Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Domenica 17 aprile #iovotosi, di Alessandro Di Battista

  • 271

New Twitter Gallery


di Alessandro Di Battista

Domenica 17 aprile si vota, c'è il referendum sulle trivellazioni. Vediamo un po' di cosa si tratta. Attualmente la legge italiana già prevede un divieto di nuove trivellazioni in mare entro le 12 miglia dalla costa. Tuttavia Renzi e il PD, qualche mese fa, hanno modificato il codice dell'ambiente inserendo alcune paroline magiche utili alle compagnie petrolifere.
Queste sono state le paroline che hanno inserito: "I titoli abilitativi già rilasciati sono fatti salvi per la durata di vita utile del giacimento". Che significa? Significa che oggi, anche se è proibito trivellare entro le 12 miglia, le concessioni per l'estrazione di gas e petrolio in mare - anche entro le 12 miglia - potranno essere prorogate potenzialmente per sempre, per tutta la vita utile del giacimento, quindi fino a quando le società petrolifere lo vorranno. Renzi dice: perché non estrarre quel petrolio se le piattaforme già ci sono? Forse qualche distratto potrà pensarla come lui, il problema però è che queste piattaforme estraggono poco petrolio e gas, pagano royalties da fame all'Italia, e oltretutto oltre una certa soglia di estrazione annua non pagano proprio nulla allo Stato italiano. Quindi le compagnie petrolifere hanno tutto l'interesse ad estrarre poco ma per molto tempo, così pagheranno meno tasse e soprattutto non dovranno smantellare mai le loro piattaforme. E dovete considerare che smantellare una piattaforma petrolifera per loro rappresenta un costo, per la nostra società invece rappresenta una possibilità di nuovi posti di lavoro. Se domenica 17 vincerà il Sì, le piattaforme petrolifere entro le 12 miglia cesseranno di estrarre quando scadranno i loro contratti, quindi non il giorno dopo il referendum. Quindi non si perderanno posti di lavoro, e non aumenteranno le nostre bollette. Se vincerà il No o l'astensionismo, potranno estrarre per decine e decine di anni anche poco petrolio e gas all'anno e così non pagheranno le tasse, i rischi inquinamento aumenteranno anche perché molte piattaforme sono ferrivecchi e soprattutto non dovranno mai tirare fuori qualche milioncino di euro per smantellarle. Un esempio: se dovesse vincere il Sì, la piattaforma di trivellazione Rospo Mare, davanti alle coste abruzzesi, dovrà chiudere nel marzo 2018 e dovrà essere smantellata dalle aziende petrolifere stesse. In queste ore Renzi, un premier non eletto da nessuno, e Napolitano, uno che entra in Parlamento nel 1953 l'anno della morte di Stalin (sono 63 anni che lo paghiamo) vi invitano a non andare al voto. Lo scandalo di Trivellopoli ci ha fatto capire che sono le lobby che governano il Paese, non Renzi. Renzi difende la sua poltrona, quella che le stesse lobby gli hanno dato, e per questo vuol boicottare il referendum. In un Paese come l'Italia le trivellazioni non portano posti di lavoro, al contrario allontanano i turisti, non è un caso che un Paese che vive di turismo come la Croazia, abbia bloccato le trivellazioni nell'Adriatico. Domenica possiamo mandare un segnale a questi politicanti che non rispondono alle richieste dei cittadini. E' un'occasione per indicargli un altro modello di sviluppo, e per fargli capire che sono fossili dentro.



16 Apr 2016, 12:13 | Scrivi | Commenti (271) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 271


Tags: Alessandro Di Battista, comustibile fossile, energia rinnovabile, fossile, petrolio, referendum, referendum 17 aprile, referendum trivelle, trivelle

Commenti

 

Quando un'alta carica di governo invita a non andare a votare al referendum ci dobbiamo chiedere se viviamo ancora in uno stato libero e democratico. Ieri è stata un'occasione persa per fare un gesto d'amore verso il nostro bellissimo paese Italia e per quei pochi come me che sono andati a votare è stato un momento per potersi sentire ancora partecipe nella costruzione e nel destino della propria Nazione. Grazie a tutti coloro che come me ancora credono e difendono uno stato libero, civile e democratico anche per le future generazione. Saluti

Carmen Perin 18.04.16 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Utile il video, ma è incredibile che vi sia pubblicità! Capisco che il sito ha un costo,ma per quello c'è già il budget messo a disposizione a inizio anno per le varie spese..Non è possile che su un video di 3 minuti vi sia pubblicità! Inoltre una pagina in cui spuntano bandiere pubblicitarie che mi sembra veramente fuori luogo...Ripeto il budget per spese di questo genere c'è, mettere pubblicità in questo modo non va

Alessio Varalta 17.04.16 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Nei referendum soglia del quorum del 50% dovrebbe essere relativa al numero di elettori attivi e non del totale degli aventi diritto.

Tra questi non andrebbero considerati il numero di elettori che di fatto non hanno partecipato alle precedenti elezioni (politiche) perchè disinteressati delle scelte della politica o perchè impossibilitati.

In questo alla stessa maggioranza di elettori che mandò i suoi rappresentanti in parlamento, verrebbe riconosciuto il diritto di esprimersi sopra i propri stessi rappresentanti; non sarebbero inoltre danneggiati dall'astensione cronica, costituita a mio parere da molti che sembrerebbero preferire l'essere sudditi piuttosto che far parte di un popolo sovrano.

Gessler M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.04.16 12:59| 
 |
Rispondi al commento

IMPORTANTE :
Chi pensa che ci sia un problema avendo esaurito gli spazi della tessera elettorale

NON C'E' ALCUN PROBLEMA

Potete fare nel seggio stesso un certificato elettorale provvisorio e votare.

Successivamente (o oggi stesso) potete andare se volete all'anagrafe di zona e fare in 10 min. un altra tessera elettorale.

Noi a Torino facciamo così.
Un saluto.
MG

Marco G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.04.16 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Votato 3 si'...sono il primo?...

Massimo Trento (orbo e semisordo), Belluno Commentatore certificato 17.04.16 10:26| 
 |
Rispondi al commento

VADO A VOTARE ... SI!!!

* * * * *

sECONDO LE USANZE DEI TROLL DEL MOMENTO, DALLE OSSERVAZIONI FATTE NEGLI NULTIMI TEMPO+I ...

SONO TORNATI ARMI E BAGAGLI ... ANZI PER ORA CI SONO GLI AVANGUARDISTI ...

TRA UN PO LA NUOVA ONDATA DI ATTACCHI VERI E PROPRI.

SAREBBE CARINO SE I BLOGGER A CINQUE STELLE FACESSERO SPARIRE IL MIO CLONE NON CERTIFICATO KLIKKANDOLO ... COSI' PER SOLIDARIETA'.

SE POI NON ACCADESSE ... FA LO STESSO.

POSSEGGO SPALLE LARGHE ... ^_^

UNA BUONA DOMENICA DI SI A TUTTI ... NESSUNO ESCLUSO...^_^

FranK.Fo. 02, R. Commentatore certificato 17.04.16 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Questa notte quando verranno sommersi dai SI gente come il bomba o napoletame se ne devono ANDARE possibilmente dobbiamo metterli in GALERA perche a casa si godono i frutti delle loro corruzioni: IN GALERAAA!!!!!!

PS i parlamentari 5 stelle studino una proposta di legge per l'assunzione di un migliaio di magistrati I PROCESSI VANNO FATTI SUBITO senno interviene la prescrizione dico vi faccio un esempio bertoladro è indagato da 10 anni è mai possibile che dopo 10 anni non sappiamo se bertoladro è colpevole o innocente???
è questa la riforma della giustizia da fare SUBITO!!!!

Un abbraccio a tutti gli uomini liberi.

Andrea B., Perugia Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.04.16 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Salve, stamane mi sono alzato presto e già sto in spiaggia insieme ai miei amici qui al lido di Tarquinia. All'orizzonte non si vedono trivelle e la giornata si preannuncia abbastanza buona.Meno male perché sono io che li ho convinti a venire al mare. La spiaggia comincia piano piano a popolarsi e a giudicare dal ritmo con cui arriva la gente direi che il lato positivo dell'infame invito di Renzì per voi che avete scelto di andare a votare è che non avrete problemi di affollamento.
Beh adesso mi godo il sole
Spero che si possa raggiungere il quorum soprattutto per vedere la faccia che farà l'ebetino Ciao... buona giornata a tutti

Ottone Valeri, VT Commentatore certificato 17.04.16 09:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oltre che votare, si deve anche vigilare che "lor signori" non facciano brogli.....................Non è la prima volta che schede elettorali siano state ritrovate nei cassonetti della spazatura o nelle immediate vicinanze...........

Er Caciara, er mejo tacco de Torpignattara Commentatore certificato 17.04.16 09:42| 
 |
Rispondi al commento

La “IOVOTOSI”, alla stessa stregua della “VERMINOSI”, è un’affezione parassitaria. Agisce per contagio ed ha un’incubazione di 40 giorni (compresi i festivi) e viene contratta esclusivamente per contagio.

Si manifesta con il ‘bruxismo’ sovente accompagnato da pruriti insostenibili soprattutto ai polpastrelli.

Una sana profilassi prevede una certa selezione, sia di ambiente che di interrelazioni personali, soprattutto per chi ha uno spessore di ‘materia grigia’ meno aggettante.

Purtroppo non sono previste cure risolutive, anche perché la manifestazione patologica si dissolve nel nulla assoluto e, cosa da studiare, in una mattinata di festa e di sole.

La ricaduta a livello sociale è devastante perché coinvolge un gran dispendio economico locale e nazionale.

Dai primi studi e prove di laboratorio, risulta che sane letture e una decisa personalità indipendente, contribuiscano all’esenzione totale da tale manifestazione perniciosa.

PREVENZIONE 17.04.16 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Oggi...SI...deve andare a votare, anche per dire NO a "Er bomba" et suoi compari

Er Caciara, er mejo tacco de Torpignattara Commentatore certificato 17.04.16 09:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...bene
..ora vado a votare ......"SI"

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 17.04.16 09:21| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/giovanna.fasano.7?fref=ts

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 17.04.16 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Voglio dire a quel c******e di Renzi che è INUTILE andare ai SUMMIT SUL CAMBIAMENTO CLIMATICO come l'ultimo di Parigi di qualche mese fa e farsi tanti selfie e straparlare di impegno sulle energie rinnovabili

e poi favorire i petrolieri FACENDO PROPAGANDA PER L'ASTENSIONE sul referendum contro le trivellazioni entro le 12 miglia da qui all'eternità.

Renzi sei una vergogna nazionale e qualsiasi italiano con UN MINIMO DI SALE IN ZUCCA andrà a votare contro il tuo mare di cazzate!

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.04.16 08:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mia zia, 91 splendidi anni, quando le ho chiesto se andava a votare: "Ma certo che vado a votare SI, non crederai mica che mi sia fatta rincretinire da quel chiaccherone"!

Mara T., Oristano Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.04.16 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei domandare al N/S. Di Battista ,

ha parlato di tutto tranne dei brogli che il PD farà sicuramente ( come ha sempre fatto ) avendo in mano tutte le Istituzioni ( dalle sezioni , ai dati dei residenti all'estero fino ad arrivare ai software-computer "Amerikani " del ministero degli Interni daranno i risultati come gli pare .
Perchè non ha neanche accennato a questo fatto??
Eppure ormai è cosa nota a molti ( basta informarsi ) figuriamoci a Lui !!

Lino Viotti Commentatore certificato 17.04.16 07:55| 
 |
Rispondi al commento

AI POLITICI DELLA SINISTRA
Voi che vi siete sempre schierati dalla parte della ragione.
Voi che vi ritenevate superiori per aver sempre difeso i più deboli.
Voi che sognavate un mondo migliore senza padroni, senza sfruttati, senza emarginati, senza poveri.
Voi che predicavate la parità dei diritti e l’abolizione dei privilegi.
Voi che amavate il dio vero: l’uomo, come avete fatto a tradirlo col “dio denaro”?
Come avete fatto a voltare le spalle alla giustizia, alla verità, al progresso vero, per promuovere il regresso a cui avete cambiato nome?
Come avete fatto ad abbandonare i più deboli per unirvi ai più forti?
Come fate a dormire la notte quando state togliendo la pace a chi vi ha dato fiducia?
Come fate a guardare i vostri figli, quando i figli di chi vi mantiene non hanno di che sfamarsi?
Come fate a voltare le spalle alla gente onesta per schierarvi dalla parte dei delinquenti? (Anche oggi come tutti i giorni molti di quelli che sostenete sono indagati) e non diteci per pietà, che sono innocenti fino al terzo grado di giudizio, quella classe lavoratrice che avete tradito non gode di queste “delicatezze” ma viene licenziata anche senza una giusta causa.
Come fate a gettare così in basso quello che era un partito di lotta per il benessere sociale?
Come fate ad accordare fiducia a chi si compra la vostra coscienza?
A chi non è stato eletto dal popolo,
a chi occupa abusivamente il Parlamento,
a chi promuove leggi contro quella classe lavoratrice che tanto stava a cuore alla sinistra quando era degna di definirsi sinistra?
Come fate a sopportare chi sta rigettando tutti i diritti conquistati dai lavoratori col vostro contributo?
Come fate a far massacrare il popolo italiano e la vostra nazione per non perdere una poltrona?
Come fate a permettere senza sputarvi in faccia, che un cazzaro di periferia, inviti i cittadini a non votare un referendum, per fermare gli squali che stanno sbranando i cittadini del vostro e nostro paese?
Voglio gridarlo quanto FATE SCHIFO.


Buongiorno.
Mi chiedo:ma davvero oggi ci saranno Italiani che daranno retta a un presidente del consiglio mai eletto e a un ex presidente che ha trasformato questo Paese in una dittatura?
Oggi ,amici miei, sapremo se gli Italiani si sono svegliati.

Paola L., Verona Commentatore certificato 17.04.16 07:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"che hai sempre detto che se cambiavano la Costituzione, il capolavoro giuridico nato dalla Resistenza, ti saresti fatto uccidere"

Maria Pia Caporuscio, Roma 17.04.16 06:25|


Ecco, proprio questa affermazione ce la potevi evitare, visto che se siamo in queste condizioni, è proprio dovuto al fatto che questa Tua splendida Costituzione, non ha concesso forme di Democrazia Diretta.
I Tuoi osannati padri costituenti, hanno solo pensato di delegare tutti i poteri dei cittadini, ai partiti politici e ai loro rappresentanti (Parlamentari).
Se poi la dobbiamo dire tutta, non possiamo ancora nascondere che una parte dei padri costituenti, mentre di giorno scrivevano la Costituzione, di notte avevano le mani sporche del sangue di tantissimi cittadini italiani inermi, colpevoli solo di essere dei pericolosi intellettuali, o borghesi troppo vicini alla chiesa cattolica.
Certo, fino a quando la "storia" la scriveranno i vincitori, ...................

gianfranco chiarello 17.04.16 07:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho appena votato. La sensazione non è delle migliori. Lo so io sto in Toscana e quindi c’è poco altro da dire. Ma ho 58 anni, voto da quando ne avevo 18 ed è la prima volta che ho visto “ il nulla”.
La scrutatrice dell’altra sezione è arrivata mentre io stavo uscendo, nella mia sezione c’erano solo 3 ragazzi (mai visti prima) che non sapevano neppure cosa scrivere. Il presidente leggeva i dati della mia tessera e questo non li scriveva, poi li ha scritti sbagliati al punto che li ha dovuti riscrivere il presidente.
Ci sono sempre principianti, ma ci sono anche altri che hanno presenziato e aiutano gli ultimi arrivati. Stavolta no. Ho paura che anche gli scrutini saranno così: arruffati, in modo da non far capire nulla ai poveri principianti; mentre chi sta dietro, potrà manovrare meglio. E poi tra i votanti per le due sezioni c’ero solo io. Non mi piace per nulla. E’ la mia sensazione e spero vivamente che sia sbagliata. Cercate di controllare i seggi se potete, ho paura di brogli.
Lucchesi Adina


OGGI VAI A VOTARE AL REFERENDUM
VOTA SI’ CONTRO LE TRIVELLE
DIFENDI IL MARE ADRIATICO E LE SUE COSTE
VOTA SI’ CONTRO LE MAZZETTE DEL GOVERNO E DEI CORROTTI
CONTRO GLI ABUSI DELLE SOCIETA’ PETROLIFERE
CONTRO CHI VUOLE TARPARE LA DEMOCRAZIA

Non buttare via i referendum ! Sono l’ultima soglia di democrazia che ci resta
Oggi vota per salvare l’Adriatico, domani voterai per salvare la Costituzione repubblicana
Sta a te salvare oggi i nostri mari e la salute dei cittadini e domani la tua stessa democrazia
Migliaia di persone sono morte per dare a te il diritto di votare. USALO !

Per informarti sulle trivelle leggi:
https://masadaweb.org/2016/04/09/masada-n-1752-9-4-2016-il-paese-dei-corrotti/

https://masadaweb.org/2016/04/06/masada-n-1750-sporcizie-total-i-di-governo/

https://masadaweb.org/2016/04/03/masada-n-1749-3-4-2916-referendum-sulle-trivelle/

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.04.16 07:15| 
 |
Rispondi al commento

CHE COSA SUCCEDE SE PASSA IL "SÌ"


Le concessioni attualmente attive non potranno essere rinnovate alla scadenza, anche se il giacimento non fosse esaurito.

Se invece il referendum non raggiunge il quorum, oppure se passa il NO, le attuali norme non saranno modificate e le richieste di rinnovo delle concessioni saranno valuate secondo l'iter stabilito, ed eventualmente prorogate.


Qui tutte le trivelle dell'Adriatico ed i potenziali disastri ambientali.

http://unmig.sviluppoeconomico.gov.it/unmig/strutturemarine/carta.asp

Notizia

RIMINI, 12 MAG - Delfini morti con i timpani rotti e tartarughe marine avvelenate in un mar Adriatico a rischio, chilometri di coste comprese, per una nuova minaccia d'inquinamento. E' l'allarme lanciato in spiaggia a Rimini oggi dall'europarlamentare Andrea Zanoni (Pd) e dal direttore della Fondazione Cetacea di Riccione, Sauro Pari.

Il dito è puntato sulla costruzione di 19 piattaforme petrolifere off-shore in acque croate, giudicate ad altissimo rischio ambientale e progettate entro il 2019 - rileva Zanoni - dopo che "le prospezioni petrolifere eseguite in Croazia hanno evidenziato la forte presenza di idrocarburi". Due le interrogazioni già presentate dall'europarlamentare, che si è sentito rispondere dalla Ue ricordando "l'obbligo degli Stati membri di rispettare le normative ambientali europee".

http://www.ansa.it/web/notizie/canali/energiaeambiente/natura/2014/05/12/zanoni-pd-e-fondazione-cetacea-delfini-morti-in-adriatico_4657745d-a52d-47f0-b525-a315ad7a5e79.html

John Buatti 17.04.16 07:07| 
 |
Rispondi al commento

MASADA n° 1756 17 aprile 2016 OGGI VAI A VOTARE’

OGGI VAI A VOTARE AL REFERENDUM
VOTA SI’ CONTRO LE TRIVELLE
DIFENDI IL MARE ADRIATICO E LE SUE COSTE
VOTA SI’ CONTRO LE MAZZETTE DEL GOVERNO
E GLI ABUSI DELLE SOCIETA’ PETROLIFERE
Non buttare via i referendum ! Sono l’ultima soglia di democrazia che ci resta
Oggi vota per salvare l’Adriatico, domani voterai per salvare la Costituzione repubblicana
Sta a te salvare oggi i nostri mari e la salute dei cittadini e domani la tua stessa democrazia
Migliaia di persone sono morte per dare a te il diritto di votare. USALO !

Per leggere tutto clicca il mio nome
oppure vai a masadaweb.org

Per informarti sulle trivelle leggi:

https://masadaweb.org/2016/04/09/masada-n-1752-9-4-2016-il-paese-dei-corrotti/

https://masadaweb.org/2016/04/06/masada-n-1750-sporcizie-total-i-di-governo/

https://masadaweb.org/2016/04/03/masada-n-1749-3-4-2916-referendum-sulle-trivelle/

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.04.16 06:56| 
 |
Rispondi al commento

_____


voti NO ?

...allora guardati questo video in fondo pagina in

italiano e quello a inizio pagina in inglese :


http://youtruth.weebly.com/bp-oil-spill-cover-up---gulf-of-mexico.html


se voti Si... non guardarli!

John Buatti 17.04.16 06:42| 
 |
Rispondi al commento

Adesso possiamo contare quanti italiani onesti ci sono, basta contare i si.

Tommaso B., Diamantina Brasile Commentatore certificato 17.04.16 06:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prima del referendum di oggi mi vorrei rivolgere a te che hai sempre pensato di godere di una superiorità morale intrinseca nelle tue tesi;
 A te che avevi sempre detto che se toccavano la scuola saresti sceso in piazza,che hai sempre detto che se toccavano il lavoro e l'art.18 saresti stato pronto alla rivoluzione;che hai sempre detto che se cambiavano la Costituzione, il capolavoro giuridico nato dalla Resistenza, ti saresti fatto uccidere;
 Mi rivolgo a te che ancora ti illudi, 15 anni dopo l'Afghanistan, attraverso le parole di presunti leader di un mondo che si crede libero e che invoca la "civilizzazione"  a suon di bombe;
 che sei arrivato a sacrificare la tua libertà per il feticcio della "sicurezza";
 che credi di vivere in un paese talmente democratico da poter esportare democrazia eccedente all'esterno e, intanto, a casa tua, subisci le decisioni di tre premier mai eletti da nessuno;
 Mi sto rivolgendo a te che ti senti esperto di politica internazionale perché leggi gli esteri di Repubblica o Internazionale una volta a settimana;
 che ti credi informato, ma vivi passivamente in un regime monetario e finanziario che ha umiliato in modo assolutamente totalitario e repressivo le decisioni democratiche della Grecia;
 a te che ti senti “impegnato” perché “porti avanti la bandiera dei diritti umani nel mondo” e ti lasci guidare in tutte le scelte di politica estera da un paese, gli Stati Uniti, la cui polizia uccide una persona ogni 6,5 ore, quasi 47 milioni di suoi cittadini vive in condizione di povertà, 46 milioni si rivolgono alla banca alimentare ogni anno, oltre un milione e mezzo di bambini ha dormito in un rifugio per senzatetto nel 2014 e dove è detenuta il 25% della popolazione carceraria del mondo, perlopiù afroamericani e ispanici, etc, etc;
(continua nei sottotitoli)


Giù dalle brande presto e buon si a tutti.
Buonanotte .

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 17.04.16 00:58| 
 |
Rispondi al commento

sono fracacchio
son di velletri
sono un bifolco
di quelli più tetri
sono francesco
sono un pupazzo
un memorabile
testa di...KLIKK ... *_^

Frank.Fo.00 R. 16.04.16 23:20| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

''Lasciate che sia io ad emettere e a controllare il denaro di una nazione,e non mi importerà più nulla di chi scrive le leggi''.
MAYER AMSCHEL ROTHSCHILD
1743-1812

Johann Jakob Lanz, un corriere degli ''illuminati'' mentre a cavallo passava per Ratisbona nel 1785,fu colpito da un fulmine e morì. Tra i suoi documenti la lista che provava l'esistenza della famiglia degli illuminati e anticipazioni precise sulla imminente rivoluzione francese.
Le autorità a Parigi furono avvisate ma non prestarono ascolto.

Il nuovo ordine mondiale// againstFreeMasonry

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 16.04.16 23:05| 
 |
Rispondi al commento

questa sera ascoltavo Imagine (J. Lennon), e mi è venuto in mente che non potrei mai più "immaginare" il mio paese senza di voi, ragazzi.
Grazie

teo kardec, il mondo Commentatore certificato 16.04.16 23:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E DOMANI ANDATE A VOTARE [SI]...... buona domenica e che le stelle vi sorridano!
'Notte!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.04.16 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Gli effetti:Inquinamento.
L’estrazione di petrolio e gas comporta un impatto ambientale anche in assenza di incidenti. Come ha evidenziato Greepneace nel suo recente “Trivelle fuorilegge”, il problema principale nasce dalle acque che vengono estratte insieme agli idrocarburi e che contengono varie sostanze tossiche, fra cui metalli pesanti e isotopi radioattivi. I sedimenti attorno a due terzi delle piattaforme prese in esame da Greenpeace superano i limiti che definiscono il “buono stato” chimico dell’ambiente; gran parte delle cozze cresciute sulle piattaforme contiene concentrazioni di metalli pesanti più alte di quelle presenti nelle cozze cresciute lontano dalle attività estrattive.
Per una vasta area attorno ai pozzi di idrocarburi spesso viene rilevata la subsidenza (abbassamento del suolo o dei fondali): notevole quella riscontrata dall’ARPA Emilia Romagna in prossimità di Angela-Angelina, un campo di estrazione del metano in mare che ricade entro le 12 miglia dalla costa e che é situato di fronte a Ravenna: la quale sta sprofondando nel mare.
La scienza non é in grado di dire se l’estrazione degli idrocarburi in un dato luogo causerà o meno un terremoto. E’ però in grado di stabilire se é statisticamente probabile la correlazione fra un terremoto che si é già verificato e le attività estrattive praticate nelle vicinanze. Uno studio pubblicato nel 2012 dall’istituzione scientifica statunitense National Research Counsil mette in rilievo come l’estrazione di petrolio e gas con tecniche convenzionali sia in grado di innescare terremoti e compila una lunga lista di terremoti attribuibili alle attività umane. In Olanda, sono attribuiti all’estrazione di gas con metodi convenzionali numerosi terremoti verificatisi nella regione di Groningen: non particolarmente forti ma tali da causare danni significativi alle abitazioni.

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.04.16 22:49| 
 |
Rispondi al commento

I posti di lavoro
Secondo i dati ISFOL (un ente pubblico di ricerca sul lavoro), in tutt’Italia sono circa 9.000 i posti di lavoro legati alle trivellazioni per petrolio, gas ed acqua. Non esistono dati sui posti di lavoro nelle concessioni oggetto del referendum. In compenso, esistono informazioni che attribuiscono 8.000 posti di lavoro al grande business dell’estrazione di acqua minerale in italia. In ogni caso, l’estrazione di petrolio e gas sono tipici settori capital intensive: richiedono grandi quantità di denaro, non grandi quantità di manodopera.

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.04.16 22:45| 
 |
Rispondi al commento

La produzione
Le concessioni oggetto nel referendum hanno fruttato nel 2015 una quantità di petrolio pari allo 0,8% dei consumi italiani e una quantità di gas pari al 2,1% dei consumi italiani. I calcoli, desunti dai dati ministeriali, sono di Aspo Italia. Come il caso di Tempa Rossa insegna, tuttavia, l’interesse dei petrolieri é esportare: i consumi interni possono essere utilizzati solo come comoda pietra di paragone. La piccola quantità di idrocarburi in gioco col referendum é anche pari al 28,1% della produzione nazionale di gas e al e al 10% della produzione nazionale di petrolio, come recita in questi giorni l’home page dell’UNMIG, la Direzione per le attività estrattive e minerarie del Ministero del Tesoro. La produzione italiana é infatti assai scarsa, così come le riserve custodite dal sottosuolo.

In Italia vengono estratti ogni anno quantitativi di gas e petrolio in grado di soddisfare, rispettivamente, il 12% e il 10% dei consumi nazionali. Le riserve ancora recuperabili di gas in Italia sono di 88,5 MTep: una quantità che sarebbe sufficiente a soddisfare il consumo nazionale per un anno e mezzo. Le riserve ancora recuperabili di petrolio sono di 142 MTep e basterebbero a soddisfare il consumo nazionale per due anni e mezzo (elaborazioni di ASPO Italia su dati UNMIG) Ovviamente, più rapidamente questi idrocarburi vengono estratti, più rapidamente le riserve si esauriscono.

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.04.16 22:43| 
 |
Rispondi al commento

Le royalties
Non ci sono dati ufficiali sulle royalties versate alle casse pubbliche dalle trivelle oggetto del referendum. Si calcola che siano pari a 38 milioni all’anno. Nel 2015, tutte le royalties su petrolio e gas hanno fruttato all’Italia 351 milioni: circa 5 euro a testa. Il Governo ha speso 300 milioni evitando di accorpare il referendum alle elezioni amministrative… Le royalties italiane sono pari al:

10% del prezzo per il gas e il petrolio estratti sulla terraferma
7% del prezzo per il petrolio estratto in mare
4% del prezzo per il gas estratto in mare.
Però ogni anno sono esenti dal pagamento delle royalties

le prime 20 mila tonnellate di petrolio prodotte in terraferma
le prime 50 mila tonnellate di petrolio prodotte in mare
i primi 25 milioni di metri cubi di gas estratti in terra
i primi 80 milioni di metri cubi estratti in mare

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.04.16 22:40| 
 |
Rispondi al commento

Il quesito referendario
Il quesito referendario chiede ai cittadini se vogliono abrogare la norma, introdotta dalla legge di stabilità 2016, che permette di sfruttare per un tempo indefinito le 44 concessioni ora in vigore relative a giacimenti di idrocarburi entro le 12 miglia nautiche dalla costa. Le concessioni situate più al largo o sulla terraferma scadono dopo trent’anni, prorogabili per un massimo di altri 20. Se vince il Sì, le 44 concessioni entro le 12 miglia (cui fanno capo 92 fra piattaforme e strutture varie) cesseranno gradatamente di produrre idrocarburi fra il 2018 e il 2034, cioé allo scadere dell’attuale permesso di estrazione o della proroga già richiesta. Le nuove trivellazioni entro le 12 miglia sono vietate, ma se fallisse il referendum potrebbe essere relativamente facile azionare le trivelle per scavare altri pozzi legati a giacimenti già in corso di sfruttamento entro le 12 miglia.

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.04.16 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto Beppe Marzullo.Io ho visto Beppe Marzullo alla televisione chiedere a centinaia di invitati: «Che cos'è per lei la notte?»...e ognuno di questi cento dare una risposta diversa...Ma se ad ognuno di questi cento noi avessimo chiesto: «Che cos'è per lei Marzullo?» avrebbero dato tutti l'identica risposta: «Un coglione!»

Ho visto...ho visto...ho visto un giovane bellissimo uscire da una discoteca di Rimini, bello come un nuovo dio pagano, i capelli ingelatinati che sembrava Jovanotti, i piedi simili a Schwarzenegger, il tronco di Barbareschi...perfetto...uscire dalla discoteca di Rimini, generoso: «Extasi, extasi per tutti!...Facciamoci...facciamoci!»...«Eh, ma ci siamo già fatti!»...«Rifacciamoci!»...L'ho visto saltare sulla sua Ferrarina Testarossa, partire sgommando a 280 all'ora e schiantarsi contro il primo albero!...E ho pianto, perché era un tiglio bellissimo!

Ho visto durante la guerra del Golfo parlare i generali e mi sono chiesto: «Ma dove li trovano così imbecilli? Così idioti dove li trovano?» Poi ho sentito parlare un colonnello e ho capito tutto: i generali li trovano tra i colonnelli!

Ho visto uomini politici invasati dalle proiezioni elettorali, dai termini Doxa, dalle statistiche,che non puoi dirgli neanche più: «Ma come sei diventato stronzo!» che ti rispondono: «Sì, rispetto all'80, ma rispetto all'85 molto meno»...Ho visto...ho visto il papa, io ho visto il papa. Io ho avuto un'educazione cattolica anche se mi sono confessato due volte sole. La seconda sono andato dal parroco e il parroco mi ha detto: «Da quanto tempo è che non ti confessi figliolo?» «Dieci anni» «Ah! Sei venuto a costituirti?»

Ho visto uomini mettersi profilattici ai piedi per paura delle Adidas! Ho visto...ho visto Craxi chiedere scusa! Io un giorno ho visto Craxi chiedere scusa...poi mi sono avvicinato, ho guardato meglio, non era Craxi.
-------------

Paolo Rossi - Ho visto

(A)rjцna , ℳ ɑ ɖ ɾ ɑ ʂ Commentatore certificato 16.04.16 22:19| 
 |
Rispondi al commento

IL VECCHIO E IL BAMBINO CAPRICCIOSO hanno detto NO....

Il nostro bel mare,lo vogliamo sempre così.....che le future generazioni non ci maledicano per non aver difeso il nostro e loro mare....
Domani 17 Aprile votiamo in massa tutti SI, non diamo ascolto a gentaglia che ci ha invitato addirittura a non andare a votare,perche secondo loro non vale la pena, che qualunque sia l'esito è lo stesso i petrolieri la faranno sempre da padrone......
Allora io mi domando,cioè domando a questi "signori",politici, ma voi cosa ci state a fare,o a qualcuno di loro,ma cosa ci sei stato a fare per 63 anni in parlamento se hai permesso che i petrolieri si impadronissero del nostro mare e non dando più la possibilità a l'Italiani di decidere cosa farne del nostro mare......siete gentaglia,siete dei parassiti,falsi,ma domani l'Italiani vi faranno una bella sorpresa,andranno la maggioranza a votare e votare SI,per iniziare a spazzarvi via......
Quindi dico al vecchio e al bambino capriccioso,al primo cerca di darti pace e goditi la pensione immeritata e al capriccioso di iniziare a fare le valige perche il suo tempo è stato fin troppo lungo.......

Firmato: L'Italiani onesti.......

franco p. Commentatore certificato 16.04.16 22:18| 
 |
Rispondi al commento

Se domani vinceranno i “sì”, la dipendenza energetica dell'Italia salirà dal 76 all'81%. Gli investimenti delle compagnie in Italia, che in pochi mesi sono passati da 16 a 6 miliardi di euro, si dissolverebbero quasi del tutto. Le stime elaborate dall'industria italiana dell'upstream energetico, stime di parte, dicono che per sostituire il metano e il petrolio delle piattaforme da chiudere a chilometro zero gli italiani dovranno importare energia per 750 milioni di euro in più l'anno per i prossimi 15 anni. In tutto, dovremo dare 11 miliardi di euro in più a emiri, oligarchi, califfati, dittatori e altri produttori di petrolio e metano.

Paolo B: 16.04.16 22:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

andate a votare domani!è un dovere civico signori e diamo un segnale a questo governo che ci distrugge il Paese!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.04.16 22:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono bifolco
di nome e di fatto
io con l'insulto
ci godo da matto
voto per grillo
na resta il fatto
che sono una grande
testa di

FranK.Fo. 02 16.04.16 21:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T. (ma non troppo)

PADOAN "SVENDE" AL MIGLIOR OFFERENTE!

Cedere sovranità, privattizzare, tagliare pensioni e costi sociali, con queste mosse il Governo tranquillizza i creditori internazionali allarmati dall'alto debito pubblico italiano.

Tra referendum, trivellopoli, immigrazione, disoccupazione, muri di contenimeto, scandali panamensi, e "distrazioni varie", il Governo italiano garantisce con "risparmi privati" e "beni pubblici".

Cedere Sovranità, esattamente come diceva l'emerito Napolitano quando era ancora Presidente della Repubblica Italiana!

STANNO SVENDENDO L'ITALIA, E' PIU' CHIARO COSI'?

O LI FERMIAMO, O AVREMO INTORNO A NOI, SOLO TERRA BRUCIATA E PROPRIETARI STRANIERI!

Arrivedreci e poche grezie, tante grazielle e una marea de teste de caxxo!

Nando da Roma.

p.s.

VOTATE COME VE PARE, MA ANDATE A VOTARE DOMANI!
USATE STA CAXXO DE RETE PER FAVORE.

TRA UN PIATTO DE PASTA, QUALCHE ANIMALE E SELFIE VARI, METTETE UN INVITO A VOTARE DOMANI!!!

Grazie bis.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.04.16 21:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

#iovotoNO perché non mi interssa la polemica su Renzo ma preso atto che da quelle piattaforme ENI esce gas metano tra i più puliti d'Europa e dell'Africa del Nord e che ci da un minimo di indipendenza energetica dai russi e dagli algerini, con circa il 25% di gas che consumiamo ... Non mi va di dipendere, per l'energia dagli altri. Il nucleare no, l'idroelettrico no, il carbone no, acqua zucchero e limone ? Ok ma cominciamo ad andare a piedi e coricarci al calar del sole, al freddo d'inverno e al caldo d'estate.

Paolo B. 16.04.16 21:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Papa si occupa degli immigrati e non dei nostri marò.

Mette a disposizione, addirittura, l'aereo papale.

A me Francesco fa leggermente incazzare.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 16.04.16 20:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Tanto per rinfrescare alle inutili illazioni degli infiltrati sul blog rammento:

ARTICOLO 4

OGGETTO E FINALITÀ
Il “MoVimento 5 Stelle” intende raccogliere l’esperienza maturata nell’ambito del blog
www.beppegrillo.it,dei “meetup”, delle manifestazioni ed altre iniziative popolari e delle
“Liste Civiche Certificate” e va a costituire, nell’ambito del blog stesso, lo strumento di
consultazione per l’individuazione, selezione e scelta di quanti potranno essere candidati a promuovere le campagne di sensibilizzazione sociale, culturale e politica promosse da Beppe Grillo così come le proposte e le idee condivise nell’ambito del blog www.beppegrillo.it, in occasione delle elezioni per la Camera dei Deputati, per il Senato
della Repubblica o per i Consigli Regionali e Comunali, organizzandosi e strutturandosi
attraverso la rete Internet cui viene riconosciuto un ruolo centrale nella fase di adesione al
MoVimento, consultazione, deliberazione, decisione ed elezione.
Il MoVimento 5 Stelle non è un partito politico né si intende che lo diventi in futuro. Esso vuole essere testimone della possibilità di realizzare un efficiente ed efficace scambio di opinioni e confronto democratico al di fuori di legami associativi e partitici e senza la mediazione di organismi direttivi o rappresentativi, riconoscendo alla totalità degli utenti della Rete il ruolo di governo ed indirizzo normalmente attribuito a pochi

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.04.16 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Renzi un po’ confuso: "Stiamo facendo il tunnel del Gottardo"
venerdì 15 aprile 2016 15:55 - ultimo aggiornamento 17:25
Alptransit secondo il premier sarebbe roba italiana

http://www.tvsvizzera.it/qui-italia/Renzi-un-po%E2%80%99-confuso-Stiamo-facendo-il-tunnel-del-Gottardo-7197575.html


Clamorosa gaffe di Matteo Renzi oggi in conferenza stampa a Palazzo Chigi.

Parlando del nuovo codice degli appalti, il presidente del Consiglio ha testualmente affermato: «Siamo l'unico Paese al mondo che sta facendo tre tunnel, tre opere strepitose per il collegamento con l'Europa: il Gottardo, che si inaugura il primo giugno con la Svizzera, il Brennero che abbiamo sbloccato noi e ci collega all'Austria, la Torino-Lione con la Francia. Stiamo investendo 28 miliardi di euro, ovviamente cofinanziati, per collegarci con l'Europa».

Ora: Renzi sicuramente è molto in chiaro sulla data di inaugurazione della nuova trasversale alpina, che effettivamente avverrà il 1. giugno ed alla quale è prevista la sua presenza. Qualcuno dovrebbe però forse informarlo che si dovrà portare il passaporto, perché la galleria dista 75 chilometri dal confine italiano, e dovrà venire in Svizzera per assistere all’evento.

Alptransit è infatti completamente in territorio elvetico, come elvetico è il progetto, anche se è vero che ci hanno lavorato centinaia di operai italiani.

Vero pure che l’Italia dovrebbe garantire la prosecuzione delle opere ferroviarie in territorio italiano. Opere peraltro che al momento sembrano tutt’altro che garantite.

gin/ansa

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 16.04.16 20:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma guarda un po', la concessione di un pezzetto di terreno per una tomba ti viene data per 99 ANNI;
il cittadino non possessore di apparecchio televisivo è tenuto a comunicarlo al Ministero delle Finanze OGNI ANNO.
Però la concessione a trivellare deve essere data per l' ETERNITA' ! Ma siamo matti ?

giuseppe satriano, potenza Commentatore certificato 16.04.16 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Porto di Bari:scaricata una tonnellata e mezzo di grano in soli nove mesi,ma le etichette sulla pasta sono un optional.

Libberamente tratta da Tzetze.

Ma che è??
Nun riesco a capi' si se tratta de 'n pesce d'Aprile o se tratta,invece,de 'na prova pe' testa' a nostra cojonaggine...boh...

'Sera!!

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.04.16 20:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nogarin replica a Romano: “Avviso di garanzia? Si informi”

“Mi dispiace dovere ancora una volta smentire l’onorevole Romano, ma al sottoscritto non è stato recapitato alcun avviso di garanzia dalla procura di Livorno nell’ambito dell’indagine su Aamps”. Così il sindaco di Livorno, Filippo Nogarin, risponde al messaggio su twitter del deputato Pd Andrea Romano, che aveva annunciato l’arrivo di un avviso di garanzia al sindaco. “Romano si informi meglio prima di precipitarsi al computer e diffondere falsità sui social network – aggiunge Nogarin -. Lui chiede chiarezza sulla gestione dell’azienda comunale dei rifiuti? Benissimo, è quello che abbiamo chiesto noi fin dall’inizio. Per questo abbiamo affidato a un giudice il compito di rivoltare come un calzino l’azienda e cercare la strada migliore per farla tornare ad essere competitiva sul mercato. Per farlo ci siamo assunti dei rischi, mentre il partito di cui Romano fa parte ha sempre preferito voltare la testa dall’altra parte e far finta di non vedere come veniva gestita Aamps”.

Leggi questo articolo su: http://www.gonews.it/2016/04/16/nogarin-replica-a-romano-avviso-di-garanzia-si-informi/

***************

Quelli della banda del PD perdono sempre l'occasione per tacere.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 16.04.16 20:17| 
 |
Rispondi al commento

NOI O LORO

D'ora in poi bisognerà scegliere da che parte stare a cominciare da questo referendum.Non è una questione politica ma è una scelta di vita sociale in memoria dell'uomo che aveva una visione e per tutti quelli che intendono realizzarla.
Se aprendo un rubinetto dell'acqua o accendendo il motore della vostra auto vi sentite in colpa allora significa che la nostra società sta sbagliando direzione e bisogna correggerla.Se amate una stradina di campagna,un tratto di mare incontaminato o ancora vi emozionate a guardare un cielo limpido fate parte di quelli che ancora possono dare speranza all'umanità altrimenti appartenete alla razza dei consumatori senza scrupoli.
Se giustificate tutto con i posti di lavoro allora fante finta di non vedere le facce di quelli che soffrono e muoiono per la contaminazione e l'inquinamento provocato da questa tipologia di lavoro.Le corsie degli ospedali sono piene di gente ammalata nei luoghi dove si estrae petrolio,dove ci sono acciaierie,dove c'è chimica e dove si smaltiscono rifiuti.
Loro vi diranno che sono vittime sacrificabili,stronzate,nessuna vita umana è sacrificabile per il benessere di un altra.Non è più possibile stare nel mezzo e stare a guardare ma sopratutto non è più possibile sentire le loro demagogiche bugie.
Renzi,Napolitano,tutti i loro gregari e sostenitori sono gli altri,quelli che inneggiano alla guerra per risolvere guerre,quelli che auspicano una crescita col debito che pagheranno i posteri,quelli dei posti di lavoro a tempo di legislazione,quelli dei consumi e non delle bonifiche,quelli che dicono che l'accordo con la Turchia è ottimo facendo finta di non vedere quello che accade nei campi profughi,quelli dei consensi comunque vada il mondo.
C'è molto da fare nelle nostre società in termini di consumi,di scelte di politiche industriali,efficientamento energetico,riduzione degli sprechi,ripristino del territorio,riconversione verso le energie rinnovabili.C'è lavoro per tutti e non solo per i loro amici.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 16.04.16 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Il Papa farà ritorno in Italia portandosi dietro 10 migranti

Secondo la televisione di Stato greca, il Santo Padre tornerà a Roma con profughi siriani e afghani: un messaggio di accoglienza per l'Europa

Migranti siriani ma anche afghani dovrebbero trovare posto sull'aereo pontificio nel volo di ritorno per Roma: la scelta non è casuale, ma vuole simboleggiare il rifiuto della scelta europea di non considerare gli afghani come aventi diritto all'asilo, escludendoli di fatto dalla lista delle nazionalità a cui viene assicurato un passaggio sicuro per il Vecchio continente. I dodici saranno ospitati dalla comunità di Sant'Egidio.

Il portavoce della sala stampa vaticana, padre Federico Lombardi, si è per il momento rifiutato di commentare la notizia. Secondo la corrispondente del Times Anthee Carassava, il Pontefice si prepara a portare a Roma tre famiglie di rifugiati, scelte tramite un'apposita lotteria organizzata ieri al campo profughi di Karatepe.

***********

E poi dove li piazza, in Vaticano? Nell'attico di Bertone?


Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 16.04.16 20:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

XHarryHaller,

dai tuoi interventi nel mio delle 11:41, in cui riportavo un’affermazione di Rodotà,

sembra Tu non creda che “La democrazia cresce quando i cittadini hanno la possibilità di intervenire in tutte le fasi del processo di decisione.”

Non so se allora e-democracy uno vale uno, significa per Te che i cittadini possono
“essere chiamati a pronunciarsi su quello che altri hanno già deciso, soltanto per dire un sì o un no”,

vorrei solo capire se ritieni che il 5S debba testimoniare di essere quel MoVimento rivoluzionario nato per rovesciare la piramide del potere, oppure debba invece testimoniare come si può mettere qualche moderata toppa al sistema vigente.

Grazie, ciao :)

Libera N. Commentatore certificato 16.04.16 20:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gia' votato si ,in Quattro da Vancouver ,a guard are le stelle.

Paolo manfrom 16.04.16 19:51| 
 |
Rispondi al commento

I marò figli di un dio minore !


Per l'amor di dio andatevene !

vincenzodigiorgio 16.04.16 19:44| 
 |
Rispondi al commento

CHE COS'E' ROUSSEUA? (PER ORA)

Rousseau è il sistema operativo del MoVimento 5 Stelle.

I suoi obiettivi sono la gestione del M5S nelle sue varie componenti elettive (Parlamenti italiano e europeo, consigli regionali e comunali) e la partecipazione degli iscritti alla vita del M5S attraverso, ad esempio, la scrittura di leggi e il voto per la scelta delle liste elettorali o per dirimere posizioni all'interno del M5S.
Solo gli iscritti al M5S possono accedere a Rousseau. Le funzioni sono disponibili solo dopo l'identificazione che, oltre all' identità, prevede anche il profilo, ad esempio se eletto o meno, e città di residenza .

Funzioni disponibili sono ad oggi:

- Lex nazionale, partecipazione alla scrittura delle leggi nazionali proposte dai parlamentari
- Lex regionale, partecipazione alla scrittura delle leggi regionali proposte dai consiglieri regionali
- Lex Europa, partecipazione alla scrittura delle leggi europee proposte dagli europarlamentari
- Vota , voto per le liste elettorali o per pronunciarsi su un tema specifico
- Fund Raising, raccolta fondi per elezioni o eventi del M5S
- Scudo della Rete, raccolta fondi a tutela legale del M5S o di suoi iscritti ed eletti

In futuro saranno attivate:

- Activism, (materiali di supporto alle iniziative del M5S, sia digitali (es. la marcia virtuale o Attivista a 5 Stelle), sia volantini esplicativi ( es. per il Reddito di Cittadinanza e per l'Euro), sia video e/o foto
- Sharing, archivio con le diverse proposte (interrogazioni, delibere, leggi, ecc. a livello comunale e regionale con una tassonomia comune
- E-learning lezioni sulle strutture in cui sono inseriti gli eletti e sul loro funzionamento
- Lex iscritti, proposte di legge formulate dagli iscritti che in seguito vanno presentate dagli eletti nelle diverse sedi
- Gruppi sul territorio (i.e. meetup), informazioni sui e dai gruppi sul territorio su iniziative in corso

>continua nei sottocommenti<


Secondo me invece i pesci da salvare siete proprio voi!

Tutti i partiti si schierano per il SI e Fonzy contro tutti per il no, e proprio un referendum promosso dal piddì tempo fa??? Mmmmmmmmmm

La Guidi che si dimette poco prima del referendum, dopo due anni che si conoscevano le intercettazioni??? Mmmmmmmmmmmmmm

E questa storia di invitare a disertare le urne, facendo incazzare (volutamente, secondo me) chi ce l'ha con lui, che andrà anche solo per fargli un dispetto, o quelli che non rinuncerebbero mai ad un diritto sacrosanto come quello di voto ??? Mmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmm

Secondo me a Fonzy importa na sega di questo referendum, lui vi tiene distratti con le fuffe ambientaliste e intanto porta avanti le sue strategie sotto banco (Rockfeller che ci fa a Roma???)

Pesce d'Aprile 16.04.16 19:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi i troll dal 1° di Aprile ad oggi:
fegatospappolato
Gino . (certificato)
Aspettaespera
GGGGINO
GIGì
Gino tuo Cugino
Cu Gino
Ma a volte siete anche teneri
Siete Troppo Stupidi per Vivere
FALSI EROI
Barbablù
Tavernello
obeso in autocura
grullino
A LAVORARE!!!!
ANDATE A LAVORARE !!!!
INFALLIBBBILI
Dr. Calupae Gino
orizzonticambiati
Inter Svista
Toh
Infallibili Five Stars
Giggetto Ecologgista
Ecologgisti a 5 scuregge
Bar Zelletta
Strissia
Ecologgicamente parlando
Ecologgisti Filosofi
o stesso de prima
Ecologisti de sta cippa
uno a uno
a molletta ar naso
Angelo Sodali
Charlemagne Clovis
Vietato entrare
Bucce di Banane
Scivolin Scivolello
Comunistadimierda
Prenderviperilculoèundovere
Alberto Subri
Maria Pia Testa di Guscio
caspiterina
Daimon
EKO
GRAFOMANE
Orco Balosso
Mattia
Fanculo chi legge
Thunder Bird
poverivoi
DNA
Poverigrillisecchi
KOUROS
Impressionato
M.a.n.t.o.v.a.n.o. D.O.C.
E CIAONE!
Presto Presti
^^^^
Non vi sembrano un pò patetici?

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.04.16 19:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.beppegrillo.it/m/2016/04/il_consigliere_m5s_risso_aggredito_a_giugliano_nonmollaremai.html

Incasnero 16.04.16 19:30| 
 |
Rispondi al commento

Domani voterò SI'.
Sono entrato un Rosseau. Non ho trovato una cosa che mi aspettavo, un blog o un forum dove discutere tra iscritti. Mi sembra di aver capito che non ci sarà. Ho cercato male?

silo so, mondo Commentatore certificato 16.04.16 19:23| 
 |
Rispondi al commento

IO VOTO E VOTERO' M5S

INVITO ANTIDEMOCRATICO

Legittimo invitare all'astensione del voto.
Votare è un diritto, non un dovere.
Legittimo, ma ANTIDEMOCRATICO.
Perchè il REFERENDUM è cosa "SACRA" per la DEMOCRAZIA.
Più di qualsiasi altro voto o elezione.
Anche, se purtroppo solo abrogativa, anche se
si vota per abolire una "stupida" legge, è l'unica possibilità per un cittadino di cambiare le cose,DIRETTAMENTE.
Coglione chi consiglia l'ASTENSIONE.
Sopratutto, se è personaggio istituzionale.
E' ANTIPOLITICA PURA.
Io, che sono tornato a votare dopo più 25 anni, e voto M5S, ho comunque votato ad ogni REFERENDUM.
Domani voterò SI'
E questi politici deficienti e molti GIORNALAI dicono che io sarei ANTIPOLITICA perchè voto M5S?
Scusate, ma andate a fare in culo.
Scusate, ma mi sono sfogato.;-)
PARTE RETORICA
Noi non siamo forza di OPPOSIZIONE.
Siamo forza di "POSIZIONE". Precisa, lineare,
coerente. Noi, NON MOLLEREMO MAI.

PS:Domani il PINOCCHIO FIORENTINO e il NONNO, che ha
raggiunto la SENILITA' MENTALE a 20 anni, festeggeranno. Diranno di aver VINTO.Sopratutto
il PINOCCHIO .Perchè , credo purtroppo,che domani ci sarà molta ASTENSIONE.
Ma non per l'"INVITO".....
Ma perchè il cittadino è stanco.......molto stanco. (per non essere ancora VOLGOare).

Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.04.16 19:19| 
 |
Rispondi al commento

PASSATE PAROLA con un BROADCAST a tutti i vostri contatti WHATSAPP!!

http://articoli.it.softonic.com/whatsapp-come-inviare-messaggi-a-piu-contatti

davide lak (davlak) Commentatore certificato 16.04.16 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Potete anche far finta che non sia così, ma fino a prova contraria, è esistito e potrà continuare solo ad esistere un Movimento guidato da Beppe Grillo.
Solo quando Beppe avrà portato il Movimento al Governo del Paese, con il compito di ripulire tutte le Istituzioni, si potrà applicare il principio "uno vale uno", o, se si vuole, si potrà ricercare un Suo sostituto.
Se non capirete questo, in pochi mesi il Movimento si disintegrerà.

gianfranco chiarello 16.04.16 19:14| 
 |
Rispondi al commento

DENUNCIAMO :Se quello che é successo in Venezuela si ripete nel resto del mondo, dove gli Italiani residenti chiamati al voto sono 3 milioni 898 mila 778 si profila un’altro fregatura colossale contro la democrazia e il popolo italiano e la conseguente ENORME ASTENSIONE
Lo dice perfino LA VOCE D’ITALIA giornale venezolano vicino al PD :"Qui in Venezuela il plico elettorale non é arrivato a moltissi connazionali". Giovedi 14 nel Consolato Italiano di Caracas eravamo solo tre: io, mia figlia e una donna , a reclamare un duplicato della scheda elettorale non giuntaci. Una garadissima differenza rispetto alle ultime elezioni politiche In Venezuela, com’è già accaduto in occasione di altri referendum ed elezioni politiche, sono stati tanti, tantissimi i connazionali che non hanno ricevuto il plico.
L’invio dei plichi elettorali é stato affidato a corrieri privati come MRW, DHL e ZOOM per ciò non si puo dare colpa alla posta nazionale.
Un impiegato del Consolato alla mia domande del perché tante persone no avevano ricevuto la posta mi ha risposto che non trovando nessuno in casa o se al citofono non rispondeva alcuna persona le buste tornavano indietro.Nella buca postale all’entrata del Consolato di Caracas pochissimi i voti depositati. Lamentiamo anche la mancanza di un’ adeguata campagna pubblicitaria sull’evento referendario.

Neri Mario 16.04.16 18:56| 
 |
Rispondi al commento

x Di Mario Il m5s e' composto da cittadini di idee che possono essere identificate di destra e sinistra..una specie di minestrone ( buonissimo il minestrone)..e non ci possono essere capi e capetti..vale la discussione anche l incazzatura ma nulla che viene dall alto..,

Incasnero 16.04.16 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Voto SI perché Napolitano mi ha detto di votare no!! SI SI SI SI

filippo a., salsomaggiore terme Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.04.16 18:30| 
 |
Rispondi al commento

A Federico 2s 14,47

Sono io che non capisco ?
Era Gian Roberto Casaleggio Ad avere utopie ?
Non si era detto niente leader ?

Il movimento da in prestito uomini di grande levatura alle istituzioni per condurre un programma di cambiamento

Oiiii questi ci vogliono cambiare

Ma che ? Abbiamo scherzato !

Rosa Anna 16.04.16 18:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trilarlteral/Bildberg/Rockefeller.. Ma Hitler avr¨¤ avuto tutti i torti..forse no..

Incasnero 16.04.16 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Io ed altri 10, votiamo SI......................!

Loren M., Firenze Commentatore certificato 16.04.16 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Ma quanto mancaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
io mi metto in fila tra poco.

ciao Luca!

Antonio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 16.04.16 18:25| 
 |
Rispondi al commento

PER LO STAFF - POSSIBILE ERRORE DA CORREGGERE
Di Battista scrive (o dice, non ho visto il video):
"e oltretutto oltre una certa soglia di estrazione annua non pagano proprio nulla allo Stato italiano", ma forse intendeva scrivere:
"e oltretutto ENTRO una certa soglia di estrazione annua non pagano proprio nulla allo Stato italiano".

Per quale ragione, infatti, le compagnie dovrebbero estrarre poco (se oltre una soglia non pagassero più royalties)?
Il discorso torna se invece di "oltre" si scrive "entro".

Giusto?

Per il resto, condivido quasi tutto (il discorso dello smantellamento che sarebbe un costo per loro e invece una manna per chi non è una compagnia petrolifera non è molto convincente ... i costi vengono recuperati dalle compagnie petrolifere in qualche modo - e se non vengono recuperati qualcuno alla fine ci rimette - un creditore della compagnia petrolifera, tanto per dire?).

Io voterò SI' anche per un'altra ragione, che ho sentito poco in giro.
La ragione è la TRASPARENZA delle regole del mercato.
Concessioni date per 25 o 30 anni non sono concessioni date per sempre ... e le regole non si possono cambiare quando il gioco è ormai iniziato (magari qualche buon giocatore non ha partecipato proprio perché le concessioni sarebbero durate TOT ... se quello stesso giocatore avesse saputo che sarebbero durate per sempre, allora avrebbe partecipato alla gara - ammesso che ci sia stata una gara trasparente all'epoca ... in questo lercio paese ...).

PS
Ce ne fossero come Di Battista.
Però non mi è piaciuto il grido "Onestà" (urlato anche da Di Maio), al funerale di Casaleggio.

Non c'è bisogno di gridarlo, ragazzi (avendo qualche anno in più, me lo posso permettere):
bastano i fatti.
E i fatti (i 42 mln di euro, fedine penali pulite, ecc.) dimostrano che il M5S si merita molti più voti di quelli (tanti) che ha già.
E si merita più attenzione e più aiuto da tutti noi (senza bendaggi ideologici, tanto cari ai media nostrani - chissà perché ...)

Marco M. 16.04.16 18:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

«Altissimu, onnipotente, bon Signore,

tue so' le laude, la gloria e 'honore et onne benedictione.

Ad te solo, Altissimo, se konfàno et nullu homo ène dignu te mentovare.

Laudato sie, mi' Signore, cum tucte le tue creature, spetialmente messor lo frate sole, lo qual è iorno, et allumini noi per lui. Et ellu è bellu e radiante cum grande splendore, de te, Altissimo, porta significatione.

Laudato si', mi' Signore, per sora luna e le stelle, in celu l'ài formate clarite et pretiose et belle.

Laudato si', mi' Signore, per frate vento et per aere et nubilo et sereno et onne tempo, per lo quale a le tue creature dài sustentamento.

Laudato si', mi' Signore, per sor'aqua, la quale è multo utile et humile et pretiosa et casta.

Laudato si', mi' Signore, per frate focu, per lo quale ennallumini la nocte, et ello è bello et iocundo et robustoso et forte.

Laudato si', mi' Signore, per sora nostra matre terra, la quale ne sustenta et governa, et produce diversi fructi con coloriti flori et herba.

Laudato si', mi' Signore, per quelli ke perdonano per lo tuo amore, et sostengo infirmitate et tribulatione.

Beati quelli ke 'l sosterrano in pace, ka da te, Altissimo, sirano incoronati.

Laudato si' mi' Signore per sora nostra morte corporale, da la quale nullu homo vivente pò skappare: guai a quelli ke morrano ne le peccata mortali; beati quelli ke trovarà ne le tue santissime voluntati, ka la morte secunda no 'l farrà male.

Laudate et benedicete mi' Signore' et ringratiate et serviateli cum grande humilitate»
------------------

Francesco d'Assisi

******

p.s. laudato "si" al Referendum et dannato Bombie.

(A)rjцna , ℳ ɑ ɖ ɾ ɑ ʂ Commentatore certificato 16.04.16 18:02| 
 |
Rispondi al commento

VOTARE???

SIIIIIIIIII!!!

FORZA M5S!

Zampano . Commentatore certificato 16.04.16 18:01| 
 |
Rispondi al commento

ot??Pappa Francjecco va a lesbiche..," venite ..venire..che in italietta si mangia e si beve a gratis se si e' marocchino..vi porto alla santeeggggidddio ..pappate voi e anche noi alla faccia di chi in italetta tira la cinghia e paga pure.."

Incasnero 16.04.16 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Io voto per dire a chi mi vuol mandare al mare io ci sono (malgrado voi compagni di Napolitano)

Angelo B., Napoli Commentatore certificato 16.04.16 17:37| 
 |
Rispondi al commento

All'estero abbiamo già votato. A casa mia tre SI !
Domani in Italia la mia famiglia aggiungerà altri tre SI !

Maria D'Amico, Parigi Commentatore certificato 16.04.16 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Si Convinto!!! SI SI SI SI SI SI SI

Tiziano G., Solofra Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.04.16 17:33| 
 |
Rispondi al commento

@ ALDO MASOTTI

Tu hai la competenza per dare il tuo contributo sia nella scrittura di nuove leggi, sia nella modifica di leggi esistenti.

Tu sai come farlo per partecipare a fare tutto questo, vero?


DOMENICA 17 APRILE IO VOTO
Porgo i miei complimenti per questo articolo.
La chiarezza non è da tutti!
Ci sono persone che, pur sapendo di non dire la verità, fanno e dicono di tutto, anche con l'inganno, per fare credere che loro sono nel giusto.
A seguito di tutto ciò ora chiedo: SAREMMO NEL GIUSTO SE AFFERMASSIMO CHE oggi, 16-Aprile-2016 (SABATO) è giovedì? Credo proprio che sia la più grande delle balle e che potrà indurre in errore solo una persona sprovveduta.
Sono anni che, chi si alterna al governo della nostra cara e bella Italia,ci sta prendendo per il c...!
Molti italioti cadono nelle trappole che mettono.
Avverto, a chi agisce in tale modo, che potrebbe trovarsi con il proprio pugno pieno di "aria fritta" e che la recente mancanza di Casaleggio, li favorirà ulteriormente perchè gli insegnamenti di Gianroberto sono scritti, con inchiostro indelebile, nella mente di ogni ITALIANO, che si sente tale.
E' FINITA L'EPOCA DEI LECCHINI E "YES-MEN"!!

marcello acquaviva 16.04.16 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo messaggio Di Battista.
Domani tutti a votare SI!
Io e tutta la mia company.
Vinceremo.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.04.16 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma non rompete il cazzo con sta farsa della democrazia dal basso!
E' in corso la Trilateral a Roma.... ora ci pensa Rockfeller a mettere fine all'era del petrolio

Duz Muz 16.04.16 17:00| 
 |
Rispondi al commento

A che gli economisti oggi ci dicono che le trivelle prima di essere dannose per la salute e l'ambiente fanno danni all'economia, al sistema della pesca e del turismo, settori ad alta intensità di manodopera, con le trivelle invece che danno pochi pochissimi posti di lavoro... pompano in remoto, tutto automatizzato e quel che pompano c'è lo dicono loro, i contatori gli hanno loro... Versano pochi spiccioli di royalties che alla politica servono per mantenere i loro privilegi, i loro vitaliz, le loro auto blu.... Ai cittadini solo i danni

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato 16.04.16 16:49| 
 |
Rispondi al commento

La politica energetica del paese va ripensata, quale migliore occasione se non il referendum sulle trivelle? ... Ma se il 50 per cento dei cittadini non vota e non va a votare, se domani votano il 49 per cento dei cittadini , con il 40 per cento Si è il 9 per cento no, siamo sicuri che ha vinto il NO perché non si è raggiunto il quorum? Questo referendum è' una truffa ? I referendum veri oggi non dovrebbero essere solo quelli senza quorum? con questo livello di menefreghismo e con questi politicanti che incitano a non votare, a andare al mare, per avere poi le mani libere sulla politica energetica, che viene fatta dai petrolieri - a loro le mani libere servono solo a prendere i petrol euri?

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato 16.04.16 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Nei sedimenti vicino alle piattaforme si sono ritrovati in concentrazioni oltre i limiti metalli pesanti - cromo, nichel, piombo, mercurio - sostanze cancerogene che poi si disperdono nel mare circostante e attraverso i pesci e la catena alimentare giungono fino alla nostra tavola... I medici hanno invitato a votare Sì, che se la sente di andare al mare domenica a mangiarmi un fritto misto a Rimini o Cesenatico, pesce preso vicino alle 50 trivelle dell'Adriatico?

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato 16.04.16 16:28| 
 |
Rispondi al commento

esticaxxi

marco ., roma Commentatore certificato 16.04.16 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Le prime vittime delle trivelle sono i lavoratori delle trivelle ... Su un campione di Oltre 40.000 operatori norvegesi delle piattaforme si sono riscontrate il doppio di melanomi rispetto alla media e quattro volte di più le leucemie.... Il lavoro è più importante della salute? Il lavoro può continuare a essere un ricatto come per l'Ilva a Taranto dove si sono voluti i 1500 morti del quartiere dei Tamburi per accorgersi che la salute di tutti i cittadini deve essere superiore al diritto di pochi di lavorare e lavorando rischiare loro stessi?

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato 16.04.16 16:24| 
 |
Rispondi al commento

http://tv.ilfattoquotidiano.it/2016/04/16/trilateral-riunione-con-la-boschi-tra-i-potenti-borgherzio-respinto-loro-logo-diventi-simbolo-del-governo/508213/

Trilateral, riunione con la Boschi tra i potenti. Borgherzio respinto: “Setta segreta”

Dopo 33 anni, come anticipato dal Fatto Quotidiano, la Commissione Trilaterale, organizzazione non governativa fondata nel 1973 dal magnate statunitense David Rockefeller, è tornata a riunirsi a Roma, per tre giorni. Incontro rigorosamente off limits alle telecamere, e che ha visto la presenza – in qualità di ospite – del ministro delle Riforme Maria Elena Boschi intervistata dal presidente della Rai, Monica Maggioni. La lista degli invitati all’Hotel Cavalieri è delle grandi occasioni con pesi massimi del renzismo come Andrea Guerra (ex ad di Luxottica e per un anno consigliere a palazzo Chigi) e Yoram Gutgeld, deputato Pd e commissario di governo per la spending review. Poi Lapo Pistelli (ex viceministro degli Esteri, oggi vicepresidente di Eni), alcuni esponenti del Pd, come Lia Quartapelle e Vincenzo Amendola. Ma tra i componenti italiani ci sono anche: l’ex rettore della Bocconi Carlo Secchi, in qualità di presidente del gruppo italiano, Giuseppe Bono (ad di Fincantieri), Enrico Cucchiani (ex ad di Banca Intesa), l’ammiraglio Giampaolo Di Paola (già ministro della Difesa del governo Monti), la direttrice di Aspenia Marta Dassù, John Elkann , Enrico Letta e Marco Tronchetti Provera. Anche l’ormai ex ministro Federica Guidi compare nell’elenco ufficiale presente sul sito della Commissione. Invitato anche il presidente della Commissione Esteri della Camera, Fabrizio Cicchitto, che tiene a precisare: “La Trilateral è una lobby o un potere forte? No, quello è il Bilderberg“. Ad essere però rimbalzato all’ingresso della Trilateral è Mario Borghezio, europarlamentare della Lega Nord, che non ci sta e sbotta: “Sono qui come abusivo, ho chiesto di essere invitato, ma non mi hanno fatto entrare. Questa – accusa – è una società seg

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 16.04.16 16:24| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/kotiomkinlab/photos/a.587126451332438.1073741828.586181651426918/1181738158537928/?type=3

Er Caciara, er mejo tacco de Torpignattara Commentatore certificato 16.04.16 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Marcello Foa
1 h ·

HANNO DECISO DI FARE FUORI ASSAD ma per motivi che non ci hanno ancora detto.

Non è stata avanzata una sola ragione valida per giustificare i tentativi in corso da anni di rovesciare il governo siriano. E dire che era un dittatore non è una buona ragione, perché se lo fosse bisognerebbe far cadere i sauditi e altri alleati degli Stati Uniti, che invece non corrono alcun rischio. Sono solidissimi al potere con la compiacenza di Washington e dei suoi alleati.

La verità è che l'Occidente assieme a Paesi come la Turchia e la stessa Arabia Saudita hanno usato l'Isis e altri gruppi terroristi per cercare di far cadere Assad, nella convinzione che in Siria fosse meglio avere un regime fondamentalista islamico piuttosto che un regime laico ma non del tutto schierato con gli USA.

Complottismo? No, pure osservazione della realtà. D'altronde la storia è fatta di complotti e un osservatore attento della realtà deve considerare che certe tecniche inconfessabili vengono usate, come nel caso di Assad.Con le conseguenze disastrose che purtroppo vediamo ogni giorno.

https://www.facebook.com/MarcelloFoa/videos/vb.592375790872094/872785892831081/?type=2&theater¬if_t=notify_me_page¬if_id=1460808685427705

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 16.04.16 15:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al voto! Al voto per smentire il Bomba vuoto!

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.04.16 15:40| 
 |
Rispondi al commento

"Si" a mitraglia domani mattina, su questo non ci piove.

Unica cosa su Diba: Bombie non l'ha eletto nessuno per forza: in Italia i premier non si eleggono, a meno di non cambiare in senso presidenziale...cosa che LORO stanno lasciando covare sotto la cenere, per poi trovare un Segni che traini la plebe. Do you remember?

(A)

(A)rjцna , ℳ ɑ ɖ ɾ ɑ ʂ Commentatore certificato 16.04.16 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Scheda elettorale e documento pronti !

Sono pronto, sarà un piacere dare il mio contributo.

Poi quel che sarà sarà ma io avrò la coscienza apposto e quella per me è la cosa più importante.

Noè SulVortice Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.04.16 15:30| 
 |
Rispondi al commento

7)
L’ultima parola, però, non è ancora detta. L’impianto di Edison si trova – oramai sarà chiaro – entro le 12 miglia dalla costa: se il referendum sarà approvato, il prolungamento delle concessioni vicine alla costa non sarà possibile. In quel caso, Edison difficilmente farebbe uno stanziamento ingente (circa 100 milioni di euro) per un impianto che dovrà smontare tra sei anni: la durata dello sfruttamento non coprirebbe comunque i costi.

di Marco Palombi | 16 aprile 2016

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.04.16 15:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Puro Gargamella ha detto de nun anna' a vota'...ma,noi,ascoltamo i Puffi...

https://youtu.be/HqvtoGlbVhg

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.04.16 15:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

6)
L’interrogazione in commissione Attività produttive del deputato 5 Stelle Davide Crippa contesta al ministero tutti i particolari di questa storia, ivi compreso il paradosso che una società a cui si chiedono 69 milioni di danni “incassi un rinnovo della concessione alla cifra di 87 euro per km quadrato e con royalties pari al 7% appena dei proventi” (le più basse in Europa).

La risposta del dicastero è di quelle che fanno cadere le braccia: “Il governo non ritiene opportuno esprimersi su procedimenti giudiziari in corso”. E la proroga? “È stata rilasciata per il completamento del programma di lavori già autorizzato”. Autorizzato quando? “In sede di conferimento del titolo minerario”. Cioè nel lontano 1984. Edison si è ricordata giusto ora, quando mancano sei anni (2022) alla scadenza della concessione, che non aveva completato il “programma di lavori” approntato 32 anni fa. I ministeri interessati, ovviamente, lasciano fare. Ne nascerà, come detto, la Vega B con la trivellazione di altri 12 pozzi vicino ad una costa dichiarata “sito di interesse comunitario”.

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.04.16 15:22| 
 |
Rispondi al commento

5)
Alla luce di questa informazione sembrerà impossibile che il 13 novembre 2015 lo stesso ministero (dopo il via libera di quello dell’Ambiente, arrivato il 15 aprile) abbia concesso a Edison un prolungamento di 10 anni proprio su quella concessione, funzionale alla costruzione di una nuova piattaforma, la Vega B. La cosa sembra quasi uno scherzo se si tiene conto che tra i motivi del via libera governativo c’è una nota del 2014 dello stesso dicastero (in tutta questa vicenda guidato da Federica Guidi, nota alle cronache per il caso Tempa Rossa) in cui si sostiene che “la società ha ottemperato ai termini di buona gestione del giacimento”. Per aggiungere l’ultimo tocco al quadro, va ricordato che l’autorizzazione a Edison è arrivata a metà novembre, vale a dire sei settimane prima che entrasse in vigore il divieto assoluto di nuove perforazioni entro le 12 miglia dalla costa deciso con la legge di Stabilità 2016.

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.04.16 15:21| 
 |
Rispondi al commento

4)
Da questa inchiesta è nato un processo che – tra cavilli, rinvii e quant’altro – non è ancora arrivato nemmeno alla sentenza di primo grado: il 5 maggio, alla prossima udienza, il Tribunale di Ragusa dovrebbe sancire la prescrizione dei reati (dall’illecito smaltimento dei rifiuti in giù) contestati a sei tra manager e dirigenti della piattaforma Vega. Va ricordato che il ministero dello Sviluppo economico, in quel dibattimento, si è costituito parte civile, chiedendo danni per 69 milioni che non vedrà mai.

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.04.16 15:21| 
 |
Rispondi al commento

3)
Per farla breve, alla fine si scopre che tra il 1989 e il 2007 Edison aveva semplicemente iniettato illegalmente in un pozzo sterile a 2.800 metri di profondità enormi quantità di rifiuti petroliferi (tra una cosa e l’altra parliamo di mezzo miliardo di litri). Cosa succede a questi rifiuti speciali ora? Non si sa, ma secondo gli esperti è assai probabile che si stiano lentamente riversando in mare, attività che potrebbero continuare a svolgere nei prossimi secoli. Che cosa ci ha guadagnato Edison? Il costo dello smaltimento legale, stimato da Ispra (ente di ricerca del ministero dell’Ambiente) in 69 milioni.

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.04.16 15:20| 
 |
Rispondi al commento

2)
La storia è assurda e, almeno fino alla risposta del governo di ieri, è stata documentata con dovizia di particolari e documenti da tre giornalisti del collettivo “Italian offshore”. Si parte dal lontano 1984 quando la concessione viene assegnata la prima volta (sia detto en passant, prima della legge che rendeva obbligatoria la valutazione di impatto ambientale). La seconda tappa è il 2007, quando la Capitaneria di Porto di Pozzallo scopre quanto segue: nei registri della Edison non c’è scritto niente sul trattamento dei rifiuti.

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.04.16 15:19| 
 |
Rispondi al commento

1)
Delle inchieste non ci interessa; dei danni ambientali nemmeno; del referendum di domenica men che meno; noi rilasciamo concessioni a trivellare in mare vicino alla costa a prescindere da qualunque considerazione. È questa – se traducessimo in italiano colloquiale il burocratese ministeriale – la risposta a un’interrogazione di Davide Crippa (M5S) che ieri è stata depositata alla Camera dal dicastero dello Sviluppo economico per confermare il via libera al raddoppio della piattaforma Vega (di proprietà di Edison, che poi sono i francesi di Edf), che sta nel canale di Sicilia, davanti a Ragusa, a meno di 12 miglia dalla riserva naturale del fiume Irminio.

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.04.16 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo votare sì, per tutte le ragioni spiegate da Di Battista, e perchè vogliamo fare una sorpresa a Renzi e Napolitano.

PS: Non ho capito la repentina autocandidatura di Di Maio. Oltre tutto siamo sicuri che sia il meglio che abbiamo da proporre come leader?????

Maria P., Bergamo Commentatore certificato 16.04.16 15:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per esempio:
Trivella Edison avvelena la Sicilia: a processo. Il Mise chiede danni per 69 milioni, ma intanto proroga i permessi
Trivella Edison avvelena la Sicilia: a processo. Il Mise chiede danni per 69 milioni, ma intanto proroga i permessi
Lobby
La piattaforma Vega davanti alla costa ragusana avrebbe smaltito illegalmente i rifiuti. Ma il governo allunga le concessioni per "buona condotta"
di Marco Palombi | 16 aprile 2016

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.04.16 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente! Grazie Alessandro Di Battista, anche qui grazie! Meglio tardi che mai.
Ho seguito per 2 mesi discussioni ideologiche buttate in rissa e disinformazione dai difensori della lobby dei petrolieri. Ho visto come un quesito referendario chiaro e lineare, in fondo semplice da far comprendere, sia stato nascosto ai cittadini da una pletora di "personaggetti" che si sono esercitati con un poco di PNL e la complicità di tanti, a cambiare le carte in tavola, dimenandosi e stracciandosi le vesti per il dramma di un SI che ha il merito di ristabilire diritti e doveri! Perché siamo in uno Stato di diritto! vero?
Alessandro Breda

Alessandro Breda 16.04.16 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Thoooo...proprio ora,a poche ore dal referendum,i TG stanno dicendo che se voti no ...rimane tutto come prima entro le 12 miglia.
Ma quelle oltre le 12 miglia potranno trivellare,sia quelle esistenti che quelle che si programmeranno....quindi delle energie alternative dove è il programma?
Inoltre altra notizia bomba,sino a ieri all'oscuro del cittadino che andrà a votare o meno,ci sono due concessioni che scadrebbero nel 2018 e 2030...lo sapevate?
Grazie bomba ,grazie petrolieri,grazie TV.... il sistema del petrolio va avanti...te credo,per loro, è un serbatoio di tasse a non finire mica il fotovoltaico e poi vuoi mettere trivellare per noi invece che trivellare per gli altri?
Altrimenti le mazzette come fanno a venire fuori!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.04.16 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro Movimento, Spett. Direttorio, Gentile Sig. Grillo,

un umile appello:

Il momento storico, per il Paese e per il Movimento, è ad un punto di svolta cruciale, ci giochiamo tutto da oggi al prossimo referendum costituzionale di ottobre. Per parafrasare Peter Parker, "da grandi consensi derivano grandi responsabilità"; ergo il Movimento non deve sbagliare nulla, ma proprio nulla, da qui ad allora.
A mio avviso la dipartita di Casaleggio ha aperto un vuoto importante nel Movimento, è fondamentale che restiamo tutti uniti e che ci si sostenga a vicenda; evitare perciò personalismi, fughe in avanti, ipotesi di candidature o premierati, soprattutto di profili che forse non hanno una caratura proporzionale alle ambizioni.
Per evitare lacerazioni interne e soprattutto per vincere le elezioni nazionali, vi suggerisco caldamente di scegliere un candidato premier ed una squadra di governo che godano di statura e curricula autonomi, gente quindi esterna ai gruppi parlamentari ed agli altri volti noti espressi fino ad oggi.
Ci vuole un Papa Straniero per vincere e rimanere uniti, con un dream team di eccezione da proporre al governo del Paese (ad es. Dario Fo alla Cultura, per capirsi).
Massima stima e simpatia per i portavoce in Parlamento, ci mancherebbe, ma non hanno la caratura per governare; continuino a dar voce al Movimento dentro e soprattutto fuori dai palazzi.

In alto i cuori!

P.S. Vi voglio più grintosi nel denunciare storture e pericoli dell'Italicum e delle cosiddette riforme costituzionali, mi pare vi piacciano un po' troppo.

federico2 s. Commentatore certificato 16.04.16 14:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot

"Renzi: Pd in piazza il 16 giugno, festa per la scomparsa dell’Imu"


diretta h24 su tutti i canali rai e similia, ca va sans dire :)

caro pdc, credo che ormai gli italiani si siano fatta una idea adeguata delle sue continue esternazioni,
gliela riassumo :

non vi crede più nessuno!

solo i direttori di tiggì o di quotidiani si ostinano a far circolare il suo verbo da mane a sera,ma inutilmente ormai:)

pabblo 16.04.16 14:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'intervento di Napolitano è di una gravità eccezionale ! Un ex presidente della repubblica e presidente de facto non può assolutamente prendere posizione , figurarsi invitare il popolo a non andare a votare ! Con questa esternazione ha dimostrato il suo alto senso della democrazia ponendosi al primo posto come garante dei diritti della casta , che schifo !

vincenzodigiorgio 16.04.16 14:23| 
 |
Rispondi al commento

http://it.sputniknews.com/opinioni/20160416/2492397/setta-forteto-vittima-racconto.html

Sai 16.04.16 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Meno male che ci sono i cittadini, perchè ieri sera ho fatto la cena della classe, una cinquantina di persone che hanno fatto la stessa scuola, in un paese di 6000 abitanti, e tanti non sapevano perchè c'è il referendum, altri sapevano ma non gliene fregava niente, altri dicevano che i referendum non cambiano niente, qualcuno mi ha detto che lui non sta al mare...
Meno male che ci faranno vincere i cittadini!

Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 16.04.16 14:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“sono le lobby che governano il Paese”

PortaVoce Alessandro Di Battista,
pur ringraziandola per l’informazione su come Lei voterà e perchè,
mi risulta che per liberare il Paese dal governo delle lobby, il M5S intendesse Testimoniare ai cittadini come auto-governarsi con la e-democracy uno vale uno.

Credo che la Testimonianza risulterà più chiara dal momento in cui Lei e i suoi colleghi PortaVoce, invece di dare indicazioni ai cittadini su come esprimersi, direte:

“Noi PortaVoce siamo i vostri terminali nelle Istituzioni, voi potete individuare cosa serve al Paese, con quali risorse realizzarlo e infine le relative istanze che presenteremo in Parlamento.
A questo scopo abbiamo una Piattaforma e-democracy uno vale uno dove potete confrontarvi in Rete con cittadini esperti dei vari settori e tutti insieme farvi così un'idea più precisa dei costi-benefici di qualsiasi intervento intendiate
realizzare.
La Piattaforma del M5S è idonea a garantire sia un confonto democratico, efficiente ed efficace, senza la mediazione di organismi direttivi o rappresentativi, sia la trasparenza della votazione finale.”

Grazie comunque per aver condiviso il suo punto di vista e buon fine settimana.

Libera N. Commentatore certificato 16.04.16 14:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Codice dell'ambiente" = legge 42 del 2004 qui si tratta invece del DLGS 3 aprile 2006 n. 152 .
Varrebbe la pena di essere precisi .

Entrambe le leggi sono un guazzabuglio di norme "ad usum delphinii" , fatte per ingrassare quella funzione di intermediazione che il PD gestisce di fatto in tutto il paese e passa attraverso la discrezionalita' della P.A.

Quello che non mi piace e' che il nostro movimento invece di semplificare e razionalizzare vuole ampliare la discrezionalita' della P.A. aggiungendo normativa invece di toglierla.

Per gli esempi basta leggere le proposte di legge dei nostri rappresentanti: ingarbugliate , simili a quelle del PD , assegnano nuovi compiti alla P.A. invece di tentare di "disintermediarla" .


Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 16.04.16 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Naploit ano ... nomen omen ...

Ren zì verdini .... Nome composto ...

Per le amministrative a Roma...Bertola sò? ...

PER IL REFERNDUM ....

VOTA E FAI VOTARE SI!!! VOTA E FAI VOTARE SI!!!
VOTA E FAI VOTARE SI!!! VOTA E FAI VOTARE SI!!!
VOTA E FAI VOTARE SI!!! VOTA E FAI VOTARE SI!!! VOTA E FAI VOTARE SI!!! VOTA E FAI VOTARE SI!!! VOTA E FAI VOTARE SI!!! VOTA E FAI VOTARE SI!!!

FranK.Fo. 02, R. Commentatore certificato 16.04.16 13:52| 
 |
Rispondi al commento

------------ENNESIMO AVVISO AI BLOGGERS-------------

Rispondere in chiaro o nei sottocommenti a chiunque venga individuato come troll/fake/disturbatore ecc. ecc., non fa altro che dimostrare al provocatore che ha raggiunto il suo scopo.
Se dopo avere constatato che un tizio riposta sempre lo stesso concetto, indipendentemente dalle risposte che ha già ricevuto, che senso ha continuare a rispondergli?
Osservate le vostre risposte agli imbecilli e vi accorgerete che già al secondo scambio non si riconosce più chi è più imbecille.
Serve a nulla poi, invocare l'intervento dello staff, quando siete voi stessi a soddisfare e ad eccitare chi entra solo per provocare.

Ma cosa ve lo dico a fare?


Io andrò a votare perché è un dovere, inoltre personaggi pubblici che invitano a non fare il proprio dovere sono chiaramente collusi con i petrolieri.

Non sono ancora riuscito a sapere quanto petrolio viene estratto da tali piattaforme, chi lo controlla e dove va a finire, per non parlare dei dati in paesi africani ove la corruzione dei politici è quasi peggio che in Italia e i fondi neri si sprecano.
Estrarre a costo diritti zero è un regalo che può trovare giustificazione razionale solo pensando a un ampio sistema di corruzione.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.04.16 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Tre sì (quelli della mia famigliola) perchè il futuro, non sarà più nel liquido puzzolente di organismi decomposti: siamo nella fase di transizione verso un futuro nel quale l'uso degli idrocarburi, sarà limitato a pochi specialissimi settori....


Il futuro:

http://www.motori.it/lopinione/236605/tesla-model-3-rivoluzione-del-genio.html

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.04.16 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dimenticavo.
Anche con l'abolizione dell'esercito ci sarà un bel risparmio e che i caccia-bombardieri se li paghi chi li ha ordinati.
Buon referendum a tutti

Vincenzo Bianco 16.04.16 13:37| 
 |
Rispondi al commento


""Il referendum: Mattarella e il suo
dovere morale di andare alle urne

Il presidente si presenterà al seggio della scuola Giuseppe Piazzi, a Palermo, dove
ha mantenuto la residenza""

dopo un napoletano espansivo , troppo
un siciliano silente, troppo

i romani dicevano:

In medio stat virtus

ma ormai il latino lo vogliono anche eliminare dai licei:)

http://www.corriere.it/politica/16_aprile_16/referendum-mattarella-quel-dovere-morale-andare-urne-528ea454-0340-11e6-8461-f1f7219be504.shtml

ps

comunque la pensiate, a giugno , alle amministrative,votate chi volete ma , naturalmente non il piddì :)

perchè se siete di destra avete altre scelte più originali
e, se siete di sinistra, vi verrà spontaneo non calcolare il piddì:)

pabblo 16.04.16 13:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Farò molti chilometri per essere domattina puntuale al seggio. In tasca avrò la mia scheda elettorale, che ho usato pochissimo dagli anni ottanta al 2013, per non legittimare con il mio voto gli oligarchi, affossatori della democrazia. Non avrò in tasca solo quella. Avrò anche un sogno. IL RAGGIUNGIMENTO DEL QUORUM E UNA VALANGA DI SI. Subito dopo dovremo scendere tutti in piazza, fino a quando gli oligarchi non avranno lasciato le poltrone. Saremo talmente tanti che non si arriverà allo scontro fisico. Non potrei essere granché di aiuto: ho settantacinque anni e potrei solo gettare il cuore oltre l'ostacolo. Ma non ce ne sarà bisogno. Poi - forza ragazzi - ci saranno molte cose da fare, ma due dovremo farle subito. Usiamo l'Agenzia delle Entrate per un bel controllo sugli oligarchi in fuga. Sai che recupero di refurtiva! La seconda cosa sarà l'organizzazione di una Milizia popolare per difenderci in caso di invasione. in essa potremo inglobare l'esercito, perché, presi singolarmente, i militari sono per lo più brava gente ed è giusto che conservino il lavoro. Finalmente un po' di Costituzione attuata, con il reale ripudio della guerra. La nostra bella Costituzione, che è ancora oggi da attuare e, dove è un po' invecchiata, da migliorare e non da calpestare come gli oligarchi, ormai fuggitivi hanno cercato di fare. A proposito dei "fuggitivi": dovranno finalmente andare a lavorare. Non dobbiamo mollare di un centimetro. Nè di fronte ai nostri avversari politici, nè all'interno del Movimento. Ci sono paletti insuperabili. I nostri rappresentanti devono continuare a rinunciare a una parte degli emolumenti e non devono fare più di due mandati. A che non ci sta, un caro saluto e via. Noi siamo per la libertà. E poi svegliatemi. Voglio vivere il mio sogno, ma svegliatemi con garbo. Ho il cuore forte, ma non esageriamo

Vincenzo Bianco 16.04.16 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Il nostro mare è il nostro vero petrolio e va difeso.Io preferisco le rinnovabili al fossile,è quella l energia del futuro e crea molti più posti di lavoro delle piattaforme petrolifere.Per questo al Referendum del 17 aprile voterò SI.

Rino Siconolfi 16.04.16 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono voluti Gianroberto e Beppe,per farmi ritornare a votare 7 anni fa,adesso che la strada è stata indicata bisogna percorrerla fino in fondo,ve lo dice un 70 enne,non rincoglionito dall'informazione fascista,da un 90 enne penoso e da un nipotino despota,a disposizione solo delle lobby.

Canzio R. Commentatore certificato 16.04.16 13:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi spiega al popolino le cose che dice Di Battista? La disinformazia è un mezzo molto efficace che usa il PD.

Sono in tanti a non usare il PC a non sapere che sul blog di Grillo si spiegano le cose. Troppi.

Al di là dell'esito del referendum, io di questa gentaglia ne ho davvero piene le tasche!

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 16.04.16 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Se dovesse vincere il si,da quel momento dovremo iniziare a fare pressing affinchè ci sia un serio investimento sulle rinnovabili.

Daniele C., Ascoli Piceno Commentatore certificato 16.04.16 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

- Volevo andare a comprare un kilo de fagggioli.... però è mejo che aspetto lunedddì: visto mai che sta politica delle trivelle gli abbassa er prezzo?

- Beh certo, se la produzzzione de gas diventa autarchica... ce vole, ce vole!!

analfabbbeta 16.04.16 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Diba, e cosa credi di essere solo? .....anch'io e la mia famiglia votiamo [SI] ^.^

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.04.16 13:20| 
 |
Rispondi al commento

ugobardi.blogspot.it


Per la scimmia

Rosa Anna 16.04.16 13:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti a votare! Diamo un segnale di sfratto al governo delle frottole! E il servizio pubblico si vergogni perché chi va a votare sì è informato altrove.

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 16.04.16 13:12| 
 |
Rispondi al commento

http://www.romadailynews.it/primo-piano/referendum-voto-italiani-allestero-ipoteca-sul-quorum-0283185

Pier Francesco Corso 16.04.16 13:05| 
 |
Rispondi al commento

L'analfabeta politico

Il peggiore analfabeta
è l'analfabeta politico.
Egli non sente, non parla,
nè s'importa degli avvenimenti politici.

Egli non sa che il costo della vita,
il prezzo dei fagioli, del pesce, della farina,
dell'affitto, delle scarpe e delle medicine
dipendono dalle decisioni politiche.

L'analfabeta politico è così somaro
che si vanta e si gonfia il petto
dicendo che odia la politica.
Non sa l'imbecille che dalla sua
ignoranza politica nasce la prostituta,
il bambino abbandonato,
l'assaltante, il peggiore di tutti i banditi,
che è il politico imbroglione,
il mafioso corrotto,
il lacchè delle imprese nazionali e multinazionali.
~Bertolt Brecht


Voterò sì perchè: 1) il PD mi sta sulle palle e 2)perchè non voglio pagare per smontare le piattaforme. Chi ha fatto le piattaforme se le deve smontare a spese sue.

giorgio peruffo Commentatore certificato 16.04.16 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Sottoscrivo in pieno!!

Sergio F., Cesena Commentatore certificato 16.04.16 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Vedo un grande entusiasmo per il si,ma che garanzie abbiamo? L'acqua è ancora privata e in Grecia è saltato il Grexit,siamo ancora sicuri che noi disgraziati europei abbiamo dei diritti? Io direi che dovremo prepararci all'ennesimo abuso di potere,io voterò per il si perchè so che devo farlo,sopratutto perchè sconsigliato da certi traditori della nazione,spero non sia solo però il solito teatrino per non far crollare il teatrino più grande

rosario 16.04.16 12:37| 
 |
Rispondi al commento

AIDDI DARIANI SPIRTUSARI I CUGGIUNI

andrea a44, genova Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.04.16 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Il noatro è un paese tutto sul mare.
"U MARI UN SI SPIRTUSA"

giorgio montagna, palermo Commentatore certificato 16.04.16 12:27| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori