Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

#CarraiSpione

  • 52

New Twitter Gallery

carraispione.jpg

di Angelo Tofalo, membro M5S del Copasir

"Da quando il MoVimento 5 stelle è entrato in Parlamento ha spinto per un serio potenziamento del servizio di Intelligence: siamo riusciti a blindare 15 dei 150 milioni di euro destinati alla cyber security, per la Polizia Postale con un emendamento a prima firma Roberta Lombardi.
Ora sembrerebbe che il governo si sia attivato per la creazione di un’ulteriore Agenzia specifica per la sola cyber-security, per la quale sembra sia pronto già un decreto ad hoc. Eppure al Copasir, il Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica del quale faccio parte insieme ai colleghi Vito Crimi e Bruno Marton, non è arrivata nessuna informativa. Stiamo parlando di un’Agenzia che avrà fortissimi poteri e che se dovesse essere messa in mani sbagliate potrebbe sbilanciare irrimediabilmente l’equilibrio democratico del nostro Paese.
Il direttore di questa super agenzia sarà Marco Carrai. Ve lo ricordate? Riporto un pezzo del post di Alessandro di Battista del luglio 2014:
stiamo parlando del Gianni Letta di Renzi, il “Cardinal Mazzarino” di Firenze, il fuoriclasse delle raccolte fondi a sostegno delle campagne elettorali del Presidente del Consiglio. Uno che sa lavorare molto bene nell’ombra, che ha parenti importanti (in Toscana suo cugino Paolo è stato fondatore e presidente della Compagnia delle Opere, il braccio imprenditoriale di Comunione e Liberazione immischiato nello scandalo EXPO) e ottimi agganci a Tel Aviv. Carrai soprattutto è un amico. Il suo nome infatti è salito agli onori della cronaca per quello che è diventato il classico favore tra imprenditoria e politica: il pagamento dell’affitto di casa di Renzi a Firenze.

VIDEO Luigi Di Maio: La casa di Renzi pagata da Carrai

Marco Carrai è anche e soprattutto socio fondatore e presidente di Cys4, una società tutta dedicata alla sicurezza informatica. Sorgerebbero quindi gravissimi problemi di conflitto di interessi. Questo il sito della start up di sicurezza informatica ancora in costruzione: cys4.com
Risulta che Carrai ha preteso anche la qualifica di “agente segreto” richiedendo quindi le prerogative e il raggio di azione dei servizi di spionaggio e controspionaggio.
Ricapitolando, da quanto si evince, sembrerebbe che Renzi stia lavorando ad una super Agenzia segreta che si occuperà di cyber-security e che avrà come vertice un suo carissimo amico, lobbista del mondo della “sicurezza informatica”.
Può un agenzia privata diventare organo dello Stato?
Quanto prima convocheremo il Presidente del Consiglio in Copasir per approfondire ogni aspetto di questa ambigua vicenda. La democrazia del nostro Paese è messa a dura prova.
Se questa assurda operazione dovesse andare in porto significherà trasformare i Servizi segreti italiani in un pericoloso strumento personale, uno strumento di controllo in mano a poche persone, scelte tra intii amici, e verrà minacciata in maniera irreversibile la tenuta democratica del nostro Paese!" Angelo Tofalo


acquistavvw.jpg

18 Gen 2016, 12:05 | Scrivi | Commenti (52) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 52


Tags: Angelo Tofalo, carrai, Pd, pd, renzi, servizi segreti

Commenti

 

ottenete il vostro finanziamento rapidamente in meno di 72 ora


siete nella necessità di finanziamento per realizzare i vostri progetti.


sono pronto ad ottenervi il vostro finanziamento lo contattate rapidamente e sono pronto a voi incontrate.


Mail: lucarinimarie@libero.it

lucarinimarie 22.02.16 16:37| 
 |
Rispondi al commento

i sevizi segreti?! Ve li raccomando, già ora! Quello che vuole fare Renzi è nulla più che continuare nel solco pre tracciato; tanto poi abbiamo sempre la spugnetta che tutto pulisce: ha sìì? I servizi segreti hanno fatto questo? Ma no sono stati i servizi segreti deviati.... e tutto è a posto.

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 19.01.16 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Fatto gravissimo e veramente inquietante. Per favore stiamoci sotto.

Bruno L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.16 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Il tuo commento:
"A Beppe con simpatia
La trasparenza deve essere un cavallo di battaglia sempre presente
ovunque, non deve mai essere tralascita; Chi non ha chirezze nelle
proprie azioni deve essere allontanato dalle istituzioni pubbliche, chi
ruba deve essere allontanato e perseguito a termini di legge come pure chi
si rende complice:Vogliamo trasparenza ed onestà in galera chi ruba:"


Roberto Masi Masi, Sesto Fiorentino (FI) Commentatore certificato 18.01.16 22:25| 
 |
Rispondi al commento

una roba: questo imprenditore "agente segreto" potrebbe entrare nei pc senza lasciare tracce, spiare e rubare dati personali, vedere attività dell'utente (tipo che è di 5S perchè posta sul blog di peppe) e cedere queste informazioni al bombolo viziato?

Lorenzo M., Piacenza Commentatore certificato 18.01.16 22:24| 
 |
Rispondi al commento

Ho aderito alle idee fondanti del nascente Movimento dal 26 marzo 2006 e vidi sin da quel momento che poteva essere l'ultimo baluardo alla deriva economica e socio culturale del nostro paese...ho sempre fatto presente che come diceva Sandro Pertini "a brigante,brigante e mezzo" e pur a malincuore,soffocando il dio Marte che mi guida sin dai natali sotto cui nacqui,ho abdicato per essere gandiani,filosofica forma sociale che implica però integrezza morale delle persone,e ho sempre detto che stiamo in ItaGlia e non in India...

Tant'è che continuando ad essere gandiani ci incazziamo di brutto,ma garbatamente,sommessi,mai volgari,mai violenti.
E poi mi ritorna in mente che la rivoluzione non è un pranzo di gala,non è un merletto o un ricamo,e il resto lo sapete...
INSOMMA CARO BEPPE quando è che si organizza a ROMA un bel partecipato VDAY e sarà l'ultimo in cui a MILIONI andiamo a prenderli TUTTI QUANTI per le ORECCHIE E A CALCI NEL CULO???????
niente violenza,niente sangue,
solo galera pane e cicoria.

però caro Beppe se continueremo ad essere gandiani ti prometto che continueremo pacificamente a prendercelo tra le natiche ma con meno rabbia e tanta tanta più rassegnazione.................................

Un abbraccio a tutti gli uomini liberi.

Andrea B., Perugia Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.01.16 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, credo che la decisione di inserire un altro "amico" in un posto di alto rilievo, sia dovuto al fatto che, questo Egregio Signore e mi riferisco al Carrai, pare sia un "esperto" informatico, ed il mio atroce dubbio è che sia in grado di "manipolare i risultati delle future "elezioni", come possiamo fare per impedire un orrore del genere??????

alfia S., Catania Commentatore certificato 18.01.16 19:08| 
 |
Rispondi al commento

O' giglio magico, o' giglio magico!! mamma mia nun se fernesce maii!!

john f. 18.01.16 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Realizzo del P2 .Avete questa sensazione ? Denunciate ai cittadini la possibilità di farci immergere in un ventennio medioevale .

franco tommaso adiletta, roma Commentatore certificato 18.01.16 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Non si puo' rifiutare un favore a un amico, lo sapeva bene Andreotti. Dai maestri c'e' sempre da imparare.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.01.16 16:30| 
 |
Rispondi al commento

IO DICO UNA COSA SOLA: La magistratura e polizia postale dove stanno? Con questo post, si muovono? O ci vuole la carica ?

silvana rocca, genova Commentatore certificato 18.01.16 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Il cazzaro si sta preparando ad occupare del tutto le istituzioni, è una persona pericolosa da mandare a casa al più presto e l'occasione Buona è votare NO al referendum costituzionale. Mandiamolo a casa se non vogliamo una

Arboit giovanni 18.01.16 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Oltre alla fedina pulita e il non aver fatto politica, ai prossimi candidati si chieda se hanno (loro o i propri congiunti o parenti) richieste di condono edilizio in corso.

Santo Cielo, inferno Commentatore certificato 18.01.16 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

aL sIGNOR pRESLELcONS. (DETTO IL PINOCCHIETTO SENZA CONSONANTI)

Per l'intanto principio tale scritto col seguente detto, passibile, secondo alcuni, di denunzia per molestie sessuali:

"I maschi hanno il pipino e le femminucce hanno invece la patatina!"

[da oggi principierò tutti i miei scritti (pochi non vi preoccupate) con tale massima].

Torniamo alla supplica al PreslelCons con le consonanti aspirate.

Egregio PreslelCons, sono un suo grande estimatore che se non ha ancora avuto la possibilità di ServirLa son pronto da questo istante a farlo.

Avrei in mente un'Agenzia realmente interessante, che potrebbe veramente esserLe utile.

Tale agenzia avrebbe un nome accattivante. Sul suo utilizzo poi, se accondiscenderà, ne potremo parlare a quattrocchi.

Il nome è il seguente:

Agenzia "STO CA22O" ... dal nome si può (forse) intuire le sue finalità (ma non lo dica in giro perchè sull'adriatico potrebbero querelarci per molestie sessuali...).

Mi creda m'accontento di poco, circa ventimila eurini. Non è una cifra cara ... Mi può accontentare?

Grazie Sig. Emin. Preslelcons con le consonanti aspirate, grazie anche solo di leggere la presente supplica.

Metto la mia faccia sotto i suoi piedi, punto e due punti più punt'e virgola ...


P.S.: ne avrei anche un'altra di Agenzia ...
Agenzia "Rottamiamo sto ca22o" ...
Ma di questa, convengo, ne potremmo parlare poi.
Una cosa per volta, ha raggggione ... ^_^

Fra cachio da Velletri 18.01.16 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Portavoce Angelo Tofalo, concordo che “uno strumento di controllo in mano a poche persone”
non aiuta affatto la democrazia nel nostro Paese.

Le chiederei gentilmente se Lei concorda con quanto qui di seguito affermato circa il NECESSARIO utilizzo del S.O. Rousseau e se eventualmente ritiene di evidenziare come
-errore- il ritardo nella attivazione.

“A giorni sarà disponibile, anche in versione mobile, la prima release beta del sistema operativo Rousseau del M5S.
Le funzioni ancora mancanti saranno completate ENTRO L’ANNO,
mentre verranno regolarmente recepiti i miglioramenti richiesti dagli utenti iscritti al M5S che saranno gestiti per ogni funzione da responsabili eletti nel M5S.
La complessità del M5S, che dopo le ultime elezioni ha raggiunto i 1.796 eletti, rende NECESSARIO l'utilizzo di questo strumento per un movimento on line.
Si richiede agli iscritti di partecipare e di contribuire con suggerimenti, critiche, proposte, -evidenziazione di eventuali errori-.”

Milena B. Commentatore certificato 18.01.16 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Questo è un chiaro segnale che ci avverte di quello che accadrà nell'immediato futuro . Elezioni importantissime alle porte , Movimento in fortissima possibilità di vincerle : Servizi segreti in mano a renzi e soci ! Tra poco grandinerà con chicchi grossi come uova tutti diretti sulle nostre teste : a partire da Grillo per finire all'ultimo commentatore del blog ! L'ultima e decisiva spinta per fare dell'Italia un feudo personale . Con in mano il parlamento e i servizi segreti , con i propri uomini a capo di tutte le istituzioni si preparano ad ammorbidirci e a fare quello che vogliono nei seggi elettorali . Dopodichè buonanotte ai suonatori ! Equitalia libera di spadroneggiare , banche rimpinzate di denaro fresco del nostro sudore e sangue , tasse su tasse , clandestini a milioni e popolo alla fame , quella vera !

vincenzodigiorgio 18.01.16 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Affidare la sicurezza informatica nazionale a un'azienda spuntata dal nulla e che non ha nemmeno un sito internet mi pare quantomeno azzardato, farne presidente uno che di elettronica e informatica ne sa zero va oltre il limite del temerario.

Non ho idea di cosa si intenda per sicurezza informatica ma posso garantirvi che nessun governo ha mai fatto nulla per migliorare gli strumenti informatici a disposizione dei cittadini, quindi vien da chiedere che diavolo ci starebbe a fare l'ennesimo ente inutile (e cosa abbiano mai fatto i predecessori).
La vulnerabilità di un sistema non viene giù dal cielo ma è anzi spesso inserita di proposito (come ad esempio l'attuale spiabilità di tutte le conversazioni skype).
Se poi per sicurezza informatica si intende scrivere una password lunga, configurare il router o fare attenzioni alle truffe allora si stanno di nuovo combattendo gli efetti ma non la causa ovvero software e leggi in materia inadeguate:
manca un'identità digitale associata al codice fiscale e con cui i cittadini potrebbero pure sbrogliare tutta la burocrazia oltre che fare acquisti in modalità molto più sicure (costo inferiore al milione di euro se basato sul sito ag entrate), manca un sistema informatico che lo stato possa riconoscere come affidabile e ufficiale (il che esclude windows a meno che come in cina non si costringa a fornire i sorgenti per controlli), mancano leggi specifiche.

Il datagate ha insegnato che gli stati (Italia inclusa) spiano abitualmente tutto dei cittadini quindi il fatto che servizi segreti vogliano occuparsi di privacy significa solo che vogliono spiare tutto il contenuto del nostro computer (affidare la privacy agli spioni mi sembra demenziale anche perché i dati vengono poi inviati alla nota potenza straniera).

p.s. persone di assai dubbia integrità morale non possono ottenere lo status di agente segreto saltando tutte le procedure grazie a sola raccomandazione.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.01.16 13:52| 
 |
Rispondi al commento

I pozzi avvelenati di Renzi

Spuntano i contatti di papà Boschi con la massoneria. Il premier trema. Anche i poteri occulti lo mollano.
Ci mancavano pure faccendieri massoni, già noti alle cronache, ad avvelenare l'inizio anno del premier e dei suoi uomini (e donne).

L'ultimo ingresso nel magico mondo che fa da contorno a Matteo Renzi è Flavio Carbone, discusso uomo d'affari e di trame già coinvolto in quasi tutti i misteri e gli scandali degli ultimi quarant'anni. Sostiene di avere avuto un ruolo di consulente attivo negli affari di Banca Etruria, addirittura di essere stato consultato più volte da papà Boschi e di averlo ricevuto nel suo studio romano.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 18.01.16 13:47| 
 |
Rispondi al commento

http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/
pensare di arrivare a 67 anni e stare nella merda più puzzolente di quella degli anni 60 è veramente troppo, questo io dico di solito che è la dc, è peggio,ho sbagliato questo è fascismo,il capo è napolitano guidato dagli states, lui l'infiltrato nel pc, che dire, già stanno cominciando pure con il mio blog, uno me lo hanno fatto fuori,ossia non appare, i motori di ricerca me lo abbuiano,l'altro adesso cominciano col chiedermi se sono un robot, a mandare troll dove si denigra il mio blog, puta caso da quando ha avuto più visite, prima era buono come blog, adesso se poi questo prende in mano tutto e con il segreto di stato a noi ci fanno fuori tutti, perchè noi faCCIAMO RETE, RAGAZZI SVEGLIATEVI E POCHE LITIGATE, LAVORIAMO CHE IL PAESE NON LO POSSIAMO LASCIARE ALLA MERDA

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.01.16 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Fassino prova l'ammucchiata per inchiodarsi alla poltrona

Il sindaco di Torino ha paura dei grillini. Così imbarca i reduci della vecchia politica e tenta un'improbabile operazione simpatia
Il Partito unico della Mole. «Se singoli esponenti del centrodestra ritengono di dover esprimere un apprezzamento per come ho governato la città, non posso che prenderne atto. Il mio obiettivo è raccogliere il massimo consenso.

Anche Chiamparino e Pisapia hanno vinto grazie ai voti di centrodestra. Non vedo quale sia il problema». Per Piero Fassino non c’è problema a imbarcare i grandi elettori del centrodestra torinese (ex Forza Italia, ex Udc, ciellini), basta non chiamarlo Partito della nazione, perché altrimenti il (ri)candidato sindaco di Torino si innervosisce. «Non so cosa sia il Partito della Nazione, mi pare una figura giornalistica che non vedo nella politica italiana, e in ogni caso non esiste a Torino dove invece esiste una coalizione di centrosinistra fatta dal Pd, dalla lista dei Moderati, dalla sinistra e della società civile». Ecco, il partito della nazione in bagna càuda si fa ma non si dice, perché Fassino teme di scoprire il fianco a sinistra e perdere voti nell’elettorato più radicale, che a votare insieme ad alfaniani, ex forzisti e Udc proprio non ce la fa.Le manovre sono iniziate con dovuto anticipo e discrezione rispetto alle elezioni di primavera, ma con l’avvicinarsi del voto i nuovi e finora insospettati amici del Pd iniziano a uscire allo scoperto, per marcare il territorio. Due nomi storici del centrodestra cittadino si sono apertamente schierati con l’ex segretario dei Ds, coprendolo di complimenti.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 18.01.16 13:45| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

La scuola si inchina all'islam: l'aceto è bandito dalle mense

Il diktat alle scuole di Verona. Il condimento tolto dalle verdure perché proibito dal Corano

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 18.01.16 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA CALMA È LA VIRTÙ DEI FORTI

IL REGIME ED I SUOI PENNIVENDOLI SONO IN PIENA CRISI DI NERVI

Domani ci sarà un'audizione alla commissione antimafia e mi aspetto cinque cose:

1) precise domande alla "Sindaca" da parte dei nostri;

2) pubblicazione integrale delle risposte;

3) presentazione da parte nostra di QUERELE per FALSO, CALUNNIE, DIFFAMAZIONE ed OMESSA DENUNCIA;

4) dimissioni di tutti i consiglieri non coinvolti;

5) una manifestazione di piazza del M5S.

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.01.16 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Ma quanti amici e amiche deve "sistemare" ancora i' Bomba nelle istituzioni?

Finiranno prima o poi!!!

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 18.01.16 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A livello politico il pd , per noi , non deve esistere ! Con il suo comportamento non ha più diritto di chiamarsi forza politica ! Il suo continuo uso della magistratura referente , con i colpi di stato e il connubio con l'alta finanza e il capitale , non è più la sinistra italiana ma neanche forza politica , è un'altra cosa che definire accozzaglia di malaffaristi è più pregnante . Non dovremmo avere niente a che fare con loro , nulla abbiamo da dire a gente che ha rovinato il Paese e che ci ha tolto la democrazia oltre al benessere . Gente che privilegia i clandestini e spinge il popolo alla fame e al suicidio non è degno di interlocuzione ma solo di disprezzo ! Gente che ci ha tolto la libertà di votare e si autoproclama governanti e governatori va combattuta e eliminata dalla vita politica ! Nessun dialogo , solo sputtanamento nelle tv con determinazione incuranti dei Formigli di turno ! Fuori le palle !

vincenzodigiorgio 18.01.16 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Affidare la sicurezza nazionale a un personaggio, come a me risulta, vicino (o venduto?) agli israeliani e ai loro apparati di intelligence, è come dare le chiavi di casa in mano a Renato Vallanzasca, Bernard Madoff o Matteo Messina Denaro.

Quando mai uno stato sovrano vende direttamente informazioni riservate a una spia, un informatore e un compare di merende del Diavolo? Giusto in Italia una cosa del genere può succedere.

Sia chiaro che se ciò accadesse sarebbe una rovina per tutti, anche per il Partito Delinquenti e per le spoglie, o ciò che ne rimane, di quello del piduista.

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.01.16 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Ora il marito è indagato per l'abuso edile che fa rimane con leviolazioni di qualsiasi natura, per l'incapacità politico-amministrativa derivante dal vizio personale di contestarle?
#AvvocataNONhascuse.SindacadimettitiprimaTUpoiTUTTI iPDpersimbiosi

f.d. 18.01.16 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Qualunque cosa votiate in Parlamento, assieme a questi delinquenti, per quanto nobile e condivisibile, mi porterà ad abbandonare il Movimento e a cancellare la mia iscrizione.
Mi spiace ma non tollero che ci si metta a 90º davanti a questi dittatori !

Ignazia Farina 18.01.16 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Queste non sono altro che prove tecniche di dittatura. In quale altro modo si possono definire le controriforme messe in atto da questa grottesca accozzaglia di abusivi, imposta dal potere finanziario (con un mascherato colpo di Stato) a (s)governare questo paese? Una caricatura di governo incapace di una riforma a favore di chi lo mantiene ma tutte, proprio tutte, intese a portare alla morte civile gli italiani, privandoli di quel che ancora era rimasto in tema di diritti e di quella cosa che si chiama giustizia sociale. Questi “giovani idioti” scelti proprio per l’assenza morale e intellettuale “qualità” indispensabili al potere finanziario (BCE e FMI) per poterli manovrare onde azzerare ogni forma di civiltà. Venti secoli di storia verranno cancellati in pochi anni da questa manica di figli di puttana e dalla ferocia degenerativa di questo turbo-capitalismo, la cui rapacità si sta rivelando per quello che veramente è: l’apocalisse degli esseri umani.
Questa banda di deficienti che chiamiamo “governo” è nato per effettuare il superamento della democrazia costituzionale e affidare ogni decisione ad un unico soggetto, per meglio realizzare quel ritorno al Medio Evo, voluto dai loro “padroni” così potranno tranquillamente schiavizzare, la popolazione italiana più povera e indifesa. Il Parlamento è stato già ridotto ad una sola Camera visto che il Senato ha un ruolo puramente decorativo. E’ in questo modo che nascerà il moderno “duce” cui la legge elettorale e la riforma costituzionale ne garantiranno la stabilità e il controllo sui lavori parlamentari. Con questo sistema il Presidente della Repubblica e la Corte costituzionale saranno troppo deboli per interferire con l’enorme potere del governo, che potrà decidere da solo e senza che alcuno possa ostacolarlo, il destino dei poveri cittadini italiani.


Un altro tassello aggiunto per la formazione di un nuovo ordine. L'attuazione del piano della P2 di Licio Gelli sta prendendo sempre più forma e sostanza. Tempi bui per la democrazia italiana ma anche europea, stesse cose con modalità diverse accadono anche negli altri paesi, come per esempio i fatti di Colonia e di altre città tedesche.Tutte cose che difficilmente si può credere siano avvenute all'insaputa dei servizi e delle polizie del posto,fatti che servono per generare paure e insicurezza nei popoli per poi poter giustificare nuove leggi e accentramento di poteri nel nome della sicurezza,limitando ogni giorno di più le libertà individuali e collettive.

Vincenzo A., Porto torres Commentatore certificato 18.01.16 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Democrazia in pericolo ? Dove ? In Italia no perchè non c'è più da tanto tempo , da quando il tribuno Di Pietro mise la magistratura a fare politica , da quando si impedì a Berlusconi di governare con i continui assalti giudiziari fino al capolavoro di Napolitano che spense l'ultima fiammella di democrazia nel 2011 quando scippò il governo a Berlusconi . A favore dei tanti che pensano che fosse stata cosa buona e positiva ricordo che Berlusconi , persona che anche io detesto , rappresentava la maggioranza del Paese che lo aveva eletto ! Togliergli il governo è stato un atto illecito che tolse contemporaneamente la democrazia al Paese ! La più grande ricchezza di un popolo è la sua libertà che noi non abbiamo più , ci è stata tolta dallo spregevole connubio tra sinistra e capitale che in un innaturale intreccio di interessi disonesti sta saccheggiando l'Italia . Tutte le forze politiche rubano , questa sinistra in più ci ha gettati nella fogna dell'illegalità !

vincenzodigiorgio 18.01.16 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Ma xchè Carrai?

eh eh e xchè no

forse serve al PD avere informazioni sugli iscritti candidati tesserati, ma no

serve come ha fatto qualche governo precedente
ricordarsi di Marrazzo

saluti ai monelli del blog

old dog 18.01.16 12:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carrai è soltanto l'ultima ruota del carro messo li dal Bomba di tutto un carrozzone dietro lungo centinaia di migliaia di chilometri.

Matteo Quarti 18.01.16 12:29| 
 |
Rispondi al commento

delle tante vicende addebitate al Premier fankazzista non si sa più nulla?

1- scontrini spese da sindaco FI e pres. prov.FI,
2- crack dell'azienda di famiglia,
3- attico pagato dall'amico,
4- voli di Stato, vacanze neve e finale di tennis a newyork?,
5- rolex sauditi,
6- salva-banche tra cui etruria,
7- di quell'articolo inserito nottetempo nel DL sul falso in bilancio,
8- dei presunti finanziamenti di mafia capitale al PD romano,
9- provenienza ignota dei soldi per la Leopolda,

E questo tizio rottamatore dovrebbe essere il cambiamento verso la civiltà della legalità?

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 18.01.16 12:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sul terrorismo il problema non esiste, è tutto controllato dal controspionaggio statunitense. I servizi segreti non servono a una beata mazza nel mondo, sono solo messi li per fare il gioco sporco e farci credere che il mondo gira come lo descrivono i telegiornali e i giornali ma non viene mai a galla che sono loro che fanno ruotare il pianeta. Sanno tutto di tutti loro sanno qualunque cosa di noi eppure hanno creato il nazismo, Hitler, Al Qaeda, Osama Bin Daden, l'Isis e il califfo Al-Baghdadi.

Poteri occulti della grande finanza mondiale israeliana, Cia e Mossad, potenti famiglie ebraiche tra cui Rotschild e grandi banchieri americani tipo i Rockfeller ci sono tutti dentro.

Matteo Quarti 18.01.16 12:22| 
 |
Rispondi al commento

« Signori: è tempo di dire che la polizia non va soltanto rispettata, ma onorata, Signori: è tempo di dire che l'uomo, prima di sentire il bisogno della cultura, ha sentito il bisogno dell'ordine: In un certo senso si può dire che il poliziotto ha preceduto nella storia il professore. (...) Io devo assumermi il compito di governare la nazione italiana ancora da 10 a 15 anni. È necessario. Non è ancora nato il mio successore. » Sembra Un discorso di Renzi..!!! invece è il celebre discorso (il «discorso dell'Ascensione» del 26 maggio 1927 alla Camera dei deputati) Mussolini .L'OVRA è stata la polizia segreta dell'Italia fascista dal 1930 al 1943 e nella Repubblica Sociale Italiana dal 1943 al 1945. Il termine OVRA viene però comunemente utilizzato per riferirsi, più genericamente, alla polizia politica fascista attiva anche in precedenza, in particolare da dopo il 1926 .Nasceva L''OVRA polizia segreta oggi con l'atturale tecnologia potremmo paragonarla ad cyber security .Il suo compito era la vigilanza e la repressione di organizzazioni antigovernative , giornali contro lo Stato e gruppi eversivi anche stranieri. Fu la "seconda" polizia politica fascista dopo la cosiddetta Čeka, che Mussolini aveva creato ispirandosi alla polizia segreta sovietica; ricomposta e potenziata alla fine del 1926

Pier luigi 18.01.16 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il parolaio ha nominato Carrai alla ciber security
come agente segreto

ma quale agente segreto se si conosce nome e cognome

il parolaio ha fatto i suoi passi...carrai

saluti ai monelli del blog

old dog 18.01.16 12:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON IGNORARE PRENDETE IL TEMPO DI LEGGERE CE PROVA CHE HA CAMBIARE LA MIA VITA
Il mio nome è signora BORDEIANU ho 40 anni sono una madre di una figlia di 3 anni. Un mese fa mia figlia soffriva di cancro al cervello. Ho avuto 20000€ per garantire il suo recupero così mi metto alla ricerca di prestito. Ma purtroppo per me io stavo frodare di essere creditore senza scelta che ho perseverato nella mia ricerca per fortuna che il mio coraggio mi ha messo sulla persona giusta Karen GARCIA PINTO di signora che mi ha dato un prestito di 20000€ in 72 ore solo tramite bonifico bancario, che ha permesso la guarigione di mia figlia e l'apertura della mia piccola impresa. Questa prova è per te che sono stanchi di essere rifiutati dalle banche. Avete abbastanza sai dove mettere la testa che segue i vostri problemi finanziari. Avete bisogno urgente, veloce, affidabile e legittimo di un singolo indirizzo di finanziamento per essere soddisfare:
pinto.karen01@gmail.com.

veta bordeianu 18.01.16 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Eh...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.01.16 12:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori