Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Un pinguino per amico

  • 10

New Twitter Gallery

pinguino_amico.jpg

"Jouao Pereira de Souza, 71 anni, è un muratore e pescatore in pensione che vive in Brasile, in un villaggio appena fuori Rio de Janeiro. La storia della sua grande amicizia con un pinguino è nata quando, nel 2011, ha trovato l’animale ancora cucciolo tra le rocce di una spiaggia, ricoperto di catrame e agonizzante.
L’uomo ha ripulito il piccolo pinguino e lo ha nutrito con una dieta giornaliera a base di pesce. Quando, dopo una settimana, ha cercato di liberare il pennuto, da lui ribattezzato Dindim, questi non è andato via, ma è rimasto con lui. Dopo 11 mesi, cambiato il piumaggio con le nuove penne, è scomparso.
Jouao pensava che non avrebbe più rivisto l’animale. Ma qualche mese dopo, Dindim è tornato. Negli ultimi 5 anni, il pinguino ha trascorso 8 mesi con Joao e i restanti 4 chissà dove.
“Io amo il pinguino come se fosse mio figlio e credo che anche lui mi ami” ha detto Joao a Globo TV. “A nessun altro è permesso di toccarlo. Lui becca chiunque ci provi, mentre a me permette di tenerlo in grembo e dargli da mangiare”.
Il biologo professor Krajewski, che ha intervistato il pescatore per Globo TV, ha spiegato a The Independent : “Non ho mai visto nulla di simile prima. Credo che il pinguino consideri Joao parte della sua famiglia e, probabilmente, un pinguino." fonte

VIDEO Carne e cibi di origine animale, quello che gli spot non dicono

10 Mar 2016, 17:57 | Scrivi | Commenti (10) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 10


Tags: amico, incredibilia, pinguino

Commenti

 

Quanto abbiamo da farci perdonare dai nostri parenti animali!

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.03.16 16:35| 
 |
Rispondi al commento

il concetto di cattiveria è attribuibile soltanto al genere umano.

Paolo r., Padova Commentatore certificato 11.03.16 09:01| 
 |
Rispondi al commento

E' la dimostrazione che gli animali hanno competenze morali che noi abbiamo perduto con l'uso del calcolo fine a se stesso.

Pier 11.03.16 08:21| 
 |
Rispondi al commento

io ci credo ciecamente
l'uomo stupido essere autodistruttivo
non capisce gli animali e la natura
-salvo rare eccezioni-

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 10.03.16 21:52| 
 |
Rispondi al commento

ho sempre detto che gli animali sono meglio degli uomini. se dai qualche cosa ad un uomo, ti mordera' poi la mano che lo ha aiutato. non cosi' con gli animali.

rosanna scarpa 10.03.16 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Queste storie ci vogliono, fanno bene al cuore e ci fanno ricordare per che cosa stiamo lottando ogni giorno.

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 10.03.16 19:21| 
 |
Rispondi al commento

***** B O H *****

Tutto molto bello,
ma altrettanto OFF-TOPIC :(

pz 10.03.16 18:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è una delicata, impalpabile quanto autentica poesia in tutto questo.

Non importa che il pinguino non capisca che il suo amico non è un pinguino ma un uomo.

Importa che il bello che emerge da questa storia sia un bello puro. Un animale salvato da qualcuno che ha provato compassione per lui, e si è ribellato alla macchina di distruzione creata dai suoi simili.

Importa che un cuore umano abbia compiuto un gesto che abbellirà la storia del mondo e dell'uomo stesso.

Importa che la poesia sopravviva, come unica speranza di sollevarci dall'asfalto dove siamo stesi tutti.

Orlando Furioso 10.03.16 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Storia eccezionale!
Si percorre migliaia di chilometri ogni anno per rivedere l'amico umano, e poi ritornare chissàdove.

Gian A Commentatore certificato 10.03.16 18:07| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori