Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il mais al glifosato autorizzato in UE #iononmangioogm

  • 39

New Twitter Gallery

monsantogmglifosato.jpg

"La Commissione Europea rifila un altro schiaffo al volere di 500 milioni di cittadini europei. Lo fa, chiaramente, per tutelare le potentissime lobby che a Bruxelles, come a Strasburgo, dettano le leggi. La Monsanto - il leviatano di biotecnologie agrarie che vanta più di 18mila dipendenti e un fatturato di oltre 8,5 miliardi di dollari - è riuscita a creare un corto circuito tra le istituzioni comunitarie. Ha costruito un mais geneticamente modificato resistente al celebre glifosato (il potente erbicida ritenuto cancerogeno dallo IARC) ed è riuscita a farlo autorizzare dall'esecutivo europeo, in barba al volere del Parlamento, che si è espresso con parere negativo per ben due volte.

VIDEO OK UE al mais con glifosato della Monsanto #ionomangioOGM

1 DICEMBRE: LA COMMISSIONE AMBIENTE DICE NO
Uno squallido balletto iniziato con i dubbi sulla cancerogenicità del diserbante, proseguito poi con il divieto - in Commissione ENVI - alla commercializzazione sul mercato di prodotti contenenti, costituiti od ottenuti a partire da granturco geneticamente modificato "NK603×T25". I due, glifosato e mais OGM, costituiscono evidentemente un pacchetto commerciale unico, che la Monsanto sta cercando di piazzare sulle nostre tavole a discapito della salute dei cittadini europei.

4 DICEMBRE: LA COMMISSIONE EUROPEA AUTORIZZA IL MAIS
Nonostante il parere negativo, prima che il Parlamento Europeo si potesse riunire a Strasburgo per ribadire la decisione con il voto dell'intera plenaria, la Commissione Europea ne ha autorizzato l'immissione sul mercato. L'opposizione degli eurodeputati - fortemente caldeggiata dal M5S - si fondava su considerazioni tecniche e politiche. Sotto il profilo scientifico si metteva in dubbio l'efficacia dei processi di valutazione scientifica, ricordando come si sia recentemente accertato che un mais transgenico autorizzato già nel 2008 non fosse stato valutato per alcune caratteristiche comunicate dall'azienda solo nel luglio dello scorso anno.

16 DICEMBRE: LA PLENARIA DI STRASBURGO DICE ANCORA NO
Il Parlamento Europeo ha così deciso di rispondere alla Commissione Europea esprimendo parere negativo, una seconda volta. Ma, come nel più assurdo dei cortocircuiti, è troppo tardi. E' l'esecutivo europeo guidato da Jean-Claude Juncker a decidere. Sotto il profilo politico, questa è solo l'ultima autorizzazione concessa agli OGM per atto, appunto, della Commissione. Nonostante il comitato tecnico non abbia mai espresso una maggioranza qualificata a sostegno delle proposte.

UN ALTRO ANTEFATTO
Nella speranza di poter ricevere maggior consenso all'interno del Consiglio, la Commissione Europea aveva proposto una modifica del Regolamento 1829/2003 che consentiva agli Stati membri di introdurre divieti di commercializzazione di prodotti alimentari e mangimi a base di OGM. Il Parlamento, però, rigettò la proposta in quanto inapplicabile senza reintrodurre controlli alle frontiere ed incorrere in infrazioni sul libero commercio.

I CAVILLI DELLA COMMISSIONE PER FAVORIRE LA MONSANTO
La Commissione Europea ha autorizzato il mais transgenico seguendo la procedura di regolamentazione con scrutinio in vigore precedentemente al Trattato di Lisbona. Nel nuovo trattato, i poteri delegati alla Commissione possono essere di due tipi diversi: esecutivi (sui quali il Parlamento non può intervenire) e di esecuzione (per i quali invece esiste il diritto di veto). Quest'ultimo è però possibile solo nei casi in cui l'esecutivo abbia modificato parti sostanziali dell'atto legislativo di base, abbia ecceduto nelle competenze o abbia introdotto elementi contrari allo spirito dell'atto di base. La possibilità di veto è quindi puramente formale dato che la Commissione, anche in presenza di un parere negativo, può ripresentare la medesima proposta.

IL RISULTATO
A conti fatti, ancora una volta, la Commissione Europea rimane dentro i margini che lei stessa ha tracciato. Non agendo oltre il mandato riesce di fatto ad annullare la possibilità di veto del Parlamento Europeo riconducendo il tutto ad una questione meramente politica. L'esecutivo, pubblicando in gazzetta in data 4 dicembre l'autorizzazione, ha voluto ribadire la sua indipendenza dal resto dell'Europa, in un tripudio di pura arroganza. Questa però non è una battaglia a chi tira il colpo più forte.

TRA PARLAMENTO E COMMISSIONE E' SCONTRO
Il Movimento 5 Stelle in Europa è contrario a prodotti OGM a prescindere. Dopo un anno e mezzo di legislatura la Commissione Europea è stata smascherata anche dal resto del Parlamento Europeo. D'ora in avanti gli eurodeputati (appartenenti a tutti i gruppi politici) rifiuteranno qualsiasi decisione della Commissione Europea che autorizzi l'immissione sul mercato di prodotti a base di OGM. Tutte le proposte devono essere sospese fino a che non sarà adottato un nuovo regolamento che garantisca maggiormente i cittadini e consegni poteri reali di veto al Parlamento Europeo, unica istituzione democraticamente eletta." M5S Europa

acquistavvw.jpg

27 Dic 2015, 10:08 | Scrivi | Commenti (39) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 39


Tags: mais glifosato, Monsanto, OGM, UE

Commenti

 

Vi scrivo per ricordarvi che nel movimento è presente anche una componente cattolica come il sottoscritto.Non cominciamo a sostenere i movimenti contrari alla famiglia come la legge Cirinnà. Non sono contrario all'uso del libero arbitrio per ognuno di noi,anche se pregiudica la salvezza.Non vi sentite superiori con le vostre convinzioni e pensate anche alla trascendenza perché le mode cambiano ma il Vangelo resta.
Non vorrei che 4 testoline di minchia per il fatto di essere onorevoli testoline pensassero di poter decidere per tutti, non vi offendete perché se non partite dalla possibilità di avere torto e di poter fare danni gravi alla prima istituzione e alle nuove generazioni che arriveranno allora non siete adatti a rappresentarci. Molti credono di aver capito tutto e parlano da ingenui con quelli che seguono il corano come una incontrovertibile verità costituzionale che abolisce tutte le altre costituzioni. Si scagliano contro i preti e la Chiesa come istituzione,senza vedere il popolo cristiano, credente e praticante.
Voi ci snobbate vedendoci tutti come vecchiette bigotte, non avete capito niente e vi comportate come gli ex sessantottini che oggi giocano ad esercitare il potere che combattevano. Io vi voto e vi aiuto come ho fatto alle ultime votazioni senza chiedere nulla, nel giusto spirito Grillino, ma non fate come le femministe che si scatenano contro la Chiesa e tacciono con musulmani e il loro modo di trattare le donne, intendo l'idea?.
Siamo in democrazia? non mi cancellate quando esprimo le mie idee,confrontiamoci per essere migliori e diversi dal sistema che combattiamo.

Bruno Fiocca 07.01.16 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Non ho capito perchè il prof. BECHI se n'è andato ?

Colpa di Grillo o di Di Maio ?

Giorgio Mattioli 05.01.16 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi cazzo é sta Monsanto che viene in Europa a imporre con la forza l'acquisto, la vendita e la somministrazione dei suoi "prodotti", noi cittadini non li vogliamo e deve essere inibito l'ingresso di simili porcherie anche se a noi stanno antipatici, e quindi, di fronte a tale tracotanza si risponde con una class action da parte dei 500 milioni di cittadini che si sono espressi contrari all'ingresso di tali prodotti, l'azione legale va intentata verso la Monsanto e le Commissioni europee che ne autorizzassero l'ingresso in Europa, prevaricando la volontà dei cittadini che si sono espressi contrari a tale uso. Ma insomma in Europa chi comanda, i cittadini o la Monsanto, sarebbe ora di farglielo capire con le buone o le cattive! Mi auguro ardentemente che tale azione si concretizzi in tempi brevi e far allontanare definitivamente il pericolo che questa multinazionale rappresenta con i suoi veleni per l'essere umano e la natura.

dolphin 02.01.16 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Prestito proposto tra i singoli
Ciao cari; Concede prestiti a chiunque sia interessato in assistenza finanziaria. Si tratta di un prestito tra individuo personale con condizioni molto semplice. Il mio tasso di interesse sopra la durata del prestito è del 3% e rimborso avviene mensilmente. Se qualsiasi momento siete interessati, vi prego di contattarmi tramite la mia e-mail: rouliodiego@outlook.it

diego roulio, roma Commentatore certificato 30.12.15 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Possiamo farcela NON COMPRIAMO PIU' QUEL MAIS in Italia la legge obbliga a scrivere la percentuale di OGM contenuta in tutti i cibi.
E se la legge NON FUNZIONA
Forniamoci dalla coldiretti dai contadini riprendiamoci LA TERRA troviamo un pò di tempo da dedicargli è un lavoro bellissimo. Controlliamo tutto anche noi possiamo fare la nostra parte.
Stanno nascendo ORTI URBANI in tutte le città un pò di umiltà e imparare dai contadini pensionati....
FACCIAMOLI FALLIRE QUESTI ASSASSINI!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.12.15 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Va bene tutto, ma per prima cosa lo vogliamo chiamare con il nome giusto? si chiama GLIFOSATE con la E non con la O
Detto questo lo sapete che mangiamo OGM tutti i giorni senza che nessuno lo sappia?
Qualunque prodotto a base di mais (non biologico)ha infatti molta probabilità di provenire dall'estero (l'Italia non produce sufficiente quantità per il suo fabbisogno)e nel mondo la maggiorparte del mais ormai è transgenico (ci piaccia o no).
Quindi se 1+1=2...
Inoltre la filiera mangimistica fa uso costante di materie prime importate come soia e mais per i motivi suddetti e anche in questo caso abbiamo una forte probabilità di utilizzare prodotti ogm.
Attenzione nessuno lo vieta perchè la cosa è perfettamente legale: noi vietiamo la produzione di colture transgeniche ma non blocchiamo materie prime transgeniche all'ingresso (anche perchè dopo non avremmo altra possibilità di reperirle)
MA QUANTO SIAMO INTELLIGENTI!!!
Un suggerimento?
Perchè non obblighiamo la dicitura sui prodotti alimentari evidenziando agli occhi del consumatore la possibilità che il prodotto contenga sostanze transgeniche?
Lasciamo poi che sia l'industria a decidere cosa e come produrre, il sistema sarebbe così perfettamente auto-controllato.


ANTONIO BARAN 30.12.15 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Spirito critico! Impariamo ad argomentare con sincerità ,parlando di verità, con buona fede. Ho sbagliato,lo dico; si prosegue. Ma la direzione è chiara , è una sola! :
Il bene della gente,vivere bene,con semplicità e sobrietà.
Ricominciare, assecondando quella bella creatività che c'è su questo suolo più che in altri posti. Forse perchè abbiamo sempre sofferto di più per regimi infami. Forza Italiani,parliamo del Movimento!
Loro si tengono tutti i fagioli bacati nel sacchetto!

paola b., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.12.15 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Ma qualcuno di voi che ha commentato sa di che cosa sta parlando? Sinceramente, sapete o no? Siate sinceri, per favore... C'è davvero tra voi qualcuno che lavora, ha studiato, si è interessato di agricoltura a livello tecnico-scientifico? Perchè date la sensazione di parlare di qualcosa che non conoscete.

Dario Lombardo 29.12.15 06:05| 
 |
Rispondi al commento

Come tutti chiaramente sappiamo e vediamo il nostro governo, il PD e le forze che lo appoggiano compresi i poteri forti, la massoneria illegale ed i servizi segreti deviati DICONO CONTINUAMENTE DELLE ENORMI BUGIE CIOE' DELLE BALLE GRANDI COME UNA CASA E MALGRADO LA TRISTE REALTA' IN CUI VIVIAMO IL GOVERNO DICE AGLI ITALIANI CHE SIAMO UN GRANDE PAESE, SENZA CRISI, LA CRISI E' GIA' FINITA ANZI NON C'E' MAI STATA E ORA SIAMO TUTTI CONTENTI E FELICI!!!
Ebbene chiedo ancora una volta a tutto il M5S e a tutti quelli che sono contro quest governo e a tutti coloro che si oppongono a questo governo DI REPLICARE SEMPRE E CONTINUAMENTE A TUTTE LE BUGIE E A TUTTE LE PALLE CHE DICE E QUESTO VA FATTO SEMPRE E DAPPERTUTTO IN TV, SUI GIORNALI,IN INTERNET, ALLE RIUNIONI, PER LA STRADA, ECC. PERCHE' SE NO LA GENTE COSI' IMBROGLIATA E TRUFFATA CREDE CHE QUESTO GOVERNO HA RAGIONE E POI LO VOTA E TUTTO CIO' AVVIENE ALLA FACCIA DELLA CORRETTEZZA E DELLA DEMOCRAZIA!!!
Quindi prego tutti di REPLICARE SEMPRE ED OVUNQUE A TUTTO QUELLO CHE DICE QUESTO GOVERNO ANCHE IN MODO FORTE E CATTIVO PERCHE' TALI PERSONAGGI NON MERITANO NULLA DI BUONO ANZI MERITANO LA GALERA!!!
Mi raccomando facciamo tutti così e così potremo sconfiggere questo governo, andare poi noi M5S al Governo e salvare finalmente il nostro povero Paese!!!
Grazie a tutti e cordiali saluti.

Franco Rinaldin 29.12.15 03:34| 
 |
Rispondi al commento

Il glifosato è spaventoso:è certo che provoca cancri,malformazioni e la celiachia ormai endemica:tutta responsabilità degli americani e dei loro vigliacchi servi europei,tutti corrotti,strapagati,ricattati....ma quando spezzeremo le catene e rialzeremo la testa?Basta!

alberto cremona, Milano Commentatore certificato 28.12.15 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Qual è la sorpresa?
Le commissioni non elette da nessuno hanno più potere dei parlamentari.
L'Europa non è una democrazia e non lo è mai stata.
Chi crede nei valori della democrazia non può che essere antieuropeista.

p.s. è più facile ed economico corrompere una commissione che mezzo parlamento (l'accentramento del potere ha sempre favorito la corruzione)

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 28.12.15 14:44| 
 |
Rispondi al commento

il vero obbiettivo di monasanto e' quello di avvelenare i popoli attraverso i veleni di cui hanno bisogno i loro semi senza vita.
tanti contadini si sono suicidati

Monsanto: I semi del suicidio

un ibrido geneticamente modificato prodotto da Monsanto che ha provocato
la morte delle colture di cotone indigeno e l’avvelenamento e la
desertificazione dei terreni sui quali è stato piantato, un disastro
ambientale che, dal … Continue reading →
http://ununiverso.altervista.org/blog/22167-2/

aurelio m. Commentatore certificato 28.12.15 11:06| 
 |
Rispondi al commento

UE 51 stella USA...dal come ti colonizz¨° l ' Europa....il vecchio continente si becca la mondezza e le bombe mentre gli USA premono i bottoni scatenando e teleguidando le guerre ...

Incasnero 28.12.15 06:04| 
 |
Rispondi al commento

"Nel pozzo casca l'asino,
e mica! il padron-bastone che lo spinge giù e lo sta a guardare"..!!

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 27.12.15 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Fossero solo gli ogm...se provate a comperare "prodotti esclusivamente italiani -alimentari o no'- dal supermercato uscirete col carrello vuoto. Il made in Italy -quello vero- ce l'hanno gia' fottuto. Qualita' nella industrializzazione di massa? Illusi, produci, consuma e crepa; e' questo il business di chi ci alleva. Auguri!


Loro sono loro e noi non siamo un cazzo ! E loro sono loro perchè noi glielo permettiamo ! Nel complesso , esclusi noi del Movimento , il popolo italiano applaude chi lo sfrutta , inneggia al grande politico che parla così bene , che gli dice che siamo fuori dalla crisi e che tra due anni saremo la locomotiva d'Europa ! E non è stato neanche eletto .

vincenzodigiorgio 27.12.15 12:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Questa è l'Europa degli affaristi, mai stata l'Europa delle genti. Gli intellettuali che dalle Tv ci ricordano gli immensi vantaggi dell'Unione dovrebbero mangiare con piacere tutta questa merda, compresi gli alimenti italiani taroccati tra cui l'olio "europeo" che non si che cazzo è. Poveri noi...

FrancoMas 27.12.15 12:45| 
 |
Rispondi al commento

In questi tempi di regali un tipo curioso come me va a cercare il marchio del Paese costruttore , e trova che il 70 per cento dei giocattoli e gingilli vari viene dalla Cina , un 20 per cento non ha marchi e un 10 dovrebbe essere italiano , dovrebbe perchè sono etichettati così ! Come pretendiamo di uscire dalla crisi in questo modo ? Se poi ci mettiamo il fatto che quasi tutti non rispettano le norme cee e l'ipotesi concreta della loro tossicità ( in alcuni casi anche radioattività ) se ne deduce che stiamo impazzendo ! Sappiamo a chi giova questo sconquasso della nostra economia e sicurezza : alla globalizzazione selvaggia impostaci dall'alta finanza sopratutto americana e inglese che , però hanno rimesso i dazi e si vede . Noi , nonostante i proclami di Renzi , sempre in crisi nera , con il resto d'Europa che ci segue a ruota !

vincenzodigiorgio 27.12.15 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Se c'è un Parlamento Europeo a cosa serve una Commissione Europea che avvalla gli interessi delle lobby? Se questa deve essere l'Europa che se la tengano. Vedi anche per il Parmesan che è materia in discussione nel TTIP.

Angela P., MILANO Commentatore certificato 27.12.15 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
scusami se vado fuori tema ma ho letto proprio ora il vecchio Post “Il Movimento 5 Stelle è diverso”
http://www.beppegrillo.it/2012/09/il_movimento_5_stelle_e_diverso.html
e vorrei dirti che ritengo attuale tu debba garantire “che nessuno possa prendere il potere nel movimento”,
mentre l’affermazione “Non c'è bisogno di nessuna democrazia interna nel M5S perché non c'è niente da decidere”,
non la trovo affatto attuale.
Vorrei dirti dunque che, per evitare strombazzamenti sulla "democrazia interna", riterrei opportuno che nel Post di Fine Anno
tu garantisca la data di attivazione dal S.O. di Rete.
Quel S.O. che, nello “spirito rivoluzionario del non-statuto”, permetterà di testimoniare un M5S effettivamente leaderless,
dove nessuno “possa prendere il potere” di calare decisioni dall’alto.

Grazie e auguri di Buon Anno Nuovo.

Daniela Name Commentatore certificato 27.12.15 12:21| 
 |
Rispondi al commento

I suicidi continuano come prima , alla cadenza degli ultimi 3-4 anni . Ho fatto ricerche perchè mi incuriosiva la pur augurabile diminuzione netta dei casi . A seguire i media ,asserviti al governo , si è saputo di soli una decina di casi di suicidio in ques'anno che volge al termine , in realtà sono centinaia , come al solito ! Questa falsa informazione si aggiunge alle tante , troppe , false informazioni che il bullo di Rignano ci propina da mattina a sera ! Sofista eccellente ( bugiardo matricolato ) , ci vuol far credere che le critiche per il suicida causato dal crac delle 4 banche siano schifose speculazioni e non una precisa responsabilità del governo farlocco che ha permesso il fallimento e agevolato la deresponsabilizzazione dei capi delle banche !

vincenzodigiorgio 27.12.15 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Fuori da questa UE! Riprendiamoci la sovranità!
Buona domenica!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 27.12.15 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Ma lo vogliamo capire o no che questa “Unione Europea” va tradotta “Massacro Europeo?” Lo vogliamo capire o no che se non ce ne liberiamo al più presto ci suicideranno? Ci hanno tolto tutto: la pace, la speranza, il presente e il futuro oltre alla sovranità economica e politica. Ci hanno privati del lavoro e dei diritti, ci hanno impoveriti tutti e cancellata la classe media. Hanno fatto fallire i colossi statali oltre alle piccole e medie imprese. Ci hanno costretti a distruggere le eccellenze prodotte in Italia per comprare la schifezza degli altri paesi. Sono arrivati a farci disseccare con le nostre mani i secolari ulivi, con l'inganno di quella lurida Monsanto gestita dai più feroci criminali di tutti i tempi, che i pesticidi servivano a non farli ammalare liberandoli dai parassiti e invece li uccidevano per costringerci a comprare a caro prezzo anche l’olio di dubbia provenienza e ora fregandosene della contrarietà della popolazione a nutrirsi col cibo di Frankenstein, ce lo impongono ugualmente.
Abbiamo combattuto una terrificante guerra mondiale per liberarci dalla dittatura e ci lasciamo schiavizzare da una dittatura assai più feroce essendo gestita dalle banche mondiali? Come possiamo fidarci di esseri trasformati in robot, che hanno sostituito il cuore con il portafogli? Di umano non gli è rimasto più nulla: né gli occhi che vedono solo soldi, ne le mani che sanno solo contarli, né il cervello che non sa pensare ad altro, però hanno sviluppato una bocca così grossa da ingoiarsi tutto quello che trovano, peggio del drago di Komodo, che non ha bisogno di ucciderla la preda, gli basta graffiarla essendo talmente infetto, che chiunque ne viene sfiorato è destino a morire.

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 27.12.15 11:59| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

E gli sbarchi continuano . Con il freddo notturno e il mare più pericoloso che in estate , la traversata diventa un atto di incoscienza totale . Giorni e notti stipati in barconi che ne potrebbero sopportare la metà , i migranti vivono esperienze tremende e disagi incredibili . Tra di loro i musulmani sono il 90 per cento e si sa che la loro fede vieta la promiscuità fra i due sessi , ma come fanno pressati come sardine a fare i loro bisogni e a pulirsi davanti a tutti ! Molti muoiono semplicemente colando a picco senza testimoni , nell'immensità del mare .

vincenzodigiorgio 27.12.15 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Se gli europei non si svegliano si ritroveranno con due piselli.
Ovviamente la maggioranza deli italiani ne sarà soddisfatta.

giorgio peruffo Commentatore certificato 27.12.15 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

> Il Movimento 5 Stelle in Europa è contrario a prodotti OGM a prescindere

"a prescindere" non va bene, mai!
Argomentare!

PZ 27.12.15 10:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pure durante le feste queste brutte notizie?.

Daniele C., Ascoli Piceno Commentatore certificato 27.12.15 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Qui oramai non ci si capisce più nulla, non si capisce se siamo noi italiani ad "esportare" questa tipologia di metodo "democratico" (basti pensare ai quasi 40 decreti votati con richiesta di fiducia) oppure se anche in Italia il governo si permette di varare leggi senza discussione parlamentare perchè spalleggiati da qualche (uso una parola che usò il famoso pregiudicato condannato per frode fiscale ai nostri danni a suo tempo) "kapò" europeo (kapò che ha probabilmente anche ORDINATO a re giorgio II chi IMPORRE a capo del governo italiano in questi ultimi 4 anni).
Io propendo di più per la prima ipotesi e cioè ..... è il parlamento europeo (o più precisamente la commissione europea) ad aver imparato ANCHE TROPPO BENE come da anni funziona in Italia (e come si possono aggirare le regole per far passare leggi che se discusse in parlamento non verrebbero approvate).
Una domanda sovviene a questo punto, i membri del parlamento europeo sono stati votati dai cittadini europei aventi diritto ....... i membri della commissione????
Chi li ha eletti???
Il paragone tra il nostro esecutivo e l'esecutivo europeo mi pare dia lo stesso risultato, o mi sbaglio???

mario 27.12.15 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se avessimo le palle gli metteremmo un imbuto in bocca e ne faremmo ingoiare,ad ognuno di loro,10 kg.al giorno ma,poichè abbiamo ampiamente dimostrato di non avere coglioni........buon avvelenamento a tutti.


BADBANK.INFO

QUESTO VIDEO VA CONDIVISO IN OGNI DOVE !
SE CADE IL SISTEMA ... VANNO TUTTI A PROCESSO !
E' abbastanza chiaro?
A parlare qui non è un cittadino comune in preda a deliri complottisti, a parlare qui è Luciano Barra Caracciolo, che presiede il Sesto Consiglio di Stato, quindi un altissimo magistrato, che cita atti scritti.

https://www.facebook.com/408904219305706/videos/430436723819122/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 27.12.15 10:15| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori