati dal decreto Salva Banche voluto dal governo Renzi. Invitiamo tutti quanti in questo momento siano in zona ad unirsi al gruppo perchè questa volta è toccato a Banca Etruria, la prossima volta potrebbe toccare a una banca più grossa come il Monte dei Paschi di Siena che sono anni che sta vegetando con continui nuovi aumenti di capitale e un grandissimo rischio di finire anche lei nella graticola. Venite perchè è importante: sono in gioco anche i vostri soldi!" Carlo Martelli, M5S Senato

VIDEO Di Battista e Villarosa in piazza con i risparmiatori


acquistavvw.jpg

22 Dic 2015, 11:39 | Scrivi | Commenti (27) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 27


Tags: banche, Boschi, piazza, risparmiatori, risparmiatori truffati, salvabanche

Commenti

 

Prove di un prestito molto serio acquisito da iserphilippe4@gmail.com

Grazie di volere permettermi questa pubblicazione per allargare i servizi d'aiuto finanziario del signore ISER. Dopo un programma televisivo su MTV, ho inteso parlare di questo signore ed ho prego contatto con lui. Doctroyé un prestito di 180000 euro ad un tasso di 3%, gràce a lui ho avuto il sorriso alle labbra, ho aperto un grande magazzino. Se avete bisogno di un prestito o di finanziamento, per favore non esitate a prendere contatto con lui. iserphilippe4@gmail.com

roselli g. Commentatore certificato 06.10.16 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Fate pagare il papà della Boschi. Mettetelo in galera e facciamo dimettere la figlia. E' una scolaretta raccomandata che va avanti solo per la sua bella faccia e chissà per quali relazioni ad alto livello. Ci vuole poco per capire perché è arrivata cosi in alto....non certo per bravura o intelligenza.

lidia m., buccino Commentatore certificato 28.12.15 14:12| 
 |
Rispondi al commento

BALLE DI NATALE!
Non ho bisogno di un grande commercialista o di un premio Nobel dell’economia. Non devo consultare i sondaggi, i dati Istat o quelli Ocse. Non mi servono né Ballarò, né Otto e mezzo, nè Report, né tanto meno i Tg1,2,3,4,5,6,7. Mi basta guardare la busta paga e scendere al supermercato a fare la spesa per capire che quelle del “premier senza voto” sono tutte balle. Balle di Natale, considerate le festività natalizie, balle tutto l’anno! Oggi come oggi credere a Matteo Renzi è come credere a Babbo Natale! Con le sue chiacchiere è riuscito ad addobbarci proprio per le feste.... Buone feste a tutti!

Free Skipper, Roma Commentatore certificato 24.12.15 11:22| 
 |
Rispondi al commento

boschi a livorno o in sicila a netturbinare ,meglio ancora a servizio gratuito dei truffati da banca etruria insieme a suo padre fratello e cognata e pure un altro signore papa di un non eletto da nessuno

mario boselli 24.12.15 11:05| 
 |
Rispondi al commento

LA LINEA DEL PIAVE E LA LIBERTA' DELL'ITALIA
Mentre Mattarella ripete la pappardella che gli hanno scritto, e cioé che il sistema bancario italiano é solido, a Berlino e a Bruxelles stanno preparando la cicuta.
La situazione bancaria é grave e il ballista di Rignano lo sa. Ma lo sanno anche la dolce Angelina e il suo tirapiedi Shaeuble che stanno pensando di mandarci la TROIKA e relativi nuovi piani di austerità in salsa "greca".
Sarebbe l'ultimo atto di una tragedia senza fine. L'Italia deve opporsi alla troika, è la nostra linea del piave. Deve uscire dall'euro e salvare il suo sistema bancario stampando moneta.

marco andrea antonio guerrieri Commentatore certificato 23.12.15 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Loro (i politici e banchieri + magistratura) aspettano che passi la buriana e poi tutto come e peggio di prima ! Alla faccia dei cittadini inerti !

silvana rocca, genova Commentatore certificato 23.12.15 14:23| 
 |
Rispondi al commento

bisogna affamare la bestia prima che ci attacchi lei; ritirate tutto dalle banche.... questa sarebbe la vera rivoluzione!!!

sandro caramello Commentatore certificato 23.12.15 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non sento nessuno in TV invitare a ritirare i propri risparmi dalle banche?

anacleto bomprezzi 23.12.15 10:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non voglio passare per l'avvocato del diavolo, però vorrei tanto essere "SICURO" che TUTTI coloro che ora cavalcano la richiesta di risarcimento totale dei capitali persi con le "BANCHE SALVATE" veramente erano all'oscuro del rischio.
Se veramente le banche NON hanno informato correttamente chi sottoscriveva VANNO CHIUSE ed i LORO DIRIGENTI messi in galera.
Comunque è sicuramente un ginepraio capire chi VERAMENTE NON SAPEVA.

Pietro M., Villarfocchiardo Commentatore certificato 23.12.15 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Ren2i si sbatte a trovare la mancia per il voto dei prossimi 18enni ("bonus cultura") ma si brucia il voto di 140.000 risparmiatori provenienti da regioni storicamente di Sinistra.
140.000 inc4zz4ti ai quali vengono sottratti i risparmi di una vita che a loro volta hanno famiglia, parenti, amici, conoscenti... Dunque quei 140.000 voti in meno sono destinati a triplicare quanto meno.
Gente che ha passato la vita a mettere soldi nelle banche del PD, e a votarli, che poi a Natale viene presa e messa a 90° dagli stessi che hanno votato.
C4zz0 viene da pensare al Karma.
E' giusto, dai io trovo in parte che sia giusto.
Tutto ciò che serve a far aprire gli occhi (e in questo caso non solo) agli elettori del PD è cosa buona e giusta.
Gente che si è andata a tesserare, che è andata a pagare per scegliere quello che gli piaceva di più a delle primarie pilotate (ringraziamo S4r4h V4rett0) e che poi la sente tutta che gli entra fino in fondo, a Natale!
Scusatemi... so che dovrei essere più comprensivo e compassionevole, ma vi giuro che dopo il voto delle scorse Europee giravo sotto i portici guardando con 0DI0 tutti coloro mi circondavano, sapendo che più del 40% delle facce che vedevo erano fondamentalmente facce di c4zz0, che 24 ore prima erano con la matitina in mano a mettere una croce sul simbolo del PD.
E' giusto che soffrano.
Certe persone finchè non "sbattono contro un muro" non capiscono, tutto ciò che può portare la gente ad aprire gli occhi, ripeto, è ben accetto.
Quindi chiedo a Ren2i di incul4re più spesso i correntisti e gli azionisti delle banche di riferimento del PD.
Ren2i: Falli. Stare. Male.

Matteo A., Cuneo Commentatore certificato 23.12.15 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Ormai siamo al colpo di Stato con la vasellina.Aprite gli occhi,qui ci vuole una rivoluzione alla francese del 1789 con tanto di tortura e ghigliottina.Altrimenti non ce li toglieremo mai piu' dai coglioni.Allons enfants...

Corrado Barbieri 23.12.15 00:01| 
 |
Rispondi al commento

oramai l'hanno preso in culo... il governo farà qualche bla bla bla tanto per stancarli nella loro protesta e poi chi ha dato ha dato e chi ha avuto ha avuto ... e fanculo ai fessi!

Solo che su di un così grande numero di truffati potrebbe anche capitarci qualcheduno che invece di suicidarsi prendera kalashnikov e dinamite e farà saltare qualche politicante... non dico che succederà 100% ma la vedo una cosa altamente probabile.

dis-senso-con-senso 22.12.15 22:33| 
 |
Rispondi al commento

Investitori perdono tutto e chiedono a mamma stato i loro soldi indietro? Io non pagherei niente, vengano presi dai beni personali dei banchieri e bancari. Altrimenti rimborsate anche i gratta e vinci.

Michele C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 22.12.15 21:43| 
 |
Rispondi al commento

I truffati devono compensare i loro crediti nei confronti dello stato con lì tasse. Non pagare per la tessa somma rubata. Avanti il giudice si va a compensazione. È un giusto recupero in attesa del rimborso. Una solidale.

Nazarena 22.12.15 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Veramente,
le genti del popolo son continuamente truffate dal sistema "politico-malfattore",che vede alla luce dei fatti l'ormai nota "manina" che s'intrufola dappertutto..e che salva le Banche e che rifila le "BalleDiNatale" con tanto di "pacco"-regalo alla collettività,che sorpresa!

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 22.12.15 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Risparmiatori o investitori?

PZ 22.12.15 19:58| 
 |
Rispondi al commento

..i cittadini truffati possono stare tranquilli che
il Bomba penserà a loro notte e giorno, gli basteranno gli annunci?
contenti loro................

pasquino 22.12.15 19:14| 
 |
Rispondi al commento

voglio vedere come Cantone troverà le responsabilità, come per EXPO'? ....una bolla di sapone.... troppi papaveri per condannare il fior fiore della classe politica e dirigente.

voglio vedere come risarciranno equamente i turlupinati risparmiatori con 100 MLN in aiuti di Stato quando il danno è superiore a 300 MLN di €.

Ormai Cantone è diventato il baby sitter dei bambini piddini.

Clesippo Geganio 22.12.15 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Stasera BARBARA LEZZI A BALLARO' su RAI3 alle 23 !

silvana rocca, genova Commentatore certificato 22.12.15 18:28| 
 |
Rispondi al commento

LA BOSCHI A CASA E SUBITO!!!!!

alvise fossa 22.12.15 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena visto su una rete mediaset la pubblicità della CORONCINA DELLA MISERICORDIA a soli 59.99 un accrocchio elettronico con la voce del papa e alcune lucine... pazzesco. Pure sulla disperazione religiosa speculano. Gli pigliasse un colpo secco.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 22.12.15 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Per sconfiggere la bancocrazia bisogna seguire i soldi.
Di tutte le banche fallite nella storia d'Italia e di quelle tutt'ora commissariate non si riesce mai a sapere dove sono andati i soldi MAI MAI MAI.

Nella guerra fra banche e democrazia la prima vittima è sempre l'informazione.

È naturale che quando una banca ha dei soldi li presta a qualcuno e altrettanto naturale che se tutti restituiscono i soldi allora la banca non può mai fallire anzi...
ma il meccanismo si inceppa quando la crisi sistemica provocata dall'euro continua a portare al fallimento i debitori che quindi non restituiscono quanto loro prestato.
Sapere dove sono spariti i prestiti più ingenti dovrebbe essere il primo elemento da valutare in un dissesto bancario (anche in vista di un eventuale tardivo recupero crediti, altrimenti finisce magari che all'amico o complice del banchiere i soldi non vengono nemmeno chiesti oppure che i crediti deteriorati siano svalutati per poi dare ingenti guadagni a chi li gestisce).
Si va a stigmatizzare il segreto delle banche svizzere o l'omertà della mafia ma non ci si accorge dei segreti che nascondono le banche sotto casa.

E non dimentichiamo mai il ruolo dell'euronazismo che in futuro per salvare le banche italiane con i soldi italiani (attualmente 60 miliardi italiani già dati ai fondi salva ladri) chiederà all'Italia di subire tutte le angherie della trojka.
http://goofynomics.blogspot.it/2015/12/ci-siamo-feld-sullesproprio-con.html

Le banche andranno sempre peggio e noi per salvarle daremo tutto quello che abbiamo (a partire dai diritti e libertà) in nome del nazismo finanziario e in nome delle sue banche (la storia del secolo scorso si ripete, senza sorpresa visto che i tedeschi son sempre gli stessi e i nazisti non sono mai stati puniti).

Morire per Maastricht.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 22.12.15 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa che vieta il supremo concetto " la legge è uguale per tutti e tutti sono uguali davanti alla legge" non vi sembra che sia incostituzionale, cosa ha firmato il Presidente della Repubblica, sempre più delle banane? Non vi sembra lo skyline di un Panno Attaccato? Qualcuno sollevi il problema e si organizzi una manifestazione nazionale con chi ci sta in difesa di noi cittadini con chi ci sta, sia la fiom che le lega. non ci stanno, fa lo stesso ma staniamoli.

Raimondo M., C. C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 22.12.15 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Invitate tutti i partecipanti a ritirare i soldi dalle banche italiane e a metterli in quelle straniere molto più serie e convenienti.Come ING DIRECT, che fornisce tutti i servizi, ma proprio tutti, a ZERO spese.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 22.12.15 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Fatevi sentire. Un po' di folla arrabbiata sotto quegli uffici può avere effetti propedeutici. Almeno per qualche minuto....

enrico caserza, sant'olcese (GE) Commentatore certificato 22.12.15 12:02| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori