Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il decreto salva-banche è illegittimo

  • 17

New Twitter Gallery

"Oltre che immorale e incostituzionale, l'azzeramento dei risparmi dei cittadini deciso con il decreto 'svuota-banche' è anche illegittimo. Quel provvedimento va ritirato subito perché proprio la misura di riduzione delle azioni e delle obbligazioni subordinate, in pratica la confisca dei titoli, si basa su una norma che nel novembre scorso ancora non esisteva. O meglio: non era entrata in vigore.
Il M5S ha fatto una scoperta clamorosa. La riduzione dei titoli delle quattro banche operata da Bankitalia e sancita dal decreto 183/2015 (salva-banche) del 22 novembre scorso, infatti, è fondata in modo esplicito sull'articolo 52 del decreto 180/2015, emanato appena sei giorni prima, ossia quello che recepisce la Brrd, la direttiva sul bail-in.
Peccato che in quello stesso decreto, l'articolo 106 dica che il 52 sarebbe entrato in vigore solo il primo gennaio 2016 (data ribadita dalla stessa direttiva Ue quando fa riferimento al bail-in appunto).
Morale? Governo e Bankitalia hanno azzerato a novembre i risparmi di decine di migliaia di investitori in ragione di una norma che sarebbe entrata in vigore solo a gennaio.
C'è un chiaro problema di carenza normativa che offende lo stato di diritto.
Vi immaginate cosa accadrebbe se, per esempio, il governo stabilisse oggi con un decreto che aumenterà l'aliquota Iva al 25% nel 2018 e poi l'aumento scattasse improvvisamente fra una settimana?
Il M5S non può accettare questo far west. I soldi vanno restituiti a tutti. Continueremo a lottare in ogni sede affinché la tutela del risparmio e il principio di legalità siano pienamente rispettati".
Alessio Villarosa, M5s Camera

31 Gen 2016, 14:02 | Scrivi | Commenti (17) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 17


Tags: banche, etruria, salvabanche, villarosa

Commenti

 

nel "bail in" non vengono citati per l'eventuale risarcimento danni gli Amministratori Delegati cioè i principali responsabili del default o bancarotta fraudolenta.

La risposta del Governo è stata: che gli AD li inseriranno nella lista dopo!.... quando non si sa, forse mai perchè sono quelli legati alla partitocrazia e alle fondazioni di alcuni politici e alla cricca di amici a cui prestare soldi a iosa senza restituirli.

CHIARO CON QUALE SISTEMA ORGANIZZATO ABBIAMO A CHE FARE?

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 01.02.16 15:47| 
 |
Rispondi al commento

e' bello confrontarsi con idee e punti di vista ma adesso basta fare i filosofi ,la faccenda non e' discutibile perche' e' mooolto chiara ,un'associazione a delinquere uno o piu' rubano uno o piu' intorbidiscono le acque (idee ) e cosi' ci fottono

Giovanni Rigatelli 01.02.16 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Al Presidente della Repubblica Itagliana,
Esimio Presidente Mattarella, per quanto Lei ha sofferto, non sarebbe il caso che con decreto mandasse questi soggetti, di questo Parlamento incostituzionale, nel posto che meritano? Per favore, almeno una volta, faccia un gesto degno di suo Fratello.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.02.16 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Benissimo queste operativita', ma, RIBADISCO un mio concetto: M5S deve trattenere i rimborsi elettorali e le restituzioni degli eletti e fondare una BANCA M5S dei CITTADINI. Una Banca che paghi anche ZERO di interessi ai risparmiatori, ma che GARANTISCA operativita' CORRETTISSIME. Solo investimenti in titoli di Stati SICURI, e piccoli prestiti di microcredito. E naturalmente stipendi correttamente contenuti per i dipendenti e dirigenti, Tutti M5S che devono avere CHIARO lo spirito di servizio ai cittadini del loro lavoro. Il Sistema delle TRUFFE dei potenti che continuamente pensano SOLO a premiarsi e salvarsi e perpetuarsi si scardina cominciando dalla costituzione di questa banca. E lentamente, ma inesorabilmente, i cittadini procederanno a trasferire i loro risparmi a questa banca. Ed il sistema di potere dei banchieri dei parenti e amici, tutti farabutti comincera' a scricchiolare

tomi sonvene Commentatore certificato 01.02.16 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Quanto dichiaro dal M5S non solo e' giusto ma soprattutto si basa sul concetto costituzionale che l'Italia è', anzi dovrebbe essere, una Repubblica Democratica fondata sul Lavoro, quel Lavoro che consente grazie a tanti sacrifici dei cittadini del popolo italiano anche di avere qualche risparmio in banca. Ebbene, che cosa accade che, politici spesso ignoranti e non sempre onesti collusi con manager del malaffare consentono a tali manager quasi sempre impuniti e ben retribuiti di saccheggiare aziende e banche (come Seat e Etruria ) e poi chiedere anzi prelevare e derubando dai conti dei risparmiatori quanto i manager sostenuti e coperti dai politici collusi hanno rapinato e sottratto.
Che Schifo.
Esistono vecchietti e padri di famiglia che per aver qualche risparmio, dopo aver pagato le tasse, rinunciano a un vestito oppure a un viaggio e poi si ritrovano che gentaglia ignorante della peggiore specie metta le mani nei loro risparmi fregandosene dei sacrifici fatti dalla gente comune. Ci vorrebbe per questi ladri la camera delle torture così forse smetterebbero di fare i furbetti truffaldini, falsi perbenisti in giacca e cravatta.
Grazie a tutti e buongiorno.

Pasquale Bianchi 01.02.16 08:45| 
 |
Rispondi al commento

LA NOSTRA CLASSE POLITICA HA LEGALIZZATO L'ILLEGALITÀ, IN UNA DISORGANIZZAZIONE BENE ORGANIZZATA.

vincenzo s., lamezia terme Commentatore certificato 01.02.16 06:53| 
 |
Rispondi al commento

Non choamatelo salva banche, è salva banchieri. E anche salva Boschi

Francesco S., Quartu Sant'Elena (CA) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 31.01.16 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Da questa gente non ci si riesce a difendere.

Mauro B. 31.01.16 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Ripeto la mia posizione, NON deve essere il popolo italiano a risarcire i correntisti di quelle banche !!!!!!!!

antonio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 31.01.16 20:01| 
 |
Rispondi al commento

un belin...(bail-in) nel deretano italiano...

carlo p. Commentatore certificato 31.01.16 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Quello che si e' scoperto e' che del bail-in nessuno ha capito niente, neppure la Banca d'Italia che ora ne chiede la revisione. E ora ve ne accorgete! direbbe Crozza. Dove cavolo eravate durante le lunghe trattative sul bail-in? Dove era il governo italiano quando quel provvedimento si approvava e si firmava? Ma veramente vogliamo farci ridere dietro dall'Europa intera? Chiaro che con simile cultura giuridica e altrettanto acume politico poi si scivola sulla buccia di banana di un decreto illeggittimo che va senz'altro ritirato per decisione politica o della magistratura.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 31.01.16 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Il decreto salva-banche sarà anche illegittimo ma mi domando cosa si aspettavano gli italiani da questo governo nominato dalle Banche.

giorgio peruffo Commentatore certificato 31.01.16 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Più che altro vi siete fatti fregare firmando senza leggere ma ascoltando gli imbonitori che vi vendevano il nulla. E se così non fosse, vi hanno truffato cambiando i vostri profili. Mi dispiace. Siete stati fregati. Benvenuti tra i cornuti e mazziati. Azione legale per truffa. Ma preparatevi a spendere altri soldini per burrocrazia e avvocati. Mi dispiace, siete stati fregati. Benvenuti tra i cornuti e mazziati. Poi dopo aver speso altri soldi con la speranza di riavere qualcosa indietro, si inventeranno qualche cosina (sposta quello di lì, facciamo altre norme, sposta quello di là) e perderete quindi anche il resto. In Italia ci sono 140.000 leggi (che si applicano agli sconosciuti e si interpretano per gli amici), ma c'è zero giustizia. Mi dispiace, siete stati fregati. Benvenuti tra i cornuti e mazziati.


Leggi bene cosa ci impone l'europa
E se oltre ai correntisti vuoi risarcire anche gli obbligazionisti i soldi cacciali tu. Somaro!

Giulio Manetti, Carpi Commentatore certificato 31.01.16 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori