Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola: Salviamo i lupi, di Danilo Mainardi

  • 104

New Twitter Gallery



Il passaparola di Danilo Mainardi, etologo e divulgatore scientifico.

"Un saluto agli amici del blog di Beppe Grillo, c’è un allarme ingiustificato per i lupi ed esprimo la mia preoccupazione per la proposta di abbatterlo.
E' importante ricordare l’esempio del parco di Yellowstone, Parco che negli anni 60 fu sterminato il gruppo per una questione di allevatori e pastori. Gli erbivori crebbero a dismisura allora, distruggendo la vegetazione e il sottobosco e causando un grave danno agli equilibri naturali. Oggi i lupi sono tornati a Yellowstone e in caso di danni si procede ai risarcimenti. Sottolineo: in tempi brevi, questo è importantissimo
Il lupo non fa strage di greggi ma sceglie le sue prede tra i capi più deboli, lo studio delle carcasse predate lo dimostra con chiarezza. Il lupo quindi contribuisce a mantenere in salute le popolazioni delle sue prede.
Un’altra idea sbagliata è che il lupo attacchi l’uomo, il lupo rifugge l’uomo e le femmine lo insegnano subito ai loro cuccioli che impareranno a evitarlo.
Chi vuole sterminare i lupi in Italia sono coloro che ritengono di risolvere i problemi dell’ambiente per le vie brevi e sparare a un animale è infatti la soluzione più semplice, direi quasi semplicistica.
Concludo raccontando le scene registrate da una telecamera di notte di nel paese di Gaggio nell’Appennino Bolognese: un lupo arrivava in paese e giocava con un tubo di gomma, come se innaffiasse i giardini. Scene bellissime di gioco come potrebbe fare un cane.
Se aspirate all’equilibrio della natura senza il lupo non si può.
Passate parola!" Danilo Mainardi

15 Feb 2016, 14:00 | Scrivi | Commenti (104) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 104


Tags: ambiente, lupi, lupo, natura, parco naturale, passaparola, salviamo i lupi, yellowstone

Commenti

 

Mi fa piacere vedere Mainardi su questo blog.

Licia Padova, Padova Commentatore certificato 02.12.16 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera sono il responsabile latte ovino della cooperativa doganella di canino (Vt) una delle strutture più importanti del panorama ovino italiano, la più importante di Lazio e Toscana. Il problema lupo è un problema serio diversi allevatori disperati hanno cessato l'attività altri stanno provando a difendersi facendo un investimento importante, vale a dire acquistare delle pecore di razza francese che sono abituate alla stabulazione fissa e non hanno bisogno di pascolo. Vi vorrei invitare ad una nostra riunione per farvi vedere di persona la disperazione dei nostri pastori quando al mattino trovano diverse pecore ed agnelli morti, altre dilaniate dai denti del lupo e sofferenti ed il resto del gregge tutto spaventato e con un calo di produzione sulle pecore da latte molto importante. I capi morti per lo più vengono sotterrati perché oltre al danno c'è la beffa per lo smaltimento della carcassa che costa 30 euro e di conseguenza pochi lo fanno. È brutto uccidere il lupo e se non si può almeno controllare le nascite ci sarebbe almeno bisogno che qualcuno ci aiuti a difenderci facendoci delle barriere che per noi allevatori sarebbero costosissime. Con queste condizioni la pastorizia a breve sparirà così faremo il gioco dei francesi e degli spagnoli che ci potrebbero il latte ovino alle loro condizioni e le nostre strutture di caseificazione sarebbero in serie difficoltà. Accettiamo qualsiasi tipo di aiuto da tutti, quando volete vi ospitiamo presso la nostra sede per uno scambio di idee con i nostri oltre 100 allevatori ovini così vi renderete conto veramente della grave situazione del lupo qui da noi in Maremma.

angelo bachini 25.02.16 21:45| 
 |
Rispondi al commento

e sempre stato così, attenti al lupo cantava Dalla come #metafora#ma nessuno canta attenti all'uomo il lupo è simbolo di libertà e va lasciato in pace e che si godi la sua libertà#freedom#per tutti gli animali anche quelli che l'uomo sfrutta e massacra.

lucressio C., mestre Commentatore certificato 17.02.16 17:36| 
 |
Rispondi al commento

MA SI DALVIAMO I LIPI, SALVIAMO GLI ORSI, SALVIAMO LE NUTRIE, SALVIAMO I SERPENTI, ANCORA MEGLIO SE VELENOSI, E VISTO CHE CI SIAMO SALVIAMO LE PANTEGANE CHE ANCHE LORO AèHANNO UNA FUNZIONE NELL'ECOSISTEMA! GLI STESSI ECOLOGISTI ANIMALISTI AMBIENTALISTI E TUTTI GLI ISTI DEL MONDO SONO QUELLI CHE SE UN LADRO VIENE IN CASA E TI USA VIOLENZA E TU GLI SPARI LORO LO SALVANO, LO GIUSTIFICANO A TAL PUNTO CHE TU DERUBATO (DALLE COSE ALLA TUA INTIMITA' FAMILIARE) DEVI RISARCIRLO ANCHE SOLO SE LO HAI FERITO.
NESSUNO DIFENDE IL PASTORE DI GREGGI, NESSUNO DIFENDE IL DERUBATO
SCUSATE SEMPLIFICAZIONI MA LA STORIA E' COSI' E CIAO!

bulgarelli mario 17.02.16 16:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come tutte le cose la verità sta in mezzo. si è posto un quesito: come ci dobbiamo comportare all'aumento consistente della POPOLAZIONE DI LUPI sulle alpi e sull'appennino? Mettetevi nei panni di tanti allevatori. Le istituzioni non restituiscono le perdite avute. Se, da una parte il lupo non deve essere sterminato, dall'altra non deve essere causa dello sterminio di altre specie. E poi la balla che il lupo selezione le razze: prima mangia il vecchio, il debole e il ferito poi mangia comunque gli altri esemplari.
L'allevatore lancia l'allarme, le istituzioni devono colgiere l'appello e risolvere.
Le parti estreme (verdi e cacciatori) sicuramente non aiutano.

daniele bartolucci 17.02.16 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Sono infermiere di professione e dopo avere divorziato con il mio marito ho sollecitato prestiti presso numerose banche per rifarlo ma lo hanno respinto ed ho deciso di trovare un prestatore particolare che potrebbe farmi questo prestito. Purtroppo per me, in occasione della mia ricerca, sono caduto su truffatori che si facevano passare per prestatori che la promettono di me trasferite la somma che volevo prendere in prestito (25.000 euro) e mi hanno scroccato tutto ciò che avevo. Ero sul punto di suicidarlo quando, ho visto il nostro testimone di matrimonio ha che avevo parlato della mia situazione e che me ha consigliare un prestatore particolare che ha potuto farmi questo prestito me per uscire da questo vicolo cieco finanziere nel quale mi trovavo. Non vi credevo perché ricercavo questo prestito da oltre 2 anni ed in 72 ore, io hanno potuto ottenere questo prestito con questo signore egli assegno un prestito in tutti i domini. Vi consiglierei di contattarlo. È quello che lo ha salvato. Ecco il suo indirizzo e-mail: roberto.erbetta01@gmail.com

Maria 16.02.16 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Salviamo i lupi che sono animali nobili e coraggiosi ed "abbattiamo", per surplus di specie parassita, la mala erba dei politici -tutti-(peraltro non eletti)che infesta, sfutta e strangola questo nostro paese e che ci hanno portato alla miseria ed alla disperazione. Umberto Telarico, Libero Pensatore

umberto telarico 16.02.16 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Il lupo è stato introdotto (per quanto riguarda il parco aspromontano almeno) per il contenimento del cinghiale.E' risaputo però che qualsiasi predatore si adatta a cacciare la preda piu facile per lui,cioè quella preda che si cattura facilmente senza dispendio di troppa energia.Da questo possiamo notare come il lupo ''preferisca'' attaccare le greggi anziche' rischiare vita e fatiche contro i branchi di cinghiali divenuti ormai smisuratamente in sovranumero.Altra nota che deve necessariamente essere presa in considerazione è il fatto che nell'introdurre il lupo non si è prima pensato a creare i presupposti perchè questo animale non andasse ad accoppiarsi con canidi gia presenti sul territorio.Questo ha determinato la nascita di soggetti selvatici ma allo stesso tempo con le caratteristiche dei cani domestici,come la non curanza dell'uomo l'aggressività verso di esso e cosa importante ha mutato radicalmente l'equilibrio per il quale il lupo era stato introdotto.Le conseguenze infatti sono che questi canidi non caccino affatto i cinghiali per via di tanti fattori determinanti che mancano rispetto ad un lupo,come istinto, forza,morfologia corporea e altri aspetti della razza originale andati perduti.Per gli allevatori però oltre al danno c'è la beffa...infatti se questi attacchi al bestiame sono la conseguenza dell'immissione del lupo che incrociatosi con il cane ha prodotto questa sottospecie,e anche vero che gli enti preposti al risarciemnto per i danni del lupo,tengono conto, nelle perizie in seguito ad attacchi, della modalità di caccia del predatore.Ovviamente non potendo riscontrare che l'attacco sia stato effettuato da un lupo non procedono con il risarcimento. Concludo con un altra nota, alcuni ben pensanti negli ultimi tempi pongono come soluzione al problema i cani maremmani-abbruzesi.Questa potrebbe essere un ottima soluzione se si possedessero solo 20-30 capi di bestiame.E chi ne ha 500? quanti cani per ettaro di terreno? e nella fitta vegetazione?!?!

antonino z. Commentatore certificato 16.02.16 10:43| 
 |
Rispondi al commento

I LUPI DA ABBATTERE STANNO SEDUTI AL GOVERNO!

Zampano . Commentatore certificato 16.02.16 10:40| 
 |
Rispondi al commento

.......AZZ!

MA QUESTO E' UN MESSAGGIO SUBLIMINALE!

DOBBIAMO DIFENDERE LUPI

E QUINDI IL NCD?

MAI!

BUON CAFFE' A TUTTI....

Zampano . Commentatore certificato 16.02.16 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma si, sterminiamo tutto........ai nostri figli , nipoti , generazioni future lasciamo le ONDE GRAVITAZIONALI...................WM5*****

carlo.a 16.02.16 01:25| 
 |
Rispondi al commento

Hanno immesso nei nostri boschi cervi e caprioli che si sono diffusi a migliaia, come competitor naturale hanno immesso i cinghiali che si sono diffusi a decine di migliaia... Ora ci sono i lupi... Se si diffonderanno a centinaia, a branchi, che si fa? Si immettono gli orsi per eliminare i lupi? E la gente quando si sentirà poi libera e senza paura di andare per i boschi con la famiglia, ora che anche le guardie forestali, che sovrintendono e vigilano i territori vengono abolite?

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato 16.02.16 00:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comunque e' dura andare per i boschi con tutti questi cinghiali e lupi... A cercar funghi, a far girate coi figli nipoti e la famiglia, facile per chi sta in città e al massimo si fa una girata per le ciclabili dei giardini pubblici...

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato 16.02.16 00:48| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con Mainardi,che conosco come divulgatore scentifico, l'uomo dovrà avere la consapevolezza di un maggiore rispetto,verso la natura in tutte le sue espressioni e ne trarrà solo vantaggi.

Riccardo Lanteri 15.02.16 23:44| 
 |
Rispondi al commento

A Bologna, nella fascia pedecollinare sotto la basilica di San Luca, fino a dicembre scorso c'era un convento di frati comboniani, famosi per essere missionari in terre lontane come il Brasile, non allineati alle gerarchie ecclesiastiche e per esprimere personaggi del calibro di Alex Zanotelli. Purtroppo ora il fabbricato che ospitava il convento è stato ceduto a privati: perché? Chi sono questi palazzinari che cominciano a far pubblicità nelle riviste immobiliari? La Curia bolognese cosa sa? Il Comune, pur sollecitato nel Quartiere competente, non fa nulla! Perché parlo di questo in relazione ad un post che tratta la salvezza dei lupi?? Perché d'inverno in particolare, col freddo che spazza i colli bolognesi, diversi lupi (ma anche volpi e donnole) di notte scendono a valle per cercare più facilmente cibo ed una delle loro mete preferite era proprio la missione dei comboniani. Che, per la loro natura pacifica, non li hanno mai infastiditi o cacciati. Ora, se sorgerà un condominio di lusso, quel lembo di natura selvaggia alle falde di Bologna sarà sicuramente presidiato dai nuovi abitanti che cacceranno i lupi e tutti gli animali che non recano pericoli all'uomo, come ben ricordato nel post, ma sono considerati 'fastidiosi' da chi si vorrà trincerare nel fortino verde sotto San Luca. Interveniamo prima che la situazione degeneri e prima che una piccola ma sicura tana cittadina per gli amici lupi sia regalata alla speculazione!!!

filippo boriani 15.02.16 22:26| 
 |
Rispondi al commento

Sono favorevole per salvare i lupi.
Ma secondo me il grosso problema sono i CINGHIALI che si riproducono tanto e distruggono i raccolti dei contadini

SILVIO D'ALESSANDRO 15.02.16 21:58| 
 |
Rispondi al commento

L'uomo ormai vuole essere il solo sulla terra- Sterminiamo tutti gli animali e ci sterminiamo anche noi-Forse qualcuno pensa di poter restare solo sulla terra-Resteranno solo macerie-Io avrei un idea di chi stermiare- Però tanto muoiono già da soli-

luisella b., torino Commentatore certificato 15.02.16 21:57| 
 |
Rispondi al commento

Ma ci sta che li salviamo e che però si abbattano quelli , di lupi, che hanno l'orologio di lusso alla zampa . . . Però ci sono ben più gravi problemi da risolvere a cura di questo penoso governo tipo le pensioni, il lavoro che non c'è, i vitalizi e le pensioni d'oro, gli stipendi ai deputati e senatori con le assenze perenni, l'airbus one, le auto blu, la scorta a bertinotti e a decine di altri fuori servizio come lui, lo spreco tav, lo spreco f35 evvai col resto!

barlafuss 15.02.16 21:31| 
 |
Rispondi al commento

LA STAMPA del 7/2/2016
Troppi lupi, per i caprioli è una strage
L'allarme in Valsusa "sono scesi da 2000 a 500,un danno per un importante fetta dell'economia"

Peccato che non si dica che in zona si continua a cacciare.
Poi sinceramente Ho dei dubbi che quattro lupi raminghi distruggano le migliaia di pecore che compongono i greggi.
Piuttosto lo Stato deve intervenire rapidamente a rimborsare i danni "reali" degli allevatori, nonché quelli dei contadini che ne subiscono da parte dei cinghiali.
Saluti
A.B.

alex bi 15.02.16 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Queste cose le vada a raccontare a chi vive negli alpeggi di alta montagna,si deve avere rispetto per la natura e gli animali ma bisogna fare in modo che questi ultimi non prendano il sopravvento ..

Dario Laurenti 15.02.16 18:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E no, prendersela anche con i poveri lupi, proprio, no! Lasciateli vivere....
Piuttosto prendersela con lupi, la nipote di Fantozzi; ecco, quello SI!!!

Mauro Q. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 15.02.16 18:39| 
 |
Rispondi al commento

PROVATE A RECARVI A QUALCHE FIERA DEDICATA AI CACCIATORI E...

capirete perché ogni specie animale selvatica non ha speranze, se non nella abolizione totale della caccia.

Utilizzano contro un ungulato fucili con calibri che neppure quelli utilizzati nella seconda guerra mondiale potrebbero competere.
Dispongono di cannocchiali che a 250 metri non ti lasciano scampo; un munizionamento che, se anche fallisci il primo colpo, puoi spararne almeno altri 9, quasi a raffica, anche se sono dei fucili semiautomatici, prima che l'ungulato possa occultarsi alla vista di una "brigata" di cacciatori organizzati insieme a mute di decine di cani.
Senza contare l'inganno dei richiami, nei confronti di moltissimi volatili.
E i bocconi avvelenati contro alcune specie selvatiche?

Questi sono i soggetti che amano definirsi cacciatori; sono i nostri "portatori sani" delle tradizioni italiche

Secondo voi, i cinghiali che oggi si trova in molte regioni, come la Lombardia, il Piemonte, il Veneto, l'Emilia Romagna, ed ha prolificato in qualche migliaio di soggetti, da chi fu introdotto pochissime decine di anni fa? Dai cacciatori, che quando vengono colti in flagrante vengono definiti bracconieri, ma fino a quel momento sono cacciatori!
Un po' come i nostri servizi segreti "deviati". Fino a quando non vengono scoperti, sono servizi segreti "segreti" poi, colti in fallo, divengono deviati!

Torniamo al nostro problema delle specie selvatiche.

Avete mai pensato di sparare ai bracconieri?

Se un lupo dev'essere ucciso perché preda animali di proprietà privata, allora non capisco perché un bracconiere, che preda animali di proprietà pubblica e specie protette, non debba essere soppresso con ogni mezzo a disposizione.

Per chi ama smodatamente la caccia, perché non organizzare cacce all'uomo, con ricchi premi e cotillon? Abbiamo moltissimi territori dotati di valli spendide per tali spettacoli: credo che realizzeremmo degli stadi naturali con centinaia di migliaia di spettatori: pensateci!


Risarcimenti entro i termini previsti e tutto è risolto
come scrive Mainardi, il tappo per una gestione regolare della questione lupi sembra essere quello dei risarcimenti.
Gli allevatori non possono sostituirsi alle banche e far credito allo stato.

Danyda bologna Commentatore certificato 15.02.16 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Ma una proposta per abbattere tutti quei politici che recano danno in misura molto maggiore dei lupi, quando verrà presentata?

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 15.02.16 18:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Bannatevi il cervello! Non avete ancora capito che i giornalisti prendono i commenti da nocensura e non da questo blog di signor sì, belle addormentate

Ugolino Conte 15.02.16 18:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hanno immesso lupi, addestrati ad aggredire ultrasessantacinquenni.
Su suggerimento dell'INPS.
Poi, tolgono la reversibilità alla coniuge, ed il gioco è fatto.
et voilà

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 15.02.16 18:03| 
 |
Rispondi al commento

sono d'accordo con mainardi che seguo da una vita e credo di sicuro piu' a lui che a tutti gli altri senza contare che amo gli animali piu' degli uomini e dovremmo vergognarci di togliere ancora spazio a chi c'era prima di noi. rifondere i pastori lo trovo giustissimo. si puo' vivere in armonia con la natura e gli animali senza spargimento di sangue. ai cacciatori poi dico: sparatevi voi su un piede e non alle povere bestie solo perche' loro sono l'anello debole della catena. i veri lupi siamo noi.

rosanna scarpa 15.02.16 18:02| 
 |
Rispondi al commento

L'essere umano, nell'arroganza di sostituirsi alla natura e ai suoi sottili meravigliosi equilibri, cresce nell'indolenza con l'aumentare della sua influenza sul pianeta.

Siamo ancora una proto-civiltà dominata sostanzialmente da energie distruttive, le uniche da cui attingere sol perchè più semplici da manipolare.
Siamo ossessionati dal potere su ciò che ci circonda.
Rincorrendo l'onnipotenza scindiamo però, nella nostra umana limitatezza analitica, i campi dell'esperienza, e quindi, frammentando il rapporto con la realtà, diventtiamo negazione per la vita stessa.

Se questo rimane il meccanismo su cui verte la nostra idea di progresso, il risultato finale di tale processo è facilmente deducibile...

Antonio Maria Vinci Commentatore certificato 15.02.16 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Mainardi .Nel mio piccolo ,sostengo questo splendido canide sul mio profilo ,è una questione di civiltà e difesa ambientale

franco tommaso adiletta, roma Commentatore certificato 15.02.16 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Sono felice di vedere Mainardi su questo blog per difendere il lupo. Sono cresciuto con due figure che, quando parlavano, io pendevo dalle loro labbra: uno era Mainardi e l´altro era Giorgio Celli, purtroppo scomparso da alcuni anni. Erano anni che non vedevo Mainardi ed il tempo non si nasconde nella sua voce. I giovani, i bambini in Italia nel 2016 cosa hanno? chi sono i loro Mainardi e Celli? Queste cose sembrano destinate a scomparire, proprio come il lupo, dopo il suo grande ritorno negli anni ´90, quando veniva avvistato a 20 chilometri da Roma. Tutto cambia, ma sembra sempre in peggio.

Riccardo F., Londra Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 15.02.16 17:53| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

...personalmente sono del tipo "In bocca al lupo.... e crepi il cacciatore!!"

Pienamente d'accordo con il post.

ely rep 15.02.16 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Concordo con il post.

In toto.

Gian A Commentatore certificato 15.02.16 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Se i giudici fanno schifo chi lo deve dire?
La politica!
Se i giudici fanno schifo chi li deve punire e destituire?
Il popolo!

Non è vilipendio ma è solo la prima fase di un processo che porterà inevitabilmente alle giurie popolari e forse anche alla pena di morte.

ma i giudici chi li giudica? 15.02.16 17:40| 
 |
Rispondi al commento

https://youtu.be/kFfhBX7ET-4

Er Caciara, er mejo tacco de Torpignattara Commentatore certificato 15.02.16 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Viva il lupo! Piuttosto cerchino di diminuire il numero dei cinghiali che prolificano a dismisura e arrecano gravi danni all'agricultura.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.02.16 17:02| 
 |
Rispondi al commento

a marsala un uomo si dà fuoco davanti all'ufficio del sindaco.per far che?avesse dato fuoco al sindsaco o all'intero comune avrei capito ma cosi?

vito asaro 15.02.16 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Sparare è un (brutto)estremo rimedio a situazioni create artificialmente, il lupo non ha nemici naturali. Personalmente preferirei non incontrarne quando vado a funghi o in montagna, e voi?

Fulvio G. Commentatore certificato 15.02.16 16:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma questo ci è o ci fa
Che provi a vivere in montagna e fare l'allevatore e poi vediamo...

maurizio zucchi 15.02.16 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Sui libri di Mainardi ho preparato l'esame di ECOLOGIA negli anni '80 ed è su quei testi che ho sviluppato una grande sensibilità per gli animali. Mi piacciono e li amo più degli uomini perchè lottano e uccidono per sopravvivere ma dell'uomo non hanno la malvagità. Gli animali non accumulano ricchezze; attaccano solo se hanno fame; sono in equilibrio con la natura.
Gli uomini invece hanno distrutto questo equilibrio: hanno inquinato mari, le acque de fiumi e dei laghi, hanno deforestato, sprecato risorse.
Vorrei dire al mio ex professore Mainardi di rivolgersi anche ad AVAZ che lancia sempre petizioni per questi scopi.
Grazie professore!

Gabriella . Commentatore certificato 15.02.16 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici a 5 stelle buon giorno questo appello,sui Lupi è altri animali è un dovere dare protezione con legge più severe !!!!! Cari amici a 5 stelle chiedo scusa della vostra intelligenza!!! Qua in italia ce tanta disoccupazione giovanile ,non si potrebbe,darà un corso di pulizia per bloccare i massacri sugli animali di qualsiasi genere,è mettere di fronte alla Giustizia e condannare ,sotto il controllo dei Veterinaio degli abbusi delle vittime animali al sistema Americano !!!unica cosa piu positiva del mondo che abbia fatto I governi Americano ciao amici a 5 stelle grazie !!!!

Franco iannucciello 15.02.16 16:28| 
 |
Rispondi al commento

http://notizie.tiscali.it/cronaca/articoli/Sequestrati-7-centri-di-accoglienza-tra-indagati-anche-societa-coinvolta-nellinchiesta-Mafia-Capitale/

Daniele C., Ascoli Piceno Commentatore certificato 15.02.16 16:12| 
 |
Rispondi al commento

il blog da giorni funziona male ed è lentissimo azz

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 15.02.16 16:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ULTIME NOTIZIE

ASSUNTA nel gruppo consigliare del M5S LIGURIA, la figlia del noto giornalista Pierfranco Pellizzetti;

quest'ultimo aveva appoggiato con degli articoli a favore la candidata alla Presidenza del M5S Alice Salvatore durante la campagna elettorale.

Gio 15.02.16 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Eradicano ulivi. Uccidono i lupi.
Poveri stupidi ignavi italiani

Paolo r., Padova Commentatore certificato 15.02.16 16:04| 
 |
Rispondi al commento

paolo barnard sarà anche folle ma di certo è un genio.nel suo ultimo articolo sostiene che,la sanità,deve essere gestita da medici scienziati ammalati di sla,di cancro o malattie terminali.solo chi sa coniugare il sapere con la conoscenza della sofferenza vissuta sulla propria pelle può capire ciò di cui veramente ha bisogno un uomo ammalato.non sò quanti di voi abbiano avuto rapporti con i reparti oncologici.gli altri,per quanto si sforzino non possono capire.paolo barnard sei un genio.purtroppo neanche il m5s ha capito quanto vali.o forse ha scelto di non capire.io sono un medico se non scienziato di certo serio e ho sentito la morte soffiarmi forte sul collo.capisco benissimo quello che dici e capisco che non vale solo per la sanità.

vito asaro 15.02.16 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Pace in terra agli uomini di buona volontà.
Forza Italia,
forza occidente,
forza lupi,
ma sopratutto:
forza lupi italiani.
Sono le 15:56, buona giornata

Giulio Cesare Calcagni, Roma Commentatore certificato 15.02.16 15:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se per davvero questo “lupo cattivo” arrivasse a commettere il crimine di togliere la reversibilità a gente, che ha sprecato la vita per mantenere uno Stato diventato una foresta dove la belva più feroce ha ragione, allora questo osceno animale merita la fucilazione. Da quando ci è stato imposto, con un colpo di Stato, questo mastro Titta (a cui è stato affidato l’atto finale) ha abusivamente occupato il nostro Parlamento, i cittadini di questo disgraziato paese stanno facendo la fine delle pecore sbranate dai lupi. Ma come caxxo si può solo pensare una simile oscenità? Come può questo lupo e il suo branco accanirsi contro questi poveri disgraziati (colpevoli di non essere stati capaci di imitare i francesi del 1789) condannarli all’estinzione? I giovani scappano più veloci della luce, i pensionati ancora in grado di muoversi, fuggono anch’essi per non essere sbranati così tra poco gli italiani faranno parte dell’archeologia di quella che fu l’Italia. Ma si rende conto questa massa di idioti di quello che stanno facendo al paese che gli ha dato i natali? Ma sono ancora in grado d’intendere e volere o sono sul serio dei lupi feroci? In questo caso tocca a noi spezzargli gli artigli.

P.S. Caro Grillo al punto in cui è arrivato questo governo non si può più ragionare come fatto finora, qui occorre prendere in mano la situazione e porre un freno a questa corsa verso il precipizio. Non basta più la non violenza, la coerenza perché la fedeltà al mandato la dimostreremo salvando Roma dalla malavita, Non possiamo più mantenere il punto, qui si tratta di vita o di morte e in questo caso salvare la vita di chi sta affogando è la cosa più giusta da fare. Di Battista deve diventare sindaco di Roma e mostrare agli italiani (governando una grande città non un piccolo centro) che a governare siamo più che capaci. Se per davvero vogliamo che l’onestà torni di moda dobbiamo farlo scegliendo Di Battista come sindaco, altrimenti faremo anche noi solo chiacchiere e distintivo


beppe grillo è servito a attirare i polli nel pollaio(me compreso),ora quatto quatto si allontana dalla percezione dei più.ma nel frattempo credo di avere imparato delle cose(non in questi lidi),e credo di potermele portare appresso dovunque sia necessario.grazie,grazie per avermi insegnato come si fa A NON RISOLVERE I PROBLEMI DEI Pìù USANDO ESSI STESSI,ne farò tesoro


addio

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 15.02.16 15:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salviamo tutti quelli che credevano nel MoVimento e che ora sono ‘neri’, che se postano qualcosa che rivela il loro stato d’animo, vengono bannati. Tutti quelli che credevano di riconquistare un futuro e che invece hanno perso anche l’art. 18 e presto anche i figli. Tutti quelli che credevano di contare UNO e invece si sono ritrovati a fare CLICK … come il destino che li cancella.
Sono donne e uomini che amano la natura, lupi compresi, e che avrebbero fatto del MoVimento una tempesta globale, se soltanto si fosse fatto tesoro della loro disponibilità, sincerità, e passione per la libertà e verità….

seeeee 15.02.16 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In ogni cultura l'uomo ha proiettato le proprie paure ancestrali in alcuni animali,il lupo è tra questi,lunga vita ai lupi.
"Trastulli di bimbi le opinioni umane"
Eraclito

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 15.02.16 15:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

I lupi veri sono ai che scappano da reninbia e quei secondini corrotti che per 25 mula euro fanno finta di non vedere che evad.

Sarebbe sufficiente il licenziamento in tronco con perdita dei contributi per la pensione e anche della liquidazione per quei secondini ( termine volutamente dispregiatividispregiativo) che arrotondano lo stipendio così.
Ma questa è l'Italia dei pagliacci al comando che difendono i delinquenti e puniscono la gente per bene.

i lupi sono altri 15.02.16 15:12| 
 |
Rispondi al commento

ot

alla cortese attenzione di

@sergiomattarella ( in qualità di capo delle forze armate) :)

al governo non lo dico è inutile... il peggior governo degli ultimi 150 anni


settimana scorsa


"""Mugnano (Napoli): Senza stipendio da mesi, si suicida lavoratore del Cub-Consorzio

Avellino: Ex barista 51enne si suicida lanciandosi nel vuoto

Palermo, perde il lavoro e si suicida dandosi fuoco in auto

Fogliano: Fallisce l’azienda e perde il lavoro, 48enne si suicida impiccandosi

Guastalla: Coppia di 40enni, lui senza lavoro e con problemi economici si suicida in auto""

pabblo 15.02.16 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Salvare il pianeta dal degrado significa dare un futuro ai nostri figli.
Purtroppo ci si preoccupa solo del nostro orticello e di prospettive a breve termine, ma dobbiamo invece capire che stiamo andando verso un futuro di autodistruzione , e che già oggi per molti aspetti siamo su una strada senza ritorno.
Grazie al Blog di Grillo se possiamo conoscere il pensiero del proF. Mailnardi. Gli scienziati e i ricercatori non solo non hanno i mezzi per il loro lavoro, ma hanno anche poche possibilità di farsi conoscere e di farci conoscere il loro sapere .L'informazione di regime da spazio prevalente al gossip ,agli show e alla politica-spettacolo, e soprattutto alla disinformazione.

Armando Giampieri, Canale Monterano Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 15.02.16 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Questo argomento è al top ! Mai mente umana avrebbe potuto fare di meglio per attrarre l'attenzione degli italiani e distrarli dalle risibili problematiche della loro squallida vita ! Immaginate un padre di famiglia licenziato che riceve da parte di equitalia il pignoramento della casa , un uomo che cerca da mesi un lavoro per far mangiare la famiglia e no trova niente ! Si mette al computer e viene sul blog per caso , legge il post e rompe il pc !

vincenzodigiorgio 15.02.16 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Passaparola:
salviamo il libero pensiero!
NON E' LA CENSURA la rivoluzione culturale e politica di cui il M5S voleva farsi testimone.

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2015/09/per-tutti-e-per-nessuno.html

miluna dany Commentatore certificato 15.02.16 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grazie per l'intervento Sig. Danilo Mainardi

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 15.02.16 14:59| 
 |
Rispondi al commento

E dei lombrichi non se ne parla ? Questi preziosi anellidi stanno scomparendo a causa dell'inquinamento del suolo e si è calcolato che scompariranno del tutto entro il 5000 , tra tremila anni , che in termini geologici sono un soffio . Come faranno i nostri discendenti senza i lombrichi ? !

vincenzodigiorgio 15.02.16 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Ottima scelta di un argomento appassionante e importantissimo al cui confronto gli squartamenti dell'isis o i suicidi che non passano sui media sono bazzeccole ! Di lupi da eliminare ce ne sono tanti ma non hanno quattro zampe !

vincenzodigiorgio 15.02.16 14:47| 
 |
Rispondi al commento

SALVIAMO LA PENSIONE DI REVERSIBILITA'!!!!!!!!!!!!

Miriana Bassi 15.02.16 14:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi qualcuno mi sa dire il nome della giornalista piddiota dell'unità che continua a dire che il giornale non prende soldi pubblici?.

Daniele C., Ascoli Piceno Commentatore certificato 15.02.16 14:35| 
 |
Rispondi al commento

In media su questo sito i link postati vengono visitati da circa 200 persone ..

Con la ripresa di questo video le visualizzazioni sono arrivate ad oltre 21 mila ..

https://www.youtube.com/watch?v=fBpeV6mHdF8

l'amore e l'attenzione per questo meraviglioso essere vivente devono essere sempre vive

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 15.02.16 14:28| 
 |
Rispondi al commento

CI SONO LUPI BUONI E LUPI CATTIVI.

I lupi buoni sono leali e mangiano solo per nutrirsi, prendono soltanto ciò che serve. Questi primi sono i lupi del Prof.Mainardi.
Poi ci sono i lupi cattivi, quelli famelici che sbranano i cittadini, con le tasse, con la corruzione, con le mazzette, con le pensioni d'oro, con gli stipendi gonfiati, con le consulenze inesistenti, con le trivellazioni, con le banche fallite, con le pensioni da fame e con la giustizia negata. Questi sono I Lupi Mannari cioè uomini che fanno politica per i propri interessi, questi non si accontentano di mangiare la polpa, stritolano le ossa e se potessero ti mangerebbero anche l'anima. Per questi lupi non basta la tagliola ma una peste selettiva.

Robespierre 15.02.16 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Non dire puttnate Mainardi. ...la regione Emilia ha incassato 9 milioni per mettere i lupi sugli appennini...è ha messo quelli Cecoslovacchia che attaccano l uomo visto che essendo ibridi non ne hanno paura...è poi per completare la catena alimentare cosa molliamo anche l orso? ? ci sono volute generazioni per rendere i boschi sicuri poi arrivano un paio di menti che solo per soldi mettono a rischio la vita di altri tanto loro.voi.girate ovunque con la scorta...vieni da me che provo a metterti dentro a una gabbia con lupi affamati...senza scorta se esci poi ti darò ragione

Adriano mecagni 15.02.16 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Conosco un lupo che vorrebbe salvare noi... ma che se scende a valle... povere chiappe di molti

mapperfavore 15.02.16 14:15| 
 |
Rispondi al commento

invece dei lupi,ritengo più interessante questo:http://www.maurizioblondet.it/islanda-disoccupati-al-2-per-cento-senza-ue/

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 15.02.16 14:13| 
 |
Rispondi al commento

E dopo gli ulivi salviamo anche i lupi, poi magari anche i pony selvaggi della maremma maiala.
Avanti cosìììì!!!!!!

WWF 5S 15.02.16 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Sì, salviamo i LUPI.
Pensioni di reversibiltà:
La vedova del capo della polizia, prende il 60% di quella del marito?
Che aveva uno stipendio di 627.000 euri/anno.
Ed i VITALIZI, che sono reversibili al 100%?
Ma vuoi scommettere che cominceranno da quello di due operai, marito e moglie, uno dei due, deceduto, magari per malattia professionale?

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 15.02.16 14:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://www.youtube.com/watch?v=Cr8E-VVUYVw

pabblo 15.02.16 14:10| 
 |
Rispondi al commento

***** SALVIAMO I LUPI *****

Forza lupi son finiti i tempi cupi

pz 15.02.16 14:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot

https://www.youtube.com/watch?v=V_IFfYkgDmk

pabblo 15.02.16 14:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori