Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Casaleggio e la scuola dell'onestà

  • 262

New Twitter Gallery

casaleggionesta.jpg

I funerali di Gianroberto Casaleggio si celebreranno a Milano oggi giovedì 14 aprile alle ore 11 presso la chiesa di Santa Maria delle Grazie

di Dario Fo

Ci sono uomini che campano la propria vita e poi se ne vanno senza lasciare nessun segno del proprio trascorso. Altri invece al momento della dipartita lasciano un solco profondo nella memoria di ognuno.
Questo è il caso di Gianroberto Casaleggio.
A questo proposito Ruzzante aggiungeva: “C’è chi attraversa il grande fiume come se si trovasse stracolmo di vele, e ponendosi, così come ha vissuto, con le braccia spalancate e riuscendo a raccogliere vento in gran quantità come fossero alberi di una nave, così da muoversi col massimo del vigore e comunicare agli altri il proprio intento”.
Gianroberto aveva un programma da condividere, e per tutto il suo tempo, con un impegno totale, ha lottato perché quella sua idea andasse in porto.
Certo, si risentiva quando si trovava accusato di agire per interesse personale, ma era un attimo solo. Appresso riprendeva slancio, teso a realizzare il proprio sogno.
E a chi dedicava questa sua fatica? Ai giovani, soprattutto.
Ma come puoi riuscirci – mi è capitato di chiedergli – se non istituisci una scuola, un luogo dove insegnare ai ragazzi il mestiere di comunicare?”.
E Gianroberto mi rispondeva: “C’è una scuola, la più efficente, ed è la vita, nella quale non basta assistere a quello che succede ma bisogna starci dentro, lottando con sapienza e determinazione”.
E aveva ragione. Infatti tutti siamo rimasti sorpresi quando ci siamo resi conto che a sostenere l’impegno di scontrarsi con i mestieranti della politica erano spuntati dei ragazzi e delle ragazze con la faccia pulita e gli occhi di una vivacità tutta nuova.
Ma da dove vengono? – mi chiedevo – Chi ha fatto loro da maestro?”.
L’impegno – mi ha risposto Casaleggio – l’impegno e l’onestà degli intenti”.

Però bisogna rendersi conto che fra quei giovani decisi a rifiutare l’inganno e l’ipocrisia si sono infilati anche dei mistificatori, pronti, dopo essere stati eletti, a passare armi e bagagli nel gruppo dei politicanti, maestri dell’arraffo.
È un rischio che si corre ogni volta che si applica interamente la libertà. È fin troppo facile firmare un impegno con l’idea di non rispettarlo, e approfittare della buona fede degli altri per raggiungere un basso scopo.
Il rimedio a questo continuo pericolo è, un’altra volta, l’impegno. Non cedere mai il passo ai furbi e agli approfittatori. E soprattutto non avere mai paura di denunciare la presenza delle termiti per timore di sporcare la credibilità del tuo gruppo. Pietà l’è morta, come dicevano i nostri vecchi nelle lotte di fabbrica.

13 Apr 2016, 10:22 | Scrivi | Commenti (262) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 262


Tags: competenza, Dario Fo, Gianroberto Casaleggio, onestà, scuola

Commenti

 

Ho smesso di leggere questo pezzo di Dario Fo dopo avere letto la prima frase: «Ci sono uomini che campano la propria vita e poi se ne vanno senza lasciare nessun segno del proprio trascorso.» Se si capisce perché, bene; se no… che vi devo dire.

Jean Santilli 17.04.16 16:48| 
 |
Rispondi al commento

L'onestà dovrebbe essere il requisito minimo per avere la tessera elettorale. Altrimenti si fanno solo danni al paese

Stop Rinunce 16.04.16 10:43| 
 |
Rispondi al commento

vorrei sapere,come si fa,per iscriversi a Rousseau,la nuova piattaforma ideata da Casaleggio ?

fabrizio cantoni, licciana nardi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.04.16 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Onestà è un valore assoluto e raro ma grazie al M5S e a chi ci ha creduto fin dall inizio come GianRoberto Casaleggio e Beppe Grillo andrà di moda:sarà un percorso lungo e non facile soprattutto in un paese come l Italia,fatto di nepotismi e interessi di bottega,ma,alla fine,il M5S e i suoi valori vinceranno perchè,come amava ripetere GianRoberto,è difficile vincere con chi non si arrende mai.

Rino Siconolfi 15.04.16 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Provo sgomento e un senso di angoscia, quando scompaiono così presto uomini votati al bene comune come Gianroberto. Un cittadino "onorevole" che vedeva lontano, definito da chi non apprezzava i suoi talenti un "visionario". Invece era un uomo che immaginava il futuro, una mente aperta all'innovazione e che voleva trasfondere nei concittadini la sua conoscenza. Uomo di poche parole, determinato e pragmatico che non si è mai arreso neanche di fronte alle calunnie che gli sono state mosse senza alcun fondamento. Lo conosco senza averlo mai incontrato, e lo ho apprezzato, e stimato e continuerò a pensarlo come un giusto, che se ne è andato via in silenzio. Un saluto a tutti i concittadini del m*****, ed esprimo la mia vicinanza alla famiglia e a Beppe, amico fraterno di Gianroberto.

Vincent 14.04.16 22:18| 
 |
Rispondi al commento

Una idea, un pensiero,quella del cambiamento perchè hà conosciuto la corruzione e la menzogna, una dottrina radicata chi sa da quanto tempo, forse da sempre,ma allora noi italiani siamo stati usati dai nostri governanti per scopi solo finanziari,il rendi conto di certi politici poco onesti hanno deformato quello che bravi cittadini hanno costruito per una italia prosperosa e ricca, dove il futuro dei nostri figli e di quelli che verranno trovino serenità.Il mio sogno e quello del rinnovo,e per rinnovare usare il concetto di semplicità,a una domanda precisa ,una risposta precisa,tutto quì semplice no!!!!!!.A buon intenditore poche parole,

Roberto A. Commentatore certificato 14.04.16 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Mi inchino ad un grande! Le sue idee continueranno a vivere nelle azioni di molti che credono nel suo messaggio.
Ciao GianRoberto

Massimo Furini 14.04.16 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Ho aspettato qualche ora prima di esprimere il mio pensiero. La presenza dei moltissimi cittadini di tutte le età presenti stamattina per il saluto a Gianroberto. Non mi vergogno a dire che mi sono commosso, prima, per lo striscione su cui avevano scritto una frase bellissima e concisa "realizzeremo noi il tuo sogno", e poi ho pianto, come fosse un parente oppure un amico la persona dentro la bara, con le migliaia di voci che scandivano "ONESTA', ONESTA'".
Grazie Gianroberto, grazie Beppe e grazie a tutti coloro che come me vogliono cambiare e sperano in una Italia dove l'onestà possa tornare di moda

Tex A., MILANO Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 14.04.16 17:03| 
 |
Rispondi al commento

E' altrettanto importante essere sempre dalla parte giusta, non prima fascisti quando c'è il fascismo, poi comunisti quando c'è il comunismo ecc. ecc. come molti degli intellettuali. La coerenza, sopra ogni cosa, la dignità morale, l' attaccamento alla democrazia anche quando questa è crollata e la lotta per essa, da partigiani ignoti. Questo è il segno migliore che possiamo lasciare. L' opportunismo politico e culturale è la peggior qualità che si possa avere.

Alex 14.04.16 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Rompo il silenzio

Ho atteso tre giorni.
Non potevo far rumore,
dovevo ascoltare il silenzio.
Ma c'è tanto brusio intorno,
un balbettante fruscio di confabuli.
Che non mi riesce nemmeno, sentire
il colore della sera, sul monte.
Domani pioverà da occidente.
Ascolterò musica di gocce.
Ricamare i vetri della veranda.
Non potevo far rumore.

Rosa Anna 14.04.16 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Con il capo chino. Addio Gianroberto, che tu possa veder le stelle.

Raimondo M., C. C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 14.04.16 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Onestà si è gridato oggi al suo funerale! E credo sia stato il saluto più gradito per Lui! Purtroppo non è una parola che va molto di moda... purtroppo a tanti giovani si è insegnato che solo facendo i furbi si ottiene e che se anche ti "beccano" più di tanto non ti succede anzi puoi diventare persino una star, andare in tv, vendere libri e fare altri soldi oppure andare all'estero e fare una vita da nababbi... invece l'onestà non ti fa guadagnare però, io che mi vanto, come altri, di esserlo, alla sera vado a letto felice! viva il M5S!

roberto 14.04.16 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Addio signor Casaleggio.
Pochi uomini hanno dato tanto chiedendo cosi poco in cambio.
Grazie da parte mia e di mia figlia.

Domenico Russo 14.04.16 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Vauro le tue vignette non rimarranno mai nella mente di qualcuno.
Rispetto ogni forma di esperessione se rispettano anche una logica.

Soprattutto davanti alla morte.


simone stellini Commentatore certificato 14.04.16 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Grazie a Gianroberto Casaleggio,

un esempio di impegno civile,

un esempio di intellettualismo positivo,

un esempio di onestà.

Spero che tutto questo resti il più a lungo possibile nel dna del Movimento che inevitabilmente evolverà verso una struttura fatta di diverse persone.

Ma la grande e innovativa idea del movimento è stata e rimane la lotta al professionismo politico e quindi al partitismo, che può essere contrastato solo dal basso, grazie alla rete e agli attivisti.

Credo che questo fosse il cruccio maggiore di Casaleggio, perché la variabile TEMPO in un movimento politico è fondamentale.

In politica non si può forzare il tempo, ne quantificarlo a priori, ma bisogna sapere aspettare il momento giusto.

Solo grazie al tempo e all'esempio le virtù dei singoli possono diventare di tutti e diventare tradizioni e comportamenti fondanti, accettate dalla comunità come originarie e discriminanti.

La durezza di certe decisioni del passato è frutto di questa filosofia e della lotta senza quartiere ai furbi o ai "poco furbi" che non sono mai mancati in nessuna forza politica.

Non molleremo neanche noi.

GRAZIE.

Barone Piovasco, Rondò Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 14.04.16 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Gianroberto sarai sempre nel mio cuore, forse senza il M5S che hai contribuito a realizzare insieme a Beppe e che ci hai lasciato quaggiù, forse avrei perso la speranza in un mondo migliore. Buon Paradiso Grande Uomo.

papà francesco, Roma Commentatore certificato 14.04.16 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Intanto il movimento lavora alla transizione. Prendendo anche spunto dal 'testamento' del fondatore del Movimento e guardando alla forma partito.

Casaleggio - consapevole del suo precario stato di salute e dei rischi ai quali potrebbero andare incontro i cinquestelle - nei mesi scorsi aveva già preparato una exit strategy: l'azienda nelle mani del figlio Davide; il M5S in quelle del "traghettatore" Beppe che gradualmente dovrebbe affidare la guida politica al direttorio e allo stesso Davide di cui è fraternamente amico. E' questo il contenuto degli appunti che il "guru" milanese ha lasciato: un testamento con indicazioni chiare sulle prossime scadenze in vista del voto per le politiche che, secondo le sue previsioni, arriverà in anticipo nella primavera del 2017.

Negli appunti ci sono anche indicazioni chiare con ruoli e compiti. Figura di raccordo tra Milano e Roma dovrebbe essere quella di Roberto Fico: apprezzato dai parlamentari e ritenuto dallo stesso Casaleggio uno dei pentastellati con maggiori capacità di visione strategica. Il M5S dovrà, però, necessariamente cambiare pelle. Va da sé che la creatura politica a cinque stelle sia lentamente destinata ad assumere una struttura più tradizionale: quella di un partito. Una necessità, più che una volontà politica, messa in evidenza dalle difficoltà incontrate nelle amministrazioni locali, dove gli eletti con il simbolo del M5S spesso si sono rivelati "non alla altezza del compito" o hanno preso "decisioni contrarie allo statuto". Così si è fatta strada l'idea di "collegi di garanti", formati dai parlamentari, incaricati di selezionare la classe politica sul territorio. Se la rivoluzione passa, si tratterebbe di mini-direttori regionali formati dai parlamentari M5S a sostegno dei sindaci e dei consiglieri comunali cinquestelle: una struttura di partito.

(A)rjцna , ℳ ɑ ɖ ɾ ɑ ʂ Commentatore certificato 14.04.16 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sarà più dura di quel che ora possiamo pensare,
ma andremo avanti,le tue idee camminano sulle gambe di tanta gente come me.
hai dato un senso alla mia vita.
ciao Gianroberto
grazie

giancarlo f.

Giancarlo F., Perugia Commentatore certificato 14.04.16 11:19| 
 |
Rispondi al commento

ci lasci con una speranza di un mondo migliore grazie a te..
ciao Gianroberto

Bacia Mano, Bon Ton Commentatore certificato 14.04.16 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Un abbraccio a tutti coloro che sono a Milano con Gianroberto!

andrea ravizzini, formello Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 14.04.16 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei essere presente all'ultimo saluto ma non mi è possibile.
Sono lì con il cuore e la mente vicino ai familiari e ai militanti, la mia comunità ormai è M5S.
Giovanna

Giovanna Agosta 14.04.16 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Gianroberto.

Salvatore Chiaradia 14.04.16 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Gianroberto, ti ho voluto e ti voglio bene come a un fratello.

Anna Bondi 14.04.16 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Oggi il mio cuore e il mio pensiero va ad una persona che ha fatto rinascere la volontà di partecipare alla cosa pubblica con onestà e rispetto.Ciao Gianroberto,sarai sempre con noi SEMPRE.

giuseppe mandalà 14.04.16 10:20| 
 |
Rispondi al commento

OVER THE LIFE

"In alto i cuori"!

C'è da salutare un amico,

ciao Dottò.

Il Blog dove tutto ebbe inizio è triste, e chissà,
magari si potrà leggerti con qualche nickname di quelli presenti.

Addio.

Nando da Roma

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 14.04.16 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buongiorno blog e qui caffè a 5 stelle!!ma il mio pensiero è li con tutti quelli presenti a salutare Gianroberto!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 14.04.16 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Mattinata triste per il blog
il blog e Gianroberto hanno avuto la capacita' di aprirci gli occhi sulla realta', di informarci senza censure gia' dal 2005 , per me e' stata una fonte di sapere aldila' di cosa scrivevano i giornali, e anche leggere le reazioni di noi voi tutti ha contribuito , ognuno vi aggiungeva qualcosa , ricordo quando si chiedeva apertamente a Grillo sul blog chi era e che ruolo avesse Casaleggio nel blog, presenza oscura e misteriosa per poi rivelarsi persona a modo timida , il suo non voler apparire dettata dalla timidezza, la stessa di un grand'uomo del passato Enrico.
Un abbraccio ai suoi ...

Attilio Disario R dam Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 14.04.16 10:17| 
 |
Rispondi al commento

ot ?? PROVE tecniche di uscita dall euro ..la Germania conia sua nuova moneta....con la scusa del collezionismo..,...

http://www.tgcom24.mediaset.it/economia/foto/la-germania-conia-una-moneta-da-5-euro-vale-solo-entro-i-confini-tedeschi_3000572-2016.shtml

Incasnero 14.04.16 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Concordo, adesso quei giovani che si sono messi in testa quel meraviglioso sogno di Gianroberto per cambiare il Nostro Paese e renderlo pulito e via dal giogo degli interessi di parte o dei partiti, mettano tutte le loro forze a fare si che si realizzi completamente! Buon lavoro ragazzi!

Pietro M., Villarfocchiardo Commentatore certificato 14.04.16 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Buon viaggio

Laura V., Gaeta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.04.16 09:55| 
 |
Rispondi al commento

FORZA RAGAZZI ORA!

ci vuole un segnale forte e importante, cen non dia adito a segnali di cedimento. Ci vuole il sorpasso. Ci vuole la spallata!

Leo

Leonardo Scatena 14.04.16 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Se ne andata una persona nobile, che anche le persone cosi dette per bene temevano di incontrare.
R.I.P.

GENIO 14.04.16 09:53| 
 |
Rispondi al commento

http://goofynomics.blogspot.it/2016/04/infelice-atlante-il-canto-del-cappone.html#comment-form

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.04.16 09:42| 
 |
Rispondi al commento

l'illusione delle riforme :

http://goofynomics.blogspot.it/2015/05/qed-49-le-riforme-non-servono.html?m=1

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.04.16 09:29| 
 |
Rispondi al commento

un grazie sentito all'opera svolta da Casaleggio, ed una certezza che il M5S continuerà con fermezza il proprio percorso, alla faccia di chi vorrebbe che implodesse.

Carlo M. Commentatore certificato 14.04.16 09:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tg interessante

http://www.dailymotion.com/video/x449m1v

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.04.16 09:03| 
 |
Rispondi al commento

PER DARIO FO
Voglio rivolgere anche a Dario FO un profondo ringraziamento per la sua dedizione al M5S. Un grandissimo uomo che malgrado la sua età si è da subito schierato a favore dei 5stelle infischiandosene della informazione così collusa con il potere. Bravo Dario anche tu fai parte di quegli uomini che danno lustro a questo paese così infangato da una classe politica corrotta e arrivista. Grazie Dario e grazie Gianroberto

Giovanni Scarabello 14.04.16 08:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

morire lentamente o in fretta? ce lo dice un tedesco........

http://vocidallestero.it/2016/04/13/primavera-in-italia-autunno-avanzato-in-europa-una-conferenza-italiana/

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.04.16 08:32| 
 |
Rispondi al commento

Grande riconoscimento e gratitudine a Gianroberto per l'immenso lavoro fatto fino ad oggi. Ma adesso é tempo di cambiare pagina e di uscire da questa gestione iperverticistica del movimento. I tempi sono maturi.

Allargare la base decisionale a costo di fare errori. Si può essere onesti e decidere per alzata di mano. Se domani sale in cattedra il figlio, Casaleggio junior e inizia ad espellere e decidere cosa deve fare un movimento di 8 milioni di persone. Io me ne vado. Non vi voto piú.

Odio il contratto che ha dovuto firmare la Raggi a Roma. Un ragazzino da Milano che ha l'ultima parola sull'operato di un Sindaco di una città di 5 milioni di persone, da contratto? E che ne sa di cosa succede a Tor Bella monaca tutti i giorni uno che vive a Milano?

Il Sindaco risponde ai propri cittadini che lo votano e lo finanziano con il sudore delle tasse. Non ad uno studio associato di Milano che non sa neanche quante linee di metropolitana ha Roma. Quel contratto é uno schifo, autoritatrio. Adesso cambiamo pagina e divieto assoluto di DINASTIE. Me ne vado all'istante dal M5S!

bigvalue 14.04.16 08:17| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Casaleggio e Grillo hanno acceso una luce in Italia e nel mondo,non facciamo che si spenga ne che qualcuno lo faccia, molti lo vorrebbero poichè le loro azioni sono malvagie e perchè hanno paura di essere visti. portiamo alta la fiaccola per illuminare tutta l'Italia e vedranno allora che c'è uno spiraglio a questa Italia piena di corrotti, ladroni e indagati, Casaleggio ha aperto una strada facciamo che sia la nostra per il bene dell'Italia e dei nostri figli!!

Mario Franca 14.04.16 08:16| 
 |
Rispondi al commento

Non m'è piaciuta la Sua uscita sulla eliminazione della "prescrizione", ma non posso non dimenticare che Casaleggio, insieme a Beppe Grillo, hanno fortemente spinto verso una radicale Riforma della Costituzione, almeno in quella parte dove i padri costituenti hanno concesso troppe deleghe ai partiti politici e ai loro rappresentanti (parlamentari).
La Democrazia Diretta, era il regalo che volevano consegnare al popolo italiano.
Basterebbe solo questo, per considerare Casaleggio un "elevato" al pari di Grillo.

gianfranco chiarello 14.04.16 08:16| 
 |
Rispondi al commento

Casaleggio è il M5S; il M5S è un idea e le idee non non muoiono mai; chi guiderà il M5S se non l'immensa forza di questa idea?

antonio l. Commentatore certificato 14.04.16 08:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' assolutamente fondamentale, direi vitale, denunciare qualunque comportamento sospetto all'interno del gruppo.
Anche a costo che a ricorrere alla denuncia siano proprio
I LOSCHI e gli infiltrati, che magari lo fanno per primi, accusando gli innocenti, credendo di scampare così alla denuncia loro stessi.
Naturalmente a questi va applicata una severità doppia.

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 14.04.16 07:59| 
 |
Rispondi al commento

Gianroberto Casaleggio non sei morto ti sei solo trasformato in linea con il tuo concetto di tutto connesso e in continua evoluzione.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 14.04.16 07:50| 
 |
Rispondi al commento

O capitano, mio capitano! O capitano, mio capitano! O capitano,mio capitano! Gianroberto Casaleggio sarai sempre con me!!!!!!!!

francesco ghetti, foligno Commentatore certificato 14.04.16 01:24| 
 |
Rispondi al commento

Le più vive condoglianze alla famiglia ed al suo movimento con l'auspicio che i suoi ideali di giustizia ed onestà trovino attuazione attraverso la moltitudine dei suoi sostenitori.

vittorio maglioli 14.04.16 01:23| 
 |
Rispondi al commento

Casaleggio e' morto ma vive nelle idee tu invece,cazzaro maledetto vivi ancora e resti il piu' grande caxxaro del mondo..Prova ha dare il bonus di 500 euro a questi in partenza..preparati ad aprire le chiappe cazzaro..

http://it.sputniknews.com/italia/20160411/2454812/italia-responsabile-crollo-schengen-crisi-migranti-Frankfurter-Allgemeine-Zeitung.html

http://it.sputniknews.com/mondo/20160413/2470670/libia-milione-potenziali-migranti.html

Incasnero 14.04.16 01:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Domani giornata dura. Un abbraccio dal blog si sentirà sicuro.
Buonanotte per quanto possibile.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 14.04.16 00:42| 
 |
Rispondi al commento

Come dice Dario, il nostro è un passaggio, rendiamolo degno. Gianroberto ci ha dimostrato che le cose si possono cambiare, certo, costa fatica, impegno e molte altre cose ma lui, che certamente non subiva il fascino di una vita storicamente riconosciuta, era animato da necessità. Erano una necessità l'equità, la giustizia, la pulizia.
Aveva "bisogno" di cambiarlo questo paese e molti di noi lo hanno condiviso questo bi/sogno.
Continueremo soli ma anche per Gianroberto. Onore a un grande del nostro tempo.

maurizio trombini, milano Commentatore certificato 14.04.16 00:07| 
 |
Rispondi al commento

E' apparso come un'Angelo, aveva un'idea, un messaggio da dare e nessuno lo ascoltò, solo un Grillo se ne accorto e insieme cominciarono a parlar di un gran Movimento di STELLE, poi come era venuto volò di nuovo in cielo!! R.I. P. Gianroberto. CIAO!!!! Piango la tua morte!!!

Mario Franca 13.04.16 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per aver provato a cambiare le cose insieme a noi.

RIP

Pierino G., Genova Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.04.16 23:44| 
 |
Rispondi al commento

Domani alle 11 salutiamolo come si saluta qualcuno con cui si è condiviso un sogno, qualcuno che ci ha lasciato un'idea ed esprimiamogli il nostro affetto dicendogli che abbiamo capito, che ci siamo e non ci arrenderemo. Così:

https://www.youtube.com/watch?v=Qj0il0ll2Ds&nohtml5=False#t=66.218

Manuela Rivoira, Torino Commentatore certificato 13.04.16 23:42| 
 |
Rispondi al commento

avere Dario che dice questa verita'
riempe di orgoglio
grazie Dario
grazie mille

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 13.04.16 23:13| 
 |
Rispondi al commento

..saremo tutti presenti, anche se lontani!
in alto i cuori!

pasquino 13.04.16 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Continua a tornarmi in mente l'ultima immagine del film "l'attimo fuggente"...quella di "CAPITANO! MIO CAPITANO!"...ecco, penso che quello che lega le persone che hanno condiviso delle idee, un percorso, un sogno, sia proprio quello che lega quel professore ed i suoi studenti. Lui è riuscito a riempirli di entusiasmo, a trasmettere loro una passione ed un'idea di libertà, dell'importanza di vivere la vita intensamente cogliendone il significato, diverso per ognuno.
Quando lui se ne va,cacciato ed ingiustamente accusato delle peggiori nefandezze,loro, ad uno ad uno si alzano in piedi, salendo sul banco, trasgredendo alle regole e sapendo che ne subiranno delle conseguenze e lo salutano: "CAPITANO, MIO CAPITANO!".
Hanno raffigurato Gianroberto come un burattinaio, anche dopo morto...ma noi non siamo burattini...
DOMANI ALLE UNDICI QUANDO ARRIVERA' IL FERETRO A MILANO, OVUNQUE SAREMO, AL MERCATO, IN UFFICIO, A SCUOLA, ALL'UNIVERSITA' SALIAMO SUL BANCO, SU UNA SEDIA, SU UNA CASSETTA E GRIDIAMO "CAPITANO, MIO CAPITANO"....PERCHE' NOI NON SIAMO BURATTINI E LUI NON ERA IL NOSTRO BURATTINAIO.

Manuela Rivoira, Torino Commentatore certificato 13.04.16 23:01| 
 |
Rispondi al commento

E' morto un fratello ...

Mauro La Scorza 13.04.16 22:54| 
 |
Rispondi al commento

WM5S

Antonio . Commentatore certificato 13.04.16 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Sono due giorni che piango. Sapevo della malattia ma speravo nella guarigione. Sono a terra. Non mollo. Ma sono a terra.

paola d., roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 13.04.16 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Voglio anche io, semplice cittadino, rendere omaggio e ringraziare di cuore colui che, con assoluto coraggio e disinteresse, si è fatto promotore di un progetto così innovativo e rivoluzionario, capace di far emergere inesorabilmente il marcio che attanaglia da decenni questo Paese.
Grazie infinite, Gianroberto.

Aristide Bonanno 13.04.16 22:39| 
 |
Rispondi al commento

Ie mie cordoglianze da vancouver Canada alla sua famiglia e a tutti I sostenitori del movimento 5S.

Paolo manfrom 13.04.16 22:33| 
 |
Rispondi al commento

Una stella Sulla Terra....Grazie Roberto

Corrado F., Torino Commentatore certificato 13.04.16 22:24| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Roberto

Corrado F., Torino Commentatore certificato 13.04.16 22:23| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Gianroberto per aver saputo indicare alle persone oneste che con l'onesta' e la determinazione si puo' ancora cambiare questo nostro bel paese. Come diceva un altro grande uomo "hasta la victoria siempre".

Gaetano M 13.04.16 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Stasera a la gabbia ci sono più somari che persone normali.
Il tutto gestito da paragone.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 13.04.16 22:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://www.youtube.com/watch?v=IMW3f9mfCZI

'Draghi, governi senza riforme saranno cacciati'. Ma a che titolo Draghi parla per cacciare governi?" ha detto Casaleggio, "Il mio bisnonno è morto sul Piave, mio nonno ha fatto tre anni il partigiano. La mia sovranità non la regalo a nessuno"


'Draghi, governi senza riforme saranno cacciati'. Ma a che titolo Draghi parla per cacciare governi?" ha detto Casaleggio, "Il mio bisnonno è morto sul Piave, mio nonno ha fatto tre anni il partigiano. La mia sovranità non la regalo a nessuno"


'Draghi, governi senza riforme saranno cacciati'. Ma a che titolo Draghi parla per cacciare governi?" ha detto Casaleggio, "Il mio bisnonno è morto sul Piave, mio nonno ha fatto tre anni il partigiano. La mia sovranità non la regalo a nessuno"


'Draghi, governi senza riforme saranno cacciati'. Ma a che titolo Draghi parla per cacciare governi?" ha detto Casaleggio, "Il mio bisnonno è morto sul Piave, mio nonno ha fatto tre anni il partigiano. La mia sovranità non la regalo a nessuno"


'Draghi, governi senza riforme saranno cacciati'. Ma a che titolo Draghi parla per cacciare governi?" ha detto Casaleggio, "Il mio bisnonno è morto sul Piave, mio nonno ha fatto tre anni il partigiano. La mia sovranità non la regalo a nessuno"

'Draghi, governi senza riforme saranno cacciati'. Ma a che titolo Draghi parla per cacciare governi?" ha detto Casaleggio, "Il mio bisnonno è morto sul Piave, mio nonno ha fatto tre anni il partigiano. La mia sovranità non la regalo a nessuno"

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 13.04.16 22:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VERO PATRIOTA ITALIANO!

https://www.youtube.com/watch?v=IMW3f9mfCZI

“mio bisnonno è morto sul Piave, mio nonno ha fatto tre anni di partigiano…….non con una lettera della BCE ma con le armi come hanno fatto una volta”

“mio bisnonno è morto sul Piave, mio nonno ha fatto tre anni di partigiano…….non con una lettera della BCE ma con le armi come hanno fatto una volta”

“mio bisnonno è morto sul Piave, mio nonno ha fatto tre anni di partigiano…….non con una lettera della BCE ma con le armi come hanno fatto una volta”

“mio bisnonno è morto sul Piave, mio nonno ha fatto tre anni di partigiano…….non con una lettera della BCE ma con le armi come hanno fatto una volta”

“mio bisnonno è morto sul Piave, mio nonno ha fatto tre anni di partigiano…….non con una lettera della BCE ma con le armi come hanno fatto una volta”

“mio bisnonno è morto sul Piave, mio nonno ha fatto tre anni di partigiano…….non con una lettera della BCE ma con le armi come hanno fatto una volta”

“mio bisnonno è morto sul Piave, mio nonno ha fatto tre anni di partigiano…….non con una lettera della BCE ma con le armi come hanno fatto una volta”

“mio bisnonno è morto sul Piave, mio nonno ha fatto tre anni di partigiano…….non con una lettera della BCE ma con le armi come hanno fatto una volta”

“mio bisnonno è morto sul Piave, mio nonno ha fatto tre anni di partigiano…….non con una lettera della BCE ma con le armi come hanno fatto una volta”

“mio bisnonno è morto sul Piave, mio nonno ha fatto tre anni di partigiano…….non con una lettera della BCE ma con le armi come hanno fatto una volta”

“mio bisnonno è morto sul Piave, mio nonno ha fatto tre anni di partigiano…….non con una lettera della BCE ma con le armi come hanno fatto una volta”

“mio bisnonno è morto sul Piave, mio nonno ha fatto tre anni di partigiano…….non con una lettera della BCE ma con le armi come hanno fatto una volta”

I traditori lecchini invece fanno solo schifo!

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 13.04.16 21:58| 
 |
Rispondi al commento

Parenzo..n'altro de bon..insieme a vauro..comunisti idrofobi e rancorosi sputano veleno. Prigionieri della loro morta ideologia si scagliano contro chi è vivo e vincente.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 13.04.16 21:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Gianroberto,muore il corpo ma, il pensiero No!Ci siamo, ci batteremo per un paese migliore dove i ladri, troveranno pane per i loro denti. Grazie, sarai sempre nei nostri cuori.

Franco D'Urbano, Roma Commentatore certificato 13.04.16 21:41| 
 |
Rispondi al commento

buona sera o letto questa questa lettera e mi a toccato il quore ora piu'che mai ci credo a un mondo piu' giusto e migliore roberto...

roberto fiaschi, tavarnelle val di pesa Commentatore certificato 13.04.16 21:40| 
 |
Rispondi al commento

profondamente colpita esprimo il mio personale dispiacere per questo lutto.
luciana

luciana cerasi 13.04.16 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Su La7 Sallusti ha sparato a zero sul M5S dicendo che Casaleggio era un despota, che vige il terrore ecc.... prova ne sono i fuoriusciti ecc.

Forse si dimentica la sua matrice politica che, in quanto a despoti, non è seconda a nessuno....

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 13.04.16 20:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per i funerali di casaleggio non ci saro' fisicamente ma il mio cuore sara' con lui e con la sua famiglia nel dolore per questa perdita che ci accomuna. avremmo bisogno di tante persone come lui. sono convinta che ci siano e spero che escano fuori e che possano essere messe nei posti giusti per aiutare tutte le persone oneste che vogliono il bene comune e che facciano riemergere i valori perduti da troppi.

rosanna scarpa 13.04.16 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Parlando col popolino mi sono resa conto in questi giorni che anche chi non vi ha mai votato per le elezioni di Roma spera in voi, è segno che qualcosa comunque sta cambiando.

lalla b., venezia Commentatore certificato 13.04.16 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Gianroberto.

paola d., roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 13.04.16 20:40| 
 |
Rispondi al commento

Comunità è uno dei punti di Casaleggio. Vi posso dire che è forse è quello che mi ha portato nel movimento. Molti non lo capiscono e cercano di dividerci. Ma noi siamo molto coesi e ci vogliamo bene. Questo è il più grande lascito di Casaleggio siamo una comunità che si vuole bene. Solo per il bene pubblico. Grillo ha ragione, le persone ci dovrebbero abbracciare ed amare per prenderci tutte queste scocciature. Io non mollo e non mollerò mai.

paola 13.04.16 20:34| 
 |
Rispondi al commento

...PER GIANROBERTO CASALEGGIO.
--------------------------------


Infine l'inquietante se ne è andato
ancora discretamente col solito stile
senza clamore in silenzio e distaccato
sempre in contrasto a questo mondo vile

Era così, comunque riservato ed elegante
che tanti pensarono fosse uno sciamano,
era talento invece e molto intelligente,
timido educato voleva solo dare una mano

Lui col Grillo saranno sempre invidiati
l'impresa è stata grande e travolgente
I loro nomi rimarranno sempre ricordati
degli altri al contrario meno che niente

Son molto triste che sia poi così finita
ciao Gianroberto e che Dio ti benedica !

Maurizio Tesei

maurizio tesei, catania Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.04.16 20:30| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ROBERTO CASALEGGIO, ONORE A CHI MUORE IN COMBATTIMENTO, CON CORAGGIO E IN SILENZIO.

Giancarlo Fichera 13.04.16 20:29| 
 |
Rispondi al commento

Grazie a Gianroberto Casaleggio e a Beppe Grillo che hanno svegliato dal lungo terpore parecchi italiani.
Ci sono persone che vivono una sola stagione che nessuno mai ricorderà, mentre Casaleggio resterà nella storia del nostro paese quale innovatore.
Solo una persona, oggi viene ancora ricordata per la sua dignità ed onestà ed é Enrico Berlingue. Quando aveva affrontato queste questioni il suo stesso PCI lo aveva isolato. Berlinguer aveva capito che nel PCI vi erano personaggi che remavano contro di lui.

saverio battaglia 13.04.16 20:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarò presente a dare l'ultimo saluto a Gianroberto Casaleggio.
Grazie ad un "sognatore" Gianroberto Casaleggio ed un "comico" Beppe Grillo, dopo oltre vent'anni mi sono, grazie a loro, recato alle urne ed ho scelto di votare per il M5S.
Per anni ed anni non vedevo nulla di onesto, vedevo solo macerie prodotte dai vecchi partiti: PCI, PDS, PD, DC, F.I. e tutto il ciarpame, che hanno stuprato, violentato e distrutto questo paese, arricchendosi a dismisura.

saverio battaglia 13.04.16 20:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noi del mov5s sapremo portare ogni giorno l'insegnamento sull'onestà che ci hai dato.

Grazie

MARIO FARINA, Pattada (SS) Commentatore certificato 13.04.16 20:08| 
 |
Rispondi al commento

A GianRoberto l'ho salutato ieri e finisce lì.
Aggiungo semplicemente ...

Ciao caro, grazie di tutto. Con affetto, Francesco

* * * * *

Per quel che riguarda noi, mi sembra sia giunto il momento di riordinare le fila qui sul blog.

Nel senso di usare semplicemente i mezzi del quale il BLOG si è dotato per evitare che chiunque possa spargere le sue afflizioni personali (leggasi spam), insultare chiunque, fare polemica gratuita e spalleggiare un qualsiasi altro partito, magari con la scusa del dileggio degli errori del M5S ... da me chiamati (gli errori) caccole o scaccolamento.
(Un piccolo inciso. Il M5S sbaglia perchè composto da esseri umani e sbaglia perchè è normale sbagliare. Se però si pongono gli sbagli del M5S, dei suoi componenti, del suo "direttorio", con quelli degli altri partiti ... appunto tali sbagli assomigliano a delle semplici caccole o scaccolamenti ... E c'è una bella differenza fra scaccolarsi o caccole e corruzione o ruberie degli altri ... Mi sembra).

Allora ragazzi, cerchiamo di evitare di rispondere ai soliti troll?
Usiamo i mezzi dei quali si è dotato il BLOG.

Rispondere loro non ha senso. E lo dico per primo a me ... Che come sapete ... indulgo in tentazioni ...

Buonasera ragazzi, forza e coraggio.
Animo che si è su di una buona strada.

P.S.: è ovvio che sto riprendendo con mie parole un appello di Max Stirner, che è da svariati anni che consiglia tali atteggiamenti ...
Ma, come dice lui, che ce lo dice a fare?

FranK.Fo. 02, R. Commentatore certificato 13.04.16 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Appena iscritto per poterti ringraziare di quanto sei riuscito a fare Gianroberto lasciando il tuo pensiero la tua onesta viva in ognuno di noi.Mancherai a tutti al movimento che continuera sempre piu forte .

PIERO B., FIRENZE Commentatore certificato 13.04.16 20:02| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Hanno ragione a preoccuparsi perchè se si votasse
oggi per le politiche il m5s avrebbe un > consenso
anche per effetto della scmoparsa del suo leader

antonio corino, torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.16 20:02| 
 |
Rispondi al commento

Poteva essere l’estate del 2000 o giù di lì, non ricordo con precisione. L’ultimo dei miei rampolli non era ancora arrivato, ma gli altri due, ancora piccoli ma abbastanza grandi da poter ascoltare un concerto in piazza, me li portai dietro per ascoltare uno dei primi (forse il primo) concerto cover dedicato a Fabrizio De André che era tenuto da un grande Maestro ed amico, Gianfranco Molinaro. Appassionato e legato alla musica del grande Faber, aveva deciso di formare un gruppo cover a lui dedicato e di andare in giro per le piazze della provincia di Cosenza a ricordare il grande artista, da poco scomparso, nel modo più bello: cantando e reinterpretando, con stile personale e senza imitazioni, le sue canzoni.
Ma, quello che mi colpì di più, quella sera, fu una delle sue bellissime riflessioni che alternava tra una canzone e l’altra. Ricordo le sue parole e la sua espressione come fosse ora: “Io quel giorno ho odiato la morte perché ce lo ha portato via mentre poteva darci ancora tanto”.
Anche Gianfranco è stato vittima della “Carogna che ad ogni ambito sogno mette fine”, come il suo Faber.
Ma questa sua bellissima riflessione, la voglio regalare a te, Gianroberto. Perché anch’io oggi, odio la morte, come l’ho odiata in quei momenti che mi ha portato via qualcosa che mi apparteneva.
Certo, poi ci rassegneremo tutti, anche i tuoi familiari, ed ognuno ricomincerà la sua battaglia quotidiana, anzi, saremo più forti di prima perché hai lasciato un esempio importante. Ho letto diversi dei tuoi libri ed eri sempre di una chiarezza e di una lucidità eccezionali, senza fronzoli e senza platealità, concreto, chiaro, semplice. Hai sempre puntato dritto al problema senza cercare mai di saltare l’ostacolo ma affrontandolo. Una scrittura chiara, asciutta, senza estremismi, che ti scorreva e ti entrava dentro.
Ora, lasciamo che il tempo rimetta le cose ha posto, ma, solo per oggi, lasciami odiare la carogna a cui “non c’è alcun bisogno di reggerle la falce".
Ciao Gianroberto.

Giovanni Caputo 13.04.16 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Mi scuso per il fuori tema ma, se non ho interpretato male, la sentenza del Tribunale di Roma
http://www.nextquotidiano.it/tribunale-roma-riammette-gli-espulsi-del-m5s/

ha sancito che l’associazione Movimento 5 Stelle (Beppe Grillo, nipote e commercialista) creata nel 2012,
non ha alcun potere legale di incidere sugli iscritti al MoVimento 5 Stelle nato nel 2009, il cui patto associativo è regolato dal Non Statuto.

Ne discenderebbe che il Regolamento pubblicato sul Blog di Grillo il 23.12.2014 non può regolamentare il MoVimento nato nel 2009,
a meno che non venga formalmente approvato dagli stessi iscritti.

Libera N. Commentatore certificato 13.04.16 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Si poteva - e questo è il mio caso - non condividere tutte le idee di Gianroberto Casaleggio ma non si può non riconoscere in lui i tratti del vero leader, in grado di ispirare, organizzare e guidare un movimento popolare. In un mondo di opportunisti sempre pronti ad acconciarsi al presente ci ha dimostrato che la forza delle idee può ancora smuovere le coscienze. Per questo, indipendentemente da quale sia il proprio credo, la sua perdita addolora tutti coloro i quali ancora credono nella possibilità di una politica che persegua finalità ideali e non l'utile personale.
Un forte abbraccio ed un pensiero a familiari ed amici.

Nilo Calvi 13.04.16 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Grazie, grazie, grazie.

Un piccolo commento per politicanti e giornalisti che vendendosi per i trenta denari hanno detto falsita' a iosa (non chi ha giustamente o erroneamente criticato, ma in buona fede).

Sapeva di essere vicino alla fine e sai quanto gliene fregava di ambire a potere e denaro, alla faccia degli infangatori.
Assieme a Beppe ha creato l'unico sistema veramente democratico esistente, l'importante e' che per continuare ad essere tale continuino ad essere rispettate le regole (voto vale uno, due mandati e poi fare altro).
Intelligentissimo ed umile, perla rara.
Ora che non c'e' piu' c'e' da scommettere che gli stessi vendutelli che prima lo attaccavano come problema per la democraticita' del Movimento diranno ora che con il distacco di Beppe e la scomparsa di Casaleggio il M5S non potra' reggere.
Sbagliano, finche' ci saranno persone entusiaste ed oneste, le regole in vigore, gli allontanamenti delle mele marce, il Movimento andra' avanti senza problemi perche' l'Architetto che ha progettato e costruito l'edificio era un genio e l'ha fatto bene.
Ora servono solo dei buoni geometri e muratori per tenerlo in ordine.
Grazie Gianroberto per il grandissimo regalo che ci hai lasciato e spero tu possa avere la postuma soddisfazione di vedere il tuo progetto arrivare a compimento e poter essere ricordato come un Mazzini dei giorni nostri.
Dobbiamo vincere per noi stessi, ma anche e soprattutto per te.
Mario

mario c. Commentatore certificato 13.04.16 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Un grande "arrivederCi " al sig.Roberto Casaleggio.

Lino Viotti Commentatore certificato 13.04.16 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Che dire? E' stato un colpo al cuore! Ma restiamo uniti e portiamo avanti il suo pensiero. Ciao Gianroberto. Un abbraccio a tutti!

Rosa Angela Romeo, Genova Commentatore certificato 13.04.16 19:15| 
 |
Rispondi al commento


Imporremo democraticamente l'onestà !


La forza delle idee, il vederle applicate e realizzate è quello che distingue un populista realista da un sognatore con la testa tra le nuvole. Io credo che Casaleggio appartenesse ai " populista realista" e il messaggio di onestà e il servizio ai cittadini sia il messaggio più bello che lascia agli attivisti e a tutti i cittadini che vogliono una Italia migliore.

Michele Rinella 13.04.16 18:59| 
 |
Rispondi al commento

A Mantovà,

ma che cura fai pe' mantenette così stronxo?

Tu pensa, t'hanno mal interpretato, t'hanno scambiato per sano de-mente :))).

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.04.16 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uno spirito forte, un cuore tenero

id &as Commentatore certificato 13.04.16 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Solo chi è stato cresciuto sotto la luce dell'onestà può capire e condividere l'essenza del M5S, i detrattori fanno parte di un'altra specie, quella dei disonesti che sono capaci di vendere le ceneri dei propri cari pur di intascare 1 centesimo, perchè vivono solo dello sterco del demonio.

Rosario R., Genova Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.04.16 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Gianroberto per aver dato speranze e possibilita' che adesso sta ad altri cogliere a pieno. Secondo me la stabilita' del movimento sta nel fatto che ci sono le figure dei garanti, che sono legittimati nel giudicare, espellere, etc senza avere nessun interesse se non il bene del movimento. Si possono fare errori, ma se fatti in buona fede non saranno mai gravi. Beppe da solo non puo' farcela, ci servono garanti che non abbiano nessuna carica. Forse figure carismatiche che hanno finito i due mandati e mentre fanno altro dedicano un po' del loro tempo ancora al movimento? Comunque, adesso massimo supporto a Beppe a tutti gli eletti! grazie di tutto!

Marco P., Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.04.16 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Dario, hai proprio ragione. Se n'e' andata una persona che non si e' accontentata dello status quo ma ha tentato di cambiarlo attivamente creando dal nulla un'entita' politica con metodi innovativi e moderni. Pur non essendo un simpatizzante del M5S, e' ammirevole quello che Casaleggio e Grillo hanno messo in piedi mettendoci non solo la faccia ma tempo, denaro ed una notebole esposizione mediatica della quale sono certo Casaleggio avrebbe fatto volentieri a meno.

WalterD 13.04.16 18:35| 
 |
Rispondi al commento

caro Gianroberto, ho amato la passione di Beppe Grillo e il tuo brutto carattere, il tuo essere schivo, ma profondo, lucido, visionario, coraggioso, geniale: un vero rivoluzionario.
avete creato una cultura politica innovativa, avete seminato il migliore dei semi. non temo per il futuro del movimento, né per il vincolo dei 2 mandati... che anzi valuto una garanzia. ci saranno sempre nella società civile ragazzi in gamba come quelli emersi finora e comunque tu e Beppe siete la prova provata di quanto ogni cittadino possa fare dall'esterno. grazie per averci donato parte di voi, siamo un poco migliori e non torneremo indietro.

elisabetta CALLEGARO 13.04.16 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Non amo molto le citazioni, si prestano ad un uso strumentale e 'reificato'. Ma mi e' capitato di leggere questo passo di Matteo e, collegandomi anche ad un commento letto, riflettevo sul significato delle utopie nella storia dell'uomo. E in particolare che la locuzione in se' è contraddittoria. Quel 'nessun luogo' esiste, ma va cercato non nel futuro e neanche all'esterno. Ma con una metanoia kantiana, o meglio hegeliana, nel mistero della nostra trascendalita' che si puo' trascendere non superandosi, ma semplicemente riconoscendosi per quello che è: libera. La libertà però va appresa in ogni tempo, perché in ogni tempo ci sia dato di adempiere il dovere di cercarla. Credo che Casaleggio incarnasse questa ricerca e volesse testimoniarla.

25 Perciò vi dico: per la vostra vita non affannatevi di quello che mangerete o berrete, e neanche per il vostro corpo, di quello che indosserete; la vita forse non vale più del cibo e il corpo più del vestito? 26 Guardate gli uccelli del cielo: non seminano, né mietono, né ammassano nei granai; eppure il Padre vostro celeste li nutre. Non contate voi forse più di loro? 27 E chi di voi, per quanto si dia da fare, può aggiungere un'ora sola alla sua vita? 28 E perché vi affannate per il vestito? Osservate come crescono i gigli del campo: non lavorano e non filano. 29 Eppure io vi dico che neanche Salomone, con tutta la sua gloria, vestiva come uno di loro. 30 Ora se Dio veste così l'erba del campo, che oggi c'è e domani verrà gettata nel forno, non farà assai più per voi, gente di poca fede? 31 Non affannatevi dunque dicendo: Che cosa mangeremo? Che cosa berremo? Che cosa indosseremo? 32 Di tutte queste cose si preoccupano i pagani; il Padre vostro celeste infatti sa che ne avete bisogno. 33 Cercate prima il regno di Dio e la sua giustizia, e tutte queste cose vi saranno date in aggiunta. 34 Non affannatevi dunque per il domani, perché il domani avrà già le sue inquietudini. A ciascun giorno basta la sua pena.

V.l. 13.04.16 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Il movimento 5 stelle sono tutte le persone di buona volontà che vogliono fare politica con onestà. Uno vale uno e nessuno è indispensabile.
Un ringraziamento speciale a Gianroberto che ha avuto il grande merito di dare forma propositiva alla protesta, però noi si deve andare avanti per poter, un giorno, consegnare il sogno ai nostri figli.

davide Maugeri, Cantù Commentatore certificato 13.04.16 18:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un uomo che ci ha dato una responsabilità enorme.grazie!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.04.16 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Ringrazio tantissimo Gianroberto e Beppe per avermi dato la speranza, attraverso il M5S, che un Italia migliore è possibile.

Alessandro D., Genova Commentatore certificato 13.04.16 18:00| 
 |
Rispondi al commento

una riflessione.ma quel tal regeni invece di giocare allo 007,e rompere i coglioni agli egiziani (un paese in guerra interna,dove tutti sono contro tutti,tanto per dire)non poteva starsene a casa sua,e farsi i cazzi propri,cosi avrebbe evitato di farsi amazzare?

el mustaffà Commentatore certificato 13.04.16 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La nota più importante e positiva del M5S è, prima del cambiamento della politica e del modo di governare, è la speranza. La speranza che avete dato agli italiani - e domani a chi vorrà seguire il vostro esempio in Europa, che rovesciare la conduzione, la vita e la filosofia politica, è POSSIBILE. Che è possibile, anche in un paese ad altissimo tasso di corruzione, trovare dei giovani puliti e onesti, che vogliono cambiare l'Italia e il modo di vivere. Siamo in tanti, anche anziani disillusi come me, a seguirvi e a votarvi e darvi, come possiamo una mano. Grazie a tutti voi.

CESARE SIMONETTI, genova Commentatore certificato 13.04.16 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace ragazzi siamo stati sfortunati. Sapete cosa dicono i preti in questi casi che il buon Dio lo ha chiamato a se in quanto gli serviva li. A parte le scritture che possono confortare la realtà terrena ci dice che sono cazzi amari amarissimi. Ora tutte le iene faranno festa e si adopereranno per distruggere tutto il lavoro di Gianroberto. Faranno leva sulle vostre intimità sui dubbi le incomprensioni che fino ad ora riuscivate a schermare dietro la figura di Gianroberto. Dovete essere risolti e i giuda meglio buttarli fuori subito perché sarà una lotta durissima e non possiamo guardarci ai fianchi.
A riveder le stelle ragazzi

Silvio andreoli 13.04.16 17:42| 
 |
Rispondi al commento

grazie per questo intervento .. che condivido pienamente

un'abbraccio Dario ,

dalla piattaforma del M5S , dal sogno che si concretizza , dalla rete dei cittadini in MoVimento !

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.04.16 17:34| 
 |
Rispondi al commento

ciao Oreste ,

un forte abbraccio!

hai perfettamente ragione , ma sappiamo benissimo che le pedine al soldo del partito di riferimento non hanno nè dignità , nè rispetto per la collettività .. la rete dei cittadini in MoVimento per la corretta informazione ,in questo Paese di venduti alla casta .

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.04.16 17:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che la strada ti sia lieve Gianroberto, da uno che fino a due anni fa credeva di poter cambiare il PD,ciao

Giampaolo Carboniero, Lusiana Commentatore certificato 13.04.16 17:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Vauro, il burattino Grillo ha riempito e infiammato le piazze di tutta Italia, ha dato vita a un movimento che ha preso il 25% alla PRIMA tornata elettorale cui ha partecipato.
Vorrei tanto vedere che fine faresti tu se venissero tolti i finanziamenti pubblici ai giornali e se la rai (servizio pubblico nel senso di CESSO) non fosse più lottizzata dal potere.
Se vuoi vedere un burattino, che non fa ridere tra l'altro, guardati allo specchio. E giacchè ci sei sputati in faccia

Raffaele M. Commentatore certificato 13.04.16 17:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'uso migliore della vita e' di
spenderla per qualcosa che duri piu'
della vita.
Tu Gianroberto hai usato bene la tua.
CIAO GIANROBERTO

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 13.04.16 16:33| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao ....... volevo chiedere se era possibile lasciare il video di Gianroberto fissato in alto nella terza colonna, comè adesso ......Così quando buttiamo lo sguardo al blog lo troviamo lì .....sempre con Noi........Stai tranquillo Gianroberto ..... Non Molleremo Mai .... un abbraccio.

Danyda bologna Commentatore certificato 13.04.16 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Senza parole..ma da urlo!!!

http://www.qds.it/22095-la-legge-194-non-tutela-le-donne-e-viola-la-carta-sociale-europea.htm

Incasnero 13.04.16 16:15| 
 |
Rispondi al commento

I massa media si i terrogano sul futuro del Movimento e su chi sara' il nuovo leader. E' quello che immagino si discutera' a Milano in questi giorni consapevoli della delicatezza del momento e dell'attenzione del mondo politico su di noi. Spero che lo si faccia con mente aperta e con coscienza pulita. Casaleggio si sarebbe "incazzato" se qualcuno lo avesse chiamato leader perche' questo e' fuori dalla natura del Movimento. Spero che a nessuno venga in mente di transigere su questo punto. A fine '700 in Francia il Direttorio segno' la fine della Rivoluzione e poi degenero' in Napoleone e l'impero, teniamolo presente. L'impostazione data finora al Movimento e' parte della sua specificita' e del suo successo. Naturalmente c'e' qualcosa da migliorare e da affinare ma per favore non tocchiamo i principi basilari. I nostri avversari non aspettano altro che una mossa falsa per demolirci, non diamogliene l'occasione.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.04.16 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Non ho avuto la fortuna di conoscerlo di persona. Ma ho avuto la fortuna di ascoltarlo. Il suo sogno per il bene della collettivita' si e' avverato. Ha fatto nascere una speranza forte un sentimento di appartenenza alle persone oneste, pulite, come lui era, di questo ne sono certo. Il sogno e l'ideale che ha fatto nascere il movimento deve ora fortificarsi e coinvolgere sempre piu' cittadini. Grazie Gianroberto per averci indicato la strada e tracciato il percorso di un sogno che si e' avverato. Ora sta a tutti noi che crediamo in questo movimento far si di cambiare questo Paese ridotto in macerie, in un Paese come lo hai sognato tu e come noi tutti, insieme lo faremo rinascere. Grazie Gianroberto per tutto quello che hai fatto.

Giovanni Paris 13.04.16 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Caro Fo sono le termiti che mi preoccupano .Casaleggio era una garanzia , la certerzza che le regole del Movimento non sarebbero state messe da parte e sarebbero state rispettate dagli eletti . Il vero cambiamento che ha portato il M5S nella politica sono le regole che fanno da argine verso l'indole umana . Senza regole ,gli uomini , tranne poche mosche bianche , pochissimi illuminati , una volta al potere si comportano allo stesso modo : arricchimento pesonale , parenti , amici e commare.Questo tran tran va avanti da millenni in tutti gli angoli del globo.
Aspetto una dichiarazione a riguardo da parte degli esponenti di spicco del Movimento . Le regole non solo vanno salvaguardate, ma continuamente migliorate e rese più stringenti ,per tenere i male intenzionati lontano dalla politica.

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 13.04.16 16:00| 
 |
Rispondi al commento

grazie Gianroberto. grazie. grazie anche a quelli che votano per il movimento 5 stelle.cambiare si deve,per una societa' piu giusta.sentite condoglianze alla famiglia Casaleggio.

NICOLA DELIGUORI, massa marittima Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.04.16 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Tanto per restare sul discorso di certi giornal/igienici.. che ne direste di una bella denuncia a questo trojaro di giornaculo ??!!!

http://m.ilmessaggero.it/primopiano/articolo-1667070.html



Faccio solo notare che Grillo da Napoli a Milano è andato con il treno ad alta velocità (TAV)che se foste stati voi al governo non esisterebbe.
Avrebbe dovuto andare in treno mettendo 8 ore, o in aereo molto più inquinante. Meditate voi che boicottate la nostra TAV in Piemonte (coerenza!)

Andrea Barabino 13.04.16 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci hanno offeso aumentando le tasse che dicevano essere diminuite; facendo salire la bolletta energetica nonostante il costo del petrolio fosse ai minimi termini; rubando i soldi messi da parte per il futuro; strombazzando una crescita inesistente e chiamandoci bamboccioni perché offrono lavori precari che dopo tre mesi sono già svaniti. Da anni non facciamo altro che subire mentre gli organi d’informazione nascondono la verità per salvare la baracca. Siamo diventati un Paese da terzo mondo governati da un simil-africano con la sveglia al collo, proprio ciò che l’Europa voleva. Chi ci ha trascinato in questa situazione non pagherà mai per i suoi misfatti. Facciamo contento Gianroberto e andiamo avanti.

FrancoMas 13.04.16 15:28| 
 |
Rispondi al commento

A GIANROBERTO
Non ti conosce chi ama se stesso,
chi mente ai fratelli e si arricchisce rubando.
Non ti conosce chi si crede potente,
mentre affama la gente.
Non ti conosce chi sale al potere
vendendo l’onore.
Non ti conosce chi possiede miliardi
e rimane un pezzente.
Non ti conosce chi disprezza la vita,
chi avvelena la Terra, chi violenta il creato.
Loro non ti conoscono ma io ti canto.
Voglio cantare il tuo sorriso e la tua grazia,
la bellezza della tua mente,
la tua sete di conoscenza
e quella timidezza che ti faceva grande.
Voglio cantare la tristezza che resta in noi.
Chissà quanti anni dovranno passare
prima che rinasca un uomo così vero,
così ricco d’amore, così voglioso
di rendere migliore questo mondo.
Non ho voce ma nel silenzio della notte s’ode…
una nenia triste tra le foglie.

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 13.04.16 15:25| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

Niente sconti chi si VENDE subito FUORI.
Un abbraccio ai famigliari di Gianroberto Casaleggio

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.04.16 15:16| 
 |
Rispondi al commento

se n'è andato un uomo onesto che resta nei nostri cuori
Condoglianze La Saponara-Cerrone Pescara

Vanda SAPONARA, PESCARA Commentatore certificato 13.04.16 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Domani nel corso della cerimonia funebre che si legga "Parole Guerriere".Lì c'è GianRoberto Casaleggio

mariuccia rollo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.04.16 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Condolianze alla famiglia di gianroberto ti voglio bene e grazie .

gianluca g., brescia Commentatore certificato 13.04.16 15:02| 
 |
Rispondi al commento

“C’è una scuola, la più efficente (sic!), ed è la vita, nella quale non basta assistere a quello che succede ma bisogna starci dentro, lottando con sapienza e determinazione”.


“Devo berlo? Non basta
esserci stati dentro a fuoco lento?”

(da Satura, Xenia II, Montale)

Antonino Marrara, Pisa Commentatore certificato 13.04.16 14:53| 
 |
Rispondi al commento

se dovessi aver la fortuna di trovare in giro quel pezzo di merda di Vauro lo gonfio di botte. uomo di merda compagno dei miei coglioni. Spero di non essere censurato. Ora però uniti tutti assieme vinciamo Roma per Gianroberto e cambiamo sti Italia, dai che ce la facciamo

franco brunello, malnate Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 13.04.16 14:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono triste. Ma so quanto ci hai lasciato, un'immensa eredità, faremo di tutto per onorare il Tuo pensiero e le Tue idee, i Tuoi sogni ed i Tuoi progetti. Sei andato via troppo presto, così presto che fa male al cuore. Ciao Gianroberto.

Nadia R. Commentatore certificato 13.04.16 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Ormai la via è aperta ! Gianroberto la ha indicata a tutti gli uomini di buona volontà . Ci ha guidati nei primi passi come un padre e ora ci ha lasciato la mano , cominciamo a camminare da soli verso una vita pulita e più umana .

vincenzodigiorgio 13.04.16 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Un' amica mi ha scritto l' importante è sentirsi eredi, non orfani.

Grazie per la generosità !

Alessia T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 13.04.16 14:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

@ Stirner – 12:41

“”Artisti nell'arte delle nullità! Loquela fatta di un insieme lssicale che, come ha colto Danilo, fanno lo stesso rumore di un cesto di ciotoli rovesciato, al fine di guardarsi intorno per vedere se quel rumore ha distratto qualcuno.
Tu/voi non siete avversari di Casaleggio e della sua creatura. Siete solo degli sciocchini che valutano la propria "grandezza" in base alla grandezza del personaggio che molestano.
In sintesi, semplici miserabili.
--------------------------------------
Questo blog, nonostante l’intenso rumore di detriti, non distrae più nessuno. Se per qualcuno ha rappresentato l’unico mezzo per porgere un rispettoso ed estremo omaggio alla memoria di Casaleggio, non significa certo “farsi grande”.
Viceversa, non sarà mai nemmeno questo blog, o quant’altro troverete di diverso in futuro, a rendere grandezza a voi e a te in particolare, insignificante espressione digitale fine a se stessa.

serenamente 13.04.16 14:23| 
 
  • Currently 2.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=yLHScgTJ9eQ

*****

[...]
Confusion will be my epitaph.
As I crawl a cracked and broken path
If we make it we can all sit back and laugh.
But I fear tomorrow I'll be crying,
Yes I fear tomorrow I'll be crying.
Yes I fear tomorrow I'll be crying
------------

King Crimson - Epitaph

(A)rjцna , ℳ ɑ ɖ ɾ ɑ ʂ Commentatore certificato 13.04.16 14:14| 
 |
Rispondi al commento

andare avanti e sostenere l'integrità delle idee e del programma del movimento.
Gianroberto Casaleggio è ancora vivo.

lenda 13.04.16 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Gianroberto insieme a Beppe ci hanno indicato la via, hanno iniziato un percorso di onestà e legalità che è partito dal basso e che deve proseguire senza ma e ne se nella giusta direzione.
Andiamo avanti senza mai mollare, l'onestà tornerà di moda.

Un abbraccio ai familiari.

Christian

christian progetto, Milano Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 13.04.16 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Per tanti motivi non potrò essere a Milano domani, e mi dispiace moltissimo.
Il mio abbraccio comunque alla famiglia, con Beppe, e a tutto il Movimento, che considero pure famiglia.
Che la tua energia e coraggio, Gianroberto, possa accompagnarci tutti nel cammino quotidiano. E ne abbiamo bisogno. Grazie Dario!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 13.04.16 14:08| 
 |
Rispondi al commento

NOI siamo una coscienza collettiva,vivi o morti contribuiremo sempre a nutrirla e niente e nessuno può farci più niente.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 13.04.16 14:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

....un'officina grassa, un apposito coadiuvante (di vario genere); e ancor più, senza una pubblicazione, un manifesto, una radio, una tv, un grammofono (che quanto meno non gracchi contro); smaccatamente snobbati, infangati, insultati, estromessi (persino dal Governo del Paese dove erano e restano il primo partito votato dal popolo); che spesso neppure si conoscono tra di loro, almeno fino all'eventuale elezione, rigorosamente by clic: quindi non per conoscenza e possibili interessi comuni, ma solo per gradimento d'estensione web, ovviamente parziale e discutibile ma comunque free, disinteressato (e un dio sa, quanto sia ormai raro); insomma, ricapitolando (e ripetendo ancora, volutamente): diventare il primo partito d'Italia, senza avere nè usufruire delle immensità suddette, peraltro precipue d'ogni organismo che modernamente punti a un vertice, oltretutto paradossalmente vitalizzati, collegati in tutti i sensi, solo da una connessione ordinariamente ballerina nel Malpaese peggio attrezzato per adsl e banda larga; tutto ciò è eventualmente possibile, ipotizzabile o piuttosto straordinario, unico, miracolosamente laico? Credo che lassù qualcuno lo sappia, e se lo stringa fortemente al petto.

homofaber 13.04.16 14:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi soffermo qui da tempo non sospetto, non ho mai chiesto una briciola, ho sempre cercato di offrire il mio pur infinitesimale contributo e non ho mai importunato o litigato o familiarizzato con nessuno nè conosciuto direttamente alcun rappresentante del 5 Stelle, a qualsivoglia livello; e oltretutto non mi sono mai iscritto prima al movimiento nè poi al partito (pur in parte rimpiangendolo e pur comunque essendo tornato a votare, per la terza volta in vita mia, proprio per questa frequentazione): quindi non avrei il minimo interesse personale ma solo collettivo, sociale, per argomentare una stilla. E senza voler minimamente intromettermi nel dolore -credo il sentimento più intimo in assoluto, che ci perfora ma anche denuda, quindi impossibile da uniformare e pubblicizzare - e senza entrare nel merito politico o d'altro del 5 Stelle, credo vada però coscienziosamente - comunque e in ogni caso - accennata ed esposta e sottolineata e divulgata ed analizzata e studiata (anche per chi non l'ha mai colta) l'impresa titanica, inimmaginabile, al di là persino del giusto o sbagliato, che Casaleggio, Grillo e questo sommovimento naturale, popolare o populistico (conoscessero almeno la sua accezione pura e non degenere) sono riusciti a formare e determinare in un contesto pressocchè brullo ed antitetico (che è molto peggio che ostile). Diventare il primo partito d'Italia supportati solo da un editore tanto utopista quanto poco associabile a qualsivoglia potere e forziere occulti, e ho detto utopista nel significato alto e non certo velleitario, di un cielo che lui stesso ha più volte qui auspicato ed anche disegnato, di una 'città' migliore che non c'è ma tutti noi dovremmo toccare, realizzare fattivamente, come in un Libellus tascabile d'ognuno di noi; o 'solo' perchè trascinati dal politico meno comico d'Italia, oscurato da tempo per leso Garofano ed esorcizzato ad ogni profezia scadenza Parmalat; senza una sede, un tetto stabile, una tessera (usualmente milleusi),

homofaber 13.04.16 13:59| 
 |
Rispondi al commento

La scuola dell'onestà di Casaleggio è ben frequentata: già nove milioni di studenti, alcuni eletti. Hanno voglia a seminare zizzania parlando già di correnti e smarrimento,il regime ha paura e pensa di cavalcare a suo favore questo difficile momento che a mio avviso invece diventerà un punto di forza e misurerà la forza stessa del movimento. Agire in memoria di un padre può dare una energia spaventosa.
Non interessa se non si arrenderanno mai. Devono sapere che anche noi non ci arrenderemo mai.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 13.04.16 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' IL MOMENTO DI STARE UNITI PERCHÈ GIÀ CI VORREBBERO TUTTI ARRESI (PER NON DIRE MORTI) CON TUTTO IL MOVIMENTO E LE PERSONE ONESTE CHE ANCORA IN ITALIA CI SONO. E SIAMO IN TANTI!!!!!!!!

UNITI E ONESTI come Casaleggio ci ha mostrato con suo esempio

chiarella chiarella 13.04.16 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Dovevi proprio morire perchè io potessi sentire parole con un minimo di onestà nei tuoi confronti e nei confronti del M5S alla radio e alla televisione !!!
Forse era il prezzo che si doveva pagare.

Carlo C., Milano Commentatore certificato 13.04.16 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CI SI è MESSO ANCHE FGAD LERNER A DIFENDERE VAURO, BONO ANCHE QUELLO!!!

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 13.04.16 13:40| 
 |
Rispondi al commento

GianRoberto è stato un grande innovatore della politica sia per il coinvolgimento diretto dei cittadini attraverso la rete sia per le sue capacità e la sua onestà intellettuale,merce assai rara nel mondo politico:questi per noi sono valori che continueremo a portare avanti per lui:GianRoberto resterà vivo in ognuno di noi

Rino Siconolfi 13.04.16 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Nel mio piccolo, essendo io un signor Nessuno, invito tutti ad ignorare il prevedibile gioco del fango che in questo caso è così giotto per chi non ha altro da dire se non generiche bugie.
Uno come Gianroberto lascerà un segno profondo e positivo, chi si sta nutrendo come un avvoltoio del suo nome lascerà solo la sporcizia dove nidifica.
A riveder le stelle. Per sempre.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 13.04.16 13:36| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

La lezione di vita di Casaleggio è la prima "eredità" che egli ci lascia: come succede sempre quando scompare una persona di valore, è quello che avviene dopo che ci dimostra se essa è stata ben compresa ed apprezzata tanto da essere emulata.
Mi rivolgo a tutti coloro che come me, grazie a Gianroberto e Beppe, hanno ricominciato a credere che ci siano ancora uomini "di buona volontà", uomini che desiderano lasciare un mondo migliore ai propri figli anche a costo di grandi fatiche e spesso poche gratifiche ma tante calunnie...
Non riesco nemmeno ad immaginare l'immensa solitudine che starà provando Beppe in questo momento; io, come tanti altri, siamo al suo fianco e, anzi, lo esorto a non gettare la spugna.
Una lezione di vita così pulita, fresca, rivoluzionaria, giovane, onesta, trasparente, coinvolgente, seria non può morire.
Nei giorni a venire, sono sicura che l'araba fenice del M5S rinascerà più bella e determinata di prima.
Ad maiora.

Martina T., Castellaneta Commentatore certificato 13.04.16 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Cari bastardelli e care bastardelle, segnatevi questo post. "Per chi lotti? soprattutto per i giovani" Come? " con l’impegno e l’onestà degli intenti"

Daniele 13.04.16 13:28| 
 |
Rispondi al commento

I FIGLI DI PUTTANA AL LAVORO
Non si è ancora fatto il funerale che già da ieri si spalmava merda sul Movimento.
Credo che abbiano ormai toccato il fondo:pennivendoli che vivono, mica per quello che scrivono,come parassiti, sui contributi dei cittadini.
Che vergogna mai mi sarei aspettato un atteggiamento così vile.
Mi spiego:
Avete sentito le parole del Direttorio,di Beppe? no?
Solo il commento del giornalista di turno:"
Il Movimento senza Papà,il Movimento si sfalderà,il Movimento con il lider Di Maio,conflitti fra il direttorio,Grillo riprenderà il comando del Movimento!
Pezzi di m****a ,ma guardatevi in casa con tutti i ladri che avete, venite a fare le pulci al Movimento?
Siete da galera e venite a criticare il Movimento ....quando invece il momento richiederebbe un silenzio assoluto per rispetto di chi è deceduto inaspettatamente.
Vergogna!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 13.04.16 13:26| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non si è orfani se gli insegnamenti positivi ereditati da un genitore vengono portati avanti facendoli crescere per chi verrà dopo;il compito di chi rimane stà nel non disperdere il patrimonio intellettivo e morale consegnatoci :in questo modo chi non c'è più fisicamente vivrà per sempre e sarà onorato"A egregie cose il forte animo accendono l'urne de'forti..." (U.Foscolo).

laira conti 13.04.16 13:25| 
 |
Rispondi al commento

TUTTI ESPERTI DI CASALEGGIO.

I giornalisti "ALLINEATI" si sono esercitati con editoriali nei quali si narra la storia di questo utopista un pò oscuro. Si parla ancora della scarsa trasparenza del M5S e del futuro del movimento. Nessuno di questi però è dalla parte dei grillini, perché stare da quella parte vuol dire non accettare compromessi, vuol dire scrivere la verità e non la propaganda di un governo da vomito.
Già dopodomani nessuno scriverà di Casaleggio, perché le gesta degli onesti sono indigeste alla casta.
I media assieme ai partiti sono responsabili del disastro di questo paese, non saranno mai simpatizzanti dei grillini, perché per esserlo dovrebbero rinunciare a tutti quei vantaggi più o meno leciti che i partiti riservano loro come atto di riconoscenza.
Se però la voglia di abbracciare i figli senza vergognarsi prenderà il sopravvento forse qualcosa cambierà

Robespierre 13.04.16 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Un bellissimo post positivo del grande Fo, che mi aiuta a sopportare meglio il magone per la perdida di Casaleggio. È vitale non mollare mai, e a mio modesto parere credo sia importante impegnarsi con determinazione ed autentica PASSIONE, perché quest'ultima è da sempre un forte antidoto contro il rischio di cedere all'ipocrisia e agli inganni.

Tamara . () Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.04.16 13:21| 
 |
Rispondi al commento

La violenza di Vauro mi ha colpito ma non meravigliato , un fondamentalista al caciucco che perfino Togliatti avrebbe preso a calci in culo ! Il fegatoso vignettista politico ha avuto un grande dono una mano abile e sapiente in cui gli si è concentrata tutta la dignità , intelligenza e sensibilità lasciando vuoto tutto il resto .


In questo momento di lutto e di grande vuoto lasciato da Gianroberto,dobbiamo rimanere uniti, mettere insieme le nostre forze più che mai per raggiungere il nostro obiettivo: riprenderci il nostro paese e risanarlo.
P.s.
Abbiamo bisogno si leggere un post di Beppe per quanto accaduto.

Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.04.16 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Sembra che tutti qui' (o perlomeno la maggioranza) si allineano al coro della assoluta mancanza di dubbi.....nessuno tiene conto di cosa e' veramente, da dove viene, da chi e' comandato e via cosi' l' M5S.....Grillo si e' eclissato con varie scuse, Casaleggio ha lasciato l'erede a sostituire "il padrone" fondatore.....gia' si parla da tempo della conquista del potere dell'M5S (!!!!!! cosi', di botto, in Italia !!!) Possibile che nessuno nutra dei dubbi?
Capisco che non e' facile ma provate a leggere questo e forse ne saprete qualcosa in piu':

http://federicodezzani.altervista.org/addio-a-gianroberto-casaleggio-lanima-british-del-movimento-5-stelle/

Ho sempre avuto dubbi ovviamente ed ho sempre tenuto l'occhio vigile e mi fidavo poco, molto poco conoscendo le armi dei poteri forti da sempre.....insomma mica ci siamo bevuti il cervello proprio tutti !!!!!


Dario, le tue ultime righe mi lasciano perplesso. Davanti alla morte i cari piangono, i compagni di cordata sono addolorati, anche gli avversari - non gli sciacalli - si levano un attimo il cappello.

Ma "pietà l'è morta" no! La pietà no per amor di Dio...e non riferita alle espulsioni, che non hanno riguardato sempre e solo approfittatori e rinnegati.

E' stato un leader, ché abbiamo paura delle parole?
Ma sulla "libertà" è stato contraddittorio e vi ha trascinato pure Beppe.

La libertà è oggi, è subito. Non sarà mai domani. Non è il sol dell'avvenire...ma nel frattempo comando io!

Ciao GianRo.

(A)rjцna , ℳ ɑ ɖ ɾ ɑ ʂ Commentatore certificato 13.04.16 12:49| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Queste cose vanno oltre il partito e devono far riflettere sull'integrità personale e nonostante le visioni diverse c'è da rispettare una persona del genere!

Solo Piante 13.04.16 12:47| 
 |
Rispondi al commento

a parola "onestà" mi ricorda molto la parola "rispetto" entrambe chiedi a 100 individui cosa significano e ti diranno 10o cose diverse!

genoma umano 13.04.16 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è una bestia in ognuno di noi che è istinto , violenza , rapina . E' la nostra parte più antica strutturatasi in milioni di anni e che ci ha permesso di sopravvivere e diventare quello che siamo . La patina di civiltà che gli ultimi dieci o ventimila anni ci hanno dato non è uguale per tutti , molti la sentono e la usano per vivere meglio , più intelligentemente al contrario dei pochi che non se ne curano e lasciano campo libero ai propri istinti . Quest'ultima minoranza basa la sua vita sulla violenza di tutti i generi , dal violentatore al camorrista , dal prete al politico scelgono di usare gli altri per soddisfare le loro voglie e bassi istinti ! Rubare , stuprare , imbrogliare , mentire , uccidere sono cose lecite per queste persone poco intelligenti , sono dotate di furbizia e di un'intelligenza settoriale tesa solo alla sopraffazione degli altri per ottenere vantaggi non meritati , non dovuti . Vivere insieme quando si è in tanti come ora richiede intelligenza vera , quella a 360 gradi , quella che ha come base il bene comune , chi non lo capisce provoca sconquassi e tragedie immani . Una vera intelligenza deve vigilare sempre per impedire che i violenti prendano il sopravvento , come succede troppo spesso !


Intanto spopolano, io stesso ne ho già letti 2, uno sulla Stampa e l'altro nel Messaggero, articoli infamanti che affermano come verità assoluta l'infamante menzogna che Gianrobero comandava su tutto e tutti e la sua Casaleggio associati si sarebbe arricchita col M5*.
Io dico a questi giornalisti: capisco che la vostra mediocrità e invidia vi impedisce di avere un'apertura mentale più ampia, ma prima di pubblicare certa spazzatura, avreste dovuto avere almeno un minimo di rispetto e attendere la celebrazione del funerale.
Dobbiamo invece constatare che oltre ad essere intellettualmente sotto zero, siete anche privi di qualsivoglia educazione morale. Mi fate pena e schifo.

Luca P. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.04.16 12:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sentitevi orfani
Credo che si arrabbierebbe
Sentitevi parte del suo disegno e realizzatelo

Rosa Anna Oioli
p.s.
Volevo conservare il silenzio fino a domani pomeriggio
ma voglio che la vostra mente pensi come il movimento
non può essere orfano di se stesso
Noi saremo il suo pensiero il suo pensiero siamo noi

Rosa Anna 13.04.16 12:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Un giovane "grillino" novantenne (premio nobel) che è DARIO FO' ! Un post meraviglioso che servirà ad unire tutti i rappresentanti del m5s escludendo gli infiltrati che verranno individuati e cacciati in malo modo! I traditori già in essere saranno banditi (per sempre) dal M5S!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 13.04.16 12:20| 
 |
Rispondi al commento

CONDOGLIANZE ALLA FAMIGLIA, UN ABBRACCIO FORTE A TUTTI VOI. CON AFFETTO ELISABETTA

CUSIN ELISABETTA 13.04.16 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Proprio cosí Dario Fó. Chi lascia il solco su questo bellissimo Pianeta Azzurro, tanto mistrattato dagli esseri viventi, ha sacrosanto diritto all'immortalitá. È il caso di Casaleggio, senza dubbio. Ed il suo culto per l'Antica Roma (la vera e gloriosa Roma), per Marco Aurelio in particolare, dicono molto sul suo pensiero di libertá e di giustizia e di uguaglianza e di progresso. Riposa in pace,Gianroberto. Ogni tanto buttando giú l'occhio su questa tartassata Terra !
Grazie infinitamente per quello che hai fatto e stai tuttora facendo.

Massimo Cecconi 13.04.16 12:17| 
 |
Rispondi al commento

LA RIVOLUZIONE SILENTE

Dai tempi dei primi passi mossi dai cofondatori del M5S e da tutti gli attivisti qualcosa è cambiato in italia ed ancora si sta evolvendo.E' una nuova percezione del sentire,un nuovo modo essere presenti ed attivi nella vita politica del paese ed una passione dimenticata per la costituzione e l'assetto democratico di questa bellissima nazione.
Grazie a Casaleggio e Grillo che ne sono stati gli artefici ma sopratutto grazie a tutte quelle persone che si sono sentite parte del progetto "uno vale uno",il M5S è cresciuto non solo per consenso ma nel corso degli anni ha acquisito una coscienza collettiva dove si mescolano le anime più diverse sotto tutti i punti di vista.
La base viva di tale coscienza non è una setta e nemmeno un partito.Ci sono pensieri ed ideologie non comuni eppure discutono e sempre trovano un punto di accordo perchè non ci sono correnti,non ci sono leaders e soprattutto non c'è alcuna possibilità di fare carriera politica come avviene nella partitocrazia.
C'è tutto da guadagnare però per se stessi e per l'intera comunità perchè come ci ha dimostrato Gianroberto l'impegno di uno può generare una catena di eventi che si trasmette da un individuo ad un altro generando un bene collettivo.
Sono finiti i tempi dello screening elettorale dove i partiti ti etichettavano politicamente e ti utilizzavano come merce di scambio per il loro consenso e questo perchè l'elettore e non solo quello del M5S è più informato e la garanzia che chiede non è un suo tornaconto ma semplicemente i suoi sacrosanti diritti.
Che dire di più.Gianroberto è riuscito nel suo intento e tale processo è irreverseibile.La sua "rete" connessa di persone è invincibile non solo perchè è più informata ma perchè ha ritrovato un senso civico che si era perso nella notte dei tempi di una politica sporca e distante dalla gente.
Il suo spirito è immortale e il nuovo "rinascimento" da lui innescato è epocale.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 13.04.16 12:13| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Un saluto ad un uomo onesto e giusto, insultato ripetutamente e strumentalmente da sciacalli giornalai e politicanti corrotti con bieche falsità ed infamità. Il miglior modo per ricordarlo è andare avanti sulla strada dell'onestà, dell'uguaglianza, della trasparenza, della partecipazione diretta alla vita politica, per cancellare questa cultura corrotta e criminale che sta distruggendo il paese.

Ozaru M., roma Commentatore certificato 13.04.16 12:06| 
 |
Rispondi al commento

...condivido,diffondo,informo, come sempre.

oggi, con tanto dolore dentro.

#ciaogianroberto

yujiza inesilio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.04.16 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Si parte e si torna insieme. E lotteremo casa per casa, strada per strada, città per città. Adesso più che mai, servono cuore, testa e determinazione. Purtroppo se n'è andato un pezzo della ns. storia e lo spettacolo deve comunque continuare. Barra ferma, avanti tutta.

D. Pavan Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 13.04.16 11:52| 
 |
Rispondi al commento

In riferimento alla disinformazione della stampa che inizia a picconare il M5S con articoli strumentali ( vedasi il Corriere )
Come diceva Levi "se comprendere è impossibile, conoscere è necessario" ed allora è urgente ribadire queste parole lasciateci da Gianroberto "Sono un comune cittadino che con il suo lavoro e i suoi (pochi) mezzi cerca, senza alcun contributo pubblico o privato, forse illudendosi, talvolta anche sbagliando, di migliorare la società in cui vive."....
Ognuno di noi è leader di un cambiamento con l'impegno e l'onestà, se veramente lo vuole!

Silvestri Silvestri, Ascoli Piceno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.16 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Non finirò mai di ringraziarlo perché mi ha dato la libertà di affacciarmi alla finestra del mondo - attraverso il Blog - e di dire la mia. Giusta o sbagliata che sia.
Per te è facile, caro Fo, tu sei nato per stare difronte al pubblico, la natura ti ha dato in sorte l'istinto dell'artista, che è a livello mondiale; basta che tu parli e ti capiscono tutti. Per chi come me è poco dotato di capacità comunicativa, il fatto di potermi esprimere difronte a tutti, è un miracolo che soltanto Gianroberto e Beppe potevano farmi.

Pier 13.04.16 11:35| 
 |
Rispondi al commento

LETTERA A GIANROBERTO:
Quando un genitore va via, i figli sentono il bisogno di ritrovarsi tutti assieme, sentono il bisogno di affermare le loro radici comuni.
Non avresti potuto essere mio padre, eri anche qualche anno più giovane di me.
Te ne sei andato nel silenzio che solo i grandi sanno affrontare.
Non ti ho amato particolarmente. Eri così schivo. Il mio carattere somiglia di più a quello di Beppe: folle, a volte casinista, a volte un poco inopportuno. Ma ti ho ammirato per l'immensa dignità con cui hai affrontato la malattia che ti ha rubato a noi, tuoi compagni di un sogno. Adesso, tutti noi , "tuoi figli", DOBBIAMO ESSERE UNITI ancor più di prima, dobbiamo mettere da parte i contrasti che ,spesso, albergano nelle famiglie. Ma, proprio perchè siamo una famiglia, la famiglia pentastellata, facciamo NOI un passo indietro dimenticando i nostri egoismi, la nostra smania di protagonismo, dobbiamo essere l'esempio di una famiglia che ha un fine unico, un sogno unico: un'Italia a 5 Stelle.
Buon viaggio, Gianroberto e, se puoi aiutarci anche da lassù, dai uno sguardo benevolo a questa tua famiglia, a volte sgangherata ma sempre leale. SI VA AVANTI, COMPAGNI DI UN SOGNO, col sorriso, SI VA, SI DEVE ANDARE AVANTI <3

paola lo re 13.04.16 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Non arrendersi mai. Non arrendersi mai. Mai, mai, mai: in niente, grande o piccolo, importante o insignificante. Non arrendersi mai, se non di fronte ai tuoi principi o al buon senso. Non cedere mai davanti alla forza. Non cedere mai davanti all’apparente superiorità schiacciante del nemico.

Winston Churchill

sergio 13.04.16 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Dario, credo ricorderai queste parole di Gianroberto:
“-leader- per il M5S è una parola del passato, una parola sporca, deviata; leader di che cosa?
Vuol dire che tu attribuisci ad altri l’intelligenza e la capacità decisionale, allora non sei neanche più uno schiavo, sei un oggetto.”

Ora è compito del M5S “leaderless” onorare l’impegno (Rousseau) che Gianroberto non è riuscito a condurre in porto:

- Attivismo, (materiali di supporto alle iniziative del M5S)
- Sharing, archivio con le diverse proposte
- E-learning, lezioni sulle strutture in cui sono inseriti gli eletti e sul loro funzionamento
- Lex iscritti, proposte di legge formulate dagli iscritti che in seguito vanno presentate dagli eletti nelle diverse sedi
- Gruppi di lavoro (meet up), informazioni sui e dai gruppi sul territorio su iniziative in corso

#CiaoGianroberto

Libera N. Commentatore certificato 13.04.16 11:28| 
 |
Rispondi al commento

CASALEGGIO E LA SCUOLA DELL'ONESTA'.

"Gianroberto aveva un programma da condividere, e per tutto il suo tempo, con un impegno totale, ha lottato perché quella sua idea andasse in porto."

Ecco, se la sua idea non andasse in porto sarebbe la sua sconfitta e soprattutto la nostra.

Ora le parole lascieranno lo spazio ai fatti, ai gesti e alle persone che continueranno questo cammino.

Ora il M5S, orfano di uno dei suoi padri, dovrà essere in grado oltre che di camminare da solo, di saperlo fare nel modo migliore, inseguendo quel sogno di Democrazia Partecipata, di Coscienza e di Onestà che il fondatore ha sempre avuto nel cuore.

Per quanto riguarda gli infiltrati di cui parla Dario Fo, sarà sempre nostro impegno smascherali e prenderli a calci in cxlo!

Giornate tristi per me, andare avanti l'unico modo per seguire l'insegnamento lasciatoci da questo grande amico.

Casaleggio era amico di tutti, anche se in molti non lo sapevano, perchè solo un buon amico si preoccupa anche di chi non conosce!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

p.s.

Casaleggio ha permesso a tutti, tramite questo Blog, di dire la loro, solo questo dovrebbe bastare per far tacere i sui detrattori.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.04.16 11:23| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento

Bravo Dario, è proprio questo ciò che ci ha lasciato in eredità. A noi tutti il compito di continuare il suo Sogno. Oltre le miserie di poveri uomini che sicuramente incroceremo ancora nel nostro cammino.

Bruno L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.16 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Un POST di Dasiulvestra
rio FO' (premio nobel) sul blog è un onore immenso e che fà venire le lacrime agli occhi! Un grande che fà gli onori ad un altro grandioso (GIANROBERTO) che è prematuramente scomparso, lasciandoci tutti attoniti! Ma il m5s resterà unito più che mai e camminerà sulle proprie gambe e nel "tracciato" di gianroberto !

silvana rocca 13.04.16 11:15| 
 |
Rispondi al commento

L'onestà non ha colore, non è di sinistra, non è di destra, appartiene a chi si sente in pace col mondo perché è una persona onesta così come i suoi genitori gli avevano consigliato di essere. Casaleggio ha intuito che gli onesti sono tanti anche in una società malata e abbandonata a se stessa da politici privi di anima. Diamo continuità al suo sogno.

FrancoMas 13.04.16 11:13| 
 |
Rispondi al commento

OLTRE LA VISIONE: IN MEMORIA DI GIANROBERTO CASALEGGIO

Per tutti coloro che hanno letto le interviste o ancor di più i libri di Gianroberto Casaleggio, quello che salta subito agli occhi è la straordinaria capacità di visione del futuro grazie all’uso della Rete, di innovazione del linguaggio della politica inteso come capacità di cambiare le strutture dell'agire politico, in un continuum tra metodi antichi come la democrazia partecipata, già presente nell'antica Grecia nelle modalità proprie di quel tempo, e gli strumenti che l'innovazione tecnologica ha messo a disposizione e che oggi utilizziamo per comunicare o per organizzare le nostre attività.
Oltre la visione, il merito di una mente brillante come quella di Gianroberto Casaleggio è stata quella di porre interrogativi: il termine "visionario" è per certi aspetti entrato nell'immaginario collettivo con un'accezione negativa o per persone ben inserite nell'establishment con un significato positivo, vedi la morte di Steve Jobs.
Quando tracci un percorso, un cammino verso qualcosa di non ancora realizzato, di cui conosci solo i primi tratti e di cui disponi alcune informazioni oltre ad una grande capacità di analisi, molte cose forse non si avvereranno mai o forse si, ma questo serve da pungolo rivoluzionario rispetto alla diffusione del pensiero unico dominante.
Il carisma di una figura unica nel suo genere sta proprio nell'aver innescato interrogativi non solo nella cerchia di persone di cui è stata parte, ma anche nei gruppi a sè avversi o provenienti da culture e storie differenti.

“La mia sovranità nazionale non la regalo a nessuno. Il mio bisnonno è morto sul Piave. Mio nonno ha fatto per tre anni il partigiano. La mia sovranità devono venire a prendersela, ma non con una lettera della Bce. Devono venire con le armi, come hanno fatto una volta”. Gianroberto Casaleggio, Circo Massimo Ottobre 2014

Gianluca A., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.04.16 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Nel momento del cordoglio, trovo giusto lasciare l'onere e l'onore del ricordo a Dario Fo, la persona che forse più di tutti sapeva cogliere lo spirito ispiratore ed innovativo di Casaleggio: la questione morale, l'impegno e la partecipazione di tutti.

eliano v. Commentatore certificato 13.04.16 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Semplicemente PERFETTO!

Al. P. Commentatore certificato 13.04.16 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Difficile resistere alla tentazione di soldi facili specialmente per un giovane che se li ritrova per la proma volta nelle mani, per questo va' la mia ammirazione ai vari Toninelli Di Maio Di Battista e tutti gli altri.
Riguardo a Gianroberto e conseguentemente Beppe riesco perfettamente a capirli avendo piu' o meno la loro eta' e avendo raggiunto un certo benessere a quel punto ci si guarda attorno e pensi, non si puo' stare bene quando tanti altri stanno male non e' giusto non e' una societa' giusta questa da lasciare ai propri figli, vedi l'arroganza dei politici la loro meschinita' e ti dici: devo fare qualcosa , Ecco questo era Gianroberto..

Attilio Disario R dam Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.04.16 10:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La dipartita di un caro è un evento devastante, consolata solo dal suo ricordo. Gianroberto non sarà per noi solo un volto amico da tenere nei nostri pensieri, ma il ricordo di un grande uomo, artefice di un progetto innovativo ed ambizioso. Le sue idee rimarranno; portiamole a compimento.

Un pensiero ed un abbraccio ai suoi familiari.

Dino

Dino 13.04.16 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Grillo,
sicuramente sarai distrutto dal dolore,
spero che la prossima settimana parlerai,
ne abbiamo bisogno.

Parlo per me, ho bisogno della parola del supremo.

W M 5 * * * * *

Enzo Chiesino, Imperia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 13.04.16 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Dario sono sicura che i nostri ragazzi sapranno portare avanti con onore e onestà la battaglia di Gianroberto.

giuseppina m. Commentatore certificato 13.04.16 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Il nostro tempo è limitato, per questo non deve essere sprecato vivendo la vita di qualcun altro. Non facciamoci intrappolare dai dogmi, che vuol dire vivere seguendo i risultati del pensiero di altre persone. Non lasciamo che il rumore delle opinioni altrui offuschi la nostra voce interiore. E, cosa più importante di tutte, dobbiamo avere il coraggio di seguire il nostro cuore e la nostra intuizione. In qualche modo, essi sanno che cosa vogliamo realmente diventare. Tutto il resto è secondario. Questo diceva Steve Jobs, altro grande uomo visionario del nostro tempo che tanto aveva in comune con il caro Gianroberto. RIP

Vincenzo 13.04.16 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Ieri è sato uno shock. Oggi il dolore si fà più consapevole e cattivo.
Unico appiglio, la speranza che la visione di Gianroberto, resista, resista, resista.

Ermanno B., verona Commentatore certificato 13.04.16 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace. Non mollate e grazie di tutto.

Rino 13.04.16 10:31| 
 |
Rispondi al commento

don't worry be happy!

it's too hard?
ma no
anche quando piove si ricava energia....

""Graphene Solar Cell Generates Electricity From Sun And Rain""

http://www.techtimes.com/articles/148687/20160411/graphene-solar-cell-generates-electricity-from-sun-and-rain.htm

pabblo 13.04.16 10:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori