Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Porte chiuse alla mafia e al Pd #NoMafiaNoPd

  • 236

New Twitter Gallery

rosa_capuozzo_nocamorra.jpg

"Le mafie da sempre tentano di salire sul carro del vincitore. E' nella loro natura infiltrarsi nelle amministrazioni e nella società per fare affari.
Ci hanno provato anche con il M5S a Quarto e succederà anche in futuro. Nessuna forza politica può impedire alla mafia di provare a bussare alla propria porta, ma quando ciò accade quella forza politica ha due possibilità: aprire quella porta e farla entrare oppure sbattergliela in faccia. Il M5S quella porta a Quarto l'ha sbattuta con violenza e sarà sempre così.
A chi ha orecchie per intendere ribadiamo un concetto che per noi è scontato: i voti delle mafie ci fanno schifo.

VIDEO Rosa Capuozzo: “Lottate con noi contro la camorra!”

Se qualcuno per interessi personali e contro i programmi e ideali del M5S tenterà di fare accordi con loro, verrà cacciato anche prima dell'esito finale d'inchieste giudiziarie. Vedi De Robbio.
Perchè il M5S fa patti con la legge, non con l'anti-Stato. Oggi il PD (quello a cui hanno appena condannato l’ex assessore Daniele Ozzimo nell’ambito del processo per Mafia Capitale) strilla e ci accusa, ma non può attaccare un nostro solo comportamento scorretto, e allora strepita per il semplice fatto che la mafia sia venuta a cercare anche il M5S e abbia trovato le porte chiuse.
Ricordiamo al Pd che tra gli indagati per l’inchiesta di Quarto c’è il loro ex assessore ed ex consigliere Marco Ferro ( che secondo gli inquirenti avrebbe stretto un patto con De Robbio espulso dal M5S prima dell'apertura delle indagini) ed imprenditori legati al clan Polverino. Avete letto bene la camorra ed il Pd nella figura dell’ex assessore e consigliere Ferro volevano infiltrarsi e condizionare il M5S. Ed hanno trovato le porte chiuse.
Nota le differenze. Il M5S ha messo alla porta questa gente. Quando la mafia bussò a Roma, Buzzi e Carminati furono lasciati entrare, trattati da signori, serviti e riveriti. Uno Buzzi, partecipava perfino alle cene di finanziamento di Renzi e del Pd.
In Campania, a maggio scorso lo scrittore Roberto Saviano dichiarò: “nel Pd e nelle liste di De Luca c’è tutto il sistema di Gomorra”.
Qualche esempio. Sono stati tanti i sindaci Pd arrestati per mafia in Campania e altrove. Vogliamo parlare ad esempio di Giovanni Santomauro, sindaco di Battipaglia comune sciolto per mafia nel 2014 con l’arresto del primo cittadino l’anno precedente.
A Brescello, in provincia di Reggio Emilia, il sindaco Pd Marcello Coffrini, descrisse come “una persona educata e compostaFrancesco Grande Aracri, boss condannato in via definitiva per mafia nel 2008, soggetto a regime di sorveglianza speciale e considerato il punto di riferimento dell’ndrangheta in Emilia. Il Pd lo ha difeso.
Ad Agira, in provincia di Enna, durante un comizio per la campagna elettorale, sul balcone accanto
al candidato sindaco del Pd deputato Maria Greco, c’era anche Giuseppe Giannetto (tesserato del Pd) arrestato nel 2005 mentre cenava in un casolare di campagna e discuteva di affari con il boss Giuseppe Di Fazio, reggente della famiglia mafiosa Santapaola, inserito nell'elenco dei 30 più pericolosi latitanti di mafia e condannato all'ergastolo per l'omicidio dell'ispettore di Polizia Lizio. Nella stessa sede del comitato elettorale del candidato sindaco dove si svolgeva il comizio quella sera c'era anche Mirello Crisafulli (candidato sindaco di Enna del Pd e intercettato nel 2008 dai Carabinieri mentre in un albergo di Enna discuteva di appalti con un capo mafia).
Il Pd ha aperto la porta alla mafia molte volte, il M5S l’ha tenuta e continuerà a tenerla sempre chiusa battendosi al fianco di forze dell’ordine e magistratura." M5S


acquistavvw.jpg

8 Gen 2016, 18:05 | Scrivi | Commenti (236) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 236


Tags: Grande Aracri, Grande Aracri pd, M5S, M5S Quarto, mafia, Pd, Pd mafia, Quarto, Rosa Capuozzo

Commenti

 

Impostare la campagna sull'onestà dei rappresentanti grillini è, secondo me un errore strategico. Gli italiani sono arrabiati ed è su questo che bisogna fare leva.

Achille Scalzo 16.01.16 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Anche dopo l'intervista di ieri sera all'On. Luigi Di Maio su RAI 3, rimango dell'idea che non sia stato giusto chiedere, alla fine di questo articolo (Dimissioni, perchè sì #NoCamorra), le dimissioni alla Sindachessa di Quarto ed “espellerla”, senza la consultazione on line degli iscritti al MoVimento 5 Stelle: un'ingiustizia, anche se “per coerenza”, è sempre un'ingiustizia.
Il successo del MoVimento 5 Stelle è dovuto a due “pilastri” fondamentali, due fatti concreti, assolutamente non “digeribili” dagli asserviti alla casta mezzi di informazione di massa Italiani: il primo “pilasto” è la rinuncia ad una considerevole quota del loro “stipendio” da parte dei bravissimi parlamentari del MoVimento 5 Stelle, ai quali va sempre, per questo, levato tanto di cappello; il secondo “pilastro” è la democrazia diretta.
Questa “espulsione dall'alto” costituisce un brutto colpo al secondo “pilastro”.

Santo Mazzotti, Remedello (Bs) Commentatore certificato 13.01.16 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero che Beppe prenda in mano la situazione. Lui, e solo lui è il vero ed unico garante del M5S.
Spero che non vengano fuori notizie che ancora una volta faran cambiare versione della triste storia.
Se qualcuno non è stato capace pur in buona fede) di gestire i problemi di Quarto, deve essere sostituito con chi ha più competenza.
Sarebbe opportuno tornare alle sane origini, dove i portavoce non andavano in televisione.
Chi è il PD lo sappiamo. Battere sul chiodo "lui è peggio di me", allontana la gente. Serve ben altro.

roberto gioffredi, verolanuova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.01.16 13:07| 
 |
Rispondi al commento

avrei preferito che la Capuozzo si fosse dimessa di sua spontanea volonta' se veramente e' innocente ma il fatto che vuole andare avanti anche senza il movimento 5 stelle mi da da pensare, denota attaccamento alla poltrona come quelli del PD percio'sono d'accordo per l'esonero ma avrei preferito un voto in rete come per tutte le altre decisioni!
LORY

LORENA R., TRESCORE CREMASCO Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 12.01.16 23:39| 
 |
Rispondi al commento

Rimanere,solo all'apparenza,attaccati ad una poltrona,come per esempio quella del sindaco di Quarto,darebbe all'opinione pubblica la sensaziione,che il M5S non è diverso dagli altri,mettendo in rischio la credibilità del movimento stesso,sulla moralizzazione della vita pubblica.Il sindaco,dovrebbe capire,che nessuno caccia nessuno,ma se si sospettasse soltanto,che un suo rappresentante pubblico,solo perchè è del M5S,non dovrebbe avere alcun sospetto d'indagine,è sbagliato.Le dimissioni,devono servire a dare all'opinione pubblica,che anche senza l'esistenza provata di un qualche sospetto di un apparente conflitto d'interesse,è giusto darle.Il partito democratico adesso vuole dare lezioni di moralità,solo allo scopo di far dimenticare all'opinione pubblica,quanto male ha fatto al ministro Boschi a non invitarla a dimettersi,quando era palese che ci poteva essere un apparente conflitto d'interessi con il padre,vicepresidente della banca Etruria,anche se lei esente da colpe.La buona politica,è quella che sa "insegnare" e non "bruciare".Il M5S sta dando prova di maturità,contrariamente ad un partito democratico,che ha perso il senso della misura.

mariano coppola, Anzio Commentatore certificato 12.01.16 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Beppe&Roberto andate a Quarto toccate con mano e guardate con i vostri occhi; quegli in piazza che sostengano il Sindaco non credo siano tutti camorristi; non fate un piacere al PD e alla mala vita organizzata, non possiamo commettere questi errori, vediamoci chiaro ormai é un caso nazionale...

Salvatore Z., Essen Commentatore certificato 12.01.16 07:57| 
 |
Rispondi al commento

Sosteniamo Rosa Capuozzo, non prendiamo decisioni affrettate e non inibiamole il simbolo. Avrà modo di dimostrare la sua innocenza con i fatti. Capisco che dobbiamo dare l'esempio ma cosi facciamo un assist al nemico e l'esempio non porterà nessun risultato a breve termine anzi se la Capuozzo si dimette alle prossime elezioni la camorra avrà un'altra chance per entrare. La vittoria del M5S a Quarto è stata un miracolo. Non sprechiamolo. Un saluto. Angelo Vendemia

Angelo Vendemia 11.01.16 23:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ci fidiamo di quello che dicono i giornalisti Beppe illuminaci su quello che è successo in qualsiasi modo anche in piazza se serve ....

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.01.16 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Non sono d'accordo con le dimissioni. La direzione nazionale del M5S non ha saputo dimostrare un forte appoggio e supporto al sindaco fin da quando la vicenda e' iniziata mesi fa.
C'era tutto il tempo di sviscerare la cosa, fare informazione dettagliata sul blog e quindi fare una votazione tra noi iscritti.
Avete sottovalutato l'importanza di stare al fianco di Rosa immediatamente.
E questa decisione dall'alto di chiedere le sue dimissioni e' cosi un taccone peggio del buco.
Che fine ha fatto Rousseau annunciato 6 mesi fa?
Dovrebbe essere il luogo deputato per risolvere anche questi problemi.
Io ho sempre dato contributi, a TUTTE le iniziative.
Se servono per far diventare Rousseau una ralta', perche' non avete promosso una raccolta fondi?
Ongi giorno di ritardo ci costa in credibilita' MOLTO di piu' del costo di sviluppo.

Michele B., Campodarsego Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.01.16 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Sindaco Rosa Capuozzo,
quale sostenitore del Movimento 5 Stelle la prego di dare le sue dimissioni dalla carica di Sindaco del Comune di Quarto. Inizialmente anche io ho trovato fortemente ingiusto che lei dovesse pagare per conto di altri (il consigliere De Robbio) e che agli occhi dell'opinione pubblica dare le dimissioni poteva apparire come una sorta di ammissione di essersi macchiata, direttamente o indirettamente, di qualche colpa. Dopo averci riflettuto sopra si è confermata in me l'idea che, in casi come il suo, dover dare le dimissioni vuol dire dover subire una grave ingiustizia, ma ho anche capito, vorrei che lo facesse anche lei, che è il prezzo che gli onesti devono pagare per dimostrare, senza lasciare alcuna ombra di dubbio a nessuno, di essere diversi dai politici di professione della Casta e di essere davvero in sintonia con gli ideali del Movimento 5 Stelle. Credo che il problema sia che finora non abbiamo mai visto nessuno dare le dimissioni da una carica qualsiasi "a testa alta", perchè troppo sofferenti all'idea di dover liberare una poltrona del potere appena conquistata. Sia la prima a dimostrare la diversità sua e di tutti coloro che credono negli ideali del Movimento 5 Stelle. Confermi che è possibile pensare e, soprattutto, fare cose che per gli altri sono, invece, inconcepibili. Facendolo sentirà che accettare di dare le dimissioni non vuol dire dover subire l'ingiustizia di dover pagare per colpe di altri, doversi arrendere ai giochi scorretti della politica del malaffare ed uscire sconfitti dalla lotta alla disonestà. Al contrario, le sue dimissioni sarebbero dimostrazione della sua coerenza, della sua forza e la conferma per i cittadini di Quarto che non può esserci sindaco migliore di lei.

Danilo Midolo 11.01.16 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho gia scritto in un'altro post cosa sono per me quelli del pd....culturalmente e politicanente abituati (e per alcuni anche in buona fede)a delinquere...ma la capuozzo piu la vedo e la sento e piu mi convinco che abbia fatto la figura della cogli....a sua insaputa,aspettiamo la magistratura,io parte lesa eccc.vecchi slogan..vecchi schemi giustificatori..inadeguata...dimissioni e dopo magari si puo anche ricandidare.....con il pd nazionale e con la camorra sul e nel territorio...1000 occhi e tanta intelligenza.....non basta vincere...

Armando Pace 10.01.16 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Penso che un movimento politico come il M5S debba aspettare con calma cosa uscirà fuori sull'indagine di quarto. Nel frattempo però dire chiaro che quarto sarà sotto la nostra lente di ingrandimento e che se risulteranno non dico comportamento illegali da parte della sindaco capuozzo ma anche comportamenti politicamente inappropriati noi metteremo fuori chiunque.
E nel frattempo ci terremo la stella nera di saviano senza attaccarlo ma aspettiamo con calma. Abbiamo passato tempeste peggiori, vere tempeste mediatiche disinformative in questi 3 ultimi anni: un fulmine in un bicchier d'acqua del solito giornalismo da 70° posto delle graduatorie internazionali della libera stampa non ci spaventano, non ci impensieriscono.
Tanto è chiaro sempre a più persone che il PD-FI-NCD-Lega-FdI-SEL sono la palla al piede d'italia per i loro rapporti poco chiari con mafie e il non saper dire di no a vitalizi e privilegi.
Ma mai attaccare saviano e magistratura. Fermi. Tranquilli. Lo eravamo l'anno scorso. A maggior ragione anche adesso. Non si scioglie un consiglio comunale per la pur autorevolissima stella nera di saviano (più autorevole di imposimato che nella sua storia ha anche avuto occhi di riguardo per il mondo PD). Ma si tiene sotto controllo. E magari a Gela chiediamo ai consiglieri 5 stelle di votare la sfiducia al sindaco.

Efstathios Varvarigos Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 10.01.16 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Saviano per il momento difendiamo la Capuozzo!!!se é innocente va protetta

claudiog 10.01.16 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Saviano nn fare il gioco delle mafie!mai nessun Primo cittadino del sud ha mai collaborato con la giustizia X combattere le mafie

claudiog 10.01.16 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Come ho letto in molti commenti, io credo che un'ottima soluzione sia quella di fare un passaggio in rete tra gli iscritti del MoVimento.

Io credo che la cosa migliore sia quella di far dimettere la Capuozzo, per poi ricandidarla...

Rimandando cosi al mittente le polemiche strumentali sulla vittoria inquinata.


Vorrei far conoscere, agli amici del Blog, l'opinione del Segretario Nazionale dell'Associazione Antimafia “Antonino Caponnetto” sul “caso Quarto”:

Il Pd se avesse un po’ di pudore dovrebbe solamente tacere, chi scrive non è organico al M5S ma lo vota perché è l’unico, insieme a Rifondazione, al quale può dare il voto chi combatte contro le mafie e la criminalità.
Lo scandalo, se scandalo vogliamo chiamarlo, non è il Pd, il quale sta strumentalizzando il “caso Quarto” per tentare di far dimenticare il fatto che esso ha ridotto il paese, insieme a Berlusconi ed altri, ad una pattumiera di corruzione, ruberie, ingiustizie e mafie, ma il M5S che sta mostrando una scarsa resistenza di fronte alla volgare offensiva del Pd.
Chi ha un minimo di esperienza nella vita pubblica e di conoscenza di come agiscono mafiosi e corrotti sa molto bene che questi tentano di infiltrarsi dovunque e non si meraviglia, quindi, che lo abbiano fatto e lo faranno anche con voi del M5S.
E’ importante che voi li cacciate ed a Quarto lo avete fatto ben prima che la magistratura adottasse i noti provvedimenti a carico dell’infiltrato. Cosa state aspettando, quindi, per sbugiardare con una campagna martellante in tutto il paese, il pd e tutti i suoi alleati vomitando loro addosso tutte le nefandezze delle quali sono stati e sono gli autori favorendo, così, le mafie, oggettivamente o meno?
Fate l’elenco delle tantissime porcherie e delle tante leggi, leggine ed atti che hanno indebolito legislazione antimafia, magistratura e forze dell’ordine sul piano dell’effettiva lotta alle mafie dei colletti bianchi e cominciate ad attaccarli.
Iniziate con il trattamento da loro riservato ai testimoni di giustizia e a tutti coloro che lottano veramente le mafie e passate, alla fine, all’elenco di tutti gli indagati, condannati, arrestati per mafia. Cogliete l’occasione per chiarire definitivamente nel paese chi sta con la mafia e chi contro. ma non solo a chiacchiere!

Jorge C. Commentatore certificato 10.01.16 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Chi pensa di entrare nei cinque stelle per farsi i cazzi suoi ha sbagliato portone. Il cinque stelle hanno gli anticorpi per reagire a simili infiltrazioni mentre il PD e gli altri no. Pertanto bene così chi tradisce lo spirito del movimento va sbattuto fuori.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 10.01.16 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Questa mattina sulla sua pagina facebook SAVIANO ha precisato le sue affermazioni.

“Se davvero le mafie avvicinano il Movimento 5 Stelle lo fanno perché è mafioso? Assolutamente no. Lo fanno perché con le sue logiche di reclutamento è facile infiltrarlo, lo fanno perché sospettano che l’inesperienza di governo possa lasciare spiragli (come sarebbe accaduto a Quarto) per ottenere appalti, ricattare assessori, consiglieri comunali e sindaci. Le mafie stanno provando a infiltrare M5S perché dove le parole d’ordine sono purezza e onestà, sanno benissimo come gettare ombre, come far cadere una persona, come bloccare un percorso politico. Se predichi onestà qualsiasi graffio ti farà cadere, mentre dall’altra parte resterà in sella chi il problema dell’onestà non se l’è mai nemmeno posto”.

https://www.facebook.com/RobertoSavianoFanpage/?fref=ts

Egidio Pozzi, Roma Commentatore certificato 10.01.16 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Ferdinando Imposimato
cari amici, sono amareggiato e deluso per l' ingiustizia che si sta consumando contro Rosa Capuozzo, sindaco di Quarto, prima che la magistratura napoletana abbia concluso l'indagine preliminare, nella quale il sindaco è parte offesa. Devo replicare a Roberto Saviano , scrittore e combattente contro la camorra. Egli sostiene, in un lungo articolo su Repubblica: "Rosa Capuozzo è colpevole, non eventualmente di abusivismo edilizio ma di essersi presentata come parte lesa invece che come amministratrice inadeguata" ( Repubblica 12 gennaio 2016) e aggiunge che a Quarto ci sarebbe stata la " conferma che la camorra si schiera sempre a fianco di chi vince o quanto meno attiva nello strumentalizzare queste vittorie>>. Vorrei dire a Saviano che Rosa Capuozzo si ribellò alla presentazione di una lista di non residenti a Quarto che avrebbe alterato l'esito delle elezioni , ed io la sostenni in questa battaglia di democrazia e di legalità che si concluse con l'accoglimento del ricorso della Capuozzo da parte del Consiglio di Stato . Inoltre un giudizio di incapacità politica non può essere espresso dopo soli 5 mesi , in un comune sciolto per camorra da anni , nel quale erano state rilasciate nel corso degli anni passati da "amministratori arrestati per associazione per delinquere e abuso di ufficio 400 concessioni edilizie a presunti esponenti a clan della camorra e speculazioni delle quali avrebbero beneficiato gli amministratori comunali" di precedenti amministrazioni. E non credo che una persona collusa con la camorra o la corruzione , come si cerca di fare credere sia Rosa Capuozzo, avrebbe inviato una lettera di espulsione all'amministratore infedele , sottolineando " che il suo comportamento ha violato in modo grave , ripetuto e sostanziale gli obblighi assunti all'atto di accettazione della candidatura" , costringendolo alle dimissioni sapendo di essere da lui ricattabile perchè complice . Quanto all'accusa di essersi " presentata come parte offe

Francesco Germani 10.01.16 13:04| 
 |
Rispondi al commento

LA RETE su QUARTO
A mio parere sarebbe utile sentire che cosa ne pensano gli iscritti, come il sottoscritto, sull'affare del sindaco di Quarto. Un passaggio sulla rete, (magari soltanto per gli iscritti della Campania visto che sono loro quelli che stanno sul territorio) potrebbe aiutare a capire se la sindaca si deve dimettere o no. Farlo dopo un eventuale avviso di garanzia sarebbe meno da 5 stelle. Purtroppo quello che non vale per gli altri partiti sembra valere per i 5 stelle ormai considerati una specie di esseri pericolosi. Se un parlamentare o consigliere 5S dice "porca miseria" i media sono pronti ad accusarli di bestemmiare e di essere dei fanatici miscredenti!!

giovanni ., Roma Commentatore certificato 10.01.16 11:57| 
 |
Rispondi al commento

coraggio amici del m5s il pd con tutti i suoi lecc***lo in parlamento vogliono riscattarsi e paragonarsi a noi attaccandosi a quel solito pelo fisiologico presente in tutti i sistemi legali.
VORREBBERO PARAGONARE A QUEI QUATTRO VOTI DI UN DELINQUENTE CONSIGLIERE DI QUARTO A TUTTO LO STERCO DI ROMA MAFIA CAPITALE!!! SEMPRE DRITTI PER LA NOSTRA STRADA INSIEME A GRILLO FINO IN FONDO!!

gegè d. Commentatore certificato 10.01.16 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Macché votare e o ca22!!!
Ma finiamola di fare i piecori!!! ROSA resta dove si trova!!! E finiamola di mostrare debolezza ai piddioti!!! Ma riuscite a capire che siamo parte lesa? Sapete cosa significhi?

undefinedjohn f. 10.01.16 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Tabula Rasa...

i mafiosi o come caspita si fanno chiamare i CRIMINALI vanno messi accanto ad un muro e poi....

SPARARE
SPARARE
SPARARE...!!!

Luca S., Terni Commentatore certificato 10.01.16 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Spero assolutamente che Rosa Capuozzo e il Movimento tengano duro. La richiesta di dimissioni fatta dal PD si chiama favoreggiamento
http://ilcappellopensatore.it/2016/01/mafia-a-quarto-doppiopesismo-collusione/

Stefano A., Tremestieri Etneo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 10.01.16 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me gli iscritti dovrebbero avere la possibilità di esprimersi sul tema del sindaco Rosa Capuozzo.
Si tratta di un tema troppo importante!

Saluti da un iscritto dal 2014.

Daniele P., Genova Commentatore certificato 10.01.16 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Lillo miserabile. La paglia e la trave, ecco l'intellettuale che fa comodo al sistema.
Saviano docet.

Rosa Capuozzo, eroe, rischia tanto quanto Gisela Mota.

W M5*, non molleremo.

gennaro fu 10.01.16 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Repetita iuvant:
O Saviano, non si dimette chi combatte la camorra!!!
Ma per chi ci hai pigliati, hai confuso 'partito', ma ti senti bene guagliò?!!

john f. 10.01.16 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Interessante la figura di Saviano.

sicocme ho la memoria buona, ricordo una intervista in raitv di un magistrato che lavorò specificatamente riguardo alle mafie e che disse che secondo lui Saviano era un tutto "BLUFF".

Ora Io non so se Saviano è un bluff o non è un bluff, ma sucuramente è legato al PD così tanto da farne da sponsor.

Un sindaco che ha preso oltre il 70% dei voti non può essere mafioso a meno che non sia mafioso il 70% e più della popolazione.

Ma non dimenticatevi che sospendere la democrazia per il PD è la normalità perché l'ultimo governo costituzionalmente legale in Italia è quello del vostro odiatissimo Silvio.

Se lo hanno fatto a livello governativo di sospendere la democraziona non vedo perché non dovrebbero farlo a livello municipale.

Ora siete giunti ad un bivio e dunque o alle prossime elezioni vi accordate con le destre e fate una coalizione per cacciare gli ABUSIVI rimanendo in carica quel tanto che basta per rimettere a posto le regole, oppure sarete responsabili del marciuime piddì.

Questa è l'occasione per vedere se siete veramente culo e brache col piddì come la penso IO cioè falsi avversari in una sceneggiata per fregare il popolo, oppure se siete veramente interessati alla democrazia.

Riguardo a Saviano, Io sono un po' pazzoide quindi lo candideei sindaco per quel comune sotto il m5s tanto per vedere cosa succede perché non ho ancora capito se si è schierato per sua volontà o perché oramai è costretto a burattino del piddì contro la sua volontà.

riflettere porta anche a soluzioni folli ma jobs ha detto siate folli! 10.01.16 05:48| 
 |
Rispondi al commento

il sindaco si deve dimettere. Non ha denunciato le pressioni e ha mentito. Finiamola con questa storia e cerchiamo di dare l'esempio.

Nicola M., Mantova Commentatore certificato 10.01.16 02:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La sindaca Capuozzo deve dimettersi. Aver dato tre versioni diverse ha minato il principio di trasperenza del M5S che ne sta' soffrendo le conseguenze.
E' puerile dire che il PD ne fa' di molto peggio; noi siamo limpidi oppure siamo con toni minori come il PD.

Mino Pin, Sydney Commentatore certificato 10.01.16 00:59| 
 |
Rispondi al commento

In mia opinione solo per il fatto dell'abusivismo suo, che furbata... si dovrebbe vergognare.
Abbiamo messo fuori gente per molto meno.

oh ma è solo una opinione veh!

Il resto è tutto a prescindere

benini davide, forlì Commentatore certificato 09.01.16 23:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io penso che per il suo comportamento meriti il sostegno di tutto il M5S, di tutta Quarto e anche di tutti i cittadini italiani...e che sia da esempio a tanti sindaci.

Marisa S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.01.16 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Hanno cercato di infiltrarsi e non ci sono riusciti....ora perché dovrebbe dimettersi il sindaco Rosa Capuozzo? In cosa avrebbe sbagliato? Doveva forse farli infiltrare per essere in regola?

Marisa S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.01.16 22:57| 
 |
Rispondi al commento

Affari insieme da sempre!!Saviano lo sai

claudiog 09.01.16 21:51| 
 |
Rispondi al commento

Saviano grazie ai cinque stelle la camorra é rimasta fuori la porta del comune di Quarto!Quarto ê il paese in cui camorra,politica e istituzioni anno fatto affari insieme

claudiog 09.01.16 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Se il M5S non ha cambiato il modo di ragionare ed i principi di comportamento per cui ha raccolto il consenso che ha fino ad oggi, le dimissioni del sindaco sono doverose, urgenti e non vicariabili con altri provvedimenti.

francesco 09.01.16 20:43| 
 |
Rispondi al commento

la faccenda, mediaticamente e non solo, è stata gestita malissimo, un disastro.
l'unico gesto per sbloccare la situazione e ribaltarla sono le dimissioni della sindaco, lo capirebbe anche un bambino, non si capisce questo incaponirsi.
fate presto altrimenti ancora qualche giorno di battage mediatico e il lettore medio assocerà M5S alla parola camorra

le grognard Commentatore certificato 09.01.16 20:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi ha "parlato" anche il pluripregiudicato, lo sceriffo di salerno, è intende distribuire le "patenti di legalità"....quelle PIDDINI, quelle patenti a punti di ILLEGALITA' che piu' alto è il punteggio piu' ti viene assicurato il benessere e la guida politica del nostro paese.
Lui, lo sceriffo, guida una accozzaglia di castaioli, con la patente regalata dal "rottamatore" toscano...alla regione Campania!
Aspettiamo che la Magistratura, con un salto olimpionico di dignità, riesca a buttarlo fuori dalle Istituzioni...insieme alla cricca mastelliana-cosentiniana-demitiana-landolfiana-renzusconiana che lo tengono in vita, insieme agli interessati della Mafiovalanza. Aspettiamo e intando possiamo consigliare allo sceriffo "De Luca" di lavarsi la bocca con l'acido muriatico prima di pronunciare termini quale "grillini" o "legalità".

Carmine s., caserta Commentatore certificato 09.01.16 20:24| 
 |
Rispondi al commento

VERAMENTE IPOCRITA QUESTO PD! Vuole quarto? Continuare per affari mafiosi?Saviano consiglia lo scioglimento? Desidera che quarto ripassi al pd? Il m5s è l'unico che fà pulizia e saviano desidera lo scioglimento? Proprio non lo capisco, col mio piccolo cevello! Comunque ubbidiamo a saviano che poi ne risponde LUI !

silvana rocca, genova Commentatore certificato 09.01.16 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Io, come attivista del M5S pretendo che si faccia chiarezza sulla faccenda di Quarto. Non voglio in nessun modo che si possa associare il mio nome a quello della camorra, pertanto attendo con ansia l'audizione in streaming del sindaco in Commissione Antimafia e poi sarebbe bello poter votare sulle sue dimissioni. Non possiamo solo dire di essere diversi dagli altri, dobbiamo dimostrarlo ogni giorno!

carla ricci, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.01.16 19:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' una storia che è stata gestita malissimo,la Capuozzo deve lasciare ,si deve dimettere. Questa storia architettata dai delinquenti professionisti, della politica,dai loro giornali e tv e dall'associazione a delinquere che li circonda,ci deve fare riflettere e diventare più"furbi e smaliziati.Comunque ,sempre e ancora...più di prima, con la mia famiglia e parenti voteremo M5S.

Canzio R. Commentatore certificato 09.01.16 18:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Capuozzo, per coerenza, non si deve dimettere perchè non ha nessuna colpa. Però deve chiarire la sua posizione in TV e spiegare la differenza tra il Movimento e quei vermi del PD e dei loro giornalisti sputa fango, che proteggono delinquenti e indagati fino all'eventuale condanna (vedi Vincenzo De Luca)

donatella davanzo 09.01.16 17:47| 
 |
Rispondi al commento

se esiste l'abuso edilizio anche piccolo ed il sindaco era ricattabile ed è stato ricattato
allora deve dimettersi o facciamo come la casta e la gente non capisce

renato carbone 09.01.16 17:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scuse a carbone, fiano, romano e picierno se si sono alzati i toni della polemica politica..

pasquino 09.01.16 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Il sindaco deve dimettersi altrimenti il M5s rischia un clamoroso autogol.

Franco M., Bergamo Commentatore certificato 09.01.16 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Perchè nn proporre un referundum alla cittadinanza se deve o nn deve dimettersi il sindaco?

enzo arcuri 09.01.16 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Credo sia il caso che la sig.ra Capuozzo faccia un passo indietro e si ripetano le elezioni. dobbiamo dare un segnale forte contro la mafia.

***** Stefano Pedrollo, Arcole (VR) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.01.16 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Mandate in tv la Capuozzo a sputtanare la pici, il cjarlagigliato e tutti citrollex che infestano il blog, però mandatela in mediaset che il cav la ospita volentieri. Cosi lui se perde voti acquista share che è quello che gli interessa di più. Per una sera possiamo anche aiutarlo e magari 5S esce dalle infangate e acquista punti e l'orologiaio sull'arno si smerda.

barlafuss 09.01.16 16:56| 
 |
Rispondi al commento

rimane il fatto che il sindaco di Quarto ha ricevuto pressioni e doveva dichiararle, proprio perchè si trova in quelle terre a rischio non puoi lasciare passare nulla..poi come movimento abbiamo preso voti portati da un malvivente e questo non è accettabile proprio perchè siamo diversi da PD e altri...
il sindaco di Quarto si deve dimettere...fosse successo ad altri partiti avremmo chiesto a gran voce le dimissioni..

Andrea P. Commentatore certificato 09.01.16 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Arrestato sindaco PD di Modugno per concussione;
Arrestato sondaco PD di Riomaggiore per associazione a delinquere;
Arrestato sindaco PD di Pescara per concussione;
Arrestato sindaco PD di Melito Porto Salvo per associazione mafiosa;
Arretsato sindaco PD di Sant'Anastasia per corruzione;
Arrestato sindaco PD di Valmadrera per associazione mafiosa;
Arrestato sindaco PD di Licata per corruzione in atti giudiziari;
Arrestato sindaco PD di Pioltello per tangenti;
Arrestato sindaco PD di Carlatino per concussione;
Arrestato sindaco PD di Venezia per tangenti;
Arrestato sindaco PD di Agrigento per abuso di ufficio.

Arrestano sempre loro!!!

Stefano M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.01.16 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Il sindaco di quarto deve dimettersi al più presto. Va ridata la parola ai cittadini!! Se non lo si fa faremo la fine di IDV di Di Pietro. Anche se la persona è onestà non si è comportata nel modo giusto. Il PD ci distruggerà. Beppe mandala a casa oggi stesso

Sergio 09.01.16 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Noi del M5S siamo diversi e coerenti , in questi casi bisogna gridarlo ai quattro venti in modo chiaro e deciso. Andate in TV quanti più potete e ribaditelo in ogni lingua : i corrotti stanno da altra parte e sono tutti condannati o sotto indagine . Anche la Capuozzo con la rappresentante del M5S in commissione antimafia andassero a gridarlo in ogni programma TV , perchè i giornali ed i massmedia sappiamo come si muovono specialmente ora che il PdR scende nei sondaggi ed il Movimento cresce . Valutate l'ipotesi non remota delle dimissioni volontarie con la ricandidatura del sindaco e attenti ai nomi da inserire nella lista. Forza M5S

mimmo f., policoro Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.01.16 14:54| 
 |
Rispondi al commento

io non so cosa deve fare il sindaco di Quarto ma una cosa è certa lei ha sbagliato tutto doveva dire al magistrato la verità tutta la verità è ne sarebbe uscita comunque cosi crea un sospetto che sia Ricattabile o che sia in qualche modo connivente..Questo fa male a tutti anche e sopratutto al M5S

Pier luigi 09.01.16 14:54| 
 |
Rispondi al commento

"Odio " la tv ma... Io proporrei che la Capuozzo vada a difendersi in tv da Gilet (ne ha capacità, diritto e dovere) magari accompagnata dalla Lombardi che, se non sbaglio è in commissione antimafia e/o da qualche tecnico finanziere competente.

Alessandro B., brugherio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.01.16 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Ecco uno stracio dell'intercetazione:l'ex esponente del Pd locale viene nominato anche nelle intercettazioni: «Ha chiamato Mario Ferro e me l’ha detto… ha preso 927 voti… ci siamo messi con chi vince capito, quella è stata la cosa importante… votiamo a questo, a quello, ma per fare cosa dopo? Per prenderlo nel c…?».A parlare è ancora Giacomo Cesarano. Continua: «Mario Ferro non sta con quelli di Cinque Stelle, Mario Ferro stava con il Pd però questo De Robbio noi abbiamo fatto l’accordo con lui e capito… Ci siamo seduti al tavolo, papà (Alfonso Cesarano ndr.), Mario Ferro, De Robbio si sono seduti hanno parlato hanno chiacchierato, hanno concordato diciamo delle cose loro, hanno parlato di tutte le cose e noi gli abbiamo detto che gli avremmo dato una mano…».

Pier luigi 09.01.16 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Ci provano, questi VERMI, a voler far capire che siamo "come tutti gli altri", cioè come loro e i loro sodali! E che volete: si sentono soli! Prima ci hanno provato con i provvedimenti sui movimenti, poi con gli scontrini fasulli, ora con questi espedienti da miserabili...
Basta un solo caso, e per giunta farlocco, e fanno subito baccano nei "media", scimmiottandoci come al tempo del loro caro "sindaco" di Roma (e chi è che li orchestra? Quella che sta con quello che ha il coraggio di dire che se il sindaco di Quarto non si dimette, ciò aggiungerà una "stella nera" alle cinque! A Saviano, aritìrete!
Non mi stupirei se dietro tutta questa faccenda ci fosse una loro manovra!
Il sindaco di Quarto non si deve dimettere: non ha colpe né ha commesso nulla. Stesso dicasi per la giunta. Si dimettessero invece certi loro esponenti in odore di marcio, che invece stanno belli incollati alle loro sedie!

Biagio C. Commentatore certificato 09.01.16 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Ho saputo, guardando in internet, che i comuni sciolti per mafia o con problemi di mafia amministrati o appoggiati dal PD sono parecchie decine.
Però DOVETE ANDARE A DIRLO IN TV, perché se aspettate che lo facciano i TG della RAI o l'Unità non accadrà mai.

Lorenzo M. Commentatore certificato 09.01.16 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non possiamo accettare che i lestofanti del PD attacchino un sindaco che non è nemmeno indagato mentre nella regione sostengono un condannato impresentabile.

QUANDO ANDATE IN TV A CONTRATTACCARE???

Lorenzo M. Commentatore certificato 09.01.16 13:55| 
 |
Rispondi al commento

A me la mafia fa schifo come mi fa schifo il PD e l'Unità.
Questo quotidiano che è ancora in vita grazie alla rapina che il governo ha fatto togliendo soldi ai cittadini mi fa ancora più schifo e mi fa vomitare per come stravolge l'informazione.
Questo governo di bancari ha regalato a questo quotidiano oltre 100 milioni di euro solo per mantenere una classe giornalistica parassitaria e servile. Mandiamoli a lavorare in miniera tutti questi pennivendoli che sono al servizio paga dei padroni. Vergogna! Altro che quotidiano fondato da Antonio Gramsci, che si sta rivoltando nella tomba.

saverio battaglia 09.01.16 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Vertici di unione europea e politica italiana di PD e PDL con annessi affini e collaterali sono solo una associazione a delinquere. Di noi cittadini italiani ed europei non glie ne frega proprio nulla ne hanno dato dimostrazione più e più volte. Questa unione europea non è neppure in grado di tutelare i suoi cittadini ed i fatti recenti ne hanno dato dimostrazione. Sovranità ai popoli europei perchè le attuali politiche nazionali ed europee non sono in grado di dare nulla ma proprio nulla ai cittadini europei.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.01.16 13:23| 
 |
Rispondi al commento

PD,merde erano e merde rimarranno. Ahahaha...se la stanno cagando addosso. Maledetti figli di zoccola.

lizzi giuseppe 09.01.16 13:04| 
 |
Rispondi al commento

miserando il PD a quarto per la sceneggiata ad uso tv e prima pag, dell'Unità mentre suoi rappresentanti sono arrestati e condannati!
il M5S invece ha dimostrato di arrivare prima di tutti a bloccare la camorra cacciando gli infiltrati!
la faccia di.... della Picierno ha suggellato degnamente che il PD c'è!..

pasquino 09.01.16 12:57| 
 |
Rispondi al commento

I principi sauditi e i Rolex in regalo che imbarazzano Palazzo Chigi
Polemiche su una presunta «rissa» per accaparrarsi i preziosi orologi, donati dalla dinastia saudita durante la visita dell’8 novembre scorso a Riad ROMA «I doni di rappresentanza ricevuti dalla delegazione istituzionale italiana sono nella disponibilità della Presidenza del Consiglio». È la risposta ufficiale che arriva dal governo, dopo il caso sollevato dal Fatto Quotidiano . Che ha raccontato di una «rissa» per accaparrarsi i regali pregiati, tra i quali alcuni Rolex, fatti dalla dinastia saudita durante la visita dell’8 novembre scorso a Riad.
Alla visita avrebbero partecipato, oltre alla delegazione italiana (politici e funzionari), anche alcuni rappresentanti di imprese statali (Finmeccanica) e private (Salini Impregilo). Alla fine, i sauditi regalano, secondo il resoconto di Carlo Tecce, alcuni orologi preziosi, oltre a un cassettone imballato destinato al premier. Al momento della distribuzione, sarebbe avvenuto un diverbio: qualcuno prova a prendersi un Rolex.
Una direttiva emanata dal governo Monti nel 2012 proibisce a tutti i dipendenti del ministero dell’Economia e di Palazzo Chigi di accettare regali del valore superiore a 150 euro. I Rolex e gli altri doni, chiaramente superano questa cifra. Stando a Palazzo Chigi, però, questi regali non sono stati accettati, ma «sono nella disponibilità della Presidenza del Consiglio. Come sempre avviene in questi casi, dello scambio di doni si occupa il personale della presidenza del Consiglio e non le cariche istituzionali».
Quanti siano i regali e di che valore, non è dato sapere. Secondo il Fatto «durante le feste, non c’erano nella stanza dei regali al terzo piano». La responsabile del Cerimoniale, Ilva Sapora, non è in ufficio, «malata» e non risponde al cellulare. I regali di valore, si spiega da Palazzo Chigi, vanno all’asta. Qualcuno, si fa capire, potrebbe essere stato
http://www.corriere.it/politica/16_genn ... resh_ce-cp

Paolo.T Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.01.16 11:07| 
 |
Rispondi al commento

il PD più scende nei sondaggi più sale la macchina del fango contro il M5S.

Clesippo Geganio 09.01.16 10:42| 
 |
Rispondi al commento

@ O.T.: Solidarietà a Marco Lillo del FQ, ed un'invito a non mollare.
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 09.01.16 10:39| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/246752135339228/photos/a.738978862783217.1073741991.246752135339228/1215977051750060/?type=3

con chi sta parlando? con la picerno ?

Caciara ........Roma Commentatore certificato 09.01.16 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema è semplice...se vinci le elezioni nel Sud, soprattutto in un certo Sud, è solo perchè ti appoggia la mafia locale...lo sanno anche i sassi, ma forse le rose ancora no...vergine come la bocca di rose del Maestro Faber...

Andrea C., Milano Commentatore certificato 09.01.16 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Ordunque i consiglieri grillini abruzzesi sono quelli che hanno ritardato e impedito la nomina della radicale Rita Bernardini a garante dei detenuti della loro regione, perchè riferiscono delle sue condanne (badate bene, condanne fortissimamente volute dalla Bernardini in azioni di disobbedienza civile) e quindi non candidabile neanche nella materia di garanzia per i detenuti che la vede quasi unica nel panorama da populismo penale italiota, a battagliare insieme a Pannella. Viene da dire che nel caso dei radicali essere inelllegibile è un merito.
C'è un pochino tanta di confusione nei grillini quando incappano nei radicali. Se fosse per loro,Tortora non avrebbe potuto candidarsi alle elezioni.
Ahi ahi! Non c'è solo Quarto...c'è qualche problemuccio anche in regione abruzzo con il portavoce abruzzese del Movimento 5 Stelle che è stato condannato per operazioni finanziarie nulle.
http://www.agenziaradicale.com/index.php/politica/3867-se-il-condannato-e-grillino-storie-del-garantismo-a-cinque-stelle

Vito Laruccia 09.01.16 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Niente di nuovo sotto il sole...i soliti piddini falsi come monete da 3 euro che si aggrappano a qualsiasi cosa pur di tentare di far passare l'idea che " quando arrivano là, sono tutti uguali"...
La prima pagina dell'unità di oggi è emblematica: quel "bisogno assoluto di giustizia" che, casualmente, non era così assoluto quando arrestavano (e tutt'ora arrestano) i piddini a mazzi di dodici, come rose a san valentino...
A Quarto "l'automobile" buca una gomma (un assessore colluso e immediatamente espulso dal movimento) e il pd chiede di buttar via l'automobile; a Roma l'automobile aveva il motore fuso (era l'intero sistema ad essere marcio) e pinocchio e chi gli ha fornito l'abecedario pretendono che i romani si mettano a spingere l'automobile...zitti zitti, ovviamente.
In alto i cuori: ogni giorno che passa, la loro paura (di tutti i politici "tradizionali", non solo dei piddini) aumenta...e giustamente!

luca peloi 09.01.16 10:08| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/GruppoGnazzzio/photos/a.1554681094749896.1073741829.1553464234871582/1703038333247504/?type=3

Caciara ........Roma Commentatore certificato 09.01.16 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Io non credo che nel M5S sia tutto rosa e fiori, in un movimento che cresce si possono imbarcare anche arrivisti e mele marce, ma gli italioti hanno visto all'opera per tanti anni "la sinistra" del PD e "la destra" di Forza Italia sono abituati a qualsiasi sozzeria e schifezza, digeriscono tutto soprattutto gli attivisti del PD che ora sbraitano contro il sindaco di Quarto. Ma andate a cagare......

stefanodd 09.01.16 09:18| 
 |
Rispondi al commento

Niente di nuovo sotto il sole...il solito pd falso come una moneta da 3 euro.
Leggete la prima pagina dell'unità di oggi: stesso "bisogno di giustizia" di quando sono venute a galla tutte le magagne (piddine e non solo) di mafia capitale...
A Quarto "l'automobile" buca una ruota (un assessore colluso e immediatamente espulso dal movimento) e il pd e il suo giornalaccio pretendono che si cambi l'automobile; a Roma l'automobile aveva chiaramente il motore fuso (perchè era un intero sistema ad essere corrotto) ma pinocchio e quelli che gli scrivono "l'abecedario" costringono i romani a spingere e tacere...
Renzi sta alla sincerità come Berlusconi sta alla castità...
In alto i cuori

luca peloi 09.01.16 09:17| 
 |
Rispondi al commento

La verità è che i comunisti si stanno cagando sotto...la paura di essere asfaltati gli fa tremare le gambe...hanno mandato in avan scoperta la piacerno per fare ammuina. Tirare diritto e forse avviciniamo l'Italia all'Europa...con questi rossi più rimangono in politica più ci avvicinano al caos del Nordafrica.

Angelo B., Napoli Commentatore certificato 09.01.16 09:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentilmente vi chiedo un favore
Potreste darmi dei link 'aggiornati' sul fondo per le piccole e medie imprese, quanto ci ha messo il M5S, quanto ci mette lo Stato, quante imprese sono state aiutate finora ecc., quali sono i nostri rapporti con Banca etica e quali invece col microcredito, in cosa consiste esattamente l'aiuto che il fondo dà per chi ha bisogno di credito dalle banche ecc.
Ve ne sarei grata
Finora ho trovato solo articoli vecchi e non riesco a fare il punto della situazione

Grazie

Un'altra cosa: credevo che la legge chiesta dal m5S che depenalizzava il reato di clandestinità fosse una realtà e ora scopro che la legge in realtà non è mai stata fatta anche se il pd se ne è vantato e che oggi addirittura Renzi la sta ritirando
Come stanno le cose?
Appena un giorno fa Sole24 ore scriveva: Sparisce il reato di clandestinità. Resta il provvedimento di espulsione deciso dal prefetto. Non si aggiunge una sanzione pecuniaria dalla dubbia efficacia.

E oggi leggo: Ragioni di «opportunità politica» (ed elettorale) inducono Renzi a fare in modo che il reato non venga depenalizzato, anche se il Guardasigilli - che ha in mano il provvedimento - ha un’opinione diversa e teme di essere attaccato come ministro inadempiente, a fronte del mandato a legiferare che aveva ricevuto dal Parlamento. Già nello scorso novembre, però, nel braccio di ferro che sul tema si era creato in Consiglio tra Orlando e il titolare del Viminale, il premier aveva preso le posizioni di Alfano: «È meglio se stralciamo l’argomento».

E allora come stanno le cose??

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.01.16 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Il partito democratico ha diritto di parlare solo quando s'impegnerà ad abolire stipendi e privilegi dei parlamentari.Non si vive della politica,ma del proprio lavoro.Si deve servire non essere serviti.Gli unici che hanno domostrato sensibilità,restituendo parte delle loro somme sono quelli del movimento cinque stelle.Pensiamo prima alla corruzione che esiste in "PARLAMENTO".

mariano coppola, Anzio Commentatore certificato 09.01.16 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Non è che buttar merda sugli altri partiti mi faccia sentire meglio, piuttosto mi rende simile a loro se nascondo o cerco di minimizzare il fatto che c'è stato un ricatto senza la relativa denuncia.
Se però questo era l'obiettivo di sicuro l'abbiamo raggiunto e pure in modo da vergognarsi per sempre.
Sentirsi gridare "Onestà" da dei cialtroni fa molto male.
E' innegabile che prima o poi sarebbe successo, Grillo poni rimedio

Alfonso Zanon 09.01.16 08:46| 
 |
Rispondi al commento

Dinacci o DiCriscio i lavori del comunale li avrebbero ceduto alla camorra senza se e senza ma!

claudiog 09.01.16 08:41| 
 |
Rispondi al commento

BISOGNA ANDARE IN TV!

Quello che viene scritto sul blog e nei profili facebook dei parlamentari bisogna andarlo a dire su tutte le televisioni e in modo anche agguerrito.
Quelli del PD sono in una situazione di ipocrisia imbarazzante, quindi sarebbe anche facilissimo attaccarli.
Cosa aspettate ad andare in TV?

Lorenzo M. Commentatore certificato 09.01.16 08:35| 
 |
Rispondi al commento

La Capuozzo nn si è inchinata alla camorra,si è comportata meglio degli uomini che i partiti hanno sempre messo al potere in questo comune a fare prima gli interessi dei nuvoletta e poi dei Polverini,con un'infinita omertà!

claudiog 09.01.16 08:29| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno blog e qui caffè a 5 stelle!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.01.16 08:24| 
 |
Rispondi al commento

Ecco il primo giornalis ... trollista della Repubblica, un certo Francesco Merlo, che scrive un articoletto di una faziosità imbarazzante:
http://www.repubblica.it/politica/2016/01/09/news/l_innocenza_perduta_dei_5_stelle-130875507/

Ma come fa a guardarsi allo specchio senza avere l'istinto di sputarsi addosso?

Luca P. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.01.16 08:11| 
 |
Rispondi al commento

Vittorio Sgarbi se la prende, giustamente, con la parlamentare europea del Pd, on. Pina Picierno :

https://www.youtube.com/watch?v=hrsdIdPO8Es

http://www.beppegrillo.it/la_cosa/2016/01/08/il-sindaco-m5s-di-quarto-lottate-con-noi-contro-la-camorra/
http://www.huffingtonpost.it/2016/01/07/picierno-contro-m5s_n_8930652.html
https://www.youtube.com/watch?v=2CNj3YYAOqw

Vincenzo Matteucci 09.01.16 07:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vittorio Sgarbi se la prende, giustamente, con la parlamentare europea del Pd, on. Pina Picierno :

https://www.youtube.com/watch?v=2CNj3YYAOqw

Vincenzo Matteucci 09.01.16 07:33| 
 |
Rispondi al commento

Aahahahahah sto pensando alla faccia dei camorristi, che a Quarto hanno dato il voto al ‎M5S‬. Pensavano chissà cosa ottenere, e adesso per PUNIZIONE DIVINA, si vedranno governati da ONESTI!!!! ahahahahahahahahahahahahahahah

Salvo E., Perugia Commentatore certificato 09.01.16 02:11| 
 |
Rispondi al commento

E' troppo grossa... Guardate che se stiamo schisci e lasciamo passare questa diffamazione, si rischia.. Io proporrei che la Capuozzo vada a difendersi in tv (ne ha diritto e dovere) magari accompagnata dalla Lombardi che, se non sbaglio) è in commissione antimafia.
ps. "Odio" la TV ma.. Se dovessi scegliere Vespa o Giletti, direi Giletti.

Alessandro B., brugherio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.01.16 02:03| 
 |
Rispondi al commento

I fantatelegiornalettistici di oggi ascoltati, fanno passare il sindaco come affiliato alla criminalità... fanno vedere la Picerno che con un gruppo di pensionati per lo più rimbambiti (come faceva il Berlusca) grida onestà e...
e in studio ci commentano sopra per farci passar per disonesti e fessi.
Vi dirò anche che i miei credono ancora al preside m5s che cancella il Natale (mi han fatto il culo per una settimana quando è uscita la notizia.. gli ho fatto capire che è tutta una montatura.. e due giorni dopo.. rincoglioniti dall'ennesima notizia mediatica montata ad hoc)!
Non c'è verso: per questa ennesima diffamazione, o si va in tv dal coglione Vespa o da Gilet la domenica pomeriggio: propongo ci vada direttamente la Capuozzo (è un avvocato e mi sembra che sappia il suo)

Alessandro B., brugherio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.01.16 01:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che nausea, il TG3...

antonella g. Commentatore certificato 09.01.16 00:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Bomba non sta facendo niente da 3 anni lui e il suo governo di ladri e l'unica cosa che dovrebbe fare subito da oggi il REDDITO DI CITTADINANZA non lo fa. Vergognatevi ignoranti comunisti del PD!!!

Matteo Quarti 09.01.16 00:34| 
 |
Rispondi al commento

Il PD, che non sa più come attaccare il movimento e sputa sentenze diffamanti sui media nazionali, non riuscirà' nel suo intento...la Picerno e Fiano oggi in TV sono stati veramente penosi! Avanti cosi' con la massima coerenza. Quindi la Capuozzo deve restare.
E per favore appoggiate il PD in parlamento il meno possibile !!

donatella davanzo 09.01.16 00:19| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO SCENDI IN PIAZZA
E TI VENIAMO DIETRO
IL MOMENTO E VENUTO SONO CIRCONDATI
IO TI HO VOTATO CAZZO
LA BARACCA DEVE RISORGERE

umbvas 09.01.16 00:11| 
 |
Rispondi al commento

IL PD E' L'IPOCRISIA FATTA A PERSONA.

Fanno un baccano patetico per chiedere le dimissioni di un sindaco che non risulta nemmeno indagato, mentre nello stesso tempo continuano a sostenere De Luca condannato, impresentabile e con una miriade di processi in corso.

E' però necessario che i nostri parlamentari migliori tornino costantemente in TV.
I signori del PD non conoscono vergogna, si dovrà quindi rispondere alle loro ipocrisie colpo su colpo.

Lorenzo M. Commentatore certificato 08.01.16 23:33| 
 |
Rispondi al commento

Gente che si pappa tutto lo stipendio.e che vota in parlamento contro i lavoratori abolizione art.18..battaglie di operai da anni...parla di onestà. .......votateli via....grazie m5s. .io voto voi

marco iacovelli, cassano magnago Commentatore certificato 08.01.16 23:30| 
 |
Rispondi al commento

non mollare Rosa,

francesco f., firenze Commentatore certificato 08.01.16 23:27| 
 |
Rispondi al commento

Strano come tv e giornali perdano tempo su un comune come quarto quando tutti i partiti hanno condannati seduti ai posti di comando e partiti finanziati da mafia e camorra con video e processi in atto..di voti di scambio..arresti giornalieri.e schifezze varie...parlino del m5s che nn prende soldi pubblici...popolo aprite gli occhi......

Marco iacovelli 08.01.16 23:24| 
 |
Rispondi al commento

io dico che il M5S non deve votare nulla che venga dal pd,zero.niente!!il pd ha ucciso la democrazia parlamentare e vota sempre contro di noi.il pd sta uccidendo il Paese.o noi o loro è l'unica risposta.quella che ci distingue sempre dalla casta infame!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.01.16 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Quando falcone disse che la mafia è infiltrati nello stato...ecco la campagna mediatica che si scatena contro il m5s

undefined 08.01.16 23:16| 
 |
Rispondi al commento

#NoMafiaNoPd

Il M***** ha stabilito delle regole x la ricerca di candidati

non ci sarà la sicurezza matematica di non avere infiltrazioni di qualche persona scorretta

ma con quelle regole il MoVimento ha la possibilità di sbatterli fuori

quali altri partiti hanno queste regole??????

M***** onestà coerenza credibilità

e x buona notte ai monelli beccatevi questa che non è una minaccia


https://www.youtube.com/watch?v=IwuO2dfqrF4

old dog 08.01.16 23:09| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/nicoermejoparaculodetrastevere/photos/a.285705378113801.75667.284740041543668/1139975032686827/?type=3

Caciara ........Roma Commentatore certificato 08.01.16 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Più diventiamo pericolosi per il sistema politico-mafioso più ci attaccano e ci attaccheranno. Prepariamoci perchè ormai, per loro, siamo IL pericolo.
Della loro fine.
Coraggio e forza a tutti!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 08.01.16 22:57| 
 |
Rispondi al commento

E' una vecchia storia, gettare discredito sul nuovo con le mani pulite perché rimanga il vecchio con le mani sporche. La mafia non ama cambiamenti, soprattutto quando questi gli si ritorcono contro. Hanno cercato di plagiare il M5S ma non ci sono riusciti, ora adoperano l'informazione come ultima arma. Quei coglioni del PD sono i primi a diffamare, come sempre quando il gioco diventa sporco. Sarebbe bello dirgli: "Tenetevi la camorra" e andarsene, ma l'avrebbero vinta loro e i loro clienti camorristi. Purtroppo questa storia non finisce qui, i delinquenti sanno avere pazienza.

FrancoMas 08.01.16 22:51| 
 |
Rispondi al commento

https://scontent-frt3-1.xx.fbcdn.net/hphotos-xfa1/v/t1.0-9/12509620_195778664104680_964478192591741656_n.jpg?oh=e046665aac91ac76822bd29377ea8a49&oe=57012CD6

Caciara ........Roma Commentatore certificato 08.01.16 22:50| 
 |
Rispondi al commento

- I signori del PD vogliono le dimissioni del sindaco Capuozzo che non risulta essere nemmeno indagato.
- I signori del PD sostengono il governatore De Luca condannato in primo grado, impresentabile e con una miriade di processi in corso.

Con questa ipocrisia plateale si stanno dando soltanto la zappa sui piedi.

Lorenzo M. Commentatore certificato 08.01.16 22:27| 
 |
Rispondi al commento

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-1ad6dc64-444a-42a4-9bea-e5419ad2f5fd.html

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 08.01.16 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Dite al PD di andarsi a riguardare la puntata di Presa Diretta del 13/09/2015 "Partiti acchiappavoti"

PRESADIRETTA torna in onda con “PARTITI ACCHIAPPAVOTI”, un’inchiesta sullo stato di salute dei partiti italiani, con particolare attenzione al nuovo Partito Democratico di Matteo Renzi.

Matteo Orfini, il presidente del Partito Democratico, sarà ospite in studio, intervistato in diretta da Riccardo Iacona.

Le telecamere di PRESADIRETTA sono state in Sicilia dove parlamentari regionali, consiglieri comunali e sindaci della Regione, del centro e del centro destra, gli stessi che avevano fatto vincere Cuffaro e Lombardo, adesso entrano a centinaia nel Partito Democratico. Hanno scelto il carro del vincitore? Come trasformerà l’identità del Partito Democratico l’ingresso di tanti esponenti e portatori di voti del centro e del centrodestra?

PRESADIRETTA è andata in Campania per seguire le ultime elezioni amministrative che hanno portato alla Presidenza della Regione Vincenzo De Luca. Ha raccontato le polemiche attorno alla sua candidatura che hanno infiammato il dibattito politico campano e nazionale. Era opportuno far correre per la poltrona di Presidente della Regione un candidato che rischiava, se eletto, di essere sospeso a causa di una condanna in primo grado? Tra poche settimane la Corte Costituzionale si pronuncerà sulla eccezione di incostituzionalità che pende sulla legge Severino, sollevata dagli avvocati di De Luca e di De Magistris. Come andrà a finire per la Campania?

L’inchiesta sui partiti politici di PRESADIRETTA è arrivata anche in Puglia, per seguire le ultime elezioni Regionali.
Che peso ha avuto sulla sconfitta di Forza Italia la mancanza di democrazia interna al partito e lo scontro tra Silvio Berlusconi e Raffaele Fitto?

PRESADIRETTA infine è andata in Germania per vedere come funzionano i partiti in una democrazia regolata e certa come quella tedesca.

Luca Rossi 08.01.16 21:55| 
 |
Rispondi al commento

Vedrete che tra un anno il m5s sarà al 40%, però chissà quanta m... ci si dovrà sopportare nel frattempo...

la paura fa 90!

http://www.termometropolitico.it/1203333_sondaggi-movimento-5-stelle-tecne-la-cavalcata-del-2015-dal-20-al-29.html

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 08.01.16 21:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei sapere di cosa si indigna il pd quando ricandida al comune di Napoli un certo Bassolino

Angelo B., Napoli Commentatore certificato 08.01.16 21:51| 
 |
Rispondi al commento

Sempre svegli e allerta.
Ricordate siamo in guerra (pacifica anche se a qualcuno piace calda).
Quello che è successo a Quarto è un avviso al movimento.
Siamo in guerra.
Non ad armi pari.
Noi rispettiamo la vita tutta.
Loro indefinibili calpesterebbero anche chi li ha messi al mondo.
Pensate veramente che indifferentemente mollino il potere per l'onestà???
A Quarto è stato usato la calunnia per un comune.
Alle elezioni nazionali con il risveglio dei dormienti riusciremo a mandarli a casa, pensate che se ne vadano tranquillamente???
Io dico di no.
Oltre alle intercettazioni telefoniche useranno tutte le forme possibili per calunniarci.
E solo per il fatto di essere calunniati e dover dimostrare il contrario dovremmo aspettare di poter amministrare onestamente il paese???
Io dico di no.
Questa sarebbe la parte meno cruenta.
Ci dobbiamo aspettare di tutto e di più.
Terrorismo,non solo mediatico.
Svegli,occhi ed orecchie aperti.
Passate parola

salvatore castellano Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.01.16 21:50| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

noi dei cinque stelle non ci aspettiamo niente di meno. avanti cosi' e fuori dalle scatole i mafiosi e tutti gli altri partiti. onesta' e coerenza. questa e' la carta vincente e spero venga mantenuta questa linea per sempre. solo cosi' si riuscira' a cambiare questa italia.

rosannascarpa 08.01.16 21:50| 
 |
Rispondi al commento

PORTE CHIUSE ALLA MAFIA E AL PD.

Ovviamente anche in Parlamento porte chiuse al PD, diversamente saremo credibili come i "Rolex napoletani", i Sòlex appunto.

Opss, scusate, non volevo fare riferimento alla lite governativa sui regali arabi, gli orologi di valore, non volevo.

Volevo solo dire che le porte al PD vanno chiuse in faccia "ovunque", Parlamento in primis, l'attacco del PD non lascia spazio a dubbi, e per essere credibili, il PD va lasciato al suo cammino, nessuna stampella!

Sempre più convinto che il messaggio era a Mario perchè Nando capisse.

Arrivederci e grazie, graziella e grazie a Mario.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.01.16 21:48| 
 |
Rispondi al commento

La ripugnante delegazione italiana a Ryad: zuffa per i regali
Maurizio Blondet

http://www.maurizioblondet.it/delegazione-italiana-a-ryad-zuffa-per-i-regali/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 08.01.16 21:48| 
 |
Rispondi al commento

non e' pensabile che miserabili che utilizzano leggi scritte da dell'utri possano sparare cazzate-
bisogna andare dentro lo strumento che tutti usano LA TV a sputarglielo in faccia

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.01.16 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Certo che ci vuole un bel coraggio ad attaccare una nostra rappresentante, che non ha nessuna colpa per le manovre che avvengono alle sue spalle, anzi, mentre nelle stesse ore, nell'indagine sulla Banca Etruria stanno uscendo i nomi dei genitori di Renzi.
Per il PD è meglio fare casino da altre parti per gettare fumo negli occhi.
Mi piacerebbe che i nostri elettori, fossero un pò più smaliziati. Queste campagne mediatiche, di fango, le abbiamo già viste durante le europee e regionali.

adriano 08.01.16 21:47| 
 |
Rispondi al commento

In questa vicenda la cosa che mi fa più incazzare è
l'ennesimo Presidente della Repubblica ininfluente,
alcuni giornalai del Fatto Quotidiano che si allineano al regime
e soprattutto
la vulnerabilità che dimostriamo rispetto al sistema criminale.

maurizio p. Commentatore certificato 08.01.16 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me Necessita fare una slide su quanti voti di CAMORRA e MAFIA si reggono i seguenti partiti....

solo per curiosità...

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 08.01.16 21:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Andate a spiegarlo in TV!!!!

Adriano G., Ascoli Piceno Commentatore certificato 08.01.16 21:36| 
 |
Rispondi al commento

La cosa che mi fà più incazzare, sono certi commenti di nostri sostenitori. Non possiamo flagellarci senza avere colpe.
Lo abbiamo già visto durante le politiche e alle regionali, che cercheranno in tutti i modi di calunniarci, specialmente giornali e TV schierati, ma è proprio in questi casi che dobbiamo essere più compatti.
Proviamo ad essere più maturi, e non cadere nei loro tranelli mediatici. MA VI RENDETE CONTO DA CHI VENGONO LE CRITICHE? Da ladri patentati, che ci stanno spolpando.
A proposito, al TG3, parlando di Banca Etruria, in una delle società agevolate dai finanziamenti, a malincuore, hanno dovuto dire che c'erano i nomi della famiglia Renzi. Vedremo come andrà a finire.

adriano 08.01.16 21:25| 
 |
Rispondi al commento

SOLO E SEMPRE PIÙ M5S.

RENZO D., riva presso chieri Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.01.16 21:15| 
 |
Rispondi al commento

Quelli del Partito Delinquenti hanno il presidente delle regione, eletto con tonnellate di voti profumatissimi, e hanno anche il coraggio di parlare? A Roma mezzo PD in galera condannato per mafia e il caso nazionale è Quarto?

Passino le balle manipolatorie delle Tv del piduista, ma la Rai è indegna e ingiustificabile, va chiusa solo per il fatto che faccia propaganda raccontando frottole su frottole a scopi privati sponsorizzata con i soldi del contribuente

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.01.16 21:15| 
 |
Rispondi al commento

chi ha ancora dubbi sul sindaco,legga bene il post qui sotto di RIO SAVE;
BRAVO!!

mirco g., camerano Commentatore certificato 08.01.16 21:11| 
 |
Rispondi al commento

Poverino quell'ebetino di renzie e il suoi delinquenti del Pd non vogliono mollare . Quel paese era camorrista e del Pd e lo rivogliono a qualsiasi costo. FORZA M5S MOVIMENTO DEGLI ONESTI.

RENZO D., riva presso chieri Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.01.16 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Mi scuso tanto con il blog per ripubblicare il commento (nell'anteriore ho sbagliato ad usare dei caratteri)

Oggi nel TG1 delle 13:30 si sono lanciate delle accuse infamanti contro il M5S, senza mai dare agli accusati la possibilità di difendersi, nel perfetto stile di linciaggio mediatico che tanto piace alla RAI.

Quando, dopo la valanga di fango, giunge il momento di dare al telespettatore l'impressione che anche ai grillini è stata data la possibilità di dire la loro, la lettrice del TG1 dice che Grillo, in risposta alle gravi accuse, pubblica sul suo blog un hashtag che dice: "accusano noi e condannano voi". Nel mentre sullo schermo si vede, per una frazione di secondo, la testata del blog dove c'è scritto: "8 domande e risposte su Quarto, intanto #condannanovoi". Con questo stratagemma la RAI ha evitato il dover citar le 8 risposte ufficiali di Grillo alle accuse ricevute.

Chi ha letto il post di ieri avrà notato la bufala mediatica, però cosa avrà pensato chi non ha visitato il blog e non ha ovviamente avuto il tempo di leggere il titolo del post, apparso solo per una frazione di secondo?

Jorge C. Commentatore certificato 08.01.16 21:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi nel TG1 delle 13:30 si sono lanciate delle accuse infamanti contro il M5S, senza mai dare agli accusati la possibilità di difendersi, nel perfetto stile di linciaggio mediatico che tanto piace alla RAI.

Quando, dopo la valanga di fango, giunge il momento di dare al telespettatore l'impressione che anche ai grillini è stata data la possibilità di dire la loro, la lettrice del TG1 dice che Grillo, in risposta alle gravi accuse, pubblica sul suo blog un hashtag che dice: . Nel mentre sullo schermo si vede, per una frazione di secondo, la testata del blog dove c'è scritto: . Con questo stratagemma la RAI ha evitato il dover citar le 8 risposte ufficiali di Grillo alle accuse ricevute.

Chi ha letto il post di ieri avrà notato la bufala mediatica, però cosa avrà pensato chi non ha visitato il blog e non ha ovviamente avuto il tempo di leggere il titolo del post, apparso solo per una frazione di secondo?

Jorge C. Commentatore certificato 08.01.16 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Testo delle prime strofe de "La Prima Repubblica" - :
“La Prima Repubblica non si scorda mai
la Prima Repubblica tu cosa ne sai?
Dei quarantenni pensionati che danzavano sui prati dopo dieci anni volati all’aeronautica
E gli uscieri paraplegici saltavano
E i bidelli sordomuti cantavano
e per un raffreddore gli davano quattro mesi alle terme di Abano
Con un’unghia incarnita eri un invalido tutta la vita
La prima Repubblica non si scorda mai
La PrimaRepubblica tu cosa ne sai?
Dei cosmetici mutuabili
Le verande condonabili
I castelli medievali ad aequo canone
Di un concorso per allievo maresciallo
sei mila posti a Mazara del Vallo
i debiti pubblici si ammucchiavano come conigli
tanto poi eran ca..i dei nostri figli…
Picchia duro, alla sQueste sono le prime due strofe di “la Rima repubblica”

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 08.01.16 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Si potrebbe sapere di più su De Robbio?
Il curriculum che ha presentato i voti ottenuti,i lavori svolti in Consiglio,quale meetup lo ha presentato e quanto aveva lavorato?
Insomma notizie su colui che ha praticamente dato al PD l'occasione di criticare l'operato del Sindaco e mettere in cattiva luce il m5*.
Proviamo a vedere chi è il soggetto?
Grazie.

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.01.16 20:41| 
 |
Rispondi al commento

E' vero che per condannare qualcuno alla gogna bisogna essere credibili altrimenti si ottiene l'effetto contrario però ragazzi, vi prego, andate ad urlare in TV come stanno le cose perché ci stanno massacrando. E, per il futuro, spiegate a noi tutti le situazioni che via via si verificano perché , quando si legge o si ascolta qualcosa sul Movimento, la gente si rivolge a noi 5 Stelle per sapere come stanno davvero le cose e noi dobbiamo essere messi in grado di rispondere.

giuseppe satriano, potenza Commentatore certificato 08.01.16 20:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quelli del PD ex PCI sono proprio ridicoli.

Ai tempi di Berlinguer andava di moda mostrare le mani come a dire che loro avevano le mani pulite, pur sapendo, l'Enrico, quanti soldi giravano fra il partito e Mosca.

Ai tempi di tangentopoli l'astro nascente della giustizia Di Pietro, incastrò tutti tranne i compagni. L'unico fu il famoso Greganti, detto Signor G, che si autoaccusò di aver preso i soldi non per il partito ma per uso personale.....

Ora che sono stati presi con le mani nella marmellata, hanno il coraggio di sparlare degli altri.

QUANDO PARLATE DEL M5S DATEVI UNA SCIACQUATINA ALLA BOCCA!!!

Cari compagni o ex compagni, vi indirizzo un sonoro VAFFANCULO.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 08.01.16 20:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fa schifo ed è allucinante l'informazione in questo paese... se ascolti la radio o la tv sembra che la mafiosa sia il sindaco Rosa Capuozzo.

pino 08.01.16 20:20| 
 |
Rispondi al commento

"CAPUOZZO a casa oppure dimostraci che non è vero che la tua casa è, anche solo in parte, abusiva."
davide lak (davlak) Commentatore certificato 19:26
-------------------------------------------------

IL MONDO AL CONTRARIO:

non è chi ti accusa di essere un delinquente a dover dimostrarlo, ma l'accusato a dover dimostrare di non esserlo.

contento tu!

http://www.beppegrillo.it/2015/11/la_trasparenza_di_rosa_capuozzo_sindaco_m5s_di_quarto.html

"Da giorni circola un plico di documenti, inviato ai consiglieri di opposizione di Quarto, su un presunto abuso edilizio che, seppur parzialmente, mi riguarderebbe. Io stessa sono venuta in possesso di questo "incartamento" contenente una lunghissima serie di illazioni, affermazioni infamanti e calunnie a profusione. La prima cosa che ho fatto è stata di presentarmi io stessa dai carabinieri per chiedere loro di compiere tutti gli accertamenti del caso nel più breve tempo possibile. Non a caso, infatti, già lunedì 2 novembre una squadra di tecnici è venuta a fare un sopralluogo e ha eseguito tutte le misurazioni del caso sugli immobili messi, forse troppo velocemente, sotto accusa. Le risultanze di queste indagini tecniche le pubblicherò, immediatamente, on-line appena disponibili.
Quanto all'autore di questo "romanzo di fantasia", composto da documenti trafugati e costruito ad hoc, dovrà risponderne in tutte le sedi. Così come tutti quei giornalisti che, senza neanche verificare uno straccio di notizia, lo riversano nei loro articoli. Ma ormai lo sappiamo, è solo pretestuosa polemica politica di chi gioca a piegare i fatti a propria convenienza.

Rio Savè Commentatore certificato 08.01.16 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I signori del PD sono imbarazzanti.
Si accaniscono su un sindaco nemmeno indagato, mentre nella Regione sostengono il condannato e impresentabile De Luca con una miriade di processi in corso.
Questo atteggiamento ipocrita è inaccettabile.
Ma occorre che i nostri parlamentari tornino in TV, è fondamentale.

Lorenzo M. Commentatore certificato 08.01.16 20:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo come sempre più spesso accade in questo paese la realtà è distorta dall'informazione, che invece di raccontare l'oggettività dei fatti racconta la soggettività dei potenti.

Isaac Netero, Napoli Commentatore certificato 08.01.16 20:14| 
 |
Rispondi al commento

I lestofanti del PD tentano di fare più baccano possibile solo per far si che i media continuino a dare spazio alla vicenda e continuino a farlo in modo confuso.
Ma la realtà è che sono loro ad avere il marcio in casa, e infatti le condanne continuano ad arrivare in casa PD.
Ripeto: occorre che i nostri parlamentari vadano in TV a fare sapere queste cose a tutti.

Lorenzo M. Commentatore certificato 08.01.16 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Patetica la Picierno.
Grillo ha detto che i voti camorra sono stati ininfluenti e l'aritmetica lo conferma.
Lei allora dice che "lo ammette".
Come si potrebbe non ammettere? Vota chi vuole farlo, onesto o meno che sia.
I candidati pd sono tutti esenti da voti mafiosi?
Vorrei che qualcuno rispondesse di sì, avrei voglia di ridere.

Santo Cielo, inferno Commentatore certificato 08.01.16 20:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' doveroso e serio sbattere fuori dal M5S gli indagati per mafia ma è altrettanto vero che, se non presenteranno le dimissioni, continueranno ad essere consiglieri eletti con i voti dell'M5S. Potranno usufruire della possibilità di rimanere nelle Istituzioni e beneficiare quanto meno delle informazioni. Ciò non deve essere consentito. Penso che questa storia ponga il problema di come allontare immediatamente queste persone dalle Istituzioni visti i tempi delle indagini e dei procesi

Giuseppe Squarcia 08.01.16 19:56| 
 |
Rispondi al commento

VOGLIAMO CAPIRLO UNA VOLTA PER TUTTE che non c'è solo una mafia classica da combattere ma sono diverse?

analizziamo le altre MAFIE dalle quali dobbiamo difenderci:

1) la mafia del gioco d'azzardo. Chiudono negozi di commercianti e, insieme alle parafarmacie dedicate all'intossicazione del corpo, appaiono migliaia di sale scommesse gestite da gentaglia sgarbata che passa la giornata con la sigaretta in bocca e lo smartphone in mano a giocherellare in attesa che i deficienti dei clienti entrino a buttare via i loro soldi nelle slot machine.

SECONDO VOI questa gente di merda merita i nostri soldi guadagnati sputando sangue?

2) la mafia del pizzo rai ora incluso nella bolletta elettrica, che fa a finanziare la rai, fatta di meretrici svendute insieme al loro corpi luridi e cervelli di gallinacci ai produttori per farci vedere programmi TV sempre più diseducativi e cafoni, introducendo, consolidando e diffondendo nuove forme di BRUTTO e MALVAGIO.

SECONDO VOI questa gente merita i nostri soldi?
IO PROPORREI, se non di buttar via definitivamente la TV, di cercare risparmiare almeno VENTI euro di corrente ogni mese così questi stronzoni dello stato se la prendono in der culo e compensiamo il pizzo rai imposto in bolletta. E poi risparmiando impareremmo il valore del denaro.

3) la mafia del fumo, dell'alcool e della perdizione più vomitevole che ci divora: i nostri giovani fumano tutti, riempiono strade panchine e marciapiedi di bottiglie vuote di birra perché avendo perduto anima, cuore e cervello non hanno il più senso civico di metterle nei cassonetti e si sono buttati via come perle ai porci.

SECONDO VOI non dovremmo dare un energico STOP a questa vergogna?

La mafia è in ogni azione, ideologia, pensiero contrari al rispetto della dignità e della vita umane.

la miglior cosa è trasformare la MASSA IMMENSA DI ODIO FRUSTRAZIONE E RANCORE che abbiamo accumulato nel nostro essere ed usarla per combattere il nemico che è il padrone merdoso che ci pilota.

Orlando Furioso 08.01.16 19:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Mafia Rossa in Toscana la fa da padrona dal dopoguerra.

Vuoi lavorare in una Coop, al Comune, nelle Municipalizzate, in Provincia, Regione? Provaci pure, ma se non sei amico dei compagni, ti attacchi al tram.

Queste sono le regole, come nelle mafie del sud.
L'unica differenza è che invece di fare il patto con il santino, i compagni lo fanno con la tessera del partito e possibilmente anche con quella del sindacato.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 08.01.16 19:51| 
 |
Rispondi al commento

se si facesse lo "screening vitae" a tutti i Dep. e Sen. consiglieri presidenti delle regioni e province, ai sindaci di tutti i comuni d'Italia, la partitocrazia PD FI LEGA SEL NCD ecc.. verrebbe falcidiata non rimarrebbero nemmeno le segretarie e portaborse, amministrerebbe solo il M5S.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 08.01.16 19:43| 
 |
Rispondi al commento

Non ci sono solo i mafiosi da tenere sotto controllo sapete quanti opportunisti
Ma li staniamo subito perché il movimento non ha clientele e pretende anche serietà nei meetup
Cani e porci si accomodino altrove !

Rosa Anna 08.01.16 19:37| 
 |
Rispondi al commento

VI CHIEDO SOLO DUE COSE:

1) torniamo in tv con i nostri portavoce migliori

2) organizziamo una manifestazione di piazza a Quarto a sostegno della legalità e dell'amministrazione comunale quartese, ovvero, nel rispetto di quei cittadini (la quasi totalità) che hanno dato fiducia al M5S,

o temo che ne usciremo abbastanza ammaccati.

Maurizio D., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.01.16 19:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il m5s cresce renzi è in calo la La madonna di Arezzo e uccel di "boschi" Di maio nei sondaggi è avanti a renzi non solo ma è considerato piu affidabile di tutti il 40% degli italiani lo preferisce all'attuale premier in caduta libera al 29%..E logiche che tutto questo can can stampa e tv lo vogliono per distrarre l'opinione pubblica dal disastro del governo Pd alfaniani inclusi..Ed allorA al via la Marcia su"Quarto" in nome della camorra che rischia di non avere piu referenteistorico

Pier luigi 08.01.16 19:32| 
 |
Rispondi al commento

- http://www.lincredibileparlamentoitaliano.yolasite.com/


link giá proposto da Daniele qualche giorno fa.....

che nessuno si offenda e che tutti inizino a informarsi


...a proposito...non vedo grillini nella lista......

Path Walker Commentatore certificato 08.01.16 19:32| 
 |
Rispondi al commento

E se qualcuno ha dei dubbi
Fuori a calci nel sedere

Rosa Anna 08.01.16 19:27| 
 |
Rispondi al commento

..PD patetico, lancia ragazzini ignari a urlare
onestà davanti alle telecamere..vergogna; le migliori "facce..." dei deputati PD, Picierno, Fiano, Carbone, Romano tentano di imitare i 5S ma non è nella loro natura e fanno ridere con argomentazioni chiaramente pretestuose e infondate..

pasquino 08.01.16 19:26| 
 |
Rispondi al commento

ho letto il post, tutto giusto, ma se è vero che la sua casa è abusiva la CAPUOZZO se ne deve andare.
le chiacchiere stanno a ZERO.
pretendemmo l'epurazione della JOSEFA IDEM da ministro del governo LETTA per 1000 euro di IMU.
CAPUOZZO a casa oppure dimostraci che non è vero che la tua casa è, anche solo in parte, abusiva.


Non riesco a rispondere seriamente a questi imbecilli,sono talmente cretini,che non riescono a capire che sono finiti i tempi,in cui,con la loro informazione delinquenziale,potevano raccontare quello che volevano.Oggi la maggioranza delle persone si informa sulle rete,(io ho 70 anni)questi farabutti da strapazzo capeggiati,da un sbruffoncello da bar dello sport ,per i fondelli non ci prende più nessuno. Più si comportano con metodi e minacce mafiose,aiutati dalla loro macchina informativa, più la gente "normale"si incacchia,.Anche il cosiddetto "scemo del villaggio" ha capito, il loro modo di agire e li evita. A questo liquame ed ai loro sponsor mafiosi, fa ribrezzo,terrore la parola onestà,sanno benissimo che noi siamo quelli che gridiamo come ad Imola, (io c'ero) FUORI LA MAFIA DALLO STATO.Le persone in carcere ,come è normale,c'e le hanno sempre loro ,....e ancora, la magistratura non sa niente dei Rolex...di questa banda di ..pezzenti.

Canzio R. Commentatore certificato 08.01.16 19:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se lasciamo i mezzi di informazione deviati,tutti i media,alla casta,la casta li usa contro di noi.e vince la casta.punto.poi fate quel azzo che volete ma così non arriviamo a tutti,non bastano i post e l'attività di tutti noi,non basta!!!e servirebbe alzare la voce come si faceva un tempo.

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.01.16 19:18| 
 |
Rispondi al commento

a Roma il mondo cattolico dei focolarini, neocatecumenali, cielini e altri si stanno allontanando dal PD per le note vicende locali e nazionali, il segretario & premier ballista trema per le prossime amministrative romane in quanto contava sui voti della ex DC.

Questo è uno dei motivi per cui il PD ha attivato la macchina del fango contro il M5S che sale di consensi di mese in mese.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 08.01.16 19:14| 
 |
Rispondi al commento

In molti posti d'Italia i sindaci rischiano la vita per tenere le mafie fuori dalla politica. Sarebbe ora di collaborare tra persone oneste e non prendersi a capelli per interessi di bottega. Se e' vero che "il PD ha aperto le porte alle mafie" e' anche vero che sindaci ed esponenti del PD e della sinistra sono morti sotto i colpi della camorra e della mafia. Sarebbe quindi opportuno per la sicurezza di tutti, che ci si parlasse in maniera civile e si risolvano i problemi di criminalita' nelle sedi giuste.

Walter D., New York, USA Commentatore certificato 08.01.16 19:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera
Il malaffare cerca sempre il primo piatto, quindi ATTENZIONE inoltre può anche essere complottato apposta, in quanto le vie per così dire legali non gli stanno funzionando più.

sebastiano b., catania Commentatore certificato 08.01.16 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Segnalo un errore: il paese in provincia di Enna, sul caso Crisafulli, si chiama Agira, con la "A".

Antonio Maria Vinci Commentatore certificato 08.01.16 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Bene chiudere le porte alla mafia ma cercate di chiudere le porte anche all'immigrazione clandestina . grazie

Marco Neri 08.01.16 19:01| 
 |
Rispondi al commento

E adesso:
Beppe in TV!dove vuoi!
Beppe in TV!dove vuoi!
Beppe in TV!dove vuoi!
Beppe in TV!dove vuoi!
Beppe in TV!dove vuoi!
Beppe in TV!dove vuoi!
Beppe in TV!dove vuoi!
Beppe in TV!dove vuoi!
Beppe in TV!dove vuoi!
Li affondiamo!
Li affondiamo!
Li affondiamo!
Li affondiamo!
Li affondiamo!
Li affondiamo!
★★★★★..dadaumpa..dadaumpa..dà ♫ ♪ ♫ ♫[°.°][°.°]

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.01.16 19:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il PD si sta agitando perchè incomincia a sentirlo in quel posto, ma non sa che più si muove e più il M5S gode!!!

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 08.01.16 18:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1) Andare in TV a ribadire la verità onde respingere l'ultimo violento attacco mediatico di una casta che sa di essere già sconfitta dalla legalità.

2) Scegliere minuziosamente i candidati, con approfondimento diretto di un comitato scelto dalla rete tra nomi proposti da Grillo e Casaleggio. I meetup possono essere facilmente infiltrati e sabotati, attenzione.

3) Monitorare il territorio amministrato dal M5S ogni giorno, sia sotto il profilo dei risultati che sotto quello dell'immagine che essi propongono anche nel privato.

PORTAVOCE PIU' PRESENTI SUL TERRITORIO E PIU ATTENTI AI PERICOLI DI INFILTRAZIONI.

troll e traditori sono anche sul reale.

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.01.16 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Alcuni sostenitori del M5S cominciano ad invocare "regole restrittive", "selezioni più accurate", "candidature in base a curriculum" e altre fesserie del genere.

Quali regole restrittive avrebbero potuto evitare che un tizio cercasse voti alla criminalità?

NESSUNO nel M5S ha mai detto che le infiltrazioni sono impossibili ; la differenza sta nel porvi rimedio.

Purtroppo non c'è nessun modo per evitare le infiltrazioni; se ci fosse sarebbe stato già adottato da tempo.

Se si comincia a fare certi ragionamenti, si finisce con l'espellere o non far candidare brave persone, perchè qualcuno mette in giro delle calunnie sul suo conto!

Per calunnie di criminali si può anche finire in galera; la storia di Enzo Tortora ve la siete scordata?

Cerchiamo di non abboccare alla propaganda del partito unico.

Rio Savè Commentatore certificato 08.01.16 18:45| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

più rifletto,più analizzo,più leggo e più mi convinco che la delinquenza ha puntato sul pd.la conferma me la dà il fatto che forza italia svanisce ogni giorno di più.mah,non sarà facile vincere.l'italia è piena di delinquenti,di lecchini,di coglioni e di masochisti.ogni piddino rifletta per capire a quale categoria appartiene.....va be dai:ci sono anche i poveracci che non si rendono conto del fatto che votano per i loro carcerieri.questi ultimi hanno speranza di guarigione.

vito asaro 08.01.16 18:39| 
 |
Rispondi al commento

I prossimi mesi saranno di fuoco per noi , il PD e la casta tutta ci attaccherà su tutte le televisioni e i media in genere , spareranno un mare di cazzate e un oceano di bugie a cui noi opporremo le nostre verità . Non andare in massa nelle tv nel facile compito di sputtanarli sarebbe deleterio , la gente più sente qualcosa più crede che sia vero . La parte senziente del popolo è con noi , l'altra parte maggioritaria (purtroppo ) è ancora da convincere e lo potremo fare solo essendo dentro il teleschermo e con il volume alto !

vincenzodigiorgio 08.01.16 18:38| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe sono un grillino dal 1^minuto.Quando decidete a fare una televisione vera,e una rivista mensile in cui informate il popolo,con veri giornalisti.Per il nostro movimento ormai il web non basta più.Un cordiale saluto da un tuo seguace Riccardo da Torino

rocco surace 08.01.16 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Così pala il mio M5S. Rosaria Capacchione e Pina Picierno mi fanno schifo sono come era la Santanchè le sacerdotesse parac*** del Mister RenziBin che prima o poi farà il rappresentante di piatti nelle fiere.

Raimondo M., C. C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.01.16 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Post doveroso.

Andrebbe anche integrato con una spiegazione dei fatti.

Gian A Commentatore certificato 08.01.16 18:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

avanti cosi 5 stelle via le mafie dalle istituzioni

alvise fossa 08.01.16 18:28| 
 |
Rispondi al commento

OTTIMO, aspettavo questo POST e lasciatelo per due giorno almeno. GRAZIEEE.
Forza e Coraggio M5S !
SEMPRE al vostro fianco :)

Monica C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.01.16 18:26| 
 |
Rispondi al commento

proprio non li capisco i mafiosi,i camorristi e delinquenti vari.perchè tentano,inutilmente,di infiltrare il m5s.avevano berlusconi che garantiva lo stato illegale.adesso hanno il pd che li garantisce ottimamente.col m5s hanno solo da perdere.io indagherei a fondo.magari c'è qualche manovra studiata a tavolino.


Il Partito Delinquenziale non ha nemmeno l'intelligenza di tacere e di defilarsi quando si parla di mafia , tanti sono gli scheletri nell'armadio che ha .

L'obiettivo dei pidioti è di riuscire a nascondere Roma dietro Quarto . Roma VS Quarto , non so se rendo l'idea ...

Siete alla fine pidioti . E lo avete capito bene anche voi , per questo è da due mesi che vi agitate in modo sempre più isterico .

Gianfranco .

Gianfranco 08.01.16 18:23| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/
forza m5s, e quando viene cantone controllatelo,è la foglia di fico del pd

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.01.16 18:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ok bene avanti così, l'importante però e vigilare e verificare che tutto sia ok. Inoltre subito in tv a ribattere a tutte queste calunnie. Ho sentito un tg a pranzo e sembra dal servizio che ormai siamo collusi anche noi. ANDIAMO IN TV A GRIDARLO MI RACCOMANDO DOBBIAMO FAR CAPIRE CHE SIAMO DIFFERENTI. Forza M5S

franco brunello, malnate Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.01.16 18:14| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori