Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Equitalia uccide, digli di smettere

  • 8

New Twitter Gallery

equitalia_uccide.jpg

"Un ex imprenditore di 51 anni, attualmente disoccupato, si è ucciso dopo aver ricevuto una cartella esattoriale da 100 mila euro. L'uomo nel pomeriggio si è lanciato da un ponte di corso Europa, una delle arterie viaria principali della città. Il corpo è finito nel torrente Sturla dopo un volo di diversi metri. L'uomo è morto all'istante. Il gesto è stato notato da alcuni passanti che hanno dato l'allarme. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i medici del 118. L'ex imprenditore lascia la moglie e un figlio di 15 anni. A ricostruire la vicenda sono stati i militari della compagnia dei carabinieri di San Martino. L'ex imprenditore avrebbe accumulato il debito negli anni a causa delle difficoltà incontrate sul lavoro. L'uomo avrebbe cercato di superare le difficoltà economiche chiudendo l'attività in crisi per aprirne di nuove. Ma gli affari non sono andati beni e l'ex imprenditore non sarebbe stato in grado di recuperare i soldi per fermare i debiti con l'esattoria che invece sono lievitati." Ansa

VIDEO #MuriamoEquitalia, storie di ordinaria persecuzione!

muriamo_banner_.png

4 Feb 2016, 15:51 | Scrivi | Commenti (8) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 8


Tags: equitalia, equitalia uccide, suicidio

Commenti

 

L'Esasperazione è a limite. Mi domando com è possibile arrivare a questa disumanità!
Sanno bene a chi scrivono , sanno bene le persone in che stato si trovano e nonostante tutto ritengo sia un istigazione al suicidio/omicidio!
Se è questo quello che vogliono , non devono poi lamentarsi delle conseguenze o rimanere sbigottiti a certe situazioni.La peggiore corruzione tra Equitalia e Ag,entrate, arresti tra funzionari e quant'altro ...Le Fiamme Gialle, infine, hanno sequestrato beni per 750 mila euro e perquisito le abitazioni e gli uffici di Equitalia Sud del direttore regionale !!!!E SI PERMETTONO DI CONTINUARE A CHIEDERE A POVERI CITTADINI???
Che schifo. Devono Bruciare altro che domiciliari!
Devono bruciare!

marta 04.04.16 23:54| 
 |
Rispondi al commento

La battaglia contro Equitalia è illogica.
Equitalia è sostanzialmente pubblica posseduta al 49% dall'INPS e al 51 dall'AG. delle Entrate. Opera secondo la legge e recupera soldi per conto di altri soggetti. Al governo fa comodo che la gente pensa che il "cattivo" sia equitalia ma è lo stesso governo che fa le leggi che equitalia deve applicare ai cittadini. Il costo eccessivo del recupero coattivo non è tento l'aggio Equitalia (circa 8% ridotto della metà se si paga la cartella entro 60 giorni) quanto sanzioni e interessi, ma questi elementi è la legge che li determina e la legge non la fa equitalia.

Loris Baldassini 05.02.16 09:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono convinto che sia meglio un brutto processo di un bel funerale..... a buon intenditor poche parole

chiari a. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.02.16 20:41| 
 |
Rispondi al commento

MURARE Equitalia e PartitoDetenuti e forse in qualche modo riusciremo a stare in piedi.

Emilio C., MILANO Commentatore certificato 04.02.16 18:34| 
 |
Rispondi al commento

AVEVAMO DETTO DI MURARE EQUITALIA! Ma il pd e associati, non vogliono! Meglio i suicidi e la disparazione di chi viene buttato sulla strada, oppure che fallisca, mentre si spartiscono le banche (etruria- mps)! Per chiuderla e per ottenere il RDC ci vuole il potere al M5S! Sperando di riuscire a convincere i cittadini , anche quelli delusi che non votano più !

silvana rocca, genova Commentatore certificato 04.02.16 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Per me equitalia può essere chiusa da subito, lasciando a spasso i "bravi" che ci lavorano.

Alessandro L. 04.02.16 16:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori