Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

#IoNonMuoioPerLeBanche

  • 40

New Twitter Gallery

iononmuoioboanche.jpg

"Il conto in banca e i risparmi scomparsi da un giorno all'altro. E' quello che è successo, insieme ad altri 130.000, a un pensionato di Civitavecchia, che si è suicidato dopo aver appreso di aver perso i risparmi di una vita investiti in Banca Etruria. Non dobbiamo rinunciare alla solidarietà o evitare di esprimere la nostra vicinanza, ma dobbiamo anche sforzarci di ragionare. Il lutto di Civitavecchia mina alla radice le basi su cui l'Italia ha fondato la sua socialità: la cultura del risparmio tutelata dalla Costituzione.
Se in una notte una persona di 68 anni, senza colpe, vede bruciati oltre 100mila Euro complice l'arrivo del famigerato meccanismo del bail-in, il "sistema Paese" non funziona più. Un'intera vita di risparmi che scompare con un "click", nel silenzio. Senza una parola e, soprattutto, senza che le istituzioni abbiano offerto un piano B per non cedere alla disperazione.
Di chi è la colpa? Delle imbarazzanti dichiarazioni dell'esecutivo rese solo due giorni fa? Del decreto salva-banche? Del balletto tra Europa e Governo, che si sono rimbalzati la responsabilità delle negazione degli aiuti di Stato a protezione dei piccoli risparmiatori? Ci sono alcuni più responsabili di altri.
Al Parlamento Europeo, chi ha votato per il bail-in ha un nome e un cognome.
I favorevoli, provenienti dalla scorsa legislatura, sono stati:
Partito Democratico: Arlacchi, Balzani, Barbagallo, Berlinguer, Borsellino (indipendente), Caronna, Cofferati, Costa, Cozzolino, De Angelis, De Castro, Domenici, Frigo, Gualtieri, Iovine, Panzeri, Pirillo, Pittella, Prodi, Toia, Zanoni
Forza Italia: Bartolozzi, Bertot, Comi, De Martini, Gardini, Iacolino, Mastella, Rivellini, Rossi, Silvestris
NCD: Angelilli, Bonsignore, Cancian, Pallone
Fratelli d'Italia - AN: Berlato
UDC: Casini, De Mita, Rotti, Salatto
Popolari per l'Europa: Tatarella
Italia dei Valori: Rinaldi, Uggias, Vattimo
ECR: Muscardini
Gli astenuti, invece, sono gli insospettabili che si sono sempre dichiarati contrari:
Lega Nord: Fontana, Salvini, Scottà, Borghezio, Bizzotto

Il MoVimento 5 Stelle propone soluzioni concrete. In un post di ieri abbiamo proposto laseparazione bancaria. Oggi i portavoce Zanni e Valli vi spiegano perché è necessario avere una Banca Centrale che si comporti come prestatore d'ultima istanza:

Non si può morire per le banche." M5S Europa


REGALA_aI.png

10 Dic 2015, 15:51 | Scrivi | Commenti (40) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 40


Tags: banca etruria, banche, Civitavecchia, M5S, suicidio Civitavecchia

Commenti

 

Anch'io mi sono ritrovato un taglio minimo di obbligazioni subordinate, fortunatamente in scadenza a breve e non nelle banche incriminate. Naturalmente il tutto a mia insaputa vista la poca competenza in questo settore. Chiuderò il conto appena possibile.

Pippo.1 12.12.15 09:09| 
 |
Rispondi al commento

PDstaisereno!

I giornalai ci riprovano a sparger merda sul M5S!
Agata Montesano ha sbagliato?
E' vero che si è fatta fare la spesa da un dipendente comunale in servizio?
Sapere che l'attenzione nei nostri confronti è così alta ci permetterà di fare selezione e fare meglio. Grazie alla stampa non amica.
Come dovrebbe essere per tutta la partitocrazia marcia.
Purtroppo occorre capire dove nascano certi comportamenti e la visione che si ha della realtà. (Ad Enna un consigliere del carroccio
AHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAH ad enna la lega aahahahhahahaha ma chi cazzo la vota dopo che ha insultato i terroni x decenni? ci sono persone a cui piace prenderla in quel posto non c'è dubbio... bene questo consigliere avrebbe assistito al fattaccio che subito a divulgato)

Purtroppo nella vita si sbaglia.
Non sarà certamente l'ultima volta.
Abbiamo gli anticorpi e reagiremo.
I siciliani sentono di appartenere ad un mondo tutto loro.
Di facciata ti dicono si si ma poi dietro le spalle fanno ciò che vogliono e come lo vogliono loro! So più testardi dei Sardi!
Lo stato lo vivono come estraneo e dallo stato vogliono solo prendere.
Se una cosa è dello stato viene sistematicamente sfruttata.
Non si può sperare che si cambi visione in poco tempo.
La rivoluzione è cominciata anche in sicilia... ci vorrà tempo ma anche con l'aiuto di una stampa non asservita riusciremo a fare la giusta selezione dei comportamenti adeguati da tenere.
Certo che non va giustificato il comportamento tenuto.
Sempre meglio dei comportamenti che hanno portato al job act, al fiscal compact e a tutte le cazzate che ci propina la elitè!
(Sapete perchè gli danno i nomi in inglese no...)

Tutto ciò dimostra sempre di più la necessità di eliminare intermediari a tutti i livelli!

La politica è popolata da brutta gente

Paolo . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.12.15 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Vista la confusione delle informazioni in giro, riassumo brevemente la realtà dei fatti, così come sono
4 banche, tra diverse in simili condizioni, sono state commissariate in seguito a cattiva gestione e piaceri politici. Normalmente i commissari di bankitalia ripuliscono la banca del possibile e “obbligano” qualche sorella maggiore a farsi carico del problema soprattutto quando si tratta di banche relativamente piccole.
Dal 1/1/2016 con il bail-in (la BRRD è stata recepita in Italia con i decreti legislativi nn.180 e 181 del 16/11/15) per risanare una banca in difficoltà interviene il fondo fino al 5% del passivo patrimoniale e i suoi clienti fino all’8% con:
tutte le azioni, tutte le obbligazioni subordinate, se ancora non basta con i c/c superiori a 100.000 euro, oltre il 1/1/2019 con tutto il resto
Per evitare il Bail-in le banche tramite 2 miliardi del FITD hanno deciso, com’è sempre avvenuto, di farsi carico in autonomia del problema. Ne è nato un pingpong estenuante durato 8 mesi con l’UE che ha prefigurato l’intervento del FITD con soldi privati messi dalle banche come aiuto di stato perché obbligati ad alimentare il fondo.
Assurdo perché l’UE ha recentemente autorizzato l’aiuto della Germania alla HSH NORD BANK con una garanzia di 3 MILIARDI senza battere ciglio! 2 pesi e 2 misure!
Per questo Patuelli (presidente ABI) (v.pag.35 sole 24 ore del 19/11/2015) dopo i decreti del 16/11/15 in accordo con tutte le banche ha convocato per il 26/11/2015 l’assemblea dei soci del FITD per deliberare un aumento del fondo su base volontaria delle prime 7 banche italiane per ricapitalizzare e assorbire le 4 banche in difficoltà. Quindi problema risolto, senza toccare le obbligazioni subordinate e convertendo le azioni in quelle dei nuovi istituti.
La notte tra sab e dom del 21 e 22 novembre, come un ladro, il governo ha deciso di fare una unica bad bank di crediti deteriorati e 4 nuove banche da traghettare in altri istituti. Azzerando tutte le azioni e obbligazioni sub

Luca G. Commentatore certificato 11.12.15 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Questa mattina verso le ore 08,30, su Rai News 24, hanno dato notizia che il Bail In è stato approvato da tutti i partiti italiani ad eccezione della Lega che si è astenuta. Da questa notizia, si deduce che anche il M5S ne ha votato l’approvazione. MA E’ VERO? ANCHE IL M5S HA VOTATO L’APPROVAZIONE DEL BAIL IN?

Spero vivamente che venga dato riscontro a queste mie domande.

Grazie e cordialità.

Cesare da Milano 11.12.15 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Il Titolo e' sbagliato. Il problema non sono le Banche...sono i BANCHIERI. IoNonMuoioPerIBanchieri

Le domande da porsi sono: Cosa e' successo, perche' le banche sono fallite Che operazioni sono state fatte chi e' stato finanziato chi e' stato favorito e soprattutto CHI E' STATO a fare tutto questo ??? Chi ha deciso cosi' chi ha autorizzato tutto questo CHI E' RESPONSABILE??? CHI DEVE ESSERE SANZIONATO CHI DEVE RESTITUIRE TUTTO???

tomi sonvene Commentatore certificato 11.12.15 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Zappando zappando, ieri sono inciampato in Piazzapulita un paio di volte, e debbo dire che ancora oggi non mi vengono a mancare argomenti per sostenere che siete la cloaca umanoide d'europa! Gia ad ascoltare "quei risparmiatori", truffati da un presidente del consiglio bamboccione e totalmente ridicolo, in ogni sua rappresentanza pubblica, perfino alla apertura dell'anno santo, che fra il guardarsi continuamente l'orologio, l'ammiccare schiacciando l'occhietto a destra e manca, descrive bene gli italioti, e vabbè è il solito cafoncello italiota medio e parvenu, e cioè una grandissima maggioranza di italioti, sia della sua generazione, di quella passata e di quella in erba! Che tristezza!!!
Dicevo, ascoltare gli ingenuotti italioti che, MAI SI SAREBBERO IMMAGINATI CHE IN ITAGLIA, LE BANCHE POTESSERO FALLIRE, E DUNQUE POVERETTI DORMIVANO SONNI TRANQUILLI FRA DUE GUANCIALI, A QUELLA LORO TARDA ETA, SI SONO FINALMENTE RESI CONTO DI CHE UMANITA HANNO COLTIVATO E VOTATO FINO A IERI, DUNQUE PERSONALMENTE HO GIOITO PROFONDAMENTE!!!
La parola d'ordine in taglia da più di 20anni é non FIDATEVI DI NESSUNO, SOPRATUTTO SE ITAGGHIANO E ANCHE SE VI SEMBRA DI CONOSCERLO BENE! ancora ieri la "mia" direttrice della Banca Montepaschi una veneta col pelo sullo stomaco, mi diceva che TANTO LE BANCHE ITALIOTE NON FALLIRANNO MAI!!! AHAHAHAH
Ma la cosa divertente è che la nuova direttrice continua a tampinarmi perché investa i miei miseri risparmi AHAAHAHAHAHHIHIIIHIHIHIHI!!!
Secondo i soloni di Piazzapulita le banche italiote sono ancora solidissime e guai ad intaccare il "RAPPORTO DI FIDUCIA"!!!
Che siate una non nazione, un non popolo di vanagloriosi, cialtroni, lestofanti a 360° è ormai risaputo da 100anni, e se fra di voi c'è ancora chi dorme e si fa illusioni be, dopo le idiozie di quello che voleva anzi pretendeva che i 3 milioni o miliardi per assistere i siriani fossero loro stornati, be avete raggiunto l'ennesima vetta di indecenza e confermato che siete dei cerebrolesi totali.

Rudolf ., Malpensa Commentatore certificato 11.12.15 09:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La proposta 5 stelle però non dice che molti dei risparmiatori avevano comprato obbligazioni SUB "pericolose" (quindi attività speculative che fnirebbero nella banca a rischio) sottoscrivendole in base a un prospetto informativo che non metteva in guardia circa i rischi reali. Tale prospetto venne aggiornato in seguito con la segnalazione dei rischi per quel prodotto. Quindi esiste una responsabilità grave della banca che ha emesso quei prospetti e degli organi di vigilanza.

marioz o., genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.12.15 09:23| 
 |
Rispondi al commento

sono anni che ripeto "via i soldi dalle banche"
non sono le uniche, ne arriveranno altre tranquilli.
Se proprio volete tenere i soldi in banca scegliete le banche americane, sono nelle stesse condizioni delle nostre, ma se falliscono almeno avrete la soddisfazione di vedere i presidenti e i responsabili in galera.

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.12.15 09:02| 
 |
Rispondi al commento

Eppure adesso si parla del "salvataggio" delle 4 banche rosse, solo perchè il povero pensionato si è suicidato, altrimenti non ne avrebbe parlato nessuno! il silenzio, con il bomba, è d'obbligo!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 11.12.15 08:31| 
 |
Rispondi al commento

Notizia in tempo reale :
appena trasferiti dal cc di banca etruria al cc di banca etica euro 18735.
VAFFANCULO BANCAETRURIA!!!!!

Andreuccio da Perugia co sta mazza che lo fregate!!!!

Un abbraccio a tutti gli uomini liberi.

Andrea B., Perugia Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.12.15 08:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma le banche non vogliono ucciderti, vogliono solo i tuoi e nostri soldi legalmente, è che visto da noi lo riteniamo furto. la ragione o la verità.....non la sa nessuno ! altro non è che spostamento di denaro, una normale pratica burocratica o amministrativa. le banche non vogliono ucciderci velocemente ma.......piano piano, sottovoce.

mario d., orbetello Commentatore certificato 11.12.15 07:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Col libero accesso ai titoli tossici la crisi USA diventò la crisi di mezzo mondo
Nel sett-ott 2008(Clinton)la crisi divenne sistemica.I media cominciano a parlarne dopo i clamorosi crolli di borsa della prima metà di ottobre.Ma attaccare la deregolazione avrebbe significato attaccare il primo dogma del liberismo,che vuole i mercati liberi con l'idea che la produzione aumenterà,migliorando il benessere di tutti(poi si è visto il contrario).Oggi sappiamo che mercati finanziari più liberi azzeratn la produzione riversando i capitali su transazioni solo finanziarie e derivati
Stieglitz,Premio Nobel per l'economia,già nel 2001 chiese un sistema di regolamentazione
Disse:"Le banche sono responsabili dei soldi di altri.Quando falliscono,anche il nostro sistema economico fallisce e vi è un gran numero di vittime innocenti.Il settore finanziario ha ripetutamente mostrato che,senza regole,non è in grado di essere responsabile della gestione prudente di soldi altrui,senza mettere a repentaglio l’intera economia.E i piccoli investitori non sono in grado di fare controlli.Le nostre istituzioni finanziarie hanno fallito,hanno fatto quello che fanno le imprese private,hanno massimizzato il bene dei loro vertici.Oggi abbiamo bisogno di un sistema regolatore degno del 21° secolo per essere sicuri che,in futuro,gli operatori bancari prendano in considerazione le conseguenze più ampie delle loro azioni”
Gli errori dei presidenti USA hanno spinto alla recessione mezzo mondo
Una delle conseguenze più sconvolgenti della crisi è stata la fine dell’era delle banche d’investimento indipendenti.Lehman Brothers è fallita,Merrill Lynch e Bear Sterns sono state acquisite a prezzi di liquidazione;Goldman Sachs e Morgan Stanley,le uniche sopravvissute,si sono trasformate in banche commerciali e comandano sui governi europei,coartando le costituzioni democratiche e cancellando con governi complici i diritti democratici

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.12.15 07:34| 
 |
Rispondi al commento

… Gli organismi economici internazionali come il Fondo Monetario o la Banca Mondiale o l’Organizzazione Mondiale del Commercio favorivano l’iperliberismo assoluto e furono loro a spingere verso la deregolazione l’ARGENTINA di Menem. Il risultato delle ricette liberiste fu l’allargarsi della disoccupazione e della privatizzazione fino al default del 2001. Il Giappone era sulla stessa linea fallimentare ma non tagliò le tasse ai più ricchi come i liberisti volevano a causa del grande deficit statale. Ma alcuni paesi asiatici furono spinti al default proprio dal Fondo Monetario. Clinton, appena eletto, come prima cosa eliminò il Glass-Steagal Act.
Era una legge istituita dopo le crisi del 29 e del 33, che introduceva misure per limitare la speculazione da parte degli intermediari finanziari e cercava di evitare il panico bancario. Istituiva la Federal Deposit Insurance Corporation per garantire i depositi ed evitare che la gente corresse in banca a prelevare tutto senza trovare contante. E separava banche commerciali tradizionali dalle banche di investimento. Le banche commerciali non potevano fare speculazioni coi soldi dei loro clienti. Ma Clinton eliminò queste regole e aprì la porta ai derivati tossici che impestarono tutto e poiché le banche commerciali ci investirono, impestarono anche i depositi dei clienti. Intanto la crisi maturava a partire da Cleveland e le zone a maggior impiego operaio per colpa delle delocalizzazioni che produssero disoccupazione e per l’esplosione dei mutui che non potevano essere ripagati e che erano stati dati o a chi non si era non si reso conto degli interessi progressivi o era rimasto disoccupato. Alla fine del 2006 la bolla esplose. La Fed corse subito a rialzare i tassi ma era tardi. Il fallimento di chi non poteva più pagare il mutuo produsse il fallimento delle banche.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.12.15 07:20| 
 |
Rispondi al commento

Questo lo scrivevo su Masada nel 2012

L’attuale crisi finanziaria è stata voluta e attuata dal Governo americano nel 2008,quando, in un mercato sempre più dominato dal sistema bancario e dalla speculazione finanziaria,Clinton decise di applicare una deregolazione assoluta che eliminò la divisione tra banche commerciali e di investimento ed eliminò le norme che vietavano l’immissione in Borsa di titoli tossici,derivati, swap..e mise il futuro degli Stati occidentali nelle mani di agenzie di rating private,non regolamentate,quotate in Borsa e manovrate da un gruppo di magnati che intendevano piegare l’Occidente con una guerra finanziaria usando la speculazione finanziaria, i titoli tossici, le agenzie di rating,i debiti nazionali e la Bce creata apposta debole per non minacciare il dollaro
Ma perché gli Stati uniti sferrarono nel 2008 la loro battaglia contro i paesi europei per mandarli in rovina? Perché l’America aveva perso tutte le sue battaglie,si era sfinita in Iraq e Afghanistan in una guerra costosissima persa su tutta la linea,aveva un debito che era aumentato 15 volte negli ultimi 30 anni ed era il primo del mondo raggiungendo i 15.000 miliardi di dollari Perché il dollaro non riusciva più a giustificare la sua pretesa di essere la valuta base del mondo mentre altre valute come l’euro o lo yen o la rupia lo sopravanzavano.Perché,infine,perché il neoliberismo,che era stato la bandiera dell’ideologia americana,stava fallendo e la propaganda non bastava più a diffondere un credo che aveva messo il mondo in ginocchio,aveva aumentato la miseria,aveva accresciuto l’ingiustizia,aveva minacciato la democrazia e aveva messo a rischio il pianeta
Questa crisi finanziaria non è una calamità fatale.E’esattamente la guerra che lo Stato più liberista del mondo ha scagliato all’Occidente nella speranza di trascinare tutti nella sua rovina.
E questa guerra non la vinceremo se accetteremo di essere governati da immissari (la Troika) di quello stesso nemico che ci aggredisce.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.12.15 07:17| 
 |
Rispondi al commento

COS'E' IL BAIL IN

Il primo gennaio 2016 entrerà in vigore la direttiva europea sulla risoluzione delle crisi bancarie, una vera rivoluzione per le banche europee, compreso quelle italiane. Ma soprattutto per i risparmiatori e titolari di conti correnti.

Se fino ad oggi le banche sono state salvate anche con soldi pubblici da gennaio 2016 in caso una banca sia in difficoltà non interverrà più lo Stato, ma dovranno farsi carico delle perdite anche i privati come gli azionisti, obbligazionisti. Se tutto questo non fosse ancora sufficiente a coprire le perdite interverrà un fondo che sarà finanziato dalle banche. Continueranno ad essere garantiti i depositi fino a 100mila euro.
Questo in gergo tecnico si chiama bail-in, difficile che correntisti e risparmiatori ne siano a conoscenza dei veri rischi e gli effetti collaterali della sua introduzione. Anzi, sicuramente non ne sono a conoscenza perchè non sono stati informati. Visto che anche il governo non ha ancora recepito la direttiva europea. Toccherà alle banche informare la clientela si spera prima di gennaio 2016.

Nei prossimi mesi molte magagne verranno fuori, solo a quel punto capiremo veramente quanto sia sicuro il sistema bancario italiano. Fino ad oggi si è riuscito a gestire senza troppi problemi i guai di numerosi istituti di credito, per lo più piccole banche che hanno pesato molto sul territorio ma che non hanno messo in ginocchio il sistema bancario italiano.
Il bai-in non riguarda sol chi investe sui titoli bancari, che siano azionari o titoli obbligazionari, ma anche tutti i correntisti che prima di aprire un conto devono informarsi sullo stato di salute della banca.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.12.15 07:06| 
 |
Rispondi al commento

GERMANIA ALLE BANCHE : SEPARARE ATTIVITA' SPECULATIVE DALLE CREDITIZIE
06 FEB 2013 – Il governo tedesco della cancelliera Angela Merkel ha approvato stamani una proposta di legge che impone a banche e assicurazioni la separazione delle attivita’ finanziarie speculative dalle normali attivita’ creditizie e di risparmio.
La proposta inasprisce inoltre le pene per i banchieri che mettano dolosamente a rischio la sopravvivenza degli istituti di credito attraverso speculazioni inappropriate, prevedendo fino a 5 anni di carcere.

http://www.ecodibergamo.it/stories/ansa/349404_germania_separare_attivita_banche/

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/economia/2013/02/06/Germania-separare-attivita-banche_8199634.html

Danyda bologna Commentatore certificato 11.12.15 03:07| 
 |
Rispondi al commento

Dopo aver approvato il reato di omicidio stradale, per punire l'irresponsabilità degli automobilisti, per prevenire l’incoscienza dei governanti e dei burocrati che con le loro azioni conducono la gente al suicidio, si deve introdurre un altro reato: “L’omicidio statale”; cosa ci si deve aspettare da una classe politica che non ha nessun rispetto per la legge e per il popolo, ma si cura soltanto dei propri interessi privati e quelli degli amici, come i vecchi mafiosi di un tempo?

Amedeo 11.12.15 02:14| 
 |
Rispondi al commento

Riposto pure qui.

Ho sentito che è stato aperto un fascicolo dopo la denuncia di un avvocato
per INDUZIONE AL SUICIDIO nel caso dell'anziano suicidatosi causa il
bail-in anticipato di banca etruria (guarda un pò, la banca dove dirigente
è il paparino della principessina sul.....le riforme istituzionali).
Spero, innanzi tutto, che la denuncia non sia contro ignoti in quanto il
mandante (anche se non materiale ma morale) e' PALESEMENTE IL GOVERNO
quindi i ministri stessi di questo ultimo ed il P.d.R. (che ha firmato la
legge varata).
Poi mi auguro che se vi sarà la necessità di un "aiuto economico", per
portare avanti una eventuale causa giudiziaria che DIA GIUSTIZIA sia al
pensionato suicida sia ai suoi familiari, si possa in qualche modo essere
partecipi, il mio di aiuto ci sarà SICURAMENTE.
Non mi è facile accettare di vivere in una nazione dove il governo si
permette di varare leggi CHE INDUCONO GLI INDIFESI CITTADINI AL SUICIDIO. E
non mi si venga a dire che la colpa non è del governo italiano perchè è
legge europea...... perchè, comunque sia, essendo consapevoli del fatto che
in Italia appena si ha la possibilità di fregare i cittadini lo si fa, ci
si doveva aspettare un immediato utilizzo di una legge non ancora applicata
(anche se europea) specie se serve a parare il cul.. di parenti e/o amici
degli amici.
L'Italia è l'unica nazione europea che di europeo NON HA NULLA, qui l'arte
dell'arraffare a più non posso è il pensiero primario di politici e
governanti, non è come all'estero dove ci sarà pure questo pensiero ma non
fa parte del pensiero della maggioranza delle persone.

mario 11.12.15 02:05| 
 |
Rispondi al commento

Riposto pure qui.

Ho sentito che è stato aperto un fascicolo dopo la denuncia di un avvocato per INDUZIONE AL SUICIDIO nel caso dell'anziano suicidatosi causa il bail-in anticipato di banca etruria (guarda un pò, la banca dove dirigente è il paparino della principessina sul.....le riforme istituzionali).
Spero, innanzi tutto, che la denuncia non sia contro ignoti in quanto il mandante (anche se non materiale ma morale) e' PALESEMENTE IL GOVERNO quindi i ministri stessi di questo ultimo ed il P.d.R. (che ha firmato la legge varata).
Poi mi auguro che se vi sarà la necessità di un "aiuto economico", per portare avanti una eventuale causa giudiziaria che DIA GIUSTIZIA sia al pensionato suicida sia ai suoi familiari, si possa in qualche modo essere partecipi, il mio di aiuto ci sarà SICURAMENTE.
Non mi è facile accettare di vivere in una nazione dove il governo si permette di varare leggi CHE INDUCONO GLI INDIFESI CITTADINI AL SUICIDIO. E non mi si venga a dire che la colpa non è del governo italiano perchè è legge europea...... perchè, comunque sia, essendo consapevoli del fatto che in Italia appena si ha la possibilità di fregare i cittadini lo si fa, ci si doveva aspettare un immediato utilizzo di una legge non ancora applicata (anche se europea) specie se serve a parare il cul.. di parenti e/o amici degli amici.
L'Italia è l'unica nazione europea che di europeo NON HA NULLA, qui l'arte dell'arraffare a più non posso è il pensiero primario di politici e governanti, non è come all'estero dove ci sarà pure questo pensiero ma non fa parte del pensiero della maggioranza delle persone.

mario 11.12.15 01:54| 
 |
Rispondi al commento

piccolo commento tecnico:

Primo principio fondamentale dell'Economia: mai fidarsi di investimenti di cui si è completamente ignoranti (ciò si traduce nel non fidarsi della banca che ce li propone): operare solo investimenti di cui si conosce bene il prodotto e il mercato


Secondo principio fondamentale dell'Economia: fermo restando il primo Principio, il capitale a disposizione non deve essere mai investito in una sola risorsa bensì deve essere investito in una molteplicità di risorse, ovvero deve essere "diversificato".

Scusate se è poco.

mic. 10.12.15 23:36| 
 |
Rispondi al commento

il problema qui non è il bail-in ma che persone anziane si sono fatte fregare dai dirigenti bancari...personalmente non credo sia giusto che tutti noi dobbiamo risarcire questi investitori fortunati e malaccorti...il risarcimento deve provenire dall'esproprio dei beni dei dirigenti delle banche truffatrici non di certo dalla collettività...

Andrea P. Commentatore certificato 10.12.15 23:16| 
 |
Rispondi al commento

la boschi dovrebbe dimettersi e vergognarsi pubblicamente a causa di suo padre che porteraà sulla sua coscienzala morte del cliente della banca etruria e di altri poveretti che potrebbero seguire il suo esempio.Se fosse capitato a me ,non mi sarei suicidato,ma sarei andato ad uccidere qualche responsabile.

rocco 10.12.15 23:09| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera , fare commenti pacati in casi del genere è veramente difficile , ora più che mai la misura è colma , l'ira dei buoni farà paura , non disturbare il can che dorme ... ti morderà!!!

leopoldo cerantola 10.12.15 22:32| 
 |
Rispondi al commento

Dicono che il battito d'ali di una farfalla in un deserto dell'Australia puo' generare un uragano nel mondo.
Attenzione che ste quattro banchette potrebbero generare un terremoto che neanche ce lo immaginiamo

claudio lo zoppo 10.12.15 22:01| 
 |
Rispondi al commento

anche la banca popolare di vicenza ci ha truffati. hanno sempre detto che i soldi messi nelle azioni erano soldi contanti e ci siamo fidati. ora non valgono piu' niente e sono risparmi sudati e messi via a forza di rinunce e su cui erano state pagate le tasse regolarmente. delle banche la gente di una certa eta' si e' sempre fidata come se andasse dal prete in chiesa. se uno della banca ti dice che non rischi nulla, anzi, le persone anziane ci credono perche' sono cresciute quando appunto la banca era come il prete e credevi a tutto e quindi firmavi qualsiasi cosa anche senza capire. ora che questo patto di fiducia si e' rotto, credo che nessuno piu' sia tranquillo. ci vogliono espropriare di tutto. vogliono che li spendiamo tutti oppure te li rubano.
per quanto riguarda le carte che ti fanno firmare, credo proprio che nessuno legga e che si fidi piu' di quello che ti dicono, purtroppo per noi.

ci stanno proprio derubando di tutto. ai giovani non danno nulla e nessuna prospettiva ed ai vecchi portano via anche la camicia.
con la popolare poi non sono mai stati dati nemmeno gli interessi che ti davano altre azioni e, quindi, carta straccia. e cosi' anche la beffa.

rosanna scarpa 10.12.15 21:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Posso immaginare la disperazione che ti può assalire vedendo che ti hanno rapinato in modo legale (ma sempre rapina è) i risparmi di una vita. Però non condivido per niente questa triste e assurda reazione del pensionato di Civitavecchia. Invece di suicidarsi al posto suo avrei aspettato sotto casa uno dei tanti firmatari di questo provvedimento infame o lo stesso Renzi, ma anche la Boschi e gliel'avrei fatta pagare a modo mio.

Clark R., Palermo Commentatore certificato 10.12.15 19:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando, alcuni anni fa, Beppe Grillo toccò la mia regione con il suo tour elettorale, poco prima che risalisse sul camper, gli gridai: "...Beppe, chiedete di istituire una Banca Pubblica, subito!..." Mi rendo conto oggi di aver avuto una piccola intuizione su quello che poi sarebbe accaduto, purtroppo!
In una crisi economica come quella attuale, con deflazione che è ancora sottovalutata dalle élite politiche e sconosciuta alla maggioranza della gente, una banca sostenuta dai risparmi di tutti noi potrebbe fare da cuscinetto alla crisi bancarie che sicuramente continueranno. Ovviamente ora bisogna chiedere con forza che i responsabili di tali reati economici e truffaldini vengano davanti al popolo e ne rispondano subito, anche come deterrente per gli altri che saranno coinvolti. Grazie e buona fortuna a tutti noi!

Manlio B., Cividale del Friuli (UD) Commentatore certificato 10.12.15 19:20| 
 |
Rispondi al commento

https://youtu.be/4QOWIDZH9AQ


Lione al vento, stiam marciando
noi siamo l'armata Brancaleon,
leon, leon, leon,
leon leon,
siamo l'armata Brancaleon!
Mmez' al mare 'na barca ce sta,
zaza zaza parapapà
Ce sagliette tutti quanti
Per andare in Terre Sante.

Arrivati in Terre Sante
zaza zaza parapapà
C'arricchimo tutti quanti
Per andare in Terre Sante.

Quant'è bella 'sta principessa,
zaza zaza parapapà
Quant'è bella, quant'è bona,
Pare proprio 'na bella guagliona.

angelo ., roma Commentatore certificato 10.12.15 19:18| 
 |
Rispondi al commento

CHIEDIAMO SE I DIRIGENTI E DIPENDENTI DI DETTE BANCHE ,COMPRESO I FAMILI, HANNO DISINVESTITO I LORO TITOLI PRIMA DEL FALLIMENTO. QUESO VALE ANCHE PER IL PAPA' DI MISS BOSCHI. CARI GIORNALISTI CON LE PALLE FICCATE IL NASO NELLA VICENDA. PER IL RESTO ,LA FINANZA E LA MAGISTRATURA DEVONO VEDERE SE "QUESTI SIGNORI SONO RESPONSABILI CONSAPEVOLI DEI DANNI VERSO I RISPARMIATORI (TRUFFA)E INDUZIONE AL SUICIDIO.

giovanni c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.12.15 18:53| 
 |
Rispondi al commento

NESSUNO MAI COME IL PD. E' UN PARTITO ALLUCINANTE.

vincenzo s., lamezia terme Commentatore certificato 10.12.15 18:37| 
 |
Rispondi al commento

#‎M5S‬ DIRIGENTI INTELLETTUALMENTE CORROTTI VENGONO PREMIATI DA LOBBIES FINANZIARIE E BANCHE PER FOTTERE I RISPARMIATORI CORRENTISTI e non... LE BANCHE BALORDE DEVONO FALLIRE E BANCA D'ITALIA DEVE RISPONDERNE AI CORRENTISTI PER OMESSA VIGILANZA. BASTA SOLDI ALLA SPECULAZIONE DRAGHI HA SVALUTATO L'€ REGALANDO I SOLDI DEL Q.E. ALLE BANCHE CHE SPECULANO ANCHE ACQUISTANDO CREDITI DETERIORATI E RISPALMANDOLI SULLE LORO OBLIGAZIONI(non garantite da Banca d'Italia). https://youtu.be/lSVrDUsXuik

Giampaolo Segatel 10.12.15 17:57| 
 |
Rispondi al commento

M5s state facendo poco dovete chiedere le dimissioni di questo governo dittatoriale.

BRUNO FIOROTTO 10.12.15 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Nell'euro si muore

https://twitter.com/Marcozanni86/status/674553429885366272

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 10.12.15 17:19| 
 |
Rispondi al commento

C'e' bisogno della separazione delle banche in banche ordinarie e danche d'affari e c'e' un semplicissimo bisogno di corrette, complete, perfette, SANZIONI. Per i banchieri e per TUTTI gli invischiati in attivita' di interesse pubblico...Sanzioni fino al seuestro di TUTTI i beni ai colpevoli riconducibili. E, naturalmente, INTERDIZIONE da altre attivita' equiparate e...PRIGIONE...Uno dei piu' grossi problemi in Italia e' che TUTTI i vari dirigentucoli stataleggianti, operano goliardescamente e spavaldamente ed IMPUNEMENTE contro i cittadini...Lasciate perdere Euro e Germania e dedicatevi a queste CORRUZIONI IMPUNITE ED IMPUNIBILI. Ssi mesi di Merkel e l'Italia sarebbe veramente il GIARDINO DEL MONDO e gli italiani sarebbero RESPONSABILI di quello che fanno e piu' ricchi dei tedeschi...

tomi sonvene Commentatore certificato 10.12.15 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Alle banche non basta piu' succhiarci il sangue, come fanno da sempre. Adesso ci tolgono la vita. Bisogna cambiare il sistema con l'intervento di chi deve garantire l'interesse di tutti i cittadini: si chiama Stato, e siamo tutti noi.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.12.15 17:12| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori