Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Stop sanzioni alla Russia e #RimborsateLePmi

  • 13

New Twitter Gallery

rimborsipmi.jpg

"Il governo avrebbe chiesto l'apertura di un 'dibattito politico' sul rinnovo delle sanzioni economiche della Ue alla Russia. Bene, lo chiediamo da mesi, da ben prima che un'inchiesta di sette giornali europei del Lena (Leading European Newspaper Alliance) svelasse che l'Europa proprio per effetto delle sanzioni rischia di perdere due milioni di occupati, con 100 miliardi di euro in meno di esportazioni tra beni e servizi.
Per l'Italia si stima invece un danno sul lungo periodo di quasi 12 miliardi, con una perdita di lavoro per almeno 215 mila persone. Quindi il governo si svegli dal torpore e dica NO alla proroga delle sanzioni che hanno fortemente compromesso l'economia del nostro Paese.

VIDEO Sanzioni alla Russia: l’Italia deve dire di no!

Abbia anche il coraggio di rimborsare gli imprenditori italiani che hanno subito il colpo di scelte politiche illogiche: la Coldiretti ha stimato una riduzione delle esportazioni dell'11,6 per cento rispetto allo scorso anno, che finora è valso circa 1,25 miliardi di euro. Un danno grandissimo al Made in Italy, perché sono stati colpiti sia prodotti che sono soggetti all'embargo, sia prodotti che direttamente non sono soggetti all'embargo ma comunque hanno avuto una riduzione dell'export." M5S Parlamento

REGALA_aI.png

10 Dic 2015, 11:09 | Scrivi | Commenti (13) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 13


Tags: Europa, m5s, made in italy, pmi, russia, sanzioni

Commenti

 

La Russia è la feccia dell'universo,
vedi il DOPING DI STATO degli atleti.

PZ 11.12.15 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Sulle sanzioni alla Russia non ci saranno decisioni...al solito, con stile tipicamente progressista, si invoca un'incontro europeo per decidere, sapendo che la decisione è già stata presa oltre-oceano...Un gioco delle tre carte che solo l'itagliano con le mani in tasca, poteva giocare. Peggio per tutti...sicuramente bene per coloro che tirano i fili di questo spettacolo europeo di pupi, prima della catastrofe.

Massimo Tramonti 10.12.15 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Grillo,ma li scrivi tu questi post?
Io davvero spero di no,perche non e' possibile leggere simili caxxate.
Io ti seguo dall'inizio e continuero' a farlo ma per favore lascia stare Putin che e' un bandito ed un criminale di guerra.Non vedo nemmeno evidenti fini strategici nel tuo endorsment.

P.Simone 10.12.15 17:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' quantomeno strano che in una alleanza di molti comandi uno solo e si facciano solo gli interessi di quell'uno. Eppure e' quello che succede nella NATO da molti decenni. Non e' ora che tutti i suoi membri abbiano gli stessi diritti oltre che gli stessi doveri? Non siamo tutti diventati maggiorenni, Paesi autonomi e i dipendenti? Altrimenti neglio sciogluere la BATO e amici come prima. Oltrettutto la guerra fredda e' finita da tempi ed e' ora che l'Europa si ricordi che la Russia e' un Paese europeo per storia, cultura, economia e religione. Basta quindi con sanzioni inutili e autolesionista, mica siamo all'asilo infantile dove 'i cattivi" vengono messi in castigo.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.12.15 17:01| 
 |
Rispondi al commento

La Russia è nostro partner politico da quando è scesa in campo contro lo Stato Islamico instaurato dall'organizzazione terroristica internazionale denominata ISIS.
Non vedo perché l'Italia debba continuare ad obbedire ai diktat americani, che hanno imposto alla UE l'embargo con la Russia, a tutto vantaggio dei prodotti americani.
Qui ognuno fa la sua guerra e noi non possiamo continuare a fare la guerra degli altri.

M. Mazzini 10.12.15 14:36| 
 |
Rispondi al commento

IL MOVIMENTO DEVE PENSARE ALL'ENERGIA, siccome viene prodotta in massima parte da fonti fossili la cui combustione porta ad un inquinamento drammatico e preoccupante.Nel paese si potrebbero attivare moltissime centraline idroelettriche ad inquinamento zero,sarebbe l'inizio di una svolta contro le emissioni di CO2 in atmosfera.Non intervenendo ora regioni come il VENETO potrebbero scomparire nel giro di 30 anni...nel mare adriatico.Se non siete tutti ciechi dovremmo fare qualcosa per femare ed invertire l'inquinamento pericolosissimo.

renato cinel 10.12.15 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io dico di togliere la sanzioni alla russia , che tra l'altro putin è il vero volpone mondiale cui si può fare affidamento e che anche dipendiamo dal gas e petrolio russo !

silvana rocca, genova Commentatore certificato 10.12.15 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Non mi sembra che questo Blog o qualcuno di M5S si sia espresso sull'ennesimo "successone della Cultura" relativo alla prima della Scala. Innanzitutto, e non ho niente contro Verdi, credo che ci sarebbero molti distinguo da farsi tra cultura e arte. E forse proprio Verdi potrebbe pensarla come me. Poi, in una Italia di grande malessere economico, di molte situazioni al limite, di continue emigrazioni di imprese e persone, di continui disservizi statali ed aumenti di tasse, di improduttivita' e crolli di strutture, di PARASSITISMI sempre piu' insostenibili, in questi contesti, non censurare queste operazioni di incensazione delle peggiori Caste dei Peggiori Parassiti che nei modi peggiori, ci governano...non mi sembra un buon lavoro da parte di M5S...tenendo presente, tra l'altro i continui attacchi alla Germania, dove PARASSITI non ce ne sono e dove il peggior statale a qualsiasi livello, dalla sig.ra Merkel all'último dei netturbini, e' almeno anni luce MIGLIORE di qualsiasi nostrano...

tomi sonvene Commentatore certificato 10.12.15 11:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo sia bene togliere queste sanzioni alla Russia e che M5S si adoperi al massimo per ottenere questo...

tomi sonvene Commentatore certificato 10.12.15 11:43| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori