Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La bufala degli 800mila nuovi posti di lavoro #RenzieMente

  • 24

New Twitter Gallery


La tattica del Pd del Bomba: dire sempre e comunque il contrario della verità.

di Barbara Lezzi, M5S Senato

"Sono due giorni che il bugiardo seriale reitera una colpa nauseante. Sui telegiornali campeggia continuamente questo numero: "800mila nuovi posti di lavoro in più". Ebbene, non è assolutamente vero! Secondo i dati ISTAT che sono quelli che certificano in realtà i nuovi lavoratori, ci sono stati nel 2015 135mila contratti di lavoro a tutele crescenti. Poi ci sono stati 112mila contratti di lavoro a tempo determinato e, di contro, 138mila posti di lavoro, nel lavoro autonomo, in meno. Quindi la somma algebrica di questi numeri ci dà il totale dei nuovi posti di lavoro: 109mila.
L'aspetto più drammatico di tutto questo è che per avere questi 109mila nuovi posto di lavoro abbiamo speso la bellezza di 12 miliardi di euro! Il premier non dice che abbiamo speso questi 12 miliardi di euro per agevolare le trasformazioni dei contratti di lavoro che erano a tempo determinato e di apprendistato. Stiamo in allerta cari italiani, perchè con la complicità del servizio pubblico, purtroppo, il bugiardo seriale insiste nel mentire e nel buttare fumo negli occhi. Con 12 miliardi di euro avremmo potuto davvero cerare nuovi posti di lavoro!
Signori, bisogna affidare il nostro paese a persone serie, che vogliono il bene del nostro paese, e non quello dei Marchionne e dei banchieri. Purtroppo il Bomba ci ha abituato alle sue bugie. Abbiamo visto anche che soltanto a ottobre aveva previsto un PIL dello 0,9% e ha sbagliato di ben il 30%, perchè purtroppo invece saremo sullo 0,6%. Questo significa che lui ha costruito tutte le spese intorno allo 0,9% di PIL che in realtà non c'è. Quelle spese ci saranno lo stesso, quindi inevitabilmente bisognerà andare a bussare di nuovo agli italiani e a sfilargli qualcosa dal portafoglio."


18 Feb 2016, 15:38 | Scrivi | Commenti (24) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 24


Tags: Barbara Lezzi, bomba, bugie, debito pubblico, disoccupazione, ebetino, M5S, Pd, Renzi, Renzie

Commenti

 

FORSE CI SONO 800.000 VAUCHER, E NON POSTI DI LAVORO !!!!!!
MINISTRO POLETTI CI SENTI ????????????

leoneg 21.02.16 23:07| 
 |
Rispondi al commento

questo è il peggior Governo dal dopo guerra, non capiscono un c... improvvisano, incasinano e sperperano il denaro pubblico e poi lo pretendono dalla gente che lavora e produce ricchezza!!!

NON C'E' BISOGNO D'ESSERE ECONOMISTI O STATISTI PER CAPIRE CHE STIAMO MORENDO DI POVERTA', se negli ultimi 20 anni le tasse locali sono aumentate del 250% significa che siamo in recessione, cioè scivolando nel baratro del fallimento nazionale totale!
La pressione fiscale locale comporta la sottrazione di denaro alle piccole e medie imprese, commercianti, artigiani, professionisti, cioè quelle costellazioni di attività produttive prevalentemente a conduzione famigliare con pochi dipendenti, che nell'insieme sommano milioni di posti di lavoro, che però hanno reso ricca l'Italia gli italiani e le banche!!!

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 20.02.16 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Il jobs act è stato un fallimento completo oltre che costosissimo per le casse dello stato (e il debito aumenta!):
gli elettori piddini non ne sono felici quindi la propaganda sta cercando in tutti i modi di far credere loro che la pugnalata alle spalle abbia avuto solo gran benefici....
e i piddini che son fessi ci credono perché la tv ha sempre ragione (poco importa se i dati ufficiali non siano concordi).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 19.02.16 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Ma questo presidente abusivo non eletto da nessuno è come tutti gli altri politicanti, raccontano bugie tanto c'è la stampa amica che fa da megafono, come ai tempi del fascismo con le radio nelle piazze.....

#M 5 S, Italia Commentatore certificato 19.02.16 12:34| 
 |
Rispondi al commento

VIRUS LETALI
Ieri sera, la prof.ssa Fornero, quella che commossa dichiarò la riduzione degli emolumenti pensionistici, ieri sera in una trasmissione televisiva ha detto con convinzione che occorre investire sul capitale umano, avvantaggiando il merito intellettivo (e lavorativo). Si faccia un’accurata ricerca sulla fulminante carriera della diletta figlia della Fornero, ordinaria presso una importante università torinese, praticamente, a casa sua. Nel caso in cui detta figlia ne abbia i titoli, tanto di cappello. Nel caso contrario, allora davvero si tratta di personaggi dalla doppia morale, virus letali per la nostra disastrata società.
Giuseppe C. Budetta

Giuseppe C. Budetta 19.02.16 09:53| 
 |
Rispondi al commento

riguardo al PIL anche quelloè una bufala perché è sufficiente cambiare leggermente le tasse sulla benzina e sul gas per farlo spostare di + o - 1%!

conti tarokki per i fessakkiotti 19.02.16 00:51| 
 |
Rispondi al commento

il mondo che va al rovescio con un papa che no si immischia sulle unioni civili ( sua competenza primaria ) e invece si immischia sugli affari interni di uno stato sovrano....

viene qusi da pensare che sia un antipapa infiltrato dentro il vaticano ma della stessa massoneria che ha messo il colorito premio nobel per la pace che ha fatto solo che guerre da quando è stato messo li oltreché destabilizzare il mondo.

la stirpe di Cam non è adatta al comando! 19.02.16 00:48| 
 |
Rispondi al commento

Cara Barbara Lezzi, secondo me i dati ISTAT sono tutti RELATIVI, dipende dal punto di come li vedi, e quello che loro vogliono farti credere.
I numeri di contratti di lavoro a tempo determinato + a tutele crescenti, lo dividi A META',e ti da' 123500. 138000 persi nel lavoro autonomo.
UGUALE= 14.500 POSTI DI LAVORO IN MENO !!!!!

Firma: UN DISOCCUPATO !!!!!!!!!!!


leoneg 18.02.16 23:12| 
 |
Rispondi al commento

Niente di nuovo dal pinocchietto. Il miglior risultato di papà Silvio. Il figlio supera il babbo...ma quando alzeremo la testa e lo rimanderemo a Firenze???/

marinella 18.02.16 21:56| 
 |
Rispondi al commento

BARBARA VI VOGLIAMO BENE, SAPPILO!

Grazie per la lealtà, per l'impegno, per la competenza, per i sacrifici e per il gran lavoro


giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.02.16 20:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Quando parla il "giuda" di stai sereno,neanche il "cretino" del villaggio gli crede più.L'Italia dell'informazione, nelle mani dei nostri Joseph Goebbels ,a reti unificate ,stanno aiutando a piene mani, l'avvento di questa dittatura,con la loro vergognosa disinformazione, da paese del "quarto" mondo.

Canzio R. Commentatore certificato 18.02.16 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Il problema, caro Fabrizio, è che se le balle non sono conclamate ma ben occultate dai media, diventano "verità". E prima che l'italiota si accorga del (solito) cetriolo in arrivo, sullo scranno più alto della politica i vari Marchionne e troike ci hanno già piazzato il degno successore del bomba.
Com'è che nessuno (tranne "La gabbia") ha fatto notare che questi geni hanno abbuonato ad Apple e a Google un miliardo e 300 milioni di tasse, però quando si è trattato di trovare un miliardo per l'emergenza sicurezza (a favore dei cittadini) si è posticipato il taglio dell'ires (che è sempre a favore dei cittadini)?
In alto i cuori...ma diffondiamo!

luca peloi Commentatore certificato 18.02.16 19:22| 
 |
Rispondi al commento

bene ...piu si raccontano balle piu aumenta il consenso ..per ora ...lasciatelo "lavorare "

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.02.16 19:06| 
 |
Rispondi al commento

"bugiardo seriale" ha dell'inquietante...

Gian A Commentatore certificato 18.02.16 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Accidenti!!
Eppure Mentana, un paio di sere fa, aveva detto che i numeri sono numeri e siamo in ripresa.
E invece, azzz.... non è niente vero.
Ma guarda te come va il mondo.

giorgio peruffo Commentatore certificato 18.02.16 17:55| 
 |
Rispondi al commento

@ FABIO

Scusami anche tu. Non volevo essere scortese. Grosso ciao

tomi sonvene Commentatore certificato 18.02.16 17:31| 
 |
Rispondi al commento

12 miliardi diviso 109.000 fa € 110.000 a cranio
pari a 5 anni di stipendio a € 1500 al mese.
Che dire ... economia di stato ???
Reddito di cittadinanza :
€ 800 al mese per 3 anni
con 12 miliardi 400.000 persone !!!
Che dire ... buon senso ???

gabriele f., fabbrico Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.02.16 17:28| 
 |
Rispondi al commento

cerca di nascondere con ogni mezzo la drammatica realtà del suo totale fallimento.
Il job act è una bomba a orologeria che scoppierà fra qualche anno appena finiti gli sconti di 8000 euro ad assunzione, cifra che verrà a mancare all'erario diventando un altro buco di MLD nelle casse dello Stato.
Altra notizia non detta è il boom delle migliaia di voucher = buoni lavoro che si utilizzano per pagare il lavoratore arrivati alla cifra di 142mila.

Ma il vero numero che prova la recessione sono le aziende produttive che chiudono in numero maggiore di quelle che aprono, quindi il bilancio è negativo!!! Le piccole aziende, gli artigiani, piccoli commercianti, liberi professionisti che cessano le attività per la crisi e pressione fiscale insostenibile sono centinaia all'anno che somma migliaia di dipendenti licenziati.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 18.02.16 17:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PACCIANI allievo di zu sirviu fa le stesse cose, il puttaniere più famoso d'Europa prometteva 1.000.000 di posti di lavoro, da buon allievo il verme schifoso a calato a 800.000,erano previsti nel patto e nazzarenu viatillu ? Banditi ladri vigliacchi.

Emilio C., MILANO Commentatore certificato 18.02.16 17:01| 
 |
Rispondi al commento

In buona sostanza il Bomba ha dato un bonus (costoso) anche agli imprenditori. Sotto a chi tocca. Purtoppo per lui alla fine saranno di piu' i senza bonus, anche perche' a furia di grattare il barile si e' ormai sfondato.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.02.16 16:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si tratta di un prestigiatore un po' stravagante ed un po' imbroglione, "stupido ed autoritario" secondo la stessa definizione del creatore, dal macchiettistico accento tedesco e dai trucchi ingenui, spesso scoperti dal pubblico, a volte epigono di Houdini, come quando, vantandosi di non sentir dolore, si infliggeva una violenta martellata, salvo poi andare subito dietro le quinte a sfogare la sofferenza in grida di dolore.
Caratteristica principale del personaggio era l'assumere un atteggiamento esageratamente aggressivo nei confronti del pubblico stesso, che pretendeva di coinvolgere in giochi di prestidigitazione puerili, prevedibili, o palesemente impossibili e pericolosi. Invariabilmente, venuto il momento di scegliere la cavia per l'esperimento, rivolgeva al pubblico uno sguardo torvo e indagatore, accompagnato dalla domanda «Chi viene voi adesso?!?», pronunciata con tono stentoreo e minaccioso. La frase divenne ben presto un "tormentone" in tutta Italia, contribuendo moltissimo alla prima popolarità di MatteOtto Von Kranz!

Gino 18.02.16 15:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cooky Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori