Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il mago #PolettiOtelma fa sparire i disoccupati

  • 26

New Twitter Gallery

poletti_otelma.jpg

La disoccupazione non accenna a diminuire, dieci milioni di italiani sono poveri e sono in aumento, la situazione economica peggiora di giorno in giorno e gli italiani lo vivono sulla propria pelle nonostante le balle del governo rilanciate dai giornali continuino a dire il contrario. Il Jobs act non ha avuto alcun effetto se non quello di togliere diritti ai lavoratori aprendo le porte ai licenziamenti di massa anche per gli statali. La soluzione da mago da quattro soldi è quella di far sparire i disoccupati dalle statistiche. Una circolare del ministro PolettiOtelma ha stabilito che da ora in poi è sufficiente una autocertificazione per dichiarare il proprio stato di inoccupato, senza più l'obbligo di iscrizione ai centri per l'impiego. Ciò comporta la falsificazione delle statistiche sulla disoccupazione. L'Istat infatti usa i dati sui disoccupati forniti proprio dai Centri per l'Impiego: se non è più obbligatorio iscriversi per ottenere lo status di disoccupato, tali dati rispecchieranno il calo degli iscritti ai centri dell'impiego, e non quello dei disoccupati.
PolettiOtelma: il ministro col trucco.

VIDEO Mafia Capitale: Che ci faceva il Ministro Poletti?


acquistavvw.jpg

14 Gen 2016, 12:36 | Scrivi | Commenti (26) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 26


Tags: disoccupazione, lavoro, ministro lavoro, Poletti, statistiche

Commenti

 

a proposito di abracadabra....

Gli americani sono abilissimi di incolpare gli altri delle loro malefatte....

Riguardo alle autombili disel di produzione europea che inquinano troppo sono stati dei maestri a mascherare una malefatta tutta americana addossando la colpa agli eruopei.

1) le auto americane inquinano molto più di quelle EU ma ovviamente non le controllano le loro e controlalno solo quelle EU.

2) la nafta americana è stalmente scadente che una automobile che in europa passa tranqueillamente i test anti inquinamento alimentata con i prodotti petroliferi europei, quando viene alimentata con quelle schifezze che vendono dalle loro parti funziona ma fa fumo e inquina non per colpa dell'automobile in se ma della cattiva qualità del gasolio americano.

LA benzina standard americana è paragonabile alla nostra vecchia benzina agricola e il gasolio è paragonabile a quello che noi usavano negli anni 70.

Ecco perché in america vanno molto di moda gli additivi per carburante mentre in europa c'è una piccola nicchia di utlizzatori...

perché le benzine e i gasoli europei sono già puliti quindi l'additivo in UE è piu che alro uno "sfizio" mentre in america divnta utilissimo per evitare incrostazionei e malfunzionamenti dei mezzi cosiche lo usano praticamente tutti.


Ricapitolando non sono le automobili europee a inquinare ma è il petrolio americano che è altamente inquinante.

diciamo le cose come stanno 15.01.16 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Poletti fa sparire i disoccupati da casa sua e dal Pd. Ma gli altri rimangono e aumentano ogni giorno di più.. ITALIANI MANDIAMO A CASA QUESTI LADRONI CHE STANNO DEVASTANDO QUESTA NOSTRA BELLA ITALIA... FORZA M5S MOVIMENTO DEGLI ONESTI..

RENZO D., riva presso chieri Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 15.01.16 11:44| 
 |
Rispondi al commento

...Tra 10 anni (dieci anni)
l'Italia non esisterà più !!,
totalmente distrutta dall'euro e dalla UE !!

L'Italia è entrata in un periodo di anomalia costituzionale.
Ormai si può parlare tranquillamente
di Governo-Dittatoriale-Cameriere della Troika & c.
: tutto deve essere sacrificato in nome della STABILITA' !!!

L'Italia sarà a breve SOLO una Espressione Geografica !!(... peggio di adesso )
Gli Storici del futuro probabilmente guarderanno all'Italia come un caso perfetto di un Paese che è riuscito a passare da una condizione di Nazione PROSPERA & LEADER INDUSTRIALE in soli vent'anni in una condizione di desertificazione economica, di incapacità di gestione demografica,
di rampate ""terzomondializzazione "" ,
di caduta verticale della produzione culturale
e di un completo CAOS Politico Istituzionale.
Lo scenario di un serio crollo delle finanze dello Stato italiano sta crescendo,
con i ricavi dalla tassazione diretta diminuiti del 7% in luglio,
un rapporto deficit/Pil maggiore del 3%
e un Debito Pubblico ben al di sopra del 130%.
... E peggiorerà !!!.

Lino Viotti Commentatore certificato 15.01.16 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Ho vinto ! Ho VINTO ! Ho risposto in modo ESATTO ed HO VINTO ! HO VINTO !!!
La domanda: "Cosa ci fa un porco, un maiale nella PORCILAIA ?" Risposta: "E' il suo abitat naturale perchè maiale" ESATTO, ESATTO, ESATTO. Ho vinto, ho vinto, ho vinto.

Emilio C., MILANO Commentatore certificato 14.01.16 19:03| 
 |
Rispondi al commento

IL mago padoanotelma invece fa sparire (tramite derivati) tutti i benefici portati dal calo dei tassi sul debito pubblico.
Interrogazione del m5s

http://m.espresso.repubblica.it/attualita/2016/01/14/news/derivati-nel-2016-il-tesoro-perdera-altri-5-miliardi-1.246861

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 14.01.16 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Una ne pensano e 1000 ne fanno questi fascisti del pd! Vergogna!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 14.01.16 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Siamo disoccupati e ancor di più incazzati!
A sentire questi DATI ASSURDI,la rabbia cresce.
Ministro Poletti, ma dov'è questo lavoro ????
Sig.ra Camusso(sindacati) esistete ancora ????
Non siete ancora un "pochino preoccupati" di quello che succederà?

leoneg 14.01.16 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici del mv5s buongiorno
Questo Poletti è il classico comunista mangiatore di bambini, solo a guardare in faccia mi viene da vomitare, ché Grazie a tanti.. Magistrati Corrotti in politica si tutelano fra di loro, è per questo la Giustizia in Italia non esiste da 30 anni!!! Insomma torniamo allo stesso discorso noiose sé il mv5s non Governa questo paese!! Saremo tutti nella melma è io insisto per lo sciopero fiscale ho bloccare paese!!! Questo lo possiamo fare sé va male per il sindaco a Roma!!! Franco WMV5S grazie Beppe Grillo è Casaleggio è tutti il mv5s

franco iannucciello 14.01.16 16:49| 
 |
Rispondi al commento

A parte che il jobs act ha solo incentivato il passaggio da un tipo di lavoro sicuro ad uno meno e fortemente decontribuito, bisogna anche considerare che da quest'anno l'incentivo (su cui si basa la convenienza) verra' ridimensionato (e quindi anche la convenienza)

"Il testo della legge di Stabilità 2016 fissa norme e soglie per gli sgravi contributivi per i datori di lavoro che assumono a tempo indeterminato (come è stato anche per il 2015), ma con alcune modifiche.

La soglia massima di esonero si riduce drasticamente, passando dai circa 8000 euro di quest’anno a 3250 euro.
La decontribuzione durerà 24 mesi, ma sarà applicabile solo per le assunzioni riguardanti soggetti che nei sei mesi precedenti non hanno avuto contratti a tempo indeterminato presso alcuna realtà lavorativa. Inoltre, affinché l’azienda possa beneficiare di tali incentivi, le risorse non dovranno essere state precedentemente assunte dallo stesso datore di lavoro, e quindi aver beneficiato del medesimo incentivo."

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 14.01.16 16:29| 
 |
Rispondi al commento

più che magotelma sembrerebbe proprio magoglione

gigi boi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 14.01.16 15:25| 
 |
Rispondi al commento

È il vecchio gioco di prestigio tanto caro alla "politica tradizionale"...qualche anno fa D'Alema depenalizzó il reato di oltraggio a pubblico ufficiale et voilà: ridotti statisticamente i reati commessi...semplice semplice...stesso partito, vecchia politica...
sono alla frutta e lo sanno: 120 milioni all'editoria, 80 euro alle forze dell'ordine, 500 euro ai diciottenni (chissà perché non ai diciassettenni o ai sedicenni...)
In alto i cuori!

Luca peloi 14.01.16 15:02| 
 |
Rispondi al commento

SONO UN DISOCCUPATO "SUBORDINATO" ....VALORE?

angelo devol 14.01.16 14:56| 
 |
Rispondi al commento

“per
il pubblico impiego la riforma dell’articolo 18 non vale, perché c’è una differenza sostanziale che è il tipo di datore di lavoro”
La vera differenza e' che quasi sempre si tratta di parassiti MA... parenti amici votoscambisti...per questi la riforma non vale, anzi, ci saranno aumenti....evvai...

tomi sonvene Commentatore certificato 14.01.16 14:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...e un'altra notizia che viene tenuta accuratamente nascosta, è che moltissimi risparmiatori stanno prudentemente ritirando i propri soldi dai conti correnti....(occhio ragazzi, tira aria di default....)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.01.16 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Esattamente; sempre dal mio "osservatorio privilegiato", vedo che la situazione è, se possibile, ancora peggiore di quella dell'anno passato: i negozi che chiudono, le case, gli stabili commerciali in vendita proliferano, alla faccia del Babbeo di Rignano: qualcuno, contagiato dall'inopinato ottimismo distribuito a piene mani, ha pure provato a tirar su la serranda, chiudendola precipitosamente appena si è accorto che di soldi, in giro, non ce n'è, così come un lavoro decente ed una occupazione stabile; quel che si vede, è la ritirata dello Stato che vende e svende, chiude, taglia ed accorpa i presìdi sociali; un Economista di cui non ricordo il nome, profetizzava la scomparsa dell'Italia in una decina d'anni: io, credo che ci voglia mooolto meno (neppure la metà, ad occhio e croce......)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.01.16 14:47| 
 |
Rispondi al commento

HO l'impressione che tutte queste notizie scioccanti ce le cantiamo e suoniamo da soli, perché ai milioni di Italiani che non leggono il blog giornalmente non arriveranno mai, e visto che telegiornali e giornali non si degnano lontanamente di pubblicare tali notizie nell'interesse dei cittadini, per paura di essere tagliati fori dal libro paga dei partiti, PROPONGO: Perché non usiamo almeno una parte dei soldi ai quali rinunciano i parlamentari 5 stelle per comprare pagine dei maggiori quotidiani ed OBBLIGARLI cosi a pubblicare queste notizie cosi da raggiungere gli Italiani che vengono manipolati a scapito della verità? Sarebbe un servizio pubblico che garantirebbe a mio avviso un forte ritorno in voti !!!!

Antonio.P 14.01.16 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Quarto non è piu un comune a 5 stelle .Cosi ha deciso il direttorio "dice fico che ha notificato una mail di esplussione a tutti i consiglieri iscritti al m5s perchè la loro elezione è inquinata da voti camorristici..e in quanto sostengono un sindaco non iscritto piu al movimento .Ok Ora renzi puoi anche fare acquisti.. il mercato di gennaio non è ancora chiuso

Pier luigi 14.01.16 14:42| 
 |
Rispondi al commento

a)I trucchi contabili hanno le gambe corte

b)La situazione non puo' migliorare in quanto i governi dal 2000 in poi non hanno operato le correzione di macro-economia che sole potevano evitare il disastro verso cui stiamo tutt'ora precipitando.

Pilotare la realta' economica secondo principi interpretativi risalenti agli anni 30 del secolo scorso (Keynes) non e' ulteriormente accettabile.

Dobbiamo prendere atto che i moltiplicatori della spesa pubblica e dell'export non funzionano piu' .

Vanno sostituiti con i moltiplicatori "dell'intangibile fattuale" che non hanno ancora un nome in quanto nessuno li ha definiti:
-comprereste casa a Chernobil ?
-andreste ad abitare nella capitale cinese ?
-mettereste su una attivita' di commercio in Siria ?

Si noti che paesi falliti come l'Argentina sotto questo tipo di indicatori sono paesi di valore .

L'economia si risolleva facendo il contrario di cio' che si e' fatto dal 2000 ad oggi, il dettaglio e' una visione complessa ed articolata di una politica di bilancio che mi riprometto di scrivere e mettere da qualche parte.

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 14.01.16 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ne studiano ogni giorno una per imbrogliare gli italiani.
Ma se l'Istat d'ora in poi non potrà più rilevare il vero numero dei disoccupati (e già ora utilizza una definizione di occupato ridicola) mi spiegate perché paghiamo l'ennesimo ente inutile con i soliti megadirigenti da 10000 euro al mese?
Solo per farci prendere in giro?

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 14.01.16 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Poletti è un fake come le tette siliconate di Pamela Anderson.

Matteo Quarti 14.01.16 14:10| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori