Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola: Gli imprenditori che si ribellano alla mafia, di Enrico Colajanni

  • 103

New Twitter Gallery


La mafia si può sconfiggere. Con coraggio, Onestà e collaborazione delle amministrazioni locali. Il Passaparola di oggi è di Enrico Colajanni, presidente e uno dei promotori dell'associazione antiracket "LiberoFuturo", nata a Palermo nel 2007.

"Sono il presidente dell'associazione Libero Futuro, mi chiamo Enrico Colajanni, da 10 anni mi occupo di antiracket nel tempo libero, ma è sempre più a tempo pieno perché il lavoro e' diventato tantissimo.

Assistenza agli imprenditori
Abbiamo assistito oltre 300 imprenditori a Palermo senato sia nella fase della denuncia che nella fase del processo, e poi nel percorso successivo del ritorno alla normalità.
E' un lavoro che ha dato grandi risultati a Palermo, abbiamo una certa difficoltà a estenderlo nel resto della Sicilia occidentale però, a Castelvetrano, Castellammare, Partinico, a Termini Imerese, e anche a Bagheria abbiamo costruito delle piccole realtà e si sta iniziando un percorso simile a quello di Palermo, di ribellione degli imprenditori e di affiancamento degli imprenditori antiracket. Assistere gli imprenditori è una bella impresa, è difficile, ci sono mille difficoltà soprattutto in quei settori in cui la mafia riesce a controllare sia il territorio che l'economia, penso all'edilizia, al movimento terra, per un imprenditore che denuncia diventa molto difficile lavorare, e assisterlo per farlo tornare a una condizione normale di vita, è abbastanza complesso e impegnativo.

Amministrazioni locali colluse

Una delle difficoltà più grosse che troviamo nella fase post-denuncia è con le amministrazioni pubbliche, in particolare con le amministrazioni locali, che non sempre sono a fianco, si schierano al fianco di imprenditori, anzi molto spesso sono colluse, basta pensare a quante amministrazioni vengono commissariate per questi motivi.
Essendo ostili possono creare enormi difficoltà all'imprenditore che ha denunciato. Noi abbiamo degli esempi eclatanti a Villabate, di imprenditori che hanno avuto gravi danni dalle amministrazioni comunali,o in altri casi abbiamo avuto gravi danni dalle banche. E' un lavoro arduo ma organizzandosi e pressandosi può riuscire a capovolgere questa tendenza e soprattutto si può riuscire a isolare i politici, gli amministratori locali che sono collusi e ostili.

Amministrazioni contro la mafia
Quando invece troviamo un'amministrazione che sostiene gli imprenditori, per noi diventa tutto molto più facile, naturalmente nel rispetto delle norme e della trasparenza, non ostacolare gli imprenditori che hanno denunciato anzi appoggiarli, possibilmente creare delle corsie preferenziali nei loro confronti ,offrirvi assistenza, creare gli sportelli magari con l'aiuto delle nostre associazioni e molto molto importante dà un grande sostegno agli imprenditori e facilita e li incoraggia molto nella denuncia. Abbiamoin questo senso alcune esperienze positive, le abbiamo fatte a Partinico, e in particolare la stiamo facendo a Bagheria con ottimi risultati e speriamo presto anche di potere realizzare in collaborazione con l'amministrazione un servizio di sportello agli imprenditori anche perché lì esistono tantissimi quelli che hanno collaborato, tantissimi quelli coinvolti e che hanno bisogno d'aiuto.
Diciamo bisogna capire che il ruolo delle amministrazioni locali può essere fondamentale nel bene o nel male,noi siamo pronti a collaborare con tutti quelli che vogliono affiancare gli imprenditori che denunciano e che si liberano dal racket.

L'esperienza a Bagheria
L'esperienza fatta a Bagheria mi ha fatto pensare, io sono possibilmente un po' un inguaribile ottimista, ha fatto pensare che se devo immaginare la fine alla mafia, beh la situazione che si è realizzata in questi ultimi due anni a Bagheria è probabilmente lo scenario ottimale. C'è stato un grande, un concorso di varie forze, un impegno delle forze dell'ordine, della magistratura, la collaborazione di molti pentiti, e alla fine la decisione di molti imprenditori di collaborare. Questo questo mix ha creato un effetto di grande cambiamento, che si è anche riverberato sulla politica, sulle elezioni comunali come abbiamo visto con grandi risultati. E' una situazione esemplare e non è da oggi, basta pensare ai numeri: più di 50 imprenditori credo si siano già costituiti nei vari processi che sono in corso, e speriamo bene che nel del futuro molti altri decidono di denunciare, di collaborare con le forze dell'ordine e poi di costituirsi parte civile per uscire da questo fenomeno. Enrico Colajanni, presidente dell'associazione antiracket "LiberoFuturo"

acquistavvw.jpg

21 Dic 2015, 14:00 | Scrivi | Commenti (103) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 103


Tags: aziende, imprenditori, mafia, pizzo, PMI, racket

Commenti

 

Prestito proposto tra i singoli
Ciao cari; Concede prestiti a chiunque sia interessato in assistenza finanziaria. Si tratta di un prestito tra individuo personale con condizioni molto semplice. Il mio tasso di interesse sopra la durata del prestito è del 3% e rimborso avviene mensilmente. Se qualsiasi momento siete interessati, vi prego di contattarmi tramite la mia e-mail: rouliodiego@outlook.it

diego roulio, roma Commentatore certificato 30.12.15 19:14| 
 |
Rispondi al commento

TROPPO MLAFFARFE DIETRO AGLI IMPRENDITORI LASCIATI ALLA MERCE DELLE MAFIE,FAI IL POSSIBILE E NON MOLLARE MAI!!!!!!

alvise fossa 22.12.15 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace dissentire ma la mafia non si può sconfiggere con le leggi tutte a suo favore.
Finché i soldi pagati per il pizzo non tornano mai indietro la mafia avrà sempre partita vinta.
L'esempio di come si sconfigge la mafia l'ha dato il fascismo che costringeva i mafiosi a costituirsi prendendo in ostaggio le loro famiglie (e io aggiungerei pure la tortura per farli parlare per beccare anche tutti i collusi).

Per sconfiggere la mafia bisogna seguire i soldi (Falcone).
Se oltre a non seguire i soldi si spende una valanga di soldi per garantire diritti a persone che i diritti degli altri non li hanno mai rispettati allora la sconfitta economica è garantita...
quando i signorotti locali impiccavano i briganti non erano scemi e malvagi ma solo pragmatici infatti spendere soldi a vantaggio di chi vive per danneggiarti è da scemi:
la pena di morte fa risparmiare migliaia di euro al mese per tutti gli anni che il carcerato avrebbe passato su groppone della collettività.
Se proprio non si vuole la pena di morte per ideologia o fede o amicizia o cameratismo o quello che vi pare almeno si potrebbe abbassare sostanzialmente il tenore di vita di personaggi che non meritano nemmeno la vita.

Avere amministrazioni locali non colluse è condizione necessaria ma NON sufficiente per sconfiggere la mafia.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 22.12.15 13:53| 
 |
Rispondi al commento

...è necessario che il movimento si apra con più convinzione a idee rivoluzionarie come la decrescita e lo sviluppo sostenibile che mettano al centro l'uomo e il suo benessere piuttosto che l'economia e il profitto come avviene tutt'ora....continuare a parlare di crescita e sviluppo economico vuol dire continuare sulla falsariga della vecchia politica che agisce sempre e comunque in nome del profitto e quindi delle multinazionali e delle banche che per denaro sono pronte a triturare tutto e tutti...

DIEGO d., torino Commentatore certificato 22.12.15 10:06| 
 |
Rispondi al commento

http://orizzonte48.blogspot.it/2015/12/orban-e-la-unnecessary-single-currency.html#comment-form

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 22.12.15 09:44| 
 |
Rispondi al commento

io di europa ne voglio di meno

http://www.abruzzoweb.it/contenuti/e-attacco-ai-risparmi-degli-italiani--crisi-banche-giacche-teme-il-peggio/586670-2/

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 22.12.15 09:32| 
 |
Rispondi al commento

22/12/2015
fate attenzione si sta menttendo in campo un attacco mediatico di parte politico:
21/12/2015 rai3 blob
22/12/2015 panellini di radioradicale
lettura dei giornale
L'unita e compagni...
Dopo la spagna si rendono conto della realtà, e pensano che la loro realtà virtuale finisca.2016

846 22.12.15 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Molte persone, vedono
l'impresa privata, come
una tigre feroce,
da uccidere subito.
Altre invece, come una
mucca da mungere.
Pochissime la vedono
com'è in realtà; un robusto
cavallo che, in silenzio,
traina un pesante carro.
Winston Churchill

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 22.12.15 09:10| 
 |
Rispondi al commento

***** NON CI INTERESSANO GLI IMPRENDITORI *****

Non siamo né di destra né di sinistra,
pero' siamo un po' sinistrorsi.

Come potete notare,
non c'e' alcun commento che dica
"bravi imprenditori, siete coraggiosi".

PZ 22.12.15 08:25| 
 |
Rispondi al commento

Mi Faccio Inculare Ancora.
GERMANIA, BERLINO – Aumentano gli stipendi e le pensioni per i parlamentari tedeschi: il nuovo governo di grande coalizione intende adeguare i compensi per i deputati equiparandoli a quelli dei giudici federali. Lo scrive il tabloid Bild, secondo cui la riforma ritoccherà gli stipendi degli eletti in due scatti da 415 euro ciascuno, portandoli a 9082 euro entro il 2015 (+9,8%). Dal 2016 le buste paga degli onorevoli seguiranno invece il corso degli stipendi medi dell’anno precedente. Sul fronte delle pensioni il governo guidato dalla cancelliera Angela Merkel prevede invece una riduzione del tetto massimo, che scenderà dal 67,5% al 65% dello stipendio dopo 27 anni di mandato, ma in considerazione dell’aumento di stipendio l’ammontare salirà da 5570 a 6130 euro mensili. Il progetto di legge prevede tuttavia una limitazione dell’età minima pensionabile, che passa dagli attuali 57 anni a 63.
Avete capito perché LORO, ce l'hanno con la Culona Inchiavabile?

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 22.12.15 07:58| 
 |
Rispondi al commento

Visco Bankitalia " .... Qualcuno si deve dimettere" ... Gli hanno fatto presente che è' lui il Governatore della banca d'Italia, quello che in relazione ai mancati interventi sulle banche in default si dovrebbe dimettere e lui dice che non vuole dimettersi... Chissà perché' ....?

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato 22.12.15 07:30| 
 |
Rispondi al commento

Fanno la bad bank mettendoci 8,5 miliardi di crediti deteriorati, incagli e sofferenze delle 4 banche,compresa la banca dei Boschi. Si vendono ( la Bankitalia è' controllata da Intesa e da Unicredit, le stesse che comprano la bad bank) i crediti deteriorati a 1,5 miliardi di euro... Con uno sconto che non ha uguali nella storia del credito. E fanno l'affare con questi crediti deteriorati, che pur incagliati, sono stati fatti con garanzie, con immobili, macchinari e beni che se messi sul mercato renderanno certamente di più di questo 1,5 miliardi di euro che ora pagano.... Con le serie storiche delle sofferenze che hanno sempre dato il doppio o il triplo di questo 17 per cento pagato da Intesa e Unicredit ... Poi si portano in detrazione dagli utili 2015 i 7 miliardi di perdita ( 8,5 - 1,5 ) e il gioco è' fatto... La bad bank è' un affare per le due principali banche italiane e Ubi bank, che guarda caso come soci principali hanno in comune un fondo americano che si chiama blackrock... Che sta facendo in Italia acquisti da qualche anno a questa parte a prezzi di saldo, dalle imprese quotate in borsa alle banche .... Questa Italia in svendita e al capolinea è' diventata un affare per tutti.... Loro ci guadagnano e i cittadini con la complicità di questa politica serva dei forti e dei poteri forti ci rimettono...

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato 22.12.15 07:28| 
 |
Rispondi al commento

8,5 miliardi di crediti inesigibili svenduti per 1,5 miliardi alle banche che prendono parte al "salvataggio" di Bca Etruria Bca Marche e c'è Ferrara e Chieti . Guarda caso gli stessi soci principali della banca d'Italia che non aveva mosso un dito dopo i controlli del 2011/2012, sono le stesse banche che ora prendono parte al salvataggio Intesa e audi redito in prima fila. Si può' supporre che la situazione, dopo le ispezioni che segnavano anomalie evidenti nell'erogazione del credito, sia stata fatta degenerare apposta per portare al default le 4 banche e poi inglobarle con il salvataggio? E insabbiare poi tutto?

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato 22.12.15 07:16| 
 |
Rispondi al commento

_________Reporters Without Borders


l'Italia è 73-esima come libertà di Stampa
https://index.rsf.org/#!/index-details/ITA">https://index.rsf.org/#!/index-details/ITA

Gli USA sono al 43-esimo posto
https://index.rsf.org/#!/index-details/USA

l'UK al 20-esimo posto
https://index.rsf.org/#!/index-details/GBR

l'Australia al 25-esimo posto
https://index.rsf.org/#!/index-details/AUS

la Turchia al 149-esimo posto- e sono membri della UE..
https://index.rsf.org/#!/index-details/TUR

Qui tutte le Nazioni
https://index.rsf.org

...e RaiNews24 per me ha la medaglia d'Oro per come difendono Renzi inventandosi dati statistici a favore appena brutte Notizie investono il Governo..

John Buatti 22.12.15 04:02| 
 |
Rispondi al commento

correggo

£16 Milioni di Sterline sono stati ricevuti "dalla"

BBC da autorità interne al UK!

John Buatti 22.12.15 02:55| 
 |
Rispondi al commento

__________


....mentre il Governo tassa gli Italiani e spedisce i soldi alla UE....

la UE ne da £3 milioni di Sterline alla BBC!

Sin dal 2005 la UE ha dato prestiti alla BBC del

valore di £ 141 Milioni di Sterline di cui £30

Milioni di Sterline devono ancora essere ripagati!

£16 Milioni di Sterline sono stati ricevuti alla

BBC da autorità interne al UK!

Questa è l'Indipendenza della BBC!

Tutto questo mentre il Governo UK tagliava i fondi

alla BBC !

La BBC che doveva essere indipendente!

La RAI ne prende di soldi dalla UE?

----

BBC admits receiving millions in grants from EU and councils

The news prompted MPs to raise questions about the BBC’s impartiality when its journalists report on events in the EU.
The BBC admitted in a letter to a Tory MP that it has received nearly £3million in grant money from the European Union over the past four years.
Other grants totalling £16million came from local authorities across the UK. The money was spent on "research and development projects".
The broadcaster also disclosed that its commercial arm BBC Worldwide borrowed over £141million from the European Investment Bank since 2003. Of that figure £30million is still due to be repaid by the end of May this year.
These figures are disclosed in the commercial arm’s annual report, while the BBC's annual report does not make clear where the grant money comes from.

http://www.telegraph.co.uk/culture/tvandradio/bbc/9055183/BBC-admits-receiving-millions-in-grants-from-EU-and-councils.html

BBC: EU grants – the £20 million sting

05/03/2014

http://www.eureferendum.com/blogview.aspx?blogno=84760

The millions in EU funding the BBC tried to hide
http://blogs.spectator.co.uk/2014/02/the-millions-in-eu-funding-the-bbc-tried-to-hide/

Treasury refuses to publish BBC funding deal details despite FoI request
http://www.theguardian.com/media/2015/aug/25/treasury-bbc-funding-deal-foi-request-chris-bryant

John Buatti 22.12.15 02:52| 
 |
Rispondi al commento

State a sentire... LaCosa dei miei stivali... quante volte bisogna autenticarsi per scrivere una parola da voi ? Io sono registrato su Disqus, e commento abitualmente sui forum di ogni argomento di mezzo mondo, oggi dopo essermi regolarmente loggato come sempre, per scrivere due parole da voi PRETENDETE di accedere alla mia mailbox... MA COME VI PERMETTETE... Se non vi sta bene la piattaforma Disqus createvene una vostra, SE NE SIETE CAPACI.
Altrimenti ottemperate COME TUTTI alle regole previste per il suo uso.

franco 22.12.15 02:51| 
 |
Rispondi al commento

I nostri interessi stanno cambiando , da quando si viveva male con i Craxi e gli Andreotti che ci regalavano inflazione a due cifre e una vita grama in cui per vivere dovevi lavorare , ad oggi che puoi vivere senza lavorare . Decine di milioni di persone oggi vivono lo stesso senza doversi estenuare tra spostamenti , traffico e ufficio , con qualche sfizio in meno , ma con tanto tempo libero in più . All'epoca dei mutui ci si sposava di più e si facevano più figli , rotture di scatole , liti e notti insonni ; ora non più mutui , mogli o mariti rompipalle e cacchette da pulire , ora siamo liberi ! Tranne quei pochi che hanno un lavoro stiamo meglio , molto meglio ! I giovani , beati loro , neanche lo cercano il lavoro , si sono fatti furbi e dedicano il loro tempo allo sport o alla cultura dell'ozio incuranti della famiglia che tanto ha attirato i loro genitori . Questo e tanto altro lo dobbiamo a gente illuminata , a grandi statisti come i Dalema , Napolitano , Prodi, Bersani , Ochetto , Berlusconi , Bindi , De Benedetti , Scalfaro , Renzi , Monti e tanti altri che hanno fatto l'Italia , anzi , se la sono fatta .


D. Contucci Consap Polizia, paga per avere svelato le speculazioni sull’immigrazione

Contucci DanieleRoma, 21 Dic 2015 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Giuseppe Criseo – Daniele Contucci, Assistente Capo Polizia di Stato e Dirigente Sindacale Consap in forza alla Direzione Centrale Immigrazione e Polizia delle Frontiere , sta pagando con ritorsioni per avere “parlato” di quanto succede al Cara di Mineo. Cosa sono i Cara? “Il Centro di accoglienza per richiedenti asilo (Cara) è una struttura in cui vengono accolti i migranti appena giunti in...

CONTINUA QUI:

http://www.forzearmate.org/wordpress/2015/12/21/d-contucci-consap-polizia-paga-per-avere-svelato-le-speculazioni-sullimmigrazione/


Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 22.12.15 00:05| 
 |
Rispondi al commento

Quanto c'è di buono in Italia profuma di Movimento 5 Stelle.

Il resto è solo mafia ...

Buona notte e sogni d'oro.

Fra cachio da Velletri 22.12.15 00:01| 
 |
Rispondi al commento

Roma, ex militare tenta di incendiare la sede della Difesa: Mi hanno congedato, volevo vendicarmi"

Roma, 21 Dic 2015 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Paola Vuolo – Voleva incendiare il palazzo dello Stato maggiore dell’esercito e il gabinetto del ministero della Difesa per vendetta. L’ex sottufficiale dell’aeronautica militare, che vive a Palestrina era furibondo con la commissione che lo aveva riformato, e l’altra notte è arrivato in via XX Settembre armato di bottiglie molotov per mettere in atto...

CONTINUA QUI

http://www.forzearmate.org/wordpress/2015/12/21/roma-ex-militare-tenta-di-incendiare-la-sede-della-difesa-mi-hanno-congedato-volevo-vendicarmi/

Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 22.12.15 00:01| 
 |
Rispondi al commento

Ripeto ancora:

Il M5S deve darsi dignità internazionale con propaganda anche fuori dai confini nazionali.

Tutto ciò che il M5S VUOLE ATTUARE non può prescindere dal contesto internazionale.
Il M5S ha vocazione essenzialmente internazionalista, bisogna iniziare a pensare come informare la gente anche fuori dai confini nazionali.

Ciò che il M5S vuole fare non può prescindere da un duro scontro con le multinazionali che sono i REALI BURATTINAI DEI POLITICI NOSTRANI ED EUROPEI.

Bisogna reperire fondi (fuori la fantasia) per iniziare a fare SERIA controinformazione contro le panzane inscenate dai burattini/politici dei vari governi europei.

Stiamo combattendo su di un PIANO TATTICO, ORA BISOGNA PENSARE A QUELLO STRATEGICO.

Quello strategico ha bisogno di allargare lo scenario oltre che in Italia in Europa sotto il profilo dell'informazione. Siamo a buon punto, la gente inizia a comprendere che c'è qualcosa che non va, qualche botta secca con informazioni corrette e il punto critico per una svolta epocale è a portata di mano.
Però bisogna pensare come reperire fondi (senza intaccare i sani principi del M5S) per stanare gli avversari sul loro stesso campo ... quello dei MEDIA ... Personalmente non ho fantasie in tal senso. Coloro che, invece, sanno come fare, potrebbero tirare fuori buone idee su come reperire fondi per una campagna controinformativa di tutto rispetto.

Buonanotte

Fra cachio da Velletri 21.12.15 23:58| 
 |
Rispondi al commento

MILITARI, SI AL BONUS DA 80 € ALLE FORZE DELL'ORDINE ECCO LA MISURA

Roma, 21 Dic 2015 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Valerio Damiani – Il bonus di 80 euro mensili per le forze dell’ordine sarà riconosciuto solo per il 2016 sotto forma di detrazione fiscale e non sarà quindi utile ai fini previdenziali. E’ quanto prevede il testo della legge di stabilità approvato questa notte dalla Camera che conferma la misura già uscita dalla Commissione Bilancio

CONTINUA QUI:

http://www.forzearmate.org/wordpress/2015/12/21/militari-si-al-bonus-da-80-euro-alle-forze-dellordine-ecco-la-misura/

Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 21.12.15 23:46| 
 |
Rispondi al commento

I SOLDI DEI MILITARI IN MANO A BANCA MARCHE. ARTICOLO E DELIBERA COIR AM. – COMANDO SQUADRA AEREA

Cassa Previdenza Forze ArmateRoma, 21 dic – Con richiesta di pubblicazione da parte di Luigi Tesone. Non più di tre anni fa si bandiva la gara per l’affidamento del servizio di cassa, gestione dei fondi e deposito titoli, mediante l’apertura di sette conti correnti ordinari intestati ai Fondi previdenziali operanti nell’ambito della Cassa di previdenza delle Forze Armate. Tra le dodici offerte pervenute la gara fu aggiudicata alla Banca delle Marche, dagli atti risulta che il criterio utilizzato per l’aggiudicazione fu quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Verrebbe da chiedere vantaggiosa per chi? E’ notizia di questi giorni che ben quattro banche (Etruria, Marche, Chieti e Ferrara) soffrono di dissesto finanziario, migliaia di risparmiatori si sono assiepati fuori dai palazzi del potere romano per sfogare tutta la loro rabbia di cittadini truffati da dirigenti bancari infedeli.


---------------Leggi tutto.---------------

http://www.forzearmate.org/wordpress/2015/12/21/i-soldi-dei-militari-in-mano-a-banca-marche-articolo-e-delibera-coir-am-comando-squadra-aerea/

Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 21.12.15 23:31| 
 |
Rispondi al commento

DOVE LO "STATO" LATITA LA MAFIA GOVERNA......

aniello r., milano Commentatore certificato 21.12.15 22:57| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Vorrei condividere con voi un bel momento.

Oggi è passata a trovarmi la nostra Sara Paglini, nostra perchè al Blog Sara ha dato tanto e altrettanto sta facendo da quando è stata eletta in Senato.

Siamo stati insieme per un po' e abbiamo parlato di Movimento, era ovvio.

Più passa il tempo e più mi convinco che se "tutte" le forze del M5S remassero insieme, questa realtà polica potrebbe realmente cambiare il paese.

Forse non cambiare gli italiani, ma di sicuro cambiare qualche luogo comune per il quale:

Loro sono loro e noi non siamo un caxxo!

Abbiamo faticanto talmente tanto per essere "dentro" alle Istituzione che mi sembra da cretini e sprovveduti, buttare alle ortiche questo meraviglioso progetto.

Siamo caduti nella più semplice delle insidie, il tanto decantato "Divide et impera".

C'è una Base smarrita che non è più chiamata a partecipare, nemmeno sulla "Consulta", un gruppo parlamentare, che nella sua componete sana, è stanco e sotto continuo attacco, uno Staff che fatica a tenere il tutto unito.

Non è facile, dalla tastiera è difficile capire tutto, ma qualcuno avrebbe dovuto saper parlare "anche" alla rete, quella che è morta subito, perchè rompeva le palle.

Mi dispiace dirlo, ma l'isolamento ha prodotto solo danni, insicurezze e protagonismi.

Il M5S è sempre stato un movimento di rete e di territorio, i fondatori non si toccano, il resto è tutto da discutere!

Buona notte.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 21.12.15 22:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Raga mo ce sarebbe d'aprì a finestra anche 'n cantina!
Attenti a'li spifferi!
Poi richiudete!
Grazzie!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 21.12.15 21:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L’albero con le “palle”:
----------------------ò-jobs-ò
------------------ò- Meno tasse-ò
----------ò-un milione di posti di lavoro-ò
-----ò- legge di stabilità+ abolitaTasi +IMU-ò
---ò-La buona scuola+la buona sanità+Equitalia-ò
Ò-bonusx Poliziax studenti-x pensionati-x- banche-ò
----------------------Bomba
----------------------Padoan
----------------------Poletti
----------------------Boschi
----------------------Pinotti
-------------ecc----ecc---eccc----eccc

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 21.12.15 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Ho acceso la 7 :c'era il virgulto della politica...belin 35 anni di onorata carriera sta a dire che il m5* è comandato da Grillo e Casaleggio!
Si è dimenticato che Lui è sempre stato imposto e non eletto dal Vaticano e dalla DC.
C'ha da ridire sul Movimento e non lascia parlare scnzi.. ho spento dal vomito!
CCC,UDC,DC,CDU,CECE,COCO,...solo a galleggiare con lo 0,00000001 che forza politica!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 21.12.15 21:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma possibile che non si faccia un post gigante dando del bugiardo a renzi in merito a quello che ha detto da giletti???un post gigante da lasciare ai posteri.renzi il mentitore!!!ma possibile che la nostra comunicazione debba sempre essere lontana dai temi del momento?io nn capisco....

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 21.12.15 20:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'albero di Natale lo ficcherei volentieri alla frignero, dal puntale, sapete dove?

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 21.12.15 20:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarebbe più facile combattere la mafia in Sicilis che levarsi di q.lo questo governo

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 21.12.15 20:13| 
 |
Rispondi al commento

ot

""Maria Elena Boschi: "Mio padre faceva 5 chilometri al giorno per andare a scuola".


Pe' anna' affanculo, a senti' quelli che c'hannno rimesso 'i sordi, e' stato n' lampo.......

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.12.15 19:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ci possono essere alcune soluzioni: 1) far diventare pubbliche le banche; 2) fare una legge che prescriva i requisiti di competenza, titolo di studi, curriculum, irreprensibilità del direttore generale ( come si fa con i segretari comunali e dei commissari ). Una sorta di Albo dei Direttori Generali sotto la sorveglianza di più organi: Banca d'Italia e Tribunale. Fare una norma che detti i criteri dei compensi minimi e soprattutto massimi di amministratori e dirigenti ed i criteri di spesa onde evitare che una piccola banca abbia 100 auto blu ed un jet. Poi ai grillini dico comprate un'azione di ogni banca per andare a discutere nelle assemblee dei soci perché è nelle banche che si trova il potere!!! Basta un'azione per partecipare!

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 21.12.15 18:59| 
 |
Rispondi al commento

La difficoltà di combattere la mafia in Sicilia
ma anche nel resto d'Italia sta nel fatto che è entrata nella istituzioni

Il comportamento dei politici di professione è una delle caratteristiche che facilitano la penetrazione della mafia nel tessuto cittadino

e la politica di quel comportamento ne ha fatto tesoro tanto da barattare il voto x soldi

in questo paese non c'è più partito che non abbia avuto favori elettorali dalle mafie

Ora se ci sono cittadini che hanno l'onestà come bandiera questo paese cambia altrimenti...

M***** l'unica speranza x l'Italia

saluti ai monelli del blog

old dog 21.12.15 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Così non va , questa pubblicità ha rotto le scatole e da l'impressione che sia stata messa apposta per ostacolare la vita del blog ! Due sono le ipotesi : il responsabile del blog è incapace , il responsabile del blog è colluso con il PD ! Per i tanti che come me non sono pratici dell'eliminazione della pubblicità è una pena ! E noi siamo la forza che deve rivoluzionare il sistema ? Quanto rende ? Sarei disposto a pagare per toglierla ! Non è una cosa importante , ma significativa .


Al di là della richiesta di dimissioni del Governatore della Bankitalia Visco, per la non vigilanza che ha portato alla fine di 4 banche, penso che bisogna insistere affinché detto Dirigente di Ente Pubblico si riduca lo stipendio dagli attuali euro 450.000,00 a euro 240.000,00 come previsto dalle norme in essere.
Come lui la riduzione, in proporzione, va applicata anche a tutti i 6000 Funzionari di Bankitali.
Che se ne fa di 6000 funzionari, quando quasi tutte le funzioni sono state passate alla B.C.E.?
Parlamentari 5 Stelle intervenite perché è una questione morale oltre che di giustizia!
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 21.12.15 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Gli imprenditori italiani (parlo dei piccoli e medi imprenditori), sono i più coraggiosi DEL MONDO (considerando con chi hanno a che fare).

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 21.12.15 18:34| 
 |
Rispondi al commento

http://www.madredelleucaristia.it/root/ita/pre/page/NV_25_12_1990.php#7

Aspettando il Dio Bimbo

Novena del Santo Natale 1998: a cura di S.E. Mons. Claudio Gatti

SETTIMO GIORNO

Il colloquio tra le due donne è avvenuto in modo riservato, perché se qualcuno avesse sentito ciò che Elisabetta ha pronunciato certamente avrebbe compreso che nel grembo di Maria era presente il Messia. Nei disegni di Dio questo mistero doveva ancora essere celato e rivelato solo a colei che ha prescelto come madre del precursore del Messia. Certamente il discorso tra le due donne non si è esaurito con l'esclamazione di Elisabetta e la risposta di Maria che ha cantato l'inno all'amore: il Magnificat , perché esse hanno iniziato una conversazione che si è protratta per i tre mesi durante i quali Maria è rimasta a "servizio" dell'anziana cugina.
Giuseppe, per motivi di lavoro, ha dovuto lasciare la sua giovane sposa e tornare a Nazaret. Possiamo immaginare la sofferenza dell'uno e dell'altra, ma entrambi hanno accettato volentieri ciò che Dio ha chiesto. Maria e Giuseppe, nella manifestazione degli affetti, si sono comportati come una comune coppia. La sposa sull'uscio di casa ha seguito con lo sguardo la figura del marito, finché non è scomparsa. Il marito ogni tanto si è girato indietro e ha accennato un saluto. Con sofferenza nel cuore e versando, probabilmente, qualche lacrima, segno di un amore forte e sincero, Giuseppe è tornato a Nazaret. Prima di partire comunque ha chiesto a Zaccaria la benedizione, perché il sacerdote è un intermediario tra Dio e gli uomini e uno dei compiti del sacerdote è benedire. Giuseppe si è inchinato umilmente davanti al rappresentante di Dio che ha invocato la benedizione divina su questo giovane che ritornava al suo paese.
Maria ed Elisabetta hanno parlato tra di loro dei propri figli. Maria ha mostrato un amore particolare verso il bimbo ancora nel grembo di sua cugina e lo ha manifestato in tutti i modi servendo la madre e accarezzandole il grembo...

Potere Ai Cittadini 21.12.15 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

HO FATTO L'ALBERO DI NATALE CON LE PALLE CHE RACCONTA BIMBOMINCHIA........

aniello r., milano Commentatore certificato 21.12.15 17:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se la sicilia fosse governata , come a bagheria, di 5*, la mafia sarebbe ridotta ai minimi terminie con Il giudice Di Matteo, debellata, non come dice, solo a parole il "mattarella", che parla a vanvera !

silvana rocca, genova Commentatore certificato 21.12.15 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Per capire bene come sia possibile che siamo finiti in questa fogna consiglio a tutti la visione, attenta e magari ripetuta, del film "La Trattativa" di Sabima Guzzanti.

Raffaele M. Commentatore certificato 21.12.15 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ora che sono al comando, i primi due provvedimenti:
Primo fine delle regioni a statuto speciale. Stop immediato.
Secondo il procuratore Gratteri agli interni.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 21.12.15 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Ripeto questo commento di un amico che ospito e che lo ritengo,.... molto interessante :
In questi giorni si parla molto delle vicende bancarie o meglio dei cittadini a cui è stato volatizzato il loro risparmio.
Il ministro Padoan in un suo discorso imputa una parte di colpa ai truffati stessi in quanto a suo dire se la sono cercata non avendo conoscenze adeguate di finanza "non conoscono la differenza tra azione e obbligazione".
Al che qualche professore consiglia di inserire nel panorama scolastico materie come geografia economica e similari.
Questo a mio avviso sarà utile ma purtroppo insufficiente: in quanto i vari direttori di banca e promotori finanziari sono preparatissimi in materie tipo neurolinguistica, programmazione quantica, manipolazione psichica, plagio e quant'altro, riassumibili nelle voci di marketing e PNL.
Gli stessi istituti bancari organizzano periodicamente questo tipo di corso per tutti i loro funzionari, con lo scopo palese di accalappiare la fiducia del cliente investitore e se possibile circuirlo a loro vantaggio.
Queste tecniche vecchie come la notte dei tempi ma portate a disciplina universitaria negli anni 70 in California nell'università di Palo Alto sono per chi le conosce come il sottoscritto scienze importanti.
Devo ammettere che l'uso che se ne è fatto in questi ultimi decenni è il peggio che si potesse fare.
Sono armi che possono essere usate a fin di bene o di male, purtroppo a prevalso la seconda ipotesi.
Uomini che vedono solo il Dio denaro non si fanno nessun scrupolo .
Allora la mia ricetta vuole essere questa: perche non cominciare una volte per tutte nelle scuole a partire dalle elementari o forse anche prima una materia che insegni a sviluppare il senso critico, a diffidare da ciò che ci viene detto e proposto da chiunque " Tv , giornali, dottori, insegnanti, medici, bancari, assicuratori, negozianti,imbonitori ecc ecc."...
segue nel caveau......

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 21.12.15 15:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://cdn1.scenaripolitici.com/wp-content/uploads/2015/12/ipsos1.jpg

MASADA n° 1715 21-12-2015 UN’ITALIA TUTTA IN DISCESA

La lenta caduta del Pd. Il M5S sale sempre - I flop di Renzi – I banchieri corrotti premiano se stessi – Banche sovrane e politica serva – Storia della famiglia Boschi – Si dovrebbe sfiduciare non solo la Boschi ma tutto il governo insieme all’Ue – E basta attaccare i risparmiatori! - Disinformazione programmata – Scuola, l’ultima beffa – Il cardinal Bertone ‘regala’ 150.000 euro al Bambin Gesù - Satira

Adotta anche tu una banca!
Fabrizio Castellana
.
Veneto banca
Cento auto blu e pure un jet
e poi la colpa sarebbe dei risparmiatori?
.
Per Ipsos In un anno il M5S è cresciuto di quasi 10 punti (dal 19,8 al 29,1)
Renzi ne ha persi 10 (dal 47 a un minimo di 33 per poi risalire al 38)
Il Pd è sceso dal 36,8 al 31,2 (il M5S è appena 2 punti sotto)
Lega stabile (ma Salvini scende dal 37 al 32, le felpe non tirano più?)
Forza Italia crolla a picco (dal 14,3 al 10,8)
Vendola dal 20 al 14
Per Pagnoncelli il M5S sarebbe al 29,1 % contro il 31,2 del Pd
Lega al 14,3, Forza Italia al 10,8, Fratelli d’Italia al 4,3, Area Popolare al 3,9 e Sinistra Italiana al 3,4.
Al ballottaggio arriverebbe M5S e Pd e vincerebbe il M5S.
.

Per leggere tutto clicca il mio nome
oppure vai a
masadaweb.org

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 21.12.15 15:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo al mondo esistono VERI demoni in carne e ossa..Psicopatici capaci di qualsiasi schifezza pur di ottenere vantaggi e soddisfare il loro ego storpio..Se camuffandosi da leader religioso , politici o finanziario.. possono compiere stragi apocalittiche
senza provare nessun sentimento di vergogna per l ' atto compiuto o di compassione per le vittime..L ' unico loro desiderio e' soddisfare il proprio io...
Inutile illudersi in una " redenzione " sono come demoni assetati di sangue e il solo modo per impedirgli di fare del danno e ' quello di impedirgli di poter agire ...

http://mobile.tgcom24.it/mondo/nigeria-l-esercito-libera-293-donne-erano-nelle-mani-di-boko-haram_2108445-201502a.shtml

Incasnero 21.12.15 15:09| 
 |
Rispondi al commento

La Mafia può sopravvivere senza la Politica?

La Politica può comandare senza la Mafia?

Finchè non si riconosce che Mafia e Politica son la stessa cosa con due nomi diversi, non ce ne libereremo mai.

giorgio peruffo Commentatore certificato 21.12.15 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Per me la mafia ha messo radici infestanti come la gramigna ed ora quella istituzionale è diventata assai più pericolosa di quella originale. Che c’è di più pericoloso che affidare alle banche la possibilità di creare denaro? Ebbene la moderna mafia istituzionale lo ha fatto!
Le banche sono sempre state dei feroci usurai, assetati di soldi e privi di scrupoli e mentre i mafiosi con la coppola mettono a rischio anche la pelle, i mafiosi in giacca e cravatta non rischiano nulla, essi vincono sempre. Figuriamoci ora che dei governanti idioti hanno ceduto loro la bacchetta magica. Adesso è la mafia senza lupara a terrorizzare i cittadini, sanno ingannare, sanno convincere le stesse vittime ad aprirgli la cassaforte. Dai mafiosi comuni ci si poteva anche difendere in qualche modo, magari denunciandoli, mentre dalla mafia delle scrivanie no. Questi moderni mafiosi si fanno leggi ad personam che depenalizzano i reati, così possono rubare, truffare, saccheggiare paesi e città, gettare nella disperazione milioni di cittadini, senza colpo ferire.
Come sarebbe bello vivere in un paese dove esiste la moralità, il rispetto, la giustizia, un paese dove non dovremmo temere di essere derubati o ammazzati addirittura, da una società che definire selvaggia, è un complimento. La civiltà purtroppo è ancora lontana da raggiungere e chissà se potrà mai appartenere a questa genìa umana, che nella sua innata presunzione, si ritiene fatta ad immagine di Dio.
Povero Dio!


__________


l'Unione Europea è utopia !

28 Paesi

28 Lingue

28 sistemi di vita

28 sistemi politici

28 piatti tipici

28 segnaletiche stradali

28 sistemi di guida

28 paesi che cercano di vendersi cibi taroccati a vicenda

28 Religioni

28 sistemi di tassazione diversi..chi paga piu di altri paesi, perciò non riesce a competere.

28 Costituzioni diverse

28 Paesi composti da Colonizzatori e Coloni, Monarchie e Repubbliche..

28 sistemi elettorali diversi succubi all'Autocrazia di quattro auto assediati chiamati Commissione Europea

28 paesi che non possono applicare la volontà dei loro votanti grazie al'Autocrazia della Commissione Europea.

28 Paesi controllati e Governati dalla Commissione Europea-- a che serve Votare-- dov'è la Democrazia!


28 sistemi Giudiziari diversi con giudizi diversi


...e tra i 28 Paesi ne spuntano alcuni che vogliono imporre le loro Regole sugli altri rimanenti.. Grecia per esempio..


ora si vuole pure fare causa a gli altri Paesi (Germania) per le quote Rifugiati, dove la UN impone l'accoglienza per legge Internazionale in qualsiasi paese arrivino o decidano di stare.


___ Questa sarebbe un Unione!


Questo sarebbe il sogno di Prodi o dei politici che ci hanno portato fino a questa Utopia!


28 Paesi con 28 confini che verranno chiusi.

....e chiamano questa "Unione Europea"


fuori dalla UE..e subito!

John Buatti 21.12.15 14:58| 
 |
Rispondi al commento

ot

""Uno spunto, quello spagnolo, per lanciare una nuova stoccata all’Europa dell’austerità. “Come già accaduto in Grecia e in Portogallo – argomenta Renzi – i governi che applicano rigide misure di austerity accompagnate magari anche da risultati positivi di crescita (ma crescita jobless, cioè senza aumento dei posti di lavoro) sono destinati a perdere la maggioranza”.""

parla evidentemente del suo governo che in un anno ha aumentato di poche migliaia i posti di lavoro...nonostante il famigeratojob act

quindi è destinato a perdere...ma non solo per questo

matte! o reddito minimo o pontassieve!
:)

pabblo 21.12.15 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Non è ipotizzabile che un "governo" come questo possa fare la minima cosa contro la mafia e soci , c'è una congiunzione palese tra la delinquenza organizzata portatrice di tanti voti e alcune parti dello Stato . L'unico modo efficiente lo potrebbe trovare un Gengis Khan o uno Stalin e poichè sono defunti ce la dobbiamo tenere e conviverci cercando almeno di non farla arrivare a andare al governo per vie traverse , con facce presentabili . Tranne il Movimento gli altri partiti hanno obblighi verso i loro burattinai , i foraggiatori che li tirano su per poter arraffare al meglio . Chi più , chi meno sono collusi con le forze parassitarie nostrane e estere , la famosa alta finanza che sta perdendo il senso della realtà ! Creare povertà diffusa è pericoloso , alla lunga ogni corda si spezza ! Datevi una regolata , rubate di meno evitando il rischio di perdere tutto .

vincenzodigiorgio 21.12.15 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Tutta la mia stima e la mia ammirazione per chi combatte quei topi di fogna dei mafiosi.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 21.12.15 14:09| 
 |
Rispondi al commento

ot

renzisti ante litteram? :)

https://www.youtube.com/watch?v=HeTQoTIfgIA

pabblo 21.12.15 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot

""Maria Elena Boschi: "Mio padre faceva 5 chilometri al giorno per andare a scuola". ""

poi mastro geppetto l'ha sgridato :)

pabblo 21.12.15 14:04| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori