Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola: I cambiamenti climatici minacciano il mondo #Cop21

  • 121

New Twitter Gallery


Dietro l’acronimo Cop21 si nasconde la sfida per la sopravvivenza del pianeta che sta morendo soffocato dalle emissioni gas serra prodotte dall’uomo. L’Onu ha organizzato la Conferenza di Parigi che si chiuderà il prossimo 10 dicembre. I rappresentanti di 195 Paesi devono trovare un accordo vincolante che contenga entro i 2 gradi il surriscaldamento globale. Se non si interviene l’Italia sarà una delle vittime del riscaldamento globale. Secondo uno studio Enea, la foce del Tevere, la laguna di Venezia, le saline di Trapani, il porto di Cagliari verrebbero sommerse dall’innalzamento delle acque. Il MoVimento 5 Stelle Europa ha messo attorno allo stesso tavolo i protagonisti di questa storica Conferenza: l’Onu, organizzatore della Cop21, le Istituzioni e il mondo delle imprese europee che devono trovare una sintesi fra un modello di sviluppo che non inquina e la concorrenza sleale di chi ha, purtroppo, libertà di inquinare, come in Cina. Segui il live blogging del M5S Europa con aggiornamenti, video, inchieste, interviste e ultim'ora da Parigi.
Il Passaparola di oggi è con Paola Albrito, Direttore Ufficio Onu per la riduzione dei disastri, e Barbara Mariani, Responsabile Clima ed Energia, Confindustria Bruxelles.

Blog: Perché fanno così paura i cambiamenti climatici?

Paola Albrito, Direttore Ufficio Onu per la riduzione dei disastri: Buongiorno, prima di tutto è un piacere essere qui con voi oggi e di parlare attraverso il vostro blog a una una serie di cittadini che vogliono interessarsi a questa tematica. E' una tematica estremamente importante: i cambiamenti climatici sono una realtà e sono una realtà che noi vediamo ogni giorno. La connessione tra cambiamento climatico e catastrofi naturali è estremamente concreta e molto attiva. E’ stato chiaramente appurato che i cambiamenti climatici portano a una estremizzazione degli eventi climatologici. Questo significa che avremo piogge più intense, periodi di siccità molto più intensi, delle discrepanze di temperature che si alternano tra estremamente alte ed estremamente basse. La connessione tra cambiamento climatico e catastrofi naturali é estremamente concreta e molto attiva. Vi dò un esempio: oggi analizzando le statistiche europee vediamo che l’incremento di eventi estremi dovuti a cambiamenti climatici, quindi di alluvioni, é altissimo. Abbiamo avuto un 45% di incremento dal punto di vista delle statistiche. Questo cosa vuol dire? Vuol dire che dobbiamo riuscire ad adattarci meglio ai cambiamenti climatici e mettere in atto una serie di misure che aiutino a ridurre il rischio, affinché noi possiamo continuare a essere sostenibili o continuare nelle nostre attività quotidiane ma anche di sviluppo economico e sociale.

Blog: Quali sono le aspettative e i timori del mondo delle imprese?

Barbara Mariani, Responsabile Clima ed Energia, Confindustria Bruxelles: Le imprese si aspettano prima il raggiungimento di un accordo globale, giuridicamente vincolante, che includa tutte le maggiori aree economiche del mondo secondo impegni comparabili, cioè secondo un contributo di riduzione di emissioni a livello globale che possa essere equivalente sulla base della grandezza dell’economia e della produzione di uno Stato. Questa è una priorità assoluta, perché le imprese italiane ed europee oggi sono penalizzate da una concorrenza distorta, dovuta al fatto che l’Unione europea è l'unica grande area economica mondiale ad aver adottato una normativa vincolante sul 100% delle emissioni prodotte al suo interno. E questo significa che le imprese sono sottoposte a vincoli di emissioni (quindi dei costi) che le penalizzano nella competitività globale. Quindi le imprese chiedono prima di tutto un accordo globale, vincolante, secondo impegni equivalenti e che preveda anche degli aspetti fondamentali, cosiddetti di contesto, che sono però essenziali. Mi riferisco alle regole per quanto riguarda la misurazione, la verifica e la rendicontazione delle emissioni, perché altrimenti le distorsioni continueranno a persistere se, ad esempio, la Cina ha un metodo di calcolo diverso da quello delle altre aree. Questo per noi è fondamentale.

Blog: Quali sono le aree del mondo più a rischio per i cambiamenti climatici?

Paola Albrito: Tutti siamo vulnerabili ai rischi. In particolare, le nostre le società che vivono in grandi agglomerati hanno un rischio superiore. In particolare, dove le aree verdi sono diminuite, le piogge intense possono dare atto a dei fenomeni di alluvione. Quindi, il rischio esiste in tutte le parti del mondo.

Blog: Si possono prevenire i disastri naturali?

Paola Albrito: I rischi possono essere ridotti e nel momento in cui un rischio si trasforma in una catastrofe bisogna essere pronti ad una risposta adeguata ed una ricostruzione che non ricrei il rischio. Dobbiamo poi assicurarci che ci sia anche un impegno di investimento economico rispetto alla prevenzione del rischio. Molto spesso noi rispondiamo a un evento catastrofico, mentre se avessimo agito a livello di prevenzione avremmo risparmiato 6 volte l'ammontare che dobbiamo spendere per rispondere alla crisi.

Blog: I governi aiutano le imprese a investire in innovazione tecnologica e a inquinare meno?

Barbara Mariani: Ci vuole un quadro normativo stabile e coerente. Sono necessarie tutte quelle condizioni che possono spingere l'imprenditore a innovare rimanendo in Europa, non trasferendo il know how altrove e quindi trasferendo anche posti lavoro e produzione. E’ essenziale anche un sostegno da parte dei governi che comunque si sono impegnati a rispettare questi obiettivi quindi parlo di politiche come quelle sull'efficienza energetica che comunque hanno previsto anche dei finanziamenti per agevolare le industrie verso l'utilizzo di tecnologie più' efficienti e quindi stimolare le imprese anche a produrre queste tecnologie. E poi per consentire alle innovazioni di poter diffondersi e di trovare un mercato, è essenziale anche continuare a informare il consumatore.

Blog: quale appello rivolge l’Onu ai leader del mondo?

Paola Albrito: L'appello dell'ONU è quello di essere presenti, di assumersi delle responsabilità, di portare avanti degli impegni che verranno poi sostenuti e messi in opera. Quello che emergerà fuori da questo importante
incontro di Parigi deve essere un qualche cosa che verrà sistematicamente messo in opera. Penso anche che il lavoro che stiamo facendo anche oggi, che state facendo voi con questo blog, il lavoro di continuare a condividere le informazioni sia un lavoro estremamente importante. Non dobbiamo pensare che quello che succede a Parigi sia un qualche cosa di isolato dove l'attenzione cade e automaticamente si parlerà di altre cose. L'impegno deve essere sistematico, sostenuto e verificabile. Penso che al momento ci siano queste possibilità Grazie a tutti voi. E’ stato un piacere contribuire a questo blog e mi raccomando passateparola perché in realtà solo passando parola si crea quella che è poi la conoscenza della tematica e la conoscenza del rischio.

REGALA_aI.png

7 Dic 2015, 14:00 | Scrivi | Commenti (121) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 121


Tags: alluvioni, Barbara Mariani, cambiamenti climatici, clima, clima Parigi, conferenza di Parigi, Confinustria, cop21, M5S Europa, ONU, Paola Albrito, passaparola

Commenti

 

OFFERTA di PRESTITO TRA PRIVATO SERIO RAPIDA ED AFFIDABILE in 72 ore
Ciao siete particolari, onesto e di buona moralità. Siete stancati di essere respinto dalle banche e pensate che non ci siano più derivati per voi. Disporte di un reddito che può permettervi di verificarsi alle vostre mensilità? Metto a vostra disposizione un prestito compreso 5000€ e 1. 000. 000€ e più a condizioni molto semplice ad ogni persona che può rimborsare ha un tasso d'interesse del 3%. Non faccio usura su prestito, peraltro la legge il divieto. Offro crediti a breve, medio e lungo termine ed una durata di rimborso accessibile. Contattare per mail: elisabetta.meatta0gmail.com per ulteriori info

Elisabetta 24.05.16 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Assistenza finanziaria in 24 ore facile per tutti ( finance.europa12@gmail.com )


Email : finance.europa12@gmail.com
Accessibile Prestito a tutti 24 ore
Sono uno associare in molte banche e possiedo molti capitali nelle sue banche. Avevate bisogno di prestiti tra privati per affrontare le difficoltà finanziarie infine per uscire dal vicolo cieco che causano le banche, con il rifiuto delle vostre cartelle di domanda di crediti, noi siamo un gruppo di esperti finanziari in grado di farvi un prestito all'importo di cui avete bisogno e con condizioni che vi faciliteranno la vita.
Facciamo prestiti che vanno di 1 mese a 30 anni e noi prestiamo di 2000€ a 10.000.000€.
Il nostro tasso d'interesse è pari al 2% l'anno, ecco i domini nei quali possiamo aiutarli:
* Finanziere
* Prestito immobiliare
* Prestito all'investimento
* Prestito automobile
* Debito di consolidamento
* Riacquisto di credito
* Prestito personale
* Siete schedati
* divieti bancari e non avete il favore delle banche o meglio avete un progetto e necessità di **** prendete contatto con me ed io aiuterete.
Email : finance.europa12@gmail.com

De Sita 17.03.16 14:22| 
 |
Rispondi al commento

L’uomo e i Dinosauri. (prima parte)
Ho 47 anni. Rammento che il primo tema sull’inquinamento del pianeta l’ho svolto in terza elementare.
Per pura fatalità quando mi sono diplomato il tema di Italiano è capitato proprio su questo tema.
A differenza dei miei amici essendo un istituto tecnico per geometri, io ai temi di Italiano in classe prendevo sempre 10 qualsiasi fosse l’argomento. Pertanto l’insegnante di Italiano aveva in me il suo cavallo di battaglia per fare bella figura.
La mattina come tutti gli altri amici miei mi soni alzato nervoso ovviamente, sono andata agitatissimo alla prova scritta di Italiano. Quando mi sono trovato davanti il testo da svolgere sull’inquinamento e le potenzialità dell’essere umano a interagire con la natura per preservare l’ecosistema ecc… sono entrato in uno stato catatonico ero fuori di me in un’altra dimensione. Sono rimasto immobile non ero piu’ nervoso la mia mente si era offuscata non capivo piu’ niente non sono riuscito a poggiare la penna sul foglio per i primi trenta minuti. Poi ad un certo punto l’insegnante di Italiano mi si è avvicinata e dandomi un forte strattone mi ha svegliato. Hei Ia…..se ci sei forza che il tempo vola… A quel punto mi sono ritrovato nella realtà che incubo questa realtà. Ho preso la penna che mi era caduta senza che me ne accorgessi e ho scritto:

Platone 12.12.15 22:46| 
 |
Rispondi al commento

...penso che il "cambiamento climatico", come la peste nel medio-evo, sia semplicemente...un CASTIGO. Lo so, il cranio vuoto del progressista, sorride o sbeffeggia una considerazione di questo genere. Fa nulla. Chi sa qualcosa dell'esperienza del vivere, oppure dei principi elementari della fisica, sa che ad ogni "azione" corrisponde una reazione uguale e contraria...Punto.
Non siamo "padroni" del mondo e l'adesione al Manifesto...
del Vitello d'Oro, ha conseguenze NON evitabili, ormai, Ma non basta: si prepara lo gnam delle iniziative per contrastare questo effetto. Senza nulla modificare della nostra consapevolezza del mondo...del suo aspetto re-ligioso, spirituale. In questo tempo la vera minaccia non è il cambiamento climatico, ma l'uomo.
La sua superbia, la sua vanità, la sua ricchezza da parassita.
Certo non riguarda tutti allo stesso modo. Ma quel pugno di uomini che (s)governa il mondo e che si crede onnipotente, che uccide l'altro invocando la benedizione divina..."god bless"...Una bestemmia continua, è questo tempo. Ma non per sempre....

Massimo Tramonti 10.12.15 20:59| 
 |
Rispondi al commento

La Sig.ra MANECCHI Silvia la ha salvata della disonestà dei poveri africani assetati di denaro accordandomi un credito di 35000 euro su una durata di 5 anni affinché il mio sognati diventino realtà. Prego a tutti coloro che hanno potuto usufruire di questi servizi, di volere ritornare testimoniarne per permettere all'altra gente nella necessità, di potere trovare anche un ricorso affidabile. Vi lascio il suo
indirizzo professionale: silvia19manecchi75@gmail.com

pizzario 10.12.15 11:25| 
 |
Rispondi al commento

i cambiamenti climatici sono il problema piu serio che l'umanita dovra affrontare e risolvere nel prossimo secolo e si potra fare solo con l'unione dal basso dei cittadini che devono diventare piu consapevoli e nella vita quotidiana fare quelle importanti scelte che cambieranno il mondo . l'energia dovra essere prodotta da energie pulite e non ci dovra piu essere un monopolio ma tanti piccoli o medi produttori che possano rimettere e trarre profitto dall'energia in eccedenza creare delle smart grid come gia hanno fatto citta all'avanguardia ,vedi friburgo .

giorgio garello, torino Commentatore certificato 09.12.15 19:38| 
 |
Rispondi al commento

W NOI

sandro t., fiumicino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.12.15 14:27| 
 |
Rispondi al commento

NON IGNORARE, PRENDERE IL TEMPO DI LEGERE QUESTA TESTIMONIANZA
Il mio nome è signora BORDEIANU ho 40 anni sono una madre di una
figlia di 3 anni. Un mese fa mia figlia soffriva di cancro al cervello. Ho
avuto 20000€ per garantire il suo recupero così mi metto alla ricerca di
prestito. Ma purtroppo per me io stavo frodare di essere creditore senza
scelta che ho perseverato nella mia ricerca per fortuna che il mio coraggio
mi ha messo sulla persona giusta Karen GARCIA PINTO di signora che mi ha
dato un prestito di 20000€ in 72 ore solo tramite bonifico bancario, che
ha permesso la guarigione di mia figlia e l'apertura della mia piccola
impresa. Questa prova è per te che sono stanchi di essere rifiutati dalle
banche. Avete abbastanza sai dove mettere la testa che segue i vostri
problemi finanziari. Avete bisogno urgente, veloce, affidabile e legittimo
di un singolo indirizzo di finanziamento per essere soddisfare. Indirizzo
email:
pinto.karen01@gmail.com

Bordeianu 08.12.15 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io penso,
che ci siano una serie di gravi problemi ambientali che in realtà stanno cominciando a distruggere ecosistemi della Terra e la nostra salute.
Infatti, l'attenzione sull'avvelenamento sul carbonio è in gran parte per spostare i problemi di inquinamento dalla radioattività, che viene dispersa in tutta la Terra ed i risultati orribili in fase di creazione, diffondendo alluminio attraverso assurdi e criminali programmi di geoingegneria.

Carlo Cipriani firenze 08.12.15 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Guardate che questo decreto cosiddetto " salvabanche ", non e' assolutsamente salvabanche...E' un decreto "salvadirigenti castisti banchieri legati alle Mafie dei Partiti e Sindacati e salva loro posizioni e remunerazioni e potere e affonda poveri risparmiatori indifesi". Naturalmente come sempre tutte operativita' CONTRO i cittadini ed a favore delle Caste del Potere. Giusto per chiamare le cose col loro nome.

tomi sonvene Commentatore certificato 08.12.15 10:41| 
 |
Rispondi al commento

MIRAI auto a idrogeno 500 km di autonomia.

il consumatore 08.12.15 10:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

3 Le Pen
Se vincerà le elezioni presidenziali, la Francia farà della Russia un partner privilegiato e uscirà dalla NATO. “Penso che la Francia abbia ogni interesse a guardare all’Europa, ma alla grande Europa, in partnership con la Russia” per “ovvi motivi, geostrategici e di comunanza culturale” così come per gli interessi d'indipendenza energetica.
PIÙ TASSE SULL’IMPORT E ADDIO AL LIBERISMO
Vuole modificare le relazioni franco-americane e far uscire la Francia dalla Nato. Ha predetto la fine dell'euro e vuole uscire dall'euro.

E' chiara la differenza con l'insussistente programma della Lega. Forse anche Salvini avrebbe potuto sperare in risultati migliori nell'ignaro elettorato italiano se non fosse per 5 errori marchiani:
-una ideologia esile attaccata a degli slogan scritti sulle felpe ma soprattutto
-8 anni di governo con Berlusconi in cui non hanno fatto niente di buono e hanno approvato qualunque legge ad personam
-8 anni di leggi stupide e senza fondi con cui i migranti li hanno fatti solo aumentare
-la corruzione e i ladrocini della Lega (ved anche il pasticciaccio della banca di Lodi o i furti slla stessa cassa di partito) per non parlare del nepotismo verso personaggetti tipo il Trota o la Rosy Mauro o la moglie del Bossi
-ma soprattutto la campagna di odio verso i meridionali quando ancora credevano nella secessione della Padania dall'Italia
Non credo poi che nell'identità della Le Pen ci siano cretinate come il dio Po, i Galli boi, le nozze celtiche e gli Ufo

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.12.15 10:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2
Le Pen
Vuole abrogare la affirmative action (parità di tutti senza politiche discriminatorie) e restaurare una meritocrazia repubblicana. Vuole rimuovere la doppia cittadinanza e l'acquisizione automatica della nazionalità francese. E' necessaria una severa applicazione della legge per quanto riguarda la perdita della cittadinanza. Uno straniero che non rispetta la legge in Francia dovrebbe essere privato della nazionalità francese e se commette reati gravi e illeciti in Francia deve essere rimandato al suo paese d'origine. Promuove la linea dura contro le violenze nelle scuole e l'incremento delle forze di polizia nelle zone a rischio, allo stesso tempo appoggia il miglioramento delle condizioni delle carceri.
Non vuole si penalizzino i clienti delle prostitute.
Afferma il suo attaccamento ai valori della laicità della società francese e difende vigorosamente la legge del 1905 che stabilisce che la Repubblica francese non riconosce, non concede stipendi o sussidi a qualsiasi forma di culto religioso. Vieta ogni tendenza religiosa nella scuola e l'ostentazione di simboli religiosi nelle cerimonie e negli edifici civili. Auspica leggi a favore della famiglia e dei bambini. E' contraria alla legalizzazione delle droghe, sostiene l'obbligo di cura per i tossicodipendenti e l'inasprimento delle leggi contro i trafficanti. Dà la «preferenza nazionale» negli appalti pubblici. Grida contro «la dittatura dei mercati». Si avvicina alla sx nella difesa del regime delle 35 ore settimanali di lavoro (introdotto dalla gauche). Chiede di abbassare a 60 anni l’età della pensione (Renzi la vuol portare a 75!). E di aumentare subito gli stipendi più bassi, in particolare il salario minimo fissato per legge di 200 euro.
«Non sono contraria all’aborto e non lo rimetterò in causa, se diventerò presidente ma non voglio che sia usato come contraccettivo". Vuole perciò abolire le sovvenzioni regionali ai consultori familiari, «che banalizzano l’aborto».


segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.12.15 10:02| 
 |
Rispondi al commento

O.T.:

Qualcuno sa dirmi a che punto è la questione primarie a Bologna ?????
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 08.12.15 10:01| 
 |
Rispondi al commento

IMMACOLATA CONCEZIONE:concepimento tramite atto d'amore.

la rivelazione 08.12.15 10:01| 
 |
Rispondi al commento

C'è molto ambientalismo anche nel programma vincente di Marina Le Pen
Vediamolo:
Dovrebbe essere evidente che, se Marine Le Pen ha vinto, non è stato per gli attentati di Parigi ma per aver presentato un programma vasto e profondo, come i nostri partitucoli italiani neanche si sognano, che va a favore di molte richieste ed esigenze dei Francesi ed è fortemente avverso al programma ipercapitalista e iperliberista della Troika. In questo senso l'Ue è molto più fascista della Le Pen. Visto nel suo complesso, questo programma non somiglia ai programmi di dx di suo padre, è fortemente antieuropista e prende molti elementi di sx e molto ambientalismo.
Possiamo essere d'accordo o no su tutti i suoi punti, ma resta un programma interessante.

Anti-europeismo e anti-atlantismo, lotta all'immigrazione, sostegno alla pena di morte (referendum da farsi sulla reintroduzione della pena di morte per delitti efferati come quelli suoi bambini ed ergastolo intero senza sconti), avversione all'eutanasia, ma anche rispetto della laicità dello Stato e politiche sociali in favore dei ceti meno abbienti (che nei programmi italiani mancano totalmente).
Auspica che la Francia aumenti l'autarchia dei grandi spazi e l'economia in cerchi concentrici (prima l'ambiente, poi la società, per terza l'economia = questo è uno dei capisaldi dello sviluppo sostenibile). E' un'eresia ecologica consumare prodotti coltivati a 20mila km di distanza. Si deve produrre per il territorio più vicino, distribuire sul posto, consumare prodotti locali (localismo e ambientalismo). Sostiene che la Francia deve attuare contratti di cooperazione, se merci necessarie come il caffè non sono prodotte in Europa. Appoggia il ferroutage (treno+ferrovia) e i trasporti pubblici.
Serve una moratoria sull'immigrazione, si deve fare una politica che favorisca prima i Francesi in materia di occupazione, stato sociale e alloggi.
La cittadinanza è indivisibile dalla nazionalità.

SEGUE

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.12.15 10:01| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno.

il grillino 08.12.15 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Lidia Undiemi
22 h ·

Arrivano le nuove leggi salva-banche, per continuare a far pagare ai cittadini i danni di un sistema capitalistico fallimentare. Dobbiamo difenderci, e per farlo dobbiamo capire come.
‪#‎ilricattodeimercati‬ ‪#‎troika‬
https://www.youtube.com/watch?v=6jRYaJh14wo

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 08.12.15 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Che schifo quel gelato che si scioglie. Fate dei disegni piuttosto brutti.
A chi dovremmo passare parola? A mia sorella o al vicino di casa?
Due Nazioni, Cina e India, che fanno praticamente mezzo mondo di gente, se ne sbattono e continuano.
L'altro mezzo mondo non può certo cessare di inquinare ma solo ridurre. Totale? Risultato nullo.
Vogliamo il telefonino? Figurati se no. Quello va a petrolio o a nucleare, le rinnovabili al momento sono assolutamente insufficienti. E internet? Ah, non rinuncio. Consuma energia anch'esso.
Io di goderci quanto si può e non di fare i perbenisti a tutti i costi. La modernità ha un costo. O qualcuno pensa che si può rimediare andando in automobile in tre?
Una domandina: quanto guadagna la signora Albitro?

Santo Cielo, inferno Commentatore certificato 08.12.15 09:53| 
 |
Rispondi al commento

La zootecnia non viene mai menzionata tra le principali cause del surriscaldamento globale, della deforestificazione e dello spreco di risorse idriche nemmeno dalle più importanti organizzazioni ambientaliste.
PERCHÉ?

http://youtu.be/nV04zyfLyN4

Roberto Ionta 08.12.15 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Affermare che i cambiamenti climatici possano rientrare nelle normali variazioni cicliche che interessano il nostro pianeta non è più sostenibile:È stato ampiamente dimostrato che l'uomo ha sconvolto il clima e che siamo già oltre il punto di non ritorno. Non faccio fatica ad accettare l'idea che persone disposte a far finire sul lastrico milioni di loro concittadini se ne freghino dell'ambiente: Dal punto di vista puramente tecnologico esistono da decenni alternativa ai motori a scoppio, alla produzione di energia pulita ecc ecc. Solo in campo automobilistico catalizzatori e denzine verdi sono palliativi, cerotti messi su tecnologie preistoriche, spostare le persone con UNA auto a testa è una concezione ridicola della movimentazione e tutto questo viene deciso, accettato e incoraggiato da TUTTI i governi.
Ho "solo" 50 anni e già posso notare macroscopiche differenze nel clima da quando ero bambino, siamo all'8 dicembre e sembra autunno! Si può vivere benissimo senza distruggere il pianeta, ma molti dovrebbero rinunciare ad un pozzo di soldi... Naaa, meglio fottere la natura tanto di tempo ce ne. Oppure no ?

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 08.12.15 09:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo è un servizio di "Striscia la notizia", il conosciutissimo TG satirico.
Le immagini che vedrete sono sconcertanti.
(da vedere, incredibile)
Questo video meriterebbe la condivisione di tutti noi.

https://www.facebook.com/antonello.corigliano/videos/10208137402782194/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 08.12.15 09:02| 
 |
Rispondi al commento

ripassino (del 2011,c'è anche una previsione poi avverata sulla le pen)

http://www.sbilanciamoci.info/Documenti/Forum/L-uscita-dall-euro-prossima-ventura-9821

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.12.15 08:51| 
 |
Rispondi al commento

Gli animi di spematozoi impazziti
bruciano nelle fiamme clandestine
di un fuoco misericordioso
un bagliore brillante riscalda
carne ridotta alla poverta’
sfruttata e sfrattata per usi lucrosi
striscia l’usura appesa al dominio
di generazioni senza orientamento
incenerendo le ultime speranze
nelle vasche abusive dell’egoismo...

d 08.12.15 08:25| 
 |
Rispondi al commento

una bella analisi di foa :

http://blog.ilgiornale.it/foa/2015/12/07/marine-le-pen-vince-perche-non-e-piu-populista/

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.12.15 07:46| 
 |
Rispondi al commento

Primo: Quando sento parlare di ONU a tutti i livelli, metto subito mano alla mia Luger modello Krieghof. Secondo: ho l'impressione che la Confindustria europea usi abilmente la menata del controllo delle emissioni nell'intenzione di frenare i paesi emergenti...altro che amor di clima. Auguri!


Al Tattler fu data una esauriente dimostrazione sui metodi “impossibili ma veri” per usare l’elettricità. La prima dimostrazione provò che Gray usava una forma totalmente differente di energia elettrica – una forma di energia potente ma “fredda”.

C’era una batteria di automobile da 6 volt sul tavolo. Dei fili piombati (lead wires) partivano dalla batteria ad una serie di condensatori che sono la chiave della scoperta di Gray. Il sistema completo era collegato a due elettromagneti, ognuno del peso di una libra e un quarto (circa 550 grammi NdT).

“Se tu ora provassi a caricare questi due elettromagneti con la fonte energetica di quella batteria e facessi far loro quello che sto per fargli fare, esauriresti la batteria in 30 minuti e i magneti diventerebbero estremamente caldi” spiegò Gray. “Voglio che tu veda cosa accade” Non appena Fritz Lens attivò la batteria, il voltometro aumentò gradualmente fino a 3000 volts.

A quel punto, Gray chiuse l’interruttore e si udì un forte rumore scoppiettante. Il magnete fu scagliato in aria con una forza tremenda e fu afferrato da Richard Hackenberger. Un’eccezionale scossa elettrica aveva spinto il magnete in aria per più di due piedi (60 cm NdT) – ma il magnete rimase freddo. “La cosa stupefacente” disse Hackenberger “è che è stato usato solo l’1 % dell’energia – il 99% è tornato alla batteria”. Gray spiegò “La batteria può durare per molto tempo perché la maggior parte dell’energia ritorna ad essa.

PensoMa 08.12.15 07:38| 
 |
Rispondi al commento

OT
8 dicembre,nel 1854 Pio nono proclama l'Immacolata Concezione,dogma per cui la Madonna sarebbe nata senza peccato originale,da non confondere con l'altro dogma per cui ha concepito senza colpa restando vergine,in caso contrario Gesù sarebbe stato un figlio bastardo e la Madonna una ragazza allegra.Non vogliamo sapere il parere di Giuseppe
Del resto il dogma è in linea con tutto il paganesimo per cui la dea Madre è la prima ad esistere e mette al mondo i suoi figli per partenogenesi,senza l'intervento del maschio,il quale arriva dopo e in genere fa dei danni
Sempre riprendendo vari miti pagani,la concezione del Bambinello sarebbe avvenuta tramite l'orecchio.L'arcangelo Gabriele cioè parlò nell'orecchio a Maria e lei rimase incinta
Occhio a quello che si sente!
Maria ha un ruolo privilegiato anche nell'Islam. Il Corano dice che nella sua infanzia Maria è benvoluta da Dio che la protegge e le concede doni particolari come il cibo sempre fresco che Zaccaria, suo zio e tutore, trova presso di lei tutte le mattine e che le proviene direttamente dal cielo
Poi Maria riceve dagli angeli particolari comunicazioni grazie alle quali apprende di essere prediletta da Allah tanto da essere scelta come procreatrice del Messia,il purificato che avrà la missione di portare agli uomini un messaggio di Dio (profeta)
La sua maternità è misteriosa,è opera speciale di Allah che tutto può creare con un semplice Sì e il brano coranico che racconta il concepimento di Gesù ricalca il vangelo di san Luca
Cristo per il Corano è uomo prediletto da Allah, inviato agli Ebrei per confermare la Legge e perfezionarla,ma sempre solo uomo anche se santo
Maria,quindi,è vergine ma non è madre di Dio
Anche la sua gravidanza è miracolosa perché dura solo un'ora
E' messa nella serie dei profeti ma non gode di alcun culto.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.12.15 07:23| 
 |
Rispondi al commento

Sondaggi elettorali , lunedì sera 7 dicembre, di Mentana su “La 7” :

http://www.tg.la7.it/repliche-tgla7?id=169674

Intenzioni di voto all’eventuale ballottaggio :
M5S 52,5 % e Pd 47,5 %
M5S 52,9% e Centro destra 47,1%

Sono “intenzioni di voto”, ma i “numeri” sono SIGNIFICATIVI !

Vincenzo Matteucci 08.12.15 06:52| 
 |
Rispondi al commento

il nuovo ordine mondiale ha paura di quelli che non si schierano perché non li vede e per vederli finanzia e ativa 2 schieramenti opposti cosicché la gente si polarizza e si espone.... così loro possono contare e fotograare bene chi va nella cabina del SI e in quella del NO .... stessa tecnica del duce alle cabine elettorali.

semilla 08.12.15 05:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma quando applichi la DILIGENZA DEL BUON PADRE DI FALIGLIA e non arrivi a fine mese e magari le banche ti hanno fatto fuori i risparmi per finanziare la politica

TE NE SBATTI IL BELINO DELL'AMBIENTE!

non so che scriverci qui 08.12.15 05:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

si parla molto di emissioni di CO2,addirittura di quella emessa dalle defecazioni umane ed animali,che si spandono nell'atmosfera creando l'effetto serra, ma non si parla dei danni che la deforestazione in atto in tutte le foreste pluviali del mondo, arreca al'ambiente Atteso che gli alberi si nutrono di CO2 che trasformano in ossigeno.
fermo restando la necessità di diminuire le emissioni di anidrite carbonica soprattutto da parte delle industrie, sarebbe opportuno parlare della piantumazione di nuovi alberi in Italia e nel mondo

giovanni papa 08.12.15 00:20| 
 |
Rispondi al commento

Cos'altro ci si può aspettare da un mondo che corre verso il suicidio della globalizzazione e del consumismo!...

michele bartoli, Galatina (le) Commentatore certificato 07.12.15 23:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un sano contraddittorio sull'argomento no eh?

fate un post anche su chi ha opinioni opposte, perchè la verità in tasca non ce l'ha nessuno.

Rio Savè Commentatore certificato 07.12.15 23:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

prova.

il grillino 07.12.15 23:25| 
 |
Rispondi al commento

Il renzicottero da solo inquina per almeno 20.000 persone.

fran Commentatore certificato 07.12.15 23:07| 
 |
Rispondi al commento

le campagne contro l'inquinamento le fanno le multinazionali e i governi che stanno inquinando

andrea a44, genova Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.12.15 22:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutte sciocchezze:il cambiamento climatico non è assolutamente provato che sia causato dall'uomo,né quindi che l'uomo possa modificarlo:vedrete,cari ingenui,è solo una scusa in più per mettere nuove tasse,perchè sia chiaro:qui tutto,ma tutto finisce in tasse

alberto cremona, Milano Commentatore certificato 07.12.15 21:57| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma è possibile che continuano a fare questi inutili convegni che servono solo a gettare fumo negli occhi e a spendere non si sa quanti milioni di euro per cercare inutili soluzioni quando si sa qual'è il problema lo sanno tutti e cioè che la Cina, l'India e altri paesi emergenti e cioè circa un miliardo e mezzo che prima andavano a piedi o in bicicletta adesso vanno in macchina in fabbriche inquinanti senza controllo tanto nessuno gli può dire niente in quanto quegli Stati hanno in mano il debito dei cosiddetti Paesi industrializzati a cominciare dall' America, ma avete visto come è ridotta Pechino o Shangai , basta prendere in giro il mondo

ALBERTO G., Teolo Commentatore certificato 07.12.15 20:59| 
 |
Rispondi al commento

@Antonio Maria Vinci:
-sbagli , i cambiamenti climatici non sempre sono lenti , inoltre anche in un caso di processo lento esistono periodi piu' veloci di altri .

Esempio classico: mammut surgelati trovati a causa di scongelamento nella tundra russa che avevano erba e fiori nello stomaco.

Trattasi ovviamente di raffreddamento improvviso , forse dovuto a slittamento della crosta (Teoria di Hapgood) .

Inoltre il riscaldamento rendera' fertili ed abitabili grandi quantita' di terra in Canada e Russia, mentre rendera' torride le fascie equatoriali .

Quello che sostengo e' che le serie storiche attendibili di tutti i fenomeno sono troppo brevi per essere "generali" .

Inoltre proveniamo da una glaciazione recente e dovremmo fare riferimento alle temperature medie precedenti.

Se crediamo alle striature di acqua sulla sfinge nel 4500 a.c. l'egitto era un clima temperato , cosa compatibile con la recente glaciazione.

Se andiamo a guardare i carotaggi in artide del contento di co2 vediamo che nel 100.000 a.c. era molto superiore ad oggi .

Non ne hanno azzeccata una da che io ricordi: fine del petrolio, era nucleare, pace mondiale , crescita reddito paesi OCSE .

Le lobby della spesa pubblica stanno dietro a questo , oggi , in particolare , le elezioni presidenziali americane che hanno trovato nel clima il punto debole dei Repubblicani .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 07.12.15 20:45| 
 |
Rispondi al commento

Oggi è di moda il riscaldamento globale, 20 anni fà era la volta del petrolio che si sarebbe esaurito ben prima del 2015 e secondo le previsioni oggi dovrebbe essere una merce rara e costare 10 volte quello che costava 20 anni fa !!! .... balle, solo balle. Ma così ci hanno spremuto e dominato ed ora usano il riscaldamento globale e le emissioni per poterci spremere ancora, ovviamente è tutta colpa dell'uomo comune, mica esistono le scie chimiche, noooo. Così saremo costretti a pagare un costo per poter continuare a produrre co2, fino a che scopriremo che non era vero nulla e torneranno col ritornello del petrolio che finisce.... proprio grulli siamo !

mat 07.12.15 20:25| 
 |
Rispondi al commento

il peggior parassita della terra è l'uomo che colla sua intelligenza si estinguerà e tutto tornerà a funzionare. dalle notizie dei tg le lobby, le multinazionali, i governi non provano neanche a ridurre o smettere di inquinare o avvelenare per cui il destino è segnato. viviamo sereni.

mario d., orbetello Commentatore certificato 07.12.15 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Se non cambiano le cose, prima che ci rovini il clima, ci rovineranno i politici che già ci stanno indirizzando alla distruzione.

Sono molto peggiori del surriscaldamento, in quanto prosciugano tutte le nostre risorse risucchiando la nostra vita.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 07.12.15 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo il clima è cambiato e sta cambiando continuamente, grazie alle azioni dell'uomo. Tutto questo è scientificamente provato; basta andare a fare una normale passeggiata in montagna per accorgersi degli effetti devastanti dell'innalzamento della temperatura. Riuscire a convincere circa 5 miliardi di persone che abitano Paesi in via di sviluppo a rinunciare al loro modo di produrre sarebbe compito di questa Conferenza COP21 di Parigi.

Alfonso Floreani 07.12.15 19:52| 
 |
Rispondi al commento

I potenti continueranno ad immerdare la terra e la colpa se la beccherà il Popolo che sarà costretto ad andare in bicicletta! Come è sempre stato e sempre sarà.

Wlad d. Commentatore certificato 07.12.15 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Leggendo i commenti, mi pare strano che i concittadini che scrivono quì, normalmente più informati della media nazionale, facciano su questo tema delle considerazioni troppo a cuor leggero.

Se è vero che esistono periodi naturalì di innalzamento o abbassamento considerevoli di temperature, tali da provocare cambiamenti di stato nel nostro pianeto, è pur vero che questi fenomeni ciclici avvengono con tempi che non possono essere calcolati secondo il metro di misura umano.

Facciamo mente locale e basiamoci sulle nostre esperienze dirette.

Non è solo frutto di una mia impressione che il clima nell'arco della mia vita, che è un'inezia rispetto al tempo astronomico, sia cambiato radicalmente.
Non mi riferisco tanto alle temperature, che pure sono in rialzo secondo gli studi, quanto ad una inquetante instabilità caratterizzata da scarti termici molto ampi e repentini.

Ovviamente non posso testimoniare che durante un processo naturale di glaciazione siano normali certi fenomeni, tuttavia il cambiamento climatico, quando imputabile all'attività solare, è più graduale e coerente, sicuramente più lento di un'arco di tempo paragonabile alla vita media di un uomo.

Ciò suggerisce, come del resto gli studi confermano, che la causa principale del riscaldamento terrestre di tale portata, tanto da creare fenomeni metereologici così acuiti e devastanti, è dovuta a questi famosi gas-serra.
Effetto serra, dunque, che in natura esiste già per regolare la temperatura del pianeta durante le stagioni, ma effettivamente l'unico che può essere effettivamente incrementato, alterato, in tempi brevissimi da attività ulteriori non propriamente naturali.

Insomma, se in una ventina di anni appena si è potuto apprezzare un importante modificazione climatica con tempertature eccessivamente altalenanti, e scarti, solo sul nostro territorio, fino ad una dozzina di gradi da un giorno all'altro, con le conseguenze poi a tutti note, io qualche domanda me la farei...

Antonio Maria Vinci Commentatore certificato 07.12.15 18:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Claudio Messora
2 h · Milano · Modificato ·

ATTENZIONE: Se sapete trascrivere, tradurre, se volete far parte di una redazione liquida, lavorare a contenuti, proporli alla rete, se sapete fare le riprese, montare video, se siete affidabili e precisi al punto da candidarvi alla gestione di un social media, o se avete qualità umane che vi rendono adatti ad amministrare una community, se avete infine avete tempo, tanto, ma soprattutto se siete motivati a fare qualcosa per questo mondo e credete che l'informazione libera possa ancora rovesciare il tavolo, allora unitevi alle decine di persone che in questo momento stanno organizzandosi per aiutare il terzo blog d'opinione e di politica italiano a diventare una realtà aperta, libera e orizzontale in grado di attraversare i confini, superare le differenze e incidere sul presente e sul futuro del nostro Paese.

Installate Telegram sul vostro smartphone e poi usate questo link per entrare nella chat di benvenuto ed essere smistati nelle stanze operative: https://telegram.me/joinchat/A2QpiQOJbAkWKjydxZQoUg

Abbiamo bisogno anche di voi.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 07.12.15 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Continuano gli sbarchi dei clandestini , 4.500 negli ultimi giorni , nonostante la stagione ! Se posso comprendere i profughi non capisco i migranti economici che sono in grande maggioranza . Con la tv satellitare dovrebbero sapere che qui non c'è posto per loro , non c'è lavoro ne futuro . Ma continuano .


L'unico vero rimedio è la drastica limitazione delle nascite , con un figlio o due al massimo si potrebbe portare la popolazione mondiale sotto i 5 miliardi nel giro di 25-30 anni , continuando per altri trenta a 3 miliardi . Progetto purtroppo inattuabile per le varie resistenze che sorgerebbero con le religioni in primo piano e l'alta finanza a ruota con tutti gli altri interessi di chi sfrutta le masse e la loro ignoranza . Chi pagherà le pensioni ?! E' il grido che sorgerebbe dai politici a cui si potrebbe rispondere che con una più equa distribuzione della ricchezza si eliminerebbe il problema . Sarà molto difficile , se non impossibile , attuare tale ipotesi , cozza contro troppi interessi sedimentati .

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 07.12.15 18:27| 
 |
Rispondi al commento

ot: da Luogocomune.
Se c'è qualcuno che si è dimenticato a che cosa servono veramente le guerre, questo articolo potrà rinfrescargli la memoria. Le guerre - certamente - servono a conquistare territori. Le guerre servono ad appropriarsi di beni e di ricchezze che appartengono ad altre nazioni. Le guerre servono ad aumentare il proprio controllo geostrategico su una certa regione. Ma le guerre - e gli attacchi terroristici che le "giustificano" - servono soprattutto ad una cosa: ad arricchire i produttori di armi. "It's just business, baby".

E' di oggi la notizia che "i maggiori produttori americani di armi stanno faticando per soddisfare le crescenti richieste di missili di precisione e di altre armi che vengono usate nella lotta contro lo Stato islamico, guidata dagli Stati Uniti, e in altri conflitti in medio oriente".
^^^ gli esporatori di democrazia!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 07.12.15 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Barbara Mariani avrebbe potuto illustrarci le differenze nel calcolo delle emissioni tra la Cina e le "altre aree", e magari renderci anche edotti della posizione USA, e delle politiche ambientali dei vari Paesi di cui non ho trovato traccia nell'intervista.

Armando Giampieri, Canale Monterano Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 07.12.15 18:23| 
 |
Rispondi al commento

I campioni mondiali pensano alle guerre e al petrolio (guerre volute dagli stessi candidati mondiali) che stanno sempre al loro posto (es: sakò si ricandida), il danneggiatore principale per l'italia. Per il clima fan finta di okkuparsene ! Comunque quando non c'è discussioni contro il m5s , i troll spariscono! Strano !

silvana rocca, genova Commentatore certificato 07.12.15 18:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli affari loschi sulla pelle degli animali domestici e sul portafoglio dei padroni....
http://www.ilsecoloxix.it/p/magazine/2015/12/07/ASRv5ng-report_denuncia_alimenti.shtml

Incasnero 07.12.15 18:16| 
 |
Rispondi al commento

ONOREVOLI? NO, DISONOREVOLI...

Natale ricco per i politici: cancellati i tagli annunciati
https://it.finance.yahoo.com/notizie/natale-ricco-per-i-politici-154600489.html

Zampano . Commentatore certificato 07.12.15 18:05| 
 |
Rispondi al commento

LA FINLANDIA COPIA IL M5S!

La Finlandia pensa al "reddito di base": 800 euro al mese per tutti
Il Paese scandinavo sta valutando l'introduzione di questo sistema che andrebbe a sostituire benefici e sussidi statali
https://it.finance.yahoo.com/notizie/finlandia-800-euro-al-mese-per-tutti-125947742.html

Zampano . Commentatore certificato 07.12.15 18:03| 
 |
Rispondi al commento

AHAHAHAHHHA! SERRACCHIANI BEN TI STA!

"Serracchiani: anch'io vittima delle banche, ho perso 18mila euro"

https://it.notizie.yahoo.com/serracchiani-anchio-vittima-delle-banche-ho-perso-18mila-081720431.html

Zampano . Commentatore certificato 07.12.15 18:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che cavolo state facendo a Bologna ? Spiegatelo per favore !

matteo c., milano Commentatore certificato 07.12.15 17:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che tempo che fa'? Tempo di guerra mondiale.
Per chi non ha capito che gli USA bombardano tutto tranne isis..

http://m.repubblica.it/mobile/r/sezioni/esteri/2015/12/07/news/siria_iraq_coalizione-128957858/

Incasnero 07.12.15 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Ormai regalano $$$ ovunque,
tranne in Italia :(

PZ 07.12.15 17:36| 
 |
Rispondi al commento

piu che avremo ..abbiamo disastri a ripetizione ..comunque noi li affrnteremo con gli f35 e con il ponte sullo stretto ..

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.12.15 17:30| 
 |
Rispondi al commento

OT???

http://m.repubblica.it/mobile/r/sezioni/esteri/2015/12/07/news/costituzione_dell_is_guardian-128971458/

Incasnero 07.12.15 17:27| 
 |
Rispondi al commento

non si sistema il pianeta con la globalizzazione ma con la liberta' nei mercati e con l'autosufficienza di Municipalita' Regioni e Nazioni: le Municipalita' devono ridurre tanta CO2 per quanto producono: riducendo le emissioni (uso di motori ad idrogeno i cui progetti sono bloccati e nel cassetto da anni e che come emissione formano acqua) uso di autoveicoli elettrici con la possibilita' di accedere con gli stessi sui treni, razionalizzare la logistica ovvero produrre i beni di necessita' di una Municipalita' nell' intorno della stessa riducendo i trasporti in autostrada; uso del telelavoro e quindi riduzione del movimento delle persone, favorire il vivere in campagna con ogni famiglia il suo orticello, uso quindi delle energie alternative come appunto il solare in particolare imponendo alle aziende di farsi l'energia da se creandosi pure serbatoi di energia idrica per le ore notturne e costruire le aziende vicine ai punti di facile trasporto a destinazione clienti come zone portuali. Tutto in passato e' stato fatto a scopo di scaricare gli effetti sui consumatori: oggi si deve varare leggi all' opposto: i produttori devono produrre ad impatto zero: un impianto costa il doppio non importa.

giampaolo gottardo, go Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 07.12.15 17:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.
In Francia, ha vinto Le Pen.
In Itaglia, è da quel dì che abbiamo les pens in culo.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 07.12.15 17:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sulla Terra , l'anidride carbonica si troverebbe non solo nell’atmosfera ma, per la maggior parte, disciolta negli oceani.
La solubilità della CO2 nell’acqua diminuirebbe al salire delle temperature, col conseguente rilascio di una quantità maggiore nell’atmosfera.
Al contrario, nei periodi di raffreddamento, le acque assorbirebbero maggiori quantità di anidride carbonica, sottraendola all’atmosfera e provocando una diminuzione dell’effetto serra.
La concentrazione di CO2 nell’atmosfera sarebbe perciò una conseguenza del riscaldamento terrestre, e non la sua causa.
L’analisi dei ghiacci polari,capace di risalire indietro di milioni di anni , mostrerebbe che la concentrazione di anidride carbonica nell’atmosfera segue l’aumento di temperatura con un ritardo di 400-800 anni.
Durante i cicli glaciali/interglaciali i picchi di concentrazione dell’anidride carbonica non avrebbero mai preceduto, ma invece seguito i periodi di riscaldamento.
Abdussamatov afferma che “la CO2 rilasciata dalle attività umane ha un influsso irrilevante sui cambiamenti climatici, i quali non si accordano temporalmente con i cambiamenti avvenuti nelle emissioni umane.
Nel periodo che va dal 1940 al 1975 ci fu un boom della produzione industriale con aumento di emissioni di CO2 nell'ambiente, ma a questo non corrispose un aumento, bensì una diminuzione delle temperature reali.'


http://www.lettera43.it/foto/un-grafico-mette-in-crisi-la-teoria-consolidata-dell-aumento-della-temperatura-media-del-pianeta-come-conseguenza-dell-effetto-serra_43675134474.htm

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 07.12.15 17:11| 
 |
Rispondi al commento

non e' una cosa difficile sommare gli inquinamenti causati dal mondo occidentale dal 1915 ad oggi e dal mondo orientale ed indiano dal 1065 ad oggi e rilevare quanto inquinamento abbiamo generato; certo la grande parte e' avvenuta inquanto i consumantori generanti l' inquinamento pensavano che i produttori avessero inventato tenendo in considerazione l' impatto sul contesto ambientale ma una gran parte del peggioramento a mio parere e' da attrbuirsi al processo rigenerativo alquanto ridottosi negli ultmi decenni in particolare per il CO2 ovvero si sono eliminate foreste intere ed in questo caso chi deve pagare sono le aziende che hanno lucrato su tali attivita' quindi chi deve per prima contribuire sono le aziende petrolifere, le aziende dei motori a combustione e quind le aziende cha hanno eliminato terreni ed alberi per favorire introiti anche senza motivo di esigenza inquanto oggi le citta' si sviluppano in altezza e non in larghezza. Non si venga a tassare i consumatori!

giampaolo gottardo, go Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 07.12.15 17:07| 
 |
Rispondi al commento

I ghiacciai si stanno sciogliendo; in Valle D'Aosta, è riapparso un sentiero che portava ad una abbazia medioevale.
Si vede che a quel tempo, il Padreterno, non aveva fatto venire lì il ghiaccio, per dar modo ai poveri contadini di portare il loro sudato raccolto ai frati in meditazione.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 07.12.15 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Finiamola di correre dietro agli scienziati sponsorizzati per farci comprare minchiate.

Il pianeta nel passato e' stato piu' caldo di ora e non c'erano le nostre emissioni.

Naturalmente e' stato anche molto piu' freddo .

Il nostro non e' un pianeta morto ma un pianeta vivo , con il suo ciclo naturale e le sue disavventure cosmiche.

Io mi occuperei invece di:

-aiutare ing Rossi sul suo E-Cat a cui sto cominciando a credere

-far chiudere gli inceneritori che bruciano in aria e creare i primi che brucino in ossigeno puro (emissioni zero , no NOX ) .

ed altro che si puo' fare per la nostra salute .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 07.12.15 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' da quanno che c'avevo 'i carzoncini corti, che questi s'incontrano pe' "parlà der clima"..( seeee, quello de 'e Seychelles, o de' 'i Caraibi, o de 'a Polinesia, probabbirmente.....).

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.12.15 16:58| 
 |
Rispondi al commento

ot ?? A proposito dei foreign fighters

http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamentoeuropeo/2015/12/salvini.html

Incasnero 07.12.15 16:56| 
 |
Rispondi al commento

la riduzione dei ghiaciai su tutto il territorio nazionale e l'innalzamento delle temperature è dovuto in grandissima parte dall'irrorazione costante degli aerei che lasciano in sospensione nei cieli sostanze che servono a scacciare le nuvole e vetrificare i cieli.
Hanno detto che questa settimana pioverà anche al nord.Oggi nonostante le sicure partenze verso nuovi lidi con aerei nei cieli non c'è una sola scia chimica e fino a ieri il cielo era solcato da striscie ovunque si alzava lo sguardo. fateci caso. non sono ca**ate. per chi vuole approfondire https://www.youtube.com/watch?v=b8JsEhnLU94 oppure conferenze di antonio marcianò sempre su youtube

eugenio mazzola, azzano san paolo Commentatore certificato 07.12.15 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Scardatevi l'accordo globale vincolante, l'unico che avrebbe un qualche valore, a Parigi stanno cucinando il solito compromesso inutile, tanto per non dichiarare apertamente il fallimento. Non vi preoccupate, la Terra sopravvivera', ne ha viste di ben peggiori. Se poi non esistera' piu' il genere umano non sara' un gran danno, anzi per la Terra sara' un beneficio, in fondo siamo probabilmente l'unica schifezza organica esistente nell'universo.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.12.15 16:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che me frega? tra un pò muoio...

mr. x Commentatore certificato 07.12.15 16:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I cambiamenti climatici minacciano il mondo
*
*
niente paura, spezzeremo loro le reni ^_^ ...
piccola svolta in Francia, contro le "demoplutocrazie" occidentali (ossia, contro se stessa anche) :DDDDDD ....

Lenin Nicolaj (che fare), Roma Commentatore certificato 07.12.15 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Sono settimane che l'inquinamento dell'aria in pianura padana è fuori controllo, e nessuno fa niente!

Renato O., Venezia Commentatore certificato 07.12.15 16:20| 
 |
Rispondi al commento

OT,??
Su r.radicale manifestazione dei truffati dalle banche ..presente M5S e r radicale ...Sega ,fratelli de sto caz sforza Italia pippe democratiche ecc assenti..( stavano allo sportello a contare il bottino)
Se c' e' ancora chi non. ha capito il motivo per cui vogliono eliminare il contante a favore delle carte magnetiche ora dovrebbe averlo capito..

Incasnero 07.12.15 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Cambiamenti climatici... un bluff per un giro di affari da 1,5 triliardi di dollari all'anno, e per dare la spinta al nuovo ordine mondiale attraverso "l'Agenda 21 che cambierà nome per diventare 'Agenda 2030'.
Gli orsi polari non sono in estinzione anzi il numero sta crescendo di anno in anno, la cappa polare è anchessa in crescita, il CO2 non è dannoso ansi é 'vitale' per la vita, più del 50% del CO2 viene prodotto dai 'mari-oceani (le alghe), gli scienziati hanno scambiato il valore dell'umidità con il CO2, il CO2 emesso dalle auto è irrisorio, chi aumenta la temperatura del globo il vero colpevole è il 'sole' ma questo fatto è naturale si chiama ''brillamenti-eruzioni solari' che quando smetto la temperatura del pianeta 'scende' in propozione.
I scienziati non dicono che c'è stata una 'piccola' era glaciale dal, mia pare di ricordare, 11/12° secolo fino al suo termine nel 18° secolo. Loro prendono in considerazione la media delle temperature partendo SOLO dopo il 18° secolo e non dicono che le temperature di tutti gli altri pianeti 'fluttuano' come quello della terra .. il colpevole è il sole.

Sam D. Commentatore certificato 07.12.15 15:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buongiorno blog e qui caffè a 5 stelle!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.12.15 14:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot

""Obama parla in tv agli Usa: «L’Isis
è un cancro, ma lo configgeremo»

""Il capo della Casa Bianca fa appello al coraggio degli americani: «Non cederemo alla paura». Poi esclude nuovi interventi militari di terra e rilancia il ruolo dell’intelligence e della prevenzione ""

insomma per l'iraq,delle famigerate armi di distruzioe di massa,intervento di terra ,e non ricordo che saddam avesse colpito al di fuori del suo orticello...per l'isis che invece ha detto che vuole arrivare in piazza san pietro, usiamo l'intelligence...

sono daccordo:), ma l'intelligenza quale?

spero non il think tank di matteo, o quello che ha deciso di bombardare la libia...era parte nopeo mi pare:)

pabblo 07.12.15 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

si continua a fare confusione, siamo noi che ci dobbiamo
salvare, la terra continuerà a esistere anche dopo la
nostra eventuale estinzione.

lo scienziato 07.12.15 14:46| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

...da rilievi effettuati su tutto il sistema solare i pianeti che lo compongono hanno avuto un aumento della temperatura di vari gradi ...l'uomo in questo caso... che centra ?
Dall'anno zero all'anno 2000 le temperature in italia...con una cadenza di 150 anni circa..hanno avuto sbalzi di segno opposto.
Sono state scoperte dune di sabbia nascoste...in sicilia..che sono state originate da periodi caldissimi nei primi secoli dopocristo....
Per contro nei periodi medievali..si sono verificate delle miniglaciazioni......e l'uomo che centra.
L'ultima glaciazione è terminata circa 12.000 anni fa...ed è durata 100.000 anni,....magari ci fosse stato l'effetto serra di oggi..l'avrebbe mitigata.
E l'uomo che centra ?
Perchè l'uomo vorrebbe manomettere un meccanismo climatico terrestre..che si autoregola da milioni di anni.????

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 07.12.15 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Negli ultimi 20 anni la temperatura globale è praticamente rimasta immutata (ed è salita di pochi decimi di grado nell'ultimo secolo):
MACHECCA##OVOLETEACCORDARE?
Dov'è finita la verità?
Continuare a ingannare i cittadini e pure i lettori del blog con stupidaggini prive di fondamento scientifico solo perché ci sono dei trattati internazionali tarocchi da firmare... non è la strada giusta, lasciate le bugie sul clima ai piddini.
E smettetela con la cretinata dell'innalzamento dei mari che in un secolo è praticamente una spanna!!!

IL DIO CLIMA NON ESISTE E NON ASCOLTA LE VOSTRE PREGHIERE O LE RIDUZIONI DI CO2.

Nel medio evo i sacerdoti (corrotti) dicevano che bisogna pregare e donare (a loro) per avere la pioggia e oggi gli pseudoscienziati(corrotti) docono che bisogna firmare trattati e spendere soldi (per loro) per avere il clima col termostato.

Piuttosto di dire scemenze sul clima tornate alle scie chimiche che almeno sono più divertenti (e il carburante viene effettivamente scaricato in cielo sopra le nostre teste).

Per favore, ve l'ho già scritto più volte, un po' di serietà....

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.12.15 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot

possiamo paragonare il signor grillo e il m5s a chavez/maduro e allo chavismo?

beh forse... in senso lato :)

""Il Movimento democratico unito (Mud), che ha vinto la maggioranza parlamentare in Venezuela per la prima volta in 16 anni, è una coalizione disparata di trenta partiti, insieme con un unico obiettivo: la sconfitta del chavismo....e raccoglie formazioni che vanno dalla sinistra moderata all’estrema destra ""

più che "disparata" , mi sembra "disperata" , come faranno ad andare daccordo?
gli mandiamo orfini? :)

http://www.corriere.it/esteri/15_dicembre_07/venezuela-maduro-battuto-vincono-opposizioni-fine-chavismo-4bf51b6c-9ca9-11e5-9189-eea9343a1b14.shtml

comunque il venezuela almeno ha il petrolio... l'italia ha invece il piddì :)

pabblo 07.12.15 14:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori