Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

5 giorni a 5 stelle: quando le istituzioni offendono i disabili

  • 5

New Twitter Gallery


"Sapete chi ha l’importante ruolo di Vicepresidente del Senato? Un uomo che prende in giro i disabili e sghignazza alle loro spalle, cioè Maurizio Gasparri. Il nostro portavoce (disabile) Matteo Dell’Osso non ci sta e si prende anche lui una libertà: quello di mandarlo affa in aula. Quando ci vuole, ci vuole.

Sempre dalla Camera, arriva una denuncia da Danilo Toninelli: una manina ha passato in commissione una norma che prevede ben 200mila euro di multa al M5S, colpevole del gravissimo reato di... non aver preso soldi pubblici! Le studiano proprio tutte.
Un’altra ne stanno studiando al Senato: ricordate la norma virtuosa che ha fatto approvare il M5S, grazie alla quale si sarebbero ottenuti sconti per la RCAuto? Ebbene, ora il PD ha in mente di “migliorarla”. E visto che lo fa in seguito alle proteste delle lobby assicurative, come ricorda Sergio Puglia, immaginatevi che razza di miglioramenti.

In questi giorni la UE è tutta presa a preoccuparsi della libertà della TV polacca. Isabella Adinolfi e Roberto Fico, a Bruxelles, ricordano che in Italia la RAI è stata letteralmente occupata dal governo e dalla maggioranza, diventando di fatto una controllata del potere. Non è un caso se la Polonia è al 18mo posto per la libertà di stampa, e l’Italia solo al 73mo!
Sempre nell’aula del Parlamento Europeo, Ignazio Corrao mostra ua bottiglia dello squisito olio del nostro sud, e chiede conto ai parlamentari mediterranei -italiani in particolare- perché abbiano votato tutti in favore dell’importazione di olio tunisino. Ma gli interessi di chi tutelano?

Sentite poi cosa ha avuto il coraggio di affermare la deputata PD Argentin alla Camera, a proposito di sanità: “Se noi siamo per il privato, è perché il pubblico non è in grado”. Finalmente ammettono di favorire la sanità privata! E proprio per questo, raccontano i nostri De Vita e Baroni, abbiamo votato contro la legge “Dopo di noi” che avrebbe dovuto tutelare le famiglie dei disabili: la legge rappresenta solo un favore alla sanità privata, e quindi alle famiglie più abbienti invece che ai disabili.
A Bruxelles, intanto, tutti sono ancora indaffaratissimi a far favori alle lobby. Dopo l’olio tunisino, tocca alle automobili tedesche, a spese dei nostri polmoni: vengono infatti raddoppiati i limiti alle emissioni. Tutti i partiti, dal PD alla Lega, votano a favore, e solo il M5S annuncia battaglia e ricorso.

Per finire, non smettiamo di occuparci anche delle banche e dei risparmiatori con i nostri incontri sul territorio. Alfonso Bonafede e Luigi Di Maio ricordano l’appuntamento per stasera (venerdì) a Viterbo e per domenica mattina a Firenze. Non mancate!" M5S Camera

6 Feb 2016, 16:12 | Scrivi | Commenti (5) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 5


Tags: 5 giorni 5 stelle, Dall'Osso, disabili, Gasparri, handicappato, le iene, M5S

Commenti

 

Bellissimo lo spettacolo di Beppe Grillo a Milano. Soldi spesi bene per l'informazione poi lui è' eccezionale speciale! Vai alla grande Beppe!

alegna d., argenta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.02.16 01:49| 
 |
Rispondi al commento

la sanità non sta meglio per colpa di partiti che appoggiano le lobbies farmaceutiche. Cosa otterranno in cambio ? Ecco lo scandalo degli allarmi epidemie e dei vaccini.
http://www.unita.tv/focus/ebola-aviaria-mers-polio-ecco-i-virus-seguiti-dalloms/
http://www.primadanoi.it/news/italia/551713/Aviaria-e-Lingua-Blu--non.html

Negli USA hanno scoperto metodi per combattere diabete e leucemia: il diabete togliendo chirurgicamente il grasso dal pancreas e la leucemia stimolando gli anticopri al tumore del sangue attraverso cellule del virus HIV modificate ed entrambi hanno funzionato. Ma le lobbies farmaceutiche non sono interessate perché guadagnao di più con la malattia. Le lobbies farmaceutiche sono i peggiori vampiri sulla faccia della terra perché sarebbero disposte a barattare la morte di tanti bambini con i lauti guadagni di cure non definitive. Occorre ritornare alla centralità dello stato che deve occuparsi anziché di politica, di problemi seri come la ricerca e la lotta contro la criminalità e le lobbies e la corruzione

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 07.02.16 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Matteo ti meriti un bacio!!!

Alessandro Ranuncolo, La Spezia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 06.02.16 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Al mio paese si dice che "chi ha la pancia piena, non comprende il motivo di chi si lamenta perchè digiuno".
Non ho un handicap totale, ma ho gravi problemi di equilibrio e nel deambulare (prodottomi da ictus ischemico).
Quanto è accadutomi non lo augurerei, ma a quel ristretto numero i persone (ignoranti e presuntuose) augurerei che possano fare una buona esperienza diretta.
Normalmente non sono così "acido", verso coloro che fa commenti così sgradevoli, ma una battuta di tale portata, pronunziata da simili personaggi, nei confronti di un disabile, merita questo tipo di risposta, perchè dimostrerebbe loro quale sia il loro spessore ed il livello intellettuale di che l'ha pronunziata.
A Napoli verrebbe chiamato: "OMME 'E NIENTE" od altro epiteto.

marcello acquaviva 06.02.16 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Non meraviglia che Gasparri offenda i disabili ma che sia Vicepresidente del Senato.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 06.02.16 17:17| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori