Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

5 giorni a 5 stelle: Il partito delle banche

  • 8

New Twitter Gallery

"Il PD è il partito delle banche, e la sua missione è consegnare loro tutti gli averi degli italiani. Così, se siete creditori vi svuotano i conti, se siete debitori vi tolgono la casa. Ma il M5S sa che #lacasanonsitocca, per questo ha combattuto in aula e fuori: il governo deve rimangiarsi l’ennesimo regalo agli istituti finanziari, che ora possono ergersi a giudici e espropriare le case di chi è in difficoltà senza neppure passare per i tribunali. I nostri portavoce sono stati ancora una volta sanzionati dalla Camera, ma non temete: non si fermeranno.

Al Senato si è approvata la legge sull’omicidio stradale, e il governo è ricorso ancora una volta alla fiducia. Buccarella ci spiega perché abbiamo votato no, e anche quali sono i difetti di un provvedimento che malgrado la propaganda può ridurre le pene della metà.
Di un altro scandaloso provvedimento si discute a Montecitorio: il sussidio di invalidità inserito nel calcolo dell’Isee. Tutti i portavoce invocano la sentenza del Consiglio di Stato che respinge tale decisione, ricordando che a questo punto lo Stato è fuorilegge. Il M5S presenta anche un emendamento perché la sentenza sia rispettata... ma neanche a dirlo, la maggioranza respinge. Forse ad essere fuorilegge sono abituati.

Da Bruxelles la nostra Isabella Adinolfi, insieme al senatore Sergio Puglia, ricordano il nostro emendamento approvato su RC Auto, per cancellare una buona volta le discriminazione nelle tariffe tra nord e sud Italia. Ora il governo vuole modificarlo per fare come sempre gli interessi delle lobby assicurative. Ci muoveremo in Europa.
Nessuno ne parla ma in Piemonte, come ci ricorda il portavoce in regione Giorgio Bertola, è stato verificato che il PD ha presentato firme false alle scorse elezioni. Questo significa che la giunta Chiamparino è a rischio, e che potrebbero invece avere diritto ad entrare in regione altri 4 consiglieri del MoVimento.

Al Senato, Nicola Morra e Ornella Bertorotta ci presentano un importante incontro avvenuto in settimana. Si è parlato della questione Tibet, con lo scopo di promuovere la conoscenza di ciò che accade in quel Paese.
Passaggio di testimone da Bruxelles a Roma sul caso dell’olio tunisino che la Mogherini propone di importare a migliaia di tonnellate, mettendo in ginocchio l’agricoltura italiana. Ignazio Corrao passa la bottiglia di olio italiano, che ha mostrato a tutto il Parlamento europeo, a Mattia Fantinati che la porta in aula alla Camera. Non smetteremo di combattere per difendere la qualità del Made in Italy e il lavoro dei nostri agricoltori.

Si avvicina il momento del canone Rai in bolletta. In aula a Montecitorio i portavoce M5S denunciano l’operazione con cui il governo dirotterà i proventi del canone per finanziare i giornali, e tenere sempre più sotto controllo l’informazione.
Infine, spettacolo indecoroso alla Regione Puglia. Ascoltate come gli emendamenti del M5S vengano giudicati inammissibili... ma senza neppure sapere perché!".
MoVimento 5 Stelle Parlamento

5 Mar 2016, 12:20 | Scrivi | Commenti (8) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 8


Tags: 5 giorni a 5 stelle, banche, casa non si tocca, m5s, pd

Commenti

 

Siamo l'unico paese in europa con circa l'80 % di proprietari di case. Negli altri stati si fanno politiche di sostegno per l'abitazione e molti sono coloro che vivovno in affitto in case di proprietà dello Stato. Questo è quello che si dovrebbe fare anche in Italia, poi vediamo come se la godono senza richiesta di mutui.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.03.16 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Grazie ragazzi per quello che fate! Non mollate... siamo in una democrazia sospesa dove chi governa sono le banche e le multinazionali e la malavita ovviamente (perche' si sa dove ci sono soldi i delinquenti proliferano)
Spero che nei prossimi 2 anni l'italia cambi altrimenti mi trasferiro' in uno stato con una qualita' della vita piu' alta, non per me ma per i miei futuri figli che non voglio crescano qui.

Gabriele Basile 05.03.16 21:48| 
 |
Rispondi al commento

avete gia fatto molto ...sono tutti avvisati ..ora lasciate "lavorare "il governo ...aspettiamo che gli tolgano anche le mutande .uomo avvisato ..

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 05.03.16 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Con questo siamo a 3 Presidenti del Consiglio che governano senza essere stati eletti.

Abbiamo un Parlamento dichiarato incostituzionale che legifera.
Abbiamo un Parlamento che fa solo quello che ordina Bruxelles.
Abbiamo Presidente della Repubblica che fa solo quello che gli suggerisce l'ex Presidente.

E la volontà popolare? La Democrazia? La Giustizia? Non pervenuti.

Eppure se si ferma uno per la strada e gli si chiede se crede di vivere in una democrazia, quello risponderà certamente in modo affermativo.

Qui bisogna mettersi d'accordo su cosa si intende per Democrazia.

giorgio peruffo Commentatore certificato 05.03.16 17:19| 
 |
Rispondi al commento

capito perchè in oltre 20anni di repubblica non si è mai approvata un vera legge per eliminare i conflitti d'interesse e le commistioni tra politica-partiti e banche-finanza?
Perchè cdx e csx avevano eguali interessi economici da salvaguardare, alla faccia degli italiani e Costituzione della Repubblica.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 05.03.16 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Ci siamo fatti fregare sull'immigrazione, sul bail-in, sulla Libia, cioe' sui temi piu' importanti a livello internazionale. O i nostri governanti sono incapaci, Bomba in testa, oppure sono distratti dai problemi di politica interna, dall'attivita' propagandistica e dai provvedimenti a fini elettorali. Era tornato raggiante dagli Stati Uniti il Bomba per la promozione a comandante in capo della missione in Libia. Solo oggi si accorge della fregatura, di cosa quella investitura significava. Adesso che cosa gli racconta a Obama? Queste sono le conseguenze dell'andare in giro per il mondo raccontando che l'Italia e' un grande Paese, che alla fine qualcuno finge di prenderti sul serio e ti ammolla il bidone.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.03.16 15:57| 
 |
Rispondi al commento

non finiro' mai di ringraziare il movimento cinque stelle per tutto quello che ha fatto e che sta facendo in difesa dei cittadini. mi auguro che i cittadini capiscano e che li votino sempre e sempre di piu'. da parte mia saro' contenta solo quando vedro' i responsabili di tutto questo scempio in galera. lo vogliono chiamare giustizialismo? e va bene. ma del garantismo ne abbiamo tutti piene le tasche. con la storia del garantismo la fanno franca un po' tutti. io dico basta! anche perche' il garantismo e' solo per chi ha i soldi e si puo' permetter chi li difendere.

rosanna scarpa 05.03.16 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Sempre così ragazzi, siete la speranza di tutti noi però dovete diffondere meglio queste notizie in modo che possano arrivare anche alle orecchie dei più sordi !

Giuseppe Satriano 05.03.16 13:41| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cooky Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori