Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Allarme ceneri: bonificare subito l'#UmbriaRadioattiva

  • 8

New Twitter Gallery

radioumbria.jpg

"A Tokyo, subito dopo il disastro di Fukushima, il livello medio di radioattività era 0,25 microsievert/ora. In Umbria, nella zona artigianale di Fabro (provincia di Terni), la radioattività misurata lo scorso settembre era tra 0,1 e 0,4. Per fare un altro paragone, in una grande città come Roma di norma il livello non supera lo 0,04. Le ultime analisi, commissionate dai cittadini di Fabro a un laboratorio qualificato di Vienna, sono inquietanti e rappresentano una grave minaccia per la salute dei cittadini umbri.

Il MoVimento 5 Stelle, con i consiglieri regionali Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari, si è subito mobilitato chiedendo ulteriori verifiche sull'acqua pubblica, carotaggi del terreno e indagini epidemiologiche per delineare con esattezza i contorni di questo grave caso di inquinamento ambientale. La portavoce al Parlamento europeo Laura Agea ha, inoltre, presentato una interrogazione alla Commissione europea denunciando l'immobilismo delle autorità competenti, che dovrebbero invece garantire che tutte le discariche siano autorizzate, costruite e gestite nel rispetto delle norme.

VIDEO Centrali a Carbone: l’Italia è nella top 30 delle più sporche

Tra il 1986 e il 1990 a Fabro sono state seppellite oltre un milione di tonnellate di ceneri di carbone prodotte dalla centrale a carbone dell'Enel di La Spezia e utilizzate per livellare un'area poi destinata ad attività commerciali e artigianali. Sono passati quasi 30 anni e nulla è stato mai fatto. L'immobilismo delle amministrazione di sinistra (Pci-Pds-Ds-Pd) e il silenzio complice dello Stato italiano sono vergognosi. Eppure le regole ci sono, come ricorda il Commissario Vella nella risposta alla interrogazione di Laura Agea: "nell'Unione europea vige un insieme completo di norme ai fini dello smaltimento sicuro dei rifiuti pericolosi, tra cui le direttive 2008/98/CE e 1999/31/CE sulle discariche dei rifiuti. Se attuato correttamente quest'insieme di norme dovrebbe assicurare una gestione adeguata dei rifiuti, anche pericolosi, che non metta a repentaglio la salute umana e l'ambiente".

La Commissione europea mette in guardia le autorità italiane, promette di chiedere informazioni ammettendo che, in quanto residui di centrali elettriche e a carbone, quelle ceneri possono essere radioattive. La Commissione si dice inoltre pronta a esaminare le possibili soluzioni.

Anche l'Umbria ha una sua terra dei fuochi. I responsabili devono pagare e il territorio deve essere bonificato! Laura Agea (M5S Europa) e tutti i portavoce M5S Umbria

ps: chiediamo a tutti i cittadini che vogliono avere maggiori informazioni di non esitare a contattare i portavoce del Movimento 5 Stelle. Ecco dove potete trovare i loro contatti: M5S Europa e M5S Umbria" M5S Europa

acquistavvw.jpg

6 Gen 2016, 11:37 | Scrivi | Commenti (8) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 8


Tags: nucleare, radioattività, radioattivo, salute, umbria

Commenti

 

I primi compiti per i grillilini sono:
A) informare,informare, informare.....
B) aprire le scatolette di tonno(cioè denunciare i marioli "ladri")
C) .....

gerryl 08.01.16 15:37| 
 |
Rispondi al commento


Sono di nazionalità francese residenza
in Italia nella città di agrigento
società del mio prestito si trova
nella città di verona
Offerta di prestito denaro tra privato
gratuito urgente:FRANCESCA.CORTES02@GMAIL.COM

FRANCESCA CORTES, Romagnano Commentatore certificato 08.01.16 00:25| 
 |
Rispondi al commento


Difficoltà di3000€ 40.000€ 55000€ a
700.000€?
Sono il nuovo prestatore che porta
aiutare tutti coloro che hanno bisogno
del suo finanziamento. Avete bisogno
di aiuto contattatemi. Avete bisogno
di un prestito si prega di contattare
me. Voi che è grave situazione, mi ha
contattato Se avete un bisogno di un
prestito rapido all'indirizzo e-mail
seguente: francesca.cortes02@gmail.com

FRANCESCA CORTES, Romagnano Commentatore certificato 08.01.16 00:23| 
 |
Rispondi al commento

Le centrali a carbone sono inquinanti e velenose senza alcun bisogno di tirare in ballo la radioattività che mi pare assai normale (il problema a tokyo era la contaminazione di acqua e cibo ).

2.4 mSv/anno = 0.27 μSv/ora = esposizione umana a radiazione naturale (media globale).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.01.16 14:36| 
 |
Rispondi al commento

rimango sempre della idea che a molti piddini è più facile metterlo nel posteriore che in testa.... ma tant'è....

andreaB B. Commentatore certificato 07.01.16 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Grazie

Oreste Tamponi 07.01.16 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Ho lavorato alla centrale enel di cerano (brindisi) per 16 anni e a fusina (venezia) per 7 poi mi sono licenziato. Poichè lavoravo a contatto con le ceneri leggere mi comprai un contatore Geiger certificato e ho sempre monitorato carbone e ceneri.
Lo comprai 15 anni fa in seguito ad un episodio in cui "si diceva" che i filtri ljiungstrom dove passavano i fumi ,e quindi ceneri leggere, fossero contaminati di radioattività.
Così comprai il misuratore e per 23 anni non mi è mai capitato,dico mai, di aver misurato presenza di radioattività superiore a quella naturale proveniente dal cosmo.
Invece mi capita di misurarene una dose massiccia, fino a 7 uSv/h , in quote sulperiori ai 4000 metri ogni volta che prendevo un aereo.
Suggerirei agli Umbri di cercare la causa in altra direzione


Siete sicuri che vogliono essere salvati, questi cittadini che fino ad oggi, hanno votato sempre per gli stessi mariuoli?.

Ciro Cuciniello, Salerno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 06.01.16 13:04| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori