Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il #Taharrush di Capodanno

  • 65

New Twitter Gallery

taharrush.jpg

di Marcello Foa

"Provate a immaginare una donna che cammina per strada e che ha solo una colpa: veste all’occidentale e non è accompagnata da un uomo appartenente alla sua famiglia. Improvvisamente viene circondata da un gruppo di uomini, dieci, venti talvolta di più. Alcuni la circondano, altri fanno da palo e sviano i curiosi. Dal gruppo si staccano tre o quattro che iniziano a toccare i seni della poveretta, le toccano il sedere, se ha la sventura di portare la gonna, gliela alzano, le strappano le mutande e le infilano le mani nelle parti intime tra risa e scherni. In internet gira il video di una donna filmata durante questa pratica: se ve la sentite ascoltate il suo urlo. E’ agghiacciante. Le più fortunate vengono lasciate andare, le altre vengono violentate dal branco. Attenzione, questo video mette a prova la vostra sensibilità:

La pratica si chiama Taharrush ed è segnalata nei Paesi del Golfo, a cominciare dall’Arabia Saudita, ma anche in Tunisia, in Egitto, in Marocco, soprattutto al termine del Ramadan ma in genere in occasione di grandi assembramenti. Perché la folla è ricercata dagli uomini che praticano le molestie di gruppo, la folla aiuta, nasconde, relativizza, la folla aiuta a punire le donne non velate. Come quelle che festeggiavano l’avvento del nuovo anno a Colonia e nelle altre città tedesche la notte di Capodanno. La Bild l’altro giorno ha pubblicato i verbali delle donne che sono state aggredite. E’ un resoconto dell’orrore. A tutte hanno cercato di infilare dita nelle parti più intime. A tutte sono stati palpati seni e sedere. Tutte sono state circondate, umiliate, derubate. Alcune sono state violentate. Ricorda qualcosa? Sì lo avete capito. Nelle piazze tedesche è stato praticato il Taharrush, il “gioco” dello stupro e non è una supposizione giornalistica ma la conclusione a cui è giunta la Polizia federale tedesca, che ora è molto preoccupata perché teme il ripetersi di questi episodi. Dovremmo esserlo anche noi, ma scommetto che pochi di voi, cari lettori, avrete letto grandi titoli al riguardo. Come è avvenuto sin dall’inizio di questa drammatica vicenda, nei grandi media prevalgono l’imbarazzo, il silenzio, la compiacenza del politicamente corretto, dunque il desiderio ricorrente di non offendere il “diverso”. Nemmeno se è un criminale. E qui occorre puntualizzare. Nessuno pensa che tutti gli islamici pratichino il Taharrush. Al contrario: nel Maghreb le autorità arabe e la maggior parte degli Imam condannano e perseguono il comportamento disumano compiuto da piccole minoranze. Dunque non si tratta di criminalizzare l’Islam, né tutti gli immigrati, bensì di capire, segnando il confine tra l’accoglienza e l’abuso, tra l’integrazione e l’arroganza." Marcello Foa, continua a leggere sul blog

acquistavvw.jpg

14 Gen 2016, 15:07 | Scrivi | Commenti (65) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 65


Tags: Colonia, Germania, immigrazione, islam, Marcello Foa, stupro di gruppo islamico, taharrush

Commenti

 

Il bello è che dalle mie parti c'è un sedicente "giornalista" che dice che gli africani porteranon "UN NUOVO UMANESIMO". Eh sì, l'Italia che fa scuola da 1000 anni dal punto di vista culturale e artistico ha proprio bisogno di importare usi e costumi di queste bestie. E non mi riferisco agli stranieri che vengono qui per lavorare e rispettano il prossimo, mi riferisco a quelli che vengono qui per delinquere sapendo di rimanere impuniti. Abbiamo una classe politica di rincoglioniti e tempo 10 anni questi soggetti saranno più di noi perché si riproducono come animali. A quel punto saremo belli che fregati. Avete poi mai sentito parlare delle "Marocchinate"? Gli atti di violenza perpetrati dai soldati marocchini durante la seconda guerra mondiale? Ecco, è la stessa cosa, solo che ora in teoria non saremmo in guerra. In teoria.

Michele Coppola 18.01.16 23:01| 
 |
Rispondi al commento

Non solo queste nefandezze, poco condannate dai "politicamente corretti" con il sedere al caldo, ma anche il fatto che la maggioranza di questi migranti sono uomini e giovani. Persone che arrivano in Europa perchè pensano di trovare il "paese del bengodi": essere mantenuti, possibilmente trovare donne disponibili e mantenere la propria sub-cultura maschilista. La maggioranza di queste "belve" di Colonia, Amburgo ecc. non è Siriana, ma proviene da Tunisia, Egitto, Algeria, Marocco, Paesi che non solo non sono in guerra, ma offrono possibilità di lavoro, a chi lo voglia. Ma questi vogliono vivere in occidente e non importa loro nulla di lavorare per far sviluppare il loro Paese. Chi conosce queste realtà, come il sottoscritto, sa che non è possibile accettare questa migrazione non controllata, perchè si avalla solo questa migrazione dei fannulloni e dei delinquenti.Questi devono essere ricacciati indietro e solo chi è veramente in pericolo deve essere assistito. Inoltre questo flusso migratorio serve solo ad arricchire i mercanti di esseri umani, l'Europol parla di 3-5 miliardi di euro. E poi l'Europa vuole mettere una nuova tassa sulla benzina per mantenere questa gente.

angelo v., carrara Commentatore certificato 18.01.16 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Ho incontrato un branco di cani randagi. Uno mi ha morso. Non cercate di convincermi di avvicinare più un branco.
Sul tram sono stata derubata da uno zingaro. Da allora quando li vedo, cerco di stare alla larga.
Due fedeli "Testimoni di Geova" hanno cercato di convincermi che mi devo convertire. Chi può giudicarmi se evito di parlare con loro?
Quando si dice di non generalizzare....

valentina v. 18.01.16 01:24| 
 |
Rispondi al commento


Mantre le loro donne,madri e figlie subivano, dove cavolo erano i loro compagni?
Erano a fare i volontari nei centri d'accoglienza.
Con tutti il rispetto per la sofferenza umana (oggi ampiamente sopravvalutata quella altrui, ma solo se viene da lontano) quando una coppia litiga tutti i santi giorni non può convivere ad oltranza in nome di ideali buonisti e a tutti i costi.
A tutti i ciechi sostenitori dell'invasione islamica, ai tanti don vattelappesca e pseudo madri teresa di canicattì spuntati come funghi in questo paese di spallati, consiglio un giro sul blog di Magdi Allam.

Gigi ., Asti Commentatore certificato 18.01.16 01:22| 
 |
Rispondi al commento

Questo blog è infestato da troppi compagnuzzi sinistrati buonisti e benpensanti! Che palle!!!

Giovanni russo 17.01.16 02:34| 
 |
Rispondi al commento

Ma che siete/siamo diventati leghisti? Il commento sul video ha caratteristiche identiche agli slogan usati dalla Lega. Noi siamo altro! Rimuovetelo!

Domenico Falconieri Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 16.01.16 17:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ehi belli...!

La Boldrini ha detto che: "è stata solo un po' di mancanza di rispetto...".

L'evete eletta voi, cime intellettuali, questa cima intellettuale...

Vito Cartolano 15.01.16 15:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il video è del 2012,è girato in Egitto, a piazza Tahrir, Il Cairo, e la malcapitata è una giornalista tedesca: mi ripugna che lo abbiate utilizzato al solo fine di gettare fango sui profughi e seminare odio razziale.
Siete una vergogna

francesca ferrari 15.01.16 15:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La violenza di gruppo in luoghi pubblici è presente nella cinematografia per adulti (e purtroppo nella cronaca) da almeno 30 anni (quindi il taharrush inventato questo secolo è solo una brutta copia).
Il problema è la non reazione a tale violenza da parte delle istituzioni:
in generale nessun criminale viene cacciato! mai!
e le condanne per crimini sessuali nel corso degli anni non fanno altro che mitigarsi.
Andate in Svezia ove metà parlamentari sono donne... violentare le svedesi è gratis perché la pena (se proprio vi beccano) è sempre alternativa al carcere quindi non stupisce che tale paese accogliente e moderato sia ai primi posti al mondo per violenze sessuali.
La colpa degli stupri è soprattutto delle donne che sono sempre moooooolto comprensive e accomodanti quando si parla di criminali e stupratori (e accogliamoli e cerchiamo di redimerli e concediamo pene alternative e bisogna migliorare la vita carceraria.....) e allora se le donne svedesi o tedesche sono contente di essere stuprate non ci si può far nulla:
INFATTI NESSUNO CHIEDE PENE PIÙ SEVERE!
Di fronte a questi fatti tutti puntano il dito sullo straniero (che certamente va cacciato) ma nessuno fa notare che tali comportamenti NON sono mai sanzionati in modo adeguato nemmeno per i criminali nazionali:
se le vittime fossero state politici maschi ripetutamente sodomizzati in pubblico le pene a quest'ora sarebbero già state quadruplicate e tanti di permessi di porto d'armi a tutte le potenziali vittime.

Se poi anche le donne (stuprate o solo palpeggiate) in Italia sono felici di votare partiti che vietano loro la difesa e accolgono e difendono criminali invece di condannarli e cacciarli allora "mal che si vuole non duole".

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 15.01.16 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma dopo che striscia la notizia ha sputtanato il tg di mario Giordano, spiegando che questo era un video girato in Egitto tempo fa e ridoppiato, ancora si insiste a pubblicare notizie false o riciclate??
Mah...

Piero serra 15.01.16 09:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per i fatti di Colonia si è parlato giustamente dell'assenza delle forze dell'ordine e della barbarie degli assalitori.
Domanda: Capodanno era per sole donne?
Dove erano i teutonici uomini?. Avete sentito parlare di risse fra uomini in difesa delle donne?
Gli uomini sono poi ricomparsi miracolosamente in branco in manifestazionii contrapposte e scomposte...
Sicuro che noi donne dovremo temere solo questi barbari venuti da fuori?

Serenella F., Roma Commentatore certificato 15.01.16 07:56| 
 |
Rispondi al commento

Manca una cosa importante in questo articolo: l'origine di questa usanza.
Per fortuna wikipedia ci viene in aiuto:
"molestie da parte di polizia e agenti provocatori nel corso di manifestazioni e raduni. Il tarrush poi ha iniziato ad essere usato come un mezzo politico"
https://it.m.wikipedia.org/wiki/Taharrush_gamea
Purtroppo dal suo articolo sembra quasi che sia una usanza religiosa tradizionale islamica... Infatti lei scrive: "La pratica si chiama Taharrush ed è segnalata nei Paesi del Golfo, a cominciare dall’Arabia Saudita, ma anche in Tunisia, in Egitto, in Marocco, soprattutto al termine del Ramadan ma in genere in occasione di grandi assembramenti."
Saluti

Silvio Caggia 15.01.16 00:29| 
 |
Rispondi al commento

Dopo questo posso dire solo una cosa..non dobbiamo espellere questi cani dalle nostre terre,bensì trattenerli e usarli come schiavi

gianluca l., roma Commentatore certificato 15.01.16 00:22| 
 |
Rispondi al commento

La religione, l'occasione, lo stato in cui vive al momento il codardo non centra una sega: Che sia un ultras calcistico italiano da decine di generazioni o un nord africano sbarcato da due giorni la violenza di gruppo va combattuta per quello che è: Un fenomeno aberrante da estirpare... senza banchettarci sopra. Smettiamola di farci menare per il naso dai soliti "casi" mediatici tanto cari alla tv (nostra grande ammiratrice...)

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 15.01.16 00:08| 
 |
Rispondi al commento

Mi inserisco fuori tempo massimo e forse ripeto cose gia' dette.

Ho ascoltato in tv che per fortuna non era dimostrabile che l'assembramento fosse una cosa preorganizzata, bensi' piu o meno casuale e spontanea.

Mi pare che questo sia ancora piu' grave. Questa gente, tutta, disprezza nel suo intimo le nostre usanze, la nostra morale ed , in sostanza, le nostre leggi e persino il nostro buonismo.

Qualcuno pensa di poter riuscire a farli integrare, ma sono i primi ad essere disprezzati, perche' la loro mentalita' e profondamente fascitoide.

Provate a far capire, al primo che vi chiede i soldi al semaforo "per mangiare" , che a Genova come nel resto d'Italia possono rivolgersi alle organizzazioni religiose o laiche, e qui da noi non si muore di fame (almeno loro).

Da loro i ricchi devono obbligatoriamente elargire ai poveri l'elemosina o acquistare qualche mercanzia, visto che non hanno una parvenza di Stato Sociale.

E questo e' il meno. Poi si arriva ai fatti di Colonia, e non solo a Colonia.

E guardate bene l'atteggiamento degli intervistati, anche di quelli piu' in vista ed inseriti.....

undefined 14.01.16 23:47| 
 |
Rispondi al commento

Francamente sono stufo di sentir parlare di islamici, cristiani,salafiti e sti cazzi, le religioni sono una stupidaggine per giustificare la nostra cattiva coscienza e questo per me è un fatto il resto sono baggianate. Se una persona od un gruppo hanno compiuto un reato specie se contro la persona si puniscono, in casi come quello descritto è ancora piu facile perche essendo immigrati si prendono e si rispediscono a casa a prescindere da quale sia la casa, fame o non fame, guerra o non guerra e non conta se si tratta di islamici o latinos "se manchi di rispetto alle persone te ne torni a casa tua" anche paracadutato da un aereo se è il caso.
Basta prenderne anche uno su dieci per ottenere l'effetto di bloccare le violenze perche, nonostane quello che si dice l'europa non ha un bisogno vitale di immigrati mentre gli immigrati hanno un bisogno vitale di europa, quindi siamo noi in vantaggio basta farsi sentire senza generalizzare ma con risolutezza.

andrea cannelli 14.01.16 23:30| 
 |
Rispondi al commento

Ciò che contraddistingue il codardo è sempre uguale: Se la prende con i deboli, a prendersela con uno della sua stazza rischia i calci nel culo, agisce in branco come le bestie, così si fa coraggio e gode del necessario anonimato, ai vigliacchi non manca mai. Se questi sono uomini i coglioni li hanno lasciati a casa nel bicchiere accanto alla dentiera.
"...Teste di cazzo col carattere smontabile...".

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 14.01.16 23:06| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo porre con forza il declassamento dell'ISLAM da Religione ad ideologia.

Cosi' come il Fascismo ed il Nazismo sono vietate a livello costituzionale cosi' devono essere bandite tutte le espressioni pubbliche delle ideologie pericolose per la civilta' .

Di fatto:
-illegale la moschea
-illegale praticare riti islamici in luogo pubblico
-chiusura delle scuole islamiche (qualcuno ammetterebbe scuole di Nazismo dove si studi il Mein Kampf ?)
-politica di reciprocita' con gli stati islamici

La ragione etica di tale scelta sta nel fatto che nel Corano non vi e' possibuilita' di legittimare il diverso da se' .

Da qui nasce l'impossibilita' per il musulmano "moderato" di essere preso in considerazione.

Il musulmano moderato si trova nella condizione di "portatore sano" di una ideologia contraria ad una evoluzione di civilta' .

Cosa possibile solo per il "cristiano" , in quanto Gesu' ha "legittimato" il tributo a Cesare.

Solgo dire: "Gesu' che era ebreo divento' cristiano inventando il laico" .

Ricordo che il musulmano considera lecito lo schiavismo sessuale .

Sotto questo aspetto ha ragione la lega: "Fora dai bal" .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 14.01.16 22:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io, in passato, sono sempre stato a favore dell'integrazione e della pacifica convivenza tra popoli e culture...ma qui si sta oltrepassando la soglia, questa non è normale immigrazione questa è deliberata INVASIONE fomentata da lobby affaristiche ( la grande industria e la finanza) che hanno tutto l'interesse nell'importare schiavi e nel far crollare i livelli salariali in europa.
Quanto al problema dell'islam e del rispetto della donna ogni commento è superfluo. E' ora di dirlo chiaro e tondo: questa gente NON DEVE SBARCARE A CASA NOSTRA! Siamo diversi. Punto. Rispetto per ogni cultura, ma ognuno a casa propria.

diego r., Roma Commentatore certificato 14.01.16 21:31| 
 |
Rispondi al commento

Bella gente avete fatto entrare, complimenti. È necessario tirare l'acqua e liberarsene. Subito.

Michele C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 14.01.16 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Ci hanno fatto le palle in parecchie tv, gabbia la7 compresa, sul fatto che la giovane islamica col velo non abbia voluto baciare pippobaldo nemmeno sulla guancia dicendo "non posso" e tutti a sindacare che il suo diniego sia dovuto ad un dogma-ordine che arriva dal Corano e non da decisione personale. Primo non a tutti fa piacere essere baciati e secondo la ragazza ha fatto bene e col non posso voleva dire che la cosa era troppo ulcerante per lei e comunque sarebbe interessante sondare tra le italiane, giovani, su quante si farebbero baciare dal trinacrico anziano. Baci virtuali.

barlafuss 14.01.16 20:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come risolvere " certi problemi"....

http://www.gelestatic.it/thimg/1qIqWpIn0njWDY99w1oiMmBjh9s=/390x260/smart/http%3A//gazzettadireggio.gelocal.it/polopoly_fs/1.10420970.1417541927%21/httpImage/image.jpg_gen/derivatives/mobile-390x260/image.jpg

HB 14.01.16 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Ecco il video originale

https://www.youtube.com/watch?v=avUViko6TNA

SIETE

DELLE

MERDE

Max Cavallari 14.01.16 19:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cerchiamo di non nascondere la nostra pavidità dietro l'alibi della tolleranza .

Per cose di questo genere devono intervenire gli abitanti del luogo , non la polizia .

Qualcuno di voi ha fatto il militare ? Arrivano freschi freschi i ragazzetti idioti , fanno gruppo ed iniziano a fare i buffoni . L'ufficiale non interviene nemmeno . Riunisce con una scusa la camerata in uno stanzone , poi se ne va e chiude la porta a chiave . Si avvicinano i membri più anziani , prendono un po' energicamente questi ragazzi , li "sballottano" a forza di schiaffoni da una parete ( avete letto bene : parete , non parte ; stanze 5X5) all'altra , ed i ragazzi dopo un po' capiscono come ci si comporta , cosa è la disciplina .

G. 14.01.16 19:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sbucciatevi questo....
https://www.youtube.com/watch?v=Fr7pxAk42DI

byRSM 14.01.16 18:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il video non l'ho visto, non m'interessa. Credo che gli animali di Allah si divertirebbero di meno se uguale trattamento fosse riservato a una loro donna. La colpa di tutto ciò è nostra, alle libertà democratiche questi non sono abituati e pensano che tutto sia consentito.
L'obbligo al rispetto delle leggi è la prima regola per la comune convivenza. Altrimenti rispediteli a casa loro.

FrancoMas 14.01.16 18:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche se allo stesso modo deprovevole, questo non è il filmato di Colonia, ma quello vecchio di Piazza Tahrir al Cairo! L'informazione deve essere onesta.

Mauro Heimann, Aachen - D Commentatore certificato 14.01.16 18:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi fatti per la nostra informazione,nazi/fascista ,sono esplosi dal nulla, da... festeggiamenti! Per la PRIMA volta da "capodanno", qualcuno(Marcello Foa) mi ha detto invece, da dove partono, e da quale usanze derivano.Naturalmente, non prendo nulla per oro colato,ma mi sto ,rendendo conto, il perché sono accadute, ed accadono queste cose, il perché in tanti comuni, non si fanno più feste di piazza(le avvisaglie c'erano state anche da noi) o sono relegate in piazzette "più controllabili".Questo ennesimo modo di comportarsi,per affrontare il problema,sarà, come temo,fatto all'italian/europea. Diremo(come è vero) non tutti i mussulmani sono cosi. Quindi, basta che facciamo violentare,dalla loro"piccola" minoranza di delinquenti, le nostre donne ,cosi il 90% di loro ci lasceranno in pace, e salveremo...almeno, il nostro..sacro..posteriore.

Canzio R. Commentatore certificato 14.01.16 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Ma è vero che il "decreto depenalizzazioni" vorrebbe depenalizzare il reato di atti osceni?

No perchè alla luce di quanto sopra, direi un provvedimento inopportuno.

Gian A Commentatore certificato 14.01.16 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non li giustificherò mai! Nessuna pietà per questi animali demoniaci!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 14.01.16 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Strano.

Non eravamo noi i potenziali stupratori?

Gian A Commentatore certificato 14.01.16 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Ecco gli Immam, come i preti nel medioevo, sono i responsabili di quello che avviene.
Sono loro che devono rispondere!

Le religioni sono la peggiore cosa capitata all'umanità!

Paolo . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 14.01.16 17:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Consiglio alle signore: prendere una forbice trinciapollo e portarla sempre con sé.
All'occorrenza, tagliare.

Gabriella D., Roma, italia Commentatore certificato 14.01.16 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Selvaggita' bestiale, comunque loro la chiamino. Ma potrebbe essere anche di piu', come ho gia' scritto. Potrebbe essere terrorismo psicologico, non meno devastante di quello armato. Se ignobili episodi del genere si ripeteranno e si dimostrera' che sono organizzati, magari dall'estero, dovremo preoccuparci ancora di piu'. Resta comunque il fatto che la politica dell'accoglienza ha raggiunto i suoi limiti quantitativi e di sopportabilita' sociale. La "generosita'" della Merkel, dettata dalla richiesta di manodopera da parte dell'industria tedesca, rischia seriamente di distruggere quel poco che resta dell'Unione Europea. Ne vale la pena? La natalita' fuori controllo dell'Africa e' una seria minaccia che dobbiamo contrastare prima che ci travolga. Invece di politiche per "salvare" i bambini africani occorrerebbe che tutti dall'ONU alle ONG si impegnassero in una politica a tappeto per il controllo delle nascite.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.01.16 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Non si tratta di criminalizzare l'islam che da ragazzi li reprime sessualmente, li lascia semianalfabeti e li condanna alla povertà, all'ignoranza e nelle città in criminali? E chi bisogna criminalizzare? Vogue?

socket 14.01.16 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Facciamo una legge contro il taharrush... chi pratica il taharrush va espulso...
Grillo per favore di qualcosa riguardo allo ius soli: alla camera si sono astenuti, al senato devono votare contro in coerenza alla linea politica evocata più volte da beppegrillo.it. Per favore è importante che al senato votino contro.

Lorenzo Ragusa Commentatore certificato 14.01.16 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Si trattera' di chiarire bene quello che e' successo e capire bene fino a che puo' essersi trattato di scherzi di cattivo gusto ed invece cosa e' andato oltre. MA, in ogni caso, le persone si dividono in 2: Quelle che si comportano bene e quelle che si comportano male. E, per quelle che, straniere, si comportano male, ESPULSIONE IMMEDIATA senza se e senza ma. Sarebbe da fare anche per molti connazionali...vedremo quando governera' M5S credo saranno molti che dovranno restituire TUTTO ed essere esiliati...

tomi sonvene Commentatore certificato 14.01.16 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Ci si illude che questi si integrino nella nostra societá, ma fatemi il piacere...
Se rigano dritto va bene, altrimenti se non sono soddisfatti dell'ospitalità , cercando di imporre i loro modi di vedere la società, sono pregati di uscire dalla porta da dove sono entrati e ritornsre alle loro case, nelle loro nazioni di provenienza. GRAZIE.

john f. 14.01.16 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Ora per il M5S di rivedere le politiche di immigrazione e portarsi all interesse Nazionale che equivale immigrazione clandestina da ora in poi tolleranza zero. Cio deve avvenire con pena di morte per scafisti e protezione militare da entrate non autorizzate. Gli stranieri che sono gia entrati nel periodo pdota del paese ed commettono reati viene espulso o se non possibile usato per lavori socialmete utili sino a rieducazione. Soggetti di vicinanza etremista mussulmana vanno eliminati in silenzio.

Julio De Liso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.01.16 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Ma insomma basta fare i lamentosi! Siete di coccio però!

La compagna presidentessa Bold_rini vi ha chiaramente già spiegato che questa è la buona globalizzazione: "I migranti oggi sono l'elemento umano, l'avanguardia di questa globalizzazione e ci offrono uno stile di vita che presto sarà molto diffuso per tutti noi".
https://www.youtube.com/watch?v=E7QePDmPHfk

Quindi siate ottimisti e adeguatevi al nuovo stile di vita che i sinistronzi radical chic, con scorta e vacanze blindate a Castel Porziano, hanno preparato per voi assieme a coloro che hanno votato contro il reato di clandestinità.

Che_ik Dia_w, per esempio, va scarcerato subito perché ha semplicemente insegnato ad Ash_ley Ols_en i nuovo stile di vita che le donne libere come la Bold_rini apprezzano tanto.

Sorridete compagne che è arrivata la globalizzazione!

già... 14.01.16 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alcune sere or sono ho visto la trasmissione di LA7, dove la Lilly Gruber si è indignata di fronte, per esempio, alle affermazione di Sgarbi. Guardacaso Sgarbi, (questa volta ha detto cose che io ho condiviso) evidenziava la presenza di una modalità differente di vedere la donna da parte dei mussulmani. E anche dei pericoli che possono affrontare le donne.
La Gruber appunto molto superficialmente lo zittiva e affermava che questi si integrano facilmente.
A questo punto vorrei che questo video fosse mostrato alla gruber e che fosse trasmesso dalla rete LA7. Le donne corrono il pericolo che si verifichino questi casi: Io spero che non capitino a nessuna di noi e neppure alla Gruber.

Rosa 14.01.16 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Chi pratica questa ulteriore vigliaccata che li contraddistingue, è un povero uomo di merda.

john f. 14.01.16 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo articolo.

Daniele C., Ascoli Piceno Commentatore certificato 14.01.16 15:18| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori