Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Pari opportunità calpestate in Friuli Venezia Giulia

  • 4

New Twitter Gallery

pargenfvg.jpg

"ABBIAMO BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO! Troppo spesso anche nel Friuli Venezia Giulia viene calpestata la legge sulla rappresentatività di genere all'interno delle giunte comunali. Il comma 137 dell’articolo 1 della L. 56/2014 prevede infatti che nessuno dei due sessi possa essere rappresentato in misura inferiore al 40 per cento.
L'ultimo caso, sollevato dalla portavoce del MoVimento 5 Stelle Giulia Fiorillo - M5S Fontanafredda - PN, riguarda il Comune di Fontanafredda dove al momento l'esecutivo è composto da 2 sole donne e 5 uomini in piena violazione della legge. Di questa situazione è stata informata la Prefettura di Pordenone e il Servizio elettorale della Regione che ha confermato, per iscritto, l’illegittimità della nomina. Lo stesso Servizio elettorale ha anche ricordato che se il sindaco di Fontanafredda non modifica la composizione della giunta autonomamente, l’unico modo per far rispettare le quote è il RICORSO AL TAR, strada che il MoVimento 5 Stelle ha deciso di intraprendere.

VIDEO L'assessore che sfotte e si veste da donna

Chiunque volesse contribuire alle spese del ricorso, anche attraverso la donazione di una piccola somma, può farlo con un versamento sull’IBAN IT83X0760105138255280555285 (intestato a Giulia Fiorillo) o sulla Postepay n. 5333171014158154 (Giulia Fiorillo, codice fiscale: FRLGLI69M43H657T).
Come è giusto che fosse, è stata inviata anche una lettera alla Commissione regionale per le pari opportunità che non si è degnata nemmeno di rispondere. Un fatto altrettanto grave visto che si tratta dell'organo consultivo del Consiglio e della Giunta regionale che dovrebbe curare il controllo e l'effettiva attuazione nel territorio regionale dei principi di eguaglianza e di parità sociale.
Che senso ha di esistere questa commissione se non si prende cura di violazioni di legge così palesi? Perché la commissione non fa un monitoraggio su tutte le amministrazioni comunali per verificare chi non rispetta le quote di genere previste dalla legge?" Giulia Fiorillo

22 Feb 2016, 10:26 | Scrivi | Commenti (4) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 4


Tags: Fontanafredda, Friuli Venezia Giulia, Giulia Fiorillo, M5S, pari opportnità

Commenti

 

Nelle scuole ad esempio,è l'esatto contrario. Dove ad esempio nella scuola dell'infanzia e primaria le donne sono quasi al 100% Come mai qui nessuno si scandalizza.Come mai non si fa un post per tutti quei posti di lavoro dove la presenza femminile supera alla grande quella maschile.Vergogna.La parità di genere è solo un pretesto per avere il potere e basta.

roberto p. Commentatore certificato 22.02.16 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Scusa ma io a questa tua battaglia personale, come diceva il buon vecchio Scarafaggio Scalfaro
'Io non ci sto'.
È assolutamente priva di senso e puramente fondata sul l'orgoglio personale. In poche parole nonti do una llira.


Ma il M5S non era quello che diceva che le quote non servono, che va premiato il merito ecc ecc?

Questo articolo mi sembra un pelino discordante.
Rimango dell'idea che le quota rosa (o blu) in un sistema meritocratico non hanno senso.

Abramo B. Commentatore certificato 22.02.16 12:06| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori