Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Sì alle unioni civili, libertà di coscienza per la #StepchildAdoption

  • 625

New Twitter Gallery

unionicivili.jpg

"Con una votazione sul Blog del 28 ottobre 2014 gli iscritti al MoVimento 5 Stelle hanno espresso la loro posizione favorevole sulle unioni civili.
Il quesito non conteneva però espliciti e diretti riferimenti alla stepchild adoption, nè le spiegazioni necessarie per esprimere un voto consapevole su un tema tanto complesso e delicato.
L’indicazione di voto uscita da quella consultazione è stata già espressa dai portavoce M5S nelle votazioni che si sono svolte in Commissione al Senato e ugualmente sarà rispettata nelle votazioni sulle unioni civili che a partire da questa settimana si svolgeranno in Aula. Questo a conferma del fatto che la democrazia diretta e il rispetto della volontà degli iscritti, espressa tramite le consultazioni sul Blog, sono i principi cardine su cui si fonda il MoVimento 5 Stelle e da cui il MoVimento non può prescindere.
In via del tutto straordinaria, a fronte di un tema etico che chiama in gioco anche i diritti di bambini, Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio, in qualità di Garanti del Movimento, si sono assunti la responsabilità di rinunciare a un’ulteriore votazione sul blog e di lasciare ai portavoce la libertà di decidere sulla stepchild adoption secondo coscienza, sulla base di principi personali.
Così facendo si è voluto evitare di mettere i parlamentari nella condizione di votare, eventualmente, per costrizione a maggioranza essendo portavoce e contro la propria coscienza su una materia che riguarda la sfera dei minori e tocca da vicino le convinzioni e i valori più intimi e profondi di ognuno di noi." MoVimento 5 Stelle

8 Feb 2016, 11:45 | Scrivi | Commenti (625) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 625


Tags: Beppe Grillo, Cirinnà, Gianroberto Casaleggio, M5S, MoVimento 5 Stelle, stepchild adoption, unioni civili

Commenti

 

La stepchild è dalla parte dei bambini? Vallo a dire al figlio di quel senatore strappato dalla madre alla nascita ledendo una dinamica relazionale affinata in 195 milioni d'anni. Che vuoi che sia! Lo stesso senatore usufruirà della stepchild per addottare quel bambino (visto che non centra nulla con l'utero in affitto). A chi serve la stepchild? A chi non riesce, nella propria visione adultocentrica, a sentire la sofferenza di quel bambino perchè in conflitto d'interessi con la propria brama genitoriale. Bel pre-requisito per un genitore. Oppure serve ai criptogay (che praticano la loro omosessualità solo dopo aver procreato ed essersi separati). Altro bel pre-requisito

manu t., verona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 22.02.16 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Per favore.... non possiamo permettere che il ddl non venga approvato o che addirittura venga modificato....la stepchildadoption è un istituto a favore dei bambini!!!

Giuditta Sborgi 21.02.16 16:59| 
 |
Rispondi al commento

NOBILTà: Mettersi dalla parte dei BAMBINI richiede molto più coraggio che mettersi contro la più potente delle caste o delle lobby. Oggi i nostri rappresentanti in senato hanno dimostrato questo nobile coraggio. Siate tenaci. GRAZIE ANCHE DA PARTE DI CHI NON VOTA

manu t., verona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 18.02.16 00:04| 
 |
Rispondi al commento

"Un bambino strappato alla madre alla nascita non credo proprio che soffra"Lo giudice
INCORENZA CON PD =COERENZA CON LA PROPRIA UMANITA’
Sbagliare è umano perseverare è diabolico.
STEPCHILD = FAVOREGGIAMENTO ALL’UTERO IN AFFITTO
I BAMBINI NON SONO OGGETTI NON SENZIENTI MERCIFICABILI
non lasciamo indietro nessuno, men che meno i BMBINI


manu t., verona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 17.02.16 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace avete fatto un grandissimo errore a non dare indicazione di voto sul SI. Che vergogna

luciano crimi 17.02.16 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Vergognatevi! il movimento cinque stelle aveva dato il proprio sostegno alla legge sulle unioni civili, minacciando persino di non votarla se vi fossero state delle modifiche e poi a pochi giorni dal voto vi siete tirati indietro tradendo non solo la fiducia dei vostri elettori ma di tutte quelle persone che avevano confidato nell'approvazione di una legge a tutela delle coppie di fatto e dei loro figli. siete diventati dei politancanti da strapazzo pure voi. Avete calpestato il diritto di migliaia di persone solo per paura di qualche sondaggio. Siete una delusione.

sara p. Commentatore certificato 17.02.16 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Ai cari rappresentanti del movimento:
NON ripeto NON votate NULLA di quello che propongono le MERDACCE del pd!!!!

Danilo D., Roma Commentatore certificato 16.02.16 14:31| 
 |
Rispondi al commento

a mio modesto avviso questo è uno degli errori più grandi fatti da Beppe.. sinceramente queste strizztine d'occhio ai centristi mi fanno vomitare

Claudio Amici, Roseto degli Abruzzi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.02.16 17:29| 
 |
Rispondi al commento

La tanto decantata e declarata democrazia: applichiamola!? Il fatto di essere ultimamente LIBERI con il voto di coscienza, successivamente al pressing politico di una votazione on line fatta nel lontano 2014, con un'informazione incompleta NELLA PARTE DELL'ADOZIONE ed alle successive univoche dichiarazioni del M5S ad agire in favore della Cirinnà senza modifiche, non sottrae l'elettorato dal dubbio del precedente condizionamento. Le sole dichiarazioni della consistente parte a favore, non trovano conferma nell'elettorato NON iscritto, che sembra sia inversamente proporzionale. Mancano per altro le pubbliche dichiarazioni di coloro che eletti e contrari, non trovano spazio nell'affermazione del loro pensiero. Qualora vinca il SI, si propone un referendum on line, con l'esclusione dell'ID del computer che abbia già votato, per permettere anche agli elettori NON iscritti di dire la sua, nella proporzione che “un voto vale un voto” e non certo il voto degli iscritti vale più dei non iscritti, su temi che non erano contemplati precedentemente alle votazioni politiche, sempre nell'ottica dell'onesta politica e della trasparenza...

f.d. 15.02.16 15:29| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=pqbey65nitk

Sono sempre stato opposto all'insieme del DDL

Un'appoggio parziale ad un tale pacchetto tossico é sempre un'intossicazione parziale.

Ipocrita é chi vuole far finta di non aver visto il link qui sopra o quello dell'intervista delle iene...

Tpocrita é chi dice che in India ci sono leggi che vietano qualcosa... dopo aver visto che anche il diritto della vita delle partorienti é negato... senza parlare della scelta di padri e madri su catalogo per fare dei bambini un pacchetto regalo a ricchi personaggi...

Ipocrita é chi non vuole vedere e sentire e chi copre tutto questo scempio.

Mi sono sempre battuto contro l'insieme del DDL e ora ne consegue anche l'opposizione parziale.

Non continuate a far finta di nulla, un male parziale resta male.

Un bacione a tutti.

resistiamo!

Elia g., Bruxelles Commentatore certificato 15.02.16 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL MOMENTO SI AVVICINA

Questa settimana si voterà al Senato, e la Cirinnà di ftto diventerà legge, con il voto determinante dei nostri senatori a 5 stelle.

Flat Line Commentatore certificato 14.02.16 20:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INVITATE a questo evento più persone possibile e diffondete più possibile. Saremo tantissimi a seguire la diretta e la differita video. Il link allo stream video verrà immesso qui e negli eventi omologhi, nei profili CDD e pagine CDD e Paolo Ferraro ed altrove, nel pomeriggio di martedì 16 febbraio 2016, con congruo anticipo. La diretta potrà essere vista da pagina CDD HANGOUT STREAMING e DAI BLOG DEL CDD FINESTRA STREAMING DIRETTA HANGOUT . La prima diretta tecnica e di analisi giuridico politico costituzionale sarà un tantino accademico analitica e non prevediamo un dibattito.Un invito particolare a voi. Queste dirette sono concepite per informare tutti. Chiediamo un particolare sforzo collaborativo. Invitate tutti i vostri amici da INVITA AMICI , condividete l'evento chiunque, mandate mail con il corpo testo della, evento ed il link e quando lunedì vi saranno link e post da blogs reinvio e contenuto istruzioni e link. DIPENDE DA TUTTI NOI L'ESITO INFORMATIVO E L'IMPATTO DI QUESTA MONTANTE INIZIATIVA. E MANDATE A GIORNALI E PARLAMENTARI, AVVOCATI E POLITICI, ASSOCIAZIONI E RIVISTE, SINDACATI E GENTE. BUON LAVORO. IL NOSTRO FUTURO ORMAI DIPENDE SOLO DALLA NOSTRA CAPACITA' DI ORGANIZZARCI INFORMARE FORMARE ED AGIRE. Paolo Ferraro
https://www.facebook.com/events/1671959643085276/1672127706401803/
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=951301398297179&set=a.129645510462776.27954.100002519841658&type=3
SU TUTTI I BLOGS DEL CDD E MOLTI ALTRI VI E' LA PAGINA DI VISUALIZZAZIONE CHE CONSENTIRA' DI SEGUIRE IN DIRETTA MA ANCHE IN STREAMING PERMANENTE LE CONFERENZE DIBATTITO SU
" LA LIBERTA' E CAPACITA' INDIVIDUALE E "LA SOAVE” AMMINISTRAZIONE DI "SOSTEGNO" DENTRO IL PARADIGMA TOTALITARIO. QUATTRO DIRETTE DIFFERITE IN STREAMING. #fermatecendon " http://paoloferraro.blogspot.com/2016/02/la-liberta-e-capacita-individuale-e-la.htmlI
Lì si trovano anche le istruzioni e link per seguire in rete. DIRETTA:
Martedì 16 febbraio 20

angelo cicirelli 14.02.16 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto mi riguarda con il presente commento decido di mettere la parola FINE a questa brutta storia.
Brutta perché è stato teso un tranello a chi è contrario all'adozione di minori da parte di coppie omosessuali.
E' una frattura insanabile perché non si è trattato di una faccenda di poco conto.
La votazione fatta on - line nell'ottobre 2014 non ebbe la giusta rilevanza perché centrata esclusivamente sulle unioni civili, su cui esiste un generale consenso.
Invece, l'estensione dell'adozione del figliastro in capo al partner del genitore "biologico", non fu adeguatamente spiegata in tutte le sue
implicazioni (si volle farla passare sotto silenzio?).
Col senno di poi ho capito che la formula "Uno vale Uno" per il Movimento 5 Stelle significa portare avanti istanze di gruppi minoritari (ma non per questo meno forti), che pretendono il riconoscimento legislativo di proprie istanze, non tutte legittime quando pretendono di incidere sulla vita dei minori.
Stop

Pietro Rotai 14.02.16 15:19| 
 |
Rispondi al commento

come mai il presidente di gaynet (chiaramnte favorevole alla stepchild) si è detto in ottimi rapporto con il m5s mentre il presidente del Movimento per l'infanzia si oppone fortemente alla stepchild. Avete letto il post di Beppe "l'Italia di Erode". L'Erode sul quale è più difficile prevalere è dentro di noi (individui e movimento) ma la posto in gioco è troppo alta: i bambini. Dobbiamo pretendere la coerenza con noi stessi e la nostra coscienza, non con il PD o qualche lobby di omosessisti (che non sono tutti gli omosessuali, vedi Dolce-Gabbana). Come possono i nostri citadini in Senato votare con e nell'interesse di Lo Giudice che ha affermato che un bambino staccato dalla propria madre alla nascita, per non "farlo abituare", non soffre. Lui è scisso dai sentimenti di quel bambino tanto quanto i nostri cittadini in Senato sono scissi dal sentimento comune (73% degli italiani contrari alla stepchild).


manu t., verona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 14.02.16 12:47| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Detta in questi termini:
"Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio, in qualità di Garanti del Movimento, si sono assunti la responsabilità di rinunciare a un’ulteriore votazione sul blog e di lasciare ai portavoce la libertà di decidere sulla stepchild adoption secondo coscienza, sulla base di principi personali"
Alla faccia della democrazia diretta, viene da pensare che ha fatto bene Napolitano ad evitarci un'ulteriore votazione e omaggiarci di un Premier fortemente voluto dal Parlamento.

gen Giap Commentatore certificato 14.02.16 11:18| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=pqbey65nitk

nessuna cooperazione con questo lento processo criminale

resistiamo!

Elia g., Bruxelles Commentatore certificato 14.02.16 01:22| 
 |
Rispondi al commento

Alla fine della fiera si dimostrerà che alzando l'asticella delle richieste con le adozioni i gay otterranno finalmente che le "unioni civili" diventino materia di legge. Era ora che la repubblica, nata dalla gloriosa resistenza e guidata da un partito dominante, si facesse obbligo di aderire alle richieste delle lobbies di oltremare e si adeguasse alle legislazioni di tanti altri paese civili che vi hanno già aderito. Se solo si pensa allo schifo che l'epoca fascista procurava con l'esaltare la mascolinità e la femminilità in quanto tali, ben si comprende come in epoca progressista si esaltino le diversità gay con leggi adeguate. Meglio fa il M5S a sostenere la maggioranza pro-gay presente in parlamento e forse nel paese, ma fino ad un certo punto!

loris cusano 13.02.16 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Libere Religioni in libero Stato; libero lo Stato dalle Religioni! Ma non per questo i religiosi-ecclesiastici sono esclusi dalla vita sociale di uno Stato; come cittadini votano ed hanno il diritto di esprimersi alla pari di tutti. Il documento redatto ieri al termine dell'incontro storico tra due Cristianesimi contiene la definizione del concetto di famiglia, che -si fonda sul matrimonio, atto libero e fedele di amore di un uomo e di una donna-. Che il credente sia/possa essere meno intransigente della norma di fede indicata, sta alle statistiche, che danno un 50% favorevole alle unioni, ma un 70-75% non favorevole all'adozione gay. Fare un unicum da parte dei proponenti la Cirinnà porta conseguentemente all'accettazione o al rigetto totale e sa di forzatura iper liberista. Dividere in due distinte norme, porta ad una riflessione maggiore, sicuramente sull'adozione, ma probabilmente né trae beneficio la parte unione. Il voto segreto porta gli imbelli, pavidi e paurosi di perdere il posto, seppure liberi per il voto di coscienza, ma dopo un pressing e delle dichiarazioni univoche di partito o movimento fatte da tempo, ad agire in un senso, ma allo stesso tempo sottrae all'elettore la possibilità di accertare se il rappresentante di riferimento, sia in sintonia con la propria idea, ricordandosene all'atto della rinomina (preferenza). Entrambi gli schieramenti possono proporre referendum abrogativo, parziale o totale, della legge, o proporne l'incostituzionalità laddove lede la legge, se non modificata n. 40/2004, dove l'utero in affitto è vietato, ma non applicato. Non da ultimo, il più importante, di nascituro e bambino parliamo, colui che dovrebbe avere diritti, senza gli egoismi dei grandi, che ora NON vota, ma che un domani potrà chiederci conto della sua vita, seppure “coperto d'amore”. La chiamata del sangue e delle origini (chi sono IO chi sono I MIEI) è sempre presente in tutte le copie che hanno adottato; neppure l'orfano ha il taglio netto delle origini.

f.d. 13.02.16 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che delusione! sull'argomento delle unioni civili e su questo blog non ho sentito la voce e neppure letto un'intervento del popolo Cattolico/Cristiano.
Cristiani!!! dove siete? Con il pavido silenzio si accettano e si subiscono tutte le cose, anche le più schifose.Oppure devo pensare che siete d'accordo in massa con il suddetto ddl?
Cristiani dove siete? Sveglia! rispondete!


io penso che il diretto interessato di questo inutile legge siano i ragazzi di 10 -15 anni quindi credo e spero che si possa chiederlo a loro!! tanto la differenza tra gli adolescenti di oggi e gli adulti che ci sono sia uguale anzi forse i 15enni oggi sono più intelligenti rispetto ai 50enni!!

alessandro ghio 13.02.16 06:23| 
 |
Rispondi al commento

Cari parlamentari m5s e a tutti i partecipanti della discussione sul blog, pongo un problema di coscienza relativo al ddl sulle unioni civili:
oltre che preoccuparci di seguire la pressione delle lobby europea e nazionali dei gay ,che vuole imporci l’obbligo di approvare una legge ,sotto l’ipocrita maschera della tutela dei diritti, e del diritto all’ amore, ci dobbiamo preoccupare degli effetti e la ricaduta che avrà questa legge nel futuro prossimo venturo sui bambini e sulla collettività.
Vi chiedo di fare questa riflessione perché per quel che mi risulta:
con la legge sul divorzio che ci hanno venduto come una legge buona e giusta sia per i coniugi che per i figli, abbiamo creato ben che vada;
a)bambini viaggiatori, che per metà settimana sono in casa con la mamma e l'altra metà in casa con il papà, e quindi con tutti i problemi e i traumi relativi. Vorrei che tutto questo andirivieni lo facessero i genitori e non i bambini;
b)papà finiti in mezzo alla strada in stato di povertà e privati dalla loro dignità di uomini e di padri.
Con la legge sull’aborto che ci hanno venduto come un’emancipazione femminile, abbiamo creato:
un grande problema demografico con il blocco della crescita demografica dell’Italia e di conseguenza la necessità di dover importare mano d’opera straniera con notevoli costi sia di tipo economico che di coesione sociale.
Tanto valeva aiutare le donne a mettere alla luce i bambini ,con aiuti economici e con affido temporanei.
Tutte e due sono state una conquista per pochi e i soliti ricchi, e l’inizio della distruzione della collettività, della famiglia, e dei diritti dei bambini che con tutte e due le leggi sono diventati soggetti che subiscono l’egoismo e i capricci degli adulti.
Con questa terza legge a parer mio si segnerà la distruzione definitiva della famiglia e i bambini diventeranno merce, per soddisfare l’egoismo genitoriale di gay e lesbiche.
RIFLETTIAMO: I DANNI SOCIALI DELLE SCELTE SBAGLIATE SONO IRREVERSIBILI.


Molti gay maschi sono pedofili, stando alle retate che vengono fatte dalla polizia postale. Lesbiche pedofile pare non ne esistano.

Pier 12.02.16 15:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHE LA CRUDELTA' NON VADA DI MODA. PER FAVORE BEPPE METTICI UNA PEZZA
1 – E’ onesto che poco più del 5% dei rappresentanti/senatori m5s si oppongano alla stepchild quando i sondaggi danno tra il 73 e l’80% degli italiani contrari?
2- E’ onesto alla luce del punto primo che non vi sia stata una consultazione online dalla quale si potesse verificare la posizione specifica del movimento sulla stepchild?
3 – E’ onesto mescolare i diritti dei gay con quelli dei bambini stile Imu-Bankitalia?
4 - E' onesto strappare un bambino alla propria madre alla nascita disturbando un imprinting generatosi in 195 milioni di anni per la propria brama genitoriale?
5 - E’ onesto affermare (Lo Giudice alle Iene) che tale trauma non costituisca sofferenza per il bambino?
6 – E’ onesto affermare che la step child non centra niente con la pratica della “mamma in affitto”? (Lo Giudice alle Iene ha detto che ne usufruirà per il bambino comprato da una mamma in affitto in Californiana, quindi la stepchild è strutturale a tale pratica)
7 – E’ Onesto che Lo Giudice (difeso oggi dai m5s rispetto una domanda legittima di Gasparri) sia presente in aula in una situazione che, dal punto di vista dei bambini che subiscono tale pratica, è in palese conflitto d’interessi?
8 - E' onesto intraprendere un matrimonio etero ed avere figli se sei gay? (L’altro caso in cui coppie gay possono usufruire della stepchild)
9 – E’ onesto distrarre dall’omosessismo della stepchild con la cortina fumogena del cattolicismo?
10 – E’ onestà questa “unione” m5s e pd proprio su untema così delicato (i BAMBINI)?
BEPPE COME POTRA’ ANDARE DI MODA L’ONESTA’ SE AI NOSTRI FIGLI DIAMO UN ESEMPIO DISONESTA’ PROPRIO NEI LORO CONFRONTI? NON HANNO BISOGNO DI PREDICHE MA DI ESEMPI

manu t., verona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 12.02.16 00:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chissà cosa penserebbe Mengele dell'utero in affitto.

Paolo Giudici 12.02.16 00:02| 
 |
Rispondi al commento

Devo ammettere che sia più che giusto lasciare la libertà di coscienza su temi etici ai nostri parlamentari.
Chiedo solo agli stessi di far prevalere i
DIRITTI DEI BAMBINI
sugli egoismi individuali degli omosessuali e delle loro lobby.
I bambini già soffrono per la legge sul divorzio,già muoiono per la legge sull'aborto.
Non facciamoli diventare figli di NESSUNO.
ABBASSO le unioni civili e la compravendita dei figli
VIVA la famiglia normale.


Il Parlamento europeo ha chiesto agli Stati membri di “garantire alle famiglie monoparentali, ALLE COPPIE NON SPOSATE ED ALLE COPPIE DELLO STESSO SESSO, parità di diritti rispetto alle coppie ed alle famiglie tradizionali...”, ma la legge Cirinnà nega ALLE COPPIE NON SPOSATE, sia omo che eterosessuali, il più importante diritto che viene invece riconosciuto alle famiglie tradizionali, ovvero la reversibilità della pensione. Sono centinaia di migliaia le famiglie di fatto in Italia, molte delle quali con figli naturali, che alla morte del capofamiglia non potranno veder trasferita al partner la pensione, maturata con i contributi di decenni di lavoro, NON REGALATA!! Bastava aprire questa legge come una scatoletta di tonno per scoprire che dentro c'era la muffa! C'era una pesante discriminazione verso le coppie di fatto e una grave inadempienza verso le direttive europee! Il solito champagne nel deserto offerto dai falsi progressisti alla ignara massa degli elettori non consultati, o consultati male, e che, omosessuali compresi, hanno ben altri problemi. Ma va bene così!?! Basta che c'è la stepchild adoption...

franco c., roma Commentatore certificato 11.02.16 19:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono perfettamente d'accordo con l'autore di questo articolo:
http://gilioli.blogautore.espresso.repubblica.it/2016/02/10/ipocrisia-surrogata/

Claudia Barrilà 11.02.16 19:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' di oggi la notizia che il dem Sergio Lo Giudice che caldeggia l'approvazione della legge sulle Unioni civili, si è comprato un figlio, grazie alla maternità surrogata. In pratica volete approvare una legge per far felici i mercenari dei diritti come Scalfarotto, La Congia ed adesso questo Lo Giudice. La stragrande maggioranza degli italiani è schifata da questo governo di nominati che agisce solo per i propri interessi. Avete deciso di reggergli il moccolo votando la legge delle lobbye LGBT? Credo che dobbiate considerare questo aspetto non da poco, prima che sarà la Storia a dare un giudizio severo sul vostro operato

Antonella Policastrese 11.02.16 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Spero vivamente che questa legge passi, è un grande passo in avanti verso la civilità.


Ma perché non inserire nella proposta di legge anche la poligamia? Perché bisogna limitare l'amore?I musulmani e tutti quelli che la desiderano non possono avere riconosciuti i loro diritti umani? Sarebbe forse la prima volta che l'Italia diventi un'esempio di libertà e democrazia per gli altri paesi europei.

Cesare G., Ceriale Commentatore certificato 11.02.16 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi hanno accusati di non essere stati coerenti poichè avete lasciato la libertà di decidere, nel caso dell'adozione del figliastro.
Io penso che voi abbiate fatto benissimo.
Vedete, è un dato di fatto che in molte interazioni, specie quelle difficili, non si conoscano tutte le opzioni del gioco. Ed è quindi ammesso, per la soluzione, di adattarsi man mano che il gioco va avanti.

Rosa 11.02.16 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto il testo del DDL Cirinnà. Oltre al problema dell'adozione dei figli del partner omosessuale, c'è un problema enorme di costi sociali per le pensioni: avete idea di quante badanti in nero utilizzeranno l'unione civile per ottenere facilmente la residenza e alla morte del vecchietto percepiranno la pensione superstiti? O quanti frati e suore faranno lo stesso? O semplicemente anziani che si associano... Le possibilità, senza una delimitazione precisa del rapporto per le unioni civili, sono infinite... altro che 4 milioni di euro!!! Per favore inserite un emendamento che chiarisca quali sono le unioni "lecite" e non furbesche. Grazie

Verità vo cercando 11.02.16 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ho capito quale è la scelta di Grillo e Casaleggio sulla stepchild adoption.
Lasciare ai parlamentari libertà di coscienza ha un senso se si propone una posizione chiara su cui esprimersi.
Il PD lascia libertà di coscienza, ma si schiera chiaramente a favore della stepchild adoption.
E il m5s su quale posizione si schiera?

antonio coletti 11.02.16 08:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mai come adesso sarebbe indispensabile una consultazione on line sulla Step Adoption. Sinceramente per dirla alla romana, non me ne può fregà di meno della coscienza dei nostri parlamentari. Ho votato M5S perchè sono convinto che la più grande truffa operata dai politici sia la cosidetta libertà di mandato, che porta il parlamentare eletto ad agire secondo le perverse logiche di partito o secondo coscienza sempre che ne abbia una. Voglio poter esprimere il mio parere e voglio che sia tenuto nella giusta considerazione, stavolta non me lo state permettendo e state agendo ne più e ne meno come i partiti feccia che vi siete impegnati a combattere, realizzando un autogool clamoroso che vi farà perdere migliaia e migliaia di voti.

Paolo S. Roma 11.02.16 08:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido la lotta per le unioni civili, però non condivido l'assoluto silenzio dei paladini dei diritti gay che ha accompagnato la visita di Rouhani, presidente di uno di quei paesi, tra cui anche degli alleati, che i gay li impiccano. Sarà forse perché i loro diritti sono meno diritti.

Paolo Giudici 11.02.16 00:24| 
 |
Rispondi al commento


Alcun compromesso con l'illegalità incostituzionale per un'idea di matrimonio inesistente e la mercificazione dell'essere umano.

Attenzione alle scatole cinesi.

Alcun compromesso é possibile. Sento spesso parlare di diritti senza comprendere la vera natura di quello che si sta facendo. A Bruxelles é stata effettuata una bella manifestazione contro una socità americana che reclutava con tanto di depliant, madri per acquirenti ;

Sotto il sito : http://www.babybloom.co.il/en/

Interessante articolo a riguardo di questa nuova schiavitù surrogata : http://www.levif.be/actualite/belgique/meres-porteuses-un-veritable-retour-en-arriere-pour-l-egalite/article-opinion-443681.html

Qui sotto l’intervista ad uno dei personaggi che rappresentano il popolo italiano, peccato per il distacco totale con la realtà, altro che disoccupati o perseguitati da Equitalia etc…
http://www.iene.mediaset.it/puntate/2016/02/02/nobile-il-senatore-il-marito-e-il-figlio_9922.shtml

Resistiamo !

Le logge si stanno facendo un sacco di risate.

Elia g., Bruxelles Commentatore certificato 10.02.16 22:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eletti ed attivisti, se siete lì lo dovete a Beppe e a chi dello staff vi ha dato fiducia e voce.
La legge non è stata affatto affossata da questo post. E' solo un pannicello caldo per gli elettori m5s a cui brucia la sconfitta e invece di andare a festeggiare, continuate ad attaccare? Senza parole.

Gradassi e ingrati, convinti che potete fare tutto quello che vi pare solo perchè non c'è nessun'altra alternativa.
La base elettorale avrebbe voluto che gli eletti studiassero soluzioni ai tanti problemi dell'Italia.
E invece ci ritroviamo che uno 0 virgola della base voglia disporre del movimento e usare i voti presi Da Grillo per fare quello che "cretono" giusto.

A me sembra che questa "rivoluzione colorata coi pastelli" stia alla comunità gay, come alcuni sindacati stavano agli operai o alcune femministe alle donne casalinghe. Quindi occhio.

E mentre "re e regine" danno credito al metodo Montessori per l'educazione dei loro figli (non dico a ragione), ai figli di nessuno alcuni eletti del m5s vogliono imporre un metodo colorato made in USA, ridicolizzando chi la pensa diversamente e senza neanche studiare o andare a chiedere alle Università estere che possono occuparsi di sviluppo del bambino e neuroscienze applicate con mezzi all'avanguardia e con fondi adeguati a disposizione.
Ah sì, anche con Metodo. Altro che "campionamenti di convenienza".
Non sono affatto esterofila, ma le condizioni della ricerca in Italia le conosciamo tutti o almeno i parlamentari dovrebbero conoscerle.

Se non siete troll o dell'esercito colorato, finitela di lamentarvi o di attaccare Grillo o quei 4 eletti che non vi votano questa legge.

Che poi vi vorrei proprio vedere riprendere 9.000.000 di voti, senza di lui, parlando di bene comune.


viviana 10.02.16 21:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande delusione il M5S!!! Partito con le migliori intenzioni di dare voce alla parte "sana" del popolo, quello che studia, lavora, paga le tasse, che subisce le angherie del potere. Ecco, dopo due anni, quello che ci tocca sopportare!!! Il M5S che non dice nulla sull'uscita dall'Europa e dalla Nato, che tiene in vita e anzi coadiuva il governo del non eletto, che umilia le famiglie, quelle vere, non le simulazioni, così care alle lobby. Di fatto, oggi, se non sei politico, calciatore, brocker, menestrello, attore, gay, , faccendiere, più i vari melange delle precedenti categorie, non hai peso. Sono sempre più convinto che questo movimento sia nato proprio per distrarre e instradare la protesta in un vicolo cieco. Io nel 2013 ero a Piazza San Giovanni con le lacrime agli occhi. Anche oggi le ho, ma per la rabbia e la delusione. Aspetto la fine delle votazioni, ma la decisione è presa. Abbiamo dimostrato di essere funzionali al sistema, perciò io mi tiro indietro. Non continuerete con il mio voto, non in mio nome. Chi sono io? Sono 1.

Danilo D., Roma Commentatore certificato 10.02.16 21:09| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

perderete molti voti, non andate contro natura. Una cosa sono i diritti civili, un'altra matrimoni e adozioni da parte dei gay.

pasquale attratto, ottaviano Commentatore certificato 10.02.16 19:42| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Probabilmente non frega niente a nessuno, dico però che se passerà la monnezza dello stepchild coi voti del M5S, mi cancellerò con grande amarezza dal M5S. Per me i bambini valgono più di un miserabile calcolo politico.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.02.16 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Ostentando scopi informativi, gira sul web un questionario propagandistico, sul ddl Cirinnà.
Vorrei invece proporne uno io, che chiunque potrà utilizzare per verificare quanto siano noti alcuni aspetti di particolare rilievo della legge in discussione. Provate a rispondere alle seguenti domande:

1)Il Parlamento europeo ha chiesto agli Stati di “garantire alle famiglie monoparentali, ALLE COPPIE NON SPOSATE ED ALLE COPPIE DELLO STESSO SESSO, parità di diritti rispetto alle coppie ed alle famiglie tradizionali...”?
Se hai risposto SI... hai indovinato!

2)Nel DDL Cirinnà LE COPPIE NON SPOSATE E LE COPPIE DELLO STESSO SESSO, hanno diritto alla reversibilità della pensione come quelle tradizionali?
Se hai risposto SI... HAI SBAGLIATO!

Bastava aprire questa legge come una scatoletta di tonno per scoprire che dentro c'era la muffa! Nessun tentativo di emendarla, di cancellare le discriminazioni e le inadempienze alle direttive europee! Va bene così!?! Basta che c'è la stepchild adoption...

franco c., roma Commentatore certificato 10.02.16 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Provo a riformulare la domanda tipo quiz a risposta multipla (visto che altrimenti ci si arrampica in grandi discorsi ideali che poco hanno a che fare con la realtà). Una coppia omosessuale legalmente riconosciuta va negli Stati Uniti e facendo ricorso a pratiche di procreazione assistita che lì sono perfettamente legali, genera un bambino che ha il patrimonio genetico di uno dei due. La coppia decide di rientrare in Italia. Scegli una delle seguenti opzioni (non mi pare ne esistano altre, ma accetto contributi):
A) La coppia omosessuale con il bambino deve essere respinta alla frontiera e privata della cittadinanza italiana (questo è necessario, altrimenti hanno ahime’ il diritto di rientrare).
B) La coppia deve essere arrestata appena messo piede in territorio italiano dal momento che fatto ricorso a pratiche che in Italia sono illegali. Il bambino deve essere preso in carico dai servizi sociali e dato in adozione ad una coppia sposata eterosessuale
C) La coppia omosessuale può rientrare in Italia, ma il bambino deve essere tolto ad entrambi, preso in carico dai servizi sociali e dato in adozione ad una coppia sposata eterosessuale
D) Il genitore non biologico deve essere allontanato e non può più vivere con il genitore biologico e il bambino
E) Si lascia la situazione attuale invariata. Il bambino avrà legalmente un solo genitore (quello biologico) e quindi in caso di morte di quest’ultimo sarà a tutti gli effetti legali orfano.
F) Passa la Cirinnà e il bambino avrà legalmente due genitori.
Domanda: quale di queste opzioni garantisce maggiormente il bambino?

Ema R., Roma Commentatore certificato 10.02.16 16:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La possibilità di adottare il figlio del compagno in una coppia omosessuale apre le porte all'utero in affitto perchè, fino a prova contraria, ci dovrà pur essere UNA DONNA al di fuori della coppia di maschi per concepire il figlio/a e portare a termine la gravidanza...o lo porta la cicogna? I casi di maschi bisex che abbiano un figlio da un'ex compagna o ex moglie sono pochissimi e non vedrei la necessità di aggiungere un terzo genitore. Perchè la legge dovrebbe sottoscrivere queste compravendite di uteri, ovuli, spermatozoi, bambini?... Stiamo parlando di esseri umani...o no?

Maria P., Bergamo Commentatore certificato 10.02.16 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E un'altra semplice domanda.
Ammesso che un minore che vive con una coppia di genitori omosessuali, di cui uno è il proprio padre (o la propria madre) biologico viva un "evidente disagio" vi chiedo quale sarebbe a vostro avviso la soluzione? Obblighiamo il genitore non biologico a vivere in un'altra casa? Oppure allontaniamo direttamente il minore e lo diamo in adozione ad una coppia eterosessuale? Sono queste le soluzioni che auspicate?

Ema R., Roma Commentatore certificato 10.02.16 12:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Con una votazione sul Blog del 28 ottobre 2014 gli iscritti al MoVimento 5 Stelle hanno espresso la loro posizione favorevole sulle unioni civili."
E' esatto, ma questo punto NON faceva parte del programma elettorale, tant'è che il garante del M5S, Beppe Grillo, scrisse che "qualsiasi punto non inserito nel programma sarà sottoposto a votazione e, se approvato dalla maggioranza degli iscritti certificati, sarà introdotto nel futuro programma elettorale". Punto. A che gioco giochiamo? Se questo non è tradimento, è o non è una presa per i fondelli?

Vittorio Reho, Noicattaro Commentatore certificato 10.02.16 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno può rispondere a una semplice domanda? Perché l'adozione del figlio biologico del compagno/compagna dovrebbe spalancare le porte alla legalizzazione in Italia dell'utero in affitto? In tutto il blog non ho trovato una sola risposta. Non una.

Ema R., Roma Commentatore certificato 10.02.16 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per i parlamentari gay che si vantano dell'adozione già fatta in America. Messaggero di S.Antonio, mese di febbraio, pag. 98, firma Lucetta Scaraffia, titolo: Le nuove schiave: “ Finalmente anche in Italia si è aperta la discussione sull'utero in affitto … ecc.... è presente in paesi più avanzati come la California dove la legge consente la maternità surrogata. ...ecc.... Anche qui vengono controllate salute e condizioni di vita delle candidate e la stessa organizzazione che le mette in contatto con le copie fornisce anche ovuli e spermatozoi, da comprare in caso di necessità. Ma la cosa più terribile è che le donne che affittano l'utero, attraverso la firma di un contratto, non solo devono rifiutare già da prima qualsiasi diritto sul bambino che porteranno in grembo, ma sono anche costrette ad abortire se i committenti cambiano idea e se il feto risulta -danneggiato-. ...ecc... . Sto con i bambini e non con l'egoismo che nell'appagarsi il desiderio è cieco.

f.d. 10.02.16 12:03| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento


Ne con l’omosessismo ne con il cattolicismo, vi prego, fate prevalere i BAMBINI.
In una recente intervista delle Iene a Lo Giudice ed il suo compagno è stato chiesto se portare via il BAMBINO dalla madre che l'ha appena partorito, e che hanno definito surrogato, sia un trauma. Le risposte sono state: "non credo proprio", "non è dimostrato". Hanno detto che il BIMBO non è mai stato allattato dalla madre perché non doveva “abituarsi”. Hanno detto che avrebbero usufruito della stepchild.
Quel BAMBINO non poteva dire ai due estranei che i surrogati erano loro, non poteva esprimere il proprio dolore se non attraverso il proprio pianto disperato che s’interruppe per rassegnazione e non perché si era “abituato”. Non poteva superare in 3 settimane legami che l’evoluzione ha confermato in 195 milioni di anni. Non poteva dire che il suo cervello, all’apice dell’imprinting, avrebbe registrato tutti quegli stati d’animo influenzando il resto della sua esistenza, non poteva far notare la scissione fra “l’esperienza bellissima” dei due estranei e la sua disperazione.
Una BAMBINA, straordinariamente, ci è riuscita. Ha messo i potenti del Consiglio degli Stati Uniti e della Camera dei Comuni del Regno Unito di fronte all’adulto-centrismo delle nostre comunità.
https://www.youtube.com/watch?v=MuRvsErkHFI#t=886
Non possiamo continuare ad estorcere il rispetto dei nostri figli a colpi di quarto comandamento. Cari compagni/e di viaggio, vi lascio con la domanda che Gianna Jessen ha rivolto ai suoi “cittadini in parlamento”: che tipo di uomini e donne volete essere?

manu t., verona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 09.02.16 23:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://www.youtube.com/watch?v=jVR0gZHzkUI

a quanto pare questo blog è stato assediato da omofobia, bigottismo e ignoranza! ma che sono finita nel blog di Fratelli D'Italia? Per fortuna in parlamento c'è qualche Grillina che fa ancora passare la testa dal cuore prima di aprire bocca.

Mentre qui che idee obsolete di cosa sia una persona omosessuale! Parlate di promiscuità, pedofilia, addirittura la paura del contagio Hiv... che umanità penosa ha invaso questo blog!
E sta manipolazione per creare la paura dell'utero in affitto!!??!!??!
Ma la vita reale delle persone omosessuali la conoscete? E dei loro figli?

Claudia Barrilà 09.02.16 23:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo favorevoli alle unioni civili? Ma il testo di legge che dovremmo approvare le equipara in tutto e per tutto al matrimonio con conseguenze sulle adozioni e quant'altro! Bravo Grillo che almeno in parte "sdogani" il movimento dalla ideologia sinistroide che oramai vive solo per queste lotte su questi pseudo diritti civili...

Franco Guerra 09.02.16 22:23| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono contrario alle adozioni di minori da parte di omosessuali.

Ivan.Ital 09.02.16 22:13| 
 |
Rispondi al commento

No all'equiparazione delle unioni civili al matrimonio ed alla famiglia.

Giuseppe N. 09.02.16 22:01| 
 |
Rispondi al commento

Che tristezza...

Gianluca Campana 09.02.16 20:27| 
 |
Rispondi al commento

NO AL PD!

NO ALLA LOBBY GAY!

NO ALL'UTERO IN AFFITTO!

NO ALLA CIRNNA!


FORZA M5S!

Zampano . Commentatore certificato 09.02.16 19:52| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Non so se tutti lo sanno!!!! La nostra cara amica senatrice Monica Cirinnà quando era delegata dal Sindaco per le politiche dei Diritti degli Animali presso il comune di Roma ha scritto e coniviso, a mio parere in modo giusto, la prefazione del “Regolamento comunale sulla tutela degli animali (https://www.comune.roma.it/PCR/resources/cms/documents/RegolamentoComunaleDirittiAnimali.pdf)” (pag.2) dove si dice con testuali parole che, art.6 pag.9, “E’ vietato separare i cuccioli di cani e gatti dalla madre prima dei 60 giorni di vita se non per gravi motivazioni certificate da un medico veterinario.”
Io mi chiedo ora come abbia potuto proporre una legge che prevede ad un bambino di essere strappato dalle mani di sua madre…… è mostruoso!! Mostruoso come la possibilità che possa crescere in una coppia omosessuale come dice l’associazione pediatri italiani: “Nelle loro motivazioni hanno anche criticato fortemente la concessione agli omosessuali di poter adottare dei bambini, privando questi ultimi del diritto di crescere con un padre e una madre. In particolare, hanno citato la posizione dell’American College of Paediatricians, secondo cui «esporre i bambini allo stile di vita omosessuale può aumentare il rischio di danno emotivo, mentale e anche fisico».” (http://www.uccronline.it/2012/06/03/pediatri-italiani-sipo-e-sipps-fortemente-contrari-ad-adozioni-omosessuali/ )
Mi rattrista il fatto che il M5S di cui ero sostenitore voglia a tutti i costi portare avanti questa legge abominevole contro i diritti dei bambini indifesi mi dispiace ma da ora in poi voterò chi difende i veri diritti.
Daniele M.

Daniele Marchetti 09.02.16 19:25| 
 |
Rispondi al commento

La legge non parla di uteri in affitto, ma la legge spalanca la porta all'utero in affitto. O crediamo che i bambini li porti la cicogna??

Maria P., Bergamo Commentatore certificato 09.02.16 19:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non capisco, le scelte fatte in precedenza non comprendevano valori etici?
Dovete aprire questa votazione, altrimenti mettete il bavaglio al Blog.

Valerio Iammartino 09.02.16 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione alle scatole cinesi.

Alcun compromesso é possibile. Sento spesso parlare di diritti senza comprendere la vera natura di quello che si sta facendo.

A Bruxelles é stata effettuata una bella manifestazione contro una socità americana che reclutava con tanto di depliant, madri per acquirenti ;

Sotto il sito : http://www.babybloom.co.il/en/

Interessante articolo a riguardo di questa nuova schiavitù surrogata : http://www.levif.be/actualite/belgique/meres-porteuses-un-veritable-retour-en-arriere-pour-l-egalite/article-opinion-443681.html

Qui sotto l’intervista ad uno dei personaggi che rappresentano il popolo italiano, peccato per il distacco totale con la realtà, altro che disoccupati o perseguitati da Equitalia etc…
http://www.iene.mediaset.it/puntate/2016/02/02/nobile-il-senatore-il-marito-e-il-figlio_9922.shtml

Resistiamo !

Le logge si stanno facendo un sacco di risate.

Elia g., Bruxelles Commentatore certificato 09.02.16 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Mario qui sotto scrive "Tutti i virtuosismi dialettici non possono reggere di fronte all'evidente disagio di un minore che DEVE ACCETTARE DE FACTO che il proprio genitore possa avere rapporti sentimentali/sessuali con uno dello stesso sesso". Bene... ammesso (e per nulla concesso) che un minore che vive con una coppia di genitori omosessuali, di cui uno è il proprio padre (o la propria madre) biologico viva un "evidente disagio" vi chiedo quale sarebbe a vostro avviso la soluzione. Obblighiamo il genitore non biologico a vivere in un'altra casa? Oppure allontaniamo direttamente il minore e lo diamo in adozione ad una coppia eterosessuale? Sono queste le soluzioni che auspicate?

Ema R., Roma Commentatore certificato 09.02.16 18:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se qualcosa già esiste, chi ha fatto e fa quella scelta se ne assume la responsabilità, comprese le conseguenze.
In tanti Paesi esiste ancora la pena di morte, dobbiamo sottoscriverla perchè esiste?
Come donna non riesco neppure a pensare che si possa dare l'utero in affitto, che si possa fare un figlio e darlo tranquillamente a qualcuno, senza ricordarsi neppure di averlo fatto, nè mi sembra possibile che si possa chiedere una cosa simile a una donna solo perchè si vuole un figlio.
Ma che società stiamo diventando?

Maria P., Bergamo Commentatore certificato 09.02.16 17:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono molto sorpreso che m5s abbia preso questa posizione favorevole alle unioni civili. E' PALESE che questa legge interessa una minoranza della popolazione mentre la stragrande maggioranza della popolazione è CONTRARIA.
La popolazione è contraria non solo perchè è cattolica (viviamo in un paese cattolico sede dello Stato del Vaticano e della Chiesa cattolica e questi cittadini sono ANCHE LORO elettori e hanno ANCHE LORO diritto di scegliere orientamenti politici) ma anche perchè il DIRITTO CIVILE tutela l'istituto della famiglia e non i sentimenti come ODIO/AMORE e purtroppo non basta amarsi per essere una famiglia. Rimane il fatto inconfutabile che una coppia di gay non sono una famiglia e non possono essere assolutamente essere messi alla stregua della famiglia perchè non ne hanno le prerogative essenziali. Tutti i virtuosismi dialettici non possono reggere di fronte all'evidente disagio di un minore che DEVE ACCETTARE DE FACTO che il proprio genitore possa avere rapporti sentimentali/sessuali con uno dello stesso sesso. Il diritto NATURALE di questi minori DEVE essere tutelato a qualsiasi costo. Non siamo la Svezia. Siamo più civili. Ci preoccupiamo del benessere psichico dei minori più che dell'egoismo dei "genitori".
Comunque un referendum dipanerebbe qualsiasi dubbio e secondo me serve ascoltare il popolo perchè per noi ITALIANI questo argomento è molto importante e sensibile.

Mario Settimino Commentatore certificato 09.02.16 17:09| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari miei, io proprio non capisco. Qui non si tratta di dire cosa sia giusto e cosa sia sbagliato. Si tratta di regolamentare qualcosa che GIA' ESISTE. Ma voi che vi scagliate contro la cosiddetta "adozione del figliastro" credete che negando la possibilità di adottare il figlio del compagno o della compagna, queste coppie non andranno più all'estero a farsi fecondare o a ricorrere alla pratica dell'utero in affitto? E' questa la vostra speranza? Se e' questa siete solo degli illusi. Le coppie omosessuali (quelle che se lo potranno permettere) andranno comunque all'estero e torneranno comunque con un bambino (che pero' legalmente avrà la tutela di un solo genitore). Mi chiedo e vi chiedo: quale vantaggio ci sarebbe per quel bambino (che ricordatevi e' gia' li', e' gia' nato)? e quale vantaggio ci sarebbe per la societa'? sarebbe piu' giusta? piu' sana moralmente?
Negare l'adozione del figlio del compagno/a mi sa tanto di ripicca... hai fatto una cosa immorale? bene, allora siccome non posso metterti in galera, ti rendo le cose il piu' difficili possibile.
Ma cosi' ragionano i bambini, cari miei

Ema R., Roma Commentatore certificato 09.02.16 17:07| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando si fanno le "leggi" non si pensa (o si finge) ai loro "risvolti", che, in un certo paese, vengono "praticati" più delle stesse leggi. Con quella parola americanese orrenda, che parla di adozioni per i diversi, si aprono le porte alla pedofilia. Sa quanti di questi disgraziati si daranno da fare in tal senso?! E dire che c'è una TV che con le sue maitresses à penser non fa altro che, ventiquattro ore su ventiquattro, spingere l'opinione pubblica a favore di tali adozioni! E' dunque proprio vero che i metodi di "convincimento" delle lobbies dei "paesi civili" hanno da sempre facile presa!

loris cusano 09.02.16 16:22| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Esiste una coppia di donne che si amano e vivono assieme.
Esiste che una di loro ha una figlia (avuta tramite rapporto, fecondazione o qualsiasi altro metodo consentito)
**** CON STEPCHILD ADOPTION ****
La bambina vivrà con le 2 madri
La bambina sarà amata da 2 madri
Esisterà una famiglia con 2 madri ed una bambina
**** SENZA STEPCHILD ADOPTION ****
La bambina vivrà con le 2 madri
La bambina sarà amata da 2 madri
Esisterà una famiglia con 2 madri ed una bambina
La bambina non sarà figlia legale della seconda madre, non eriditerà, non avrà benefici, avrà un solo genitore in caso di necessità mediche, scolastiche legali : LA BAMBINA AVRA' MENO DIRITTO

MA CONTRO CHI STATE FACENDO QUESTA BATTAGLIA???

Giandomenico F., Peschiera Borromeo Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.02.16 16:00| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Coscienza o no, ognuno è responsabile di ciò che fa e anche delle conseguenze.
A me pare che la maggioranza degli elettori del Movimento, e direi anche degli Italiani, siano contrari all'adozione del figlio del coniuge, essendo una legge affrontata in modo molto superficiale, di cui non si sono ancora capite le conseguenze...
Se i nostri rappresentanti la voteranno, nonostante tutto, vorrà dire che i voti alle prossime elezioni li chiederanno a Renzi.

Maria P., Bergamo Commentatore certificato 09.02.16 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Ma davvero in sincerità col cuore in mano sostenete che le unioni civili (anche se qui poi si parla di adozioni ma evito di divagare come fate voi) sono in realtà una mossa di IKEA????? Cioè bisogna essere totalmente decerebrati, degli ignobili riflessi delle peggiori bufale di facebook per non fermarsi neanche un istante a pensare che le coppie gay già convivono senza nessuna legge che glielo impedisca e che di certo non lo fanno dormendo sul pavimento o mangiando con le mani ... CE LA FATE????!?!?

Giandomenico F., Peschiera Borromeo Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.02.16 15:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sapete a chi interessano i matrimoni gay o unioni gay come volete chiamarle: all'industria che gira attorno a matrimoni che non si fanno più, l'IKEA è una di queste, non certo per progressismo.
Poi considerato che nel 2015, malgrado i famosi 80 euro lordi promessi da renzusconi anche ai nuovi nati per tre anni,non hanno fatto figli nemmeno gli stranieri oltre ai nativi,quindi natalità in calo su tutti i fronti e bluff completo del governo che ci racconta che la crisi non c'è, allora si fanno fare i figli alle famiglie gay, si prova anche questo, tra poco accoppieranno sedie a tavoli per vedere se figliano, ma una seria autocritica sulla politica degli ultimi 50 anni dedicata alla famiglia quella vera, mai.

lalla b., venezia Commentatore certificato 09.02.16 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Mi avete deluso alquanto con questo progressismo pdiota che vende bimbi e fra poco utero per dare carne fresca a parlamentari gay capricciosi . Per voi va bene cancellare reati perchè l'apparato casta della giustizia lavora troppo, o meglio non ha voglia di lavorare, allora cancelliamo anche l'omicidio così avremo raggiunto velocemente la soluzione di eliminare le persone oneste in favore della delinquenza organizzata e soprattutto in favore del più grosso alleato attuale alla delinquenza: LA MAGISTRATURA. Una società perfetta la vostra: delinquenti al potere uniti a grandi multinazionali tipo IKEA che festeggiano le unioni gay solo per aumentare le vendite di mobilia/casalinghi crollate per la crisi economica della famiglia.

lalla b., venezia Commentatore certificato 09.02.16 15:31| 
 |
Rispondi al commento

RESTO DELL'OPINIONE CHE SI DOVEVA FAR VOTARE LA BASE. IL DEPUTATO NON VOTA PER SE, MA PER NOI. POTRA' ESERCITARE IL SUO DIRITTO DI VOTO, MA SOLO NEL MOVIMENTO. QUANDO VOTA PER IL MOVIMENTO DEVE VOTARE QUELLO CHE DECIDE LA BASE. IL DEPUTATO RAPPRESENTA NOI, NON SE STESSO.
PUNTO E BASTA.

SERGIO CRESPI 09.02.16 14:45| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

PROPOSTA DI INTEGRAZIONE ALLA LEGGE STEPCHILDAD:

-QUALORA SI ACCERTI CHE LA COPPIA FOSSE RICORSA ALLA PRATICA DELL'"UTERO IN AFFITTO", IL PARTNER PERDE IL DIRITTO DI POTER RICORRERE AL BENEFICIO DEL DIRITTO DI ADOZIONE DEL MINORE-

Sono favorevole alla Stepchild ma ammetto che, in riferimento alla storia del Senatore Lo Giudice e famiglia, ho "qualche prurito" e fatico ad accettare che, una coppia che sia ricorsa ad una pratica che (nel nostro paese) è tutt'ora considerata fuori legge (e anche dal punto di vista internazionale è tanto "dibattuta"), domani possa trovarsi avvantaggiata di un diritto che altre coppie magari si sognano.
In primis, (anche se su questa cosa non ho avuto riscontro da altri) ritengo che, chi è favore della stepchild, non è detto che sia anche favorevole all'utero in affitto (mio parere, la pratica dell'utero in affitto la accetto e sono assolutamente pro se a riccorervi sia una coppia etero cui la donna abbia problemi nella gestazione ma sono contrario se a ricorrervi sia una coppia omo);
Secondo, inserire quanto di cui sopra: "qualora si accerti che...", servirà a far "meglio digerire" la legge anche a chi come "Mario Adinolfi" ritiene che le coppie omo, entrata in vigore la nuova legge, si fionderanno ad affittare uteri...
Inoltre ritengo che, un "utero in affitto" non se lo possono permettere tutti (anche Lo Giudice e il compagno, durante l'intervista hanno ammesso un cospicuo costo dovuto all'"agenzia organizzatrice") quindi, anche per correttezza di quelle coppie omo che non se lo può permettere, ritengo che quanto già proposto ad integrazione sia opportuno.
Accertare che la coppia non sia ricorsa alla pratica dell'"utero in affitto" non sarà facile oggi per i bambini già nati ma sarà possibile farlo (con maggior semplicità e attenzione) sui prossimi nascituri.

Alessandro B., brugherio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.02.16 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo cascati tutti nel tranello.....lo spread sta cominciando ad aumentare, e noi qui tutti a parlare di unioni civili e fumosi vocaboli stranieri.......Vedrete che ridere nei prossimi giorni, altro che "dobbiamo adeguarci agli altri paesi europei sulle famiglie di fatto e le unioni gay"!

Sarebbe stato meglio che il PD avesse fatto qualcosa (dando retta a Cottarelli, per esempio), riducendo un po' il debito pubblico attraverso l'abbattimento degli sprechi...adesso potemmo buttare sul tavolo qualche risultato, invece, per motivi puramente elettorali, tutti concentrati sulla legge per le unioni civili.....E' semplicemente assurdo.

antonella g. Commentatore certificato 09.02.16 14:16| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Non capisco tutte queste polemiche,si vota si alle unioni civili(come si votó nel 2014),e sulle adozioni secondo coscienza;il resto é polemica inutile e a volte orchestrata dai soliti media.

rodolfo padalino, boltaña huesca Commentatore certificato 09.02.16 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Continuano a prenderci per il......naso!
Hanno inserito una complicata terminologia inglese perchè i sudditi non capiscano e votino per FEDE ( al partito).
Il M5S ( pardon i guru del Movimento) talebani su valori opinabili e/o pecuniari sembrano molto elastici su questioni fondamentali, come i diritti dei bambini.
Occorre un dibattito serio e allargato sul TEMA DELLA ADOZIONE, altro che voto di coscienza......

Serenella F., Roma Commentatore certificato 09.02.16 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Ma la coscienza prima non ce l'avevate?

DONATO PERRONE 09.02.16 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Coscienza va cercando... ch'è sì cara...
come sa chi per gay figli rifiuta! .-(((

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.02.16 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Sì, peccato che la Stepchild Adoption fosse già nel ddl Cirinnà e quindi dentro quanto votato dai Parlamentari in Commissione che in quell'occasione non hanno votato secondo coscienza.
E peccato soprattutto che questo non è un tema etico ma esclusivamente di estensione di diritti civili a x x e a y y quando x y già ce l'hanno!

Leo Mignemi Commentatore certificato 09.02.16 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La mia verità è che i parlamentari sono in parlamento a bivaccare.Potrebbero fare altrimenti un altro istituto giuridico che tuteli le unioni civili. Lasciando da parte il matrimonio e la genitorialità alla mamma e il papà.

Ennio Molina, L'Aquila Commentatore certificato 09.02.16 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Gioca e scopri il baciapile a cinque stelle che è in te!
http://quantosei.cattolico.info/

GP 1960 Commentatore certificato 09.02.16 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Non spettano proprio le unioni civili fatte come previsto dalla Cirinnà. Si tratta di un "finto matrimonio" una "farsa" in puro stile PD che come al solito fà finta di accontentare senza creare nulla di concreto. Mi spiego meglio: il DIRITTO tutela l'istituto della famiglia e NON i sentimenti. Non basta AMARE x essere paragonati ad una famiglia. La famiglia sono due persone di sesso diverso che possono procreare e i gay non rientrano in questa definizione. Anche due etero che NON si amano, ma contraggono matrimonio SONO UNA FAMIGLIA. Questo per dimostrare che non è l'AMORE a dare il DIRITTO di essere riconosciuti come famiglia.
Non siamo omofobi come ci accusano per forzare la mano ai nostri politici che sono deboli di mente e si lasciano abbindolare. Semplicemente DIRITTO non spetta in quanto gay non ne hanno prerogative/requisiti. Gay possono AMARSI LIBERAMENTE senza alcun problema non in siamo nel medioevo. Hanno già avuto dei benefici e riconoscimenti per quel che riguarda il patrimonio e l'eredità non possono pretendere altro perchè la loro è una semplice scelta PERSONALE. Sono LIBERI di vivere insieme e di amarsi per tutta la vita nel pieno rispetto di TUTTI. Ma diritto di MATRIMONIO (finto) e adozioni NON SPETTA.

Mario Settimino 09.02.16 10:55| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scende in campo l'artiglieria pesante in favore della stepchild adoption & Co. (e del Bomba): stasera a Sanremo Elton John.

Mi ricorda quando la cosiddetta sinistra faceva campagna per l'immigrazione senza regole e senza limiti in nome del buonismo e dell'accoglienza, tacciando di razzismo chi osava obiettare sottovoce.
I risultati sono sotto gli occhi di tutti, ma loro con l'immigrazione hanno fatto i soldi a spese nostre e hanno danneggiato chi già non stava bene.

Adesso chi non la pensa come vorrebbero viene accusato di omofobia.
Io, quando vedo lo spiegamento di forze per uniformare il pensiero in nome del progresso, SENTO UN BRIVIDO CORRERMI LUNGO LA SCHIENA.

antonella g. Commentatore certificato 09.02.16 10:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi piacerebbe vedere qualche sondaggio del tipo: "se si votasse domani...", perché mi sembra che come al solito si riesce sempre a scontentare tutti. Bisogna rassegnarsi all'idea che o si sceglie una strada netta e decisa e si perde una componente di elettori oppure sui temi di coscienza non si prende alcuna posizione sempre e comunque. Non come si è fatto ora con il classico si, forse, vediamo, libertà di coscienza...
Sono veramente molto curioso di vedere i prossimi sondaggi!

Guido N., Napoli Commentatore certificato 09.02.16 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Ritengo che un parlamentare della Repubblica Italiana debba rispettare le leggi

ora se davanti alla legge siamo tutti con gli stessi doveri e stessi diritti non vedo xchè non ci possa essere l'adozione del figliastro da parte di una coppia gay

lo stato è laico quando un cattolico osservante
diventa parlamentare sa che è così quindi xchè se ne esce con la coscienza in questo caso?

ma è solo il mio pensiero

saluti ai monelli del blog

old dog 09.02.16 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Cari 5 stelle, se passa l'adozione gay, perdere oltre al mio voto migliaia di altri voti.non c'è nessun tema delicato. Si tratta di andare contro la natura e questo va impedito. I pediatri si sono già espressi negativamente riguardo al tema e ne sanno più di qualsiasi politico.non può esserci libertà di coscienza di fronte ad una legge che per diritto innaturale di pochi rovina il diritto naturale di ogni bimbo . Vi svegliate o volete perdere i voti delle famiglie? .


Naturalmente dai razzisti di turno sarò considerata gretta e antiquata, ma mi sembra che dagli elefanti ai topi non ci siano bebè senza mamma e papà, quindi se dobbiamo solo ascoltare i pruriti di Concia Vendola & Co., ignorando i veri interessati cioè i bambini stiamo andando fuori strada e alla deriva.I gay possono vivere come vogliono e non daranno mai fastidio ad alcuno, almeno questo vedo intorno, altro sono i figli e il matrimonio, matrimonio che le prime avanguardie gay giustamente e coraggiosamente snobbavano ritenendolo una istituzione borghese e superata, come molti etero del resto. La nostra politica è invece intrisa di interessi prevaricazioni(verso gli indifesi) e conformismo.

lalla b., venezia Commentatore certificato 09.02.16 10:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Casaleggio e parlamentari, cosa significa libertà di coscienza????? continuo ad avere fiducia nel nostro movimento, ma ritengo che la decisione per il bene del paese deve essere obbligatoria a costo di perdere dei voti....non fatemi più una cosa cosi!!!!

giusva nezosi 09.02.16 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Ma scusate tanto,che significa libertà di voto secondo coscienza ai portavoce del movimento in merito allo stepchildoption? Ma almeno sapere quello che pensano le coscienze di almeno 30.000 iscritti al movimento Vi disturba?Ma la logica ce l avete già sotto il tacco delle vostre scarpe?

Giuseppe Inguscio, Galatina Commentatore certificato 09.02.16 10:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Unioni civili e diritti alle copie di fatto mi va bene , ma non eguagliarli al matrimonio che per me non lo accetterò mai ,come le adozioni dei bambini. poi si va a finire come visto in tv, copia di due uomini sono andati in Canada per comperare gli embrioni , fecondarli e poi farli trapiantare in un utero in affitto . " non sono bambini ma un cocktail ". Secondo la legge attuale 5 stelle doveva intervenire e farla rispettare .possono essere migliori di altri genitori . Dio a creato le donne e gli uomini non certo per capriccio ma per la procreazione normale non per l'egoismo dell'omosessuale di turno.

Eros Diana 09.02.16 10:09| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Scusate la mia ignoranza, ma cosa significa "stepchild adoption", e`mai possibile che anche il Movimento 5 stelle non si prenda la briga di aprire una parentesi e spiegare al 70% degli Italiani cosa significhi questa c....a d'espressione inglese?
Io non sono ignorante, parlo 2 lingue straniere purtroppo non l'inglese, ma se uno stato fa una legge, l'espressione deve essere ESCLUSIVAMENTE nella lingua madre. Enzo Santini

Enzo Santini 09.02.16 09:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche ieri parlando con miei coetanei....
e no caro mio mi spiace ...no contro natura!
Certo era meglio quando l''UOMO aveva la coda?
Ricordo che" qualche anno fa"...guai avere avuto la sfortuna di avere in famiglia un Gay...lo si nascondeva agli amici,all'interno della famiglia,proprio non se ne parlava,manco si affrontava il problema sia dal punto di vista sociale che da quelli fisico-scentifico.
Cioè rimaneva un errore di natura,il destino,il fato e la religione.
Mi ricorda tanto il "peccato originale" il serpente,la mela,eva ,porca eva...e il destino dell'Uomo!
Poi venne il momento che questi "disgraziati-diversi" dovevano pure pagare,ma quando chiusero,grazie alla Merlini,i casini...gli stessi omosessuali cominciarono a farsi pagare(prostituzione maschile)....bel periodo vero?
A parte i diversi,ma quelli che andavano con loro a pagamento mica erano normali o si?
Magari erano personaggi sposati con figli,poi andavi dal prete ,ti confessavi,ed in ultima analisi avevi la coscienza a posto!
Che schifo!
Oggi che si cerca di dare dignità a queste persone avete la puzza sotto il naso?
Oggi che vogliamo legiferare su tutto ciò che comporta questo fenomeno,peraltro europeo,ce ne vogliamo tirare fuori?
Ma siamo europei solo quando ci conviene?
Ma che cazzo di popolo siamo!

ps:ricordate i "favoriti" ai tempi dei Romani?
Solo i ricchi si potevano permettere certe cose!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 09.02.16 09:16| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Mi raccomando! La scelta più semplice da fare resta quella della vita, della natura, siamo nati da un uomo ed una donna, nessuna legge in natura può cambiare questo, e tantomeno l'uomo con le sue idee perverse, di moda o di chissà quali pensieri, non è nemmeno un fattore di religione ma solo semplice " natura" questo siamo e questo deve restare, ( che poi uno scelga di fare una vita accoppiandosi con chi vuole, maschio o femmina che sia, lo sceglie comunque e sempre quando diventa ADULTO )

Enrico Cofini 09.02.16 08:39| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Questa volta il Post di Grillo e Casaleggio va nella direzione giusta.Complimenti, sempre grandi.
Adesso per le comunali occhio agli infiltrati e ai lestofanti: io farei firmare la clausola che chi non è più in sintonia con il movimento lascia la consigliatura per tutto il mandato.


Beppe Grillo si impegna fino in fondo per il bene del M5S, i suoi parlamentari, invece, non riescono proprio a staccarsi dalle loro anacronistiche ideologie di sinistra.
Questo, in sintesi, è il vero problema del Movimento.
Quando gli elettori daranno il loro responso, capirete la lungimiranza di Beppe Grillo, che al contrario di questi improvvisati alla politica, ha speso 20 anni della sua vita, per capire fino in fondo i reali problemi del nostro Paese.

gianfranco chiarello 09.02.16 08:19| 
 |
Rispondi al commento

"PROPONGO CHA ALLA FINE DI OGNI VOSTRO COMMENTO SCRIVIATE "STEPCHILD
ADOPTION SI" O "STEPCHILD ADOPTION NO". VISTO CHE NON CI PERMETTONO DI
VOTARE UNA COSA CHE DICONO CHE NON ERA PRESENTE NELLA VOTAZIONE PRECEDENTE,
VOTIAMO PER CONTARE QUANTE PERSONE APPOGGIANO O MENO LA LEGGE. I
PARLAMENTARI SONO DEI NOSTRI PORTAVOCE, NON POSSONO PRENDERE DELLE
DECISIONI ARBITRARIE, ANCHE SUI PROBLEMI ETICI CHE RIGUARDANO LA LIBERTA'
DELLE PERSONE.

STEPCHILD ADOPTION SI


PIù la mescolate e più puzza, almeno dateci un taglio, abbiamo capito. E almeno non parlate genericamente di "diritti dei bambini" come se la stepchild adoption togliesse qualcosa a qualcuno e spiegate bene quali diritti, questi che si appellano alle loro libere coscienze, vogliono sentirsi legittimati a negare ai figli di coppie omosessuali. Delusione totale. dai 5stelle da me da sempre sostenuti con forza

Barbara Rabitti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 09.02.16 08:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho postato un commento alle 7.15! Che fine ha fatto?

Vincenzo de Chiro 09.02.16 07:57| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma io continuo a non capire
le indicazioni di questo post per i portavoce sono:

- Si alla cirinnà
- voto secondo coscienza sulla step chil adoption

ma la step child adoption non verrà stralciata. Qindi i PORTAVOCE DEVONO VOTARE SI' UNITI E CHI VOTA NO VERRA' ESPULSO ?

mario 09.02.16 07:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarebbe utile che il movimento mettesse a disppsizione d parlamentari e senatori M5S sessioni di dialogo con psicologi infantili, pediatri e altre figure professionali competenti, anche di opinioni contrapposte, in modo aiutarli a fare una scelta più critica e consapevole.


Sono stupito leggo il blog di prima e leggo che siamo analfabetti e forse sara vero poi leggo che possiamo unirci tra lo stesso sesso e fare anche dei figli da analfabetta mi chiedo 2 uomini come faranno e poi ancora mi chiedo con tutti i problemi che abbiamo nell ordine del giorno alla camera o senato si debba discutere di queste questioni ...e vero il mondo va avanti si deve essere moderni spirito libero insomma guardare avanti che il mondo cambia...ma non e meglio quardare un po indietro girarsi e vedere di risolvere i veri pronlemi

Passilongo Flavio 09.02.16 02:53| 
 |
Rispondi al commento

Stavolta avete tappato alla grande..comportamento per niente apprezzabile.. Nn volete il referendum x paura di una sicura perdita di voti... Scelta azzardata.. Era meglio il referendum... Come è la regola? Sceglie il cittadino con un click? Bene... Stavolta invece no... Allora stavolta un Vaffanculo ve lo beccate pure voi... Dei matrimoni nn me ne frega una mazza.. Ma x le adozioni soprattutto a cazzo completamente contro... Se passa sta porcata così senza un referendum, x me potete pure chiudere...


Ritengo saggia la decisione presa da
Grillo e Casaleggio. E' un problema che tocca la coscienza di ognuno e non può quindi la decisione di voto
essere soggetta all'idea del movimento e/o di un partito.
Personalmente auspico e mi auguro
che il buon senso e l'intelligenza
possano prevalere sulla scelleratezza del momento. Più che un reale bisogno, sembra piuttosto una moda.


LA LINEA DI CONFINE
“Ciascuno di noi ha una linea di confine dentro che non dovrebbe mai essere superata perche' se la la superiamo soprattutto più volte, allora arriva il momento che non la vediamo più e diventiamo ciechi come tanti e assomigliamo a dei pescicani che nuotano nell’acqua sporca”.
Dal “68” ad oggi, dal tempo della droga libera e del sesso libero sull’Isola di Wight, noi sbrachiamo, noi trasgrediamo.
Trasgrediamo la Morale e trasgrediamo la Legge.
E, siccome siamo più buoni della bonta' e siamo più progressisti del progresso, troviamo sempre delle buone ragioni per giustificare queste trasgressioni.
E, quando questi comportamenti trasgressivi sono generalizzati e Non-Si-Puo-Più-Tornare-Indietro, allora “legalizziamo”.
“Ma si, drogati un poco! Ma solo un poco mi raccomando eh! Soltanto un pochino, per .... tuo uso personale!” “Spaccia un poco! Ma non troppo eh! Solo .... quel tanto che basta!” “ Sei omosessuale? La Natura non ti permette di procreare ma tu lo vorresti tanto un bambino? Lo vorresti proprio tanto? Ma certo che te lo diamo un bambino! E’ un tuo diritto, naturalmente! Pero', per favore, non lasciare la porta socchiusa mentre sodomizzi il tuo compagno che il bambino non capisca subito in quale “famiglia” e' capitato.
Gli omosessuali, si sa, sono disinibiti, pero', un po’ di contegno ci vuole di fronte ai bambini!
E i bambini? I bambini non possono scegliere. Quali diritti hanno i bambini?

Etto Cali, Savignano sul Rubicone Commentatore certificato 09.02.16 00:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravi Grillo e Casaleggio, vi siete salvati in calcio d'angolo ricopiando quello che il Pd suggerisce ufficialmente ai propri parlamentari, la libertà di coscienza per quanto riguarda le adozioni dei minori essendo un tema a carattere etico.... Ma la strada maestra era votare no a tutte le leggi proposte da questo Pd - che forse le propone non perché gli interessano i diritti dei gay in tema di adozioni dei minori, ma per spaccare il 5 stelle come una mela, visto che è fatto da persone culturalmente provenienti da dx e altre da sx - la strada maestra era proporre il referendum a tutti i cittadini italiani e sottostare alla volontà del popolo sovrano, a maggior ragione il 5 stelle che mette la democrazia diretta specifica come caratteristica della sua azione politica .... Se ieri Dc e PCI per il divorzio sono ricorsi a questo istituto a maggior ragione il 5 stelle deve farsi promotore di una campagna referendaria su questi temi, informare i cittadini dei pro e dei contro e poi far votare i cittadini... I 5 stelle sono solo la voce delle maggioranze di questi cittadini informati

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato 09.02.16 00:18| 
 |
Rispondi al commento

La mia opinione sul d.d.l. Cirinnà è irrilevante, ciò che mi preme dire è
su come la questione è stata gestita dal Movimento .

1) si era detto di votare a favore della legge a meno che non venisse
modificata, quindi questo cambio di direzione mi sembra poco serio, e mi fa
incazzare il pensiero di non poter ribattere nulla a chi parla di un
Movimento che si è dimostrato inaffidabile !

2) evitare la discussione in virtù del carattere etico della questione è la
furbata alla quale di solito ricorre un partito per scongiurare il pericolo
di spaccature al suo interno .Io invece penso che il Movimento dovrebbe
essere diverso anche in questo, perciò dovrebbe avere il coraggio di
affrontare il dibattito prima e la conta poi, così da potersi presentare
davanti al Paese con una posizione unitaria, PERCHÈ PIÙ IL TEMA È DELICATO
E PIÙ È NECESSARIO CHE UN PARTITO SERIO SI ASSUMA LE PROPRIE RESPONSABILITÀ
,invece di trarsi di impiccio ricorrendo alla coscienza dei singoli
parlamentari.

3) se i cittadini sono "i datori di lavoro" dei loro rappresentanti, e se è
giusto stabilire il vincolo di mandato (inteso in senso estensivo come un
legame vincolante tra eletto ed elettore), allora sono gli iscritti ad un
partito a doversi pronunciare sulle questioni non specificamente trattate
dal programma, e soprattutto i rappresentanti devono attenersi a quanto
stabilito dalla maggioranza dei loro elettori.

Buona notte a tutti !

nucchio, bra (cn) 09.02.16 00:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche io avevo votato sì alle unioni civili, a garantire a una coppia gay la possibilità di stare assieme come una qualunque altra coppia e avere gli stessi diritti... Tuttavia nel post di Airola non era stato detto nulla riguardo ai figli, alle possibilità di adozione.... Il tema non è stato dibattuto e giustamente è un affare di coscienza.... Anche il Pd rimanda la decisione delle adozioni alla sfera personale e non ne fa una disciplina di partito... io penso che la legge debba sempre tutelare i più deboli e i più deboli in questo caso sono i figli, io con tutto il bene che posso dare e ricevere da miei amici e conoscenti gay, con tutta la stima e il rispetto non me la sento di affidar loro un minore, di dar loro la possibilità di adottare un figlio... Loro hanno scelto di essere gay e essere gay implicitamente significa non potere avere figli... Ogni scelta comporta necessariamente una rinuncia, io non posso dar loro un bambino da educare e istruire, sarò limitato e culturalmente non ancora aperto ma anche 8 italiani su 10 la pensano come me, qualcosa vorrà dire ....

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato 09.02.16 00:00| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Medici, farmacisti ci mancavano, forse, i parlamentari obiettori? La libertà di coscienza è personale, ma il parlamentare 5 stelle è un dipendente. Referendum online.

Felice Alfano 08.02.16 23:52| 
 |
Rispondi al commento

E' un'indecente presa per il c...? Avete fatto una consultazione parlando di unioni civili ed ora appoggerete, se capisco bene, in toto la Cirinnà!? State tradendo quello che avete sempre detto sul popolo e vi presentate come stampella al Governo: complimenti, se è questo il nuovo!
La Cirinnà è una porcheria a favore di lobby gay e crea discriminazioni rispetto a tutte le altre possibili unioni di fatto, durature.
Chi ve lo fa fare? personalmente sono grillino dalla primissima ora, ma di fronte a tanto ci ripenso seriamente!

Sebastiano Tafaro 08.02.16 23:45| 
 |
Rispondi al commento

#AHOOO, MA QUANDO SI ABBANDONA L'EURO E SI ESCE DA QUESTA UE?
proposta di ashtag permanente (sinchè non si esce)

io dico no alla cirinnà

http://limbeccata.it/la-polemica/la-saggezza-di-grillo-e-lipocrisia-di-quelle-adozioni-false/

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.02.16 23:30| 
 |
Rispondi al commento

Pensierino della sera:
Buona Notte al secchio.
Domani la stessa sòla.

john f. 08.02.16 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Io chiederei a costui un suo apprezzato parere: https://it.wikipedia.org/wiki/Amoeba

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 08.02.16 23:04| 
 |
Rispondi al commento

Va detto un NO roboante a questa monnezza chiamata stepchild. Chi ha una coscienza non può che votare NO.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.16 22:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

È evidente che non può esistere la libertà di coscienza su un tema e non su un altro. Se i parlamentari del 5s sono portavoce, portano la voce. Altrimenti su qualunque questione può essere invocata la libertà di coscienza. Mi spiace ma su questo tema delle Unioni Civili il PD vi sta dando una lezione,


Spero sia una mossa politica e non un cambio di rotta... la coscienza dei portavoce vale UNO quanto la mia.

WM5S

Antonio . Commentatore certificato 08.02.16 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è motivo per votare in blocco "si" a due argomenti così DIVERSI.
Sulle unioni civili e matrimonio tra persone di ogni sesso, mi pare che siamo tutti d'accordo. Si tratta di persone adulte in grado di gestirsi e scegliere per sè il da farsi.

L'adozione del figlio del coniuge è una cosa ben più delicata, sia perchè si tratta di bambini indifesi, sia perchè potrebbe trattarsi di situazioni molto ambigue, addirittura in contraddizione con la nostra legge. Da noi ad es è vietato l'utero in affitto, però si potrebbe richiedere l'adozione di un figlio nato da un utero in affitto all'estero.
Ognuno può pensarla come vuole, ma questa compravendita di uteri e di bambini a me pare poco molto poco morale, e comporta scelte e decisioni molto delicate che degli adulti fanno sulla pelle di un bambino.
Ci sono molti aspetti e molte conseguenze di questa legge sull'adozione del figlio del coniuge che andrebbero ben piu approfondite.
Perchè bisogna approvarla e subito? Per permettere a Renzi di farsi bello portandosi dietro anche il M5stelle???

Maria P., Bergamo Commentatore certificato 08.02.16 22:28| 
 |
Rispondi al commento

ok, x la libertà di coscienza... e x la libertà di tutti.

WM5S

Antonio . Commentatore certificato 08.02.16 22:24| 
 |
Rispondi al commento

IO sono per il si alle unioni, ma per il no allo stepchild adoption. Per i bambini già nati o in gestazione di può trovare una soluzione, ma per i bambini futuri la legge non può incentivare se pur indirettamente questa aberrazione dell'utero in affitto. Poter dire la parola mamma è troppo importante per un bambino.

Andrea de simone 08.02.16 22:21| 
 |
Rispondi al commento

https://youtu.be/UZ1gZKrKrLE

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 08.02.16 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Un paese moderno e civile tratta tutti gli esseri umani alla stesso modo.

Io sono sia per le unioni civili che per la step adoption, ma sarà perché non sono abbagliato da nessuna religione.... chissà. Nel 2016 sarebbe il minimo da aspettarsi da un paese europeo e " moderno"...

Buona azzuffata:-)

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 08.02.16 21:19| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per chi sostiene che i "portavoce" anche su temi etici dovrebbero mettere da parte la loro coscienza. Ma siete proprio sicuri che avere dei burattini in parlamento sarebbe la cosa migliore?


X marina.
Ho rivisto tutto e ti ringrazio delle dritte.
Concludendo credo che qualcuno in commissione avrebbe dovuto avvertire la base di quello che stava succedendo e che un'eventuale modificazione della legge originale(ma quale) avrebbe determinato il voto di opposizione del Movimento.
Alla luce del DDL del 6 ottobre 2015 presentato in commissione,la votazione del Movimento 28.10.2015 avrebbe dovuto essere più chiaro.
Ma pazienza, le modifiche della prima stesura( luglio2015)non dovevano neppure essere menzionate nella votazione.
Qui qualcuno del Movimento,in Commissione,ha toppato!
Ora per rimediare si va a votazione secondo coscienza....e questo posso anche capirlo,se ad esempio fossi indiano,non avrei problemi ad accettare la surrogazione dell'utero,ma essendo cattolico,non praticante,avrei dei dubbi sul provvedimento,e quindi capisco di lasciare liberi i nostri portavoce di votare secondo la loro coscienza.
Mah!
Ciao Carissima.scusa se ho posto in chiaro,ma mi è servito un pò di tempo perchè l'argomento per me era un poco ingarbugliato!

ps: Personalmente avrei messo in difficoltà il governo nella speranza di mandarli a casa ed andare a nuove elezioni e poi proporre noi una legge civile per sanare queste situazioni assieme evidentemente ad altri provvedimenti molto più urgenti.
Personalmente non voterei mai nulla proposto dal PD!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.02.16 21:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Personalmente penso che su questi temi così delicati non si possa votare a colpi di maggioranza. Ben venga la libertà di coscienza, ma anche sulle unioni civili , se come qualcuno ha detto è un ddl fatto coi piedi

Giuseppe N. 08.02.16 20:59| 
 |
Rispondi al commento

Proprio perchè sono temi che toccano da vicino le convinzioni e i valori più intimi e profondi di ognuno di noi, credo sia opportuno perlomeno indire un sondaggio anche solo di tipo CONSULTIVO, per dare voce alla base su un tema così importante. Credo anche che il fatto di sapere quale sia l'orientamento della base, consentirebbe ai parlamentari di votare in modo molto più sereno sentendosi alleviati di una responsabilità così grande.

Nives Gargagliano 08.02.16 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Forse non ci siamo capiti. I rappresentanti dei partiti tradizionali possono esprimere le loro opinioni personali e fare voti di coscienza. Ma i parlamentari 5 stelle non hanno diritto a questo per il semplice fatto che sono dei portavoce(e non dei rappresentanti). L'unica coscienza che ha valore è quella del movimento ovvero della maggioranza degli iscritti. Questo cambio di rotta e di regole resta un errore enorme di Grillo e Casaleggio che prendono in giro tutti gli iscritti.
Stefano T.

Stefano T., Milano Commentatore certificato 08.02.16 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Questa legge ciribirinnà non s'ha da fare adesso. Se ne dovrà parlare seriamente quando il Movimento 5 Stelle sarà al governo del paese.
Pertanto è del tutto inutile scaldarsi e dare adito a trol piddioti di parlare, visto che hanno il culo.
Non bisognerebbe scendere a patti col menico su una legge non condivisa.

john f. 08.02.16 20:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate, non capisco una cosa.

sento al tg che il PD non accetterebbe lo stralcio della step child adoption. Se è così come deve votare un portavoce che, per questioni di coscienza, è contrario alla step child adoption? Secondo le indicazioni del post deve votare no a tutta la cirinnà ? qualcuno lo ha capito? grazie

mario 08.02.16 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.iene.mediaset.it/puntate/2016/02/02/nobile-il-senatore-il-marito-e-il-figlio_9922.shtml

Resistete!

Elia g., Bruxelles Commentatore certificato 08.02.16 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Con la risoluzione sul rispetto dei diritti umani nell’Unione europea del 16 marzo 2000, il Parlamento europeo ha chiesto agli Stati di “garantire alle famiglie monoparentali, ALLE COPPIE NON SPOSATE ED ALLE COPPIE DELLO STESSO SESSO, parità di diritti rispetto alle coppie ed alle famiglie tradizionali...”.
IL DDL CIRINNÀ INVECE opera una discriminazione per le coppie non sposate etero ed omosessuali rispetto a quelle tradizionali in quanto è del tutto assente per i “contratti di convivenza” il dispositivo di reversibilità pensionistica che almeno il precedente disegno di legge sui DICO stava affrontando prima che venisse affossato dai partiti di area cattolica. CHIEDO pertanto, con particolare riferimento a quei portavoce che tanto si stanno battendo affinché questa legge passi, anche sopra ogni volontà di coscienza, che venga almeno inserito un articolo (15 o 16 bis, fate voi) per l'estensione ai contratti di convivenza del diritto alla reversibilità della pensione (dopo 5 o 10 o anche 15 anni di convivenza, fate voi, MA FATELO!!). Faccio parte di una famiglia di fatto con tanto di figli a carico e basso stipendio mensile (1500E), ma con 30 anni di contributi previdenziali, farei volentieri una battaglia comune con le coppie omosessuali per ottenere il riconoscimento di quelli che sono i reali diritti per condurre una vita dignitosa. Se ci si punta solo sulla difesa della stepchild adoption NON SI È CREDIBILI.

franco c., roma Commentatore certificato 08.02.16 19:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi chiedo...
caro beppe & staff, che ci mettete sul blog video o link, per me eccellenti, tipo quelli di diego fusaro proprio su tali temi (ed altri, importantissimi, collegati ad essi), o quelli di nino galloni su temi ancora piu importanti collettivamente (a proposito è vero che qualcun altro lo candiderà per roma? perchè ci facciamo scappare gente cosi?), se poi decidono deputati e senatori in direzione del tutto opposta e senza aver neanche chiesto?
Non confondiamo Diritti e Desideri!
Si alle unioni civili (che gli 'adulti cronologici' facciano ciò che vogliono di loro stessi), NO alla possibilità di adozione (principio di precauzione per gli indifesi prima di tutto).

Marcello A., Palermo Commentatore certificato 08.02.16 19:35| 
 |
Rispondi al commento

la procedura di utero in affitto legittimata (se compiuta all’estero) dalla stepchild adoption contenuta nell’articolo 5 del ddl è addirittura stata definita “abominevole” .. C’è chi nella maggioranza di governo, il ministro dell’Interno per la precisione, propone il carcere per chi compie quella pratica e la definisce “mercimonio ripugnante”, poi però nella sostanza rinunciando all’unica arma carica che fermerebbe la legge (l’apertura di una crisi di governo) di fatto offre un via libera. Il fronte dei proponenti è frantumato, le femministe di Se non ora quando si sono schierate apertamente contro l’utero in affitto, ne è nata una rissa. Anche nel Pd le voci contrarie sono molteplici. Insomma, sul ddl Cirinnà si perderà solo se si deciderà di non combattere. Se invece si faranno i sette necessari passi, lo si fermerà. Tutto dipende da noi.
...

http://www.lacrocequotidiano.it/articolo/2016/01/07/politica/i-sette-atti-da-compiere-per-fermare-il-ddl-cirinna

Elia g., Bruxelles Commentatore certificato 08.02.16 19:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo mi eri simpatico ma adesso mi fai schifo sei un troglodita

Libero Dalle vacche 08.02.16 19:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Veramente ricordo di aver votato SI e nel testo c'era scritto "con esclusione di minori estranei alla coppia" o qualcosa di simile. Fermo restando che ogni parlamentare può abusare del suo potere di voto per limitare i diritti di altri, io ho votato per l'adozione dei figli dell'altro partner, mi sembrava ovvio e chiaro.

Ginetto Mancuso, luimanc@libero.it Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.02.16 19:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nuovo video. Sposiamoci, uniamoci, adottiamo. Intanto l’Italia va a puttane! Miscappaladiretta 08/02/2016

http://www.salvo5puntozero.tv/sposiamoci-uniamoci-adottiamo-intanto-litalia-va-a-puttane-miscappaladiretta-08022016/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 08.02.16 19:16| 
 |
Rispondi al commento

in questo meraviglioso paese a crescita zero
dove la forza lavoro attiva è meno di un terzo della popolazione e meno di un quinto se togliamo gli statali
un paese di fisicamente vecchi

ci si propone di poter gestire una nuova generazione?

avete provato a fare figli naturalmente?

lo so non è facile....

alcuni finiscono nel cassonetto differenziato x il frutto del peccato...

un paese di vecchi che non parla di sesso tra uomo e donna
ma vuole giustificare le perversioni

vai Beppe...

psichiatria.1 08.02.16 19:04| 
 |
Rispondi al commento

parte della confusione nasce dalle parole stepchild adoption, frase poco chiara tradotta in italiano, inutile inglesismo ma utile al PD per confondere gli italiani, come successo in altre occasioni vedi job act, spending review ecc..,

In Italia esiste già legislazione in materia di adozioni per continuità affettive.

Il resto sono chiacchere pretestuose per aizzare il cittadino distrarlo dalla debacle politica governativa del PD del ballonaro ma attaccato alla poltrona del potere per salvare il suo entourage.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 08.02.16 19:00| 
 |
Rispondi al commento

La libertà di coscienza potrebbe valere per mille altre votazioni, anche sull'immigrazione Beppe diceva una cosa ed a seguito delle votazioni online è stata fatta una votazione opposta alla sua idea, massima espressione di democrazia e che nel Movimento conti davvero la volontà del popolo che vi ha votati come portavoce. A mio avviso andava assolutamente fatta una ulteriore votazione online per chiedere a migliaia di iscritti il loro parere, perché la maggioranza degli oltre 20 mila votanti sarebbe più autorevole di qualunque altra decisione, per non prestare quotidianamente il fianco ai linciaggi, oltretutto sarebbe stato il modo più bello di dimostrare compattezza e serietà laddove tutti i partiti hanno spaccature. Per noi conta il programma e la volontà della maggioranza di noi 5 stelle, non era cosi ? Mi sbaglio ? Avere dei "portavoce" che poi votano ognuno come vuole lo ritengo un fallimento, specialmente per temi cosi importanti che lasciano l'Italia sempre come fanalino di coda per liberta e diritti.

Antonio.P 08.02.16 19:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Approvo la linea scelta per la libertà di coscienza per la parte della legge non discussa nel blog. Appartengo agli elettori che è contrario a quella parte e mi pare giusto che venga rispettata anche la mia opinione. Coerenti, come sempre!

MARCO PESCE 08.02.16 18:49| 
 |
Rispondi al commento

la liberta' di coscienza e' scegliere coscienziosamante il bene, il buon senso a prescindere. LA coerenza e' liberta' di coscienza perche' cio che si pensa sia bene bisogna essere coerenti nel farlo.Sono d'accordo con Beppe Grillo.Non ero mai stata iscritta al blog e proprio per questo ho deciso di farlo

Grazianna Tarantino, Bari Commentatore certificato 08.02.16 18:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi pare che nel programma del M5S non ci fossero le adozioni, anzi, mi ricordo che Grillo avesse detto che per quello che riguarda le adozioni si sarebbe dovuto fare un referendum, e che ha decidere sarebbero stati gli italiani stessi. Quindi bene così.

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 08.02.16 18:31| 
 |
Rispondi al commento

A parte questa idiozia del non aver riferimenti espliciti riguardo la stepchild adoption nella votazione online, (votazione che peraltro si avrebbe tutto il tempo di ripetere, ma che guarda il caso, non sembra possibile!!!), la domanda che ci si viene da porre è una sola: cosa stabilisce che le COSCIENZE dei senatori che voteranno per questa legge siano talmente illuminate da aver potere decisionale sulla vita affettiva di tanti individui? Cosa dice che la vostra coscienza è "superiore" a quella di altri individui che purtroppo non siedono al vostro seggio? Non vi abbiamo votato di certo per le vostre coscienze! Siete stati votati per rappresentarci e per rispettare il programma che avevate proposto in sede elettorale, programma che prevedeva una regolamentazione delle unioni civili tra coppie dello stesso sesso e relative possibilità di adozione! Vergogna! Siete peggio di chi volete mandare a casa! Il proverbiale lupo travestito da nonna di Cappuccetto Rosso! Complimenti per esservi venduti al sistema che tanto criticavate e proclamavate di cambiare!

Pasquale de Simone 08.02.16 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Grande e splendida decisione quella presa dai garanti. Il M5S È LA VERA ED UNICA FORMA FARANTE DI DEMOCRAZIA OGGI IN ITALIA.

undefined 08.02.16 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Con questa legge c'è né per tutti, in primis il PD proponente, che forte dell'alleanza sull'immigrazione con l'ambiente religioso, orfano di DC, si è visto attaccato e messo al muro. Non dispiace; da molto si osservava una crociata a favore dell'immigrazione del clero (giustamente per fede e credo) e PD nei confronti della Lega-dx, non escludendo però il M5S, per il solo fatto che come tutta l'europa chiede la distinzione in: di guerra o per motivi economici con l'espulsione. L'elettorato cattolico è di varie sfumature, la maggiore non è intransigente ed emerge che diversamente “dai pulpiti” é disposto alle unioni gay, ma non all'adozione. Vogliamo per questo insultarlo! Vogliamo tenere un punto non esplicitato a dovere a suo tempo, già oggetto di voto? Vogliamo disprezzarlo come non facente parte del M5S, perché non iscritto e votante (figlio minore), rendendolo al silenzio per questo? L'iscritto votante ha il monopolio dell'indirizzo politico che va oltre ai meeting del territorio? Se il governo non accetta le altre proposte e presenta la sua come vincolante dall'europa, senza ingannare però “i dottori della Chiesa”, ci si deve rendere conto che la scelta fatta dal M5S, avrà si conseguenze per gli intransigenti interni, ma anche risvolti in suo favore dall'esterno, senza divenire DC come accusato, ma rispettoso di un elettorato che non ha voce... Se, l'intransigenza è la misura di partecipazione cosa facciamo con temi etici come ius soli o sanguinis dove si è optato e votato in parlamento, per una via di mezzo, anche da parte del movimento e nessuno a gridato all'infedele!

f.d. 08.02.16 18:03| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

..basta con questo polverone inutile..il M5S voterà si alle unioni civili come promesso e secondo coscienza alle adozioni senza consultare la base e che potrebbe essere veramente divisivo..ci sarà tempo poi per valutare e cambiare..chi si straccia le vesti per quei pochi bambini che saranno coinvoti dalla legge perchè non fà altrettanto per quelle migliaia di ragazzi negli orfanotrofi?
il paese nel frattempo stà andando a puttane per tutto il resto ed il M5S è l'unico che può farci qualcosa di buono e non è il caso di distrarre l'attenzione, che fa bene solo al PD di m....

pasquino 08.02.16 17:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Posizione cristallina, SI a unioni civili come da sondaggio iscritti certificati, libertà di coscienza su adozioni omo. In tutta Europa la legge sulle unioni civili è stata fatta anni fa, quella sulle adozioni omo non ancora in alcuni paesi (e quindi è lecita la mère de substitution) per es. in Olanda e Belgio.
Se il PD non splitta la legge sono cavoli loro, dopotutto sono loro che l'hanno proposta, hanno pure un parlamentare gay che ha pagato la maternità surrogata 80000 euro in US.
Piuttosto a mio modesto parere, la parte adozione della Cirinnà continua a suonarmi incostituzionale, non fosse altro perchè è fortemente discriminatoria dal pdv sozio-economico del cittadino.
Posizione M5s impeccabile. M5s sempre!

Stefano di Stasio 08.02.16 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco i comenti negativi: la scelta del Duce è logica ed equilibrata: i contrari sono dei mestatori e dei disfattisti.

(A)rjцna , ℳ ɑ ɖ ɾ ɑ ʂ Commentatore certificato 08.02.16 17:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Altro illuminante esempio della gestione del Movimento da parte di due persone oneste ed integerrime. Chiare e logiche le delucidazioni sulle cause della decisione in funzione della votazione on line. Perfetta e condivisibilissima la scelta sulla libertà di coscienza. Che dire: sono sempre più convinto della decisione di sostenere, non solo a parole, il M5S di Grillo e Casaleggio.
Crepino di rabbia tutti i detrattori.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.02.16 17:41| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allora prima di affrontare il problema dell'adozione del figliastro e unioni civili bisogna affrontare il problema del Metodo 5 stelle. Noi abbiamo scelto dei PORTAVOCE che devono appunto portare le Nostre istanze nel palazzo no le loro personali. Possibile che il passo da Portavoce a Parlamentare sia così breve? ?

dibby 08.02.16 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Sinceramente mi risulta difficile comprendere i commenti negativi. Soprattutto quelli che parlano di coscienza.
La scelta del movimento è logica e equilibrata.
Forse molti pensano di avere la verità in tasca, forse chi parla di diritti crede che tra bambini e adulti esistano solo i diritti di quest'ultimi, forse hanno tutti tre lauree in materia e argomenti scientifici e non ideologici da esporre o, forse, sono in conflitto di interessi.
Mancano i commenti dei bambini, ma vi assicuro che se sapessero scrivere, direbbero che ad avere la coscienza a posto sono solo loro!

Giuseppea M. Commentatore certificato 08.02.16 17:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.t.

Lezioni di riciclaggio , tra intimidazioni ed insabbiamenti

http://www.antimafiaduemila.com/rubriche/marco-travaglio/30-rubriche/news/37677-dossier-ior-vaticano.html

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.02.16 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Gli eletti del m5s sono dei portavoce, pertanto durante il loro mandato devono esprimere la volontà di chi li ha eletti, anche se va contro il loro principio; se non sono d'accordo è meglio che si dimettano oppure che si iscrivano ad un partito senza vincolo di mandato. Grazie a questa presa di posizione stiamo dando opportunità ai media di dire che nel movimento non è vero che uno vale uno e che comanda Grillo e Casaleggio, proprio come fanno i leader dei partiti. Questo è una tematica montata ad arte con il quale i media misurano la loro popolarità, in realtà chi può pagare va all'estero e fa cosa vuole, mentre chi non può deve sottostare a leggi bigotte e borboniche.

sergio mazzesi 08.02.16 17:04| 
 |
Rispondi al commento

leggendo certi commenti...(a parte gli evidenti trollini e piddioti la cui violenza verbale è già indicativa), a me, al contrario, pare incredibile lo slancio in avanti, nelle ultime settimane, degli eletti sul voto alla legge 'cosi com'è'... chi li ha autorizzati? (non dite il voto dell'altra volta perche non è vero)...
visto che già in passato il movimento si è mostrato ambiguo su certi temi, rivelando a mio parere varie anime evidentemente nostalgiche di noti ovili neoglobalisti, credo che a questo punto sia opportuno e ci sia il tempo per rivotare on line in modo chiaro sulle adozioni.
così ci conteremo una volta per tutte e saprò, se vinceranno gli adepti del moderno Culto dell'illimitatezza, che non è il caso di rimanere oltre.
quanto a certi che si credono colti e civili rispetto a chi non la pensa come loro e sostengono che la legge non riguardi le adozioni in generale ma solo 'quelle', ricordo che ogni legge fa giurisprudenza e le 'parificazioni' (per non incorrere in difetti di costituzionalità), son purtroppo cosa ben nota in italia..(ma non per certi intelligentoni coltissimi e civilissimi naturalmente).
Che dire poi di quelli che si aggrappano anche al post di de mauro sui deficit dell'intelligenza funzionale, implicitamente ed esplicitamente tacciando di esserne preda a chi non la pensa come loro...nulla ...solo che trascurano la loro idiozia di confondere diritti e desideri, tipico dell'infantilismo galoppante che tanto piace alle elitè.
Per chiudere aggiungo che io rivoterei Si alle unioni civili (che gli 'adulti cronologici' facciano ciò che vogliono di loro stessi), NO alla possibilità di adozione (principio di precauzione per gli indifesi prima di tutto).

Marcello A., Palermo Commentatore certificato 08.02.16 17:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non comprendo dove siano le fameose Democrazia e Coerenza che avevano fatto del M5S l'unico movimento credibile. Penso chedopo il direttorio e tante altre iniziative autarchiche non vi sia più lo spirito originario.
PECCATO

espedito marco musolino 08.02.16 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Bene, ma questa resta una pagina scura tra le pagine chiare! Dà sempre l'impressione che stiamo navigando a vista, anche se non è così, perché il timoniere è sempre lì pronto a cambiare la rotta. Io capisco che partire da un'idea nuova può necessitare degli aggiustamenti, capisco anche che si ritiene che non siamo maturi, che imbarchiamo la chiunque e che quindi ci deve essere un garante ecc. Capisco tutto, ma la botta di svegliarsi la mattina con un imprevisto 'Tana liberi tutti' senza aver mai parlato prima di come gestire i famosi, e per me strumentali, problemi etici, anzi dicendo sempre che noi siamo oltre queste strumentalizzazioni, sa di vecchiume democristiano. Calcoli elettorali o no, dillo, è dal 2014 che va avanti questa discussione. Non puoi fondare una comunità su presupposti che poi cambi in corso d'opera, per tutti i buoni motivi del mondo, così dalla sera alla mattina, perché tu sei il garante e devi garantire la tenuta della comunità. Lo dici, lo sottoponi al giudizio se ci si deve chiamare fuori dalle votazioni sui principi etici, e lasciamo perdere ora su cos'è etico e cos'è diritto, lo dici: i portavoce non sono più portavoce ma i rappresentanti di un elettorato e votano secondo la propria sensibilità e/o calcolo personale. Com'è sempre stato per i partiti tradizionali. Oppure vi va bene che prima di votare i famosi temi divisivi sondaggiamo l'elettorato, non gli iscritti, e decidiamo di conseguenza, come fanno TUTTI? Eppoi non la facciamo tanto lunga sul fatto che nella votazione precedente non c'erano le adozioni, io non me lo ricordo, ma il testo è a disposizione da mesi tempo per discutere ce n'é stato in abbondanza. Io spero che sappiate bene quello che fate, perché sembra che state facendo, da Quarto in poi, di tutto per soffocare q.b. il M5S.

Anna D., Taranto Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.02.16 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Che delusione! Ma solo ora Grillo si accorge che la legge già votata on-line non era chiara? Perchè non accorgersi prima e riformularla facendo votare di nuovo?
Se un portavoce ha problemi di coscienza al riguardo della legge non ci vada per niente in Parlamento. Deve pensare agli elettori che l'hanno messo lì e non alla sua coscienza.

Gabriella . Commentatore certificato 08.02.16 16:38| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Democrazia diretta.
Potenza della rete.
La possibilità di far esprimere in 24 ore un opinione immediata e collettiva che rappresenti la reale maggioranza delle opinioni.
I parlamentari sono dei cittadini "portavoce".
Questo distingue il M5S dai partiti.

marco beca 08.02.16 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io valgo uno, e sto con Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio!

Renato O., Venezia Commentatore certificato 08.02.16 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Certo che e' difficile tenere insieme un Movimento che e' di destra-centro-sinistra. Hai voglia a dire che ci si confronta sui temi concreti ma e' proprio sui grandi temi che emergono le differenti culture politiche. L'unica via di uscira e' la rigorosa applicazione del principio di maggioranza, da tutti accettato al di la delle crisi di coscienza. Sul tema specifico, e' realta palese che la "famiglia voluta da Dio" e' da tempo in grave crisi, non per colpa dei gay ma perche' e' la societa' che sta cambiando velocemente. Arroccarsi in battaglie di retroguardia serve al massimo a prendere tempo ma alla fine la realta' non potra' che prevalere. Pensate che fra pochi anni entreranno in uso gli uteri artificiali, fra non molto sara' possibile la manipolazione genetica degli ovuli e chissa' quanto ancora. Questo vuol dire che ci stiamo allontanando dalla natura? Certo, ma e' da molti secoli che non viviamo piu' secondo natura, altrimenti saremmo ancora animali. Anche andare sulla luna o su Marte e' contronatura o meglio fa parte della natura umana.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.02.16 16:18| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un iscritto che ha sempre creduto e sostenuto il movimento, oggi mi sento profondamente deluso da questa scelta, se uno vale uno qualsiasi decisione deve venire dalla base.

Fabrizio Modesti 08.02.16 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Decidere con questo post di smentire la linea tenuta dai parlamentari del Movimento, oltre che a rappresentare una pessima mossa politica, che consegna il M5S in pasto allo sciacallaggio mediatico e dei partiti, lascia trapelare anche mancanza di rispetto per il lavoro di tutti i parlamentari del Movimento che sulle unioni civili ci hanno messo la faccia. Tra l'altro leggendo qualche commento si nota che chi è contro la stepchild adoption non ha capito cosa sia realmente e le scambia per "adozioni". Quindi non comprendo i motivi di questa sorta di elargizione agli elettori incolti del Movimento, che delude gli elettori colti e attenti al significato delle cose e delle parole.


Che vergogna... Veramente... Non ho parole... Che vergogna... Giocare sui diritti civili delle persone e sui diritti dei bambini... Non me lo aspettavo. Non riesco più a vedervi con gli occhi di tre giorni fa. Ora ho dei dubbi. Tanti.

Valerio Bellini 08.02.16 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Garanti????
Invece di pararvi il c..o con tutti gli iscritti come me, incazzati, fareste più bella figura dicendo "UNO VALE UNO MA DUE VALGONO DI PIU'!"
Questo post andrà bene agli iscritti oltranzisti tifosi(tipo elettori del PD)che ogni cosa che dite va bene e non si discute!
Possibile che ogni volta che tutto è tranquillo ve ne uscite con qualche cazzata che taglia le palle a tutto quello di buono che stanno cercando di fare i nostri parlamentari?
Oltre aver salvato le chiappe ad Alfano ed al governo,
secondo voi se la Cirinnà non dovesse passare, a chi daranno tutta la colpa con la conseguente emorragia di voti?
Il mio sogno non è un vostro passo indietro,
ma che vi toglieste veramente dalle palle!
Il vostro ego a questo punto,fa più danni che benefici al M5S.
Inoltre, tutta quella gente indecisa che non vota il M5S grazie alla vostra ingombrante presenza,
inizierebbe a votare il M5S grazie alla sua trasparenza e onestà,
Trasparenza che voi con le vostre ingerenze, avete affossato!

Daniele ., Provincia (AL) Commentatore certificato 08.02.16 16:03| 
 |
Rispondi al commento

Questi io titoli degli art.della Cinnari:
andateveli a leggere:

ART.1(Registro nazionale delle unioni civili tra persone dello stesso sesso)
Art. 2.(Modifiche al codice civile)

ART. 3(Regime giuridico)
ART .4 (Doveri di solidarietà del rapporto e diritti successori)
ART.5 (Assistenza sanitaria e penitenziaria)
ART.6 (Scioglimento dell'unione civile tra persone dello stesso sesso)
ART.7 (Delega al Governo per la regolamentazione dell'unione civile)
ART.8(Della convivenza di fatto)
ART.9 (Assistenza in caso di malattia o di ricovero)

ART.10(Decisioni in materia di salute e per il caso di morte)
ART.11(Diritto di abitazione e casi di successione nel contratto di locazione)
ART.12(inserimento nelle graduatorie per l'assegnazione di alloggi di edilizia popolare)

ART.13(Obbligo alimentare)
ART.14(Contratto di convivenza)
ART.15(Cause impeditive)
ART.16(Assistenza sanitaria e penitenziaria)
ART.17(Successione nel contratto di locazione)
ART.18(Risoluzione del contratto di convivenza)

ART.19(Diritti nell'attività di impresa)
ART.20(Norme applicabili)
ART.21(Forma della domanda di interdizione e di inabilitazione)
ART.22(Risarcimento del danno causato da fatto illecito da cui è derivata la morte di una
delle parti del contratto di convivenza)

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.02.16 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il quesito non conteneva espliciti e diretti riferimenti alla stepchild adoption, nè le spiegazioni necessarie per esprimere un voto consapevole. In effetti così è stato. Infatti il voto consapevole è il voto informato. Sforzo che bisogna sempre fare proprio per praticare la democrazia diretta e il rispetto della volontà degli iscritti, da esprimersi sempre tramite le consultazioni sul Blog, essendo questo i principio cardine su cui si fonda e si nutre il MoVimento 5 Stelle e dal quale non può e deve prescindere, mai, affinchè nessuno debba assumersi alcuna responsabilità. Pertanto bisogna ben informare/illustrare per ben votare, affinchè questioni di coscienza/etica non siano più ravvisabili da diventare predominanti tra i meravigliosi Portavoce del M5S. Altrimenti, che Portavoce sarebbero. Mi/vi chiedo se non sarebbe il caso di avviare la sperimentazione dell'agognato nuovo portale degli iscritti. Ad esempio si potrebbe sperimentare sulla questione jus soli - jus sanguinis il risultato, per più ragioni: 1° perché la questione non era così chiara; 2° perché vi era un momento particolarmente diverso rispetto alla economia nazionale, globale e politica; 3° perché il M5S è cresciuto. Buon lavoro allo Staff e ai Portavoce e non dimentichiamoci che vogliamo essere fuori dall'euro e dalla nato.

Raimondo M., C. C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.02.16 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Come cittadino in Senato di un movimento che non lascia indietro nessuno domani avrà la nobile occasione di saltare sui banchi del Senato. Così si fece per l'accorpamento imu-bankitalia, a maggior ragione si dovrebbe fare per l’accorpamento unioni civili-stepchild, anche se questa volta la parte lesa non vota. Scherzavo, sarà sufficiente un voto per lo stralcio.
Mi auguro che ciascuno di voi trovi la forza, esercitata anche tagliandovi lo stipendio, per sottrarvi all'egoismo (che non ha ne genere ne "gender"). Cerchiamo di meritarci un po’ di quel rispetto spesso estorto ai nostri figli a colpi dell’incondizionato “onora il padre e la madre”.

manu t., verona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 08.02.16 15:53| 
 |
Rispondi al commento

LETTERA AI SENATORI M5S
Ho sentito dire da Alessandro Di Battista che riconsegnare metà dello stipendio è un "esercizio spirituale". Ascoltare i bambini lo è di più. Il nostro adultocentrismo è, spesso nei fatti mai nelle parole, in conflitto d'interessi con i loro bisogni.
In una recente intervista alle iene a Lo Giudice ed il suo compagno è stato chiesto se portare via il bambino dalla madre che l'ha appena partorito, e che loro hanno definito surrogato, sia un trauma. Le risposte sono state: "non credo proprio", "non è dimostrato". A parte che, nel dubbio di provocare sofferenza ad un bambino, troverei più opportuno fare altruisticamente un passo indietro assumendosi l'onere di contenere la propria brama genitoriale. Per capire se di trauma si trattasse dovremmo metterci nei panni del bambino/a. Dato che noi "adulti" fatichiamo non poco a farlo ricostruiamo, nel nostro contesto adulto e secondo i nostri parametri, una situazione analoga.
Immaginate che arrivando a casa vostra, invece di trovare vostro marito/moglie piuttosto che compagno/a, trovate una bambola/o gonfiabile. Appurato che non si tratta di uno scherzo ma di una realtà che sarà imposta definitivamente quali sentimenti provereste per la perdita? E se poi, rivolgendovi all'autorità per ottenere giustizia, vi sentiste dire che il vostro partner era solo un "surrogato di partner" e che ora vi dovrete adattare, cosa provereste? In quel caso, essendo vostra la sofferenza, non avreste difficoltà a capire cos’è naturale e cosa è surrogato.
Al termine dell'intervista sopra citata, il Senatore Lo giudice, afferma che grazie alla stepchild potrà adottare il figlio del suo compagno (il genitore biologico). Ecco il nesso tra stepchild e utero in affitto. A dire il vero mi sembrerebbe anche un tantino un conflitto d’interessi che potrebbe spiegare l’incongruenza con il 73% degli italiani fuori dal Palazzo in disaccordo con la stepchild. CONTINUA …….

manu t., verona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 08.02.16 15:52| 
 |
Rispondi al commento

ma scusate... io sono giorni che cerco e ricerco, ma l'unica cosa che trovo (dal sito del senato) sulla cirinnà, rispetto ai figli, è questa e non trovo mai riferimenti alla famosa stepchild adoption... qui mi sembra si parli solo di adozioni tout court...

Art. 14.

(Diritti dei figli e concorso all'adozione o all'affidamento)

1.
I figli delle parti dell’unione civile, nati in costanza dell'unione
civile, o che si presumano concepiti in costanza di essa secondo i
criteri di cui all'articolo 232 del codice civile, hanno i medesimi
diritti spettanti ai figli nati in costanza di matrimonio.

2.
Le parti dell'unione civile possono chiedere l'adozione o
l'affidamento di minori ai sensi delle leggi vigenti, a parità di
condizioni con le coppie di coniugi.

3.
In caso di separazione delle parti dell'unione civile, si applicano con
riguardo ai figli le disposizioni dettate dall'articolo 155 del codice
civile.

Ora, le uniche cose che trovo in merito sono articoli della stampa che mettono insieme i primi 2 punti, così da farli sembrare uno solo... in realtà a me sembra si parli sia di adozione del figlio del parner (punto 1) sia di adozioni ex-novo, ossia di figli esterni alla coppia (punto 2)... qualcuno sa spiegarmi? perchè sulla prima sarei assolutamente d'accordo, ma sulla seconda avrei più di un dubbio...

paolo C., roma Commentatore certificato 08.02.16 15:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la mia fiducia nel mov è a prescindere ..punto

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.02.16 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato alle scorse elezioni il M5S per i temi economici, per rottamare i vecchi politici e partiti, per la sensibilità verso i temi ambientali, perchè secondo me un politico non deve vivere sulle nostre spalle ma dopo due legislature deve tornare a lavorare eccetera... per mille ragioni ma non certo per l'adozione dei bambini da parte di coppie formate da persone dello stesso sesso. Sono favorevole alla legge sulle unioni civili, escluso l'aspetto delle adozioni e sinora la decisioni di votare tutta le legge mi è sembrata un'imboscata per chi la pensa come me e ha votato 5 stelle. Esprimo quindi approvazione per la libertà di coscienza alla faccia di tutti i Tg e giornali che sostengono che la base del movimento è in rivolta. Su questioni così divisive occorre trovare un ampio consenso: è una minoranza la sinistra, sono una minoranza i moderati/cattolici. O si trova un compromesso o non si fa niente.
Maria Gabriella

Maria Gabriella Leonardi 08.02.16 15:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

RENZY E' UN DIO PER ME E LO VOTO A VITA.

Matteo Quarti 08.02.16 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Non esiste la libertà di coscienza, esiste il VOTO ONLINE, io pretendo che vengano rispettati i miei diritti di elettore a 5S.

Tra l'altro nel 2014 avevo votato a favore di una norma che prevedeva l'adozione del figlio del partner, e questa cosa era citata su un post di Airola che Grillo linkava sul blog.

Se non passa la legge per colpa dei 5 stelle io ho smesso di sostenervi e mi cancello dal portale

Gianluca T 08.02.16 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna trovare la sintesi tra i padri il figlio e lo spirito santo.
Una bella convergenza parallela e una buona birra di abbazia possono agevolare.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 08.02.16 15:30| 
 |
Rispondi al commento

BRAVI.
Una decisione equilibrata in sintonia con la stragrande maggioranza degli italiani. Sulle adozioni, che riguardano in primis i diritti dei bambini, occorre andarci piano e legiferare con intelligenza piuttosto che con l'ideologia e magari dopo aver consultato qualche esperto, perché la scienza può aiutare mentre le ideologie fanno solo danni.
Vigilate però sulle furbizie, perché ciò che esce dalla porta non rientri peggiorato dalla finestra!

Giuseppea M. Commentatore certificato 08.02.16 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Ma per favore! Cos'è questa storia della libertà di coscienza? Solo quando vi pare?
Vi state comportando come un Alfano qualsiasi.
Nonostante tutto confido nella coscienza pulita, lucida e moderna dei nostri parlamentari per approvare la Cirinnà con la stepchild adoption
Giulio

Giulio S 08.02.16 15:27| 
 |
Rispondi al commento

La libertà di coscienza dei portavoce non è accettabile nemmeno in casi come questo. L'unica coscienza a cui deve far seguito un voto è quella della base! E' un principio che gli eletti del m5s hanno accettato indipendentemente dalla loro coscienza.
Loro possono esprimere un giudizio personale e cercare di convincere la base, ma non possono votare secondo un loro giudizio. Il fondamento della democrazia diretta è proprio questo! ... altrimenti è qualcos'altro.

Gianni2 A., Ferrara Commentatore certificato 08.02.16 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Non esistono "temi etici". Esistono i diritti delle persone, quelli che preferite non difendere appellandovi a una coscienza che non avete.
Spero comunque che i parlamentari siano migliori del loro capo e votino la legge, stepchild adoption compresa. Se così non sarà, avrete perso un'occasione per fare qualcosa di buono per il paese, una volta tanto.

Fux 08.02.16 15:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il messaggio di questo post si colloca tra il pensiero di Alfano e Adinolfi, condito da una serie di cazzate scritte senza vergogna.
Se il dietrofront l'avete fatto per non perdere i voti della destra e dei cattolici o semplicemente per non essere costretti a cacciare (come da regolamento) i rappresentanti di camera e senato che avrebbero votano "no", non lo so, di sicuro la mancanza di chiarezza sul quesito é una scusa vergognosa ed indegna per chi si professa diverso dagli altri. Oltretutto é di una stupidità disarmante asserire di essersi accorti solamente dopo 15 mesi, che "Il quesito non conteneva però espliciti e diretti riferimenti alla stepchild adoption, nè le spiegazioni necessarie per esprimere un voto consapevole su un tema tanto complesso e delicato." dopo aver sbandierato ai quattro venti, sino a due giorni fa, che il M5S avrebbe votato la CIRINNÀ cosí come era.
Sono disgustato.
Avrete probabilmente intercettato o salvaguardato il voto di qualche cattolico, avete perso sicuramente il mio.

A non rivederci piú.

Sandro A., Roma Commentatore certificato 08.02.16 15:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Speriamo che la legge non passa, ma comunque il M5S vedrà arretrare il suo elettorato!

Domenico Cornacchia 08.02.16 15:10| 
 |
Rispondi al commento


Come per leggi in passato !

Attenzione alle scatole cinesi. Alcun compromesso é possibile. Sento spesso parlare di diritti senza comprendere la vera natura di quello che si sta facendo. A Bruxelles é stata effettuata una bella manifestazione contro una socità americana che reclutava con tanto di depliant, madri per acquirenti ;

Sotto il sito : http://www.babybloom.co.il/en/

Interessante articolo a riguardo di questa nuova schiavitù surrogata : http://www.levif.be/actualite/belgique/meres-porteuses-un-veritable-retour-en-arriere-pour-l-egalite/article-opinion-443681.html

Qui sotto l’intervista ad uno dei personaggi che rappresentano il popolo italiano, peccato per il distacco totale con la realtà, altro che disoccupati o perseguitati da Equitalia etc…
http://www.iene.mediaset.it/puntate/2016/02/02/nobile-il-senatore-il-marito-e-il-figlio_9922.shtml

Resistete !

Le logge si stanno facendo un sacco di risate.

Elia g., Bruxelles Commentatore certificato 08.02.16 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Un secondo post sulla liberta' di coscienza? Ma fateci capire: ieri a dire che sul ddl Cirinna c'era liberta' di voto e oggi aggiungete la postilla della liberta' "solo" sulle adozioni, ma compatto si' sulle unioni? Sicche' avete fatto avanti indietro tra Pasdaran senatoriali e casa Grillo e Casaleggio per giungere al compromesso storico. Complimentoni vivissimi! Provare a far cadere il governo manco se vi pagassero a suon di milioni. Ora vediamo se il voto sulla stepchild verra' stralciato, come fate sottintendere, altrimenti tanto valeva lasciar perdere il post di Grillo di ieri e tutto il casino a esso seguito. Perche' l'ipocrisia da queste parti non dovrebbe essere di casa... Noi comunque, schierati coi piu' piccoli, attendiamo al varco. E se passera' la Cirinna integrale grazie ai bigotti, iconoclasti e no-globalisti da patronato, "metteremo mano alla doppietta."...


CON QUESTO POST NON SI AGGIUNGE NULLA

..tranne che la decisione l'hanno presa Grillo e Casaleggio.

E quindi si aggiunge... anzi, si toglie.

Si toglie Di Maio dalle pesche, visto che è lui accusato di avere introdotto la "libertà di coscienza", su sollecitazione del compaesano Sergio Puglia, unico "no" ufficiale.

E così il candido Di Maio si sfila... e tace, dopo aver compiaciuto il suo feudo partenopeo dove , si sa, i 5stelle non sono poi così 'progressisti' ...

A proposito: scusa, Di Maio, dopo la tua chiarissima intervista su Famiglia Cristiana dove eri assolutamente a favore della Cirinnà e della stepchild, sabato 6 febbraio hai postato su facebook: " in tanti mi chiedono di questa legge. Nei prossimi giorni dirò la mia".

Stiamo aspettando.... parlerai dopo la votazione? :))))

(povero Beppe,quasi 70anni, in giro in tournée... chissà se ha capito quello che gli dicevano quei rompi al telefono...)

Comunque il vostro psicodramma a puntate ormai mi annoia. Aspetterò novità dall'aula. BYE BYE :))))))))))))

gay & felice Commentatore certificato 08.02.16 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta ragazzi. Il dado è tratto. Non diamo ulteriore spago ai troll PiDuisti prezzolati.

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 08.02.16 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Questa scelta non mi rappresenta. È scandaloso questo comportamento partitico e questa perdita del ruolo di portavoce. Siamo passati dal ruolo del portavoce al ruolo di Dio!

Uguali ai Partiti. Questa volta non abbiamo giustificazioni: una scelta così importante deve essere presa fai cittadini non da "4 eletti" che si arrogano il diritto di decidere per tutti.

Questo non è il movimento!

Vito Ceravolo 08.02.16 14:28| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Appurato che la legge non è stralciabile (l'adozione non votata da nessuno è inclusa) e che verosimilmente contiene difetti da azzeccagarbugli consiglio di non votarla e di fregarsene delle critiche dei media che comunque esistono solo ed unicamente per diffamare a prescindere da quello che il movimento vota.
La legge spot è targata Pd quindi se passa è merito del Pd e se non passa è comunque colpa del m5s (se non uscite dal tranello con la scappatoia del 'legalmente inaccettabile' il risultato elettorale sarà comunque negativo).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.02.16 14:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Meglio. Grazie

Marco Vara Commentatore certificato 08.02.16 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione alle scatole cinesi. Alcun compromesso é possibile. Sento spesso parlare di diritti senza comprendere la vera natura di quello che si sta facendo. A Bruxelles é stata effettuata una bella manifestazione contro una socità americana che reclutava con tanto di depliant, madri per acquirenti ;

Sotto il sito : http://www.babybloom.co.il/en/

Interessante articolo a riguardo di questa nuova schiavitù surrogata : http://www.levif.be/actualite/belgique/meres-porteuses-un-veritable-retour-en-arriere-pour-l-egalite/article-opinion-443681.html

Qui sotto l’intervista ad uno dei personaggi che rappresentano il popolo italiano, peccato per il distacco totale con la realtà, altro che disoccupati o perseguitati da Equitalia etc…
http://www.iene.mediaset.it/puntate/2016/02/02/nobile-il-senatore-il-marito-e-il-figlio_9922.shtml

Resistete !

Le logge si stanno facendo un sacco di risate.

Elia g., Bruxelles Commentatore certificato 08.02.16 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Commento n. 2:
COME DOVREBBERO FUNZIONARE ALCUNE REGOLE DELLA DEMOCRAZIA?
… La distinzione tra mandato vincolante e non vincolante è pertanto un’altra invenzione politica, forse anch’essa pensata in buona fede, ma comunque sia scorretta in quanto antidemocratica.
Il mandato può definirsi vincolate se il rappresentante rischia una pena detentiva o una importante pena pecuniaria, non certo se rischia una semplice espulsione dal parlamento o la decadenza automatica dalla carica di deputato o senatore.
La dottrina dovrebbe quindi rivedere la definizione di mandato vincolante poiché concettualmente non corretta.
L’espulsione dal partito che qui da noi, puntualmente e astutamente, viene fatta passare dai partiti avversari per una epurazione staliniana è in realtà una mera strumentalizzazione politica.
Il paradosso è che la maggior parte di coloro che oggi continuano a sostenere che il mandato del rappresentante debba essere libero (politici, giuristi, politologi, ecc.), sono gli stessi sostenitori della disciplina di partito, che rappresenta invece l’antitesi del mandato libero.
Se il parlamentare è libero di votare una legge come meglio crede, allora non è neppure tenuto ad allinearsi secondo le indicazioni di voto date dal suo partito; a meno che la tematica del testo di legge da votare non verta su questioni che erano già state inserite nel programma del suo partito e implicitamente sottoscritte dallo stesso ai tempi della sua candidatura, ovvero prima di essere stato eletto.
Continua… (leggi di seguito commento n.3).

Amen Nick 08.02.16 14:20| 
 |
Rispondi al commento

E' molto,molto strano che ad ogni stormir di fronde ci siano cosi' tanti commenti critici e laceranti, cosi' da sembrare inviati da estranei al Movimento. Io sono per la stepchild adoption ma non mi scandalizzo se pochi o tanti sono contrari. Cosi' un parlamentare del movimento non puo' essere costretto contro la sua piu' intima convinzione a votare in un modo o nell'altro. Sarebbe come costringere qualcuno a ripudiare o abbracciare una certa religione.

bruno uliva, fano Commentatore certificato 08.02.16 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Commento n. 1:
COME DOVREBBERO FUNZIONARE ALCUNE REGOLE DELLA DEMOCRAZIA?
Il voto segreto per i parlamentari dovrebbe essere consentito solo per questioni che mettono in serio pericolo lo Stato nazionale.
Per tutte le altre leggi (legge elettorale, ecc.) il voto in Parlamento dovrebbe essere palese, perché gli elettori devono sempre sapere come votano i propri rappresentanti.
Ogni parlamentare dovrebbe essere libero di votare tutte le leggi secondo la propria coscienza.
La distinzione tra testi di legge regolati da questioni di coscienza morale (i cosiddetti temi etici) con altri testi di legge che non vertono su questioni di coscienza morale è una invenzione politica, forse pensata in buona fede, ma comunque sia scorretta in quanto antidemocratica.
Il deputato o senatore, eletto con i voti del partito X, deve essere sempre libero di votare secondo la propria coscienza, qualora un disegno/decreto di legge o parte di esso (un articolo, un emendamento, ecc.), non inserito nel programma del suo partito, debba essere votato in Parlamento.
Il partito X, attraverso il suo segretario e i suoi dirigenti, può dare delle indicazioni di voto ai loro deputati e senatori, volendo consultando anche la sua base, ma il parlamentare del partito X deve essere sempre libero di decidere come meglio crede.
Nel caso in cui il testo del disegno/decreto di legge o parte di esso sia inserito invece nel programma del partito X, il deputato o senatore dello stesso partito è tenuto a rispettare il suo programma e le sue regole, altrimenti dovrebbe dimettersi e qualora non lo facesse di sua spontanea volontà, dovrebbe essere espulso dal suo partito.
Il parlamentare che si dimette o che viene espulso dal partito, dovrebbe anche decadere automaticamente dalla carica di deputato o senatore; non è ammissibile che abbia la possibilità di passare da un gruppo parlamentare ad un altro, senza ripassare attraverso il voto elettorale.
Continua… (leggi di seguito commento n. 2).

Amen Nick 08.02.16 14:18| 
 |
Rispondi al commento

dai, siamo onesti - dobbiamo esserlo -
la coscienza usiamola per evitare la demagogia- lasciamo agli specialisti le strategie raffazzonate

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.02.16 14:16| 
 |
Rispondi al commento

non ci nascondiamo dietro al dito per favore. I parlamentari 5 stelle non devono avere coscienza nell'esercizio delle loro funzioni, sono dei portavoce e devono votare ciò che gli iscritti al movimento decidono a maggioranza, questo è il vincolo di mandato e il significato di portavoce. non ci voleva mica tanto a mettere in piattaforma un sondaggio sulle adozioni e far decidere agli iscritti. mi dispiace ma se non passa la legge comprese di adozione a causa di parlamentari 5 stelle avere ri-toppato alla grande.

davide maccarrone 08.02.16 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, dimmi la verità, questa tua posizione di "propria coscienza su una materia che riguarda la sfera dei minori e tocca da vicino le convinzioni e i valori più intimi e profondi di ognuno di noi..." lo fai perché hai dei preconcetti?, ti trovi disinformato?, non vuoi fare di stampella al PD? veramente non capisco questa mossa.
Viaggi per il mondo in cerca di innovazione tecnologiche ma visitare queste "famiglie minacciose omoparentali con figli" no?. Ti prego fagli visita!!! Puoi andare dalla Norvegia fino all'Argentina, paesi molto diversi ma hanno una cosa in comune, il rispetto per tutti i cittadini e l'abolizione dei pregiudizi. Sii a conoscenza della realtà. Il diverso spaventa ma non vuol dire che sia cattivo o incorretto o innaturale.

Guillermo Bussolini, Milano Commentatore certificato 08.02.16 14:10| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma nemmeno così c'è chiarezza! Che significa "libertà di coscienza sulla stepchild adoption, SI alle unioni civili"? A parte quindi la votazione sull'art. 5 sul quale c'è libertà di coscienza, ma se poi nel testo finale resta la stepchild adoption il parlamentare è tenuto a votarla comunque o la libertà di coscienza c'è anche sul voto finale (dando quindi di fatto la possibilità di votare NO alle unioni civili)?? Non potete spiegare con più chiarezza?

Fabio B., Roma Commentatore certificato 08.02.16 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo già votato!!! Ora i parlamentari devono rispettare il voto espresso online.
Se credete che non fosse chiaro il modo in cui era espresso il concetto (e a mio avviso lo era) rivotiamo!!!

Ma:
- o le regole sono uguali sempre, per tutti e in ogni votazione
- o in questo partito (no, non movimento) comandano Grillo e Casaleggio e "uno vale uno" è solo un bello slogan!

Giovanni Porta 08.02.16 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Ripeto per l'ennesima volta: NON C'E' NESSUN PROBLEMA DI COSCIENZA! Solo buon senso e capire bene la legge proposta: gli eventuali figli (vorrei sapere di quanti casi stiamo parlando) sono quelli già in affidamento ad uno dei partner e quindi vivrebbe COMUNQUE all'interno della "famiglia". Perchè non permettere di farlo riconoscere dall'altro?

Calogero Carbone, Roma Commentatore certificato 08.02.16 14:06| 
 |
Rispondi al commento

ditemi dove si parla di adozioni?
leggete,studiate e guardate per che cosa abbiamo votato a suo tempo:
http://www.02pd.it/infodiscs/view/692

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.02.16 14:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia è in default , il terrorismo dei giornali falliti è al massimo e l'argomento principale in Parlamento è se due barbuti che se lo mettono nel c. possono giocare ai mammi affittando l'utero di qualche disperata o coinvolgendo il figlio avuto con la ex-moglie presa in giro. Complimenti. Vi meritate la fine della Grecia.

care compagne e compagni 08.02.16 14:03| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

ma cosa osta all'adozione di sti marmocchi, se un genitore non ce l'hanno di fatto ?
Che c'entra la coscienza ?
Mettiamo da una parte la demagogia dai

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.02.16 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ma ci stai perculando ?

testo votato online nel 2014

"Sei favorevole all'introduzione nel nostro ordinamento giuridico delle unioni civili fra persone dello stesso sesso (diritti e doveri della coppia equiparati al matrimonio ma con esclusione della possibilità di adottare figli ESTRANEI ALLA COPPIA) ?"

post esplicativo dell' allora capogruppo al Senato Alberto Airola

«Il testo di legge in questione NON prevede adozioni per le coppie omosessuali, prevede solo la tutela di figli già presenti da precedenti unioni se minorenni (nel caso di morte del genitore biologico, il minore resta con il partner del genitore invece di finire in un istituto)»

Insomma si parlava proprio e chiaramente di stepchild adoption

Adriano 08.02.16 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Se non voto non mi sento più appartenete al movimento. La famosa democrazia dal basso si chiama Grillo e decide per tutti noi.
Mi spiace ma ho perso la fiducia in Beppe Grillo.
Lui fa e disfà e noi come coglioni non contiamo neppure un cazzo.

salvatore ., palermo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.02.16 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ribadisco ciò che ho scritto in altro post.
I bambini non sono merce di scambio. Ma qui ormai hanno più diritti i cani e i gatti che le persone. Un bambino ha diritto ad un padre ed una madre, ad una famiglia. Dare un bambino al compagno o compagna gay viene DOPO che sono state vagliate TUTTE le altre possibilita: padre, madre, nonni materni, nonni paterni, zii, zie. Prima la famiglia poi gli estanei alla famiglia, siano gay o no. La famiglia è un diritto per un essere umano, tanto più per un bambino. Avere un figlio NON è un diritto ma un dono. Se credi in Dio è un dono di Dio. Se non ci credi è un dono della NATURA. Quando la natura produrrà figli da due uomini o da due donne allora sarà diverso. non parliamo poi dell'utero in affitto. E' un abominio. La compraventita di esseri umani è schiavitù. I paesi civili la avevano abolita secoli fa. Ora, a causa dei gay, a causa della loro insana richiesta di volere possedere ad ogni costo un essere umano, sta diventando legge negli stessi stati in-civili. Chi non si rende conto di questo è un criminale dell'umanità.

Leonida 08.02.16 13:59| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

sarà un fatto di civiltà far passare questa legge,ma sulla STEPCHILD ADOPTION volevamo essere interpellati

maurizio b., roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.02.16 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I DIRITTI DEI BAMBINI?!...

NON HO MAI VISTO DEI BAMBINI RIVENDICARE DEI DIRITTI... SE NON TRAMITE PRECISE INDICAZIONI DI CHI BAMBINO NON E' PIU'! .-|||

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.02.16 13:57| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

orgoglioso del M5S

luca Tegoni, parma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.02.16 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Non si deve aver paura delle consultazioni on-line, anzi sono la vera spina dorsale di un perfetto modello di democrazia. Coraggio !

marco beca 08.02.16 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè non andarsi a vedere la proposta di legge Cirinnà del PD del luglio 2014?

da scaricare in PDF :testo legge Unioni civili.

http://www.02pd.it/infodiscs/view/692
e andiamo a vedere all'art6 sulle adozioni?
in cui si fa riferimento...con esclusione art6 Legge 184 naggio 1983?

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.02.16 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Sulla StepchildAdoption sono D'ACCORDO..nel senso che auspico che il M5S voti a favore della legge.

Spero che il M5S si preoccupi dei diritti dei cittadini e non dei teodem, ex dc, giovini giovinardi e azzurri omofobi formigoni..

In caso contrario sarà una delusione..e non la prima..

Andrea B., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.16 13:46| 
 |
Rispondi al commento

@Eposmail


https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/hphotos-xap1/v/t1.0-9/12662461_10153850132964351_299593639340605422_n.jpg?oh=1307a8692be59173ecedebbd0e9a6213&oe=572D754D
manuela bellandi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.02.16 23:53 |
Segnala commento inappropriato

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 08.02.16 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qui si parla di diritti civili che non possono essere lasciati alla coscienza dei singoli, penso che proprio per la delicatezza del tema si debba ricorrere al voto online

alessandro 08.02.16 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi l`avete fatta grossa!!!
Questa volta mio marito ha detto "avete fatto la piscetta fuori dal vasetto. Bravi a non ascoltare chi vi vota!!

Ingrid Pezzoni, Roma Commentatore certificato 08.02.16 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Ma basta!!!!!!!!!
Se per questa mossa politica cade il governo vado a piedi da Torino al Sestriere, dove ho una bellissima baita, e festeggio con il miglior champagne!!!!!!!!!!!

Olivier Forte 08.02.16 13:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io sono un vostro elettore e sono contro l'adozione dei bambini di questa legge e penso che come me la pensano molti elettori del movimento. Grazie beppe grillo se non ci sei tu ritorneremo tutti a partito del non voto. VIVA BEPPE GRILLO

nico chieti 08.02.16 13:37| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Questo è il mio secondo commento sulla legge Cirinnà postato nel blog di Beppe Grillo. Al primo è toccata la sorte che di solito viene riservata sul Corriere della Sera ai "non allineati": non è stato pubblicato. E dire che ci avevo speso su una buona mezzo'ora. Senza tornare su quanto già scritto da me (e scomparso), penso che qui da lasciare alla "libertà di coscienza" ci sia ben poco. In realtà la dimensione su cui si può scegliere di negare il diritto di adozone a una coppia omosessuale è un'altra: la posizione di predominanza culturale del Vaticano dentro uno Stato laico come l'Italia. La chiesa cattolica tenta di mantenere un monpolio sul riconoscimento della famiglia. Se non riesce a far passare l'idea che la sua etica debba condizionare la formazione di un nucleo familiare escludendo le coppie gay da queso diritto, tenta di non perdere comunque un altro fortissimo condizionamento che impone alla società italiana: quello sulla prole. Il proselitismo e il condizionamento di un'intera società sono direttamente proporzionali alla possiblità di poter influenzarne le idee da una generazione alla successiva. Nella famiglia tradizionale e cattolica, i figli sostentano l'autorità e il potere della chiesa. Non per niente il Vaticano ha tentato fra le altre cose di arginare la contraccezione. Slegare la famiglia (e i figli) da un percorso legittimato attraverso i sacramenti, fare in modo che una società riconosca i suoi membri al di fuori dell'autorità cattolica equivale a perdere un enorme potere di condizionamento. Si riduce tutto a questo. Mi chiedo: è giusto permettere che il Vaticano decida chi NON può accedere al diritto di creare una famiglia? È giusto che decida chi NON deve essere riconosciuto come potenzialmente atto ad avere dei figli? Negli Stati veramente laici questi sono discorsi superati in nome di principi veramente universali: libertà, solidarietà, uguaglianza e dignità. L'etica personale non c'entra. C'entra il potere di condizionamento della chiesa

Carlo Piras, Cagliari Commentatore certificato 08.02.16 13:36| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

c'è troppa ignoranza però ognuno si sente un genio vuole ugualmente dire la sua. Credo che quando ci sono queste questioni si dovrebbe fare una pagina di informazione sull'argomento anche con risposte alle eventuali domande stando sui fatti. Sono troppe le persone che si ricordano del "bene dei bambini" solo quando si parla di omosessualità!
I tanti che si professano difensori dei bambini dove sono quando si parla di integerrimi padri di "famiglie normali" che viaggiano per turismo sessuale minorile (l'Italia è al primo posto!), o di abusi e violenze sui bambini sempre o quasi perpetrate fra le mura domestiche delle "famiglia normali", o nelle migliaia di casi di pedofilia dei preti a cui continuano ad affidarli, degli istituti che fanno soldi sulla loro pelle (come nel caso Forteto), dei bambini parcheggiati per ore davanti alla tv o alle macchinette dei giochi d'azzardo?
L'ipocrisia e non il bene risveglia la responsabilità verso i minori!

Giuseppina G. Commentatore certificato 08.02.16 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa volta sono d'accordo con questa decisione. Stiamo parlando di salvaguardare il diritto dei bambini ad avere 2 genitori di sesso opposto come natura impone e credo che questo sia un diritto inviolabile di ogni bambino e bambina. La violazione di questo diritto rispecchia il modello di società in cui viviamo dove il rispetto apparente ci porta a dire che siamo civili, ma in realtà spesso siamo ipocriti e pronti a infrangere anche i diritti più ovvi ed elementari.
Se le persone dello stesso sesso vogliono vivere serenamente la loro vita, accettino i militi che la natura impone alla loro unione e non ledano i diritti che ogni bambino che viene a questo mondo ha. Anche a me piacerebbe respirare sotto acqua ma fino a quando la natura non mi cambia in pesce accetto i miei limiti e mi godo quello che sono ... l'adozione dei bambini da parte di coppie dello stesso sesso, come minimo rientra nella sfera dell'egoismo e non ha niente di rispettoso. Assecondare o legiferare in questa direzione la considero una cosa ingiusta e intimamente disonesta.
Quando sento coppie gay sostenere questo principio mi sembrano bambini che strepitano quando i loro genitori insegnano che non è possibile assecondare le loro richieste perché non sono giuste. Si sente dire che negli altri paesi è così, ma io mi chiedo: “tutto quello che fanno gli altri è giusto? e se non lo fosse? dobbiamo per forza seguire il branco perché altrimenti ci danno le sanzioni?”
Quel branco di gente che comanda in Europa ha dimostrato più volte che non è il caso che sia preso come esempio, per cui non ci metterei molto a ignorarli come minimo.
Sveglia ragazzi! Hanno ragione quando accusano il movimento che prende decisioni sulla base di uno sputo di gente che vota sul blog contro i milioni di elettori che lo votano alle politiche ... come possono poche migliaia d' iscritti indicare la direzione quando milioni di persone non si sono espresse? Bisogna trovare un'altra soluzione alla partecipazione, il blog non basta

Daniele Franceschini 08.02.16 13:34| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Comunque vada ricordiamoci che siamo un movimento
che lotta contro questa classe politica vile e corrotta e tutti quegli italiani "merdaioli" che l'appoggiano per i loro interessi!

Giuseppe Grasso02, Catania Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.02.16 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Ottima scelta di Grillo e Casaleggio. E quelli che sostengono il contrario sono dei frustrati.

E non facciamo di un fuscello una trave!

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 08.02.16 13:31| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vediamo un po' di riflettere su...

"... in qualità di Garanti del Movimento... rinunciare a un'ulteriore votazione"!...

Normalmente chi rinuncia a qualcosa lo fa per evitare conseguenze negative a se stesso!... ma chi lo fa "in qualità di"... agisce anche per conto di altri!...
Dunque... nella fattispecie del caso... se si votasse... ci andrebbe di mezzo il Movimento!...
Infatti... il Movimento... anche per il solo e semplice fatto di votare... può correre dei rischi!...
Il voto... come si sa... pur rappresentando una conquista fondamentale per chi crede nella democrazia... a volte può determinare delle gravi spaccature!...
Ecco... a volte... "in via del tutto straordinaria"... è meglio far tacere un movimento... per quanto avanzato esso sia!... a volte... basta un voto e crolla tutto!...
Purtroppo è vero anche il contrario!... a volte... basta "rinunciare" a un solo voto perché vada tutto in malora! .-(((

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.02.16 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma "la libertà di decidere sulla stepchild adoption secondo coscienza" potrebbe esserci in caso di stralcio ma dato che c'è un solo voto sì o no su tutto il ddl, dove starebbe la "libertà di decidere sulla stepchild adoption"?

Se uno è contrario alla stepchild adoption, come la esercita la sua "libertà di decidere sulla stepchild adoption", bocciando l'intera legge?
Non c'è alternativa, quindi tra la "libertà di decidere sulla stepchild adoption" e la "libertà di decidere sul DDL Cirinnà" non c'è nessuna, ma proprio nessuna differenza.
E allora forse sarebbe meglio chiamare le cose col loro nome, perchè molti di noi hanno votato M5S proprio perchè stufi di essere presi per il culo con giochini semantici.

Altrimenti, se sono io che non ho capito qualcosa, vorrei che qualcuno mi spiegasse, e forse anche a tanti altri come me che si fanno la stessa domanda, che differenza c'è "tra libertà di decidere sulla stepchild adoption" e "libertà di decidere sul DDL Cirinnà", quando una è incorporata nell'altra e si può esprimere solo un voto sì o no.

E se non c'è differenza, lasciatemelo dire, sostenere di aver seguito l'indicazione della rete di votare sì al DDL mentre si lascia "la libertà di decidere sulla stepchild adoption secondo coscienza" non è solo un controsenso ma anche una presa per il culo.

Bruno Giorduno 08.02.16 13:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Che sicumera gl'italietti dell'italietta.
Da destra e da sinistra passando per il centro tutti con le loro valide ragioni, con i loro granitici desideri.
Aihmè da quando la SOLA MEMORIA dell'intelletto è stata eletta ad "INTELLETTO" puro, anche le pulci tengono la tosse.
L'INTELLETTO è ciò che ci fa scegliere dalla memoria intellettuale per poter creare un ragionamento compiuto, serio, completo.
Tutto ciò va letto con relatività.
C'è chi ha la memoria intellettuale più "carica" di nozioni, perchè le letture, i video, le cose della vita, nel tempo hanno più riempito tale memoria, c'è chi invece ha questa memoria più vuota. Da cui le differenze intellettuali risiedono in tali eventi personali.
Comunque, il funzionamento corretto dell'INTELLETTO dipende dalla scelta, dall'accostamento e da come si espone, eventualmente, tale lavorio intellettuale.
Una volta che una persona comprende tali diversità del proprio e altrui intelletto, è facile riconoscere un ragionamento intellettuale valido da uno nozionistico.
Un'altra dritta, miei cari italietti, è che quasi nessuno sa usare in maniera decente tale parte della nostra multiforme intelligenza.
Inocontrare un INTELLETTUALE degno, non è solo rarto ma quasi impossibile. Come statistica è circa come fare quaterna al lotto.
Il perchè lo accennai nelle prime righe di questo scritto. Rileggetevelo.
Un buon esercizio per vedere il valido funzionamento dell'INTELLETTO, è di provare a scegliere un argomento e di svilupparlo in base alle proprie conoscenze, continuando la ricerca con materiale che non è nelle nostre memorie (libri ecc.).
Il lavoro non finisce mai, la parte REALMENTE INTELLETTUALE non è mai paga di conoscenza. Ritengo che Socrate pronunciò il famoso "so di non sapere" dopo anni di lavoro di cervice più letture.
Ciò che appaga, invece il raggingimento del SAPERE, è UN'ALTRA PARTE DELLA MULTIFORME INTELLIGENZA.

Cortesemete applicate il vero INTELLETTO all'UNO vale UNO. Ne vedrete delle belle.

No perditempo. Grazie

Fra. Fo., R. Commentatore certificato 08.02.16 13:25| 
 |
Rispondi al commento

Come molti italiani, ritengo poche e poco chiare le informazioni
su gli obbiettivi della legge in questione "Stepchild Adoption",
situazione creata ad arte per merito o per demerito
di chi la propone, a seguito di queste considerazioni sono
concorde con la scelta di votare secondo coscienza.
Personalmente sono contrario al cosi detto "utero in affitto",
considerandola una pratica incivile che porta solo a soddisfare
un concetto contorto di genitori, mettendo al mondo nuove vite
rinunciando ad accogliere quelle già esistenti che con una adozione
troverebbero una famiglia e un futuro.

Giuseppe Grasso02, Catania Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.02.16 13:25| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al di la di come la si pensi, resta il fatto che chi ha impostato la votazione in quel modo, senza spiegare nel dettaglio cosa comportava il termine "EX NOVO" (nel link al testo di Airola) riferito alle adozioni, ha creato un danno enorme a tutto il M5S.

Chi organizza le votazioni deve mettere tutti in condizione di sapere cosa esattamente si stia votando, anche chi ha solo la 5a elementare.

Rio Savè Commentatore certificato 08.02.16 13:25| 
 |
Rispondi al commento

http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/golia-le-ville-abusive-di-bagheria%E2%80%A6-anche-dei-5-stelle_593134.html
********************************************************************
Non mi pare tanto "grillina stà faccenda"..o sbaglio??.
Chi ha casa con abusi edilizi...non si deve candidare come rappresentante dell'onesta'

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 08.02.16 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

possibile che non lo capiate?
Il PD escogita pretesti di legge (vere-verosimili) per indurre il M5S alla polemica interna sulle votazioni, instillando fasulli dubbi agli iscritti sulla reale democrazia in rete e quindi democrazia del MoVimento.
Non cascate nelle trappole del PD, che non è un partito ma un associazione liberticida di stampo politico dedita al massacro della Costituzione quindi dell'Italia.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 08.02.16 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione