Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il caso della RAI fascista al Parlamento Europeo #denunciamolaRAI

  • 7

New Twitter Gallery


intervento di Isabella Adinolfi, portavoce M5S Europeo, al Parlamento Europeo di Strasburgo

La Commissione europea ha accusato il governo polacco di attentare alla libertà dei media e al pluralismo.
Questo perché con la nuova legge il Ministero del Tesoro ha il potere di nominare e revocare i vertici delle aziende radiotelevisive pubbliche.
E allora perché la Commissione non accusa anche il governo italiano?
Forse la Commissione non sa che il premier si è attribuito il potere di scegliere e nominare l’amministratore delegato della RAI, inaugurando un sistema di televisione pubblica, tipico di un regime fascista.
Forse la Commissione non sa che in Italia i partiti scelgono i direttori di rete, dei telegiornali e i conduttori dei programmi politici e chi non è gradito viene cacciato, come capitò, tra i tanti, a Enzo Biagi con l’Editto Bulgaro.
Colleghi, ora sapete tutto. Non potete più tacere.
Noi del M5S pretendiamo che la Commissione intervenga in Italia come in Polonia. Ve lo ripeto: non potete tacere!


2 Feb 2016, 10:36 | Scrivi | Commenti (7) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 7


Tags: Adinolfi, M5S, parlamento europeo, RAI, rai fascista, Strasburgo

Commenti

 

Finalmente avete denunciato questa RAI di merda, fascista, che fa pagare un canone agli italiani per mantenere dei parassiti.

saverio battaglia 02.02.16 21:04| 
 |
Rispondi al commento

Oggi al TG di LA7 ho sentito Fico parlare a Strasburgo. Ha parlato bene, bravo. Ma , Fico, fatti sentire più spesso. E non abbandonare l'idea di Freccero di riportare Grillo in TV. Ne avrebbe diritto.
Visto che ci sono, guarda se si può portare avanti questa proposta:spostare il programma di Iacona e Gabanelli in prima serata e quello di Fazio dalle 22.00 in poi. Il motivo è semplice: la trasmissione di Fazio serve a lanciare film, libri, CD.Iacona e Gabanelli istruiscono.

Gabriella . Commentatore certificato 02.02.16 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Credo sia necessario inserire in qualche modo nella Costituzione l'EDITORIA come quarto potere, al pari di quello Giudiziario, Legislativo e Esecutivo, con la sua indipendenza garantita e finanziata automaticamente.

pierpaolo welponer 02.02.16 19:32| 
 |
Rispondi al commento

di questa rai fascista non se ne può più
Tutti i giorni arrestano uno del PD e la rai cosa fa?
Omette la notizia Vergogna e bisogna pure pagare il canone ?Per me paga renzi e company

elena guerini, bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 02.02.16 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Perchè alla Rai, come a tutti gli altri media, è attribuita una importanza così grande ?
Perchè hanno il potere di plagiare le menti indirizzando le loro convinzioni.
Se ognuno di noi avesse una forte indipendenza di pensiero e un altrettanto senso critico, loro potrebbero starnazzare all'infinito ululando al vento e non avrebbero in alcun modo tutto il potere che hanno.

Beppe C. Commentatore certificato 02.02.16 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dati presi da:

http://www.lombardia5stelle.it/trattamento-economico-e-rendiconto/

Consigliere M5S Iolanda Nanni:

Da Luglio 2015

7997,77 euro - restituiti - 107 euro
8200 euro - restituiti - 401 euro
8154 euro - restituiti - 736 euro

secondo me e molti ha sbagliato forza politica, invece di restituire così
pochi soldi va a prenderti lo stipendio completo nel gruppo misto o nel Pd,
che ci stai facendo fare una pessima figura.

Fidati.

Paolo 02.02.16 11:20| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori