Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I rincari di Capodanno

  • 18

New Twitter Gallery

rincari_treni.jpg

Il 2016 si apre con vere e proprie stangate sui trasporti, come denunciato dal Codacons. "Il 2016 si apre con una vera e propria stangata sul fronte dei trasporti. Agli incrementi dei pedaggi autostradali, infatti, si sono aggiunti a partire dall'1 gennaio scorso anche sensibili rincari per i treni. Non solo. Costa di più anche partire in aereo, a causa dell'aumento dell'addizionale sui biglietti aerei". Lo afferma il Codacons, che denuncia"l'aggravio di spesa per le tasche delle famiglie italiane". "Per le autostrade si registrano aumenti medi dello 0,86% ma - avvisa il presidente Carlo Rienzi - per molte tratte i rincari sono solo sospesi e potrebbero essere sbloccati a breve. A ciò si aggiungono pesanti aumenti tariffari anche per i treni: per l'alta velocità sono scattati l'1 gennaio 2016 rincari medi dei biglietti del +2,7% che raggiungono quota +3,5% su alcune tratte molto utilizzate dai viaggiatori come la Roma-Milano. Come se non bastasse, è aumentata di 2,5 euro anche l'addizionale comunale sui biglietti aerei, che porta l'odioso balzello a 9 euro a passeggero, 10 se si parte da Ciampino o Fiumicino". "Accanto ad autostrade, aerei e treni il Codacons prevede per il 2016 aumenti per tutto il comparto dei trasporti (traghetti, mezzi pubblici, taxi, navi)». «Una vera e propria stangata si abbatterà sugli italiani - afferma Carlo Rienzi - al punto che le famiglie nel corso del 2016 spenderanno complessivamente oltre 1,4 miliardi di euro in più solo per la voce trasporti".
Fonte

acquistavvw.jpg

3 Gen 2016, 13:06 | Scrivi | Commenti (18) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 18


Tags: autostrade, governo, rincari, trasporti, treni

Commenti

 

RIPETO I MESSANGI DA VOI NON ISERITI.
NON SI TRATTA SOLO DI RINCARI DEI TRASPORTI.
DA ANNI I NOSTRI GOVERNANTI CI STANNO SALASSANDO, DERUBANDO CON UNA TASSAZIONE CHE NON HA NESSUNA NAZIONE EUROPEA.
DAI NOSTRI STIPENDI PAGHIAMO L'IRPEF, POI L'ADDIZIONAQLE COMUNALE,L'ADDIZIONALE REGIONALE, L'IMU SULLA CASA, LA TASI, LA TASSA DELLA NETTEZZA URBANA A MQ DELLA CASA, SULLE BOLLETTE DI ELETTRICITA PAGHIAMO: SERVIZI,CONSUMI,IMPOSTE E SOMMANDO TUTTO CI ADDEBIATANO L'IVA " ANCHE L'IVA SULLE IMPOSTE".
IL TUTTO DA CHI?? DA POLITICI CHE HANNO I REDDITI E STIPENDI PIU' ALTI D'EUROPA, VITALIAZI, PRIVILEGI SCANDALOSI, E SOPRATTUTTO DA POLITICI DELLA MASSIMA DISONESTA': POLITICI CHE PUR INDAGATI NON LASCIANO LA LORO REDDITIZIA POLTRONA.
CHE VERGOGNA.

Gianni Gutti, Roma Commentatore certificato 05.01.16 15:23| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATE IO HO SCRITTO 3 MESSAGGI MA NON SONO STATI INSERITI NEL VOSTRO BLOG. E' POSSIBILE SAPERE IL PERCHE'- SI TRATTA DI UNA VOSTRA CENSURA??? PER CORTESIA VORREI SAPERE LE MOTIVAZIONI. GRAZIE

Gianni Gutti, Roma Commentatore certificato 05.01.16 15:15| 
 |
Rispondi al commento

l'italia per rimanere nell'unione europea, paga ogni anno 20 miliardil'anno. con progetti di lavoro
ne rientrano un po. quanti? gestiti da chi? e chi lo sa. Se poi aggiungiamo che il cosidetto trattato
obliga non più ad aumentare il debito ma a ridurlo,
il gioco è fatto. La retrocessione è assicurata per il prossimo avvenire.
chi pagherà tutto questo?
i soliti idioti! (noi).

gerryl 05.01.16 11:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo cosa ha fatto per evitare questi rincari?
Un Cazz di niente

Beppe VAFFANCULOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

grazie

calendaria2016 . Commentatore certificato 04.01.16 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le ferrovie le hanno già pagate i nostri nonni e i nostri genitori così come le autostrade, perchè continuare a pagarle? L'acqua l'abbiamo grazie agli acquedotti romani di 2000 anni fa ed anche l'acqua paghiamo. Aumentano i prezzi di cose che già sono nostre? Beh, basta smettere di pagare. Ovviamente ogni uno fa come meglio crede, quindi se volete continuare a pagare è giusto, ma perchè poi vi lamentate? Se il sistema non funziona, la colpa è di chi paga, ed è giusto che continui a pagare fino a che il prezzo sarà talmente alto che smetterà di pagare. Pian piano quindi capirete che il pil, il sistema basato sul profitto è solo una burla a discapito degli ottusi che si credono onesti perchè pagano. Paga caro onesto, pian piano la tua stupidità non avrà più il sopravvento, e da li cercherai il riscatto del tuo essere, essere umano, essere unico. Diritti umani del 1948, collaborazione, evoluzione. La rivoluzione umana attraverso la non violenza e il rifiuto di questo sistema stupido in realtà è solo evoluzione umana. E' ora di diventare bambini grandi, prendetevi le vostre responsabilità

Nessuno 04.01.16 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Sarei disposto ha pagate un sopra prezzo pur di far partire il bomba con tutto il suo circo per destinazione centro amazzonia...solo andata!!!!!!


Incasnero 04.01.16 00:08| 
 |
Rispondi al commento

Naturalmente eseguiti mentre uno è distratto dai cenoni e nei fumi derivati dalle bollicine di champagne! (il risveglio è tragico!)
Pensano di "aiutare l'economia" invece l'affossano sempre di più! (gli stipendi e le pensioni hanno sempre MINORE POTERE D'ACQUISTO) Quindi con meno soldi da mettere in carburante meno mi sposto.

Pietro M., Villarfocchiardo Commentatore certificato 03.01.16 15:34| 
 |
Rispondi al commento

chissa' perche' non capiscono che i rincari non servono. ma servirebbe l'opposto ovvero diminuire i costi di tutto partendo dalle materie prime e quindi dalla logistica ed infine di conseguenza con incidenza sui servizi e prodotti finiti che dovrebbero calare dando spazio all' insorgenza di prodotti innovativi che potrebbero entrare nel mercato a prezzi sufficientente bassi da poter essere considerati

giampaolo gottardo, go Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 03.01.16 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Aumento sulle autostrade e trasporti vuol dire aumento su tutto anche sui beni di prima necessita'non preoccupatevi gira e rigira nel c..o ce lo mettono SEMPRE e inutile o aumenta l 'accise o l'energia o qualsiasi altra cosa c'e'chi paga(noi)e chi incassa(loro)ma noi non solo paghiamo ma rimaniamo pure i soliti co...ni

Giovanni R., cerea vr Commentatore certificato 03.01.16 14:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono dell'idea che se uno sta bene non sente la necessità di spostarsi.
Meno ci si sposta e meno si inquina.
Tutto sommato quindi per me non è male.

Noè SulVortice Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 03.01.16 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori