Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il #GranoTossico nelle nostre tavole

  • 36

New Twitter Gallery

granotossico.jpg

di M5S Parlamento

Carichi di grano, proveniente dall'estero, arrivano al porto di Bari. E si scopre che sono pieni di micotossine: sostanze tossiche che, se assunte in eccesso e per tempo prolungato, favoriscono l'insorgere di malattie non ultimi i tumori.

Il grano è fondamentale per gli italiani, alla base della dieta mediterranea ricca appunto di pane, pasta, cereali. Il rischio che nel nostro Paese si assuma un quantitativo pericoloso di micotossine è quindi molto alto. Per questo il M5S, con un'interrogazione ai ministri della Salute e delle Poltiiche Agricole, chiede di rivedere i livelli di micotossine ammesse negli alimenti, di inasprire i controlli sanitari e rendere più trasparenti le etichette.

VIDEO #NoOlioTunisino! Difendiamo l’olio italiano di qualità

Ma non ci preoccupiamo solo della salute. I nostri agricoltori, già gettati nella disperazione da dissennate politiche agricole europee (vedi il caso dell'olio tunisino), sono in grado di fornire un prodotto sicuro. Le micotossine, infatti, si sviluppano anche nei tempi lunghi di trasporto dei grani di importazione. Eppure, il grano italiano resta penalizzato dalla forbice tra il costo di produzione e quello finale al consumatore. Per questo il M5S chiede accordi di filiera e l'istituzione della Commissione Nazionale del Grano, prevista anche dalla legge.

E' ora che il governo si occupi di cose importanti: come il piatto di pasta e il pane che i cittadini italiani mettono tutti i giorni in tavola. Devono poterlo fare senza rischiare la salute.


2 Mar 2016, 11:34 | Scrivi | Commenti (36) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 36


Tags: grano, grano tossico, M5S, micotossine

Commenti

 

io non capisco come fa a costare meno il grano importato che uno a km zero...magari troppe tasse!!!

abiti da lavoro frediani 10.03.16 19:14| 
 |
Rispondi al commento

La maggior parte degli uomini vive per avere il pane quotidiano; quando l'ha avuto vive per avere un buon pane quotidiano; e quando ha ottenuto anche questo, muore.
Søren Kierkegaard

id &as Commentatore certificato 03.03.16 09:19| 
 |
Rispondi al commento

APPELLO: Tutti i soprusi delle autorità e dei governanti (mafia) imposti alla famiglia Gandini di Ferrara, notoriamente sotto estorsione da intere generazioni. Il nostro Blog "alessandragandini.blogspot.it" è stato sequestrato con grave sopruso: conteneva troppe verità scomode! Trasferito su siti esteri, invece di aiutarci, le autorità e i governanti li hanno sequestrati tutti, di nuovo! Abbiamo aperto un nuovo Blog-Denuncia Italiano, se lo leggerete ci aiuterete a sconfiggere L'OMERTA'! E' questa che uccide! Grazie! Alessandra & Alessandro Gandini.
Blog-Denuncia: http://famigliagandini.blogspot.it/

Alessandra Gandini 03.03.16 00:11| 
 |
Rispondi al commento


Si vuole veramente un prestito tra particolare?
Sei stanco tutto il tempo per ottenere strappato fuori?
si vuole una soluzione rapida e affidabile per tutti i vostri problemi?
Consiglio vivamente signora MOLIN.
E 'lo unico attualmente in grado di offrire uno prestito e veloce affidabile tra particolare.
Check IT out e non rimarrete delusi.
Egli suo indirizzo e-mail enricamolin@outlook.com !

louisa 02.03.16 16:00| 
 |
Rispondi al commento

In Svizzera c’è la banca del seme, vi si conservano i semi del grano e di tutto il resto. Azione premeditata a suo tempo per potervi attingere qualora l’O.G.M. non fosse più reperibile, ma soltanto ad uso e consumo delle multinazionali dell’alimentazione.

Azione rivoluzionaria:
Incendiare ogni campo O.G.M. e assaltare la banca del seme in Svizzera

(scrivere post non serve a una minchia)

aratro 02.03.16 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I vari criminali che ci stanno intossicando vanno fermati. Illustri esperti dichiarano che fra quindici anni saremo tutti malati di qualche patologia degenerativa. Ci dovrebbe essere una mobilitazione generale e invece non se ne parla nei media e l'opinione pubblica sembra essere indifferente

teresa47 02.03.16 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Sulla mercificazione del corpo delle donne:

*Affittare la vagina a Berlusconi per pochi minuti
è reato

+Affittare l'utero a Vendola per 9 mesi
è gesto d'amore e altruismo

IPOCRISIA COMUNISTA 02.03.16 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'antico dono... sarebbe stato tale finché non alienato..... et ceciderunt de mundo fuissetis.
(trad. per i 'romaneschi: 'mo so' cazzi...)

Demetra 02.03.16 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Esset telaltri et quod aliqua quae loquuntur nesciunt, saltem iustos nisi quod sciunt.

cum grano salis 02.03.16 13:18| 
 |
Rispondi al commento

LORO:
LORO, non versavano i contributi previdenziali per i dipendenti pubblici. Così, hanno fatto confluire l’INPDAP ( la Previdenza dei dipendenti statali) con 12 MILIARDI di deficit, nell’INPS (la Previdenza dei lavoratori privati).
Quando l’INPS non potrà più pagare tutte le pensioni, vi lascio indovinare chi, tra un operaio o un lavoratore autonomo ed un dipendente pubblico (magari, un poliziotto), prenderà la pensione.
Non solo, mentre i dipendenti pubblici, prendono uno stipendio pieno e quindi, la loro pensione sarà certamente superiore a 1,5 l’assegno sciale, le lavoratrici private part time, NON RAGGIUNGERANNO MAI questo importo, e così, andranno in pensione a 70 anni, SALVO ADEGUAMENTO ASPETTATTIVA DI VITA (art. 24 comma 7).
Con queste manovre, LORO, raggiungono un duplice obbiettivo:
Risparmiano sulle pensioni a vantaggio delle LORO d’oro e dei LORO vitalizi.
Mettono lavoratori pubblici contro lavoratori privati ed autonomi.
Nel frattempo, autorizzano importazioni di alimenti che minano la salute dei cittadini (LORO, si guardano bene dal mangiarli), i cittadini, si ammalano e muoiono; l’INPS risparmia per le LORO pensioni d’oro.
Però qualcuno deve pure pagarle le LORO pensioni d’oro ed i LORO vitalizi, ed allora, ecco gli immigrati, che lavorando, pagano i contributi previdenziali, anche se, in base alla legge Fornero, non raggiungeranno mai una pensione di 1,5 l’assegno sociale. Gi immigrati, avranno diritto alla pensione al raggiungimento del 70 anno (vedi sopra).
Peccato, che NESSUNO degli abitanti africani, ha un’aspettativa di vita oltre i 60 ANNI.
Et voilà!

Antonio- D., Carrara Commentatore certificato 02.03.16 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Gino

finalmente un fratelluccio ritrovato!!!
certo, magari per un errore del c..zo,
o per un cazzo d'errore?

Ogino K. 02.03.16 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Il grano "Aiutaci a sconfiggere il cancro " . Quante volte abbiamo letto o sentito questa frase ! Ora , dopo l'olio tunisino , le arance marocchine , la passata di pomodoro cinese e chissà quanto altro , arriva il grano da chissà dove . Il grano italiano e tutto il resto non va bene ? Perchè dobbiamo acquistare alimenti dall'estero quando i nostri sono migliori e più sicuri ? ! Per il grano , la grana , l'argiant , il dollaro e l'euro che i manovratori di queste operazioni incassano . Sono sempre i soliti , i proprietari di banche , i grandi capitani d'industria , i capitalisti e i loro servi politici . Stanno alzando il tiro sempre più guadagnando cifre colossali e impoverendoci senza ritegno ! Sono violenti e indifferenti alle sofferenze che ci infliggono mentre cresce il loro tesoro , pirati che noi non possiamo fermare con il nostro atteggiamento all'acqua di rose .

vincenzodigiorgio 02.03.16 12:53| 
 |
Rispondi al commento

stupido capo, tutto quello che c’è da sapere sul vostro capo http://www.montemesolaonline.it/capo-stupido.html

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 02.03.16 12:36| 
 |
Rispondi al commento

@ Daniele C
Caro testa di cazzo io il nome e cognome ce lo metto eccome,sei tu da quel vigliacco che sei e sei sempre stato che ti nascondi. Chiediti come mai i più ferventi talebani del blog sono tutti vecchi rimbambiti come te e comincia a pensare che le critiche servono anche per far capire che qualcosa nella democrazia del M5S non funziona. Le regole devono valete per tutti a cominciare dai capi supremi.Adesso che ti ho spiegato qualcosa puoi tornare a ubriacati insieme a oreste e alla tua banda di Rimbambiti da osteria.

lorio salvi Commentatore certificato 02.03.16 12:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma questo Gino che si legge da diversi giorni, chi è? Parente di Cerutti?

Er Caciara, er mejo tacco de Torpignattara Commentatore certificato 02.03.16 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma il governo ci vuole morti! perché dovrebbe intervenire...?

Elena R 02.03.16 12:16| 
 |
Rispondi al commento

o.t.
XGrillo o XCasaleggio

in relazione a: “Presenteremo una squadra di governo con un programma deciso dagli iscritti"
--------------

Da iscritta sto elaborando le seguenti proposte per il programma:

1) La Sovranità appartiene al popolo.
Qualsiasi accordo internazionale che comporti anche una parziale cessione di sovranità,
deve essere sottoposto a referendum popolare.

2) La riserva aurea appartiene al popolo sovrano.
Dovrà dunque essere custodita e gestita da una Banca italiana totalmente pubblica.
In concomitanza con le votazioni politiche il popolo eleggerà il Dirigente della Banca
in base al programma da Lui presentato, riguardante: sia l’ammontare di moneta, valida sul territorio nazionale, che dovrà stampare, sia gli obiettivi etico-sociali che con essa intende raggiungere.

3) Responsabilità civile delle imprese.
- In base all’art. 41 della Costituzione per cui “L'iniziativa economica non può svolgersi in contrasto con l’utilità sociale o in modo da recare danno alla sicurezza, alla libertà, alla dignità umana”
si fa obbligo alle imprese di: individuare le ripercussioni effettive e potenziali sui diritti umani riconosciuti a livello internazionale e sull’ambiente, adottare misure idonee a prevenire le violazioni di tali diritti, porre fine alle violazioni esistenti e rendere conto delle misure adottate.
Questi obblighi si applicano anche alle imprese controllate e a tutte le relazioni d’affari.

-------------

Nella speranza che inizi quanto prima il lungo percorso di discussione del programma,
vorrei informazioni sui criteri decisionali.

Vorrei sapere in pratica se i suddetti punti programmatici, una volta originati sul portale del MoVimento 5 Stelle, dovranno obbligatoriamente essere inseriti nel programma qualora votati da almeno il 20% dei partecipanti,
o quale altra procedura è prevista affinchè gli iscritti possano decidere il programma, ognuno valendo uno.

Grazie per un chiarimento e buona giornata.

Dany Milady Commentatore certificato 02.03.16 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L E E T I C H E T T E

Voglio sapere da dove vengono i prodotti, dove sono confezionati, da chi sono distribuiti, cosa esattamente contengono.

Dovo essere in grado di scegliere, abbiamo impiegato 30 anni per avere una agricoltura (quasi) genuina , perchè ora dobbiamo ingerire schifezze chissà come prodotte, NON mi fido di chi non è punibile o non rintracciabile.

Voglio sapere cosa mangio (mangiamo)

Enzo Chiesino, Imperia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 02.03.16 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ok Ok, solo un'altra cosetta.

Nico Max Weber!!

Perorazione ufficiosa:

torna,

ci sono più persone di

quanto tu possa credere

in accordo con te!!


Hey You've Got To Hide Your Love Away :-)

- Gino - 02.03.16 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E sai che novità! Mio nonno lo sapeva da 40 anni, e coi giornali c'andava nei campi a pulirsi il c.....

Morto e sepolto in un campo di grano 02.03.16 11:47| 
 |
Rispondi al commento

L'importante è che non me lo scaricate nel lago.

Il Mostro Di Lochness 02.03.16 11:44| 
 |
Rispondi al commento

OT (ma solo per quanto riguarda il grano...)

Molto più tossica del grano

è la Behhlandi, la maronna di Pistoia

"scetateve cricet'e'malavita!!!

Mi faccio un giro! Yahoehooo!

- Gino - 02.03.16 11:40| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cooky Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori