Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

A Ostia il Pd sta con i clan #OrfiniAscoltati

  • 22

New Twitter Gallery


"Se, come avvenuto, queste richieste verranno accolte dal sindaco (Marino, ndr), il presidente Tassone è disponibile ad andare avanti naturalmente facendo una giunta nuova...". Queste sono le parole di Matteo Orfini (Pd), pronunciate il 19 marzo 2015, in un'intervista a Radio Città Futura, nella quale il presidente del Pd chiedeva che il loro ex mini-sindaco di Ostia ritirasse le dimissioni e tornasse a guidare il X Municipio. Dopo due mesi Tassone sarà arrestato per Mafia Capitale. Ripercorriamo i fatti.

9 dicembre 2014 - "Salvatò, c'ho un problema". La voce è di Andrea Tassone (Pd), al telefono con Salvatore Buzzi, boss delle cooperative e principale figura nel sodalizio di Carminati (Mafia Capitale), riportata in un'intercettazione che finisce sui principali organi di stampa. Buzzi risponde: "Se la mucca non mangia, non può essere munta".

18 marzo 2015 - Tassone è già indagato dalla Procura di Roma, sul suo conto continuano ad uscire ogni giorno intercettazioni e articoli di giornale che lo ritraggono come un uomo del malaffare. Ma il Pd interviene solo dopo tre mesi. Il 18 marzo, appunto, Orfini, Esposito e Tassone tengono una conferenza stampa al Nazareno, durante la quale il minisindaco rassegna le sue dimissioni, ma precisa che ha 20 giorni per ritirarle. Orfini ed Esposito lo spalleggiano e presentano Tassone come una povera vittima. Tutti e tre, uniti, coesi, "denunciano" la presenza della mafia ad Ostia (scoperta del secolo) dalla sede nazionale del Partito Democratico. Orfini dice "abbiamo fatto questa denuncia insieme". Si', peccato che Tassone non era affatto la vittima, bensi' l'anello di congiunzione del Pd con i clan del litorale.

19 marzo 2015 - Orfini rilascia l'intervista che abbiamo riportato sopra, a Radio Città Futura, nella quale avanza l'ipotesi di un rimpasto di giunta affinché Tassone possa ritirare le dimissioni e restare alla guida del Municipio. Insomma, Orfini continua a difendere Tassone, prova a coprirlo fino alla fine: per il Doug Stamper dei poveri viene prima il partito, ovviamente, e poi la giustizia. Il suo pensiero è molto chiaro: "Se, come avvenuto, queste richieste verranno accolte dal sindaco (Marino, ndr), il presidente Tassone è disponibile ad andare avanti naturalmente facendo una giunta nuova".

24 marzo 2015 - E' il giorno in cui il Pd comprende che non c'è più nulla da salvare e scarica Andrea Tassone. Tocca al senatore Stefano Esposito metterci la faccia. E lo fa con una certa fatica, tanto che per provare a coprirsi sia lui sia Orfini da quel momento in poi cominciano a sbandierare in giro goffe dichiarazioni, tipo: "Su Tassone siamo intervenuti prima della magistratura". Falso, perché come abbiamo visto Orfini fino al 19 marzo continuava a chiedere un rimpasto di giunta ad Ostia con Tassone presidente. Lo scrive anche Ernesto Menicucci in una recente intervista dell'8 gennaio 2016 fatta proprio ad Orfini: "In realtà - scrive il giornalista - Tassone era già citato nelle intercettazioni dell'indagine ("è nostro, solo nostro", diceva di lui Salvatore Buzzi) e prima di farlo dimettere il Pd cercò di costruirgli intorno una "giunta della legalità", naufragata dopo il "no" di alcuni deputati dem. L'arresto di Tassone arriverà solo dopo quel tentativo".

4 giugno 2015 - Al termine delle indagini della Procura di Roma Andrea Tassone viene arrestato. Secondo i pm avrebbe ricevuto una somma non inferiore ai 30mila euro in cambio di una serie di favori a Buzzi e Carminati riguardanti la gestione delle spiagge di Ostia.

Questa ricostruzione dimostra come il Pd, nella persona di Matteo Orfini in particolare, abbia dato copertura politica e mediatica al loro ex presidente Tassone da dicembre a marzo 2015, nonostante le indagini della Procura e le intercettazioni pubblicate su numerosi organi di stampa. Hanno provato fino alla fine a salvare la faccia di un loro esponente amico dei clan mafiosi nel tentativo di salvare il partito e compromettendo il corso della giustizia. Perché se è vero quello che Orfini dice, ovvero che fecero dimettere Tassone prima della magistratura, significa che Orfini aveva fiutato che nell'ex minisindaco Pd c'era qualcosa che non andava. Forse aveva avuto contezza dei suoi traffici illeciti e come deputato della Repubblica aveva l'obbligo di denunciare, di sporgere querela alle autorità competenti. Invece per tre mesi Orfini ha fatto scudo intorno a Tassone, lo ha difeso in ogni dove, gli organizzò anche un incontro con Marino in Campidoglio. Manipolare la realtà per mascherare le proprie colpe è un classico dei partiti come il Pd. In mancanza di argomenti mentono, lo fanno da 20 anni, e Orfini ed Esposito in questo sono dei professionisti. L'audio pubblicato e' la dimostrazione di tutto. #OrfiniAscoltati!" M5S Parlamento

21 Feb 2016, 12:06 | Scrivi | Commenti (22) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 22


Tags: affittopoli, Buzzi, mafia capitale, Orfini, Ostia, pd, TAssone

Commenti

 

sto fenomeno di Orfini ieri sera a porta a porta ha avuto ancora la faccia da c.... di attribuire la colpa del fallimento sulla legge "coppie di fatto/stepchild adop." al M5S quando sa benissimo che per le faide interne al PD la legge verrà abortita!!!

Mentre è stata montata ad arte questa polemica il Governo lavora per ingannare i cittadini con altre zozzate contro l'Italia.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 23.02.16 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Orfini é un parassita come lo sono stati i suoi predecessori !l'ONU dovrebbe far sciogliere tutti i comuni italiani per infiltrazioni mafiosi in tutti i partiti governanti!Castelvetrano é lo specchio di cosa é la politica in Italia

claudiog 23.02.16 08:49| 
 |
Rispondi al commento

voglio vedere la sceneggiata teatrale con il NCD che si tireranno indietro dalle adozioni GAY per salvare la faccio con il loro elettorato e con M5S che metterà la stampella....

così renzye avrà la fiducia e NCD salverà quel poco di faccia che ha ( per me i traditori si chiamano GIUDA ) e il popolo si ritroverà una legge immonda che NON VUOLE... ma i giochetti non possono durare all'infinito ... la gente comincia a capire che è tutta una sceneggiata per attuare un piano antigiudaicocristiano!

settimonate 22.02.16 04:24| 
 |
Rispondi al commento

Paga l'affitto Orfini!Abusivo!

Marco 21.02.16 21:11| 
 |
Rispondi al commento

Orfini , tu che cambi sempre corrente alla ricerca di quella giusta , prova con la 220V .

Gianfranco .

Gianfranco 21.02.16 21:07| 
 |
Rispondi al commento

Gran bella gente stasera a grand'itaglia.
A ORFiiiii, FACCE TARZAN!!!!

john f. 21.02.16 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Il BIMBOMINKIA di rignano della corea DEL NORD ATTACCA LA TAVERNA CON ACCENTO ROMANO (IL FIORENTINO MALEDETTO! Il fellone le battute vuole averle solo lui e al tg 1 continuano ad attaccare il M5S come traditori. Ormai i media della arai pagata da tutti è in mano al PD! E hanno ancora il coraggio di attaccarci su tutti i tg.! QUI CI VUOLE UNA DENUNCIA !

silvana rocca, genova Commentatore certificato 21.02.16 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hai capito L'Orfini tra una partita e l'altra alla Playstation!

Luca S., Verona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 21.02.16 19:34| 
 |
Rispondi al commento

COME RISPONDERE ALLE PROVOCAZIONI DEI DEM
Ormai tutta la campagna dei dm è basata su questo ritornello: i cinque stelle non sanno amministrare. Ma possibile che i Nostri non sanno rispondere? devono dire sempre e continuamente che loro hanno l'abitudine di appropriarsi dei soldi pubblici. perchè non lo dicono sempre?

giovanni ., Roma Commentatore certificato 21.02.16 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Ma avete visto Di Maio dall'Annunziata?!? Fossi stato in lui, l'avrei presa a male parole dopo due minuti, non trenta (ma io, in effetti, non saprei essere Signore con la esse maiuscola come lo è lui)! Prima è partita col mostrare il bomba che farneticava davanti ai suoi e lei gli ha pure dato credito; poi, quando Di Maio le ha fatto notare che se quelli sono gli argomenti con cui il presidente del consiglio ribatte all'opposizione vuol dire che abbiamo proprio "poca roba" alla barra del timone di questo paese, lei ha fatto di tutto perchè le sue parole non fossero così chiare ai telespettatori. Poi si è arrivati alle unioni civili, ai "fallimenti" di Quarto, Livorno, Gela...Anche qui Di Maio super (ribattendo colpo su colpo, ma solo fino a quando la pseudogiornalista glielo consentiva).
E questo sarebbe il Servizio Pubblico?
A me sembrava più un servizietto al dentone di rignano...
In alto i cuori!
Ma DIFFONDIAMO! Specialmente per coloro che non s'informano se non su tv e giornali, altrimenti le balle che gli scribacchini appecorati raccontano quotidianamente sembreranno la verità sacrosanta.

luca peloi Commentatore certificato 21.02.16 18:48| 
 |
Rispondi al commento

manipolare il tutto con l appoggio di quasi tutta la stampa ...comunque tra non molto cadra il castello di carta ..lasciatelo "lavorare "

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 21.02.16 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Voglio spezzare una lancia a favore Esposito, lui poverino non si poteva rendere conto d'altronde era già stato attenzionato dal ROS per il suo attivismo verso imprenditori pregiudicati e vicini alla ndrangheta per farli lavorare al Tav, poi a domanda rispose "non è vero! sono bravissime persone".
Quindi agli occhi di Esposito, Tassone non poteva che essere una brava persona, infondo aveva fottuto solo 30mila euro

Michele L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 21.02.16 17:06| 
 |
Rispondi al commento

ORFINI deve essere ricoverato al più presto
soffre di una malattia dissociante provocata dal potere. Serve un TSO immediato (Trattamento sanitario obbligatorio)

il POTERE è una malattia dissociante che si contrae durante l’uso permanente e prolungato del potere stesso. Una malattia professionale comune a molte personalità che hanno in pugno le redini della nostra società

#CURATEORFINI

Danyda bologna Commentatore certificato 21.02.16 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Anche in questi giorni il bambagigliato si è impegnato a distribuire le colpe dei loro pdroblemi sul 5S. E' ora di portarsi a casa Roma e magari anche Milano. Se ce la fate e se ne avete l'intenzione.

barlafuss 21.02.16 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Che cosa non si fa per un pugno di voti. E intanto ad Ostia le spiagge e non solo continuano ad essere in mano al malaffare.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.02.16 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco come gli italiani possano ancora fidarsi del PD dopo tutte le porcherie ( mafia capitale su tutte ) emerse in particolare negli ultimi due anni .

Anche io prima votavo PD , ho tollerato per diversi anni una condotta opaca ed incoerente solo perchè l'alternativa era far vincere Berlusconi , ma ad certo punto sono arrivata al limite della sopportazione ed ho detto basta , anche grazie a Grillo ed al M5S che hanno contribuito ad aprirmi la mente e ad offrirmi l'opportunità di tornare finalmente a votare il migliore , senza più dovermi accontentare di eleggere il meno peggio .

Marzia D. 21.02.16 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro direttorio..caro staff..caro garanti cari portavoci..cari metup..caro movimento 5 🌟 troviamo..trovate un modo per controbattere tutta questa campagna contro...quarto...gela..livorno..civitavecchia..cirinna..ora anche venaria..il movimento come tutti gli altri....bisogna fare una contro informazione....la gente segue e beve le palle...pensate ad una poveretta che scrive sul corriere che zompetta da un talk all'altro dicendo che l'elettorato dei 5stelle è un'elettorato BECERO....la gente crede a questi....

Armalapace 21.02.16 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Gli italiani si meritano il PD con tutte le sue pagliacciate,ruberie e cosi via! sopratutto gli omosessuali se lo meritano!

Daniele C., Ascoli Piceno Commentatore certificato 21.02.16 12:43| 
 |
Rispondi al commento

la loro unica forza, sta,nella disinformazione.Manipolare la realtà, con tutti i mezzi d'informazione, al 99% a loro servizio ,diventa un gioco da ragazzi.Quando i vari orfini,esposito,vengono descritti come i salvatori di Roma ,da MAFIA CAPITALE c'è da mettersi solo a..piangere,nel vedere come siamo caduti in basso e molto per colpa dell'informazione, che non fa più il suo...mestiere,specialmente sotto la "dittatura" del bomba..finanziatore.

Canzio R. Commentatore certificato 21.02.16 12:42| 
 |
Rispondi al commento

tanto l'informazione è impegnata a dire che è sempre colpa del m5s
il bomba ha appena detto che noi pensiamo solo a far male al pd e non agli italiani

gigi 21.02.16 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cooky Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori