Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La #bustarancione dell'INPS

  • 121

New Twitter Gallery

bustarancione.jpg

L'Inps fa un regalo di Natale agli italiani. Ma non a tutti, solo a 150.000 su tre milioni perché non ci sono soldi sufficienti per i francobolli. Il regalo consiste in una busta di un arancione brillante stile Guantanamo con una previsione non vincolante sulla futura pensione "simulazione senza alcun valore certificativo", anche perché basata su una crescita del Pil dell'1,5%, ipotesi ad oggi irraggiungibile. Meglio sapere o non sapere? Rovinarsi le vacanze di Natale o vivere nell'ignoranza? Aprire o no la busta? Per i più giovani la busta arancione è un attestato di povertà futura.Tito Boeri, presidente dell'Inps ha dichiarato: "I trentenni di oggi in pensione a 75 anni e con assegno basso". Quanto basso sarà? 2/300 euro al mese? Nell'era di Internet ha senso inviare tonnellate di carta in giro per l'Italia?

VIDEO La grande fregatura del rimborso pensioni

L'Inps in questo caso non ha colpe perché la simulazione della pensione futura si può fare anche on line, ma solo un milione di italiani ha finora acceduto al servizio, forse hanno paura di sapere cosa li aspetta, in particolare le giovani generazioni.Le varie leggi di riforma hanno creato negli ultimi anni in Italia un mercato “duale”. Da un lato i tutelati, con diritto al mantenimento del posto di lavoro, allo stipendio e alla pensione. Dall’altro i giovani: precari, spesso sottoccupati, sottopagati, con le prospettive di una vecchiaia miserabile. Non c'è spazio per i giovani in questo sistema.L'INPS ha aperto nuove possibilità di comunicazione. Non ti informa su quanto prenderai, ma su quanto potresti prendere. Un appello a Poste Italiane, regali i francobolli a Boeri, in fin dei conti è Natale.

REGALA_aI.png

4 Dic 2015, 15:48 | Scrivi | Commenti (121) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 121


Tags: Boeri, busta arancione, giovani, INPS, Natale, pensioni

Commenti

 

di EQUITALIA NON SI PARLA PIU'?

E QUESTI BANDITI CONTUANO INDISTURBATI A VESSARE A PIU' NON POSSO I CITTADINI,UNA VERGOGNA CHE NON SE NE PARLI PIU'DOPO 10 ANNI E POCHE MIGLIAIA DI EURO(1500) MI ARRIVA UNA CARTELLA 11.500 EURO MI CI SONO AMMALATO E MI E' ARRIVATA UNA ISCHEMIA.
MA INSOMMA COME SI PUO' ANDARE AVanti se uno non ha potuto pagare prima 1500 euro come puo' pagarne 11.500? se uno non cela fa' deve impiccarsi?

federico ., rieti Commentatore certificato 12.01.16 15:48| 
 |
Rispondi al commento

E' ora di finirla con i Sogni! In pensione a 75 anni) E chi ci arriva?? E se ci arrivi sarai a pane e latte perchè non arriverai al 15 del mese. Meglio tenersi i soldi dei contributi che tanto con le cedoline delle ricevute dei contributi pagati fino ad oggi ci possiamo fare dei rotoli di CARTA da PARATI (originale no?) Cari signori tornate sulla terra e cominciate a fare le Valigie, l'Italia è ridotta ad un pezzo di Ementhal, piena di Buchi e ancora credete che ci sarà un Futuro??
E' ora di rassegnarsi e di cominciare seriamente a pensare al dopo Crack, perché entro breve arriva e poi anche i menefreghisti e quelli che se ne sono sempre fregati vedrai che sussulteranno, ma sarà troppo Tardi!
La soluzione? Blocchiamo e revisioniamo Tutto già ora, perchè è già troppo tardi adesso.
Un disilluso 50enne.

Luca Paolino 06.12.15 17:34| 
 |
Rispondi al commento

sono talmente disordinati i conti dell'INPS che verrebbe voglia di devolverli in favore di quelli che stiamo terrorizzando da decenni, cioè l'ISIS. Quelli sono poveracci terrorizzati da anni che cercano di non essere ammazzati da americani, israeliani e adesso ci si è messo pure 'il resto del mondo'. Meritano i soldi di chi ne può fare a meno per tentare in qualche modo di contribuire alla coscientizzazione dei ciechi, mediocri, incapaci di intendere e di volere o semplicemente menefreghisti che sono al governo nei vari paesi importanti.Quando si chiede all'INPS contributi versati mezzo secolo fa, l'INPS dice che 'non riesco a collegarmi'.
Salutiamo la mediocrità imperante e decadenza in atto, l'INPS non ne ha colpa, dopo tutto.
Franco-Milano+

francesco Di matteo, Milano Commentatore certificato 06.12.15 12:10| 
 |
Rispondi al commento

E'arrivato l'Arrotino,attenzione,attenzione.Il Boero,si proprio quello che predica bene e razzola male.E non ha nessun ritegno,il degno figlio politico e morale della Piemontese,falsa e cortese!Non risparmia nessuno e ama inculare soprattutto i vecchi.In compenso,ama servilmente il Padrone Fiorentino e la Dama oscura Germanica.Scodinzola felice e sta attaccato ferocemente alla Poltrona.E' di bocca buona,l'arrotino, poichè non disdegna il Potere e l'osso spolpato dalle Banche

Angelo F. Commentatore certificato 05.12.15 16:25| 
 |
Rispondi al commento

PERCHE' LAMENTARSI !!!
POTEVATE COMPRARE 40.000.000 DI AUTOMEZZI IN ITALIA !!!
AVETE BUTTATO OLTRE CONFINE, SOLO CON QUESTO, TRA I 5 E I 6.000 MILIARDI DI EURO !!!
FATEVI DARE OCCUPAZIONE E LA PENSIONE DAI GIAPPONESI, TEDESCHI, FRANCESI, INGLESI, COREANI ECC. !!!

Franco Della Rosa 05.12.15 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Bisognerebbe avere il coraggio di togliere alcune voci spesa dall inps e creare un fondo con la fiscalità generale . Una di queste voci è la pensione sociale. Non è possibile che chi non ha mai versato un soldo, e ce ne sono parecchi, continuino a percepire soldi dall inps. Bisogna ricalcolare il metodo contributivo per tutte quelle pensione che al lordo superano i 2500 euro. Insomma l elenco di cose da fare è molto lungo serve un approccio rivoluzionario altrimenti nemmeno i 75 anni di età per la minipensione non saranno sufficenti.Mauro

mauro grandi 05.12.15 13:35| 
 |
Rispondi al commento

La vergogna massima in Italia a pensione di certi sindacalisti come Bonanni che si becca 336mila euro l’anno
Raffaele Bonanni, dal 2006 segretario generale della CISL, confermato nel 2009 e nel 2013; si dimette il 24 settembre del 2014. La sua pensione è superiore al tetto dei grandi manager di Stato (240 mila), pericolosamente vicina a quei grandi dirigenti contro cui Bonanni ha spesso puntato il dito. Dimesso anticipatamente dal sindacato cattolico (sigh) per una faida interna alla Cisl fatta di lettere anonime, velate minacce, dossier che sono passati nelle mani dei vari dirigenti
Bonanni prenderà 8.593 euro al mese. Al netto sono 5.391. Qualcosa che nessun lavoratore medio si può permettere.Lui ha detto che non era niente di speciale, solo quello che gli spettava in base a 46 anni di lavoro dipendente, Tuttavia è riuscito a sfuggire, grazie all’anzianità lavorativa, alle modifiche operate del 1995(Riforma Dini)che introdusse il sistema contributivo, quello poi esteso a tutti i lavoratori dalla riforma Fornero,basato sul principio: “Tanti contributi hai versato, tanto sarà l’assegno pensionistico”.Col sistema retributivo, invece, la pensione si calcolava sulla base della media degli ultimi anni di retribuzione

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.12.15 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il sistema costringe a rivolgersi alle assicurazioni private in modo forzoso
Non è che Un coercitivo sollecito

Rosa Anna 05.12.15 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Cosa sarebbe stato meglio mettere nella busta

Ben più utile e gradito sarebbero stati fogli di carta igienica, magari con l'efficie dei dirigenti PD incarcerati o sotto processo per corruzione e latrocini vari. La busta sarebbe certo stata spessa e avrebber richiesto un francobollo più costoso, ma avrebbe dato agli italiani un momentaneo sollievo consentendo loro di sfogarsi contro la casta ... salvo poi a rivotare gli stessi troioni alla prossima tornata elettorale.

Graziano ., Praga Commentatore certificato 05.12.15 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sembra incredibile che sia capitato a noi... NOI porcaputt..... SIAMO IN UN PAESE EVOLUTO O NELLA REPUBBLICA DELLE BANANE RUBATE ?
E mi raccomando, italici testoni continuate a votare i partiti ladro-truffoni, alle prossime politiche non togliete il Paese dalle mani del prossimo strillone bugiardo, non sia mai che il movimento la smetta con il declino se lo votate. Proprio vero, il problema in Italia è che ci sono troppi italiani. Oggi sono scontroso...

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 05.12.15 11:05| 
 |
Rispondi al commento

La cosa che mi fa ridere più di tutti sono le pensioni di molti sindacalsti di alto livello...
provate a dare uno sguardo...non basta il politico di professione o il manager di azienda pubblica messo li dalla politica o dellla municipalizzata di turno, ma il sindalista che sobilla per anni i lavoratori in piazza magari proprio per le pensioni e poi a fine carriera si intasca tanti ma tanti bei soldini con doppia o tripla pensione mi fa capire che cosa sono oggi, come ieri, come si fanno le battaglie politiche in Italia...parlo naturalmente di alcuni sindalisti, non certo del sindacato che fa correttamente il proprio lavoro--

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.12.15 10:24| 
 |
Rispondi al commento

UNA NAZIONE DI PECORE GENERERÀ UN GOVERNO DI LUPI.

Massimo Tramonti 05.12.15 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Anche l'INPS e Tito Boeri hanno sollecitato il governo a introdurre il reddito minimo di cittadinanza per contrastare la povertà del nostro Paese che è a livelli assurdi, almeno a dare un o ’sostegno di inclusione attiva' per le persone che hanno più di 55 anni e per le loro famiglie.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.12.15 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Segue Claudio Martinotti Doria
I politici ed i burocrati,beneficiari di questo sistema avido e corrotto,non sono che i maggiordomi dell’alta finanza,che sta portando avanti un disegno di concentrazione nelle proprie mani di tutta la ricchezza prodotta,lasciando solo il minimo per sopravvivere a chi lavora onestamente,in modo che sia costretto ad impegnarsi sempre di più e sempre più a lungo (fino alla morte, possibilmente senza riscuotere neppure la pensione)nel lavoro,in un circolo perverso che favorisce solo il parassitismo e le rendite
E' un piano teso a conservare il potere ed accumulare tutta la ricchezza prodotta,ingannando il cittadini con mistificazioni.Chi continua a votare questa gente ne è complice e distrugge il Paese
Arriveremo ad una popolazione ridotta al lastrico e domata con la forza, con le unità antisommossa
La popolazione tutta dovrebbe schierarsi a favore di Boeri e delle sue proposte correttive, che sono veramente il minimo per porre almeno parziale rimedio all’iniquità dominante nel sistema previdenziale italiano

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.12.15 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Claudio Martinotti Doria

E' evidente quali siano gli interessi in gioco
C'è un conflitto tra la casta e il presidente dell’INPS Boeri
Boeri non è un politico (ecco perché ha avanzato tali proposte ed è inviso ai politici) ma è dotato di buon senso e di morale,e di fronte alla montagna di iniquità, sperequazioni e privilegi che si è trovato di fronte,ha avanzato proposte correttive, che andassero incontro alla maggioranza della popolazione,molto penalizzata (Fornero),mentre altre categorie sociali minoritarie non sono state neppure sfiorate
Così ha proposto riduzioni di appena l’8 fino al massimo del 12% per le pensioni d’oro,oltre i 5mila euro mensili,quasi tutte frutto di generose elargizioni e concessioni di stato o delle regioni autonome,mai proporzionate ai versamenti previdenziali effettuati,per poter utilizzare le risorse derivanti a favore delle fasce sociali più deboli e penalizzate,come gli ultra55enni senza lavoro e senza pensione(che nessuno in questo paese si è degnato di censire, non sapendo neppure quanti siano)
Di fronte a vistose ingiustizie nel trattamento previdenziale,e a una povertà che è solo agli inizi ma crescerà,Boeri ha proposto dei correttivi modestissimi che graverebbero solo su chi ha ricevuto privilegi eccessivi.Ma il governo e la casta di parassiti hanno respinto al mittente tutte le proposte, con cinismo e spregiudicatezza
E' come se Boeri avesse chiesto ad un obeso ed ingordo di rinunciare, dopo un pasto di 14 portate,alla terza razione di dessert,dicendo che il ricavato della sua rinuncia avrebbe fornito il pane a chi ha fame.I compari delle Fornero rispondono che piuttosto la danno al loro cane
Così c'è che ha versato i contributi in misura ridotta in seguito a sfacciati privilegi, e cchi quei privilegi li paga per altri
Chi lavora onestamente vede il frutto del suo lavoro sottratto progressivamente fino a livelli insopportabili, sia con la pressione fiscale che con un sistema finanziario e bancario truffaldino

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.12.15 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Basta con ste minchionate! Il fallimento del bomba è completo, si vada al voto!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 05.12.15 09:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=785914084852387&set=a.107721126005023.14278.100003014079627&type=3

Caciara ........Roma Commentatore certificato 05.12.15 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Boeri, presidente dell'INPS, non c'entra niente in questa storia o quasi...più che prendere atto di una certa situazione di bilancio e di avvisare in qualche modo i cittadini, nulla può, almeno secondo la legge..è la politica semmai che deve agire...ma con un debito pubblico colssale e con il vincolo europeo del 3-4% poco o nulla si può fare..le pensioni esageratmente alte di alcuni, politici manager e grandi sindacalisti, sono diritti acquisiti nel passato..se si prova a tagliarle per restituirle a quelle più basse, la legge ti va contro...per il momento l'unica cosa da augurarsi è che da oggi obobri di pensioni ingiuste vengano eleiminate..ma per quelle già acquisitte la vedo nera..a meno di interventi della politica veramente da azzeccarbugli..

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.12.15 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Edoardo Bennato - Al Gran Ballo della Leopolda (Video).

https://www.youtube.com/watch?v=LMJXmAyCy9c

Pippo, ci vai tu

oppure ci vad'io

o tu senza un invito

o io senza preavviso

parlato: si vai decidiamo... ci vuoi andare tu...

Pippo ci vai tu

oppure ci vad'io

o tu col tuo buon senso

o io con il mio delirio

parlato: e comunque prendiamo una decisione...

Pippo ci vad'io

e parlo a nome tuo

lo faccio a modo mio

Pippo a muso duro

Al gran ballo della Leopolda

nella foga della quadriglia

e del tango figurato

ba-ba-ballo disperato

Pippo ci vad'io

e parlo con un Matteo

ma Pippo tra tutti e due

chissà chi è quello vero

... al gran ballo della Leopolda...

Pippo ci vad'io

e parlo con un Matteo

ma Pippo tra tutti e due

chissà chi è quello vero,

chi è quello vero

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 05.12.15 08:29| 
 |
Rispondi al commento

Ennesimo spreco per una comunicazione stupida inconsistente inutile , ho finito gli aggettivi
e non voglio scrivere parolacce.
Tanto siamo comunque nella merda!!!
Buon natale a INPS e Boeri e quando mangerai il panettone che ti sei comprato con i nostri soldi spero che almeno una briciolina ti vada di traverso.
Ciao Beppe, ci vediamo in un' Italia migliore.
uno di uno.

gabriele f., fabbrico Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 05.12.15 08:00| 
 |
Rispondi al commento

sono sempre più convinto che la fucilazione in massa di politici+giudici+giornalisti sia la soluzione migliore per il futuro del mondo.

forse questa è la sola e uninca idea che mi accomuna con ISIS.

forse si forse no 05.12.15 02:56| 
 |
Rispondi al commento

LO SCOPO DELLE LETTERINE E' COMINCIARE AD ABITUARE IL POPOLO ALL'IDEA CHE I SOLDI VERSATI NON TORNERANNO MAI PIU' INDIETRO. LORO MIRANO ALL'ASSUEFAZIONE, SANNO CHE NEL LUNGO TEMPO TU NON TI RIBELLI, CHE TI ABITUI A CONVIVERE CON IL MALE. PER QUESTO SERVONO REAZIONI IMMEDIATE E NON BISOGNA FAR PASSARE ALCUN TEMPO. IL M5S DOVREBBE ORGANIZZARE UNA BELLA MANIFESTAZIONE CON I FORCONI. FORZA M5S! E' FINITO IL TEMPO DI USARE LA DIPLOMAZIA.

Zampano . Commentatore certificato 05.12.15 02:43| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUA DA MIA PRECEDENTE calcolo online pensione INPS.
Quindi chiaro il motivo dello specificare il NON VALORE CERTIFICATIVO della simulazione l'INPS è completamente nel pallone e in balia di ciò che decidono i vari governi che si susseguono quasi a scadenza biennale.
L'attuale governo poi non ne parliamo, avrà TRUCCATO apposta la simulazione per rimbambire chi utilizza questo sistema facendogli credere cose IMPOSSIBILI visto che con la riforma fornero, penso sia doveroso ricordarlo, l'INPS riuscirà a garantire una pensione di anzianità che si aggira sul 30-35% dei contributi versati da ogni singolo dipendente nel corso dei suoi (ad ora) 42 e più anni di lavoro).
Quello che viene simulato nel sito INPS SONO DELLE ENORMI BALLE (si segue in pratica la linea tenuta dall'attuale pagliaccio a capo del governo di pagliacci).

mario 05.12.15 00:53| 
 |
Rispondi al commento

Sapete il perchè LA SIMULAZIONE NON HA VALORE CERTIFICATIVO, ve lo spiego subito.
Il sottoscritto da anni entra nel sito INPS per visionare le proprie contribuzioni ed eventualmente fare delle simulazioni se ve ne è la possibilità.
Ebbene un 6-7 anni fa quando andavo ONLINE ad eseguire una simulazione la stessa come risultato finale mi indicava che, continuando ad eseguire i versamenti che avevo eseguito sino a quel momento (10 anni di contribuzione) calcolati con gli aumenti salariali legati agli incrementi annuali verificatisi nei dieci anni di contribuzione avrei avuto una pensione di anzianità pari a 300 euro mensili.
Poi è successo qualche cosa di strano infatti la simulazione online (all'interno del sito INPS) era scomparsa, al suo posto si trovava un software che si poteva scaricare ed installare sul proprio pc per farsi le simulazioni.
Arrivata sua maestà la coccodrilla (fornero) e varata la sua riforma è sparito pure il software.
Tre anni fa infatti NON SI POTEVA NE FARE SIMULAZIONI ONLINE e NEPPURE AVERE IL SOFTWARE per eseguirsi una simulazioni.
Stranamente da un annetto a questa parte si è ripresentata la possibilità di farsi eseguire questa simulazione online.
Appena la ho vista la ho testata, non vi dico la mia sorpresa nel verificare come le cose nel mio caso, secondo questa simulazione, sono cambiate in modo incredibile ed impensabile.
Facendo la simulazione (ora che ho 22 anni di contribuzione) con i dati attualmente a disposizione dell'INPS in merito a % di crescita ed altri parametri utili a questo calcolo a loro risulterebbe che il sottoscritto andrebbe in pensione di anzianità con 2.400 euro lordi mensili.
AVETE LETTO BENE 10 anni fa mi sarebbe spettata, dopo 40 e rotti anni di lavoro, una pensione lorda da 350 euro mensili, ora a loro risulta che mi spetterebbe una pensione lorda da 2.400 euro (siamo sui 1.700 - 1.800 euro netti al mese che nemmeno lontanamente mi sogno di percepire ora come ora lavorando. CONTINUA

mario 05.12.15 00:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ha ha ha ha ha qulcuno che me li saluta anche da parte mia?

https://twitter.com/pdnetwork

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 05.12.15 00:28| 
 |
Rispondi al commento

Si dice che la UE tra 10 anni si disgrega totalmente

LA Danimarka, intelligente ha detto no a EUROPOL(polizia della dittatura?)

http://uk.reuters.com/article/uk-denmark-eu-referendum-poll-idUKKBN0TM2KC20151203


"The Danes know that when things are left to Brussels, they're left a long way away in a non-transparent system where we lose a lot of our democracy," DF leader Kristian Dahl Thulesen said after most of the votes had been counted.

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 05.12.15 00:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LIBERIAMOCI DAI COMUNISTI, LIBERIAMOCI DALLA SINISTRA.
CI TRASFORMERANNO IN UN'ALTRA CUBA.
CI DARANNO LE TESSERE PER IL PANE STANDO TUTTI IN FILA !!!
PER QUANTI ANNI ANCORA POTREMO PAGARE IL 72 % DI TASSE ?
STIAMO EGUAGLIANDO LA GRECIA ! CUBA È NEL MIRINO !
CHi PRODUCE E LAVORA STA SCAPPANDO !
I GIOVANI SONO A SPASSO !
SEMPRE PIÙ PENSIONATI STANNO ROVISTANDO TRA I RIFIUTI PER CERCARE CIBO !
SEMPRE PIÙ ITALIANI SI ISLAMIZZANO PER GUADAGNARE UN PO' DI SOLDI (NAPOLI DOCET) !
SE IL PARTITO COMUNISTA ITALIANO-PD RIMARRÀ ANCORA A LUNGO AL POTERE, IL DEGRADO ECONOMICO DIVENTERÀ SEMPRE PIÙ RAPIDO ED IRREVERSIBILE !!
ANALIZZIAMO LA RIPETIZIONE DI ALCUNE CIRCOSTANZE DELLA STORIA !
IL SETTORE PARASSITARIO E IMPRODUTTIVO RAGGIUNGERÀ LIVELLI INSOSTENIBILE FINO AD IMPLODERE !!
QUANTO TEMPO ANCORA E A CHE COSTO I COMUNISTI OGGI AL POTERE POTRANNO ACQUISTARE I VOTI PER FARSI ELEGGERE ? RICORRENDO A OPERAZIONI SIMILI AI FAMOSI
80 € AL MESE ! PROSSIMAMENTE UTILIZZERANNO I 500 € AL MESE AI 18 ENNI ! POI TOCCHERÀ AD INCENTIVI ELETTORALI CHE DARANNO AI PENSIONATI E ALLE DIVERSE CATEGORIE DEI CITTADINI !
COSÌ SI COMPRANO I VOTI E SI AFFAMA IL PAESE !!
FORSE SPERANO CHE DIVENTANDO TUTTI NOI DEI PRODUTTORI DI KEBAB POTREMO INCREMENTARE IL PIL E LA CRESCITA DELL'ITALIA !!
PENSATE ALLA RECENTE TRUFFA DELLE BANCHE LEGATE ALLA SINISTRA COMUNISTA, LE CUI AZIONI IN MANO AI RISPARMIATORI-INVESTITORI SONO STATE
AZZERATE CON UN COLPO PREMEDITATO !!

MANDIAMO I COMUNISTI E I SINDACALISTI A CASA. E FACCIAMO IN FRETTA, MOLTO IN FRETTA !!!!


Il reddito di cittadinanza va contro le loro ambizioni. I porci desiderano un popolo di schiavi da poterli trattare a proprio piacimento, perciò lo combatteranno con tutti i mezzi a disposizione.

I giovani di oggi dovranno solamente non aspettarsi NULLA dallo "stato", dovranno fare conto solamente sulle proprie forze.

Nella loro ignoranza, questi porci, invece di creare un popolo all`avanguardia, human capital a livello delle nazioni(nordiche, usa) vogliono continuare a sfornare schiavi ignoranti. Se gli italioti glie lo permettono, a questi porci, allora gli sta bene essere schiavi ignoranti, non meritano altro!! Un popolo di miserabili, e questo che si vuole..

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 04.12.15 23:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...........

Rosa Anna 04.12.15 23:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per evitare queste storture occorre redistribuire il reddito prodotto eliminando innanzitutto tutti quei privilegi creati negli anni per avere consenso e creare tutte quelle forme di clientele schifose.La soluzione e'il reddito di cittadinanza ,dovete fare presto ,anche a costo di allearvi con parte di quella partitocrazia che ha messo il paese con il sedere a terra.

Amedeo Sanna 04.12.15 23:32| 
 |
Rispondi al commento

Buon Natale e buon anno nuovo !!!
Auguro a tuttii gli M5S di. veder saltare il merdaccia fiorentino con tutto il suo governo ladro...E che sia la volta buona che al timone dell' Italia ci siano i cittadini M5S..

Incasnero 04.12.15 23:23| 
 |
Rispondi al commento

. . ....

Rosa Anna 04.12.15 23:15| 
 |
Rispondi al commento

INPS.
Argomento molto dibattuto in modo negativo in modo tale da creare ansia,paura,plagio dei cervelli.
Tutto creato ad arte da questi indefinibili sino a far del male agli esseri umani.
Il m5s ha ben chiaro il problema.
La soluzione si chiama REDDITO DI CITTADINANZA.
In alto i cuori e buon fare.

salvatore castellano Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.12.15 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Mi piacerebbe che Grillo, e credo piacerebbe anche a molti pensionati gia fregati e che questo governo si accinge a rendere oltre che cornuti anche mazziati, ripeto, mi piacerebbe che in periodo preelettorale rivolgesse il seguente quesito:
Vorrei sapere dove abita e quanto paga di affitto, se mai lo paga, il Cav. Comm. Grad. Uff. vien dall’idroscalo (a Milano come tutti sappiamo non c’è mare) nonché luminare della Bocconi Tito Boeri, visto che ora dovrebbe stare a Roma, e che invece di fare il suo mestiere mette becco su cose di cui dovrebbe tacere e lavorare.
Sono sicuro che occupi una delle decine di migliaia di appartamenti dei vari enti pensionistici, collocati tutti in centro, per cui se lo paga, paga un affitto irrisorio, come tutti i suoi amici e parenti e politici vari. Il mestiere di questo soggetto dovrebbe essere quello di far fruttare questo patrimonio immenso ottenuto con i versamenti dei pensionati, e non applicare “forfettoni” per tagliare le nostre pensioni con metodo ‘ndo cojo cojo scientificamente detto a cazzo di cane, o andare in giro a sponsorizzare la previdenza privata di banche ed assicurazioni, perché il presidente dell'ente pubblico non se lo può permettere, uno cosí mio padre lo avrebbe qualificato come traditore della patria, io semplicemente come dipendente, anzi dirigente, meglio presidente infedele, e per questo perseguibile con denuncia penale e galera. Ma tutto questo può accadere in un paese normale, non qui.
Mi scuso per la lunghezza, ma sono stanco di fare il bancomat ed essere anche redarguito da chi invece dovrebbe ringraziare me e quelli come me, che hanno anche pagato tasse abnormi prelevate alla fonte.

PIPPO 04.12.15 21:04| 
 |
Rispondi al commento

Invece i nostri cari politici quanto prenderanno???

Enea Carnali 04.12.15 20:59| 
 |
Rispondi al commento

pd, domani e dopo-domani 2.000 banchetti nelle piazze d'Italia..... lo slogan "diccelo tu".

"Diccelo tu"? annate affanculo e non tornate piu'........ haahahahah "fortissima"...........mè venuta spontanea......


@ pabblo

guarda che, quando lo' detta giu' da me in curva sud, ho fatto un figurone.........

Caciara ........Roma Commentatore certificato 04.12.15 20:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

era meglio morire da piccoli, con i peli del colo a battufoli
che morire soldati da grandi con i peli del culo stirati

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 04.12.15 20:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto ciò che i governi stanno facendo dal 2011 è illecito e illegale , da 4 anni non c'è un vero governo , l'ultimo è stato quello di Berlusconi che era stato regolarmente eletto . Quando e se tornerà la legalità si potrà parlare di democrazia , oggi siamo sotto la dittatura del PD !


chi frequenta gli ebetini si ritrova nei casini
chi vota i mariuoli si ritrova con le tasche vuote
e ora non vi resta che accettare in quanto complici
peccato per noi altri che non lo abbiamo votato e ci ritroviamo nei casini
grazie a questi cretini
e questo e solo l inizio se non si va a votare presto
vi stanno svuotando i conti dei dindini
ben vi sta

roberto vas 04.12.15 20:20| 
 |
Rispondi al commento

MALEDETTI!!!!!!!!!

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/12/04/slot-proposta-bipartisan-fondo-fino-a-600-milioni-per-comuni-che-installano-piu-videopoker/2278102/

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.12.15 20:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi per alcuni lavori strategici la tecnologia ha messo a punto soluzioni che consentono di aumentare moltissimo la produttività. Io ad esempio disegno macchine industriali con un programma cad. 30 anni fa chi faceva lo stesso lavoro al tecnigrafo impiegava un tempo almeno 10 volte superiore e con risultati più incerti. Questo discorso penso valga anche per altri tipi di lavoro sia intellettuale che manuale.
Mi chiedo ora come è possibile che 30 anni fa una famiglia con uno stipendio si comprava casa, manteneva due o tre figli, andava in vacanza per 1 mese al mare, metteva da parte un quarto dello stipendio ed andava in pensione relativamente giovane mentre ora in due che lavorano (non parlo di chi il lavoro non ce l'ha) è un'impresa mettere su uno straccio di famiglia e di solito, chi ci riesce, lo fa proprio grazie ai risparmi dei genitori?

Francesco Ragazzi, Bergamo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.12.15 20:09| 
 |
Rispondi al commento

La Fornero colpisce ancora: pensioni sempre più magre.
Prosegue, senza sosta, il calvario dei pensionati italiani. Da una parte c’è l’Istat, che certifica i primi frutti deformi della riforma Fornero: pensioni più basse e spesa previdenziale più alta. Dall’altra c’è il combinato disposto della bassa inflazione e della mancetta di Renzi, che nel 2016 befferà le fasce più povere con tagli identici a quelli dei pensionati d’oro.
Il primo bilancio della legge annunciata dall’ex ministro del governo Monti tra le lacrime, di cui sempre più si capisce il motivo, è stato messo nero su bianco ieri dall’Istituto nazionale di statistica nel Rapporto annuale sui trattamenti pensionistici relativo al 2014.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 04.12.15 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Il Garante sta per varare la nuova BOLLETTA ELETTRICA!
Come ogni riforma - sotto questo Governo - son certo che conterrà delle fregature per noi cittadini consumatori: vedremo.
Questo fatto mi fa portare all'attenzione dei ns. Parlamentari perché si facciano promotori, un'idea di riforma del contratto elettrico molto, ma molto importante:
Penso sia capitato a tutti che nella propria abitazioni si usino in contemporanea due elettrodomestici: puntualmente salta la "LUCE" cioè il contatore salta perché si eccede la potenza dei famosi 3 KWT.
Allora io chiedo perché in questa riforma non si inserisce di aumentare per tutti la potenza base da 3 a 4 KWT, senza aumentare il contributo base, pagando poi ciascuno in base al consumo?
E' dal dopo guerra che la potenza minima non è stata modificata, mentre in ogni casa sono aumentati gli elettrodomestici.
Allora Parlamentari 5 Stelle intervenite presso il Garante e fate la proposta di cui sopra: ovviamente senza balzelli per i cittadini.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.12.15 19:44| 
 |
Rispondi al commento

L'Inps ha interpellato il mago Otelma ? Non ha senso fare una simulazione adesso di quello che avverrà tra 40 anni .

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.12.15 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Proprio l'altro giorno ,ricevuto il pin per andare a vedere come son messa a livello pensionistico ,digitato quel che dovevo digitare mi è apparsa la scritta del tipo che ci sono cose strane e che quindi non è possibile fare la simulazione(non volevano rovinarmi il Natale???)E così sono andata al sindacato a richiedere la mia situazione che arriverà tra una ventina di giorni e mi hanno proposto il fondo perseo ,quello che l'autopremier ha tassato al 21% proponendomelo come molto vantaggioso Ma chi si fida?Impossibile fidarsi,davvero impossibile

Paola L., Verona Commentatore certificato 04.12.15 19:31| 
 |
Rispondi al commento

MASADA n° 1709 4-12-2015 VITTIME E GERARCHI
Blog di Viviana Vivarelli

Nelle immagini: foto dal mondo del 2015

Il presepe e i faziosi di Rozzano – 500 euro ai diciottenni – Il pupazzo e i pupari – le spese pazze di Palazzo Chigi – Gli 80 euro gli Italiani li hanno ripagati tre volte – Il piano pensionistico di Boeri – Intervista di Casaleggio – Bombe sugli ospedali – Il colosso finanziario BNP PARIBAS finanziava Al Qaida - SALVINI: IL PISTOLA, il politica che nella sua vita non ha mai fatto una beata tega – I costi dell’Expo- La protesta delle forze dell’ordine – Mancano i soldi ma il governo salva 4 banche con 3,6 miliardi – Ripresa quale??? -
.
Religione viene da religare che vuol dire abbracciare, mettere insieme, ed è esattamente il contrario dell’odio ateo o bigotto.
.
“Il Gesù del Natale non è «la risposta alle nostre attese, Gesù è la sovversione delle nostre domande”.
(Lilia Sebastiani)
.
"Se Gesù dovesse rinascere sarebbe in una barca di immigrati, gettato a mare insieme alla madre in vista della costa di Puglia o di Calabria"
(Carmine di Sante: Nocciolo d'oliva)
.
Magari qualcuno dovrebbe ricordarsi che Gesù nacque come ebreo, povero, senza tetto e profugo.


Per leggere tutto clicca il mio nome
oppure vai a
http://masadaweb.org

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 04.12.15 19:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

----QUANDO GOVERNERA' IL M5S TUTTO TORNERA' A POSTO----

POVERI ILLUSI!

Troveranno solo macerie e pozzi avvelenati!
Ciò che non sarà distrutto e avvelenato sarà stato rubato e definitivamente sparito.

Cosa potranno fare i nostri magici portavoce?

Magici...? Ma sì, ecco la soluzione:

salaga doola, mencica boola, bibbidi bobbidi boo,
mettile insieme e che accade laggiù?
bibbidi bobbidi boo.

salaga doola, mencica boola, bibbidi bobbidi boo,
fa la magìa tutto quel che vuoi tu,
bibbidi bobbidi boo.

con salaga doola puoi,
far tutto quel che vuoi
ma la frase però che tutto può
è bibbidi bobbidi boo.

ooh! salaga doola, mencica boola, bibbidi bobbidi boo,
lala lala lala lala lalà,
bibbidi bobbidi, bibbidi bobbidi,
bibbidi bobbidi boo!

E noi cittadini siamo pronti per "rafforzare" la magia con la nostra partecipazione?

Siete pronti ad attuare l'unica soluzione possibile per chiedere conto ai delinquenti del loro operato e a ritrovare parte dell'"argenteria" di famiglia degli italiani, trafugata negli ultimi 30 anni? In fondo si tratterebbe solo di chiudere i confini di cielo, di mare e di terra e di frugare in casa di 3000 famiglie circa; sempre le stesse!

Siete pronti? Io ne dubito assai!


L'argomento a me non interessa (perchè pensionata) però per voi giovani e mia figlia sono preoccupatissima ! Adesso ci prendono pure in giro con le buste arancione che non arrivano perchè il patner straniero delle poste italiane non concede il prestito dei francobolli!!!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 04.12.15 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Sovranità e sovranità monetaria! Revisione dei trattati! Forte sinergia con nuovi partner se gli attuali si tirassero indietro (molto probabile).
La capacità di decidere senza interferenze esterne è tutto.
Un nuovo Rinascimento, dopo questi saccheggi e questa barbarie, ci aspetta in cabina elettorale!
Forza e coraggio! Mobilitiamo tutti i delusi....

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 04.12.15 19:08| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è diventata una Repubblica fondata su chi racconta più PALLE!! altro che fondata sul LAVORO.
L'TSTAT ci viene a dire che la fiducia dei consumatori è aumentata, forse quando hanno fatto questo sondaggio si trovavano al BAR.
A noi DISOCCUPATI a Natale DATECI UN LAVOROOOO!!!

leoneg 04.12.15 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Recentemente il blog è inondato di commenti che si fa fatica a leggerli tutti... senza sbottare a ridere.
Ma il contenuto della maggior parte di essi esprime un certo malcontento, che dire?
Qui al posto del chilogrammo di carote servirebbero vagonate di olio di vasellina.

Roberto Benedetti 04.12.15 19:00| 
 |
Rispondi al commento

l'INPS e pensioni sono diventate un problema per le malversazioni governative, se al Governo nazionale eliminassero tutte le sovvenzioni economiche elargite al settore privato si risparmierebbero centinaia di MLD di €uro sufficienti per garantire la pensione a tutti compreso il Reddito di Cittadinanza.
Le pensioni costano circa 270MLD a fronte di un Erario che ne incassa circa 750, gli altri 480 se li MAGNA la PARTITOCRAZIA ALLA FACCIA NOSTRA.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 04.12.15 18:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Motivo in più per cui un mio collega operaio si è preso il part-time.
Buon per lui che è riuscito ad averlo ed ora ha più tempo per vivere.

Noè SulVortice Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.12.15 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra di sentirli parlare:...su facciamo presto, cerchiamo di venderci tutto,cerchiamo di raspare il fondo del barile,prima che arrivino i CinqueStelle!
Bastardi,io non dimentico!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.12.15 18:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Giornale: LA STAMPA
questo giornale di proprietà degli Agnelli che ha beneficiato di soldi pubblici e che tutela i ricchi fregandosene dei poveri. Ecco la sua informazione online sui 5 stelle: ...Un movimento in ascesa ma con forti contraddizioni...la mutazione lo ha già reso un partito?.....mutazione genetica che li allontana sempre più dalle promesse originarie...sulla restituzione dei soldi, per esempio.....sul metodo di selezione dei candidati....molto più partito molto meno un movimento partecipato dal basso....Il giornalista Jacopo Jacoboni pagato per infangare il m5s già altre volte ha scritto cercando di distorcere, insinuare, inquinare la realtà. Anche lui cerca di guadagnarsi la stozza di pane dal suo padrone. Quello si un padrone!parlo di Marchionne e Elkan

giovanni ., Roma Commentatore certificato 04.12.15 18:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con un debito pubblico attuale colossale che questo governo, ad onor del vero, ha ereditato dal passato, l'obiettivo di solo una pensione minima per tutti lavoratori (e non) sta per essere raggiunto...tra una decina d'anni probabilmente ( a meno di inversioni di tendenza inammaginabili) versare i contributi sarà una bella fregatura perchè comunque alla fine della fiera penso che più di una pensione poco più alta della minima non si andrà.almeno per il 70% dei cittadini italani..in questo modo però si terrà il bilanco statale sotto controllo ovvero sempre sotto un debito colossale, ma ancora sostenibile agli occhi degli economisti di bruxelles ed internazionali..più che una scelta di questo o di quel governo è un iposizione che gioco forza i cittadini italiani devono sopportare..almeno che non si inventino artifici di bilancio degni di un vero mago..

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 04.12.15 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Di sicuro la busta arancione non riguarderà i politici, anche se giovani e entrati in parlamento nell'ultima legislatura.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 04.12.15 18:23| 
 |
Rispondi al commento

LE DONNE IN PENSIONE A 70 ANNI E PIU'.

Riforma Pensioni Art. 24 comma 7 legge FORNERO.
Secondo la riforma Fornero, le donne, dovrebbero andare in pensione a 65 anni.
A CONDIZIONE, però, che la loro pensione ammonti a 1,5 volte l'assegno sociale, che è di € 5.818/anno, che x 1,5 fa € 8.727/anno, cioè, € 671 mensili.
Se la loro pensione dovesse risultare inferiore al suddetto importo, dovranno attendere i SETTANTA anni (salvo adeguamento”aspettativa di vita”)

Per ottenere una pensione di € 8.727annui, occorre aver versato all’INPS, un Montante Contributivo di € 155.284 (155.284x 5,620% di coefficiente di calcolo, fanno € 8.727/anno).
Una lavoratrice part-time, con una paga di €650/mese, paga di contributi INPS, € 2.692/anno.
Quindi, per raggiungere un Montante Contributivo di € 155,284
DEVE LAVORARE 57ANNI E 6 MESI.

Notare le “chicche” seguenti:
1° Resta in ogni caso ferma la disciplina di adeguamento dei requisiti di accesso al sistema pensionistico, agli incrementi della “SPERANZA DI VITA” ai sensi del D.L. 31 maggio 2010 art.12.(oggi calcolata in 3 mesi/anno).

2° l’assegno sociale, sarà rivalutato anno per anno, quindi, il Montante Contributivo dovrà essere sempre più alto e non solo, per ogni €10 di aumento dell'assegno sociale, il “tetto minimo”di pensione dovrebbe aumentare di €15. (€10 x 1,5 = €15).
Et Voilà!

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 04.12.15 18:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma armeno Maik te dava tre possibbilità : vuoi a busta 1, a busta 2, o a busta 3!
Ridicoli!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.12.15 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Questi figli di buona donna che ci governano hanno capito da tempo che per mantenersi al potere che bisogna togliere ogni speranza alla future generazione.
Come dire:"state tranquilli che in futuro non avrete ne lavoro,quindi pensione e servizi sociali".
Ecco perchè non vogliono dare il "reddito di cittadinanza".
I futuri sciavi senza speranza!
Ladri solo ladri grazie ai voti degli Italiani senza palle!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.12.15 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Siamo governati da mostri che tengono per le palle quegli esseri senza spina dorsale, nonché traditori seriali che formano dei finti governi, utili per vendere al mercato i cittadini, saccheggiare la nazione, coprire di vergogna la loro patria. L’Europa aveva pagato col sangue la conquista della Democrazia e questi luridi avanzi di galera, si adoperano per trasformarla in un nazismo globale. Spogliano i connazionali e sprecano miliardi al giorno per uccidere migliaia di uomini, donne, vecchi e bambini innocenti e solo per derubarli del petrolio o meglio per leccare il culo ai potenti.
Questa apocalisse la chiamano “progresso” e la povertà “economia”. Io non so nulla di economia ma la logica mi dice che la povertà non esiste in natura, che è una invenzione delle classi dominanti, per vivere alla grande sulle spalle di quella lavoratrice. Mi chiedo con quale metro viene misurata la quantità di denaro in circolazione e mentre un tempo doveva esserci un corrispettivo in oro, oggi è solo carta stampata senza alcun valore, quindi è logico chiedersi per quale ragione non se ne debba stampare il quantitativo necessario a rendere vivibile la vita di tutti gli esseri umani. Ci si chiede il perché gli Stati abbiano ceduto ai banchieri la bacchetta magica e soprattutto perché, avendo accertato che è stato un madornale errore, non si torna indietro? Ci terrorizzano dicendo che indietro non si torna, ma se andare avanti significa la fame globale fa lo stesso? Se si vuole sopravvivere è obbligatorio tornare indietro! Il mondo che stanno preparando non tiene in alcun conto i cittadini, non interessano i loro bisogni. Ogni giorno i bambini di strada (abbandonati dai genitori non potendoli sfamare) sono costretti a nutrirsi nelle discariche e muoiono nei primi anni di vita.
E' questo il progresso dovuto alla globalizzazione? E’ questo il futuro che aspetta le nuove generazioni? Mi chiedo cosa è accaduto alle nostre coscienze per farci accettare l’inaccettabile senza insorgere.


A proposito di Inps, vi racconto questa.
Mio padre è venuto a mancare un anno fa e mia madre, dopo qualche mese di attesa (chissà se è la stessa attesa per tutti..) ha ottenuto la revesibilità. Lo scorso mese mia mamma ha ricevuto una vera e propria lettera minatoria da parte dell'Inps perchè, secondo loro, nel 2014 (anno del decesso di mio padre, con tutto quello che ne consegue...), non è stato inviato tale "modello RED" richiesto dall'Inps, che è in pratica una dichiarazione di redditi. La cosa folle è che, se non fosse stato inviato tale modello, non solo c'era la minaccia della revoca della pensione, ma anche la richiesta di restituzione di quanto erogato fino ad oggi. Mio padre era una persona onesta e dopo quasi 50 anni di contributi, questi maledetti hanno minacciato e terrorizzato una persona di quasi 80 anni per un modulo non inviato. Credo non servano ulteriori commenti per questi burocrati da quattro soldi.
Ps avete intrapreso l'avventura del pin dell'Inps con i primi 8 numeri inviati per via telematica, gli altri 8 inviati per posta, la conversione del pin normale a pin operativo??? Una vera farsa concepita da menti malate.

franco incazzato 04.12.15 17:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

frasi che si sentono dire spesso quando ci lamentiamo di come vanno le cose:
l’Italia fa schifo! Roma fa schifo! (c’è anche un sito) la Sicilia è un isola di merda (oggi Vecchioni). Ma non sarebbe più giusto dire: gli italiani fanno schifo, i romani, i siciliani e via dicendo....? invece no, è più comodo scaricare sulla madre terra, che essendo madre e muta per di più, deve sempre sopportare tutto. anche dei figli irrispettosi e ingrati: puttana, è tutta colpa tua se siamo nati qui! Grazie Italia

Sandro ., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 04.12.15 17:10| 
 |
Rispondi al commento

PIL allo 1,5%?? Roba da ridere.
In molti, nel Governo, stanno facendo concorrenza a Crozza, adesso ci si è messo anche Tito Boeri.

giorgio peruffo Commentatore certificato 04.12.15 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Questo Boeri, aveva cominciato un po' bene prospettando riduzione pensioni d'oro e correttezze varie pescate qua e la da M5S...e ora...ritorna ad essere un ligio parassita statale...a fare cose costose che non servono a niente, comincia la mattina e...prosegue diligentemente...

tomi sonvene Commentatore certificato 04.12.15 17:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

son convinto che sull'argomento pensioni il M5S dovrebbe pestare giù molto più duro!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.12.15 16:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

se uno mi dice che la pensione la prenderò a 75 anni,facendo i debiti scongiuri , equivale a dire che la pensione non la vedrò mai !

paolo.b 04.12.15 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Boeri Tito, ennesimo incompetente e filibustiero partorito dalle onde di Ballarò...pensate in quale paese viviamo, purtroppo!

dario fertoli, beverino Commentatore certificato 04.12.15 16:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Sarebbe quasi da denunciare Boeri per procurato allarme. Ma l'allarme vero c'e'. Tutto questo parlare di pensioni miserabili per i giovani di oggi prelude forse a una nuova "riforma" pensionistica, che magari trasformi in contributivo tutte le attuali pensioni in retributivo? Non sarebbe una cattiva idea.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.12.15 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Solite inutili cazzate peggiori di f.i.

john f. 04.12.15 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Come accennavo tempo fa ..

un regalo per tutte le occasioni

tagliare gli stipendi alle piattole Statali e destinare risorse al progetto di legge del RdC

dignità sociale ai cittadini Italiani - stop ai contratti a progetto senza tutele ne contributi

stop alle borse lavoro taroccate

Buone feste sì .. agli inseriti dalla pappatoia , agli altri un restante Buona miseria & Buon sfruttamento

http://www.inps.it/portale/default.aspx?sID=%3b0%3b9051%3b9069%3b&lastMenu=9071&iMenu=1&sURL=%2fdocallegati%2fInformazioni%2famministrazione-trasparente%2fpersonale%2fDocuments%2f21_allegato_dirigenti_retribuzioni_2013.pdf&RedirectForzato=True

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.12.15 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro staff, visto che sta riprendendo il tiro a piccione contro il M5S, (vedere l'articolo dell'Huffington post a caratteri cubitali), cerchiamo di non abboccare alle provocazioni scrivendo post con invettive che questi pseudo giornalisti non vedono l'ora di mettere in prima pagina, per alimentare il terrore contro il M5S.

luca 04.12.15 16:24| 
 |
Rispondi al commento

se non ha valore certificativo allora equivale ad una busta di immondizia.
Un regalo alle Poste privatizzate che guadagneranno a distribuire monnezza.

Clesippo Geganio 04.12.15 16:15| 
 |
Rispondi al commento

apperò
a noi niente 90.000 al mese come Sentinelli?

^_^

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 04.12.15 16:13| 
 |
Rispondi al commento

LA #bustarancione dell'INPS

'Na volta esistevano le "buste gialle", ossia le spie, l'infami, oggi so' diventati arancioni per un misto tra vergogna e infamità.

Te dicono, "mettete in pace, che devi pagà e basta".

Devi pagà pure pe' Mastrapasqua che con 25 incarichi deve fa la vita da nababbo!

Dove li ha messi i soldi dei lavoratori l'INPS?

Con tutti i soldi che ha "gestito" dalla sua nascita, l'INPS, dovrebbe essere solido e forte come la Bundesbank, altro che buchi e debiti!

Con quello che costa la "contrubuzione" in Italia, l'INPS(sempre lui), "non deve" avere nessun problema di erogazione pensionistica, nè attuale, nè futuro, e se viene mal gestito, si deve cacciare chi mal gestisce!

NA VITA DEL CAXXO.
Se te dice male,
c'hai n'infanzia del caxxo,
n'adolescenza del caxxo,
fai un lavoro del caxxo,
vai in pensione a n'età del caxxo, co' 'na pensione del caxxo,
fai 'na vecchiaia del caxxo.
Semo noi gente del caxxo che nun c'ha capito un caxxo!
E che ca...volo!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.12.15 16:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori