Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Italia primatista nella disoccupazione

  • 8

New Twitter Gallery

2mlndisoccupati.jpg


"Sicuramente sulle gazzette renziane sarà un tripudio, ma Reuters dice che:
"Nel mese di ottobre il numero di inattivi sale dello 0,2% (+32.000) nel confronto con settembre, e aumenta dell'1,4% (+196.000) rispetto a dodici mesi prima. Il tasso di inattività aumenta rispetto al mese prima di 0,1 punti percentuali al 36,2%, e aumenta di 0,6 punti su base annua."
ed anche:
"Gli occupati - 22,443 milioni - sono in calo dello 0,2% rispetto a settembre (-39.000)" :)" pabblo

VIDEO “Non c’è niente da festeggiare”. La verità su Pil e disoccupazione

REGALA_aI.png

1 Dic 2015, 15:50 | Scrivi | Commenti (8) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 8


Tags: dati, disoccupazione, Italia, Pd, Reuters

Commenti

 

Anche un somaro capirebbe che i dati sono alterati per dare un'immagine positiva, a partire dalla definizione di disoccupato secondo l'istat.
Omissione.
Il trucco non è mentire ma dire solo ciò che fa credere che tutto va bene.
Un altro trucco è disegnare i grafici con grandezze non omogenee (quindi matematicamente sbagliati):
cioè ad esempio si modifica la definizione di disoccupazione (senza mai riportarla) ma nel grafico non lo si esplicita (in teoria si dovrebbero disegnare due grafici separati)....
tale errore è consuetudine nelle università di economia ma lì lo fanno coscientemente e per comodità e non certo per ingannare.
Ma perché il pd è tanto ostinato con l'occupazione? forse perché nel programma elettorale avevano scritto l'esatto contrario di quanto fatto finora? Persino l'elettore piddino si sente truffato e allora per convincerlo che le riforme liberiste e la distruzione dei suoi diritti sono cose buone gli si mostrano presunti risultati positivi di economia che il povero piddino 'gnorante come una zappa non capisce e che quindi è costretto a prendere per buoni con ennesimo atto di fede, così finisce per applaudire pure a chi lo frega.

Quando non si può svalutare la moneta si svaluta il lavoro, chi ha sostenuto e sostiene la moneta unica si guardi allo specchio e vedrà il primo colpevole del disastro economico italiano.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 02.12.15 15:08| 
 |
Rispondi al commento

Il democristiano mente sapendo di mentire. Oltretutto conscio di rivolgersi a un popolo di ebeti.

Alessandro De Stefano 02.12.15 14:49| 
 |
Rispondi al commento

...... più che l'ISTAT questo sembra l'Istituto Luce !

Anche l'iscrizione sulla facciata dell'ISTAT è piena di errori, sulla nuova facciata della sede romana c'è (se non è stata nel frattempo corretta) una frase di Tito Livio surrealmente divenuta vagamente calcistica: "et nunc" diventa "Eto nunc".
E pure Tacito, più avanti, si trasforma da "templis ebur" in un misterioso "temp isebur".


In pratica la disoccupazione continua a scendere perché continuano ad aumentare gli inattivi, che non vengono più considerati nelle statistiche malgrado ancora disoccupati.

se abbiamo :

- 410 mila persone in cerca di lavoro
+ 32 mila persone inattive ..
- 39mila lavoratori di ottobre su settembre

sarebbe aumentato il lavoro e calata la disoccupazione ??

Roberto B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 02.12.15 07:50| 
 |
Rispondi al commento

sono tutte balle, la disoccupazione sta scomparendo, gli stipendi sono in impennata e se ancora non avete un lavoro è perchè siete dei lavativi! mmm... buona sta roba che sto fumando...

Francesco Ragazzi, Bergamo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.12.15 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Potenza ambivalente delle statistiche.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 01.12.15 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Le bugie del mentitore seriale si son palesate.
Quante idiozie si inventeranno per giustificarle, le stiamo cominciando ad ascoltare da Padoan


Purtroppo è la realtà, solo il pd fa finta di niente, basta parlare con la gente da nord e soprattutto al sud per capire che ci sono tanti disoccupati e precari, i fortunati che hanno un lavoro guadagnano poco per il lavoro che fanno.

Come in qualsiasi altro paese europeo anche in Italia serve il reddito di cittadinanza, farebbe ripartire l'economia e i commercianti e le aziende non chiuderebbero, peccato che il pd pensa solo ad aiutare le lobby dei potenti invece di aiutare la gente onesta.

#M 5 S, Italia Commentatore certificato 01.12.15 16:35| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori