Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Dimissioni, perchè sì #NoCamorra

  • 832

New Twitter Gallery

m5s_quarto.jpg

"La strada dell'onestà ha un prezzo. Il prezzo è dover essere, sempre, senza eccezione alcuna, al di sopra di ogni sospetto. Per farlo occorre marcare le differenze tra noi e chi ci ha governato finora in modo netto.
A Quarto, un Comune già sciolto due volte per mafia, dove il MoVimento 5 Stelle la scorsa estate è stata l'unica lista politica nazionale autorizzata a correre per le elezioni, lo abbiamo fatto espellendo un consigliere (poi indagato) perché fece pressioni politiche che contraddicevano il nostro programma. Alla prima avvisaglia abbiamo messo alla porta De Robbio e oggi abbiamo preso consapevolezza di aver inflitto un grande colpo al malaffare.
Non ci siamo piegati, non si è piegata Rosa Capuozzo e lo dimostrano gli atti della Procura, che nella vicenda la considerano parte lesa. Questo per noi è un vanto, la testimonianza diretta che un'altra politica, ma soprattutto un altro Paese è possibile.
Ciononostante, è altrettanto naturale che quando una forza come il M5S cresce con tale rapidità questa possa divenire appetibile, anche per chi, come la mafia, negli ultimi 30 anni è stata abituata a stringere accordi e legami con il sistema partitico di centrodestra e centrosinistra. Viviamo nel Paese delle 5 organizzazioni criminali: Cosa nostra, 'Ndrangheta, Sacra corona unita, Camorra e oggi, anche grazie al PD, Mafia capitale. Per questo occorre essere ancor più esemplari, soprattutto a Quarto dove c'è il sospetto che alcuni voti fossero stati inquinati.
Dobbiamo dare segnali forti, coraggiosi, in totale discontinuità rispetto a quelli dati dai partiti. Occorrono decisioni ferme per dimostrare che nessun infiltrato controllerà mai il M5S. E siamo pronti a tornare alle urne quando vi è il sospetto che qualcuno ci abbia provato.
Noi siamo il M5S e l'esempio vale più di qualsiasi poltrona. Noi dobbiamo garantire il M5S tutto e per questa ragione chiediamo con fermezza a Rosa Capuozzo di dimettersi e far tornare ad elezioni Quarto."
MoVimento 5 Stelle

acquistavvw.jpg

10 Gen 2016, 18:39 | Scrivi | Commenti (832) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 832


Tags: Elezioni, m5s, M5S, Quarto, Rosa Capuozzo

Commenti

 

RIUNIONE DI CONDOMINIO-

piddini han convocato anche voi?

'iatevenne...!

blog ciao, andiamo oltre, servono idee e momento di voto.grazie.

mary dg 21.01.16 17:53| 
 |
Rispondi al commento

CI DICA IL SINDACO DI QUARTO E I SUOI SOSTENITORI SE UN SINDACO CHE VIENE A CONOSCENZA DI UN ILLECITO A DANNO DEL SUO COMUNE, TALE SAREBBE LA QUESTIONE DELL'ABUSO EDILIZIO, NON DEBBA AGIRE A TUTELA DEL COMUNE STESSO.
CI DICA COSA HANNO FATTO SINDACO, GIUNTA E RESPONSABILI DEI SERVIZI.
CI TROVIAMO ANCORA UNA VOLTA DI FRONTE AL SOLITO COSTUME DELLA POLITICA? CIO' CHE VALE PER I COMUNI CITTADINI NON VALE PER PARENTI, AMICI E RACCOMANDATI?

BENE L'ESPULSIONE DI TUTTI! E' IL VERO MESSAGGIO DI CAMBIAMENTO.

PATETICA E' LA DISCUSSIONE SUL SAPEVANO E NON SAPEVANO DI FICO E DI MAIO.
SE ANCHE AVESSERO SAPUTO, CHE COSA AVREBBERO DOVUTO FARE? ANDARE LORO A FARE DENUNCIA DEI PRESUNTI RICATTI? A CHE TITOLO?
AREBBERO SOLO POTUTO AVVIARE QUALCHE SETTIMANA PRIMA L’ESPULSIONE DI TUTTI.

Giuseppe Squarcia 19.01.16 10:03| 
 |
Rispondi al commento

Assistere alle vicissitudini del M5S, dei suoi capi, dei suoi adepti, leggere questi commenti ed ascoltare un silenzio assordante da parte della "COSA" piuttosto che da questo blog che si affretta a postare altra roba piu' in fretta che puo' per cercare pateticamente di arginare l'attenzione negativa concentratasi sul caso "Quarto", mi sembra appunto patetico in prima istanza, ma tutto sommato evidenzia un fenomeno sociologico interessante. Provate a guardare "THE BEACH" con Leonardo di Caprio. Quello che succede in quell'isola e' paragonabile a quello che succede nella politica Italiana... ci sono Narcos (PD, FI e tutti gli altri partiti) e poi una pseudo setta di Hippies che ballano e cantano facendo credere di vivere una vita alternativa e sostenibile lontana dalla vita frenetica e commerciale della massa.. questa setta mi sebra proprio il M5S. Guardatelo! Sembravate degli esperti, dei rivoluzionari, ma in realta' siete degli imbranati!

Gennaro Chieppa 18.01.16 12:05| 
 |
Rispondi al commento

"La Capuozzo aveva denunciato quindi sia pubblicamente (sui social e sulla stampa), che giudiziariamente (ai carabinieri) il ricatto palese che aveva subito con quell’anonimo. Come non è sfuggito a me quando ho letto le prime notizie della inchiesta e mi sono chiesto “ma tutto questo non era già uscito?”, non deve essere sfuggito nemmeno ai vertici del Movimento 5 stelle che ora invece sono caduti mani e piedi nella trappola politica che ha loro tessuto il Partito democratico (che ovviamente conosceva quel che era stato pubblicato come tutti noi, ma aveva bisogno di creare un caso per allontanarne un altro- quello di Banca Etruria- che li stava mettendo in seria difficoltà). " E' un pezzo dell' articolo di Bechis sulla questione . E mi trovo assolutamente d' accordo . Cascati nella trappola come pivelli , è questo quello che è successo . tutti si può sbagliare . FATECI VOTARE ANCHE PER QUESTO CASO , CXXXXO

edo g., cremona Commentatore certificato 15.01.16 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Dimissioni di Casaleggio il "cazzaro"!!!
Ogni volta che parla si perdono voti e credibilita '

MarkG 15.01.16 13:40| 
 |
Rispondi al commento

------IL BLOG DEI DISSIDENTI-----

A&Z 15.01.16 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Questo blog e' stato messo all' angolo !! Ai grandi capi della democrazia diretta a corrente alternata ( ora si, ora no) le critiche, al loro modo di agire, non vanno!
Vogliono " persone" che li elogiano sempre .. : "Bene , bravi....bis .. " tipo farsa Nerone di Petrolini. Ora i grandi strateghi si sono inventati le liste degli indagati PD..la stampa , radio e TV fanno finta di niente e nel mirino resta Quarto e m5s..i media italioti ,oltre al fatto che sono foraggiati dal potere, hanno l' abitudine di occuparsi delle notizie piccanti..e uno o cento pidioti indagati non fanno notizia..e' un fatto consueto, " normale" non fa notizia..I soldi dei finanziamenti in vece di rifiutarli ( lasciando quindi che i soldi, destinati al movimento 5 S, andassero direttamente nelle tasche dei partiti) dovevano essere utilizzati per aiutare direttamente i cittadina in difficolt¨¤ ..Questo avrebbe dato una visibilita ' diretta al m5s .Tanti errori che viene il dubbio che G.& c. non abbiano voglia di portare il MOV al governo!!!

Lord 15.01.16 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Sono uno dei votanti on line e contesto il fatto che Grillo e Casaleggio non ci abbiano consultati con un voto on line........Allora questa regola non vale sempre? In ogni caso non sono d'accordo su quanto è stato deciso a Quarto. Il Sindaco non poteva denunciare in quanto non aveva le prove e sarebbe stato passibile di querele......non sapeva delle intercettazioni telefoniche dei carabinieri....ATTENTO GRILLO A NON FARE STUPIDAGGINI PROPRIO ADESSO CHE SI DOVRà VOTARE ANCHE A ROMA............

Bruno Z., Roma Commentatore certificato 15.01.16 07:52| 
 |
Rispondi al commento

Egregio "direttorio":
1) Guardate che di buttare fuori una giunta intera è FUORI LUOGO, è una FORZATURA: soprattutto se nessuno di loro ha colpe (in fondo, se Beppe ha detto che i voti della mafia sarebbero stati "ininfluenti", o no?).
2) Se fate andare a casa questa giunta e li espellete tutti, DOVE CAZZO LI ANDATE A TROVARE ALTRI "SUPER-ONESTI" DA ELEGGERE? CONSEGNERETE IL COMUNE AI COMUNISTI!? Questi qua NON HANNO COLPE! Cosa dovevano dirvi? Guardate che abbiamo ricevuto pressioni? Ma se non hanno ricevuto alcuna pressione, cosa dovevano confessarvi?
3) E CHI VI DICE CHE ANDRANNO A CASA? Creerete altri scontenti, ben contenti di cambiare casacca e di "governare" ugualmente, magari sotto la bandiera zozza del PD! E il procione fiorentino li aspetta a braccia aperte!
Ma ci pensate, prima d'agire?
A proposito, MA BEPPE NON AVEVA DETTO CHE NON SI SAREBBE PIU' IMMISCHIATO NELLE DECISIONI SULLE ESPULSIONI?

Biagio C. Commentatore certificato 14.01.16 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Quello che mi preoccupa moltissimo è che alle prossime elezioni la camorra ndrangheta mafia eccetera voteranno e faranno votare pure le vecchiette di 80 anni a fevore del partito a loro gradito IL PD, in modo da continuare a truffare e stritolare la già morente ITALIA,ma a loro interessano solamente i MALEDETTI SOLDI PER IL POTERE, NON PENSANO CHE PRIMA O POI DOBBIAMO MORIRE tutti???

Gianfranco Reggiani, Roma Commentatore certificato 14.01.16 18:39| 
 |
Rispondi al commento

AMMAZZA!
QUANTI TROLL PIDDINI CHE ABBIAMO SUL BLOG!
IL M5S VI ASFALTERA' TUTTI!
FORZA M5S!!!!


Zampano . Commentatore certificato 14.01.16 13:02| 
 |
Rispondi al commento

se il sindaco e la sua giunta di Quarto hanno coscienza pulita perche non si dimettono e magari si ripresentano alle prossieme elezioni comunali ? mettondo cosi alla prova i cittadini di Quarto ma soprattutto quelli onesti .
luca

luca isopi 14.01.16 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Anche dopo l'intervista dell'atra sera all'On. Luigi Di Maio su RAI 3, rimango dell'idea che non sia stato giusto chiedere, alla fine di questo articolo (Dimissioni, perchè sì #NoCamorra), le dimissioni alla Sindachessa di Quarto ed “espellerla”, senza la consultazione on line degli iscritti al MoVimento 5 Stelle: un'ingiustizia, anche se “per coerenza”, rimane sempre un'ingiustizia.
Il successo del MoVimento 5 Stelle è dovuto a due “pilastri” fondamentali, due fatti concreti, assolutamente non “digeribili” dagli asserviti alla casta mezzi di informazione di massa Italiani: il primo “pilastro” è la rinuncia ad una considerevole quota del loro “stipendio” da parte dei bravissimi parlamentari del MoVimento 5 Stelle, ai quali va sempre, per questo, levato tanto di cappello; il secondo “pilastro” è la democrazia diretta.
Questa “espulsione dall'alto” costituisce un brutto colpo al secondo “pilastro”.

Santo Mazzotti, Remedello (Bs) Commentatore certificato 14.01.16 04:39| 
 |
Rispondi al commento

Due formazioni politiche di Rocca Priora RM: La Voce Nuova e il Movimento 5 Stelle, denunciano con volantini e comunicati stampa, usciti come articoli sul giornale locale IL MAMILIO, l'anomala procedura di aver affidato la gestione della piscina comunale a privati GRATIS per 5 lunghi anni + 1 (forse opzionale?). Ma non dicono se è stata espletata regolare e necessaria GARA D'APPALTO, mancante la quale dovrebbero sporgere denuncia e non limitarsi a NON ESSERE D'ACCORDO. Per i cittadini interessati a come vengono usati i soldi delle loro tasse, esiste una legge che consente a chiunque ne faccia richiesta l'ACCESSO AGLI ATTI per verificare come è stata espletata l'obbligatoria GARA D'APPALTO.
Il Comune è governato dal PD con un sindaco UDC.

Rita Coltellese 14.01.16 00:43| 
 |
Rispondi al commento

I pecoroni beoti a cui va sempre bene quello che gli cala dalla ' alto sono tutti presi a cantare le lodi del grande stratega...La nave affonda e loro son tutti felici e contenti...Hanno bisogno di in Duce , chiunque sia, altrimenti gli manca l' ossigeno, basta che li faccia sentire sicuri ,anche se e' cieco e sordo...e non sa neanche lui dove caxx va.
Che triste cosa..

lord 13.01.16 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Cosa insegna Quarto (NA)

........................> Rosa Capuozzo ci ha insegnato che nessuna macchia può imbrattare un sindaco a 5 stelle, ovvero, chiunque voglia ricoprire incarichi istituzionali all’interno del movimento, non deve essere personalmente ricattabile in alcun modo, niente abusi anche se solo di tipo amministrativo.

Di conseguenza, (non ricordo se tra le postille del contratto/codice etico che il candidato sottoscrive sia presente) sarebbe opportuno inserire una voce che richiami questo aspetto, forse finora sottovalutato. Se il candidato firma è, prima di tutto allertato sulle questioni illeciti amministrativi, in secondo luogo è consapevole della sua legittima espulsione. Qualsiasi strumentalizzazione mediatica è disinnescata sul nascere.

Per quanto riguarda i consiglieri, “con le informazioni in mio possesso”, opterei per un profilo attendista di controllo, al momento non risultano colpe personali su cui recriminare e una espulsione di massa penalizzerebbe molto l’immagine del movimento.
Personalmente controllerei le delibere comunali a venire e solo nel caso di palese scostamento dal programma e dagli ideali del movimento procederei con le espulsioni singole o nel caso estremo di gruppo …. Questo è il prezzo da pagare per riparare all’inesperienza che ha condizionato la vicenda.

il post completo lo trovate Qui
http://danydabologna.blogspot.it/

Danyda bologna Commentatore certificato 13.01.16 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Spartiacque troppo importante politicamente per non coinvolgere anche gli iscritti ,facendoli votare .Piccolo insegnamento ,gli eletti a tutti i livelli ,dovrebbero impiegare un po di tempo libero per conoscersi reciprocamente , almeno con i rappresentanti della propria regione .

franco tommaso adiletta, roma Commentatore certificato 13.01.16 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Si ma visto che è parte lesa, cacciarla che cazzo c'entra?

Biagio C. Commentatore certificato 13.01.16 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Che schifo Mafia e corruzzione. Se la Capuozzo si deve dimettere allora il 90% dei sindaci italiani si dovrebbero dimettere in primo luogo quelli del PD. WM5S W l'onestà.

rosario c. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.01.16 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Ancora una volta esce la tipica mentalita' italiana che ci ha portato ad essere un paese del terzo mondo dove tutti hanno le loro teorie e pratica zero. Io sto con i 5stelle perché sono coerenti con il loro mandato e soprattutto e' la mentalita' la vera arma vincente che li contraddistingue dai quaquaraqua' di tutta Italia

claudio saraggi Commentatore certificato 13.01.16 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Ringrazio Rosa Capuozzo che ci ha reso consapevoli di questo bug nel sistema e di una modalita'con la quale si presenta-
in modo da correggere il tiro e rialzarci per diventare piu' forti di prima.
Ai cittadini di Quarto l'onore di presentare la maleodorante verita' di un italia stuprata dagli interessi di terzi.Ma loro sono solo un puntino di un territorio italico devastato.Prepariamoci, vedrete a Milano cosa verra' fuori.E le intercettazioni saranno scritte negli idiomi piu' svariati, perché qui il puzzo e' insopportabile come in discarica, anche turandosi il naso non si respira.

mary dg 12.01.16 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Un conto è pretendere l'onestà, un conto è pretendere il martirio. Credo che nessuno abbia il diritto di chiedere la vita di qualcun altro.
Se la Capuozzo ha resistito alle minaccie mafiose ma poi le ha dichiarate come pressioni politiche evidentemente ha avuto paura, o non era sicura o sapeva di non poterle dimostrare.
Non si possono denunciare minaccie senza prove
Dire che se ci sono tre voti mafiosi bisogna rifare tutto vuol dire che in tuttti i comuni italiani bisognerà rifare le elezioni appena eletto un cinque stelle. Bel colpo, chi ci vota ancora sapendo che poi bisogna rifare tutto. Assurdo. la espulsione dela Capuozzo è incomprensibile.

walter m., milano Commentatore certificato 12.01.16 13:53| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido le motivazioni; mi riconosco in queste valutazioni e in queste determinazioni che possono sembrare drastiche, dure, ma temo necessarie in un contesto tanto delegittimato della rappresentanza politica tradizionale.
Sono necessari segnali chiari e forti e talvolta sacrifici che il M5S deve saper e poter accettare.

Denis Sbrogiò 12.01.16 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Leggo su Fatto Quotidiano di oggi 12 gennaio : De Robbio sospeso il 14 dicembre quando il sindaco era già stato sentito da 2 settimane e sapeva dell'indagine antimafia. Le pressioni del consigliere sono già palesi dal 24 Novembre, il sindaco resiste e non cede ma in solitudine. Ecco io non capisco questo, se un tuo consigliere fa pressioni per decisioni politiche contrarie al programma del movimento, io non resisto in solitudine ma le rendo pubbliche, convoco subito consiglieri, attivisti e referenti parlamentari e chiedo pubblicamente la sua espulsione immediata; impongo una scelta netta al movimento : o De Robbio si dimette subito o mi dimetto io come sindaco. La politica deve arrivare prima della magistratura o si creano casini come questo. Certe battaglie non si combattono in solitudine perché ognuno di noi è fallibile e fragile ma diventa estremamente forte se sostenuto da un movimento che ha come valore imprescindibile la trasparenza, l'onestà e la legalità. Si deve però avere il coraggio di chiedere aiuto, di manifestare la propria comprensibile difficoltà prima dell'azione giudiziaria, perché il problema era politico e politicamente andava affrontato e risolto. Ingenuamente si è prestato il fianco agli sciacalli che usano e strumentalizzano le difficoltà del singolo per attaccare tutto il M5S. Dimostriamo unità e compattezza, il sindaco si dimetta e la Giunta rimanga al suo posto e dentro il movimento perché da soli non sono nulla ma insieme a tutti noi possono essere la testimonianza che un modo diverso di fare politica esiste, che un paese diverso è possibile, che il M5S è in grado di andare avanti nonostante le difficoltà dei suoi singoli elementi perché ha la forza delle idee e dei valori per cui è nato. Forza! Non molliamo

alessandra ruspetti, Siena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 12.01.16 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Marcello capisco le tue perplessità, la questione è complicata e le opinioni sono diverse, paradossalmente tutte ragionevoli. Però ti chiedo, se Poletti fosse indagato per , supponiamo, passati rapporti con esponenti di mafia capitale, tu non vorresti le dimissioni dell'intero governo visto che ne viene intaccata la credibilità? Per il sindaco Marino abbiamo chiesto le dimissioni quando un suo assessore era solo indagato ed il sindaco non implicato, allora perché le abbiamo chieste? Vedi io spero che la Capuozzo si dimetta spontaneamente perché temo che questa vicenda possa andare avanti e non sappiamo con quali esiti, il sindaco potrebbe trovarsi in una situazione di difficoltà e trascinarsi dietro tutto il movimento. Per ora è parte lesa, formalmente non ha nessun obbligo di dimissioni e proprio per questo ne uscirebbe a testa alta e con onore dimostrando che nessuno di noi fa politica per la poltrona e che essere sindaco viene in secondo piano rispetto al movimento. Io mi sarei dimessa immediatamente senza aspettare le decisioni dall'alto o dal voto della rete, senza creare questa divisione nel movimento e un certo imbarazzo per tutti noi. Se veramente si crede in questo progetto non dovrebbe essere un sacrificio farsi da parte, abbiamo gli occhi di tutta l'opinione pubblica puntati addosso, e questa storia che io ritengo strumentale rischia di danneggiarci per tempistica e modalità sbagliate perché se Rosa si fosse dimessa subito dicendo : mi dimetto anche se sono parte lesa perche' nessuno può usarmi per colpire strumentalmente un movimento e un progetto in cui credo, e che viene prima del ruolo istituzionale; ora sarebbero stati tutti zitti e a cuccia.

alessandra ruspetti, Siena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 12.01.16 11:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non sono d'accordo. Uno dei principi del M5S è la semplicità delle regole. Se cominciamo a impelagarci in questi arzigogoli, finiamo come gli altri. Semplicemente il sindaco di Quarto non è indagato, quindi non deve dimettersi. L'infiltrato è già stato individuato e rimosso. Se le indagini evidenzieranno responsabilità certificate del sindaco allora dovrà dimettersi. E smettiamola di metterla sullo stesso piano dei pluriindagati e condannati del PD, che il partito si ostina a difendere a spada tratta! Chiedendo le dimissioni del sindaco, Grillo sta creando un pericoloso precedente che mi ricorda molto la parabola politica di Fini, passato da sani principi (dal suo punto di vista e anche da quello dei suoi elettori) e comportamenti irreprensibili a compromessi sempre più dannosi, man mano che si avvicinava al traguardo del governo, fino all'irreparabile fusione con il partito di Berlusconi che lo ha sepolto definitivamente.

Giovanni Pirolli 12.01.16 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Giusto. Dimissioni e ritorno al voto.

mario45 massini, roma Commentatore certificato 12.01.16 08:50| 
 |
Rispondi al commento

le intercettazioni della Capuozzo : “De Robbio scalcia scalcia ma non sta ottenendo niente, ricatta ricatta ma non ottiene niente”, "L’urbanistica e lavori pubblici oltre al PUC (Piano urbanistico comunale, ndr) queste sono le tre cose a cui mira e sta sclerando e sta facendo sclerare, non ottiene niente perché io vado come un muro, non me ne frega più niente ormai”
queste intercettazioni sono meravigliose ! Ma ci rendiamo conto , abituati come siamo da 70 anni , a quelle dove ci sono i soliti corrotti o del PD o di FI o della Lega che parlano come scaricatori di porto con camorristi e faccendieri o escort , con l'unico scopo di rubare appalti e soldi pubblici . Abbiamo la prova che in Italia grazie a Grillo Casaleggio ed al M5S è possibile selezionare una nuova classe politica di persone seirie ed incorruttibili . Ricordiamo le parole di Buzzi ( mafiacapitale ) sul sindaco 5S di pomezia : è incorruttibile . la prova di come sono corrotti i partiti e l'informazione in Italia è che tutti , dico tutti , da una settimana stanno a cercare il pelo alla Capuozzo , se doveva denunciare o meno le pressioni di De Robbio , senza riconoscerle l'enorme merito di aver resistito . Grazie M5S , grazie perchè per la prima volta leggo di politici onesti che resistono alla camorra ed alla corruzione dei partiti per fare solo l'interesse dei comuni cittadini , i martiri di sempre e che buona parte della stampa e della politica , vuole che continuino ad esserlo.

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 12.01.16 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ho letto una vignetta di Giannelli che + di tutti gli articoli e commenti fatti sul fatto descrive meglio la situazione.
"C'è una donna che sta facendo grande il PD, Rosa Capuozzo".
Detto questo se Rosa Capuozzo non capisce che dare l'esempio è l'unica soluzione coerente con il movimento è giusto che venga espulsa, non per quello che ha fatto, perchè secondo me non c'è niente da recriminargli, ma perchè non capisce che il perdurare di questa situazione di cacofonia mediatica danneggia gravemente il movimento a livello nazionale.
Cosa che è + importante rispetto alla situazione di 1 comune, l'italia si cambia con il governo della nazione non di 1 comune.
Rosa, fai un gesto da movimento 5 stelle DIMETTITI

Michele L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 12.01.16 07:40| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forte e sicuro di sé il Movimento nelle denunce reiterate e urlate, debole e insicuro nelle decisioni, estemporanee, spesso contraddittorie e sempre prese dai "vertici".
E' normale per un movimento giovane votato all'opposizione perenne.
Ma se davvero il Movimento vuole governare occorre una strategia ad ampio respiro, una organizzazione adeguata ed una scelta oculata dei candidati: finiamola con la menata delle DECISIONIi della rete, ormai ci crede solo qualche adolescente mistico.....

Serenella F., Roma Commentatore certificato 12.01.16 07:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno vorrei fare un piccolo commento sui fatti di Quarto dove purtroppo sono implicati alcuni rappresentanti del M5S. Non voglio entrare nei meriti della questione qualcuno ci saprà dire meglio, mi soffermo sul fatto che il PD e tutti i vecchi partiti battono il chiodo dicendo: "ECCOLI PURE LORO SONO COME NOI RUBANO" che tristezza, non si rendono conto della pochezza della loro politica come si fà a sostenere questa tesi? vogliono portare tutti nella loro merda è un suicidio collettivo e non se ne rendono conto. Dovrebbero preoccuparsi pure loro, invece di pulire i loro partiti preferiscono smerdare anche gli altri, non ho sentito nessun commento su questo da perte dei loro più insigni rappresentanti. Dobbiamo essere sempre vigili su chi eleggiamo fa bene GRILLO a chiedere le dimissioni del sindaco , le regole devono valere per tutti se no siamo come loro. Che sguazzino con la loro merda diventeranno concime per noi..

massimo salvatelli 12.01.16 04:56| 
 |
Rispondi al commento

assolutamente d'accordo con le dimissioni, il sindaco per prima dovrebbe correre a dimettersi, in quanto parte lesa le lesioni le impedisono e impediranno di portare avanti serenamente qualunque cosa. bisogna scavare uno spartiacque netto col lerciume partitico-mafioso e questa è una grandissima opportunità per farlo.

poco importa delle conclusioni che qualcuno trae sull'eventuale instabilità dei governi 5S, non si può mica raddrizzare un monnezzaio in una notte, i partiti hanno ridotto così il paese, c'è merda dappertuto, non è e non sarà mai facile andare avanti nel segno di una svolta, ma se lo si vuol fare ci sono giustamente dei prezzi da pagare.

Lorenzo M., Piacenza Commentatore certificato 12.01.16 02:03| 
 |
Rispondi al commento

"Dimissioni, perchè sì"?!...
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Unicamente e sicuramente perché anche per il M5S il fine giustifichi i mezzi!...
Piano piano... un passo dopo l'altro!... un po' di opportunità qui... un po' di opportunità là!...
piano piano... senza far rumore... ci troviamo senza accorgercene nell'opportunismo!... oggi di molti contro qualcuno... domani di qualcuno contro molti! .-(((

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 12.01.16 01:00| 
 |
Rispondi al commento

Non si potrebbe far decidere sulle dimissioni agli stessi cittadini di quarto?
Si potrebbe fare un referendum cittadino...veloce e pratico.

Carlo M. 12.01.16 00:37| 
 |
Rispondi al commento

"La strada dell'onestà ha un prezzo. Il prezzo è dover essere, sempre, senza eccezione alcuna, al di sopra di ogni sospetto."?!...
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Per me Rosa Capuozzo è al di sopra di ogni sospetto!...
Ergo... ho ora dei seri sospetti su quanti hanno steso questo documento oggettivamente offensivo verso una persona di comprovata onestà!...
Qualcuno può davvero vantarsi di essere onesto mentre pretende da una persona senza macchia di immolarsi per lui?!... bell'esempio di onestà!...
Essere al di sopra di ogni sospetto... va bene!... ma... se per dar prova di ciò uno dovrebbe essere altruista fino al punto di accettare passivamente una pena ingiusta... allora dovremmo dire che se Salvo D'Acquisto non si fosse immolato per gli altri avrebbe dovuto essere sospettato di essere un disonesto!...
VERGOGNA!... VERGOGNA!... VERGOGNA!...
LA STRADA DELL'ONESTA' NON PU0' AVERE PERO' MAI ASSOLUTAMENTE IL PREZZO DI SACRIFICARE UN SOLO INNOCENTE!.-)))

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 12.01.16 00:26| 
 |
Rispondi al commento

Mi pongo una domanda: ma Rosa rimane candidabile con il movimento 5 stelle??? Ovviamente se si dovesse tornare al voto.

Clemente Zerobbio 12.01.16 00:24| 
 |
Rispondi al commento

IO STO CON ROSA CAPUOZZO ed i suoi concittadini che non vogliono le dimissioni della loro sindaco.
Un conto è la coerenza, un conto la cocciutaggine....

Silvia Panzeri 12.01.16 00:17| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Se è parte lesa, perchè deve dimettersi?
Lo trovo illogico e contraddittorio.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.01.16 00:11| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Sul sindaco di Livorno gran can can mediatico per gettare fango sul Movimento.
Sul sindaco di Gela , altra occasione data al PD per parlare male del Movimento.
Sul sindaco Capuozzo apoteosi finale .

Ma quando la finiamo di offrire al Pd le occasioni che da solo non riuscirebbe mai a creare per denigrare tutto il M5S.
'E inutile dire che alla mafia bisogna chiudere le porte in faccia e poi quando si trova una persona coraggiosa che lo fa , si sbattono le porte in faccia a lei.
Questa brava persona non va assolutamente lasciata da sola ma va difesa con la forza della solidarietà e consapevoli della sua lontananza dalla malavita.
Mentre qui si fa un gran dibattito inter nos , sulle televisioni di stato ad arte pilotate si mandano altri messaggi e sono quelli che poi influenzano le persone.
Stiamo facendo il gioco di chi attualmente sta al governo e tutti questi scrupoli filosofico-esistenziali ci faranno arretrare di parecchio, con buona pace dei Don Chisciotte del Movimento

Alessandro Moretti 12.01.16 00:04| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T. (... MA NON TROPPO)

Ma questo cavolo di RUSSEAU è pronto ???

piero 12.01.16 00:03| 
 |
Rispondi al commento

COME SI E' SEMPRE DETTO
il movimento, la base e di gran lunga più
sensibile intelligente e capace della classe
"dirigente".UNO VALE ANCORA UNO?????????????
AVETE SEMPRE DETTO CHE E' IL MOVIMENTO CHE DECIDE-
non è che volete smentirvi adesso-
DOVETE RIMETTERE QUESTA QUESTIONE NELLE MANI DEL
MOVIMENTO, DANDO LA POSSIBILITA' DI VOTARE A TUTTI GLI ISCRITTI----E NIENTE TRUCCHI
TIPO ....SI VOTA DALLE DUE ALLE TRE E SENZA NESSUN PREAVVISO....E CI DEVONO ESSERE ANCHE DEI GARANTI ESTERNI-
se queste saranno le procedure io mi conformerò alle decisioni del movimento
QUALUNQUE ESSE SIANO.
resto comunque convinto che la migliore soluzione sarebbe quella di rimettere la questione NELLE MANI DI QUELLI DI QUARTO
senza interferenze esterne di alcun genere
che per inciso
SONO QUELLI DI QUARTO CHE AFFRONTANO E HANNO AFFRONTATO LA CAMORRA.
SPERO CHE ABBIATE CAPITO CHE SE PER DIMOSTRARE DI ESSERE ONESTI BISOGNA FAR DIMETTERE DELLE PERSONE ONESTE E PER GIUNTA ....MOLTO CORAGGIOSE NON SARA MAI LA LINEA DI COMPORTAMENTO DELLE PERSONE VERAMENTE ONESTE.

franco red, palermo Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.01.16 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Dimissioni NO perchè nessuno può sapere chi ti da il voto (anche in carcere si vota); perchè la Capuozzo è PARTE LESA in questa storia; perchè NON LO HA DECISO NESSUNO che la Capuozzo si debba dimettere (e su questo Dibba mi ha deluso molto). Stiamo facendo ridere i polli e le galline.

Davide 11.01.16 23:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo che la nostra immaturità a gestire certe situazioni a volte è imbarazzante.
Secondo certi principi, e leggendo molti post, forse sarebbe stato meglio chiedere un responso agli iscritti. Poi tutti uniti si sarebbe andati in quella direzione. Questo la logica direbbe, fregandocene di cosa dicono i Saviano o i vari pidini o giornalisti schierati.
Anche perchè se le dimissioni le avessero chieste dopo una consultazione, avrebbero avuto completamente un altro valore.

adriano 11.01.16 23:32| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Marcello C io non ho parlato di denuncia all'autorità giudiziaria io ho parlato di affrontare apertamente in consiglio comunale e con i consiglieri 5 stelle il problema delle pressioni politiche del consigliere De Robbio con richiesta di dimissioni. Se poi si affronta il problema delle grane giudiziarie dei politici dicendo che così uno viene bruciato politicamente perché magari innocente e assolto allora si dà ragione a chi sostiene che il politico di turno deve mantenere la propria carica fino ai tre gradi di giudizio. Mi sembra che il M5S voglia altro. In questo caso è a rischio il rapporto di fiducia fra elettori e sindaco, anche se giuridicamente parte lesa, il rapporto si è incrinato, non può rimanere perché eventuali dubbi od ombre sul sindaco ricadrebbero su tutto il movimento. Poi hai un tuo consigliere in odore di mafia, sei avvocato e te ne accorgi quando arriva il magistrato! Se vuoi il bene dei tuoi elettori ti dimetti e testimoni al processo da libera cittadina a testa alta!

alessandra ruspetti, Siena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 23:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono per niente d'accordo il Sindaco Rosa Capuozzo non deve dimettersi e stata votata, non a nulla a che vedere con le accuse, finiamola con queste espulsioni stiamo diventando ridicoli.

franca garofalo 11.01.16 23:05| 
 |
Rispondi al commento

IO VOTO ROSA

piero 11.01.16 22:59| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

LETTERA DA CONSEGNARE PERSONALMENTE NELLE MANI DI
BEPPE GRILLO E GIANROBERTO CASALEGGIO
Voglio sperare che vi siate già resi conto della gravità commessa nel pubblicare questo post. Nientedimeno chiedete "con fermezza" a Rosa Capuozzo di dimettersi pur riconoscendo e sottolineando che la Rosa "nella vicenda è considerata PARTE LESA dalla Procura". Continuando con questo sistema, che esclude la tanto decantata votazione degli iscritti per definire circostanze di tale importanza sul blog, preparatevi ad arretrare in ogni comune dove potrà essere inscenata una azione giudiziaria estranea ai nostri esponenti che risultino addirittura parte lesa come a Quarto. Non parliamo delle complicazioni che sorgerebbero con questo andazzo se il M5S andasse al governo!
Comunque, se non mi avete dato la possibilità di votare in favore di Rosa, voglio però darvi un consiglio ragionevole e altamente politico: REVOCATE QUESTO POST confermando il sostegno di tutto il M5S alla Rosa, alla quale va tutta la mia comprensione per le tribolazioni che le stanno piovendo addosso, con l'aggravio inatteso e irrituale della immotivata e autoritaria richiesta (con fermezza!!!) di dimissioni da parte SOLTANTO DI VOI DUE.
Per quanto possa valere, io voto per ROSA SINDACO DI QUARTO e invito i blogger a votare a posteriori "IO VOTO ROSA" per poter indurre il DUONVIRATO a recedere da questa affrettata, maldestra e dannosa decisione.

mimi terlizzese, bari Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 22:34| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

stò leggendo tutti i commenti e se tutti aveste ascoltato cosa dice la Capuozzo magari vi sareste fatti un'idea diversa.la signora Capuozzo è un avvocato e come tale capace di distinguere se uno pronuncia frasi intimidatorie o pressioni politiche se lei non ha ritenuto di denunciarlo avrà fatto le sue considerazioni e se avesse fatto la denuncia e del robbio fosse risultato innocente? con quale spirito si va a governare se appena uno esprime un dubbio su una qualsiasi cosa riceve una denuncia perchè non si è allineato col sindaco stiamo guardando il dito e non la luna la luna è che il movimento dovrebbe fare quadrato sul sindaco però ha paura di scottarsi e allora preferisce buttare via il bambino con l'acqua sporca.il che è avvilente per chi ha militato nel m5s con onestà per diverso tempo con grosso dispendio di energie e danaro proprio.si essere un 5 stelle è estremamente difficile,lavoro tanto e riconoscimenti zero al minimo dubbio sei fuori il che rende il lavoro molto facile ai nostri avversari il m5s sbatte la porta in faccia a chi si comporta male (giusto)ma anche a chi si comporta bene (sbagliato)Pizzarotti è l'esempio piu ecclatante ma la cosa che non è digeribile vieni fatto fuori con uno scarno comunicato scritto non si sà da chi e con motivazioni che mi lasciano perplessi perchè se salta il sindaco deve saltare anche chi ha certificato la lista perchè non ha controllato se siamo diffidenti verso tutti e non ci fidiamo tra di noi e difendiamo l'un l'altro non combineremmo mai niente.ovviamente dev'essere difeso chi è nel giusto e non per interessi di bottega.nel caso della capuozzo va difesa a spada tratta fino a prova contraria.

marcello c. 11.01.16 22:19| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Questa sera dalla Cruber ,ospite la Foschi, un giornalista del corriere della sera ha evidenziato il fatto , sottolineando inquietante, che la sindaca di Quarto possa aver vinto le elezioni proprio con quei voti della camorra portati dall'assessore poi espulso. Poiché quel giornalista che e' di certo parte del potere lo ha evidenziato, vuol dire che quello d' il problema risolvibile solamente con le dimissioni della sindaca che poi, senza alcun problema, potrà' ricaricarsi alle nuove elezioni amministrative di Quarto. E' un passaggio obbligato da parte di chi da' che il m5s a cui appartiene non può' temere nulla riguardo la propria totale onesta'.

Pietro d'emidio 11.01.16 22:19| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra che si confonde opportunità politica e aspetto giudiziario. Se un mio consigliere è indagato io come sindaco, come governatore o come premier ne rispondo per opportunità politica e perché è venuta meno la mia capacità non di amministrare ma di controllare e giudicare i miei collaboratori. Deve passare il messaggio che le più alte istituzioni politiche a livello locale e nazionale rispondono politicamente ai cittadini anche per i propri ministri, sottosegretari o consiglieri regionali o comunali, il che vuol dire che se un assessore è indagato il sindaco si dimette e se un ministro è indagato il premier si dimette. La magistratura ha un ruolo, la politica ne ha un altro.Si agisce cioè per opportunità politica proprio per salvaguardare il rapporto di fiducia fra istituzioni e cittadini. Il M5S che è diverso da tutti gli altri deve dare l'esempio e distinguersi in questo! Il sindaco Capuozzo doveva denunciare pubblicamente le pressioni politiche del suo consigliere e chiederne le dimissioni in consiglio comunale proprio perché il suo maggiore impegno deve essere la tutela dei cittadini anche contro un esponente dello stesso movimento. La denuncia ai carabinieri si fa se c'è ipotesi di reato ma la trasparenza e la fiducia dei propri elettori si deve tutelare indipendentemente dal reato e dai tre gradi di giudizio assumendo posizioni politiche nette. Questo avrebbe smontato fin dall'inizio questa grana che continuo a credere strumentale ma purtroppo reale.

alessandra ruspetti, Siena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 22:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Capuozzo ha comunque sbagliato enormemente a fare un video per dire che non si sarebbe dimessa, sapendo bene (lo sapeva dalla sera prima) che queste erano le richieste di Grillo e dello staff.
Le è stato detto che per il bene del M5S le sue dimissioni erano necessarie, ma lei se ne è fregata, cercando di forzare la situazione e magari sperando con il suo video di mettere il blog nella condizione di non fare il post, per opportunità comunicative. Meno male che il blog se ne frega delle opportunità comunicative e prende le decisioni in base ad altri criteri, primo fra tutti la salvaguardia del progetto 5 stelle.

Tiziana Moro 11.01.16 21:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nei comuni del sud, tutti i sindaci sono eletti anche con i voti dei mafiosi , dunque tutti loro si dovrebbero dimettere ma vedo che non accade , nei comuni in mano alla casta i partiti si spartiscono la torta , invece a quarto la capuozzo ha resistito ,forse doveva rivolgersi prima alla magistratura per denunciare queste pressioni ; penso che se lei ha la coscienza pulita, non si deve dimettere, come dice il giudice Imposimato: " contro Capuozzo si sta consumando un’ingiustizia "

rose marie bovani 11.01.16 21:40| 
 |
Rispondi al commento

Sono daccordo ,occorre marcare le differenze tra il movimento e i partiti che finora ci hanno malgovernato
Forza Beppe !Forza M5S!

e.bortolami 11.01.16 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Casaleggio è furente con la Capuozzo che non si dimette all'istante? ... se ne farà una ragione.

Così impara, lui ed il suo pupillo Di Maio a calare le decisioni dall'alto.... e almeno ne azzeccasse una giusta !

piero 11.01.16 21:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
se sai qualcosa che noi non sappiamo la devi dire. Altrimenti, il sindaco regolarmente eletto, non si deve dimettere.

Si Mo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.01.16 21:02| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non credo sia corretto chiedere le dimissioni del Sindaco, credo invece si debba chiedere le dimissioni dell'intera Giunta. Questa differenza è sostanziale: solo con le dimissioni della Giunta si può assicurare alla cittadinanza la liberazione dei poteri collusi della mafia, mentre con le dimissioni del Sindaco la Giunta potrebbe ancora stare in piedi e con essa i poteri della camorra

AleTop 11.01.16 20:51| 
 |
Rispondi al commento

Il sindaco NON deve dimettersi perché di fronte all'opinione pubblica (strumentalizzata dai giornalisti asserviti alla casta) vorrebbe ammettere colpevolezze che non ha. Ciò che continuo a NON capire, invece, sono le modalità con cui il Movimento riesce a NON gestire mediaticamente queste situazioni che , da sufficientemente "chiare", diventano sempre "imbarazzanti". L'espulsione dell'assessore avviene dieci giorni prima dell'inizio indagini, ebbene in quel preciso momento doveva essere chiara la linea di condotta del Movimento, senza se e senza ma (difesa ad oltranza o richiesta di dimissioni del sindaco). E invece, oggi, siamo ancora qui a sfogliare le margherite…subendo attacchi ad oltranza!!! Ma fatemi il piacere..!!

Alberto d'Anna 11.01.16 20:51| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

del tutto in disaccordo con tale richiesta di dimissioni calata dall'alto.
certe cose sono senza senso...
basterà poco da ora in poi a far cadere una giunta m5s...basterà un infltrato e ci togliamo dalle palle da soli.
...geniale sto nuovo tafazzismo alla pd

Marcello A., Palermo Commentatore certificato 11.01.16 20:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Dimissioni?!... solo per ritornare alle urne?!...
E questo basterebbe a garantire che non ci saranno più voti mafiosi?!...
In certi territori puoi votare migliaia di volte senza che si possa dire che a chi ha vinto non sia andato neppure un voto mafioso!...
Il M5S non dovrebbe mai presentarsi per amministrare luoghi simili... ma chiedere che attorno ad essi venga innalzato un muro circondariale per far sì che siano amministrati almeno per tre generazioni soltanto o direttamente dal Ministero della Giustizia! .-(((

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Questa volta non sono d'accordo. Dimettersi è agli occhi della gente solo ammissione di colpevolezza! Il sindaco non è neanche indagata, è parte lesa. Perché lanciarle addosso un marchio che non merita? Denunciate chi ha fatto pressioni, chi vuole infiltrarsi sul carro dei vincitori, denunciate sempre tutti, anche i mafiosi, soprattutto i mafiosi. Così si è credibili. Dimettersi no... sono capaci tutti.

antonella giungato 11.01.16 19:48| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Cari pentastellati tutti, Premesso che l’Italia tutta, dal parlamento al consiglio del più piccolo comune, è infiltrata da ogni tipo di organizzazione criminale, è evidente che è necessario stilare un protocollo di comportamento valido per tutti i nostri amministratori. può essere migliorato.
Punto 1). Vista la premessa è evidente che dobbiamo distinguere tra “voto mafioso” e il voto di “un” mafioso. Sono due cose completamente diverse. Il “voto mafioso” è il voto di scambio tra una organizzazione che offre il pacco dei suoi voti ad un candidato per assicurarsi favori di qualsivoglia natura da parte del candidato, se eletto. Invece il voto di un cittadino che è anche mafioso ma che spontaneamente, senza accordi, vota un candidato NON E’ un voto mafioso ma solo il voto di un mafioso e quindi un voto come tutti gli altri. Nel caso specifico di Quarto in cui molti partiti sono stati esclusi, molti cittadini mafiosi potrebbero aver votato per chiunque, e quindi anche per il M5S senza che questo costituisca un reato per chi ha ricevuto il voto.
Punto 2): tutti gli amministratori del M5S dovrebbero pretendere di avere tutti i telefoni sotto controllo, in questo modo tutte le loro conversazioni sarebbero sempre disponibili per tutti e costituirebbero prove. Si spera di innocenza.
Punto 3): tutti i candidati a qualsiasi carica dovrebbero dichiarare anticipatamente che, in caso di conoscenza, di notizie attendibili di reato, ricatti, pressioni ecc. ecc. comunicherebbero a tutti gli altri colleghi le notizie in loro possesso e che poi si recherebbero immediatamente dal magistrato a comunicarle, sempre in gruppo;
punto 4): ogni magistrato, prima di far uscire dal palazzo di giustizia un amministratore, di qualsiasi colore politico, che ha comunicato notizie di reato, dovrebbe convocare una conferenza stampa in cui si annunciano le notizie ricevute.
In questo modo non dovrebbero minacciare una persona ma un intero gruppo.

gabriella bianchini, roma Commentatore certificato 11.01.16 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Cari pentastellati tutti,premesso che lItalia tutta,dal Parlamento al consiglio del più piccolo comune, è infiltrata da ogni tipo di organizzazione criminale, è evidente che è necessario stilare un protocollo di comportamento valido per tutti i nostri amministratori. Può essere migliorato.
Punto 1). Vista la premessa è evidente che dobbiamo distinguere tra “voto mafioso” e il voto di “un” mafioso. Sono due cose completamente diverse. Il “voto mafioso” è il voto di scambio tra un'organizzazione che offre il pacco dei suoi voti ad un candidato per assicurarsene i favori di qualsivoglia natura, se eletto. Invece il voto di un cittadino che è anche mafioso ma che spontaneamente, senza accordi, vota un candidato NON E’un voto mafioso ma solo il voto di un mafioso e quindi un voto per il quale nessuno ha responsabilità. Nel caso specifico di Quarto in cui molti partiti sono stati esclusi dalle ultime elezioni, molti cittadini mafiosi potrebbero aver votato per chiunque, e quindi anche per il M5S senza che questo costituisca un reato per chi ha ricevuto il voto.
Punto 2): tutti gli amministratori del M5S dovrebbero pretendere di avere tutti i telefoni sotto controllo, in questo modo tutte le loro conversazioni sarebbero sempre disponibili per tutti e costituirebbero prove. Si spera di innocenza.
Punto 3): tutti i candidati a qualsiasi carica dovrebbero dichiarare anticipatamente che, in caso di conoscenza di notizie attendibili di reato, ricatti, pressioni ecc. ecc. prima comunicherebbero a tutti gli altri colleghi del M5S le notizie in loro possesso e che poi si recherebbero immediatamente dal magistrato a comunicarle, sempre in gruppo;
punto 4:ogni magistrato, prima di far uscire dal palazzo di giustizia un amministratore che ha comunicato notizie di reato, dovrebbe convocare una conferenza stampa in cui si annunciano tutte le notizie ricevute.
In questo modo diventa inutile minacciare una persona. Bisognerebbe minacciare e punire un intero gruppo.

gabriella bianchini 11.01.16 19:37| 
 |
Rispondi al commento

La strada dell'onestà ha un prezzo ,la strada della verità anche, è un prezzo caro, nel distinguersi anche quando si è nella ragione. Il movimento è una altra cosa dalle logiche delle opportunità ,... Il sindaco è nel giusto , ma qui c'è l'immagine del movimento intero , della nostra nazione,..... io invito alle dimissioni, è un segno di ESTREMA CHIAREZZA, (la chiarezza e la verità debbono sempre essere estreme, al limite del possibile...) Grazie a voi tutti che contribuite alla discussione.

Massimo Mariantoni, Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.01.16 19:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

La posizione di coloro che vogliono a tutti i costi le dimissioni della Capuozzo non hanno valutato nel giusto modo i danni che faranno al movimento tante persone penseranno sghignazzando li abbiamo fregati da quel momento chiunque potrà organizzare tutte le nefandezze di questo mondo pur di trascinare qualche altro sindaco alle dimissioni cosa ci vuole con i soldi a replicare quello che avvenuto a quarto, dobbiamo ascoltare Toninelli che ha lanciato un messaggio ai traditori degli italiani onesti, se volete che dia le dimissioni un'innocente dovete far dimettere i vostri sindaci toccati loro si dalla magistratura. Ascoltiamo Toninelli.

giancarlo busso 11.01.16 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Il nostro sindaco 5 stelle a Quarto si deve dimettere. Non solo se è colpevole, ma anche se è parte lesa come ha detto per adesso la magistratura. È un principio molto duro da accettare ma ci vuole massima trasparenza senza se e senza ma, per difendere l’onesta del movimento. Il sindaco non ha responsabilità solo penali ma anche politiche, le sue responsabilità politiche sono di non aver reso subito pubblico davanti al consiglio comunale (o alla magistratura) le tentate pressioni da parte di un suo collega sempre del movimento 5 stelle come lei, da noi votato . Il movimento, giustamente, ha subito cacciato questa nostra mela marcia, prima che arrivasse la magistratura, ma questo non basta, ci vuole massima trasparenza e coerenza, per non sporcare la nostra dignità politica. In modo da poter rivendicare davanti agli altri la nostra diversità. Questo non vuol dire che lei non possa concorrere di nuovo alla carica di sindaco se verrà di nuovo scelta dal movimento sulla rete e dopo dai suoi concittadini. Ma la nostra diversità rispetto ai partiti che ci hanno fino ad ora governato consiste nel mettere l’onesta e la trasparenza davanti a tutto e a tutti, prenderci le nostre responsabilità, fare autocritica e fare un passo indietro anche se non responsabili direttamente di una situazione che potrebbe nuocere a tutto il movimento. Solo così dimostriamo di essere veramente differenti da coloro che non si dimettono mai, anche se sono colpevoli.

Luciano. L. 11.01.16 19:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Simpatizzante non iscritto, tanto per chiarire.
La questione non è di opportunità politica, il M5S non è come gli altri. Allora non deve usare gli stessi codici, ma inventarne di nuovi.
La questione è: il Sindaco è una brava persona? Un bravo rappresentante? Il Movimento ha la struttura sul territorio per accertare questo? Se si Allora le dimissioni o meno sono conseguenza di questa analisi. Se il Movimento non ha una struttura per chiarire questo, allora non doveva cadidarsi, qualsiasi rappresentante potrebbe essere a rischio.
C'era un assessore tecnico nella mia famiglia, tentava di fare cose giuste, in tre mesi è stato scarnificato dalla stampa locale, dall'opposizione e dal fuoco amico. Si è dimesso, la città ha perso una grande occasione.
Provate ad immaginare, se l'attuale Sindaco fosse una risorsa importante? Il M5S è già maturo per essere considerato al di sopra, se molla, se cede alla paura, se crede di salvarsi e restare pulito semplicemente rinunciando alla guerra, allora ha già perso. Se incontrassi un Sindaco 5Stelle, sarei tranquillo,sapendo da dove viene. Mi dite che potrebbe non essere così? Allora ho paura.
Se il sindaco è un 5Stelle e il Movimento è quello che è, allora mano sul fuoco, tutti stretti intorno al Sindaco e avanti tutta! Nessuno deve rimanere indietro e nessuno deve essere abbandonato. Se il M5S ha paura di un suo rappresentante allora il Movimento non è quello che immaginavo, e allora... che Dio ci salvi tutti!!!
A palazzo è più facile, Nelle giunte comunali si combatte una guerra senza quartiere, e senza regole, credetemi.
Voi vedé che me tocca tornà a non votà?... Azz...

Luca Luzi 11.01.16 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Beppe.
Cari amici, non abbiamo più FIDUCIA ?
Se Beppe, dopo riflessione ed eventuali opportuni accertamenti,
alla fine ha preso questa decisione, vuol dire che ha fatto valide
considerazioni di tipo prevalentemente politico ma non solo.
Siamo sicuri di avere noi TUTTI gli elementi di giudizio ?
Come si sono svolti cronologicamente i fatti ?
Giuseppe Maria

giuseppe maria 11.01.16 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con Saviano che a livello di immagine sarebbe percepita questa vicenda come una stella nera sul nostro simbolo quindi si alle dimissioni per ripresentarsi ai cittadini attraverso il giudizio delle urne anche con lo stesso capolista sindaco

Fabio M. Commentatore certificato 11.01.16 18:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cpuozzoozzoozzo fai come cazzo ti pareeeeeeee,......


Eventualmente a dimettersi (per mancato controllo) dovrebbero essere soltanto coloro i quali accettarono la candidatura di codesto De Robbio.

Vincenzo Mastriani 11.01.16 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Primavera araba i " democratici " arabi protestavano per la " liberta ' "....

http://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/articoli/articolo503327.shtml?frommobile

Incas nero 11.01.16 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Eticamente può sembrare giusto optare per le dimissioni del Sindaco eletto democraticamente dai cittadini di Quarto, ma politicamente lo ritengo sbagliato perché:
- se la mafia vota un nostro candidato colluso, è per avere qualcosa in cambio (concessioni edilizie ecc.), ma se la giunta non si piega alle richieste della mafia, questa è la più grande dimostrazione che noi siamo diversi dagli altri partiti
-se nella prossima campagna elettorale diciamo ai presunti mafiosi che hanno sbagliato a votarci ed alle elezioni vince nuovamente la candidata del m5s, cosa facciamo? la conta degli elettori onesti?
-basta quindi una intercettazione (vera o falsa) in cui si dice che "bisogna votare i 5 stelle" per invalidare democratiche elezioni?
Noi siamo diversi dai partiti, dimostriamolo approvando leggi che tutelano la collettività, l'onestà intellettuale e la volontà degli elettori. Le prese di posizione di facciata lasciamole fare a chi deve convincere l'elettorato con le promesse e non con i fatti.

Sergio Mazzesi 11.01.16 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Scusatemi se mi permetto, ma vorrei dire anche la mia....

Secondo me bisogna distinguere chiaramente tra due possibilita':

A) Se
1) nessuno spendendo il nome del Movimento ha "acquistato" voti dalla mafia, o,
2) qualche INFILTRATO TRADITORE BASTARDO lo ha fatto ed e' stato cacciato dal Movimento e stralciato dalle liste elettorali PRIMA del voto, dandone adeguata segnalazione ai cittadini ed alle forze dell'ordine,

allora non ritengo necessario procedere con le dimissioni del Sindaco eletto, in quanto, salvo errori, anche i mafiosi hanno, putroppo, il diritto di voto, e possono decidere di darlo a chi vogliono, indipendentemente dalla volonta' di chi lo riceve.

B) Se invece, qualche INFILTRATO TRADITORE BASTARDO, ha potuto spendere "legittimamente" il nome del Movimento per acquistare voti dalla mafia, in quanto non scoperto ed espulso PRIMA del voto, allora effettivamente il Movimento ha giovato illegittimamaente nelle elezioni, pur non volendolo, di voti mafiosi.
In questo caso, pertanto, mi sembra legittimo chiedere le dimissioni del Sindaco e procedere con nuove elezioni, ANCHE A COSTO DI PERDERLE, per marcare pesantemente la diversita' dai "partiti veri" che invece continuerebbero senza alcuna vergogna a "governare legittimamente".

Saluti.

Enrico Richetti, Carmagnola (To) Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 11.01.16 18:14| 
 |
Rispondi al commento

per me il sindaco se (come pare) è incolpevole allora non deve dimettersi, dare le dimissioni siognificherebbe che gli onesti gettano la spugna, occorre invece restare a testa alta far valere le prorie ragioni

federico meoli 11.01.16 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Forza Beppe!

Carlos Henrique Grillo 11.01.16 17:44| 
 |
Rispondi al commento

credo che sia giusto una votazione in merito se dimettersi o meno solo dalla rete a mio avviso non vorrei che sia controproduttivo immaginate cosa scriveranno le varie testate giornalistiche sul nostro ONESTO movimento pur di buttare solamente nel panico tutti i vari simpatizzanti riflettiamoci con calma cmq sia VIVA IL MOVIMENTO 5 STELLE

stefano foderà 11.01.16 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Capuozzo , non ti dimettere , vai avanti con la tua onestà . Rimarrai nella storia di questo paese marcio colluso con la mafia e la camorra , come il primo sindaco in campania che ha avuto il coraggio di opporsi ai ricatti dei partiti e della delinquenza organizzata . Tutti i lacchè del sistema corrotto che adesso si affannano ad infangarti , avranno quello che si meritano, la gogna nazionale , e verranno a leccare le suole delle tue scarpe .Sono sicuro sarà un successo enorme per il M5S .

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 11.01.16 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Luigi de Magistris, sindaco di Napoli:

"Se il sindaco Rosa Capuozzo è convinta di essere un punto di riferimento nella lotta alla camorra e che non ha nulla da nascondere, secondo me non si deve dimettere. Ma deve spiegare a chi l'ha votata, ai suoi concittadini e al paese come stanno le cose, fare chiarezza"...."invece in questa vicenda non si fa chiarezza, ma è aumentata la confusione"

mario .. Commentatore certificato 11.01.16 17:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La decisione sull'opportunità di dimissioni dal parte del sindaco deve essere presa dal Movimento locale. E solo dopo un passaggio in commissione parlamentare per spiegare quanto accaduto.
Se poi il sindaco Capuozzo avesse pensato dall'inizio il BEL GESTO che ora gli viene richiesto ci sarebbero stati ancora meno problemi.
Insisto sulle questioni specifiche che però diventano generali: come scegliere la classe dirigente, chi decide le dimissioni e come si decidono le scelte politiche. Bisogna trovare una strada e una sola e al più presto !!!!

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Dimissioni assolutamente no, a meno che sia di nuovo lei la candidata a sindaco di quel comune. Se lei accetta le dimissioni non potrà più avere ruoli politici futuri con il risultato che gli onesti lasciano e i ladri restano. Se la Sindaca è persona onesta, va difesa senza se e senza ma..

Anastasio B., Roma Commentatore certificato 11.01.16 16:51| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo ragionamento non fa una piega. Tutto giusto, ma l'unico problema è che qualora la Capuozzo si dovesse dimettere i media (soprattutto a matrice piddina) distorceranno la notizia a loro favore, e per gli Italiani che poco s'informano (la stragrande maggioranza purtroppo) varrà l'equazione dimissioni = colpevolezza.
Quindi si alle dimissioni, ma facendo molta attenzione alla comunicazione e a come la notizia arriverà agli Italiani!

Carla P. Commentatore certificato 11.01.16 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Concordo, sarebbe stato un bel gesto se non appena uscito il problema, la sindaca avesse fatto un passo indietro. Oggi, direi che questo "suggerimento" serve solo a dare carburante a delle contestazioni stupide intorno a un problema montato ad arte dagli scrivani infami della carta stampata, unici detentori del vero potere in Italia, vista che parlano di un comune di 15mila abitanti e non degli 84mila morti l'anno di inquinamento, o dei 1400 morti sul lavoro...
Inoltre, sottolineo che non mi fa piacere leggere un post firmato M5S senza essere stato consultato: io come garante ho Beppe Grillo e Casaleggio, non dei portavoce che dovrebbero fare quello che gli iscritti e il programma chiedono... e questo vale per tutto. Vediamo di piantarla di tirarci le zappe sui piedi e di fare rientrare nei ranghi i portavoce...

Claudio M., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.16 16:22| 
 |
Rispondi al commento

una via potrebbe essere quella di dimettersi per azzerare tutto. Ricandidarsi a nuove elezioni (lo so ha i suoi costi). ribadisco che il pd sta cavalcando la tigre in maniera delinquenziale e sicuramente gli si ritorcerà contro specie se si va a nuove elezioni come detto sopra. Saviano l'ha fatta sporca e anche per lui son cazzi. Una cosa è chiara: stiamodandofastidio e vuol dire chestiamolavorandobene.

NICOLINO D., acquaviva delle fonti Commentatore certificato 11.01.16 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Al comune di Quarto, alle ultime elezioni amministrative, furono esclusi - praticamente - tutti i candidati appoggiati dai partiti nazionali stante un vizio di forma nella certificazione delle firme fatte da funzionari comunali che non avevano giurisdizione (passatemi il termine) o competenza per dette certificazioni e, come tale ... ci fu una concorrenza limitata tra il candidato M5S ed il candidato/i appoggiato/i dalla pro-loco apartitica. Riandare, ora, alle elezioni ... vorrebbe dire, probabilmente, riaprire la competizione a tutti i candidati sostenuti dai partiti politici nazionali ex esclusi. Un "bel gesto" ... ma, allora ... perché il ricorso M5S, a suo tempo, per l'inammissibilità accolto dal Consiglio di Stato. E' verosimile che in mancanza di rappresentanza politica, parte delle "catene" di voto scambio clientelare possano, anche, essere confluite sui rimasti in gara ... ma di lì a censurare, senza prove manifeste, l'elezione della Sindaca ... ci sarebbe da discuterne ... Poi una volta discussi i fatti ... dovrebbe essere il meetup locale a revocare, eventualmente, la fiducia al Sindaco eletto M5S. Se il caso diventa di strategia/interesse nazionale, allora, il quesito sul verdetto dimissioni si/no, forse, avrebbe dovuto essere sottoposto alla votazione degli iscritti certificati ... correggetemi se ho mal interpretato le regole ...

Paolo B. 11.01.16 16:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se non andate in tv a combattere, questa situazione degenererà nel modo che loro vogliono.

Antonio M., Teramo Commentatore certificato 11.01.16 15:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Al di là dei discorsi, vedremo se la signora si dimetterà onorando la sua dignità e quella del Movimento.

Silvio Fabretto 11.01.16 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Ciao amici del blog,non sono un attivista dell'ultima ora.Sono anni che seguo il movimento con sincera partecipazione,comprendo che Quarto in Campania non è un comune facile,il caso in esame non deve dare adito a dubbi di sorta.Se questo caso deve essere limpido e quindi si deve tornare alle urne per non dare adito a sospetti di infiltrazione camorristica,Rosa Capuozzo si dimetta limpidamente,il popolo del comune di Quarto la suggellerà nell'incarico.In Alto i Cuori.


Non sono d'accordo, dobbiamo votare sul Forum.

Matteo Antonini 11.01.16 15:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

orgoglioso del M5S

luca Tegoni, parma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Il sindaco deve dimettersi e non deve, secondo me, ricandidarsi per permettersi e per permettere al movimento di testimoniare o difendersi in un eventuale processo da libera cittadina svincolata da ruoli politici. Sarebbe imbarazzante essere coinvolti in un processo come sindaco rieletto, mentre lei può volontariamente scegliere di farsi da parte, rinunciare al ruolo politico istituzionale ma impegnarsi, da comune cittadina prestata alla politica, per garantire istituzioni locali e nazionali oneste e trasparenti impenetrabili a qualsiasi infiltrazione mafiosa o delinquenziale. Potrebbe partecipare ad un eventuale processo come libera cittadina e parte lesa e dimostrare che non ha valore in sé il ruolo istituzionale ricoperto ma hanno valore le persone, i singoli individui che con la loro onestà sono in grado di opporsi alle infiltrazioni mafiose. E il M5S è i cittadini, persone comuni che condividono una battaglia di legalità ed onestà che non ha bisogno di orpelli politici istituzionali perché condotta da tutti dentro e fuori le istituzioni indistintamente

alessandra ruspetti, Siena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 14:54| 
 |
Rispondi al commento

http://direttainfo.blogspot.it/2016/01/sondaggio-vuoi-che-si-voti-sul-portale_11.html
Ho votato “SI” alle dimissioni di Rosa Capuozzo per non lasciare alcun appiglio alla Casta mafiosa di gettare ombre sul M5S. Anche io ho manifestato nei miei post precedenti una netta contrarietà a che la Capuozzo “mollasse”, Ma le motivazioni della richiesta di dimissioni di Rosa Capuozzo non sono punitive, sono chiarissime: c’è la massima stima e vicinanza dei vertici del Movimento e dei cittadini onesti per il suo operato, per aver combattuto il tentativo dell’infiltrato del PD De Robbio di inquinare con voti della camorra il lavoro della giunta pentastellata. Lo staff del M5S rimarca che il sindaco Rosa Capuozzo è stata considerata dalla stessa procura come “parte lesa”… e questa è già di per sé una vittoria per il M5S ed una sconfitta per i camorristi del PD, ma riscontriamo anche su tutti i media servi il continuo pressante tentativo di stendere l’ombra del sospetto dì infiltrazione malavitosa nella nuova giunta. Quindi le eventuali dimissioni del Sindaco, dopo le innumerevoli attestazioni di stima dei cittadini onesti di Quarto e dopo il fondamentale riconoscimento della Capuozzo come parte lesa da parte della procura, sarebbe un atto di grande forza e trasparenza. che porterebbe ad elezioni di una nuova giunta a 5stelle totalmente inattaccabile. Quindi, dimissioni al fine di essere rieletta sindaco, porterebbero un trionfale ritorno in nome della trasparenza e dell’onestà !!! Sempre uniti nella lotta per la giustizia, per l’onestà, contro ogni mafia e contro ogni Casta. VIVA IL POPOLO SOVRANO !!! VIVA IL MOVIMENTO 5 STELLE !!!!

fausto calvino 11.01.16 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Che si sia di fronte ad un problema è un fatto e su questo non si discute .
Il problema ha tre soggetti principali , il primo è la camorra , il secondo è l'assessore corrotto, il terzo è il Sindaco .
Il primo soggetto ha fatto bene il suo "mestiere " ,come sempre. Quelli sono "professionisti" veri , anche se del male, e sanno come infiltrarsi tra le maglie di una struttura onesta al 99%. Non a caso quante mele marce sono venute a galla tra chi rappresenta le istituzioni ai più alti livelli ( pubblica sicurezza, finanza, magistratura, ministri & C) ?
Il secondo soggetto è l'arrampichino di turno , uno di quelli che amano agire ( penso )sostenendo che "il fine giustifica il mezzo" .
Il terzo soggetto è il "controllore", colui che doveva solo fare quello , cioè far rispettare le regole base di una componente politica che si basa sulla trasparenza ed onestà.
Nei fatti e più in concreto ; di camorra non si parla più nemmeno , forse perchè la informazione pubblica e privata considera ormai il soggetto organico al sistema , quasi che sia il meno colpevole . L'assessore è stato sbattuto fuori dal movimento in tempi non sospetti e al Sindaco , che pur essendo una bravissima persona, non rimane che dimettersi . Dimissioni che non solo stroncheranno le velleità di personaggi osceni del PD ,che poi sono i soliti noti, ma che potrebbe innescare una spirale virtuosa di proporzioni epiche ( per noi ).
Comunque vada sarà alla lunga l'ennesima prova provata che rimarcherà le differenze abissali tra chi è (M5S) e chi ci fà (PD+FI+ cespugli vari ).

gianfranco calandrini, gradara Commentatore certificato 11.01.16 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Deve dimettersi per allontanare ogni ombra sull'onestà el movimento, questo è più importante della poltrona.

Fiorella Bangrazi 11.01.16 14:31| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Ecco questo aspettavo ,questo è il mio Movimento
Mai nessuna ombra ci deve sfiorare
INTEGRITA' ONESTA' SONO LE NOSTRE PAROLE D'ORDINE
SE VOGLIAMO PULIRE L'ITALIA DAL MARCIO DOBBIAMO NOI PER PRIMI ESSERE PULITI

gi s. Commentatore certificato 11.01.16 14:30| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

scusate ma dimissioni senza nemmeno un'accusa non si può.
Il sospetto non basta.

In casi dubbi esiste la SOSPENSIONE o autosospensione in attesa degli sviluppi delle indagini, ovvero l'elemento viene praticamente ESPULSO dal m5s per un periodo di qualche mese e reintegrato dopo gli accertamenti sia della magistratura che del movimento.

Aver avuto indirettamente rapporti con la mafia non può essere motivo di esclusione altrimenti si dovrebbero escludere milioni di italiani.

Se i giornalisti ledono l'onorabilità del m5s tramite servizi televisivi fumosi e montati in modo denigratorio si deve risponder con denunce per diffamazione in modo che legalità valga anche per chi disinforma;
cedere alla pressione mediatica è segno di gravissima debolezza, invito a ragionare a mente lucida senza farsi influenzare da disinformatori.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 14:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una mossa azzeccata, immaginate cosa rimane dei berlusconiani e pedini se di dovrebbero dimettete per fatti simili?

Savio1 11.01.16 14:18| 
 |
Rispondi al commento

avevo postato ieri ma non trovo il commento boh!

Dimissioni=colpevolezza questo è quello che capirebbe l'italiano medio.
Per me Imposimato aveva già la mia grande stima ora ne ha ancora di più.
Rosa tieni duro non dimetterti faresti il gioco dei detrattori che si sono messi a giocare duro.

PAVIOTTI MAURIZIO, PASIAN DI PRATO (UD) Commentatore certificato 11.01.16 14:12| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

E' ovvio che in questo particolare momento, il M5S sia preso di mira, in quanto estremamente pericoloso per i classici partiti che sono solo dei venditori di fumo.
I mercanti che sono entrati nel tempio (della democrazia) verranno scacciati, ed il M5S, si prepara passo dopo passo, a rendere efficace questo fatto e non solo, ma partendo dal radicato pensiero che "non si cambia un paese, se prima non cambi la sua mentalità", questa concetto, che già sta facendo presa tra molte persone, si rende indispensabile, proprio attraverso il sacrificio di dimettersi, per poi ritornare alle elezioni, più forti e se questo significherà perdere una poltrona, allora sarà un sacrificio giusto, in quanto esso determina, che c'è ancora da lavorare sulla mentalità radicata nel paese.
Se pretendiamo che gli ALTRI si dimettano, siamo noi i primi a dimetterci ed a chiarire i fatti, anche se altri proveranno a manipolare le nostre decisioni.

Giampaolo R., Bologna Commentatore certificato 11.01.16 14:09| 
 |
Rispondi al commento

L'unico esempio che date, con questa vostra richiesta di dimissioni, è di non poter governare alcun comune e neanche la nazione.
Ci saranno sempre tentativi di infiltrazione. E' radicata benissimo su tutto il territorio nazionale.
Il fatto di ricevere voti "non puliti" non può essere il punto debole del m5s.
Tutti i voti sono sacri e vanno rispettati, se poi c'è qualcuno che li usa per fare i comodi propri è un'altro conto e va stanato. Qui c'è stata l'intenzione di fare i propri comodi da parte di un consigliere, ma i fatti sono che questo consigliere è stato espulso, e che il sindaco non ha ceduto a richieste/pressioni.
Se create questo precedente avranno trovato il vostro punto debole e basterà mettere un infiltrato per ogni comune per farvi passare per una forza di governo instabile. Gli infiltrati non si riconoscono a pelle.

Dario L. Commentatore certificato 11.01.16 14:07| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Dilettanti allo sbaraglio!!
Abbiamo messo fuori il mafioso, la signora si dimette, andiamo nuove elezioni e rivinciamo, ché siamo puliti!
Invece no: non mi dimetto, si dimettiti, manifestazione in piazza di sostegno, lo staff che esautora..
Copiato pari pari Marino.
Ma che è?

benini davide, forlì Commentatore certificato 11.01.16 13:53| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE: facendo così si crea un precedente noto a tutti, se il M5S dà fastidio a chiunque sia, basta una telefonata fatta ad hoc per far cadere qualsiasi giunta.. e magari pure il governo.
Non si può mollare al primo schiamazzo.

Giovanni Gozzi 11.01.16 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Se ci sono sospetti sul sindaco, allora vanno bene le dimissioni, altrimenti va appoggiata a spada tratta. Sbaglia chi, in nome di una presunta "santità" etico-morale, rischia di fare più male che bene al movimento.

Roberto Brandimarti 11.01.16 13:50| 
 |
Rispondi al commento

DIMISSIONI? ASSOLUTAMENTE SI.
E sarebbe pure ora che quella parte di magistratura onesta, che è la stragrande maggioranza credo, ci dia una mano.
Al sindaco di Napoli, De Magistris, chiedo soltanto di essere onesto con se stesso e, come ex magistrato rivendica i suoi meriti e comportamenti irreprensivi, riconosca pubblicamente che il M5S, allo stato attuale, è l'unica forza politica, con i fatti, coerente con quello che afferma.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Forse ho perso qualche passaggio sulla vicenda e non sono ben informata, ma in un'era in cui i più non sanno capire il concetto dell'onestà, mentre il concetto della corruzione è una fisiologica attitudine, forzare le dimissioni di un sindaco M5S in nome di una presunta inadempienza d'onestà, rischia di essere interpretata come "il solito sindaco corrotto" e si vanifica il voto di chi invece ha votato convinto nel M5S. Temo che in una seconda votazione si perderebbero, invece, tanti voti sani a vantaggio delle solite marionette dei partiti. E infine chiedo: ma non è già stato allontanato dal movimento chi aveva male agito?

emmanuela courlios, parma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.01.16 13:37| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Sono sicura che il sindaco di Quarto e il M5S faranno ciò che è GIUSTO per testimoniare di essere al di sopra di tutti e di tutto.
Il sacrificio (momentaneo) di un pedone può far vincere la partita, dando “smacco” a chi della disonestà ha fatto la propria bandiera.
C’è chi teme che anche tra le 5 stelle possa insinuarsi quella nera, e chi è meravigliosamente abile nel fare le pulci solo agli altri, omettendo sistematicamente di far parte della gilda PD (associazione fondata sullo spirito di mutua assistenza tra: Politici e Delinquenti). Una volta risolta onestamente questa faccenda QUALE E’, i primi non avendo motivi per continuare a coltivare questi dubbi, si schierino ancora più fermamente dalla parte del M5S,i secondi devono ammettere pubblicamente di avere, per ora, più di un centinaio di comuni sciolti e commissariati per infiltrazioni mafiose. A tutti i sostenitori, auguro vivamente che non si arrivi ad una deleteria, umiliante votazione on line, specialmente se dovesse vincere il fronte per l’allontanamento. Meglio sarebbe dimissioni spontanee , a riprova della buona fede e poi ritornare dove le spetta di diritto, senza dare fianco a becere insinuazioni.
A chi filtra un’inezia e ingoia centinaia di cammelli, bisognerà, per questa farsa,rompere il muso.

lorella lisciani 11.01.16 13:32| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Qualcuno ha notizie del sistema operativo ROSSEAU ?

Piero 11.01.16 13:29| 
 |
Rispondi al commento

se completamente estranea ai fatti
dimettersi sciogliere il comune e candidarsi a sindaco

renato carbone 11.01.16 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Il Sindaco Capuozzo ha resistito alle "avances" della camorra. La Procura, infatti, l'ha dichiarata parte lesa. Quindi NOI del BLog chiediamo le dimissioni.

ahahahahahah ma siete una barzeletta tragica ed apocalittica al contempo. Tonnellate di vomito non basterebbero a celare la vostra ormai manifesta malvagità e collusioni forse sataniche.

Invece di starle vicino e chiederle di rimanere fermamente al posto di Sindaco, in quanto espressione di cittadini onesti che l'hanno votata e che vorrebero che lei difendesse quei valori di onestà e democrazia tanto calpestati, VOI le chiedete di dimettersi ?

NON VI SONO PARPLE DI SDEGNO E DI SCHIFO PER DESCRIVERVI ! Il disgusto è mitigato solo da quello maggiore per gente del Blog che si spella le mani anche per affermazioni come questa vostra ultima.

Ing. Loris Talman 11.01.16 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei ricordare agli ESPERTONI che stanno sentenziando, che se la Capuozzo avesse denunciato senza prove il De Robbio, si sarebbe beccata una contro denuncia per diffamazione, così poi le avremmo chiesto di dimettersi perchè indagata.

Rio Savè Commentatore certificato 11.01.16 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Da simpatizzante e iscritto (non attivista per mancanza di tempo, ma sul web faccio quel che posso) suggerirei ai vertici del M5S di stemperare la comunicazione sul tema onestà, perché poi, vedi Quarto, al minimo errore può diventare un boomerang.
Non sto dicendo di non rimarcare le differenze con gli altri partiti, ma di essere meno arroganti e presuntuosi nella comunicazione. Al grido onestà onestà non si governa un paese come l'Italia. Il rischio è di creare una aspettativa troppo alta presso i cittadini, che poi al primo intoppo ti voltano le spalle.
Saluti

filippo d. Commentatore certificato 11.01.16 13:09| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lavoratori Ilva occupano Comune Genova

Gli inquinatori dell'Ilva pensano solo ai loro posti lavoro e se ne fregano dell'aria della Città
BEPPE FATTI SENTIRE!

antimino ., capua Commentatore certificato 11.01.16 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Posso essere d'accordo con la scelta del M5S nel far tornare al voto il Comune di Quarto proprio per far vedere che il Movimento non è attaccato alla poltrona, ma vorrei TANTO che dimostraste piena solidarietà con il Sindaco Capuozzo e dimostraste solidità come forza politica.
Chiedo questo perché troppo spesso mi sembra che i politici 5 stelle vengono lasciati a loro stessi quando ci sono problemi dietro l'angolo..

Diego 11.01.16 13:01| 
 |
Rispondi al commento

devono essere gli stessi cittadini di quarto con un referendum comunale a stabilire Se il sindaco di quarto dovrà andare via o meno..ne le proteste del Pd ne l'immacolata vocazione alla castazione di Beppe Grillo decide il futuro democratico di un paese..Quarto a votato ora decide se il neo sindaco sia degno o meno di stare al comune con un REFERENDUM POPOLARE COMUNALE

Pier luigi 11.01.16 12:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Blitz stamane dei carabinieri in municipio a Quarto. Perquisita anche la casa della sindaca M5S

E dalle intercettazioni sembra che il 16 dicembre volesse dimettersi... ma i vertici M5s le dissero di andare avanti.

Luca - Commentatore certificato 11.01.16 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Se non saremo uniti faremo il gioco del PD il cui principale obbiettivo non è farci sembrare sporchi e corrotti come loro ma gettare il seme della discordia nel Movimento . Dotiamo tutti i nostri parlamentari di registratori da usarsi quando verranno agganciati per cambiare casacca . In questo momento è in azione un grande piano della casta per demolirci e con la grana di Forza Italia e la perfidia del PD potremmo perdere qualche pedina , le amministrative , che hanno una grande valenza anche politica , si avvicinano sempre più !

vincenzodigiorgio 11.01.16 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Sono daccordo con la spiegazione della decisione, da il senso di onestà intellettuale e integrità, per Rosa c'é la possibilità di togliersi tutte le ombre con una nuova elezione, questa decisione diventerà importante per tutti i futuri partiti politici.
Grazie.

Emanuele A., Pressana (VR) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.01.16 12:29| 
 |
Rispondi al commento

speriamo che non sia uno sbaglio, e lo staf deve dare tutto l'appoggio al sindaco sperando che il popolo capisca,visto che ormai la sciocchezza e fatta,speriamo che tutto finisca nel migliore dei modi. ps. vorrei pregare qualcuno più autorevole di me di dire a saviano che si faccia i catti suoi e prima di scrivere altre min...ate vada a far dimettere gli 80 inquisiti avviltoi pidduini.

andrea a44, genova Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 12:28| 
 |
Rispondi al commento

La coerenza del M5S e una sola.. In questi casi si va al voto.. O si fa come il Pd che ha abolito il voto agli italiani .. Il nostro è un movimento pulito e onesto..FORZA M5S

RENZO D., riva presso chieri Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.01.16 12:28| 
 |
Rispondi al commento

MA ALLORA OGNI QUALVOLTA C'È UN ELEZIONE, DOBBIAMO FARE COSA? Se c'è un o più infiltari (comer dice anche saviano) che facciamo? In tutti i partiti ci sono infiltrati che poi corrompono o ostacolano il buon andamento del comune o regione ! ABBIAMO LA MACCHINA DELLA VERITA'? Io direi che quando si beccano costoro (anche dopo) , vedi caso quarto sia il consigliere che i mandanti debbano essere subito ristretti in galera! con una nuova legge subito che valga per tutti !!! Coi voti non simscherza! I voti di scambio? da 10 a 15 anni di reclusione!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 11.01.16 12:26| 
 |
Rispondi al commento

la fango del fuffington ce lo teniamo???


Quarto: Rosa Capuozzo, sindaco M5s cambia l'azienda sull'acquedotto ma non l'odore di camorra

http://www.huffingtonpost.it/2016/01/08/quarto-m5s-camorra_n_8938296.html
--------------------------------------------------------------------------
Cantone: su appalto fogne Comune Quarto ha agito correttamente

http://www.askanews.it/regioni/campania/cantone-su-appalto-fogne-comune-quarto-ha-agito-correttamente_711703549.htm

Rio Savè Commentatore certificato 11.01.16 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ho alcun dubbio sulla onestà di Rosa Capuozzo, e gli sarò sempre vicino, però devo dire che le dimissioni sarebbero state in linea alla coerenza del Movimento, Rosa ha avuto il merito di far emergere il marcio, ma se a Roma abbiamo chiesto le dimissioni di Marino, la coerenza impone le dimissioni, questo prima di un eventuale commissariamento da parte del Ministero degli Interni (Alfano l'ipocrita). Che si vada a nuove elezioni, sono certo che Rosa riprenderà il posto che gli spetta di diritto. L'unica cosa che mi lascia interdetto è la decisione dall'alto, se il Movimento sventola sempre: l' uno vale uno, bisognava fare consultazioni online, o quello è solo uno slogan?

giovanni r., napoli Commentatore certificato 11.01.16 12:23| 
 |
Rispondi al commento

La crisi economica non e' finita,anzi....

con le difficolta' finanziarie cinesi e' prevedibile una ricaduta consistente sull'andamento del tenore di vita dei cittadini di basso-medio livello . Molte famiglie, anche di medio ceto ,con figli ,sono a rischio di perdere la casa e veder affidati i figli a famiglie affidatarie causa cattive condizioni economiche (anziche' aiutare il reddito dei genitori in difficolta', come fa tutto il mondo civile).
In simili condizioni non possiamo perdere soldi e tempo per aiutare musulmani e altri migranti...Non lo possiamo fare..non posso aiutare il vicino di casa e lasciar morire di fame mio figlio.

klaus k. Commentatore certificato 11.01.16 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Siamo spaccati nel dire dimissioni o restare. La cosa più logica e far votare la rete . Dopo il risultato si difenderà la posizione che si è scelta ad oltranza. Ognuno ha le sue motivazioni per il si e per il no. VOTARE IN RETEEEEEEEEEEEEE. oppure è passato di moda chiedere il parere agli iscritti?

salvatore ., palermo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per il comune di Quarto ho il sospetto che, prevedendo tutti una grande vittoria del M5S, persone che sapevano di essere intercettate, hanno recitato la parte, che poi è emersa, circa un presunto coinvolgimento del M5S col voto di scambio. Ora mi pare pericolosissimo, anche in vista delle prossime elezioni, subire questa iniziativa e conseguenti dimissioni del Sindaco. Andare a nuove elezioni, dopo questa delegittimazione, significa ridare il comune a quelli che poi il voto di scambio lo accoglieranno con favore, favorendo così il gioco della "mafia" che in questo modo avrà il governo che gli conviene.

Pier Paolo Schintu 11.01.16 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Questa storia dura troppo ! Qualcuno che decida ci vuole e c'è e bisogna adeguarsi ! Rosa si deve convincere che deve ubbidire e dimissionarsi non perchè sia colpevole di qualcosa ma per disciplina . Noi non siamo attaccati alle poltrone , se ci siamo impegnati in politica lo abbiamo fatto per aiutare il Paese a liberarsi dai vandali e se ci viene richiesto un sacrificio dobbiamo essere pronti . Non essendo lupi di lungo corso di questa politica lercia non tutti capiamo le strategie dei politici di professione che sono squali affamati , e non siamo in grado di avere una vera visione delle cose . Fare il sindaco non è per noi un premio o una vittoria ma un peso da portare per il bene di tutti ! La casta sta piantando un chiodo nella parete liscia della nostra onestà e ci riproverà sempre più , se ci facciamo trovare disuniti e pizzarrottiani avrà partita vinta .

vincenzodigiorgio 11.01.16 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Credo che Rosa Capuozzo debba dimettersi, nonostante la sua condotta, pur con qualche ambiguità ed ingenuità, risulti, al momento, cristallina; però deve ugualmente dimettersi per ragioni politiche, non essendo riuscita ad evitare che si verificassero quelle situazioni per le quali è nato e si è sviluppato il nostro movimento;non dimentichiamoci che e l'infiltrato è targato 5 Stelle ! Premesso questo va, però, precisato che il passo indietro deve essere fatto sponte sua da Rosa giacché nessuno, né il voto della rete ( da più parti richiesto) né il voto dei 5 Stelle di Quarto possono avere valore vincolante per il sindaco, a meno che non si debba decidere per l'espulsione, ma questo è assolutamente da escludere ed aumenterebbe la confusione,:Anche quanto affermato nel post deve essere letto come un'indicazione che, a mio avviso nelle modalità con cui è stata data,appare inopportuna, nel momento in cui si stava svolgendo una manifestazione a Quarto in favore della Capuozzo e nel momento in cui tutti i media ci stavano massacrando e continuano a farlo. Una gestione più attenta dell'affare avrebbe suggerito di parlarne in privato con il sindaco per farla riflettere sull'opportunità politica di fare un passo indietro, pur confermandole tutta la stima ed il rispetto da parte del Movimento. Ma ormai è fatta ! Amici è un momentaccio ma si tratta di una fisiologica crisi di crescita dalla quale usciremo rafforzati. Ad maiora

giuseppe satriano, potenza Commentatore certificato 11.01.16 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Non permetteranno MAI che il M5s vada al potere: troppi loschi interessi da difendere, troppo grandi le rendite di posizione, troppi servi nell'informazione

In finanza, per esempio, pensate soltanto se si eliminasse la possibilità di vendere allo scoperto! Quanti centri di potere finanziario si troverebbero con le armi scariche?

antonella g. Commentatore certificato 11.01.16 12:08| 
 |
Rispondi al commento

un appunto il nuovo logo non è quello con beppe grillo ma con movimentocinquestelle lo staff corregga subito.. perche non so se con questi chiari di luna di Beppe ho ancora voglia di stare dentro il movimento

Pier luigi 11.01.16 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Sono del movimento 5 stelle e non conto più un cazzo perché non ci fare più votare nulla nelle scelte importanti. La questione di Quarto è a livello Nazionale e noi iscritti siamo diventati solo semplici spettatori che ci rodiamo il fegato, perché nelle decisioni importanti decidono tre o quattro persone. Vorrei partecipare anche io se Rosa Capuozzo debba restare o dimettersi. Chiedo Troppa democrazia?

salvatore ., palermo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 12:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri ho tentato invano di inserire un mio commento ma il server era così intasato che non sono riuscito neppure ad entrare nel sito. Lo faccio adesso con calma e con qualche riflessione in più. "Quarto è un comune che nel recente passato è stato sciolto 2 volte per Mafia.
Forse a tutti coloro che non hanno condiviso la decisione di Beppe e di tutto lo Staff sarebbe piaciuto correre il rischio che il Comune fosse sciolto per la terza volta consecutiva per Mafia mentre al Governo della città c'è un Sindaco 5 Stelle ?
Avreste preferito questa onta, che per il PD e le altre forze politiche è invece la regola ?
Riflettete gente .... riflettete e ingoiate questo rospo amaro per il bene di tutti noi e dell' Italia intera.
Questa di Quarto non è una sconfitta ma una ritirata strategica che ci servirà per contro-attaccare ancora con più forza e convinzione nell'immediato futuro.
Non serve incazzarsi e dire improperi a destra e a manca.
Serve solo a danneggiarci e basta.
Abbiate fiducia, non in me ma almeno in Beppe Grillo che è colui a cui dobbiamo tutto ! Aggiungo anche che, dopo questa nostra decisione, gli altri Partiti negli stessi casi di Mafia con che faccia potranno comportarsi in maniera diversa da noi ? Credo che per loro sarebbe un autogol molto più devastante di oggi. Alcune persone però non hanno condiviso questa richiesta di dimissioni mettendo in evidenza alcune problematiche interessanti. Ad esempio che questa faccenda potrebbe essere usata dalla criminalità per far cadere qualunque Giunta comunale che non le garbi. E non è una ipotesi tanto strampalata. Quindi forse sarebbe il caso di elaborare altre regole per decisioni come questa e forse - ripeto FORSE - delegare a tutti gli iscritti (quindi anche a quelli non residenti nel territorio interessato) la decisione con una votazione online."

Clark R., Palermo Commentatore certificato 11.01.16 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Però con questo sistema di far dimettere qualcuno solo perchè la mafia o 'ndrangheta ha citato il M5S nelle proprie telefonate, si lascia loro la facoltà di scegliere chi deve andare ad amministrare, sia la persona che un partito o un movimento.

Giampiero Pigliapoco 11.01.16 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Rosa dimettiti e ricandidati..i cittadini ti rivoteranno e così sarà un Doppio schiaffo a quelle facce di bronzo del Pd...
W M5S..l'onestà è la differenza!!

Massimo O., Udine Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.01.16 11:46| 
 |
Rispondi al commento

A tutti coloro che qui dicono la Capuozzo, per coerenza, si deve dimettere e ripresentare a nuove elezioni chiedo questo, non credete che butterebbero ancor più palate di emme su M5S nel momento in cui si ripresentasse a candidato sindaco??
Immaginiamo la situazione, il sindaco si dimette (riconoscendo quindi in parte una sua colpa nel sapere che aveva ottenuto tale carica anche grazie a voti di mafiosi), si torna ad elezioni e si ripresenta in lista di nuovo come candidato a carica di sindaco.
Crediamo davvero che il partito delinquenti (e non mi si dica che non lo è visto gli 83 loro indagati, inquisiti, condannati in vari gradi e per le più variegate violazioni di legge) non ne approfitterà per tuonare contro la incoerenza di una forza politica che si dice onesta e coerente ma che ricandida una persona che ha "riconosciuto" essere al corrente nell'essere stata eletta grazie a voto dei mafiosi?
Su, dai, si farebbe una figura ancor più "barbina", se proprio lo si deve fare per coerenza mi dispiace per lei, ma la Capuozzo non può ripresentarsi a candidato sindaco a mio parere, proprio non può.
Ripeto, uno sbaglio lei lo ha fatto, non denunciare immediatamente in procura il consigliere, il fatto di averlo espulso da M5S non bastava.

mario 11.01.16 11:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le vicende di Quarto stanno minando la fiducia degli attivisti del Movimento 5 Stelle verso una gestione altalenante del direttorio e di Beppe Grillo stesso che in funzione dell'azione mediatica ha più volte cambiato direzione...
Alla luce di quanto sopra chiedo che la vicenda sia messa alla decisione democratica della rete degli iscritti sul blog di Beppe Grillo..
Faccio presente a Beppe Grillo Luigi Di Maio Alessandro Di Battista​ Carla Ruocco​ Roberto Fico Paola Taverna​ Roberta Lombardi​ e tanti altri che questo rmetodo è già stato utilizzato in passato per prendere decisioni significative nella politica a 5 Stelle

Sergio Di Reda 11.01.16 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT Ricordate ii prughi cristiani uccisi dai soliti buoni e bravi islamici? Staranno vivendo in qualche hotel a spese della collettivit¨¤ degli odiati italioti? Dopo l' iniziale " sdegno " hanno seppellito velocemente la faccenda!!! Uno stato di merda che ,tra musulmani e zingari , chiude gli occhi!!,

http://www.gazzettadellasera.com/rissa-in-un-barcone-di-profughi-musulmani-buttano-cristiani-in-mare/

Incas nero 11.01.16 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Trovo giusto e molto onorevole far tornare Quarto al voto. Il m5s può girare a testa altissima. Mi spiace solo che per colpa di un cretino Rosa Capuozzo e i suoi colleghi di Quarto brucino così il loro primo mandato. So che la regola dei 2 mandati è fondamentale però per il caso Quarto penso che sia doveroso fare un'eccezione alla regola. W M5S

Lorenzo Ragusa Commentatore certificato 11.01.16 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro M5S, state sbagliando molte mosse, a partire dall'appiattimento sulla linea del PD. State tradendo, anzi avete ormai tradito, i princìpi ispiratori dei 5 cardini iniziali del Movimento. Gli errori più gravi sono: 1_il non vedere o parlare od occuparsi dei temi "grandi" che ci sovrastano (NWO, eistente e non riconducibile a semplice complottismo); 2_temi finanziari europei quasi insesistenti dai vostri pensieri (e dire che dovevate anche combattere i Poteri Forti); un'ingenuità di fondo che vi impedisce (se vera e non finta) di attivare azioni strategiche. Dunque, se io fossi giudice del sistema M5S, lo boccerei. Nè posso lodare gli enormi sforzi che fate a livello parlamentare per iniziative su leggi, leggine, sprazzi di miglioramento: utili per l'onestà che dimostrate, ma inutili nell'ambito dello sporco sistema politico generale. Su questi temi i vostri competitori politici, da sinistra finta alla vera destra, possono solo sorridere: vi lasciano fare avendo capito da tempo che siete "inoffensivi". Ora metto alla prova la democrazia del M5S: se ancora esiste, questa mia sarà pubblicata. Il mio sforzo è finalizzato a spronarvi, a togliervi il cervello dall'imbuto in cui forze esterne e la debolezza strutturale dell'onesto che c'è in voi vi hanno infilato.Forza ragazzi, aprite occhi cervello e soprattutto la pineale.AUGURI!! Silvano Benitti

Silvano Benitti 11.01.16 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La dimissione del sindaco sarebbe un boomerang per il PD!! ... avremo da rinfacciare a vita il gesto al PD che di amministratori collusi, indagati e condannati ne ha tonnellate!!
Dimissioni ... e imponiamo al PD di fare altrettanto! Si avrebbe una ''mattanza'' di eletti piddini!!! ;)
PS: poi giusto sia che il sindaco Capuozzo, se pulita, si ripresenti alle elezioni

niko d. Commentatore certificato 11.01.16 11:31| 
 |
Rispondi al commento

SO CHE IL POPOLO è SCHIAVO DELLA CORRUZIONE (in parte perchè il popolo dei furbi è un popolo di imbecilli, in parte perchè lo SPIRITO DI SOPRAVVIVENZA CORROMPE AL MALE adeguando al sistemai)... MA GENTE CANDIDATA NON DEVE POTER ESSERE RICATTABILE.... ALTRIMENTI NON SE NE ESCE. (ps: certe categorie collaborassero pure... ma si sa cosa facciano ad esempio i commercialisti... MICA SIAMO SCEMI! ALLORA COLLABORASSERO MA SE DOVESSERO CANDIDARSI AD ESEMPIO, DETTE categorie esposte al sistema, SI SAPPIA CHE SARANNO RICATTABILI). PS: NON OCCORRE ESSERE GENI... per capire.

Mauro B. 11.01.16 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Bene, fate dimettere Rosa Capuozzo che "non si è piegata alla camorra e lo dimostrano gli atti della Procura, che nella vicenda la considerano parte lesa". Ma allora perché la fate dimettere e non la difendete? Andate a elezioni? Bene, e la Capuozzo la ricandidate perché è innocente o la lasciate a casa seppure innocente? Ma così la condannate voi! State facendo un errore, vuol dire che i vostri meccanismi di controllo non funzionano, state mimando da soli i fondamenti del vostro MoVimento. La Capuozzo non è condannata, non deve dimettersi, Beppe ha spiegato che i voti della camorra, se sono davvero arrivati, non sono stati determinanti. Con questa decisione basterà un magistrato manipolato che trasmetta un avviso di garanzia e qualche giornalista intellettualmente disonesto e spazzeranno via intere amministrazioni M5S! Pensateci!

Fabio Merlo 11.01.16 11:19| 
 |
Rispondi al commento

vorrei ricordare a tutti soprattutto a me stesso che siamo esseri umani e non infallibili,questo momento di difficoltà e discussione può diventere una opportunità per migliorare.Certo è spiacevole vedere una donna come il sindaco di Quarto messa in un angolo,ma evidentemente qualche errore lo ha commesso anche lei,con tutta la mia conprensione per dove fa il sindaco.Perseguire gli ideali che fi qui ci hanno uniti è la strada da seguire senza paura di una seria autocritica,le persone sono funzionali agli ideali e non il contrario. sempre inalto i cuori a tutti i cinque stelle.

fabio puggini 11.01.16 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Si alle dimissioni del sindaco di Quarto e nuove elezioni.
Intanto SAREBBE COSA BUONA E GIUSTA che i portavoce si attivassero pubblicando l'elenco di tutti i politici del PD nelle istituzioni dal 2013 ( da quando il M5S è in parlamento) che sono stati indagati condannati collusi con il malaffare.
Rispetto del PROGRAMMA e del CODICE DI COMPORTAMENTO del MOVIMENTO
AVANTI COSI'

osvaldo chiarelli, firenze Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giuste le dimissioni e nuove elezioni. Nel contesto sociale di Quarto è probabile che i rapporti clientelari delinquenziali siano molto più diffusi di quello che appare. D'altronde nelle comunali le liste sono definite da opportunismi legati al familismo amorale dilagante onnipresente nel meridione.

Giuseppe Intini 11.01.16 11:08| 
 |
Rispondi al commento

RESET
SCIOGLIERE IL COMUNE PER INFILTRAZIONE CAMORRISTICA ED AMMETTERE L'ERRORE CHIEDENDO SCUSA.
CAZZO! NOI SIAMO IL M5S
QUEL CONSIGLIERE LO ABBIAMO E' STATO ELETTO COL NOSTRO SIMBOLO! CHE FIGURA DI MERDA!

paolo c 11.01.16 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I preti di qualunque religione siano sono sempre dei gran porci!! Quelli islamici pero' hanno la faccia tosta di rendere le porcate " legali "...

http://www.gazzettadellasera.com/turchia-impazzita-governo-approva-la-pedofilia/

Incas nero 11.01.16 11:02| 
 |
Rispondi al commento

"La strada dell'onestà ... Noi siamo il M5S e l'esempio vale...”

Se mi è permesso, vorrei suggerire a chi si firma MoVimento 5 Stelle,
di riflettere su quale tipo di esempio stia dando, firmandosi così.

Milena B. Commentatore certificato 11.01.16 11:00| 
 |
Rispondi al commento

In questa ridda di voci, se non sbaglio, nelle intercettazioni si parla di camorristi che dicono di voler votare i 5 stelle, è giusto?
qualcuno mi può illuminare?

Giovanni 11.01.16 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il rispetto del programma e del regolamento del M5S è la nostra STELLA POLARE.
I portavoce del Movimento devono essere più onesti della moglie di Cesare.
E poi non possiamo assolutamente permettere ai collusi mafiosi indagati bancarottieri del PD di dire falsità sulla coerenza ed onestà del M5S
Avanti così.

osvaldo chiarelli, firenze Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 10:54| 
 |
Rispondi al commento

---Se avete soldi in banca prelevate e usate la mattonella prima che vi rapinano " legalmente "......

http://www.euroscettico.com/prelievo-forzoso-piano-bce-per-litalia/?relatedposts_exclude=1090

Incas nero 11.01.16 10:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

allora,perchè il sindaco deve dimettersi?Per spengere i media di regime che stanno gonfiando la cosa da matti? Son sicuro che il pd abbia colto al volo la situazione,poi de benedetti,con gli altri,tutti d'accordo per rompere i c..al movimento,me lo immagino il pres.del cons.col suo smart di marca grattarsi la schiena a vicenda con i suoi fedelissimi! ANCHE LORO RUBANO si dice al bar,mi sono incazzato anche con il caffè.Dunque,essendoci,da una parte la coerenza dei principi del movimento,e dall'altra l'onestà di ROSA,che è quello che conta io sono per il no alle dimissioni.

ANTONIO 52 11.01.16 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Personalmente penso sia una decisione che possa togliere qualsiasi dubbio a chiunque, inoltre l'attuale sindaco se apprezzata spero si ricandidi e possa di nuovo continuare il suo operato.
Si alle elezioni nuovamente.

Vittorio Pellegrineschi (v.pellegrineschi), v.pellegrineschi@lacab.it Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 10:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sembra ovvio!

Rudolf ., Malpensa Commentatore certificato 11.01.16 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutto lo staff. Volevo segnalarvi che la Regione Lombardia ha dato 50.000.000 di euro ad AREXPO SPA. Ma come non si diceva che Expo era finanziata dai privati, che era un successone 20 milioni di visitatori era tutto autofinanziato ? Potete vedere il contributo qui https://www.dati.lombardia.it/Trasparenza/Contributi-e-Corrispettivi-di-Regione-Lombardia-Ar/ywm2-vqgc

cercate il progressivo 103747 potete vedere anche i vari decreti e le delibere cercando nella colonna fonte attribuzione e altri documenti vi sono i link dove scaricate i pdf.
Ciao.
Rob.

Roberto ., Milano Commentatore certificato 11.01.16 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Se avete soldi in banca prelevate e usate la mattonella prima che vi rapinano " legalmente "......

Incas nero 11.01.16 10:45| 
 |
Rispondi al commento

@beppe_grillo NON CAPISCE che se il M5S avesse bisogno di dimostrare di
ESSERO ONESTO, VERREBBE SPAZZATO VIA IN UN GIORNO.
QUESTO HO TWITTATO IERI.
(SPERO che questa...campagnuccia venga fatta cadere
e si lascino operare le NOSTRE PERSONE ONESTE TRANQUILLAMENTE. devo far purtroppo ricordare che le persone ONESTE, sono ONESTE, sia che facciano parte del movimento 5 stelle che altrove,come per esempio MARINO
VITTIMA DELLA NOSTRA IMBECILLITA' e della
disonesta del pd.)

franco red, palermo Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.01.16 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi cerchiamo però di avere una direzione senza farsi prendere dall'orgasmo. Un giorno difendiamo a spada tratta il sindaco, il giorno dopo idem e difendiamo la carica di sindaco,dopo due giorni, difesa assoluta e dimissioni. Vi rendete conto che ogni volta che abbiamo un trend positivo facciamo le cazzate comunicative degne del PD? Il sindaco, al di la di tutto, si doveva dimettere immediatamente. A nessuno sorge un dubbio legato al consigliere salito con i voti (presunti) della camorra?
Solo io mi son fatto la domanda: ma se sapeva che il consigliere aveva attinto dalla camorra i voti, perché, oltre a farlo dimettere, non è andata da un giudice o dai carabinieri a fare la segnalazione? Qui, poi, la pecca comunicativa è stata grossolana e veramente brutta. Nessuno in tv, proclami di difesa a priori, errori su errori a pioggia. La coerenza ha un prezzo, se non sei in grado di pagarla, non sbandierarla come se fosse un mantra. Brutta situazione e soluzioni, tampone, peggiori.

Ercole Bravi 11.01.16 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

secondo la stramba cultura italiota rassegnare le dimissioni significa prendersi le responsabilità ed autoaccusarsi dei presunti errori o reati.

Questo è uno dei motivi del perchè all'estero veniamo derisi e poco considerati politicamente.

La cultura egocentrica italiota antepone gli interessi personali a quelli collettivi di migliaia o milioni di persone cioè nazionali.

Clesippo Geganio 11.01.16 10:45| 
 |
Rispondi al commento

basterà infiltrare un mafioso o presunto tale, per far cadere
ogni giunta M5S.
se vincerete le elezioni e risultasse che un solo deputato o
senatore è stato eletto grazie alla mafia farete dimettere
l'intero governo? è una trappola sveglia.

il polemico 11.01.16 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Un piccolo dettaglio: non pubblicate più sul sito il vecchio simbolo del Movimento (quello, per intenderci, con la scritta www.bellegrillo.it) ma sostituitelo con quello nuovo, votato in rete, con la dicitura www.movimento5stelle.it

Luca M. Commentatore certificato 11.01.16 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo,il fango ed il sospetto ci saranno tirati addosso di frequente.Bisogna prevenire tale processo "diffamatore" con una strategia preventiva che consiste nell'anticipare le critiche con una "comunicazione preventiva" a mezzo stampa,quando possibile,denunciando con anticipo tali eventi e tali critiche "guidate".

vinicio giuseppin 11.01.16 10:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se non andate in TV a dire che il PD non fa dimettere un consigliere PD di Marsala indagato per voto di scambio... allora vuol dire che non volete vincere.

Questo atteggiamento proprio non lo capisco.

Lorenzo M. Commentatore certificato 11.01.16 10:42| 
 |
Rispondi al commento

La scelta delle dimissioni è la sola strada percorribile. Gli italiani debbono potersi fidare del m5s e della sua fermezza di fronte ad ogni ombra.

walter bassani 11.01.16 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Il Sindaco Capuozzo, a mio parere, si è comportata il modo lineare. La domanda che mi pongo è: E' una buona amministratrice, lo è secondo i principi del m5s? E' stata votata perchè governasse la città. lo sta facendo? non si può pensare che ogni volta che un sindaco riceve pressioni deve poi dimmettersi. In fondo l'assessore è stato espulso e non fà più parte della giunta nè del movimento.
il mio timore che venga sacrificata la persona in nome poi di quale principio? L'onestà? Ma perchè ci sono dubbi sulla sua onestà? L'onestà è sacra, è il cardine del movimento, più della capacita di poter ricoprire cariche pubbliche.
Chi meglio degli iscritti al M5S di Quarto lo può dire?

raffaele presta 11.01.16 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Mah non so, ma tutto questo mi sembra una guerra.

Ormai siamo in guerra, com'era il detto di Mandela? Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono e poi vinci?
Mi sembra che siamo in piena guerra civile senza armi ma a colpi di propaganda. Per altro Quarto non è Roma, e l'importanza strategica dal punto vista politico dei due comuni è del tutto differente l'una dall'altra.
Ma pare che al sistema partitico poco importi, bisogna attaccare il Movimento 5 Stelle a testa basta e dimostrare a quelli che ancora ci credono che alla fine il m5s è uguale a loro e che chi ne è eletto è corruttibile quanto lo sono loro.

Molti ci cascheranno ancora, certo è strana questa risonanza mediatica proprio adesso che si comincia a battere la grancassa in vista delle elezioni a Roma, no?

Andrea F. Commentatore certificato 11.01.16 10:39| 
 |
Rispondi al commento

non capisco quelli che dicono di mettere ai voti le dimissioni.qui non si vuole cacciare nessuno.c'è grande stima per la capuozzo.le dimissioni hanno un altro significato.

vito asaro 11.01.16 10:38| 
 |
Rispondi al commento

ROSA CAPUOZZO non deve dimettersi !! La magistratura deve indagare e solo quando vi saranno prove di disonesta' dovra' dimettersi. Indagini veloci e subito sapere la verita', noi grillini vogliamo onesta' e trasparenza. WWWM5*****

Carlo A. 11.01.16 10:33| 
 |
Rispondi al commento

NON STATE ANDANDO IN TV!!!

Il PD, dopo il baccano che ha fatto per Quarto, non fa dimettere a Marsala un consigliere PD indagato per voto di scambio e voi in TV non ci andate????

Allora non volete vincere.

Lorenzo M. Commentatore certificato 11.01.16 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Puo' darsi che per i sondaggi sia importante fare dimettere questa Sindaca. L'ho vista in tv e mi ha fatto una buona impressione. Credo comunque sia impossibile rimanere esenti da "voti delle mafie". Bisognerebbe togliere il diritto di voto almeno a TUTTISSIMI i condannati. Per quanto riguarda la mia opinione sulle organizzazioni amministrative, credo sarebbe meglio avere un sindaco-manager. Solo lui dovrebbe essere eletto e solo lui dovrebbe scegliersi i collaboratori. Ed esponenti dell`opposizione a controllarne quotidianamente l'operato affiancati, dal Segretario Comunale in veste di "verificatore" dell'operativita' entro le leggi ed a favore dei cittadini. E naturalmente POCHISSIMI o zero consiglieri sempre a seconda delle dimensioni. Da quanto ho visto e posso capire io, avrei preferito aspettare e controllare l'operato della Sindaca. Per quanto riguarda Saviano, non mi piace niente di quello che dice e di quello che fa'. Ne' lui ne' Benigni e ne' altri della pseudocultura dei BANCHETTATORI dello Stato. Ma accetto e rispetto questa vostra scelta, sicuramente indirizzata da migliori argomenti di valutazione...Importante e' operare il BENE di tutti i CITTADINI e...vincere ogni qualsiasi elezione.

tomi sonvene Commentatore certificato 11.01.16 10:22| 
 |
Rispondi al commento

SECONDO UN MIO PARERE SINO A QUANTO NON VERRA' DIMOSTRATO DALLA MAGISTRATURA COME SI SONO SVOLTI I FATTI IL SINDACO NON DEVE DIMETTERSI ANCHE PERCHE' NON SI DEVE DARE ADITO AI FRANCHI TIRATORI CHE FANNO DEL TUTTO PER SCREDITARCI SONO COME GLI AVVOLTOI SE LAVASSERO I LOSTRO STRAMALEDETTI PANNI SPORCHI PRIMA DI PERMETTERSI IL LUSSO DI CRITICARE E DI SPANDERE ZIZZANIE L'ITALIA SAREBBE UNA NAZIONE CON DEI VERI VALORI SINO A QUANTO ESISTERANNO QUESTI INCIUCIARI NON FAREMO NULLA DI CONCRETO. DIAMO TEMPO AL TEMPO E VEDREMO L'ESTRAMEITA' DEI FATTI CONTESTATI.

ANTONIO CARMELO GRAZIANO CARICATI 11.01.16 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Beppe tu hai fatto la tua parte, secondo me
La decisione spetta ai cittadini di Quarto
inscritti al M5S.

Giuseppe Grasso02, Catania Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 10:16| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

in questa palude dobbiamo rispondere con azioni forti, al di là di comportamenti che in altre situazioni sarebbero sicuramente adeguati. Quindi dimissioni del sindaco e nuove elezioni.

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 10:15| 
 |
Rispondi al commento

A me sembra una manovra studiata a tavolino per screditare il m.5.s.e la sindaca.Appena si sono levate le voci# TORQUEMADA#ha raddrizzato le orecchie.

lucressio C., mestre Commentatore certificato 11.01.16 10:13| 
 |
Rispondi al commento

/Un ginepraio da cui, uscirne è "impossibile".
Invece di chiederci se la Capuozzo debba dimettersi o no, chiediamoci se la Capuozzo è ONESTA!
Il "Castello" poi scricchiolerebbe?
Difficile far Politica, essere coerenti e "investirsi" di Qualita' in maniera preventiva senza averle prima Dimostrate!

L'Onesta' andra' di moda! La Capuozzo è Onesta?
E' Onesta pero' deve Dimettersi?!
Quarto e Comuni "simili" interessano o c'è dell'altro?

Déjà Vu (déjà-vu) Commentatore certificato 11.01.16 10:12| 
 |
Rispondi al commento

coscienti che i tentativi di infiltrazione saranno sempre più un problema .... dobbiamo stare attenti a selezionare i nostri rappresentanti su una loro reale coerenza per poi espellerli fermamente in caso di errori di metodo o di contenuto

antonio perrotti 11.01.16 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Questo è lo spirito che ha animato e dovrà sempre animare le azioni del M5S, il Movimento dei Cittadini ONESTI!

Anacreonte La Mantia 11.01.16 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Forse se, chi di dovere, avesse agito con rapidità e con tutto quanto poi è seguito, invece di aspettare Godot, probabilmente, molto probabilmente non ci sarebbe stato bisogno di questa richiesta di segnale forte. Non si risponde ai banditi offrendo l'altra guancia. Per loro auguro la galera e l'esproprio dei beni accumulati sulla pelle dei cittadini che il servitore non eletto Renzi e il PD vogliono trasformare in sudditi della finanza.
Allo stato delle cose, l'intervento risolutore di Beppe è stato doveroso è necessario. Voi 5S di Quarto dovete ben capire questo sacrificio, anche se fa male, dovete andare tra la gente e spiegare. Quarto deve ritornare al M5S.
Consiglio a Di Maio a proposito della Nato di dare un'occhiata a questo link: http://www.lantidiplomatico.it/dettnews.php?idx=6&pg=13914 - Altro silenzio sulla questione emigrazione di massa, che è tutta colpa degli americani e della Nato, anzi la favoriscono per meglio servire i criminali del Bilderberg; personalmente da sempre sono del parere e resto tale: No Jus Soli - Si Jus Sanguinis; le ragioni sono logiche e ovvie.

Raimondo M., C. C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che son convinto dell'estraneità del Sindaco Capuozzo.
Tuttavia se il sindaco si dimette e si ripresenta alle elezioni, si cancellerebbe ogni dubbio in merito (altrimenti la fogna mediatica andrebbe avanti ad oltranza) e si darebbe una grande prova di coerenza e maturità.
Inoltre si potrà tenere in scacco il PD: .
Avremo sempre il coltello dalla parte del manico!
Sarebbe un boomerang per i dementi piddini!!

niko d. Commentatore certificato 11.01.16 10:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certamente essere un cittadini portavoce a cinque stelle è difficile perchè si deve sempre essere al di sopra anche di un semplice sospetto per potersi sentire diversi dagli altri e quindi credibili

laura conti 11.01.16 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Pur manifestando solidarietà alla Capuozzo mi unisco alla richiesta di dimissioni. Il M5S deve essere coerente ed avere i comportamenti che richiede agli altri.

b. antonini 11.01.16 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Ritengo giusta la decisione di spingere la sindaca a dimettersi. Il problema non è se sia innocente o colpevole. Io penso che sia innocente. Il problema è che se noi pensiamo di essere un servizio a tempo (non più di due mandati) significa che se non siamo più idonei a fornire un servizio ai cittadini che rappresentiamo ma diventiamo un problema non vi è nessuna necessità di difendere la poltrona acquisita. Deve dimettersi!

Pierpaolo Morosini 11.01.16 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Le attese di Rosa Capuozzo fanno solo danno al movimento perché autorizzano a pensare "ecco sono come gli altri".

girolamo tamburello 11.01.16 09:53| 
 |
Rispondi al commento

è morto David Bowie. compagno di sogni della mia e altre generazioni. resta tra noi l'eroe anche solo per un giorno che cadde sulla terra...r.i.p.

Sandro ., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.01.16 09:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allegria ! il Berlusca minaccia di tornare in campo! La "tragicomicità" di quest'uomo è ammirevole.
Io sono contento per due motivi, uno, mi faccio due sane risate gratis, e due, ci stà facendo una gran mole di pubblicità, (ma non glielo dite).
Grazie Silvio!

Wlad d. Commentatore certificato 11.01.16 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno , non mi è chiaro il motivo per il quale il sindaco si dovrebbe dimettere : quale responsabilità ha ? E' parte lesa o no ? i voti li ha presi o no ?
Non credo che un Sindaco onesto si debba dimettere se un consigliere risulta colluso , altrimenti dovremmo fare elezioni ogni sei mesi ! ...in tutti i Comuni.....non credete ?
O forse c'è un altro motivo perchè si chiedono le dimissioni ? per una condotta nella sfera privata tipo condoni o altro ? Behh , se così fosse sarei d'accordo : i cinque stelle non devono avere falle per andare avanti ma le motivazioni per la richiesta di dimissioni forse dovrebbero essere più chiare credo.
Saluti

Giuliano Vasto 11.01.16 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Allora crocifiggiamo tutti x principio di trasparenza?Nn esageriamo!!chiunque mafioso o no può gettare dubbi solo x infangare il M5S allora ke facciamo??dobbiamo stare attenti agli infiltrati ma nn lasciare soli ki viene messo in mezzo solo x opportunità politica.potrebbe essere tutta una manovra politica!!!nn siamo d'accordo cm il direttorio

Loredana guerro 11.01.16 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Il solo fatto che i pidioti mettano sullo stesso piano i problemi di Quarto con quelli di Roma è patetico.
Ora per togliere loro la possibilità di critica vergognosa nei confronti del Movimento,chiediamo alla Capuozzo di fare un passo indietro.
Mi sta bene,non mi interessano le motivazioni personali,mi interessa la visione d'insieme del Movimento.
Al sindaco di Quarto interessa la poltrona o il Movimento?
Al sindaco di Quarto interessa governare per i cittadini o per sè?
Se interessa la poltrona ...non deve dimettersi anche perchè parte lesa.
Se invece interessa il bene dei cittadini,si ripresenta tranquilla e riavrà i voti dei suoi cittadini.
La decisione presa dal Movimento è anche in relazione alla situazione locale non chiara,di come sonno avvenute le presentazioni delle liste,di come si sono comportati alcuni consiglieri dello stesso movimento,della magistratura che deve ancora fare luce su diversi episodi e delle dichiarazioni della stessa Sindaca.
Quindi in tanta incertezza è bene che faccia un passo indietro e se è grillina...lo farà!
L'onestà e la trasparenza nei fatti porta anche a questo!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 11.01.16 09:48| 
 |
Rispondi al commento

questa decisione di chiedere le dimissioni di un sindaco, che non è neppure indagato, crea un grosso precedente:
se un domani, ipoteticamente, vinciamo a Roma... e ipoteticamente succede la stessa cosa (assessore indagato, probabilità di voti inquinati, ma sindaco parte lesa) cosa succede? Che facciamo la stessa mossa?

Lascio la domanda in sospeso... rispondete voi.

io penso che la malavita penserà che è semplicissimo defraudare un sindaco M5S.

Comunque forza M5S!!!

Alessio S., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.01.16 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Sono un attivista del M5S di Scafati (SA), sto riscontrando nei cittadini la perdita di credibilità nel M5S, si chiede di intervenire con decisione sulle dimissioni del Sindaco di Quarto.

PASQUALE CESARANO (), SCAFATI Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 11.01.16 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Fate votare noi !!!!
Solo cosi' facendo mostreremmo vera coerenza..

Andrea P 11.01.16 09:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi calma, innanzitutto occorre fare chiarezza sugli avvenimenti :qualcuno sa spiegare per filo e per segno come stanno esattamente le cose?
Personalmente dai vari commenti non ho ben capito che colpe si attribuiscono al sindaco, alla giunta e ai consiglieri. Se ci sono delle colpe, i colpevoli vengano buttati fuori, e si vada avanti fino a quando la magistratura non si pronuncia. Penso che sia un bene quanto successo,perché ciò ci pone il problema e bisogna applicare una soluzione di comportamento sempre uguale, perché di questi fatti purtroppo ne potranno accadere sempre . Comunque valutando il costo di nuove elezioni, non è mai male chiedere ai cittadini (i quali sono più informati ) di esprimere la propria opinione.

antonio carbone 11.01.16 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Qui non ci si schiera a favore o contro il sindaco

qui si valuta l'opportunità di andare o no di fronte ai cittadini x nuove elezioni

se la signora sindaco ha le carte in regola potrà ripresentarsi

la parola va ai cittadini di Quarto sono quelli che hanno il diritto di avere un sindaco

Domanda:

e se in questa situazione ci fosse stato un sindaco del PD cosa diremmo qui sul blog??

M***** onestà coerenza credibilità

saluti a tutti i monelli che vedo in numero cospicuo a commentare buon segno

old dog 11.01.16 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Mi dà l'impressione che in QUESTO CASO l'agenzia di stampa stia montando un "caso" Quarto per fare una pressione immensa sul M5S e cercare di trovare gli scheletri negli armadi ANCHE dentro questo movimento, dimettendosi il Sindaco avvalerebbe questa ipotesi. Per questo è meglio aspettare le carte giudiziarie e vedere gli sviluppi.
Meglio non dare il fianco alla stampa e lasciare che la bolla si sgonfi da sola.
Se il sindaco è pienamente innocente è giusto che prosegua nella sua opera per riportare la legalità a Quarto.

Pietro M., Villarfocchiardo Commentatore certificato 11.01.16 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo votare in rete. O pensate che gl'iscritti siamo delle pecore?

salvatore ., palermo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace, che tanti, del M5s; con tanta faciltà si esprimono contro la decisione di far dimettere la Sindaco di Quarto.La stessa, sarà stata vagliata fino in fondo prima di decidere.Pertanto, pregherei di non esprimersi con tanta faciltà. Anche in questo, dobbiamo mostrare di essere superiori al Pd, il quale si è buttato a capofitto - come un avvoltoio - nella critica contro il Movimento.Loro, che vantano una nutrita schiera di gente di malaffare fra le proprie file.


No beppe, se il Sindaco o altro parlamentare è parte lesa non deve dimettersi.
Diverso è il caso quando, oltre ad essere parte lesa i voti sono stati determinanti per la vittoria.
A quanto pare, a Quarto escludendo i voti di De Robbio l'amministrazione ha un margine di maggioranza di voti puliti superiore al 50% per ciò deve restare al suo posto, che ne dica Saviano e la Picierno.

vincenzo rosciano, potenza Commentatore certificato 11.01.16 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Io sto con Rosa.
A chi accusa dico
chi non ha mai peccato scagli la prima pietra ma sopratutto faccia dimettere i propri amministratori indagati,condannati e collusi e rimarrebbero 10 poltrone vuote ( M5S escluso ).
Pensate che in una regione come la Campania possa essere tutto semplice ? se si,avete sbagliato regione o nazione.

Beatrice P. Commentatore certificato 11.01.16 09:26| 
 |
Rispondi al commento

....Ma così, valideremmo un facile sistema per, eliminarci, tra derisioni e battute, usando contro di noi, lo stesso nostro modo di essere. Della nostra condotta a loro non frega niente, anzi così gli facilitiamo il compito,....e non andremmo mai da nessuna parte....!

Francesco Talucci 11.01.16 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Penso che un sindaco a cinque stelle debba avere il coraggio di sapersi distinguere dimostrando che non è impoortante tenersi una poltrona bensì difendere l'onestà delle proprie azioni ma soprattutto delle proprie idee, un modo da poter essere sempre un modello distinguibile dai "poltronisti"di carriera che hanno sempre infestato ed infestano la politica italiana.. Il ciraggio deve diventare di moda.

laura conti 11.01.16 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Se si va al voto e si perde, di chi è la responsabilita? I cittadini che hanno votato il movimento non ci voteranno un'altra volta. Perche a dir poco la dirigenza del movimento si è dimostrata molto superficiale, sacrifica lo sforzo nella scelta di votare il M5* nell'altare della purezza, cose da ragazzini se non da pazzi.

Invece, faciamo governare la Capuozzo, metta in campo tutte le nostre stelle, cosi rimarra nella memoria dei cittadini di Quarto in particolare, il ricordo di una amministrazione trasparente e competente. Si organizze a Quarto un 'vaffa alla mafia' in 50.000 saremmo presenti a rispondere ai traditori della patria e alla stampa lecchina.

w Grillo siempre

gennaro fu 11.01.16 09:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A me basta la dichiarazione di Ferdinando IMPOSIMATO. Rosa Capuozzo è VITTIMA - PARTE LESA - PARTE OFFESA. DEVE DIMETTERSI PER DARE QUALE ESEMPIO, QUALE SEGNALE ? NON CAPISCO! STIAMO PARLANDO DI UNA PERSONA DI UNA ONESTA' E RETTITUDINE UNICA! ALLORA PD E SOCI DI TUTTI I PARTITI COSA DOVREBBERO FARE? NON SONO D'ACCORDO. E' LA PRIMA VOLTA DA 5 ANNI CHE NON SONO D'ACCORDO!

SALVATORE CONTE, CASTELVOLTURNO Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 11.01.16 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Perché non decidiamo in rete le eventuali dimissioni? Io non sono d'accordo. Dando fiato alle richieste dei piddini ipocriti e finti smemorati, ci impantaniamo nell'impossibilità di governare : in ogni amministrazione ci saranno sempre detrattori e nemici e se per ogni falsificazione gettata addosso ci si debba dimettere...

Mario Migliarese , Catanzaro Commentatore certificato 11.01.16 09:22| 
 |
Rispondi al commento

mi viene da pensare che il sindaco, sig.ra Rosa Capuozzo sia una vittima di un situazione incredibile , ipotizziamo che la BESTIA DE ROBBIO ha portato 970 voti al m5 stelle a maggioranza 80 anni, le persone che stanno manifestando contro il sindaco saranno 200 PREZZOLATI ,potrebbero arrivare a 1000 considerando I PREZZOLATI già affiliati al PD e alla camorra,I QUALI SI stanno MUOVENDO aspirando ad un quartiere x poter smerciare, si anche i PDioti LA DROGA .Ma a QUARTO sono più di 40.000 le persone .Quantificando, in questa cittadina la merda che sta protestando contro di noi grillini, entra precisa precisa in un PAMPERS compresi i media nazionali

maurizio b., roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Oggi in TV hanno detto che dovevo fare colazione col succo d'arancia e invece mi sono fatto un panino.

PS: mi devo dimettere?.

Daniele C., Ascoli Piceno Commentatore certificato 11.01.16 09:14| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

non capisco perché si debba dimettere . la camorra ha votato per il movimento ? fatti suoi , s'é tirata la zappa sui piedi!
Rosa deve rimanere.

Davide D., Milano Commentatore certificato 11.01.16 09:13| 
 |
Rispondi al commento

FORZA M5S
condivido al 1000x1000 sia la decisione che il testo della comunicazione.
I media, loro malgrado, devono scrivere senza se e senza ma che il M5S chiede le dimissioni ad una signora non indagata ma solamente in forza di una morale del M5S. Una morale che è lontana anni luce da quella di tutti gli altri partiti che si scannano per una poltroncina.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 11.01.16 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Far dimettere oppure no, comunque vada Beppe e il M5S sbagliano sempre....... la mia opinione è semplice, tanto tutti gli Italioti che votano il PD o Forza Italia smetteranno di rivotarli soltanto nel momento in cui crollerà tutto il sistema, non senz'altro per una questione di onestà, essendo costoro in gran parte collusi e sporchi come il loro partiti!

stefanodd 11.01.16 09:11| 
 |
Rispondi al commento

Non vi capisco.
Più sotto il post "8 domande e risposte su Quarto intanto condannanovoi", avete soccorso il sindaco e l'immagine del M5* sbandierando l'estraneità del sindaco stesso ad ogni accusa o coinvolgimento con la criminalità. Anzi è parte lesa.

Adesso, senza capi di imputazione, coinvolgimenti diretti o avvisi di garanzia, dopo le persuasioni di media (ma non dicevate fossero di parte?) e del pd e altre forze politiche, calate le brache.

Bene. Coerenza a mille, eh!!

E i lettori, in quel post, tutti a dire "bravo!!! bene!!! bis!!!"... e adesso gli stessi a puntare il dito. Memoria di ferro... che con l'umidità fa un po' di ruggine però.

Gian A Commentatore certificato 11.01.16 09:09| 
 |
Rispondi al commento

Errore strategico far dimettere un sindaco pulito e benvoluto dai cittadini che è sempre stato in linea con il programma del movimento. Peccato di ipocrisia far pagare un innocente per salvaguardare un immagine.Mancanza di acume non vedere i tranelli degli avversari politici. Errori e peccati si pagano sempre. E poi uso le parole del vangelo: siate candidi come le colombe e furbi come i serpenti. In questo caso siamo stati solo colombe. Troppo poco.


sono daccordo con imposimaTO :

https://www.facebook.com/FImposimato/posts/10153214277361750?fref=nf

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.01.16 09:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Beppe saggia decisione.

Maria D'Amico, Parigi Commentatore certificato 11.01.16 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Vi ho sempre accusato di non "Capire" nulla di Politica, di come la si eserciti e con quali modalita'.
Nonostante l'esperienza accumulata la visione della Politica che avete, rimane identica a quella degli albori.
Peggiorate, e a ogni accadimento, con le "vostre" Decisioni, non fate altro che Confermare il mio pensiero.
Adesso ditemi in sincerita', dopo aver riflettuto tre secondi:
Queste Decisioni, sono Contro la camorra o sono pro-camorra?
Cio' alla Luce dei Fatti da Voi elencati e la sperticata Difesa in favore della Sindaca!

Déjà Vu (déjà-vu) Commentatore certificato 11.01.16 08:58| 
 |
Rispondi al commento

Per una telefonata tutto sto baccano!il consigliere gia espulso,abbiamo buttato via la macchina per una foratura.
in caso di dimissioni sono convinto che la Capuozzo verra" rieletta comunque.

mirco g., camerano Commentatore certificato 11.01.16 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Non concordo con le dimissioni. Sarebbe una vittoria per la criminalità. E lasciare che continui l'andazzo che sistema gli amici degli amici che si dividono la torta.

Ma come?? La criminalità non è riuscita ad infiltrarsi, crea ad hoc una nebbia che vorrebbe offuscare l'immagine di una persona, e questa deve lasciare??

Al telefono non potevano dire "da quando ci sono i 5* la vita è difficile", altrimenti le intercettazioni avrebbero svelato la verità.
Allora hanno utilizzato un sistema diverso. Li fanno diventare "loro amici".
Stiamo facendo il loro gioco.
E perdiamo.
Con un pd che se ne frega se dilaga la criminalità: l'importante è schiacciare l'avversario. Con ogni machiavellico mezzo.

Gian A Commentatore certificato 11.01.16 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Egregi amici e cittadini del blog. Per quanto le dimissioni possano sembrare cosa giusta in un panorama politico italiano, non credo possano sortire un effetto di distinzione, di grande onestà intellettuele e politica (come dovrebbe essere in un paese civile ed incorrotto)tra persone quotidianamente informate ed abituate a scandali e corruzioni che sin quando non li toccano direttamente, danno segni di indifferenza e strafottenza. Non scriverò più nulla, ma tutto ciò mi sembra inutile e controproducente, apparendo all'opinione dei disinformati come una sconfitta. Buon prosieguo.

john f. 11.01.16 08:52| 
 |
Rispondi al commento

E' con la tristezza nel cuore che concordo con le dimissioni della Capuzzo, solo però per dare l'esempio a questa Casta e al popolo, Casta marcia fino alle ossa.
La Capuzzo senza dubbio è pulita ed ha contrastato le mele marce, difendendo però la posizione ci comportiamo come gli altri partiti pieni zeppi di indagati, corrotti, collusi.

La Signora ha tutta la mia stima e ammirazione.

W M5 * * * * *

Enzo Chiesino, Imperia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.01.16 08:48| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto che “fisiologicamente” il M5S appartiene alla categoria degli onesti e neppure un ombra deve offuscare il suo cielo, è sacrosantamente giusto che la sindaca di Quarto faccia un passo indietro per mostrare (ancora una volta ai malviventi che affollano il Parlamento) la differenza tra noi e loro! Le nostre istituzioni sono marce dentro e fuori ed è gioco facile per queste troie, buttarci addosso la loro coperta visto che gli italiani (per meriti loro) provano solo schifo nei confronti della classe politica. Abbiamo sostenuto che non basta ESSERE onesti ma bisogna anche APPARIRE onesti e fino a quando la Magistratura non sarà in grado di dimostrare l’innocenza del sindaco, è bene che lasci in attesa degli accertamenti, anche per impedire alle cosche malavitose di sfruttare la loro macchina del fango. Una rondine non fa primavera è vero però ne annuncia l’arrivo e se vogliamo che la nostra “castità” rimanga intatta è necessario potare anche i rami sani dell’albero. Certo gli appartenenti a questo governo non dovrebbero neppure fiatare ma nascondersi, visto che nel loro partito ci sono più delinquenti che onesti, ma essendo dei malviventi appunto, se ne fregano del giudizio degli altri e continuano beati a farsi i ca..i loro e buttare fango sugli altri per nascondere la merda in cui sono immersi.

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 11.01.16 08:43| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Si deve dimettere la Capuozzo?No,assolutamente no!Il disonesto del cavolo è stato De Robbio!lui deve pagare le conseguenze!

claudiog 11.01.16 08:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Questa soluzione ha indubbiamente il suo fondamento, ma cozza contro un fatto elementare: si faranno nuove elezioni ogni volta che il M5S vince e il malaffare (a Quarto si chiama camorra, altrove che nome ha?) avrà infiltrato un suo uomo? Allora prepariamoci, questo potrebbe voler dire che il M5S non riuscira' mai a governare. A meno che non si trovi un sistema per candidare solo persone ineccepibili. Ma su questo, ahimè, non si può essere molto ottimisti, in giro ce n'è per tutti i gusti. Eppoi i cittadini, sempre di meno, vanno a votare per cambiare, se nemmeno un voto in quella direzione vale, allora anche noi alla fine avremo contribuito al fallimento della democrazia.

Rosario Nicoletti 11.01.16 08:36| 
 |
Rispondi al commento

Basta dare il fianco
smettiamola di ingigantire la questione Quarto e di fare il loro gioco ci vanno a nozze e distolgono l'attenzione.
Grazie!

Attilio Disario R dam Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 08:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo con il messaggio e sono contento perchè avevo già scritto che sarebbe stato meglio un passo indietro da parte della Sig.ra Capuozzo. Estirpiamo la mafia con l'esempio.

***** Stefano Pedrollo, Arcole (VR) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 08:27| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

E' clamoroso che dopo il casino che hanno fatto a Quarto... i signori del PD lascino al suo posto un consigliere di Marsala indagato per voto di scambio!

Se non andate a dirlo in tutte le TV e non cominciate anche voi a fare presidio e baccano in quel comune dove il PD non fa dimettere l'indagato... allora vuol dire che non volete vincere.

Lorenzo M. Commentatore certificato 11.01.16 08:16| 
 |
Rispondi al commento

Assolutamente Si alle dimissioni, dimostriamo ai pdioti e alla Boschi come ci si comporta, anche per un minimo dubbio fuori dai co....oni!!

lucia michieletto 11.01.16 08:12| 
 |
Rispondi al commento

Il Sindaco di QUARTO si deve dimettere ed andare ad elezioni al più presto (così verranno cancellati i dubbi che noi abbiamo bisogno dei voti dei collusi e deliquenti). Questo per dimostrare che noi siamo diversi da loro. La coerenza ci premierà al più presto.Io sono al fianco del Sindaco persona onestissima e stimatissima.
WWW M5S

pietro.tozzi@entecra.it 11.01.16 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Votiamo sulla rete,Grazie!

Mario Fonisto 11.01.16 08:01| 
 |
Rispondi al commento

La Capuozzo va difesa!la Camorra vuole ritornare al voto!useranno gli "80"euro per comprarsi i voti su un territorio che va avanti così da sempre!

claudiog 11.01.16 07:56| 
 |
Rispondi al commento

Dimettersi non vuole essere sconfitti ,anzi vuol dire dimostrare con i fatti la coerenza di questo movimento politico.Tutti i deputati di tutti i partiti hanno politici indagati , gente sotto processo per mafia, camorra , etc etc...e questi vogliono impartire lezioni a noi????
Non insegnate a noi quello che non sapete , ma imparate da noi come ci si comporta.
Non abbiamo bisogno di lezioni da nessuno.

salvatore 11.01.16 07:48| 
 |
Rispondi al commento

ma se quelli del pd non si dimettono neanche per affermato & voluto sterminio del popolo italiano ! oltretutto il sindaco non è colpevole ed il restare le rende onore ! molti nemici molto onore !

mario d., orbetello Commentatore certificato 11.01.16 07:48| 
 |
Rispondi al commento

SUL COMUNE DI QUARTO , SE IL SINDACO E LA GIUNTA , SONO ESTRANEI O ADDIRITTURA PARTE LESA , BISOGNA CHE RIMANGANO A DIRIGERE IL COMUNE , CI SARANNO SEMPRE LE PECORE NERE E PERSONE CORRUTTIBILE E NON PER QUESTO DEVONO PAGARE LE PERSONE ONESTE E LO STESSO M5S - LA PROSSIMA PRIMAVERE IL M5S CONQUISTERA' L'AMMINISTRAZIONI DI COMUNI GROSSI E FATTI SIMILI POSSONO SUCCEDERE , A QUEL PUNTO SCIOGLIAMO LA GIUNTA E TORNIAMO ALL'ELEZIONI (DOVE BISOGNA AFFRONTARE LE SPESE CHE PENALIZZANO IL POPOLO ), QUESTA E' UN'ARMA CHE USERANNO GLI AVVERSARI POLITICI CONTRO IL M5S , PERCHE' SE SI PROCEDE CONTRO QUARTO SI DOVRA' FARE SEMPRE ANCHE PER GLI ALTRI COMUNI . VALUTATE BENE PRIMA DI PROCEDERE .BUONA GIORNATA A TUTTI , BUON LAVORO .W-M5S.

GIUSEPPE CANNISTRA' 11.01.16 07:36| 
 |
Rispondi al commento

La Capuozzo può diventare un simbolo storico x la lotta contro la camorra in un paese in cui politici,imprenditori e camorristi sono stati sempre "soci"in affari!!!

claudiog 11.01.16 07:34| 
 |
Rispondi al commento

Beppe hai dimenticato il caso Di Pietro?....che fu accusato nel '96 e quindi si dimise e poi risultò innocente.
Allora tutte le volte che si ha dei sospetti (e non certezze) facciamo cadere un governo?
Allora dite che non volete governare che è meglio, perché capiteranno tantissimi altri casi, sopratutto se andrete al governo.
E poi la cosa che più mi fa incazzare è che mettete questo post nel momento del flash-mob a Quarto?
NON POTEVI FARE UNA STRAMALEDETTA TELEFONATA PRIMA?????NON HAI PAGATO LA BOLLETTA DEL TELEFONO PER CASO?

Carlo M., Rimini Commentatore certificato 11.01.16 07:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rosa Capuozzo dimostri che non ha alcun attaccamento alla poltrona e si dimetta senza alcuna esitazione. Tornerà dai cittadini per farsi rieleggere se il movimento lo vorrà.

girolamo tamburello 11.01.16 07:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Saggia decisione, quello che volevo e mi aspettavo dal M5S...
...altrimenti, a furia di eccezioni, sarà il Movimento a trascinarsi appresso le forze politiche corrotte come ha fatto il partito di berlusca per 20'anni con il centrosinistra (e adesso a parti invertite), praticamente tutti uguali e a magnà nello stesso piatto, anche se con "nomi d'arte" diversi.

Andrea Caroli (elettrociccio), Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.16 07:20| 
 |
Rispondi al commento

Vero che è piu' importante l'onestà di una poltrona.Facciamo decidere ai cittadini di Quarto con un referendum.

GIORGIO DIONISI 11.01.16 07:05| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi, è comprensibile che la gratitudine per Beppe ci portI a tenerci caro il vecchio simbolo con la scritta "BEPPEGRILLO,IT", ma nel nuovo simbolo la scritta è stata sostituita con "MOVIMENTO5STELLE.IT". Per evitare che nelle prossime elezionio possa sorgere confusione con eventuali liste civetta, adoperiamoci tutti a sostituire in tutti i nostri post il vecchio simbolo col nuovo.. Ciao a tutti e ... VIVA IL MOVIMENTO 5 STELLE !!!

fausto calvino 11.01.16 06:51| 
 |
Rispondi al commento

NON SONO D'ACCORDO.
Bisogna rispettare i voti giusti e sinceri della maggioranza dei cittadini di Quarto: questa è vera democrazia!
Le accuse, le invettive finchè non provate e documentate da azioni della Magistratura, vanno tenute in sospeso.
G.Mazz.

P.S.:
Saviano mi ha deluso!
Non è che ci siamo piegati al suo intervento - non richiesto e fuori luogo - ma che ha avuto una risonanza e pubblicità oltre misura?

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 06:48| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la “GRANDE differenza” fra il M5S e gli altri partiti che, dove si è verificata la situazione che è accaduta nel Comune di Quarto, si sono guardati bene dal “chiedere le dimissioni” degli eventuali responsabili:

http://www.beppegrillo.it/2016/01/dimissioni_perche_si_nocamorra.html#commenti

Quanti Comuni sono stati sciolti “per mafia”, negli ultimi dieci anni ?
Da quali partiti erano governati ?
Il NOTEVOLE aumento dei commenti nel Blog, stanno a significare l’aumentato interesse dei commentatori !
Anche questa è la “TRASPARENZA” !

Vincenzo Matteucci 11.01.16 06:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Assolutamente d'accordo. Avanti così .

Paolo Limoni 11.01.16 06:47| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la più bella dimostrazione di scarso attaccamento alle poltrone e forte attaccamento al programma che si potesse dare. Ora ci auguriamo che ci sia un altra persona da candidare che possa portarlo avanti con convinzione. Il sindaco uscente, se ci crede davvero, potrà senz'altro dare una mano.

carla ricci, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 06:45| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Il Sindaco non deve dimettersi. Non solo. Deve chiedere alla competente Autorità Giudiziaria i motivi per cui non sia già stato aperto un fascicolo a carico di coloro i quali, pur sapendo, hanno taciuto. La lista che conteneva il tizio che ha ricevuto i voti dall'organizzazione criminale non può ritenersi responsabile. Neppure lo stesso tizio, a meno che non sia dimostrato di essersi rivolto all'organizzazione, sapendola "criminale", per i voti. Ma, anche qui, nasce un problema, connesso alla contraddittorietà della legislazione "anti-mafia". La magistratura sapeva o non sapeva che trattavasi di "organizzazione criminale di stampo camorristico"? Se la risposta è no....il tizio non potrebbe essere perseguito, in quanto non avrebbe mai potuto disporre di strumenti superiori a quelli in uso della magistratura e, neppure si sarebbe mai potuto sostituire ai giudici. Se la risposta è si...non si comprende la ragione per cui i "membri" dell'organizzazione fossero in libertà di agire e di muoversi con tanta disinvoltura. Non solo. Nel nostro Ordinamento, le Elezioni, si svolgono nella "garanzia" della Magistratura. Nello specifico è demandato alla Corte di Appello competente che la competizione possa svolgersi nel pieno rispetto delle regole. La Polizia Giudiziaria e l'Autorità Giudiziaria procedente perchè non hanno agito nella flagranza del reato, mentre, intercettando le conversazioni, venivano a conoscenza della commissione di gravi reati, consentendo, in tal modo, che il reato potesse giungere alle estreme conseguenze?

Nino D'ANDREA, ROMA Commentatore certificato 11.01.16 06:22| 
 |
Rispondi al commento

O.t-ortura

L'Italia , già condannata dalla Corte Europea per i Diritti dell'Uomo per il reato di tortura , dovrà risarcire i danni ai cittadini vittime delle VIOLENZE e degli ABUSI dello Stato

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/01/09/g8-di-genova-bolzaneto-il-governo-propone-una-conciliazione-amichevole-per-il-risarcimento-dei-danni-morali/2360218/

video contributo dalla rete del Grillo :

https://www.youtube.com/watch?v=dd5iRj5Ishs&feature=share

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 06:12| 
 |
Rispondi al commento

::::::::::

supponiamo che vai a mangiare in un ristorante ...e

sul tavolo affianco a te si siede un Camorrista...

poi scatta un selfie come fa Renzi e ti ritrovi in quel selfie su Facebook ...

e da li finisci sui giornali!

Cosa dovrei fare dimettermi da Sindaco solo per il fatto che sono stato fotografato

contro la mia volontà ...?

Poi dovrei denunciare il Camorrista per invasione della mia privacy con la legge che ha fatto Renzi...


Questi del PD e FI non vedono l'ora di riprendersi Quarto per continuare a mangiare in Campania!


Strano che poco tempo fa ...tutti i media di Parte per conto dei Partiti PD FI NCD spingevano Grillo ad andarsene fuori dal Movimento....

ed ora invece li ritroviamo che lo rincorrono per interviste su Quarto!

Coerenza dei Media della Casta...NO?


Non sono daccordo.
Per una pecora nera non deve essere abbattuto tutto il gregge.
Pensate che se si dimettesse il sindaco finirebbe la macchina del fango?

Andrea R., Modena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alle Europee 11.01.16 05:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non comprendo...il giorno prima si sostiene la Sindaco e il giorno dopo si butta a mare. Mentre tutti noi difendiamo a denti stretti la giunta di Quarto, arriva il dietrofront...incomprensibile.

Franco G., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.01.16 05:46| 
 |
Rispondi al commento

se proprio proprio bisogna che si voti, propongo votino i Sindaci e Consiglieri M5S d'Italia.
Qua siamo davanti ad un imprevisto che può rivelarsi un opportunità... oppure una opportunità che potrebbe rivelarsi un imprevisto... Personalmente ritengo che il pd bluffi quindi rilancerei... ma solo dopo aver dato al sindaco Capuozzo di rifarsi di tutte le malignità che gli sono state rovesciate addosso... Occorre almeno un live streaming Grillo/direttorio/Sindaco... meglio ancora, se in diretta tv da Giletti perché (odio la tv) ma occorre che la gente -anche quella che si fa inculare da Vespa- comprenda...

Alessandro B., brugherio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 03:36| 
 |
Rispondi al commento

OT
reddito.di cittadinanza?? Ecco un ' idea da usare come provocazione su piano nazionale..

http://www.gazzettadellasera.com/italiano-disoccupato-si-presenta-in-comune-e-chiede-i-37-euro-per-i-profughi/

Lord 11.01.16 03:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non sono assolutamente d'accordo. Questa decisione la devono prendere gli iscritti, tutti, o in alternativa i cittadini di Quarto.

francesco gabbrielli 11.01.16 03:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

_____

cosa dovrebbero dire gli elettori onesti che si

vedono il loro voto maggioritario annullato da un

pugno di voti minoritario della Camorra?


cioè se ci sono 10000 votanti e 9000 votassero M5S

e 1000 sono voti della Camorra ...che fate

annullate le elezioni ed i 9000 voti che hanno

fatto eleggere il M5S non valgono niente?


...e se lei si dimette e si ripresenta alle

prossime elezioni come richiesto qui....

ma poi spunta fuori alle prossime elezioni che

altri 1000 voti determinanti per la vincita del

M5S provengono da persone che non hanno pagato le

Tasse....percio evasori..

Che farete...chiederete le dimissioni ancora una volta?

e se alla prossima volta a Quarto prenderete altri

1000 voti da gente che lavora abusivamente ed in

nero...che farete..?

.....hiederete le dimissioni ancora una

volta?

John Buatti 11.01.16 02:39| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Il Pd bluffa e ci ha pure mandata quella pagliaccio della Picerno..
...Quello che spero per l'avv. sindaco Capuozzo e per la sua giunta, non è solo che la si riappoggi per una nuova rielezione ma che gli sia dato anche modo di replicare in tv alle diffamazioni che ha dovuto/hanno dovuto subire chiarendo ogni minimo particolare anche scomodo -tipo (vero o no che sia) il suo presunto abuso edilizio- accompagnata/accompagnati da un'autorità competente che sappia spiegare che a Marino era giunto un avviso di garanzia mentre così non è stato per la Capuozzo che...
Noi abbiamo rilanciato... (spero che la Capuozzo e la sua giunta comprendano anche il nostro dispiacere nel chieder loro un sacrificio ma..)
Il pd che fa? copre?

Alessandro B., brugherio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 02:35| 
 |
Rispondi al commento

POSSIBILE CHE ANCHE NEL m5s SI RAGIONI COME B.!!! non è indagata??? che c'entra? Ci si dimette per motivi politici. Lei doveva denunciare IMMWDIATAMENTE IL TENTATIVO DI RICATTO, senza ASPETTARE. Eppoi la casa abusiva.... dove la mettiamo?

Gianni D., Rieti Commentatore certificato 23:43
------------------------------------------------------------------------

sei l'esempio perfetto di colui che crede a tutte le cretinate che sente raccontare alla tv. Complimenti!

Casomai ti interessasse il parere di una persona intelligente e colta:

https://www.facebook.com/FImposimato/posts/10153214277361750

Rio Savè Commentatore certificato 11.01.16 02:34| 
 |
Rispondi al commento

...Dobbiamo dare l'esempio ! E le amministrative
che si svolgeranno fra 4/5 mesi in gran parte del
nostro Paese sono più importanti di Quarto...

...Dove, peraltro, la Capuozzo potrebbe benissimo
ripresentarsi senza essere indagata...Dimostrando
la sua perfetta buona fede.
E se i cittadini di Quarto avranno capito,di certo
la ri-voteranno ancora...

...Capisco bene che diversi di noi non hanno gradito la richiesta delle dimissioni,
bisognerebbe valutare però la questione
di Quarto in un quadro complessivo
nazionale...Tutto quì !

...Comunque dovremo rintuzzare diversi attacchi
da quì fino alle amministrative...Vedrete !


Maurizio Tesei

maurizio tesei, catania Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 02:29| 
 |
Rispondi al commento

Di questo passo ti chiederanno le dimissioni anche se il bussetto dell'asilo ritarda 5 minuti, e tu gliele darai solo perché è partita una campagna mediatica denigratoria senza precedenti.
RESISTERE, RESISTERE, RESISTERE !!!

franco 11.01.16 02:25| 
 |
Rispondi al commento

Politicamente potrebbe essere pericoloso, per via del risultato di nuove elezioni...

MA

se mettiamo prima l' ETICA allora si deve fare così.

ORA se la gente voterà M5S non sarà perchè fa
cose "di convenienza" ma perchè rappresenta

un'ideale di correttezza.

QUINDI la nostra arma vincente sarà sempre e
solo l'ONESTA'.

E se questa è messa in dubbio, meglio uno
scrupolo in piu' che uno in meno.

----------------
http://www.fitnessefficace.com

Fitness Efficace 11.01.16 02:22| 
 |
Rispondi al commento

..."Noi dobbiamo garantire il M5S tutto e per questa ragione chiediamo con fermezza a Rosa Capuozzo di dimettersi e far tornare ad elezioni Quarto." MoVimento 5 Stelle"... Ma NOI CHI? Omertà su chi prende le decisioni? Fuori i nomi!!! Chi sono i NOI? CHI CONTROLLA IL MOVIMENTO? La rete ormai è fuori gioco come a BOLOGNA!!!

Pablo Er Chimico, Casale Monferrato Commentatore certificato 11.01.16 02:21| 
 |
Rispondi al commento

Trovo veramente surreale che il direttorio m5s chieda le dimissioni di Rosa Capuozzo quando il comune di quarto, a detta della magistratura,risulta parte lesa in questa vicenda che più che far parlare i mainstream asserviti al sistema corrotto (giornali e tv) altri spunti non offre in questa italia in decadenza sotto ogni profilo.


"Noi siamo il M5S e l'esempio vale più di qualsiasi poltrona".

a me pare più:

Noi siamo il M5S e l'esempio vale più di qualsiasi forma di giustizia.

Rio Savè Commentatore certificato 11.01.16 01:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...a me di questa storia ..da fastidio da incazzamento tutto il fango che il pd ci sta tirando addosso..media..tg. sono giorni che ci stanno massacrando..come hanno subito sfruttato una banalità per saltarci alla gola..come se loro fossero dei santi. ma quello che mi trita il fegato è che le televisioni lasciano parlare tutte le forze politiche ..noi seconda forza del paese siamo oscurati..non possiamo controbattere ...non c'è contraddittorio ..il conduttore tg. parla per noi e dice cio che vuole....ragazzi di una cazzata ne stanno facendo un affare di stato..è inutile ripeterci ---che tanto verrà spiegato tutto con la rete---ma quanti vanno in rete 50000 grillini? ok. ma intanto milioni di italiani hanno visto la tv.e quale oppinione pensate si siano fatti..non avendo potuto sentire da noi nessuna spiegazione,,,,ricordate che ci saranno le votazioni per il sindaco di roma..è la loro roccaforte..e sanno benissimo che se la perdono ..sarà per loro l'inizio della fine..per cui ci staranno addosso ..ci tampineranno a vista ..pronti a saltarci al collo come hanno fatto ora..perchè se riusciranno a far vedere agli italiani che nemmeno i 5s possono avere quell'onestà granitica che professano ...avranno raggiunto lo scopo...basta poco a perdere voti e loro ce la metteranno tutta...non dobbiamo concedere loro la minima gaf..il minimo scivolone ..dal momento poi che in tv. comandano loro..e non ci farebbero controbattere -----un'ultima cosa ma perche non acquistiamo una televisione ? sono certo che tutti contribuirebbero per una iniziativa del genere..avremmo una grande opportunità di comunicazione verso gli italiani...sicuramente superiore alla rete....

giancarlo amaducci 11.01.16 01:45| 
 |
Rispondi al commento

Non e ' una buona idea seguire gli umori della prima donna Saviano ...
Prima pensare ai cittadini e al MOV!!

Incas nero 11.01.16 01:42| 
 |
Rispondi al commento

."Poco dopo il terzo atto: «Valuterò la richiesta del Movimento di dimettermi. Al momento non ho ancora deciso»: lo ha detto il sindaco di Quarto (Napoli), Rosa Capuozzo, rispondendo ai giornalisti durante il flash mob in piazza Europa. «Oggi non ho sentito Grillo», ha aggiunto Capuozzo che ha poi ringraziato i partecipanti al flash mob"

QUindi smettiamo di dilaniarci qui...aspettiamo la sua decisione prima di continuare....

Dino Colombo. Commentatore certificato 11.01.16 01:42| 
 |
Rispondi al commento

Noi del Movimento conosciamo bene i fatti ma, chi (come i miei vecchi o alcuni amici che) seguono la tv e credono più a Vespa che a me, sono veramente convinti che tutta la giunta di Quarto sia collusa come ancora credono all'esistenza del preside cinquestelle che voleva cancellare il Natale... Indi percui (mi girano i cojoni anche a me ma..) forse, a malincuore, chiedere al sindaco (e quindi alla giunta -di cui nessuno parla-) di DIMETTERSI SOLO DOPO AVERGLI DATO L'OPPORTUNITA' DI CHIARIRE PUBBLICAMENTE (e prometterLe di ri-appoggiarla nella nuova campagna elettorale) mi pare una decisione difficile da digerire ma.. Il pd ha alzato la posta..: Tu cosa faresti? Io Rilancerei.

Alessandro B., brugherio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 01:42| 
 |
Rispondi al commento

MI DISPIACE NON CONCORDO PER NIENTE
IL SINDACO DEVE RIMANERE E IL 5 S
LA DEVE APPOGGIARE

NON BISOGNA CEDERE DI UN PASSO
L ONESTA SI VEDRA DALLE COSE CHE REALIZZERA
BISOGNA IMPORRE LA LEGALITA A COSTO DI DIVENTARE MARTIRI
COSTI QUELLO CHE COSTI
CORAGGIO SINDACO FUORI LE PALLE E COMNCI AD AMMIN ISTRARE
CI SONO 9 MILIONI DI ITALIANI CHE L APPOGGIANO
NON TEMI ALCUNCHE

umberto vas 11.01.16 01:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

I pidioti gi¨¤ ' si stanno vantando che e ' merito loro , che sono per la legalit¨¤' ,se il m5 s ha deciso di far dimettere il sindaco!!! Una tale decisione o la si prendeva immediatamente o era molto negli fare muro e sostenere la sindaca come si e' fatto fino a qualche ora fa !!

Incas nero 11.01.16 01:20| 
 |
Rispondi al commento

Io una soluzione ce l'avrei il M5S non deve partecipare alle amministrative, se continua così si farà spezzare le gambe. Quando un giorno vincerà le elezioni politiche quel giorno avrà la forza per guardarsi le spalle e potrà governare le regioni i comuni.

claudio a., verona Commentatore certificato 11.01.16 01:01| 
 |
Rispondi al commento

Certo, ci distingueremmo senz'altro, ma attendere almeno che le indagini preliminari diano un esito per quanto concerne l'innocenza di Rosa? Poi sul sospetto d'inquinamento dei voti non dico niente, chissà se gl'inquirenti riusciranno mai a scoprirlo!

Candida Pretti 11.01.16 00:52| 
 |
Rispondi al commento

almeno abbiate la decenza di informarvi, prima di scrivere che tanto verrà rieletta perchè i cittadini (plagiati dal bombardamento mediatico) capiranno.

http://www.huffingtonpost.it/2015/06/15/comunali-2015-m5s-vince-a-quarto_n_7582798.html

Capuozzo ha battuto al ballottaggio Gabriele Di Criscio, chiudendo così una campagna elettorale che ha visto fuori dai giochi tutti i partiti nazionali. Non hanno partecipato al primo turno Pd, Sel, Udc, Cd, Ncd e Fratelli d'Italia, fuori dalla competizione con i candidati a sindaco Francesco Dinacci, Giuseppe Martusciello e Mario Bramante per effetto della sentenza del Consiglio di Stato che, accogliendo il ricorso dei Cinque Stelle, ha escluso le liste per irregolarità nella presentazione delle firme.

Assente anche il simbolo di Forza Italia, non concesso dal coordinatore regionale Domenico De Siano a seguito della spaccatura tra le correnti che facevano capo alle candidature dei cugini Francesco e Gabriele Di Criscio. Quest'ultimo si è candidato anche senza simbolo, raggiungendo il ballottaggio dove è stato però sconfitto da Capuozzo, che ha conquistato il 70,7% delle preferenze. Al ballottaggio si è recato alle urne il 43,7% degli aventi diritto.

Rio Savè Commentatore certificato 11.01.16 00:51| 
 |
Rispondi al commento

Si però con le dimissioni del sindaco mi sembra che si dia ragione ai delinquenti. Insomma qui basta che un delinquente parli al telefono e dica una stronzata allo scopo esclusivo di intorbidire le acque, per far si che una persona per bene, che resiste e reagisce a tutte le insidie, debba dimettersi. E se vince ancora il 5* e qualcun altro, magari sapendo di essere intercettato, magari prezzolato dai politicanti, dice che conviene votare M5S, che facciamo, chiediamo nuove dimissioni? Per me basta il fatto di aver espulso il consigliere prima ancora che fosse indagato per segnare una macroscopica differenza con tutti gli altri. Chi la vuol capire la capisce e chi no è in mala fede e non voterà mai 5*.

claudio d., Benevento Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 00:45| 
 |
Rispondi al commento

cafferinoo notturno a 5 stelle qui amici!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 00:39| 
 |
Rispondi al commento

La butto giù così, una possibile proposta per cercare di ridurre che vengano eletti candidati impresentabili o poco affini al M5S:

Nella selezione dei candidati, si potrebbe utilizzare un metodo analogo a quello utilizzato dalle aziende quando assumono delle persone: creare un gruppo di "risorse umane" che fanno colloqui ai possibili candidati e li "esaminano" stando a contatto con loro per un breve periodo di tempo, sottoponendoli a delle simulazioni di situazioni da gestire per vedere come reagiscono, che scelte effettuano e se i loro comportamenti sono in linea con i principi del M5S.
Non risolve il problema degli infiltrati o della errata candidatura di persone che non hanno ben chiari i concetti di onestà, coerenza, e soprattutto di Movimento Cinque Stelle, ma quanto lo riduce.

Purtroppo le votazioni online da sole non bastano, le eccellenze si scelgono attraverso opportuni metodi di selezione. Solo dopo si può intervenire con le votazioni online, dopo che la scrematura è stata fatta, e dopo essersi accertati che i candidati selezionati abbiano i requisiti fondamentali per candidarsi. Le competente prima di tutto, e come dice l'attivista Nader, "meritrocrazia diretta"!

Chiara Risi 11.01.16 00:34| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con Michele, non ha il DNA 5 stelle, si sarebbe dimessa senza aspettare la richiesta di Grillo, dirro' altro, avrebbe immediatamente denunciato le pressioni alle autorità competenti.


Credo che la soluzione possa essere dimissioni concordate tra la direzione nazionale e l'attuale giunta e nuove elezioni con la ricandidatura a sindaco di Rosa Capuozzo e attuali consiglieri.
Il sindaco ha la fiducia dei suoi concittadini ed una sua rielezione risolverebbe ogni problema di coerenza salvaguardandola dagli attacchi.

Andrea C. Commentatore certificato 11.01.16 00:34| 
 |
Rispondi al commento

Grazie ad azioni così chiare e senza remora alcuna, il Movimento si mantiene lontano dal malaffare. Felice di votare per noi.

Guido Avidano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 11.01.16 00:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Credo si stia facendo il gioco della camorra,la camorra e gli imprenditori"marpione"vogliono rientrare in comune con i propri uomini

claudiog 11.01.16 00:24| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Attenzione fenomeni!
Il M5s non ha detto "espelliamo la Capuozzo".
Cosa cercate il voto della rete?!?!?!?!?!?!?!
L'ha invitata alla riflessione e a fare un passo indietro.
Il M5s ne ha sottolineato il coraggio solo 2 giorni fa.
Se fa un passo indietro può sempre ricandidarsi e tornare sindaco.

Sveglia, non cadete in questi misunderstanding alla piduina che già nei commenti c'è pieno di fan della Pina Picierno (tutti con la faccia da parassiti e festosi manco se la camorra fosse roba da trolls, guardate su Il Fatto se non ci credete).

Lo scopo del PD è impedirci il ballottaggio idem per Salvini (barboncino tutor dei figli di Silvio) interessato a impedirci il ballottaggio perché così Silvio potrà pesare ancora.
Perchè?
Perché se andiamo al governo salta lo scambio "testa degli italiani alla troika (LE RIFORME FINALI) in cambio della tutela delle azioni Mediaset". (La troika sono Murdoch, Goldman, JP ecc).
E se andiamo al ballottaggio mi sa che andiamo spediti al governo.
Se andiamo al ballottaggio...

Marco Orso Giannini 11.01.16 00:23| 
 |
Rispondi al commento

VOGLIAMO VOTARE ONLINE.

O CI SIAMO ISCRITTI AL MOVIMENTO PER LEGGERE LE STUPIDAGGINI CHE DECIDETE DA SOLI?

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 00:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"SE" poi io 'direttivo' nazionale E' A CONOSCENZA DI PROVE INOPPUGNABILI della colpevolezza incontrovertibile della Capuozzo CE LO FACCIA SAPERE A TUTTI...

E' sempre meglio una VERITA' SEPPUR DOLOROSA a UNA MENZOGNA che tranquillizza...

Così finirebbe pure la diatriba sulle sue dimissioni o meno....

Dino Colombo. Commentatore certificato 11.01.16 00:19| 
 |
Rispondi al commento

@ alessandro faalorsi...

Infatti io ho scritto "referendum MA salvaguardandosi dalle infiltrazioni della camorra"...

Ok...si va al voto, ma pure il 'voto' potrebbe essere stavolta 'pilotato' dalla camorra...o no?

Dino Colombo. Commentatore certificato 11.01.16 00:14| 
 |
Rispondi al commento

Da quando avete messo dietro le quinte Beppe Grillo
state adottando decisioni sbagliate a raffica.
State rovinando tutto.
Il M5S rischia di finire.
Legittimate voci, dicerie, fango televisivo e qualche stupido camorrsta che tenta di infiltrarsi.
Bravi gli asini.
Ma scendete dal piedistallo e chiedete almeno alla base cosa fare.
I cittadini di Quarto non contano un cazzo?
Gli iscritti non contano un cazzo?

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 00:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

con le dimissioni , senza nemmeno essere indagati, si consegna il paese alle cosche criminali.. come già lo è ...quindi a cosa serve il MoVimento 5 Stelle ? a nulla !!

Basterà un pentito di mafia, camorra, ndrangheta a distruggere il M5S o un eventuale governo futuro dello stesso ...

ma davvero non la conoscete la politica italiana ...
eeeeh !!

Lenin Nicolaj (che fare), Roma Commentatore certificato 11.01.16 00:06| 
 |
Rispondi al commento

A mio avviso Rosa Capuozzo non deve dimettersi in quanto esempio di onestà e trasparenza, anzi come ha affermato il PM di Napoli è da considerarsi parte offesa in quanto non esistono elementi tali per ritenerla colpevole e quindi costringerla a dimettersi facendo il gioco della camorra e della delinquenza organizzata. Noi del M5S NON DOBBIAMO ASSOLUTAMENTE PERMETTERE CHE CIO' AVVENGA SOSTENENDO ROSA CAPUOZZO portandola avanti come esempio di onesta'

VINCENZO Z., ROMA Commentatore certificato 11.01.16 00:06| 
 |
Rispondi al commento

Ha fatto bene il movimento a chiederne le dimissioni, probabilmente c'è concussione. Si torni al voto, il referendum sarebbe inquinato probabilmente dalla camorra. Integerrimi sempre, non si guardi in faccia nessuno.

Alessandro Falorsi 11.01.16 00:02| 
 |
Rispondi al commento

Per opportunità politica e per non avere nessuna stella nera, la sindachessa si deve dimettere, ma se aveva il DNA 5Stelle l'avrebbe già fatto di sua spontanea volontà senza aspettare la richiesta della gente e di Grillo.

Michele P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.01.16 00:01| 
 |
Rispondi al commento

bohh

Pierluigi Costantini 11.01.16 00:00|