Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'ennesimo indagato Pd è il sindaco di Como #LuciniDimettiti

  • 12

New Twitter Gallery

lucinindagato.jpg

Il sindaco di Como Mario Lucini è l'ennesimo indagato Pd nelle amministrazioni locali. Lo scandalo riguarda le paratie sul lungo lago di Como: un vergognoso spreco di soldi pubblici e un intollerabile esempio di superficialità nella progettazione e nella pianificazione. Una Salerno-Reggio Calabria in salsa comasca. Il Pd spreca soldi pubblici in tutta Italia a causa di sindaci incapaci. Lucini si dimetta e nuove elezioni per Como.

"Iscritto nel registro degli indagati il sindaco Pd di Como Mario Lucini, così come il suo predecessore di Forza Italia Stefano Bruni e quattro dirigenti comunali: Antonio Viola, Antonio Ferro, Giuseppe Cosenza e Pietro Gilardoni. La Guardia di Finanza è intervenuta ieri all'alba con perquisizioni relative ai lavori per la costruzione delle paratie sul lungo lago di Como, con operazioni negli uffici comunali, provinciali e regionali ma anche nelle case delle persone coinvolte. Il contestato cantiere aprì nel 2008 ma è fermo da quattro anni.

VIDEO Consigliere PD: “io preferisco la rissa”. E poi aggredisce il grillino

Le ipotesi di reato sono violazioni alla normativa edilizia e paesaggistica e turbata libertà nel procedimento di scelta del contraente. Il blitz riguarda anche la Sacaim, società con sede a Venezia ed incaricata dei lavori." da AffariItaliani


acquistavvw.jpg

12 Gen 2016, 09:25 | Scrivi | Commenti (12) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 12


Tags: Como, indagato, Mario Lucini, onestà, Pd

Commenti

 

piddini sindaci incapaci, fiancheggiatori del piddì amministratori di banche incapaci..... sarà un problema genetico? oppure è che la mentalità facilona di elementi per i quali tutto va bene e tutto è permissibile (quando si tratta di "popolo"....) si ripercuote sulla loro condotta? questi qua sono quasi peggio dei berluschini: e ce ne vò....

Biagio C. Commentatore certificato 13.01.16 23:22| 
 |
Rispondi al commento

Ma che palleeeeee ! Sono vent'anni che i comaschi sono in ballo con le cazzo di paratie. Ma che sopportazione ! Loro e tutti noi Cittadini d'Italia ! Buttiamo tutti a mare! Anzi tutti a lago!
Pd dimettiti! ! !

barlafuss 13.01.16 20:54| 
 |
Rispondi al commento

Loro continuano a rubare, noi a stare zitti ,e non sono mai puniti

Francesca vittoriano 12.01.16 17:45| 
 |
Rispondi al commento

...ma è del pd quindi fino al terzo grado ...salvo prescrizione ..

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 12.01.16 17:24| 
 |
Rispondi al commento

La questione delle paratie a Como è uno schifo, i lavori dovevano finire nel 2010 e invece sono ancora fermi, ma per puntualizzare due cose l'idea di buttare soldi inutili per difendere noi comaschi dalle esondazioni del lago (che non si vedono più dal '90) è del mitico bruni che, spero, prima o poi, ci restituisca tutti i soldi che ci ha fatto buttare...e la seconda cosa, non per difendere il pd ma per dover di cronaca, lucini non è del pd ^_^ .. l'informazione in italia è un grande problema, ognuno la dice a modo suo

Ivan G 12.01.16 15:55| 
 |
Rispondi al commento

......e rivoglio il lungolago come era prima.....

massimiliano zafaro 12.01.16 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Se foste andati in TV sempre come oggi, il M5S ora sarebbe già al 60%.
Aspettiamo questa sera Di Maio e Di Battista.
Continuate così, gli ipocriti del PD e i media a loro asserviti vanno sbugiardati tutti i giorni.

Lorenzo M. Commentatore certificato 12.01.16 14:33| 
 |
Rispondi al commento

ma quanti sono sti PD.occhi indagati, condannati, furbetti e delinquenti...vogliono dimostrare alla mafia di far meglio di loro?

angela bovolenta 12.01.16 13:47| 
 |
Rispondi al commento

dov'è Cantone il risolvi questione del PD?

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 12.01.16 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Che schifo il Partito Delinquenziale . Almeno un indagato al giorno . Ogni tanto , così , per rompere la monotonia , oltre all'indagato c'è anche l'arrestato e/o il condannato .

Gianfranco .

Gianfranco 12.01.16 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Il PD è allo strascico, è isolato a se stesso, nell'orlo del fallimento ormai si attaccano a tutto pur di stare al governo e vincere le elezioni.

Matteo Quarti 12.01.16 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Pretendo le dimissioni!.

Daniele C., Ascoli Piceno Commentatore certificato 12.01.16 12:48| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori