Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Televisione fascista

  • 75

New Twitter Gallery

cavallorai.jpg

"Denotiamo un silenzio assordante da parte dell'informazione Rai sui numerosi casi di realtà amministrate da Pd e Forza Italia toccate da indagini: esattamente l'opposto di quanto accaduto per il caso Quarto, dove i telegiornali della tv pubblica hanno garantito una copertura senza pari. Abbiamo deciso di depositare un'interrogazione all'azienda a prima firma Dalila Nesci.
Negli ultimi mesi sono numerose le inchieste giudiziarie che a livello locale hanno riguardato il Pd. Alcuni esempi sono quelli di San Giorgio a Cremano, tra l'altro in provincia di Napoli come Quarto, di Vado Ligure, di Rimini e di tante altre città italiane toccate da episodi di malaffare. Non risulta che per nessuna di queste realtà il Tg1 abbia mandato due inviati, come il Tg3 e RaiNews24 uno ciascuno con una programmazione pressoché sconfinata.
Ben venga l'attenzione del servizio pubblico sui temi della legalità, siamo lieti della dovizia di particolari con cui è stata raccontata la vicenda Quarto, ma per evitare che si configuri una violazione dei principi di pluralismo chiediamo alla Rai di dare uguale attenzione anche ad altri casi giudiziari e politici che riguardano altre forze politiche.
Già da stasera capiremo se il nuovo corso dell'informazione in Rai voluto dal direttore editoriale Carlo Verdelli porterà ad approfondimenti sugli impresentabili del comune di Catania o sul sindaco agli arresti domiciliari a Brenta, in provincia di Varese". M5S Camera

VIDEO La RAI è una tv di propaganda del governo

acquistavvw.jpg

17 Gen 2016, 10:16 | Scrivi | Commenti (75) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 75


Tags: fascismo, indagati pd, Quarto, RAI, regime, tv

Commenti

 

Ben detto ,ben fatto!!
W il M5S.

gerryl 19.01.16 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Perché non siamo abbastanza incisivi? Se gli altri sono aiutati nelle interviste o non sono scomodati più di tanto, noi dobbiamo essere trecento e uno volte più incisivi…

Alessandro B., brugherio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 19.01.16 03:26| 
 |
Rispondi al commento

sono i giornalisti che fanno la TV i TG ecc...
Se fossero rispettosi della deontologia professionale avrebbero dovuto per correttezza d'informazione rilevare l'incongruenza del bailamme mediatico alzato sul caso Quarto ma circoscritto e limitato politicamente e territorialmente con l'altro caso d'importanza nazionale dove un Ministro della Repubblica si trova immersa nel conflitto d'interessi per aver salvato 4 banche tra cui l'Etruria, nel quale si troverebbero coinvolti in una filiera di finanziamenti a società tipo matriosche anche il padre e la madre del Capo del Governo.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 18.01.16 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma insomma da che parte state?
La televisione è un soggetto da non frequentare e voi non lo frequentate. Noi, convinti, non seguiamo più nessun telegiornale ne programma di approfondimento politico, in quanto inattendibili. Voi non siete d'accordo a realizzare una TV del M5S e allora che cosa ci rompete a fare i maroni con queste critiche su un ente che non esiste?
FACCIAMO UNA TV NOSTRA, CON I NOSTRI CONTRIBUTI, E POI VEDIAMO CHI GOVERNERA' QUESTO PUTRIDO PAESE.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.01.16 12:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OCCUPY RAI Tv è l'unica via per dare voce al prularismo dell'informazione e soprattutto alle proposte e al dissenso!!!!

LUIGI MORETTI 18.01.16 11:36| 
 |
Rispondi al commento

E' GIUSTO PRECISARE CHE DURANTE L'EPOCA FASCISTA LA TV NON ESISTEVA, ED E' SOLO NEGLI ANNI 50 CHE IN ITALIA QUESTA NASCE E FINISCE (COME LA SCUOLA, DEL RESTO) IN MANO ALLA SINISTRA, CHE INIZIA A TRASMETTERE PROGRAMMI PROVENIENTI DAI PAESI DELL'EST (ES. UNGHERIA, ALL'EPOCA SOTTO L'ARMATA ROSSA) E VI SONO NUMEROSI TENTATIVI DI INDOTTRINAMENTO TELEVISIVO DI TIPO COMUNISTA, DELLE VERE E PROPRIE PROVE DI REGIME, COSI COME ACCADEVA NELLA IUGOSLAVIA TITINA E NELLA CINA MAOISTA. IN ITALIA LA COSA E' UN PO PIU' "SOFT", MA QUESTO PERCHE' LA DC E IL PSI (CHE POI TROVERA' SPAZIO CON LE TV BERLUSCONIANE) SI SONO OPPOSTI AL CONTROLLO TOTALE. OGGI BISOGNEREBBE BATTERSI PER ABOLIRE IL CANONE RAI, CHE E' SOLO UNA TASSA PER FARE CASSA...

Zampano . Commentatore certificato 18.01.16 11:01| 
 |
Rispondi al commento

magari fosse fascista sarebbe più facile sconfiggerla.

Siamo di fronte a qualcosa di più complesso ed esteso di un regime, siamo dentro un sistema che supera i confini nazionali, gestito da un organizzazione che non ha una divisa/uniforme neppure un comportamento riconoscibile e riconducibile ad una ideologia, si mimetizzano dietro strutture pseudo politiche, economiche finanziarie e mediatiche non governative ma che determinano l'agenda politica e governative nazionali, la nostra classe politica e dirigente non essendo in grado di contrastarla si è adeguata diventandone compiacente e collusa per trarne vantaggi personali.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 18.01.16 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti!
Questo post attualissimo, sarebbe dovuto uscire il giorno dopo che siamo entrati in parlamento.
Speriamo che il tema resti in evidenza, perché la gente è plagiata in modo vergognoso da questa tv di regime, e nessuno fa niente!
E non è detto che la casta renzusconian-massonica non stiano preparando di peggio!! Loro si sentono sicuri che la gente abbocchi sempre, tanto è vero che hanno fatto passare nel silenzio-assenso generale cose del tipo "job-act", stravolgimento della Costituzione, "italicum", etc. Non è proto-fascismo questo?

Inoltre la casta calpesta regolarmente la Commissione di Vigilanza. Non si dovrebbe agire anche in questo senso?

Carlo S., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 18.01.16 09:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In politica gli errori si pagano .

Responsabilità primaria:
quella di Grillo e Casaleggio.
I quali, avendo idee strane e confuse, non si sono preoccupati di formulare qualche cosa di sensato in merito alla riforma della Rai e delle televisione in generale.

Hanno sempre snobbato le TV ed adesso il M5st. ne
subisce le conseguenze .

Vi sorprendete??
Ve ne siete accorti all'ultimo che il sistema informativo è in mano al nemico??
Vi aspettava dei regali???
Chi ha il potere non regala mai niente !!.

Ma ci sono momenti in cui una forza politica,
se guidata responsabilmente, deve stabilire i punti fermi su cui agire.
Ovvio che si esiste SOLO se si è trasmessi (non lo sapevate??),
ma certe cose, se dette, pesano come macigni sulla storia futura di un movimento. E, se non sono dette, pesano anche di più. Bisognava dirle.
Ma se non si ha un'idea chiara del problema, non si sa cosa dire. E non sono state dette. La mia critica (per quelli che vogliono ascoltarla) è: non è mai troppo tardi. Si cominci a farlo adesso, lanciando un grande dibattito nazionale del M5S, nel M5S e fuori.
Senza una TV non andrete (andremo ) da nessuna parte .
Le Elezioni (in senso lato ) le vince CHI ha in mano l'informazione !! Sveglia !!!

Lino Viotti Commentatore certificato 18.01.16 07:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il fascismo è stato un' umiliazioni sia per l'umanità ma soprattutto per l'Italia!Via dal Governo!!

claudiog 18.01.16 06:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dobbiamo chiedere e ne abbiamo il diritto quale principale Movimento di opposizione, di istituzionalizzare una trasmissione - settimanale - di informativa politica, alla quale partecipano tutti i partiti rappresentati in Parlamento che espongono ai cittadini i loro punti di vista sugli argomenti più importanti della settimana.
Con domande - uguali per tutti - e risposte da parte dei rappresentanti che partecipano a turno.
Sto proponendo una trasmissione come la vecchia "TRIBUNA POLITICA" che era molto, ma molto più corretta e trasparente.
Movimento 5 Stelle Senato, ma invito tutti i ns. Parlamentari ad agire urgentemente: il Movimento ne ha bisogno, ma soprattutto i cittadini.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.01.16 06:29| 
 |
Rispondi al commento

Altri argomentini sui quali la pseudo informazione "pubblica" sorvola ..

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/09/12/beni-confiscati-alla-mafia-favori-e-consulenze-nel-caso-saguto-altri-tre-magistrati-indagati/2029696/

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.01.16 01:55| 
 |
Rispondi al commento

Ma quale interrogazione...
DENUNCIATELI!

Massimiliano C., Nuoro Commentatore certificato 18.01.16 00:04| 
 |
Rispondi al commento

Ma se la Rai è faziosa e fascista perchè i Parlamentari del M5S stanno sempre la?
La regola non era che non si doveva andare in TV?

Giuseppe T, la spezia Commentatore certificato 17.01.16 23:51| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Fregatene ! Gli Italiani intelligenti hanno già capito tutto. Soltanto gli scemi che credono alle baggianate della RAI e del Corriere continuano ad essere lobotomizzati ! W il movimento 5 Stelle !

Antonello D., Cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.01.16 23:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..stampa di regime in mano al bomba..
i cittadini devono svegliarsi al più presto!
e solo il M5S ha la determinazione per riuscire
ad abbattere il muro di ipocrisia che impedisce al
paese di vedere oltre..
è la nostra unica speranza..

pasquino 17.01.16 23:11| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco perché, dopo che ci prendono i soldi del canone,in modo forzoso e delinquenziale,dato che se non paghi,cosa ti fanno? ti staccano la corrente? quale correlazione c'è?.Adesso sta avvenendo il massimo ,con loro pubblicità sul canone,che non c'è ne era assolutamente bisogno,ci prendono pure per il culo,in quanto,dicono,per sfotterci:Quest'anno pagare il canone sarà più facile,come accendere la luce.la pagherete a rate da ..luglio.E concludono ,alla Carducci"il canone tutta l'energia della tv" del...REGIME!!

Canzio R. Commentatore certificato 17.01.16 22:14| 
 |
Rispondi al commento

dispiaciuto per il fatto di quarto ..io non avrei saputo fare meglio ...ma la mia fiducia nel mov ...è aumentata ..grazia alla rai ..

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.01.16 21:57| 
 |
Rispondi al commento

Non preoccupatevi, la RAI italoiraniana non è un servizio pubblico, è da anni che non fa più servizio pubblico, ma e solo un megafono di propaganda dalla politica disonesta che va contro il popolo italiano. La faccenda di poca sostanza di Quarto li sta facendo venire fuori dalla tana, e si stanno mostrando in mutande e nello stesso tempo quanto sono brutti.

SARANNO puniti dal popolo, è solo una questione di tempo. Bisogna avere pazienza e verranno spazzati via..

Qui gli argomenti di una persona ONESTA: https://www.youtube.com/watch?v=6GAoNyA9biQ

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 17.01.16 21:37| 
 |
Rispondi al commento

Personalmente sono disposto ad andare contro a sanzioni, pur di non dare il canone a questa TV "pubblica" che non perde occasione di darci contro.
Non so in quale modo fare, ma penso che molti di noi sarebbero disposti a farlo. Basta con il buonismo, mi sono strarotto, contro questi delinquenti seriali.
Basta con i Mannoni, Fazio, Vespa ecc. mantenuti anche con i miei soldi. Se quelli del PD, se la vogliono mantenere, che se la paghino e la facciano criptata!

adriano 17.01.16 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Non posso essere che sconcertato sul modo in cui le televisioni divulgano le notizie.Ma noi del m5s non ci stancheremo di dialogare con i cittadini,e mi raccomando con la max calma ed eleganza che è sinonimo di onestà e attitudine del m5s a far capire come gli italiani sono raggirati con menzogne,falsità inaudite,facendoci apparire come disonesti.Mi raccomando non dovete credergli,c'è la magistratura che ci aiuta,basta che noi cittadini con prove alla mano denunciamo i misfatti che fanno nei comuni di ITALIA i vari consiglieri,assessori e per giunta il Sindaco il quale è noto invece di tutelare i suoi cittadini li snerva,li punisce con le tasse che si debbono pagare anche se i servizi non funzionano.Mi raccomando alle persone di buona volontà di non cede alle cattiverie degli enti locali,regionali e montani,ma di riunirci liberamente nei bar,nelle piazze,e soprattutto nelle biblioteche per manifestare la nostra indignazione di questo governo che ci vuole sempre più poveri e inchinarci a loro affinchè ci siano un sostentamento per la sopravvivenza che prima era individuale ora sta diventando familiare con un nucleo di tre o quattro persone di cui una sola lavora forfettariamente per mandare avanti la famiglia. Basterebbe divulgare il reddito di cittadinanza che è veramente una buona azione economica per il paese e informando le persone che esse saranno impiegate per mantebere in piedi i monumenti che tanta economia sarebbe per il paese visitata da turisti che godendo di queste arti governate da noi cittadini,ma col consenso dello stato ci sentiremo più sicuri,più vivi,e portatori di benessere che con buona volontà farà crescere il paese.Quindi invitiamo tutti a paesare le buone azioni del m5s,e purtroppo a evidenziare quanto il governo è silente,dormiente nei nostri confronti.LO capite che se non ci siamo noi loro non potrebbero alzare un dito,lo capite che loro vogliono vivere alle nostre spalle che purtroppo facciamo fatica a renderle robuste.grazie e SVEGLIAMOCI.

franco dimasi, anzio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.01.16 20:56| 
 |
Rispondi al commento

MA BASTAAAAA!!!!!
BASTA CON STA STORIA DI QUARTO!!! NON DITEGLI PIÚ NIENTE A QUESTI IPOCRITI!!!!
SE LI ANDASSERO A SCOPRIRE LORO I MISTERI !!!
FINALMENTE QUALCUNO GLIELO HA DETTO A QUESTI IPOCRITI, MA CE 'HANNO UNA COSCIENZA!!
CITTADINO FICO, MA QUALCHE BACCHETTATA NIENTE, A QUESTI GALANTUOMINI?!!!

john f. 17.01.16 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti, da anni dico che, in attesa di realizzare una vera TV di Stato e pluralista, abbiamo urgente bisogno di una TV a 5 Stelle. Purtroppo la maggior parte degli italiani (complice l'età) non naviga in internet e quindi le uniche forme di informazione sono quelle classiche TV e giornali che purtroppo nella stragrande maggioranza per non dire tutti (ad eccezione di qualche voce nella tempesta) sono inquinati dal regime. Diamoci una mossa, forse il "PASSAPAROLA" non è sufficiente e i tempi stringono!

alfia S., Catania Commentatore certificato 17.01.16 19:43| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo deciso di depositare un'interrogazione all'azienda a prima firma Dalila Nesci.
Poffarbacco, non saremo mica troppo duri ?

marco r. Commentatore certificato 17.01.16 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Vi invito a guardare questa edizione del TG3 Regione Lombardia (http://www.rainews.it/dl/rainews/TGR/basic/PublishingBlock-d1771bdd-3372-4621-b543-25e70b1cdb11-archivio.html#). Si parla dell'arresto del sindaco di Brenta...aspetta fammi pensare...se non sbaglio dovrebbe essere del PD...si si ora che ricordo e proprio del PD...no perché nell'ennesimo TG si parla dell'arresto del sindaco ma l'unico simbolo che viene nominato...indovinate un po qual'è??
Definire la TV e la stampa schifosi è un complimento.

Maurizio Lobbia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.01.16 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Chiediamo alla stampa estera di poterci dare notizie aggiornate su quello che succede in Italia e di ripristinare RADIO LONDRA almeno 2 ore al giorno RENZIRAI eiaeiaalalà ha difficolta i suoi giornalai non parlano

gi s. Commentatore certificato 17.01.16 19:27| 
 |
Rispondi al commento

non lo faranno mai...al massimo lo farebbero alla loro maniera...ossia dando voce al piddino di turno a fine servizio che smontera' la notizia

gigi 17.01.16 19:04| 
 |
Rispondi al commento

si ma quando il M5S comincia a querelare?quando i nostri iniziano a pretendere che la tv pubblica sia imparziale,facendo azioni di forza?

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.01.16 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il fatto è che certe notizie fanno più clamore se riguardano gli onesti..

Gianni C 17.01.16 18:53| 
 |
Rispondi al commento

più i tacchini strillano contro il 5S, più significa che hanno paura. tutto questo casino che stanno impalcando non è preoccupante per nulla, solo ridicolo. non ci sta cascando quasi nessuno in questa cretinata imbastita, questo sì che è impressionante considerando che siamo italiani.

Lorenzo M., Piacenza Commentatore certificato 17.01.16 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Pluralismo rai è una contraddizione in termini.

Invito a pubblicare non appena pronte tutte le modalità per disdire il canone dalla bolletta e lasciare un link fisso nella pagina del blog (finché non li colpiamo nel portafogli quelli continuano tranquilli e col nuovo canone incasseranno di più).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.01.16 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Se esiste un modo, si denunci all'europa la faziosità dell'informazione italiana.

Siamo a livelli allucinanti, Quarto è in TV ogni 30 minuti, stanno scavando all'inverosimile. Una vergogna...:!!!

OGNI VOLTA CHE UN ESPONENTE M5S VA IN TV...
DEVE ASSOLUTAMENTE PRENDERSI 3 MINUTI E RACCONTARE (RICORDARE) TUTTI I NOMI DEI POLITICI PD ARRESTATI DELL'ULTIMA SETTIMANA.
DEVE ESSERE SISTEMATICA LA COSA.

DEVONO VERGOGNARSI I GIORNALAI

Massia Ellecibò, Veneto Commentatore certificato 17.01.16 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Stiamo alle solite,la Rai e' fascista ,perche' lo e' la maggioranza degli italioti; il problema non e' solo perche' la Rai e' fascista,ma perche' c'e' solo quella.E' tutto un sistema che campa sull'imbecillita' ,l'individualismo, l'ipocrisia di un popolo.Gia' tocca subirsi il martellamento vari organi di regime come Repubblica che so attaccano alle multe dei vigili all'm5s,o a Berlusconi che sale sul predellino come Grillo o alle paraventate piu' raffinate come quella di Saviano che critica l'm5s perche' il movimento accusando il pd di avere tanti indagati ,impedirebbe lo stesso pd di fate pulizia al suo interno... (il Fatto ha riferito che il pd vorrebbe dimissionare il suo sindaco di Siena,proprio dopo le denuncie del M5s,qualcuno lo dica a Saviano troppo preso a fare "l ' equilibrista"...).il pronlema e che per contrastare questo schifo occorre essere piu'presents mediaticamente ,il blog non basta piu' ,non c'e' niente da fare,serve creare un'altra tv come minimo .

pierluigi calogero calogero, roma Commentatore certificato 17.01.16 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Tranquilli! Stanno solo svelando, il "sol dell'avvenire", (verso il quale come pecorelle, anche molti di voi trotterellano....) Eccolo il futuro dei "diritti" progressisti: nozze gay, uteri in affitto, clandestini e malavita. E per questa banda di senza arte ne parte che s-governa, ogni indecente privilegio. Complimenti!
Non era meglio rinunciare anche alla Commissione parlamentare di vigilanza? A che vi serve, se le cose vanno così? Il marcio di questo tempo, più che di destra o di sinistra, è un problema di uomini (e donne...) che hanno fatto dell'io, il loro (piccolo e deforme...) dio. E' questo il sogno progressista. Un'incubo...
E questo è solo l'inizio...

Massimo Tramonti 17.01.16 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Per un certo verso questo è una cartina al tornasole che dice la nostra forza. quello che dobbiamo fare in questo caso è serrare le file e stare più compatti possibile, esercitiamo la comunicazione di prossimità ognuno verso chi ha la possibilità di contattare cercando di rassicurare e spiegare. Forza ragazzi lo ripetete sempre "ancora non sono nulla gli attacchi che dovremmo subire" Il potere non è appunto potere a caso e prima che sia demolito farà sentire tutta la sua forza e non basterà Grillo, Casaleggio, Di Maio ecc. ci vuole la convizione e la coerenza di ognuno di noi, solo la massa critica sarà capace di invertire le dinamiche attuali. Forza compatti e incazzati forza! e (informati)

Claudio Sagripanti 17.01.16 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi, a difesa della democrazia andate in televisione , in parlamento con al collo foulard con i colori della bandiera Italiana, ultimi Baluardi a difesa del popolo Sovrano.Viva il M5S

Salvatore rinaldi 17.01.16 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Ho dormito in auto 10 giorni davanti le sedi rai di roma, 3 in viale Pasubio(traversa viale mazzini) 7 in via Teulada, nessuno mi ha intervistato, la magistratura viene protetta dalla rai anche se c'è un concorso in maltrattamenti su mio figlio da parte della magistratura. Su facebook e you tube: LA STORIA DI GABRIEL .
BEPPE GRILLO, CREA UNA TV 5 STELLE E DAI LE GIUSTE INFORMAZIONI SU TUTTO E SU TUTTI.

NANDO SANDOVALLI 17.01.16 15:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La maggior parte degli inglesi vuole uscire dall'U.E circa il 53% dei britannici .Lo pubblica le Monde riprendendo un articolo del Mail on Sunday"Une majorité de Britanniques sont favorables à la sortie de leur pays de l’Union européenne, selon un sondage publié dans le quotidien Mail on Sunday dimanche 17 janvier.Avec 53 %, les partisans du « oui » à une sortie de l’UE devancent ceux du « non » (47 %). Le sondage, réalisé en ligne les 15 et 16 janvier auprès de 1 004 personnes et qui contient une marge d’erreur de 2 %, exclut de ses résultats les citoyens indécis. En prenant en compte ces derniers – qui sont nombreux, 20 % – 42 % sont en faveur du « Brexit » (contraction de « British exit », ou « sortie du Royaume-Uni ») et 38 % y sont opposés.

Pier luigi 17.01.16 13:18| 
 |
Rispondi al commento

E adesso in RAI si lanceranno nel loro sport preferito : strumentalizzare per passare da vittime ed inneggiare alla libertà di informazione ( che loro identificano nella libertà di scegliere quale padrone servire , perchè chi è servo nell'anima nemmeno riesce a concepire cosa sia la libertà) .

Ci sarà qualche comunicato risentito da parte dei comitati di redazione ; poi interventi infuocati di tutti i direttori dei TG RAI ; poi partiranno all'attacco tutti i capi delle reti ; infine interverrà Maggioni a blaterare di quanto seria e professionale sia la RAI , ed altre vaccate del genere .

RAI , ti espongo il mio pensiero : tu puoi decidere di svilirti , di fare schifo , di svenderti , ma non puoi chiedere agli italiani di finanziare il tuo squallore professionale , etico e morale .

Il cittadino italiano deve poter scegliere se usufruire o meno di un servizio , specie se scadente e a pagamento come quello che offre la RAI .

Gli Italiani sono gli unici in Europa a pagare per un disservizio , non per un servizio .

Il canone RAI più che una tassa sembra un'estorsione legalizzata .

Gianfranco .

Gianfranco 17.01.16 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Questa Rai è solo un "POSTIFICIO" per raccomandati
e ruffiani, salvo quei pochi professionisti che ci sono". Il resto è da cacciare via al più presto e fare una vera riforma democratica e pluralistica al
servizio della vera informazione.

giovanni de simone 17.01.16 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Cacciando via R. Capuozzo avete solo dimostrato che il vostro delirio di repulisti non fa differenza fra innocenti e colpevoli. Date una mano al PD, il colpevole, maltrattando gli onesti come Rosa. Così non andrete più da nessuna parte. Onestà, non tagliagolismo distruttivo. Insomma, mi sembra cominciata la vostra autodistruzione. Vittime dei media, a cui date in pasto il vostro radicalismo più assurdo, senza rispetto delle persone. Fate paura e alle europee si è visto.

Edo 17.01.16 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PROPAGANDA FASCISTA :
La stampa(ora l'informazione) fu progressivamente,imbavagliata,mediante censure,sospensioni delle pubblicazioni,allontanamento dei direttori,non graditi all'autorità. L'obbiettivo era quello di creare,una immagine del paese,efficiente e lavoratore.Mussolini diceva:"la stampa più libera del mondo intero è la stampa italiana.Il giornalismo italiano è libero perché serve soltanto,una causa e un REGIME; è libero perché,nell'ambito delle leggi del REGIME,può esercitare e le esercita funzioni di controllo di critica di propulsione.Il regime impartì alla stampa direttive molto PRECISE:I GIORNALI DOVEVANO INFONDERE,OTTIMISMO,FIDUCIA E SICUREZZA NELL'AVVENIRE. ELIMINANDO NOTIZIE ALLARMISTICHE,PESSIMISTICHE,CATASTROFICHE E DEPRIMENTI.
HITLER: LA PROPAGANDA,NON DEVE SERVIRE LA VERITA',SPECIALMENTE PERCHE' QUESTA, POTREBBE SERVIRE ALL'AVVERSARIO.
LA RAI OCCUPATA DALLA BANDA DEL"SUPERCAZZARO" STA RIUSCENDO A FARE MOLTO ,MOLTO,MOLTO.. PEGGIO

Canzio R. Commentatore certificato 17.01.16 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Questa settimana la RAI si è definitivamente palesata come organo di propaganda dei partiti che l'hanno occupata .

Il servizio pubblico radiotelevisivo italiano è morto , dopo anni di agonia .

Ormai quell'azienda è diventato solo un enorme carrozzone politico , finanziato con i soldi di tutti i cittadini .

Gianfranco .

Gianfranco 17.01.16 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Questo succede perché il nostro bel paese Italia e gestito da una maggioranza politica pienamente fiera di lavorare per ricchi,padroni e mafiosi. Ricordo a questi Signori poche cose che in Italia sono efficienti e ci distinguono dai paesi modelli: Giustizia,Diritti,Legalità,Onesta,Scuola,lavoro,efficienza nei servizi pubblici,Sanità.delinquenza,gioco d'azzardo,conflitto d'interessi,inquinamento,assistenza,immigrazione di irregolari record,efficienza delle forze dell'ordine,e molto ancora. E così di certo possiamo dormire sogni tranquilli per tutto quello che ci riserva il futuro nostro e dei nostri figli e altri che verranno in Italia.

Antonio 17.01.16 12:08| 
 |
Rispondi al commento

http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/
la televisione va privatizzata, un canale pubblico e gratuito per servizio,ossia notizie, metereo ecc, il resto privatizzare, non più di un canale a società, tranne se a pagamento ,allora permessi più canali,il resto è delirio

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.01.16 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma non diciamo, ed è vero, che i media sono in mano alle banche e alla confraternita finanziaria massonica?
Che i governi contano quanto il due di picche?
Allora? Concentriamoci sulle città in cui si andrà al voto, proprio all'antica, quartiere per quartiere. Spieghiamo, discutiamo, rendiamo edotti tutti i cittadini del perché ci si presenta e cosa si intende fare. Soprattutto facciamo l'analisi del sangue a chi intende presentarsi. Se necessario costruiamo un gruppo di indagine per verificare ogni cosa anche chiedendo il consenso di ogni potenziale candidato. Alla fine si avrà maggiore contezza.

Raimondo M., C. C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.01.16 12:03| 
 |
Rispondi al commento

PER QUANTO MI RIGUARDA SONO TALMENTE CONVINTO DEL MOVIMENTO 5STELLE CHE ME NE FREGO DEI CONTINUI ATTACCHI ,E ALTRETTANTO VERO CHE MOLTI HANNO BISOGNO DI CONTINUI CONVINCIMENTI ,BISOGNA ROMPERE QUESTA ROUTINE DI STATO E DI FINTO GIORNALISMO .....

giuseppe di cristo 17.01.16 11:54| 
 |
Rispondi al commento

sono anni che su questo blog cerco senza successo di mettere in guardia il M5S dalla magistratura italiana che, a mio avviso, rappresenta il nucleo orgiginario e più profondo della casta al potere.
Quando la casta non avrà più altri mezzi per fronteggiare il M5S allora interverrà la magistratura italiana (in gran parte notoriamente massonica specialmente legata alla massoneria più potente: quella toscana!. E in tal caso il M5S non avrà via di scampo giacchè fino ad ora l'ha sempre santificata.
E poi attenzione alla tv: non cadete nel trappolone di andare a giustificarvi in tv perchè stavolta davvero vi massacreranno. Vi stanno facendo credere che esponenti come Di Maio possono reggere il confronto con i furbastri del PD. Non cadete in questo trappolone: non andate più in TV!

romeo c. Commentatore certificato 17.01.16 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è chi tenta di vincere nello sport tramite il doping del fisico e c'è chi tenta di vincere in politica tramite il doping dell'informazione.

antonino m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.01.16 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Fa più notizia un grillino indagato che un piddino in galera. Come mai? Perchè il primo è rarissimo, il secondo è la normalità.

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 17.01.16 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisognerebbe fare una bella lista con i nomi e i volti dei direttori dei TG e dei giornalisti "omertosi"

Antonino Marrara, Pisa Commentatore certificato 17.01.16 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Naturalmente non potevano che fare così!
Il M5S è nel mirino di tutto il resto dello schieramento politico ed essendo la TV organo degli stessi partiti (vedi le tessere dei direttori) quindi è giusto richiedere il pluralismo d'informazione, ma visto che l'elenco degli indagati è diventato un bollettino di guerra, ci sarebbe da tenere i TG solo con questo argomento, tutto il resto non troverebbe spazio.
Di conseguenza penso che possa essere lettera morta.

Pietro M., Villarfocchiardo Commentatore certificato 17.01.16 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Eh si sono ugulai le informazioni della rai ?
Ma per favore, qundo conviene al regime della rai comandata dal bimbominkia , fanno un polverone stratosferico, Sennò il cittadino deve vivere con informazioni farlocche, devianti e piuttosto parlao di schifezza, basta NON mandare in onda le mafiosità deccennali dei "partiti" collusi e amorevolmente avvinghiati! PERCHE' NON ACCHIAPPANO MAI NESSUNO DEGLI SCANDALI DELLE INCOMPIUTE, DEI RITADI E DEI TRPLICO AUMENTI delle opere? Mai nessuno ne risponde in prima persona! Non risalgono mai ai colpevoli diretti (sempre nebbia) per i magistrati !

silvana rocca, genova Commentatore certificato 17.01.16 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Rolex usati ai polsi dei direttori dei Tg?

Antonino Marrara, Pisa Commentatore certificato 17.01.16 11:12| 
 |
Rispondi al commento

INFORMAZIONE FASCISTA
Sono d'accordissimo. Tutti i Tg non fanno altro che parlare di Quarto, un piccolo paese che è diventato noto come Parigi per gli attentati. Uno schifo di informazione che solo gli imbecilli o i servi sciocchi non se ne accorgono.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 17.01.16 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Pluralismo??? Se lo applicassero gli toccherebbe cercarsi un Lavoro.

Luca S., Verona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.01.16 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Che sia fascista,comunista e cosi via non lo so,ma che la TV faccia interessi piddini allora è un altro discorso.

Daniele C., Ascoli Piceno Commentatore certificato 17.01.16 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Di quale pluralismo stiamo parlando? Da che esiste la RAI non e' mai stata pluralista ma sempre al servizio del potere politico ed economico. E in questo momento il potere ce l'ha il PD.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.01.16 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Non si può tirare in ballo il fascismo con il Minculpop (Ministero della Cultura Popolare) senza tirare in ballo il comunismo che ha fatto altrettanto con l'informazione de "La Pravda".
I regimi totalitari sono devastanti ma questo lo si sa.
Oggi, il regime, è fatto di tante dittature "di convenienza" gestite nell'ambito di chi detiene il potere in Italia e in Europa.

M. Mazzini 17.01.16 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno ha detto, a proposito del fare informazione, che non fa notizia il fatto che "un
cane morda un uomo" ma fa notizia che "un uomo morda un cane".
Loro vogliono che furti e raggiri da parte dei partiti diventino "la normalità" e che non faccia più "notizia".
Ciò significa che siamo in mano al malaffare organizzato e legalizzato.

M. Mazzini 17.01.16 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Siamo in dittatura purtroppo!
La storia si ripete c'erano le cosiddette leggi Fascistissime

Antonino Marrara, Pisa Commentatore certificato 17.01.16 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Bravi avete fatto bene! Continuate così Portate avanti le Vs istanze in ogni sede.

Roberto U. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.01.16 10:39| 
 |
Rispondi al commento

perchè non fate un articolo punto punto sul blog o sul sito m5s su come disdire il canone rai e chi sono i soggetti a pagarlo ed a non pagarlo ora che ce lo ritroveremo sulla bolletta elettrica.




Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori